chat
Chi è in linea
In totale ci sono 10 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?
Da doctor_tennis Oggi alle 18:07

» alimentazione
Da max1970 Oggi alle 17:54

» Pesante è bello
Da doctor_tennis Oggi alle 17:51

» PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?
Da wetton76 Oggi alle 17:18

» Murray
Da fabione65 Oggi alle 16:11

» Nadal è al capolinea?
Da max1970 Oggi alle 09:24

» Camila Giorgi
Da Incompetennis Ieri alle 19:34

» Passione o fissazione?
Da Chiros Ieri alle 11:39

» Tommy Haas....classe senza tempo
Da Doc68 Mer 21 Giu 2017, 23:42

» Buongiorno
Da correnelvento Mer 21 Giu 2017, 16:12

» Sei un tennista se....
Da Chiros Mer 21 Giu 2017, 10:51

» Un consiglio per un neofita
Da squalo714 Lun 19 Giu 2017, 19:24

» Ma per noi....cos'è il tennis?.... e quanto conta?
Da Submaviogadri Lun 19 Giu 2017, 17:04

» Prince fan club
Da Doc68 Sab 17 Giu 2017, 23:44

» Prince Textreme Tour 100P
Da Doc68 Sab 17 Giu 2017, 23:40

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     

Conta più la corda o l'incordatore?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da aless il Lun 18 Apr 2016, 17:26

Siamo tutti alla ricerca della corda migliore, del nuovo ritrovato in fatto di materiali, calibri, tensioni ecc...
Facciamo però poca attenzione alla professionalità di chi le corde le monta sul telaio, quasi che questa operazione fosse qualcosa di meccanico con minima importanza sul risultato finale.

Io sono arrivato alla conclusione che nel binomio corda/incordatore conti molto di più l'aspetto umano e tecnico dell'incordatura più che la corda in sé.
Ovvio, se si incorda con un Master calibro 1.55 Wink o con qualche altra cordaccia persino il miglior incordatore ERSA/URSA può far ben poco.

Ma con corde nella media l'incordatore bravo fa la differenza!!!! In termini di durata delle corde, tenuta della tensione, stabilità del piatto corde, piacere di gioco.

Cosa ne pensate?
avatar
aless

Messaggi : 894
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 46

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Chiros il Lun 18 Apr 2016, 18:32

Non ho mai fatto ricorso ad incordatori professionisti. Credo che seguendo poche e semplici regole, si riesca ad ottenere un buon lavoro.
Una volta ho fatto provare una racchetta incordata male, a un volleatore. Questo non si è accorto di niente. Ci avevo giocato pure io non accorgendomi della differenza.
Ovviamente non sto dicendo che bisogna incordare male ma che noi non abbiamo la sensibilità di un Pro.
Per cui: conta di più la corda.
avatar
Chiros

Messaggi : 3383
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da marco61 il Lun 18 Apr 2016, 19:33

Per ottenere un risultato soddisfacente, qualsiasi corda necessita di buon montaggio. Un telaio mal incordato può creare seri problemi al braccio, con qualunque corda sia esso preparato.
Meglio un pezzo di plastica montato bene che un budello montato male.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9085
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Riki66 il Mar 19 Apr 2016, 12:53

Conta di più l' incordatore... saprà anche consigliarti la corda giusta!

Riki66

Messaggi : 1085
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da superpipp(a) il Mar 19 Apr 2016, 15:05

Riki66 ha scritto:Conta di più l' incordatore... saprà anche consigliarti la corda giusta!
D'accordoooo
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2458
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 61
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Chiros il Mer 20 Apr 2016, 09:01

Io non sono d'accordo per niente.
Però se mi capita a tiro qualche incordatore con il diploma, lo provo! Smile
avatar
Chiros

Messaggi : 3383
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da aless il Mer 20 Apr 2016, 10:32

Chiros ha scritto:Io non sono d'accordo per niente.
Però se mi capita a tiro qualche incordatore con il diploma, lo provo! Smile

evidentemente non hai termini di paragone
un buon incordatore conta tanto anche ai nostri livelli! provare per credere
avatar
aless

Messaggi : 894
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 46

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Simba il Mer 20 Apr 2016, 12:04

Colgo l'occasione per fare qualche ringraziamento perchè devo i miei piccoli successi proprio grazie ad uno scarsissimo posatore (negozio) che ad ogni incordatura mi rigava il telaio e di conseguenza con le corde ho potuto constatare di persona le differenze di montaggio fuori e dentro dal campo da tennis.
Un grazie anche a Jens di Stringforum.net con cui ho avuto il piacere e l'onore di classificarmi nei primi 5-10 al mondo più di una volta nelle selezioni per aggiudicarmi la prova di una corda.
Infine un grande grazie al direttore (e relativo team) di una rivista del settore che mi ha dato carta bianca per realizzare una mia idea e al contempo un mio sogno.

Detto questo vorrei fare presente a Chiros che esistono le cosidette "braccia ignoranti" che non avvertono differenze con nessun tipo di corda oserei dire a qualsiasi tipo di tensione ( o quasi) e mi viene naturale pensare la stessa cosa con i telai. Per carità, sono anche convinto che se facessimo un "blind test" di corde e racchette ne vedremo delle belle ,io per primo, ma circa una completa insensibilità come sopra direi che non siamo tutti uguali.

Quindi anche se sono di parte viva l'incordatore, abbasso il posatore!
avatar
Simba

Messaggi : 2317
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente http://ski-passvr.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Chiros il Mer 20 Apr 2016, 17:25

Tutti sanno che i pro cambiano spesso racchetta  e corde.
Noi no. Io considero questo fatto come una variabile in più tra:
- palline non cambiate spesso come fanno i pro;
- condizioni ambientali che variano, specialmente il vento;
- campo più o meno lento;
- peso di palla di ritorno dell'avversario.

Comunque quando devo giocare mi devo adattare. Vuol dire che nel conto ci devo mettere anche le corde. Infatti queste appena montate magari rappresentano lo stato dell'arte ma dopo pochissimo tempo non sono più le stesse.
Perciò non mi creo il pallino delle corde.

Se invece si ha l'abitudine di giocare sempre con palle nuove, già si può fare più spesso ricorso all'incordatore .
avatar
Chiros

Messaggi : 3383
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da aless il Mer 20 Apr 2016, 18:47

Chiros ha scritto:Tutti sanno che i pro cambiano spesso racchetta  e corde.
Noi no.

è proprio questo il punto, noi giocatori di club cambiamo corde una volta al mese. Un'incordatura fatta bene ti consentirà di giocare per un mese avendo poca caduta di tensione, stabilità del piatto corde ecc...
A mio parere un incordatore bravo ci consente di giocare meglio e con più divertimento ... senza andare incontro a problemi fisici di vario tipo
Questo non vuol dire dover andare necessariamente dall'incordatore ufficiale di Roger e pagare 50 euro di sola mano d'opera. Basterebbe scegliere chi fa con cura e professionalità il proprio lavoro .... e almeno dalle mie parti sono pochissimi
avatar
aless

Messaggi : 894
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 46

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Chiros il Mer 20 Apr 2016, 20:07

Se usi un monofilo, non puoi avere poca caduta di tensione in mese. Io uso mono, incordo io stesso ma la racchetta non rimane stabile un mese. Non penso di essere io ad incordare male. Basta stringere i nodi ed evitare strani passaggi delle corde.

Purtroppo rimangono per me discorsi teorici perché non ho la controprova ma comunque ci credo:)
avatar
Chiros

Messaggi : 3383
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da superpipp(a) il Mer 20 Apr 2016, 21:28

Chicca del giorno: stamattina ho avuto passaggio in auto da amico tennista che canditamente mi ha detto che ha montato un monofilo babolat quattro anni fa e ci gioca ancora ed in piu' man mano che passa il tempo ci gioca meglio ........ affraid affraid
ciao
SP
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2458
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 61
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Incompetennis il Mer 20 Apr 2016, 22:39

Simba ha scritto:Colgo l'occasione per fare qualche ringraziamento perchè devo i miei piccoli successi proprio grazie ad uno scarsissimo posatore (negozio) che ad ogni incordatura mi rigava il telaio e di conseguenza con le corde  ho potuto constatare di persona le differenze di montaggio fuori e dentro dal campo da tennis.
Un grazie anche a Jens di Stringforum.net con cui ho avuto il piacere e l'onore di classificarmi nei primi 5-10 al mondo più di una volta nelle selezioni per aggiudicarmi la prova di una corda.
Infine un grande grazie al direttore (e relativo team) di una rivista del settore che mi ha dato carta bianca per realizzare una mia idea e al contempo un mio sogno.

Detto questo vorrei fare presente a Chiros che esistono le cosidette "braccia ignoranti" che non avvertono  differenze con nessun tipo di corda oserei dire a qualsiasi tipo di tensione ( o quasi) e mi viene naturale pensare la stessa cosa con i telai. Per carità, sono anche convinto che se facessimo un "blind test" di corde e racchette ne vedremo delle belle ,io per primo, ma circa una completa insensibilità come sopra direi che non siamo tutti uguali.

Quindi anche se sono di parte viva l'incordatore, abbasso il posatore!

Non è che uno é talmente bravo che non sente differenza né di corde né di telai ......
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1700
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Simba il Mer 20 Apr 2016, 23:26

Incompetennis ha scritto:
Simba ha scritto:Colgo l'occasione per fare qualche ringraziamento perchè devo i miei piccoli successi proprio grazie ad uno scarsissimo posatore (negozio) che ad ogni incordatura mi rigava il telaio e di conseguenza con le corde  ho potuto constatare di persona le differenze di montaggio fuori e dentro dal campo da tennis.
Un grazie anche a Jens di Stringforum.net con cui ho avuto il piacere e l'onore di classificarmi nei primi 5-10 al mondo più di una volta nelle selezioni per aggiudicarmi la prova di una corda.
Infine un grande grazie al direttore (e relativo team) di una rivista del settore che mi ha dato carta bianca per realizzare una mia idea e al contempo un mio sogno.

Detto questo vorrei fare presente a Chiros che esistono le cosidette "braccia ignoranti" che non avvertono  differenze con nessun tipo di corda oserei dire a qualsiasi tipo di tensione ( o quasi) e mi viene naturale pensare la stessa cosa con i telai. Per carità, sono anche convinto che se facessimo un "blind test" di corde e racchette ne vedremo delle belle ,io per primo, ma circa una completa insensibilità come sopra direi che non siamo tutti uguali.

Quindi anche se sono di parte viva l'incordatore, abbasso il posatore!

Non è che uno é  talmente bravo che non sente differenza né di corde né di telai ......
Certo! Anche lui ha un "braccio ignorante": Nadal è uno di questi. Infatti gli incordatori sono felici di preparargli le racchette perchè non ha nessuna pretesa. Federer invece si affida a P1, un team esterno agli incordatori ufficiali dei tornei che incorda e prepara i telai soltanto ai primi giocatori al mondo.
Morale della favola, se sei un giocatore della serie "corri e tira" metti anche un filo di ferro e giochi lo stesso, se invece cerchi anche i tocchi, le smorzate, gli approcci a rete in back spin, significa che cerchi quantomeno un minimo di sensibilità.
Forte o brocco che tu sia.
avatar
Simba

Messaggi : 2317
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente http://ski-passvr.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Chiros il Gio 21 Apr 2016, 09:34

superpipp(a) ha scritto:Chicca del giorno: stamattina ho avuto passaggio in auto da amico tennista che canditamente mi ha detto che ha montato un monofilo babolat quattro anni fa e ci gioca ancora ed in piu' man mano che passa il tempo ci gioca meglio ........ affraid affraid
ciao
SP

Guarda che il mio ex mestro FIT mi ha sempre detto che giocava meglio col monofilo vecchio. Solo che poi lo rompeva.
Secondo me il monofilo vecchio ha i suoi perchè però metti a rischio il braccio e ci vuole più forza fisica per giocare.

Io stesso ho giocato con mono vecchi di svariati mesi e non ho avuto risentimenti. Una volta, si ruppe e le corde che rimasero integre erano talmente incancrenite che non persero nemmeno troppa tensione!!!!!!!!
avatar
Chiros

Messaggi : 3383
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Chiros il Gio 21 Apr 2016, 09:35

Simba ha scritto:
Incompetennis ha scritto:
Simba ha scritto:Colgo l'occasione per fare qualche ringraziamento perchè devo i miei piccoli successi proprio grazie ad uno scarsissimo posatore (negozio) che ad ogni incordatura mi rigava il telaio e di conseguenza con le corde  ho potuto constatare di persona le differenze di montaggio fuori e dentro dal campo da tennis.
Un grazie anche a Jens di Stringforum.net con cui ho avuto il piacere e l'onore di classificarmi nei primi 5-10 al mondo più di una volta nelle selezioni per aggiudicarmi la prova di una corda.
Infine un grande grazie al direttore (e relativo team) di una rivista del settore che mi ha dato carta bianca per realizzare una mia idea e al contempo un mio sogno.

Detto questo vorrei fare presente a Chiros che esistono le cosidette "braccia ignoranti" che non avvertono  differenze con nessun tipo di corda oserei dire a qualsiasi tipo di tensione ( o quasi) e mi viene naturale pensare la stessa cosa con i telai. Per carità, sono anche convinto che se facessimo un "blind test" di corde e racchette ne vedremo delle belle ,io per primo, ma circa una completa insensibilità come sopra direi che non siamo tutti uguali.

Quindi anche se sono di parte viva l'incordatore, abbasso il posatore!

Non è che uno é  talmente bravo che non sente differenza né di corde né di telai ......
Certo! Anche lui ha un "braccio ignorante": Nadal è uno di questi. Infatti gli incordatori sono felici di preparargli le racchette perchè non ha nessuna pretesa. Federer invece si affida a P1, un team esterno agli incordatori ufficiali dei tornei che incorda e prepara i telai soltanto ai primi giocatori al mondo.
Morale della favola, se sei un giocatore della serie "corri e tira" metti anche un filo di ferro e giochi lo stesso, se invece cerchi anche i tocchi, le smorzate, gli approcci a rete in back spin, significa che cerchi quantomeno un minimo di sensibilità.
Forte o brocco che tu sia.

Nadal nessuna pretesa? Shocked
avatar
Chiros

Messaggi : 3383
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Riki66 il Gio 21 Apr 2016, 12:28

Già... senno lo zio si incazza Very Happy Very Happy Very Happy

Riki66

Messaggi : 1085
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da aless il Gio 21 Apr 2016, 13:01

Esiste in rete qualche informazione aggiornata su tensioni e armeggi usati nei tornei Atp e wta?
Ho trovato qualcosa ma è datato
avatar
aless

Messaggi : 894
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 46

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 01 Mag 2016, 19:42

Sul sito dell'USRSA, per iscritti a pagamento.

Aggiornate al mese comunque non sono, visto che tali dati legalmente non possono (nel senso che esistono specifici divieti scritti) essere messi in circolo in tempo reale.

Per contro, un privato che per qualche ragione venga in possesso di tali dati "potrebbe" farlo, ma con i tempi che corrono (leggi scommesse) ormai è più difficile entrare in sala incordatori in molti tornei ed ancor più farsi dare tali informazioni al di fuori dei "soliti noti" di dominio pressochè pubblico...
avatar
Eiffel59

Messaggi : 2125
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 58
Località : Brescia/Parigi

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 01 Mag 2016, 19:53

Chiros ha scritto:Se usi un monofilo, non puoi avere poca caduta di tensione in mese[. Io uso mono, incordo io stesso ma la racchetta non rimane stabile un mese. Non penso di essere io ad incordare male. Basta stringere i nodi ed evitare strani passaggi delle corde.

Purtroppo rimangono per me discorsi teorici perché non ho la controprova ma comunque ci credo:)

Dipende. Da quanto e come giochi, dal tuo livello, dal tipo di corda e dalla tensione.
Generalizzare è come sempre errato.

E comunque, sempre meglio una corda mediocre montata nel miglior modo possibile che la migliore montata di m***a...
avatar
Eiffel59

Messaggi : 2125
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 58
Località : Brescia/Parigi

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Chiros il Lun 02 Mag 2016, 12:13

Eiffel59 ha scritto:
Chiros ha scritto:Se usi un monofilo, non puoi avere poca caduta di tensione in mese[. Io uso mono, incordo io stesso ma la racchetta non rimane stabile un mese. Non penso di essere io ad incordare male. Basta stringere i nodi ed evitare strani passaggi delle corde.

Purtroppo rimangono per me discorsi teorici perché non ho la controprova ma comunque ci credo:)

Dipende. Da quanto e come giochi, dal tuo livello, dal tipo di corda e dalla tensione.
Generalizzare è come sempre errato.

E comunque, sempre meglio una corda mediocre montata nel miglior modo possibile che la migliore montata di m***a...

Pure il titolo della discussione è generico. Si fa per parlare e scrivevo appunto del mio caso. Tanti qui mi conoscono. Gioco 3 ore a settimana, sono una gran pippa e la tensione non rimane stabile, con qualsiasi monofilo io possa usare.
Attualmente sto giocando con Aquapower 1.25, la trovo veramente eccellente in abbinamento alla Prince Response 97. Sono alla 7/8 ora e già avverto differenze rispetto alla prima ora. Se poi mi dici che ci posso giocare un mese con tensione stabile, te la spedisco subito ad incordare. Very Happy
avatar
Chiros

Messaggi : 3383
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Chiros il Lun 02 Mag 2016, 12:16

Ovviamente escludo da tutte le mie ipotesi gli accordatori
avatar
Chiros

Messaggi : 3383
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Chiros il Lun 02 Mag 2016, 14:48

Piuttosto il più grosso vantaggio di avere un buon incordatore (meglio se è anche tennista) è che ti sa consigliare la corda giusta per te.
avatar
Chiros

Messaggi : 3383
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da squalo714 il Lun 02 Mag 2016, 14:59

Scusate la mia perenne ignoranza...ho incordato due telai a fine estate col solito monofilo poi per problemi vari non ho più fatto un'ora fino alla scorsa settimana dove ho giocato in D1..secondo voi dovrei cambiarle?
Non chiedetemi che sensazione si può avere anche perché dopo sei mesi che non si gioca è già qualcosa se si prende la palla sulle corde.. Sad
avatar
squalo714

Messaggi : 1517
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da aless il Lun 02 Mag 2016, 15:05

Io cambierei corde, sono passati così tanti mesi.
avatar
aless

Messaggi : 894
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 46

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conta più la corda o l'incordatore?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum