chat
Chi è in linea
In totale ci sono 9 utenti in linea: 4 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Chiros, mezzomozzo, Riki66, spalama

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Il viscido Dagoberto.
Da Riki66 Oggi alle 08:36

» Pure drive vs Pure strike
Da spalama Oggi alle 08:33

» A futura memoria: il post migliore della storia
Da Riki66 Oggi alle 08:30

» Quando si raggiunge il proprio potenziale tennistico
Da correnelvento Oggi alle 08:02

» Prince tour Pro 98
Da Doc68 Ieri alle 23:44

» A proposito di dwell time
Da Doc68 Ieri alle 23:43

» Full Kevlar
Da Doc68 Ieri alle 23:42

» che classe raga eh?
Da Riki66 Ieri alle 16:49

» Starburn, Weisscannon, Signum Pro, String Kong....
Da Doc68 Ieri alle 09:34

» Pure Strike 16*19 (modello vecchio rosso-nero)
Da felixx Ieri alle 08:11

» domande wise
Da adip89 Mar 25 Lug 2017, 20:15

» PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?
Da Mauro 66 Mar 25 Lug 2017, 19:45

» Telaio Ufficiale di Frank
Da veterano Lun 24 Lug 2017, 18:49

» Rublev
Da Incompetennis Lun 24 Lug 2017, 15:28

» Prince Textreme Tour 100P
Da Doc68 Sab 22 Lug 2017, 21:44

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

Rublev  


Eutanasia, possiamo parlarne?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Eutanasia, possiamo parlarne?

Messaggio Da Chiros il Mar 20 Set 2016, 12:23

Insomma nel caso limite da te proposto, potrebbero tranquillamente sposarsi senza timore di peccare.
avatar
Chiros

Messaggi : 3412
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eutanasia, possiamo parlarne?

Messaggio Da Incompetennis il Mar 20 Set 2016, 16:49

Chiros ha scritto:Teologicamente i preti possono sposarsi. I primi vescovi erano scelti dagli apostoli tra gli uomini che avevano una famiglia rispettata e con bravi figli.
Per cui, nel caso limite da te proposto, non ci sarebbero problemi nel far figli. Non si commette peccato per la chiesa.
Oggi non si fanno sposare i preti per altri motivi ma spero di essere riuscito a chiarire che il tuo problema non si pone perché non esiste alla radice.

Puoi chiarirmi il concetto .
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1720
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eutanasia, possiamo parlarne?

Messaggio Da Chiros il Mar 20 Set 2016, 17:26

Per te volentieri. Cerco di essere breve.
Non esiste incompatibilità tra matrimonio e sacerdozio, per quanto ho scritto sopra. Le testimonianze scritte dei primi anni di vita dei cristiani, dopo la morte di Cristo, ci dicono che i presbiteri erano sposati.
Addirittura Pietro era sposato.
Difatti credo che tra i cristiani ortodossi ci siano diverse persone sposate che diventano sacerdoti.
In ogni caso si può essere benissimo sacerdote-sposato. Non è un dogma. Non è contro le Sacre  Scritture.
Questo punto ormai dovrebbe essere chiaro.

Ora l'altro punto. Non farò citazioni evangeliche per brevità.
Nel vangelo c'è un invito di Gesù a vivere interamente per il Regno di Dio, rinunciando a tutto il resto. Non si tratta però di un comandamento.
Ancor più chiaramente S.Paolo nella lettera ai cristiano di Corinto spiega che chi è sposato vive una condizione di divisione e pensa a come piacere alla moglie piuttosto che a Dio. Tuttavia S.Paolo concede il matrimonio a chi non riesce a vivere in castità, perchè dice chiaramente che non è peccato.
Del resto io stesso, essendo sposato,  sperimento la mancanza di tempo per pregare in molti momenti.

è solo con il passare del tempo che si è consolidata  nei cristiani cattolici l'esigenza di avere dei preti non sposati. Questo perchè, pur non essendo un dogma, è considerato un valore, perchè si serve meglio la comunità, senza cuore indiviso. Tutto ciò causa la diminuzione del numero dei preti ma la Chiesa non cambia posizione e di fatto esige il celibato. La Chiesa sostiene che le esperienze positive in questo senso siano talmente tante che sia necessario continuare.

Tuttavia nel 2009 il grandissimo Benedetto XVI, con la forza del suo coraggio e della sua cultura,  ha aperto la possibilità di avere sacerdoti sposati, prevedendo una possibilità particolare per coloro che provengono dalla chiesa anglicana, sono preti sposati e vogliono entrare nella chiesa cattolica. Tutto questo conferma che le due cose non sono incompatibili teologicamente. L'atto sessuale in sè non è peccato.

Chiedo scusa per eventuali imprecisioni. Qualcuna è dovuta alla necessità di essere breve ma tante sicuramente alla mia ignoranza.

E meno male che volevo essere breve Very Happy
avatar
Chiros

Messaggi : 3412
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eutanasia, possiamo parlarne?

Messaggio Da marco61 il Mar 20 Set 2016, 21:13

Chiros, da un certo punto di vista ti invidio, ma non mi lamento.
Non mi hai proprio convinto, però sai in ciò che credi.
Purtroppo io non riesco a porre la mia fiducia in un istituzione che rinnega ciò che la scienza ha dimostrato.
Senza disturbare l'atomo responsabile di tutte le nostre disgrazie, vorrei ricordare che è stato scientificamente provato che la Sacra Sindone non può mai aver avvolto il corpo di Cristo, ma la Chiesa continua a sostenere la propria tesi e ad alimentare le proprie risorse anche grazie ai visitatori del Duomo di Torino.

Ora ti faccio una domanda molto diretta, ti prego di rispondermi in modo diretto, oppure non rispondere.
Supponiamo che una persona a te molto cara stia per lasciarti attraverso sofferenze insopportabili. Supponiamo anche che senza un intervento diretto tuo, o di qualche medico da te autorizzato, questa persona sarebbe costretta a soffrire ancora molto a lungo.
Supponiamo inoltre che questa persona ti chieda, con le poche forse rimaste, di porre fine alle sue sofferenze.
Tu che cosa fai?

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eutanasia, possiamo parlarne?

Messaggio Da Chiros il Mer 21 Set 2016, 09:30

Primo punto: non posso accettare la considerazione scientifica. Si potrebbe discutere per pagine e pagine e ti farei vedere che credere è quanto di più razionale ci possa essere. Però non voglio rompere le pelotas a nessuno.
Dico solo che la Chiesa ufficialmente non ha mai detto che quel tessuto è sicuramente appartenuto a Cristo. Ognuno può credere quel che vuole perchè quel tessuto non sposta nulla per la fede cristiana. io stesso non ho mai ritenuto interessante andarla a vedere. Certamente la Chiesa lascia pregare liberamente davanti alla Sindone. Non c'è nessun male in questo. Sicuramente è un telo che fa pensare a Gesù per tantissime coincidenze con il racconto evangelico e quindi favorisce la preghiera.
Per quel poco che ne so, non esiste nemmeno la prova che non sia mai appartenuto a Cristo. Non è la prova del carbonio, se è quello di cui parli. Potrei sbagliare perchè non ho mai approfondito la questione, ma questo è quello che so. Magari insegnami qualcosa tu in proposito.
In ogni caso fede e scienza non sono in contrasto. Non si può dimostrare scientificamente che Dio non esista. Trascendente ed immanente sono su due piani diversi.

Punto due.
Vuoi la risposta diretta? Eccola: "Che ne so?". Potrei tranquillamente sbagliare, preso dalle emozioni.
Adesso, a sangue freddo, chiederei con umiltà il dono dell'intelletto per sapere cosa fare.
Tra l'altro prima scrivi che starebbe per lasciarmi e poi scrivi che soffrirebbe ancora a lungo. Non quadra molto bene.
Mi sono fatto mille scenari, devo dirti che non so rispondere alla tua domanda troppo vaga. Non lo scrivo per non voler rispondere. Ci sono troppi scenari da descrivere e troppe soluzioni possibili.

Credo inoltre che tu parli di persone coscienti. In questo caso ci parlerei molto, cercando di capire quello che provano. Prima di tutto vorrei farlo stare in pace con tuitti i suoi cari.
Se la persona fosse in pace con con Dio, probabilmente non mi farebbe questa domanda.
Se la persona fosse in odio di Dio, cercherei di aiutarlo ma probabilmente non riuscirei mai a togliergli la vita.
Sicuramente cercherei di capire se si tratta di accanimento terapeutico. In questo caso, basta cure che non siano semplicemente assistenziali.

Però credo che siano tutte pippe mentali.
Bisogna trovarcisi in queste situazioni. L'importante è non arrivarci impreparati.
Ho avuto un nonno che non si sapeva se fosse cosciente. L'abbiamo portato avanti a casa un mese con l'idratazione e non voleva andarsene. Non so se abbiamo fatto bene ma abbiamo fatto così.
Ho avuto una nonna che era cosciente. L'abbiamo curata fino alla fine, in mezzo ai dolori, perchè voleva vivere.

avatar
Chiros

Messaggi : 3412
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eutanasia, possiamo parlarne?

Messaggio Da marco61 il Mer 21 Set 2016, 12:40

Mi hai dato una bellissima risposta.
Credere in Dio è esattamente ciò che tu hai descritto.
Io non sono pronto, non lo sarò mai, però ci sono altre cose in cui credo, e potremmo discutere per una vita intera.
Tu avrai ragione, io avrò ragione. La cosa fondamentale è credere in qualcosa che ci faccia sentire in pace con noi stessi.
Per te può essere Dio, a me basta un sorriso di mia moglie.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eutanasia, possiamo parlarne?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum