chat
Chi è in linea
In totale ci sono 3 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» IO millanto ....
Da Doc68 Ieri alle 23:58

» Il viscido Dagoberto.
Da Doc68 Ieri alle 19:49

» help preparazione rovescio una mano
Da Doc68 Ieri alle 19:45

» Quando si raggiunge il proprio potenziale tennistico
Da ace59 Ieri alle 17:38

» Pure drive vs Pure strike
Da correnelvento Ieri alle 17:02

» A futura memoria: il post migliore della storia
Da ace59 Ieri alle 14:49

» che classe raga eh?
Da Doc68 Ieri alle 12:58

» Prince tour Pro 98
Da Doc68 Mer 26 Lug 2017, 23:44

» A proposito di dwell time
Da Doc68 Mer 26 Lug 2017, 23:43

» Full Kevlar
Da Doc68 Mer 26 Lug 2017, 23:42

» Starburn, Weisscannon, Signum Pro, String Kong....
Da Doc68 Mer 26 Lug 2017, 09:34

» Pure Strike 16*19 (modello vecchio rosso-nero)
Da felixx Mer 26 Lug 2017, 08:11

» domande wise
Da adip89 Mar 25 Lug 2017, 20:15

» PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?
Da Mauro 66 Mar 25 Lug 2017, 19:45

» Telaio Ufficiale di Frank
Da veterano Lun 24 Lug 2017, 18:49

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

Rublev  


Il Mondo di Ronnie

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da marco61 il Mer 14 Set 2016, 00:16

In questa discussione si parlerà un po' di tutto: tennis, mentalità, esperienze di vita....
Scriverò a ruota libera e probabilmente a più riprese, perchè ho tante cose in testa ed organizzarle tutte sarebbe impossibile.
Negli ultimi 14 anni ho fatto tante cose, buone, meno buone, pessime. Ma una mi è riuscita proprio bene: sono stato il miglior amico che Ronnie avrebbe potuto avere.
Ronnie è il cane che vedete nel mio avatar. Molti di voi hanno avuto la grande fortuna di conoscerlo, io ho avuto la grandissima fortuna di averlo accanto a me per tutta la sua vita.
Ronnie mi ha guardato l'ultima volta il 27 ottobre scorso, ma rimarrà per sempre con me.
Nei giorni seguenti ero disperato, non mi vergogno di dire che devo ringraziare due medici ed un mio carissimo amico se ora sto scrivendo queste parole. Ovviamente la mia famiglia ha avuto una parte determinante, ma quel bruttissimo momento ora è passato.
Pian piano ho imparato a riflettere, ho assimilato tutti gli insegnamenti che Ronnie, giorno dopo giorno, ha saputo trasmettermi con la sua gioia di vivere e la sua voglia di starmi vicino.
E pian piano sono entrato nel suo mondo, ma forse ci sono sempre stato ma non me ne rendevo conto.

Partiamo dal momento più importante della nostra vita: il giorno della nostra nascita. Ognuno di noi arriva in questo mondo munito del proprio bagaglio personale, e le opportunità che ci vengono date sono uguali per tutti. Ed ora ve lo dimostro.
Noi tutti dovremo vivere i nostri giorni con uno scopo ben preciso: fare qualcosa che ci faccia sentire davvero vivi, realizzati.
Nel nostro bagaglio personale ce ne sono altri piccoli, e sono tutti uguali e uguali per tutti.
Ma vediamo cosa ci troveremo dentro:

1) talento. Ognuno di noi ha del talento dentro di sè, sta a noi scoprire cosa possiamo fare bene nella vita e se ci riusciremo potremo davvero realizzare noi stessi.
In ambito tennistico, Nadal avrebbe potuto fare qualunque sport dove la potenza fisica è predominante. Tennis, boxe, canottaggio...
Ma sarebbe stato un grandissimo muratore, probabilmente tra i migliori al mondo. La vita gli ha fornito l'opportunità di diventare tennista, e direi che ha scelto bene.
Federer sarebbe stato un bravissimo pittore, Djokovic avrebbe potuto sfondare nella ginnastica artistica. Quando sono nati, nessuno di loro poteva sapere che sarebbe diventato numero 1 al mondo.
I casi della vita hanno dato loro modo di esprimere il meglio di sè stessi giocando a tennis frugando ben bene in quella piccola valigetta porta talento, e sono stati molto bravi a sfruttare questa opportunità.
Renzi ha capito che sarebbe stato un bravo bugiardo, come tutti i politici, e invece di sfruttare questa dote magari raccontando alla moglie che era a giocare a calcetto mentre stava con l'amante, ha capito che in politica sarebbe diventato qualcuno. Ma non lo sto criticando, sia ben chiaro.
Tutti i politici sono dei gran bugiardi, perchè solo mentendo possono davvero arrivare in alto.
La bugia fa parte della politica. Ogni nuovo premier promette cose che non può esser certo vengano realizzate, ma è costretto a promettere per avere voti, perchè se non avesse voti non avrebbe nemmeno modo di provare a realizzarle. E' chiaro?
Può darsi poi che il tempo dimostri che Renzi è anche un gran politico, ma i dati dicono che l'Italia, per ora, non sta meglio di quando lui non era chiamato a dirigerla.
Per ora è solo un gran bugiardo, ed è contento di esserlo. Se veramente la sua intenzione è quella di diventare anche un gran politico, sono il primo ad augurarmi che il tempo gli dia ragione.
Ci sono poi persone davvero brave a chiedere l'elemosina, perchè anche in questo ci vuole talento. Ci sono milioni di persone che campano di elemosina.
Ricordo un documentario trasmesso tanti anni fa sulla Rai: avevano ripreso una ragazza seduta all'uscita di un supermercato per tutto l'orario di apertura. In un giorno aveva racimolato circa 30mila lire, e a quell'epoca erano soldi. Il giorno seguente ha fatto la stessa cosa con un cane seduto accanto a lei, ed ha raccolto più di 80mila lire.
Questo non significa sia semplice. Io stesso capisco al volo se il mendicante sfrutta il cane oppure gli vuole davvero bene. E questo lo capisce chiunque.
Circa un mese fa ero a cena con amici, è entrato un venditore di rose diverso dai soliti insistenti, sporchi e maleducati venditori di rose. Il suo sorriso mi ha sciolto, dopo una brevissima trattativa ho comprato tutte le rose e le ho divise tra tutte le signore presenti al tavolo.
Solitamente li respingiamo a calci, invece con poche decine di euro ho fatto felice lui ed ho regalato a tutti i commensali presenti una piccola emozione. Mia moglie era attonita, ma ha approvato e ne è stata felice.
C'è poi chi ha talento come rompicoglioni. Il primo che mi viene in mente è Enrico Papi: lui ha avuto successo facendo il paparazzo, ha preso un sacco di botte ma a forza di far parlare di sè è diventato famoso. Io spero non si consideri un grande artista. E' un grandissimo rompicoglioni, se pensava di riuscire come artista ha davvero sbagliato strada.
Io ho sempre saputo che sarei stato un buon commerciante, ma il massimo l'ho ottenuto facendo il pollivendolo. Chi, dopo questa, ha ancora voglia di leggere, capirà a breve cosa intendo dire.
Ho iniziato a vender polli 25 anni fa, cotti allo spiedo all'epoca si trovavano solo polli interi.
Io ho iniziato a lasciare la scelta al cliente: pollo intero, metà, solo cosce, solo ali, pollo ripieno, polletti, cosce di tacchino, coniglio alla ligure. Quando ho iniziato a presentare vassoi di bistecche impanate crude, i concorrenti mi deridevano. Ben presto vendevo più bistecche impanate che nude.
Quando ho potuto far arrivare in provincia di Imperia un prodotto esclusivo che mi costava il doppio di un pollo tradizionale, ma con caratteristiche uniche sotto tutti i punti di vista, non ho esitato a pretendere l'esclusiva per tutta la provincia e quello è stato il momento in cui ho veramente capito che sono nato per fare il pollivendolo. Nel commercio mi piace innovare, non saprò mai se vendendo scarpe piuttosto che Ferrari avrei ottenuto gli stessi risultati. Come pollivendolo sono il numero uno.

Pausa

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da Eiffel59 il Mer 14 Set 2016, 08:07

Di tutto, una cosa mi terrorizza..che Renzi abbia il tempo di diventare un uomo politico (e non pretendo "buono"... Suspect )

Bella lì, frà...
avatar
Eiffel59

Messaggi : 2133
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 58
Località : Brescia/Parigi

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da letyoursoul il Mer 14 Set 2016, 11:32

marco61 ha scritto:In questa discussione si parlerà un po' di tutto: tennis, mentalità, esperienze di vita....
Scriverò a ruota libera e probabilmente a più riprese,

Tu hai almeno altri due talenti, oltre ad essere un pollivendolo sopraffino:
1) il back di rovescio;
2) l'amministratore di Forum!

lol!

Ne aggiungo uno:
3) sai far essere felici i bambini...

Let



avatar
letyoursoul

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 27.06.11
Età : 48
Località : Nord Ovest

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da marco61 il Mer 14 Set 2016, 13:34

letyoursoul ha scritto:
Tu hai almeno altri due talenti, oltre ad essere un pollivendolo sopraffino:
1) il back di rovescio;
2) l'amministratore di Forum!

lol!  

Ne aggiungo uno:
3) sai far essere felici i bambini...

Let

Very Happy
Spiego per chi non c'era: Let è stato a Sanremo la scorsa settimana, oltre a massacrare lui (ma l'erba sintetica mi ha avvantaggiato), ho massacrato pure suo figlio di 9 anni, stavolta colpendo il doppio di talpe di lui ai giochini.
Non so cosa possa averlo impressionato, probabilmente ha capito che non c'era storia e sono diventato il suo idolo.
Ciao Luca, dai un bacione a Davide per me. Wink

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da superpipp(a) il Mer 14 Set 2016, 16:25

Io già da piccolo avevo il talento della pignoleria ed infatti oggi mi ritengo un ottimo rompicoglioni Very Happy Very Happy
forse il migliore.....
ciao
SP
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2472
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 61
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da Incompetennis il Mer 14 Set 2016, 23:09

Io ho il talento di non aver alcun talento !!!!
Giuro, io sono il tipo che puoi invitare a giocare a calcetto, a pallavolo, a tennis, a briscola in 5, alle noccioline ... sapete quello che riesce a far tutto ma ad eccellere in ..niente . Insomma il tappabuchi per eccellenza ... Sarà mediocrità, sarà che i miei mezzi son questi, sarà che ho fatto solo un concorso in vita mia e l'ho vinto e quindi non so né saprò mai se sia stato un bene o un male perché non ho avuto riscontri in altri campi. Però mi accetto per quello che sono, normalmente intelligente, normalmente alto, normalmente simpatico, normalmente scroccone .... Non dovrei dirlo ma mi attribuisco un pregio ...non ho mia fregato nessuno in vita mia (tranne se giocherò contro SP) ma anche un difetto: non ho mai assaggiato i polli di Marco !!!!!
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1724
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da Simba il Mer 14 Set 2016, 23:25

superpipp(a) ha scritto:Io già da piccolo avevo il talento della pignoleria ed infatti oggi mi ritengo un ottimo rompicoglioni Very Happy Very Happy
forse il migliore.....
ciao
SP

Confermo! Very Happy
avatar
Simba

Messaggi : 2317
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente http://ski-passvr.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da marco61 il Gio 15 Set 2016, 00:17

marco61 ha scritto:In questa discussione si parlerà un po' di tutto: tennis, mentalità, esperienze di vita....
Scriverò a ruota libera e probabilmente a più riprese, perchè ho tante cose in testa ed organizzarle tutte sarebbe impossibile.
Negli ultimi 14 anni ho fatto tante cose, buone, meno buone, pessime. Ma una mi è riuscita proprio bene: sono stato il miglior amico che Ronnie avrebbe potuto avere.
Ronnie è il cane che vedete nel mio avatar. Molti di voi hanno avuto la grande fortuna di conoscerlo, io ho avuto la grandissima fortuna di averlo accanto a me per tutta la sua vita.
Ronnie mi ha guardato l'ultima volta il 27 ottobre scorso, ma rimarrà per sempre con me.
Nei giorni seguenti ero disperato, non mi vergogno di dire che devo ringraziare due medici ed un mio carissimo amico se ora sto scrivendo queste parole. Ovviamente la mia famiglia ha avuto una parte determinante, ma quel bruttissimo momento ora è passato.
Pian piano ho imparato a riflettere, ho assimilato tutti gli insegnamenti che Ronnie, giorno dopo giorno, ha saputo trasmettermi con la sua gioia di vivere e la sua voglia di starmi vicino.
E pian piano sono entrato nel suo mondo, ma forse ci sono sempre stato ma non me ne rendevo conto.

Partiamo dal momento più importante della nostra vita: il giorno della nostra nascita. Ognuno di noi arriva in questo mondo munito del proprio bagaglio personale, e le opportunità che ci vengono date sono uguali per tutti. Ed ora ve lo dimostro.
Noi tutti dovremo vivere i nostri giorni con uno scopo ben preciso: fare qualcosa che ci faccia sentire davvero vivi, realizzati.
Nel nostro bagaglio personale ce ne sono altri piccoli, e sono tutti uguali e uguali per tutti.
Ma vediamo cosa ci troveremo dentro:

1) talento. Ognuno di noi ha del talento dentro di sè, sta a noi scoprire cosa possiamo fare bene nella vita e se ci riusciremo potremo davvero realizzare noi stessi.
In ambito tennistico, Nadal avrebbe potuto fare qualunque sport dove la potenza fisica è predominante. Tennis, boxe, canottaggio...
Ma sarebbe stato un grandissimo muratore, probabilmente tra i migliori al mondo. La vita gli ha fornito l'opportunità di diventare tennista, e direi che ha scelto bene.
Federer sarebbe stato un bravissimo pittore, Djokovic avrebbe potuto sfondare nella ginnastica artistica. Quando sono nati, nessuno di loro poteva sapere che sarebbe diventato numero 1 al mondo.
I casi della vita hanno dato loro modo di esprimere il meglio di sè stessi giocando a tennis frugando ben bene in quella piccola valigetta porta talento, e sono stati molto bravi a sfruttare questa opportunità.
Renzi ha capito che sarebbe stato un bravo bugiardo, come tutti i politici, e invece di sfruttare questa dote magari raccontando alla moglie che era a giocare a calcetto mentre stava con l'amante, ha capito che in politica sarebbe diventato qualcuno. Ma non lo sto criticando, sia ben chiaro.
Tutti i politici sono dei gran bugiardi, perchè solo mentendo possono davvero arrivare in alto.
La bugia fa parte della politica. Ogni nuovo premier promette cose che non può esser certo vengano realizzate, ma è costretto a promettere per avere voti, perchè se non avesse voti non avrebbe nemmeno modo di provare a realizzarle. E' chiaro?
Può darsi poi che il tempo dimostri che Renzi è anche un gran politico, ma i dati dicono che l'Italia, per ora, non sta meglio di quando lui non era chiamato a dirigerla.
Per ora è solo un gran bugiardo, ed è contento di esserlo. Se veramente la sua intenzione è quella di diventare anche un gran politico, sono il primo ad augurarmi che il tempo gli dia ragione.
Ci sono poi persone davvero brave a chiedere l'elemosina, perchè anche in questo ci vuole talento. Ci sono milioni di persone che campano di elemosina.
Ricordo un documentario trasmesso tanti anni fa sulla Rai: avevano ripreso una ragazza seduta all'uscita di un supermercato per tutto l'orario di apertura. In un giorno aveva racimolato circa 30mila lire, e a quell'epoca erano soldi. Il giorno seguente ha fatto la stessa cosa con un cane seduto accanto a lei, ed ha raccolto più di 80mila lire.
Questo non significa sia semplice. Io stesso capisco al volo se il mendicante sfrutta il cane oppure gli vuole davvero bene. E questo lo capisce chiunque.
Circa un mese fa ero a cena con amici, è entrato un venditore di rose diverso dai soliti insistenti, sporchi e maleducati venditori di rose. Il suo sorriso mi ha sciolto, dopo una brevissima trattativa ho comprato tutte le rose e le ho divise tra tutte le signore presenti al tavolo.
Solitamente li respingiamo a calci, invece con poche decine di euro ho fatto felice lui ed ho regalato a tutti i commensali presenti una piccola emozione. Mia moglie era attonita, ma ha approvato e ne è stata felice.
C'è poi chi ha talento come rompicoglioni. Il primo che mi viene in mente è Enrico Papi: lui ha avuto successo facendo il paparazzo, ha preso un sacco di botte ma a forza di far parlare di sè è diventato famoso. Io spero non si consideri un grande artista. E' un grandissimo rompicoglioni, se pensava di riuscire come artista ha davvero sbagliato strada.
Io ho sempre saputo che sarei stato un buon commerciante, ma il massimo l'ho ottenuto facendo il pollivendolo. Chi, dopo questa, ha ancora voglia di leggere, capirà a breve cosa intendo dire.
Ho iniziato a vender polli 25 anni fa, cotti allo spiedo all'epoca si trovavano solo polli interi.
Io ho iniziato a lasciare la scelta al cliente: pollo intero, metà, solo cosce, solo ali, pollo ripieno, polletti, cosce di tacchino, coniglio alla ligure. Quando ho iniziato a presentare vassoi di bistecche impanate crude, i concorrenti mi deridevano. Ben presto vendevo più bistecche impanate che nude.
Quando ho potuto far arrivare in provincia di Imperia un prodotto esclusivo che mi costava il doppio di un pollo tradizionale, ma con caratteristiche uniche sotto tutti i punti di vista, non ho esitato a pretendere l'esclusiva per tutta la provincia e quello è stato il momento in cui ho veramente capito che sono nato per fare il pollivendolo. Nel commercio mi piace innovare, non saprò mai se vendendo scarpe piuttosto che Ferrari avrei ottenuto gli stessi risultati. Come pollivendolo sono il numero uno.

Pausa

2) nel nostro bagaglio personale possiamo trovare anche una valigetta un po' più grossa, che dovrebbe contenere l'ansia. All'interno ci troveremo una grossa palla trasparente, che potrebbe farci compagnia per tutta la vita. In realtà, i più attenti si renderanno presto conto che quella palla altro non è che una bolla d'aria. Basta bucarla e...pufff. Magicamente sparisce.
L'ansia è un sentimento che non esiste. La paura esiste, perchè viene sempre provocata da un fattore esterno, da un pericolo reale più o meno tangibile.
Incontrando un leone per strada, tutti proviamo paura. Quella non è ansia, ci stiamo letteralmente cagando in mano. Ognuno di noi reagirà secondo le proprie esperienze di vita: molti rimarranno paralizzati, altri sveniranno, altri (quelli cui la vita aveva già riservato situazioni più o meno angosciose) capiranno che l'unica via di fuga è...la fuga.
L'ansia è qualcosa di intangibile che il nostro cervello crea, inconsciamente, in determinate situazioni.
Molti conosceranno l'ansia che ci coglie prima di un esame, prima di un rapporto sessuale, il giorno del nostro matrimonio, prima e durante un match...
E' un sentimento che non riusciamo a dominare, ma solo chi si renderà conto che in realtà l'ansia non esiste, in quel momento l'avrà automaticamente sconfitta.
Pensiamo ad esempio agli attacchi di panico. Sono situazioni che possono colpire persone di ogni ceto sociale. Ma sono sempre assolutamente ingiustificate. Ho una cugina che soffre di attacchi di panico quando sale sull'autobus, un nipote che ne soffre quando deve affrontare un viaggio in macchina...
Qualcuno potrà pensare: cosa c'entra Ronnie con tutto questo? C'entra eccome, perchè questa è una delle tante cose che ho imparato vivendo con lui.
Un cane che si rispetti non sa cosa sia l'ansia. Può sapere cosa sia la paura, solo se il proprio padrone gliene dà motivo. Ronnie non sapeva cosa fosse la paura, nè tanto meno l'ansia.
Ricordo una mattina, mentre lo portavo a passeggio, ed era ancora buio. Ad un certo punto, poco distante da noi, scopro la sagoma di un cinghiale. Ronnie l'ha immediatamente percepito come pericolo, ma il suo compito era difendermi da qualunque cosa potesse nuocermi. Faccio presente che Ronnie non era mai al guinzaglio, lui camminava sempre libero, e sempre al mio fianco.
Ha subito puntato il cinghiale, ad un mio ordine l'avrebbe assalito, cosa che mi sono guardato bene dal fare. Ho immediatamente cambiato strada e lui, silenziosamente, mi ha seguito.
Ricordo un altro episodio durante il quale mi ha dimostrato tutta la sua fedeltà: ero stato colto da un'ernia discale, in preda a dolori lancinanti. Speravo di resistere fino al mattino per non disturbare nessuno, ma quando l'alba era ormai vicina, ho dovuto cedere. Ho chiamato l'ambulanza, e dopo pochi minuti sono arrivate tre persone con tanto di giubbotto fosforescente arancione.
Mia moglie ha aperto la porta, io ero accasciato ai piedi del letto, inginocchiato a terra e col busto appoggiato al letto stesso. Era l'unica posizione che mi permetteva una pur lieve sopportazione del dolore. I tre si sono avvicinati, Ronnie (che per tutta la notte è stato al mio fianco), li ha subito puntati con sospetto. Nel momento in cui hanno cercato di alzarmi, mi ha colto un dolore lancinante.
Udendo le mie urla, Ronnie è balzato sul letto e si è posto tra me e loro. Non ha abbaiato, non ha ringhiato, ha continuato a fissarli. I tre, impietriti e con le spalle al muro, hanno minacciato di andarsene se non avessi provveduto a portarlo via dalla stanza. E come avrei potuto fare, se non riuscivo nemmeno a muovermi? Mia moglie gli ha messo il collare, ha provato a trascinarlo via tirandolo col guinzaglio, ma non si è schiodato di un centimetro. Abbiamo dovuto svegliare mio suocero, che abita nell'appartamento accanto, il quale con gran fatica è riuscito a trascinarlo in cucina chiudendolo dentro. Mi hanno finalmente portato via, ma quando lo hanno liberato ha iniziato a correre e ad annusare per casa cercandomi in ogni dove.
Ma non era in preda all'ansia, era proprio incazzato nero.
Ronnie aveva l'innata capacità di percepire il pericolo in ogni situazione. Ricordo una sera di tanti anni fa, insieme ad altre persone ero all'esterno di un ristorante in attesa di prendere posto, Tra questi c'era anche il mio nipotino, che all'epoca poteva avere un paio d'anni. Abitava a Milano, Ronnie l'aveva visto sì e no tre o quattro volte. Ma era con noi, e nel momento in cui si è allontanato di qualche metro e mio fratello lo ha lasciato fare in quanto, in quella zona, non transitavano auto, Ronnie ha immediatamente capito che quel bambino andava protetto. Silenziosamente, si è allontanato da me e lo ha affiancato, seguendolo nel suo percorso.
E considerate che Ronnie non si scostava mai da me, ma quella volta lo ha fatto senza chiedere il mio consenso, sapendo che avrei apprezzato e sapendo che, in quel momento, quello era il dovere che avrebbe dovuto compiere.

Pausa

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da superpipp(a) il Gio 15 Set 2016, 14:04

Ronnie mi ricorda il cocker che avevamo, diventava una belva con chiunque si avvicinasse a mio padre; anche con noi di famiglia ringhiava come un leone e sarebbe stato capace di azzannarci
Io comunque quando gioco mi porto sempre appresso la valigetta un po' piu' grossa Wink

Ciao
SP
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2472
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 61
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da marco61 il Gio 15 Set 2016, 14:10

superpipp(a) ha scritto:Ronnie mi ricorda il cocker che avevamo, diventava una belva con chiunque si avvicinasse a mio padre; anche con noi di famiglia ringhiava come un leone e sarebbe stato capace di azzannarci  
Io comunque quando gioco mi porto sempre appresso la valigetta un po' piu' grossa Wink

Ciao
SP
I cani, se li ami, si farebbero uccidere per te.
E dimmi Super, nella valigetta un po' più grossa cosa ci metti? O cosa speri di trovarci?

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da superpipp(a) il Gio 15 Set 2016, 15:33

Purtroppo come dici tu, io nella valigetta grande ho questa palla trasparente che è l'ansia che non riesco a bucare per liberarmene, neanche quando gioco e allora ho imparato a conviverci.
Ciao
SP
ps. Visto mai nessuno aver paura di un cocker, Juva ci terrorizzava letteralmente
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2472
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 61
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da marco61 il Gio 15 Set 2016, 16:13

Credo ormai sia chiaro: racconterò giorno per giorno le cose che Ronnie mi ha insegnato cercandovi riferimenti al tennis, lo sport che ci permette di essere qui, ma anche soprattutto alla vita di tutti i giorni.
Questa discussione potrebbe anche non chiudersi mai, ma per trovare la forza di continuare devo sapere cosa ne pensate.
Vi interessa, non vi interessa, sono un visionario...
Non è mio interesse trasformare questo forum in un blog personale, devo sapere se qualcuno legge ed ho bisogno dei vostri commenti.
Sono cose che io ho già dentro e qualcosa mi spinge a tirarle fuori, perchè scrivendone, ogni giorno, scopro cose nuove.
Ma devo assolutamente sapere cosa volete che faccia.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da marco61 il Gio 15 Set 2016, 16:23

Super, mi riferisco al tennis perchè siamo qui per questo, tu dovrai essere così bravo per andare oltre.
Per superare la tua ansia devi capire una cosa: la partita che stai per giocare non conta assolutamente nulla, vale meno di zero.
Non passerai mai alla storia per averla giocata, qualunque sia il risultato. E qualunque sia il risultato, non cambierà la tua vita di una sola virgola.
Allora di cosa ti devi preoccupare? Goditela e divertiti, portati una borsa più piccola e non permettere a quella bolla di entrarci. Sarà molto semplice, perchè quella bolla la vedi solo tu, è frutto della tua immaginazione.
Sono pochissimi gli episodi della propria vita che possono permettere a quella bolla di rimbalzare qua e là.
Uno in particolare: il giorno in cui nasce nostro figlio. In quel giorno, per noi nulla sarà più come prima.
Quindi, a meno che tu non stia entrando in campo mentre tua moglie sta per partorire, gioca e divertiti. Meno importanza darai a ciò che stai facendo, e meglio giocherai. Wink

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da Chiros il Gio 15 Set 2016, 18:01

Io leggo ma con fatica, perchè mi causa dolore.
Si capisce che stai soffrendo molto e non so che scrivere. Di fronte alla morte non ci sono parole giuste.
Credo però che ti faccia bene e ti aiuti a mettere anche ordine nelle idee. Perciò devi continuare.
Io da credente so che tutta il creato aspetta la completa redenzione ed una vita nuova, anche se nessuno sa come sarà. Non so se questo ti possa essere di aiuto.
Magari riprendere un altro cane potrebbe valere la pena, senza sostituire Ronnie. Solo per approfittare di un'altra bella avventura della vita.
avatar
Chiros

Messaggi : 3412
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da letyoursoul il Gio 15 Set 2016, 18:08

marco61 ha scritto:Super, mi riferisco al tennis perchè siamo qui per questo, tu dovrai essere così bravo per andare oltre.
Per superare la tua ansia devi capire una cosa: la partita che stai per giocare non conta assolutamente nulla, vale meno di zero.
Non passerai mai alla storia per averla giocata, qualunque sia il risultato. E qualunque sia il risultato, non cambierà la tua vita di una sola virgola.
Allora di cosa ti devi preoccupare? Goditela e divertiti, portati una borsa più piccola e non permettere a quella bolla di entrarci. Sarà molto semplice, perchè quella bolla la vedi solo tu, è frutto della tua immaginazione.
Sono pochissimi gli episodi della propria vita che possono permettere a quella bolla di rimbalzare qua e là.
Uno in particolare: il giorno in cui nasce nostro figlio. In quel giorno, per noi nulla sarà più come prima.
Quindi, a meno che tu non stia entrando in campo mentre tua moglie sta per partorire, gioca e divertiti. Meno importanza darai a ciò che stai facendo, e meglio giocherai. Wink

Ottimo consiglio!

Super, l'ansia nella sua accezzione negativa è un deterrente della prestazione, del piacere e dell'affermazione del proprio essere (in senso positivo).
Ma c'è un però.
Senza un minimo di tensione non si ha l'attivazione neuromuscolare necessaria per affrontare correttamente l'impegno sportivo.
Questa tensione, ben lungi dall'essere ansia, ti permette di essere, per l'appunto, attivo e presente nello spazio e nel tempo non solo a te stesso, ma anche all'evento.
La tensione, se mal gestita può trasmormarsi in ansia.
E solo in questo caso fai il patatrac!

A me hanno insegnato che bisogna sapersi accettare, sempre e comunque.
Quindi se hai la tendenza ad essere un pò troppo teso, ripetiti sempre che questo aspetto fa parte di te. Impara a volergli bene a questa tensione. Cerca di capire che se si accende è perchè la tua testa sta dicendo al tuo corpo che deve prepararsi a dare il meglio, non ad avere paura.
Ci sono mille trucchi per ingannare l'ansia e, quindi ingannare te stesso, in fondo. O meglio per ingannare quel processo che fa si che da una semplice tensione si passi all'ansia.
Mai svilirsi, mai non dare importanza agli aspetti negativi nascondendoli. Semmai gli aspetti negativi vanno anticipati e sgonfiati. Mentre quelli positivi vanno evocati e ricercati.
Te la fai sotto perchè devi giocare in torneo?
E allora? Accettati e smonta la sensazione di negatività un pezzo per volta.
Ad esempio:
Va bene me la faccio sotto, ma non così tanto da non entrare in campo.
Ok, adesso palleggio per il riscaldamento. Ma ho il braccio di ghisa e caccio dei meteoriti che sfuggono all'orbita terrestre. Faccio una figura di merda sin dall'inizio.
Eh allora?
Accettati, la gente se ne fotte di come giochi. E' solo la tua psiche che ti sta intrappolando.
Concentrati sulle gambe e lascia che il braccio fili.
Ascolta il suono dell'impatto della pallina.
Concentranti sul tuo respiro.
Fregala quell'ansia maledetta.
Falle vedere che ti piacci anche così.
Vuoi uscire dallo scambio in fretta? vuoi scappare dalla pallina perchè morde?
Ribalta il tutto.
Stai nello scambio più che puoi. Alza campanili, molla palle moscie, usa il telaio, corri, suda, ma buttala di la sempre, ogni volta che puoi.
Focalizza la tua attenzione solo sugli aspetti positivi e accetta l'errore come indissolubile alla tua crescita.
Ama il tuo gioco, qualunque esso sia. E dai sempre il meglio che riesci a dare.
Lavora a step.
Un pezzo alla volta.
Non devi vincere niente.
Devi solo imparare ad essere contento di te e del tuo impegno (e questo deve esserci, sempre!)
Pensa sempre che qualunque cosa accada dopo questa partita che ti angoscia così tanto, tu sarai sempre lo stesso.
Ma se dopo una partita avrai imparato ad accettarti un pò di più,
e se dopo cento partite saprai che l'ansia può sempre arrivare ma sai come affrontarla,
e se dopo mille ore di tennis avrai capito che dall'altra parte può succedere che ci sia qualcuno più forte di te,
allora arriverà quel giorno in cui tutto sarà perfetto e crederai finalmente di aver sconfitto i tuoi demoni.
Ma non è così.
La partita successiva i tuoi demoni sono sempre li.
In fondo loro sono te.
E allora?
Fottitene.
Fottili.

Let.
avatar
letyoursoul

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 27.06.11
Età : 48
Località : Nord Ovest

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da superpipp(a) il Gio 15 Set 2016, 18:36

Grazie a voi per i consigli. Marco vai tranquillo io ti leggo volentieri .... aspetto la prossima.
Ciao
SP
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2472
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 61
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da marco61 il Gio 15 Set 2016, 19:21

Chiros ha scritto:Io leggo ma con fatica, perchè mi causa dolore.
Si capisce che stai soffrendo molto e non so che scrivere. Di fronte alla morte non ci sono parole giuste.
Credo però che ti faccia bene e ti aiuti a mettere anche ordine nelle idee. Perciò devi continuare.
Io da credente so che tutta il creato aspetta la completa redenzione ed una vita nuova, anche se nessuno sa come sarà. Non so se questo ti possa essere di aiuto.
Magari riprendere un altro cane potrebbe valere la pena, senza sostituire Ronnie. Solo per approfittare di un'altra bella avventura della vita.
Cristiano, ti posso assicurare che non sono mai stato così sereno in vita mia.
Ho sofferto, ho pianto. Da un po' di tempo, però, in casa non si piange più. Ogni volta che si parla di Ronnie, si sorride insieme ricordando i tanti momenti stupendi che ci ha regalato.
E' vissuto per 14 anni, è stato sempre bene, è stato amato tanto ed ha potuto amare tanto.
Non potevamo chiedere di più.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da marco61 il Ven 16 Set 2016, 00:15

Questo video mostra cosa vi ho appena raccontato:


_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da superpipp(a) il Ven 16 Set 2016, 10:46

marco61 ha scritto:Questo video mostra cosa vi ho appena raccontato:

BELLISSIMO
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2472
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 61
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da marco61 il Sab 17 Set 2016, 15:42

Stavamo dicendo:


_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da Bertu il Dom 18 Set 2016, 16:41

Un caloroso ben tornato a Marco61.

Ti ho letto con estremo piacere e sono contento di aver avuto la fortuna di conoscere Ronnie.
Se un giorno avró mai un cane, sará anche e soprattutto merito suo !!!

avatar
Bertu

Messaggi : 3086
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Mondo di Ronnie

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum