chat
Chi è in linea
In totale ci sono 12 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

correnelvento, gabr179

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Pure Drive 2018
Da Wacos Oggi alle 15:56

» Scelta definitiva
Da Attila17 Oggi alle 15:06

» Diritto top spin
Da Doc68 Oggi alle 15:01

» Ma quanto arrotava Vilas nonostante il legno?
Da correnelvento Oggi alle 12:13

» RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età
Da Wacos Oggi alle 09:49

» E basta con il politically correct!!!!!
Da Doc68 Oggi alle 00:16

» toppare con il multi
Da Doc68 Oggi alle 00:07

» Alimentazione: tutte le cazzate che ci hanno detto fino ad oggi
Da Doc68 Ieri alle 21:15

» wilson pro staff 97 versione 2016
Da max1970 Ieri alle 18:24

» Incordare a tensioni basse.
Da Doc68 Ieri alle 15:37

» e dopo 60 anni stiamo a casa con merito
Da Incompetennis Ieri alle 12:08

» margine di "crescita" fisica
Da correnelvento Ieri alle 08:55

» Wilson Sting OS
Da correnelvento Sab 18 Nov 2017, 17:21

» rivalita'
Da Maio77 Ven 17 Nov 2017, 18:56

» progressi tecnici adulti
Da Chiros Ven 17 Nov 2017, 17:08

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     

Riscaldamento casa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Riscaldamento casa

Messaggio Da Chiros il Lun 13 Feb 2017, 18:16

Come sapete abito poco a sud di Roma.
Quest'anno l'impianto centralizzato a gasolio non è stato messo in funzione a causa di motivi legali.
Prevedendo che potesse succedere una cosa simile, ho installato 4 split per il riscaldamento e il raffrescamento.

Devo dire che ho speso meno della metà di quanto spendevo con il centralizzato.
Probabilmente su quest'ultimo pesano molto anche le mazzette varie che girano tra amministratore, terzo responsabile dell'impianto centralizzato, fornitori del gasolio e altro.
Considerate anche il freddo eccezionale che c'è stato.

Credo che ristrutturerò casa pensando ad un riscaldamento completamente elettrico con pompa di calore.

Tutto questo solo per farvi meditare Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
Chiros

Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da miguel il Mar 14 Feb 2017, 10:36

ma ci si puo' staccare senza problemi dal centralizzato ? a me vista la schioppettata che paghiamo ogni anni piacerebbe assai... che poi sopra ci mangino un sacco di persone è cosa risaputa...
avatar
miguel

Messaggi : 4815
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 51
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da correnelvento il Mar 14 Feb 2017, 11:31

avatar
correnelvento

Messaggi : 11157
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da miguel il Mar 14 Feb 2017, 12:06

grazie Corre, il fatto che siano arrivati in cassazione dimostra che la faccenda è ancora controversa e se lo fai è molto probabile il rischio causa. bisognerebbe poi vedere se il distacco porta al totale azzeramento delle spese o se il condomino deve ancora pagare una quota (legata ad es. al mantenimento della caldaia).
avatar
miguel

Messaggi : 4815
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 51
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da correnelvento il Mar 14 Feb 2017, 12:09

La Cassazione fa giurisprudenza.
avatar
correnelvento

Messaggi : 11157
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da correnelvento il Mar 14 Feb 2017, 12:14

Miguel, cmq su internet trovi tutte le info che ti servono.

Sulla manutenzione straordinaria della caldaia, credo che dovresti partecipare anche se hai impianto autonomo
avatar
correnelvento

Messaggi : 11157
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da Chiros il Mar 14 Feb 2017, 13:38

Miguel dovresti comunque pagare le spese di manutenzione straordinaria ed una quota del riscaldamento ordinario, in quanto il tuo appartamento fruisce del calore degli appartamenti adiacenti. Direi minimo un 20% delle rate ordinarie.
Quanti al distacco, la legge rimane comunque vaga. Tanto vaga. Inoltre alla fine rimarresti comunque invischiato nel pagamento di parte delle rete ordinarie.
Prova a cercare un motivo che impedisca la messa in funzione dell'impianto ( mancata autorizzazione VVF, problemi di inquinamento da mancata manutenzione del serbatoio, mancanza di valvole termostatiche, ecc.).
A quel punto ti potresti distaccare in pace.
avatar
Chiros

Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da miguel il Mar 14 Feb 2017, 14:58

anche io ricordavo che comunque una percentuale da pagare anche staccandoti c'è. da noi mi sembra sia il 30% e viene applicata ad esempio a chi ha l'alloggio sfitto e spegne i termosifoni.
visto che da me non ci sono ancora le valvole termostatiche ed il mio appartamento è l'unico sul pianerottolo provo ad informarmi se esiste scappatoia per staccarsi completamente....
avatar
miguel

Messaggi : 4815
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 51
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da miguel il Mar 14 Feb 2017, 14:59

anche io ricordavo che comunque una percentuale da pagare anche staccandoti c'è. da noi mi sembra sia il 30% e viene applicata ad esempio a chi ha l'alloggio sfitto e spegne i termosifoni.
visto che da me non ci sono ancora le valvole termostatiche ed il mio appartamento è l'unico sul pianerottolo provo ad informarmi se esiste scappatoia per staccarsi completamente....
avatar
miguel

Messaggi : 4815
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 51
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da Chiros il Mar 14 Feb 2017, 16:24

Infatti di solito si usa il 30%. Io avevo scritto minimo il 20% perchè stabilire la quota esatta è difficilissimo ed è un lavoro da tecnico, il quale deve essere pagato. Insomma meglio cercare un accordo in assemblea.

Se non ci sono le valvole termostatiche, l'impianto non sarà in regola per la prossima stagione invernale. In assemblea devi dire che non intendi prenderti denunce e dovrai invitare l'amministratore a fare altrettanto. L'alternativa è spendere soldi su un impianto vecchio.
è quello che ho fatto io, con l'aggiunta di fargli capire che con le pompe di calore a Roma si risparmia molto rispetto al gasolio. A Torino non so.

Dovrai comunque dimostrare il distacco chiamando un professionista, in quanto molti dicono che sono distaccati e di fatto non lo sono.

Dovrai stare attento a non arrecare danni all'impianto. La legge dice che ti puoi distaccare solo se non arrechi danno all'impianto e se non comporti aggravi di spesa per i tuoi condomini. Io credo che il distacco provochi entrambe le cose ma non è facile dimostrare il danno provocato.

Se ti fai un impianto non energivoro, puoi superare anche le normative che impongono il centralizzato per questioni di risparmio energetico.

Di fatto, si capisce che la normativa non favorisce il distacco.




Cerca un accordo con i condomini, fagli capire che l'mpianto non è in regola, fallo mettere a verbale e quindi distaccati. Io farei così.
Fagli pure capire che troppi ci mangiano sopra. Saranno in tanti a venire dalla tua parte ed a volersi distaccare.


Prova a vedere se esiste la SCIA presentata ai VVF per l'esercizio dell'impianto.
Se la casa è vecchia, probabilmente non esiste oppure esiste solo un nulla osta provvisorio, ormai superato.
Senza autorizzazione l'impianto va ovviamente spento.
avatar
Chiros

Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da Bertu il Mer 15 Feb 2017, 07:26

Staccarsi dall'impianto centralizzato é un diritto a patto di rispettare alcune regole come detto da Chiros.

È anche d'obbligo il pagamento di una quota di riscaldamento forfettaria al condominio. Le modalitá e la quota non sono stabilite dalla legge.
Si va dalla sola ripartizione delle spese ordinarie e straordinarie dell'impianto, consumo escluso, ad una quota percentuale del costo complessivo consumo compreso di cui anche tu indirettamente benefici (es parti comuni del condominio, riscaldamento attraverso atri alloggi etc etc)
Con le valvole termostatiche e contacalorie diventa tutto piú semplice perché il calcolo viene fatto in base a costi complessivi e quota personale. In quel caso la quota personale viene azzerata (di norma si aggira sul 60%) ma ti rimane a carico il 40% di tua competenza sui costi generali, consumi compresi.

A volte staccarsi conviene, molto piú spesso é sufficiente mettere dei contacalorie per pagare ció che effettivamente si consuma. in questo modo la gente smette di sprecare energia aprendo le finestre perché ha caldo col riscaldamento a palla.

P.S. qui in DE le termostatiche ed i contacalorie ci sono da almeno 40anni !!!!! Sveglia italia
avatar
Bertu

Messaggi : 3107
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da correnelvento il Mer 15 Feb 2017, 08:32

Bertu, da quando si può risvegliare un malato in coma profondo?

Perché questa è la situazione clinica Italiana.
avatar
correnelvento

Messaggi : 11157
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da miguel il Mer 15 Feb 2017, 10:08

a torino per le valvole c'è stato un ulteriore rinvio quindi chi non le ha non è ancora fuorilegge, sicuramente installandole si avrà una spesa più consoina la reale consumo, che poi si risparmi non so... ho sentito da chi le ha voci discordanti al riguardo
il problema qui è che complice la crisi c'è un sacco di gente che non paga il riscaldamento e quindi anche gli amministratori sono in difficoltà nell'imporre una spesa ulteriore ai condomini e quindi si cerca di tirare avanti di proroga in proroga...
avatar
miguel

Messaggi : 4815
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 51
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da Chiros il Mer 15 Feb 2017, 12:29

L'impianto centralizzato è un bene comune dei condomini, i quali l'hanno comprato e pagato al momento del rogito, non può essere eliminato. Per farlo devono essere tutti d'accordo. Ci vogliono i mille millesimi.

L'unico motivo per eliminarlo è dichiararlo non in regola. La proroga c'è stata anche a livello nazionale ma non credo che Torino possa andare contro le leggi nazionali, al massimo possono accorciare i tempi della proroga. in ogni caso dalla prossima stagione saranno necessarie le valvole termostatiche.

Queste ultime, nonostante si dica il contrario, non riusciranno mai a contabilizzare il calore esattamente.  Esiste del calore che si disperde dalle tubazioni dell'impianto, prima di arrivare ai termosifoni. Questo calore andrebbe valutato con un tecnico e ripartito in quote in base all'effettivo vantaggio che se ne riceve. Mai nessuno farà una cosa del genere.
Per dire, a casa mia, ho il pavimento caldo perchè avendo un attico ho un impianto particolare, con lunghi tratti di tubazione che mi scaldano da terra.
Voglio dire che fare le cose per bene è un gran macello. Meglio chiudere quest'impianto e tutti saranno più sereni. Con l'accordo di tutti in assemblea.
avatar
Chiros

Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da miguel il Mer 15 Feb 2017, 12:48

non è il nostro caso, la caldaia è stata cambiata da meno di 10 anni quindi è decente, aspettiamo le valvole e vedremo...
avatar
miguel

Messaggi : 4815
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 51
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da Chiros il Mer 15 Feb 2017, 14:49

Nel mio palazzo l'amministratore giurava sulla completa regolarità antincendio e invece era talmente ignorante da non sapere di essere in torto. Si è preso pure una denuncia dai VVF.
Per un discorso di corresponsabilità, se succede qualcosa - incendio - all'impianto non autorizzato, anche i condomini sono tenuti al risarcimento danni.
avatar
Chiros

Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riscaldamento casa

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum