chat
Chi è in linea
In totale ci sono 7 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» OLD vs NEW
Da marco61 Ieri alle 23:09

» Reunion tennistica TT
Da fabione65 Ieri alle 20:56

» Nuovo Utente
Da muster Ieri alle 20:38

» Esempio di Correttezza Sportiva
Da Riki66 Ieri alle 18:55

» racchette flex basso e controllo
Da Kingkongy Ieri alle 15:50

» (MI) Compagno/a di allenamento
Da LucALn668 Ieri alle 10:25

» Spin da snap-back vs spin da attrito.
Da Doc68 Ieri alle 00:50

» Prince Textreme Tour 100P
Da Doc68 Mar 19 Set 2017, 22:41

» Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria
Da Doc68 Mar 19 Set 2017, 22:25

» blocco Braccio Tyger Profi-52: help!!
Da andreaA Sab 16 Set 2017, 12:48

» Spray sulle corde per aumentare spin
Da Doc68 Ven 15 Set 2017, 22:48

» Racchetta di Kevin Anderson
Da doppiofallo Ven 15 Set 2017, 20:56

» Racchetta per allenare lo swing
Da Kingkongy Ven 15 Set 2017, 11:13

» Federer Practice
Da correnelvento Gio 14 Set 2017, 15:19

» Prince fan club
Da Doc68 Gio 14 Set 2017, 15:08

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

volk  Yonex  


Considerazione sul cambio racchetta

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da Riki66 il Dom 19 Mar 2017, 15:53

Leggendo l' ultima intervista di Federer mi ha colpito un passaggio..
"Rispetto alla racchetta che avevo prima del 2014, devo gestire la potenza per non far volare via la palla. È stato il principale lavoro che ho fatto in novembre-dicembre, lavorato sul ritmo, e alla fine senti che tutto questo ha pagato. Le tante ore di allenamento han finito per darmi un ottimo feeling con la racchetta, quest’anno mi sento finalmente a mio agio. "
Praticamente, lui che è Federer, ci ha messo tre anni per sentirsi completamente a proprio agio con una nuova racchetta..

Riki66

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : ???????

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da Doc68 il Dom 19 Mar 2017, 16:11

Se facciamo caso a quello che molti di noi eravamo negli anni '80 non mi sembra dica nulla di strano. Una volta esistevano quei 2 o 3 negozi se tutto andava bene e una racchetta durava molto tempo, io tutto l'inizio con maxima torneo de luxe, poi dunlop maxply mcenroe e dopo spalding fc 20... fino al liceo poi le paghette hanno fatto arrivare le prince... solo dopo a telai sfibrati head radical twine tube... Non si guardava 16x19 o 18x20. Ma le tenevamo per molto tempo, avevamo il tempo di creare un feeling col telaio. Oggi ci piace cambiare, ma la verità è che si cresce solo con una corda, un telaio una tensione. Federer ha modificato peso e bilanciamento, ma se ci avete fatto caso non ha cambiato corde nè tensione.... ossia il feeling è dato dalla percezione data dall'essere un tutt'uno col telaio.
avatar
Doc68

Messaggi : 1193
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da marco61 il Dom 19 Mar 2017, 18:38

Siamo sempre lì, noi cambiamo racchetta ogni 3 mesi perchè, in fondo, vorremmo ricevere dal telaio ciò che il braccio non ci può dare.
Non facciamo in tempo ad abituarci ad una racchetta che sentiamo di desiderarne un'altra.
Poi c'è un altro fattore da considerare: Federer con la racchetta ci lavora, noi ci divertiamo o almeno proviamo a divertirci.
E cambiare telaio fa parte del divertimento.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9201
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da spalama il Lun 20 Mar 2017, 09:40

Quindi tutti gli accorgimenti tecnici dei colpi del nuovo Federer, di cui super analisiti della biomeccanica galattica si scervellano sui forum parlando di angolo tra polso e mano, di pronazioni aliene, di gradi tra indice e mignolo, e via cantando, non sarebbero altro che un adattamento naturale e magari inconsapevole di RF al nuovo attrezzo per non far volare via la palla???

Sarebbe bello che tutti i soloni della biofisica del tennis facessero almeno un giorno di silenzio su tutti i forum.....
avatar
spalama

Messaggi : 705
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 49
Località : ROMA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da Chiros il Lun 20 Mar 2017, 11:45

Sarà lesa maestà ma secondo me Federer è vittima della malattia  di tutti noi:
ora che vince dice che si trova bene con la racchetta.

Della serie "prima non riuscivo".
E allora perchè se la teneva?
Dico TRE anni, non 3 mesi di prove.  Per di più si tratta di un professionista, uno che ci gioca tutti i giorni.
Non torna.
avatar
Chiros

Messaggi : 3453
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da spalama il Lun 20 Mar 2017, 11:53

Secondo me Federer ha uno sponsor a vita con la Wilson, cosa ti dovrebbe dire???

Si tratta pur sempre di un professionista che ha giocato 20 anni con una racchetta molto particolare e che non ha uguali.

Non è uno che ha giocato con la prestige ed è passato alla Blade (cioè la prestige pitturata da wilson), è uno che ha giocato con la PS85 e che ha veramente cambiato racchetta e non paint job.

A quel livello, gli automatismi sono talmente consolidati, che un cambiamento seppur minimo sull'attrezzo, incide moltissimo.

Ma non era Nadal che nel periodo di riposo dai tornei faceva le prove aggiungendo grammi di piombo sul telaio, per poi tornare indietro oppure approvare le modifiche?

Proprio perchè è un professionista il discorso torna e lo trovo ragionevole, non è passato da un 85 ad un 88, oppure da un 95 ad un 98, è passato da un 85-88 ad un ovale 97".

Cioè è che come per chi gioca con la Blade o la PT57 passare alla Prince Graphite Oversize.

Un cambio epocale.
avatar
spalama

Messaggi : 705
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 49
Località : ROMA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da Chiros il Lun 20 Mar 2017, 11:57

Non credo Spalama.
Avrebbe potuto scegliere un cambio meno radicale, senza alcun problema per la Wilson.


avatar
Chiros

Messaggi : 3453
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da spalama il Lun 20 Mar 2017, 12:04

Ne ha provate moltissime che Wilson gli ha proposto, ben prima di questo cambiamento, ma lui ha sempre rifiutato, proprio perchè non sentiva la palla come con la sua prostaff.

Lo ha fatto quando è stato spalle al muro fisicamente.

Il discorso che ci sta è che, nel periodo in cui aveva la schiena a pezzi, probabilmente non riusciva più ad essere efficace con la Ps 90, soprattutto nel caricamento dei colpi da fondo, servizio in primis.

A quel livello non è come al nostro che se servi anche senza schiena o gambe, una palla semidecente la metti di là e ti basta, ben sapendo che il tuo avversario alla risposta non è nè agassi nè djokovic.

Al loro livello se spingi di meno dall'altra parte ti fanno i buchi per terra, anche se sei Federer.

Ha semplicemente compensato un decremento delle sue capacità fisiche con un ampliamento del piatto corde, e per trovare il nuovo equilibrio tra le due cose ci ha messo tre anni, in virtù del fatto che adesso fisicamente si è ripreso bene, altrimenti col cavolo che avrebbe vinto AO e IW.
avatar
spalama

Messaggi : 705
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 49
Località : ROMA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da Chiros il Lun 20 Mar 2017, 12:08

Quindi ci vogliono tre anni del giocatore con più tecnica al mondo per avere confidenza con una racchetta.

Te lo concedo ma non ci credo Very Happy

avatar
Chiros

Messaggi : 3453
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da marco61 il Lun 20 Mar 2017, 12:16

Mah, occorrerebbe capire bene il senso dell'intervista.
Probabilmente intendeva dire che quest'anno si sente fisicamente a posto ed è la prima volta che, dal cambio della racchetta, prova sensazioni così positive.
Credo si riferisse all'insieme telaio, uomo, preparazione, piuttosto che al telaio in sè.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9201
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da Chiros il Lun 20 Mar 2017, 12:22

Mettici pure che il frullone di Nadal non è lo stesso di prima.

Lui stesso ha dichiarato che durante l'ultimo palleggio di riscaldamento era sopreso perchè lo spin di Nadal non gli dava alcun fastidio.
avatar
Chiros

Messaggi : 3453
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da spalama il Lun 20 Mar 2017, 12:30

Chiros ha scritto:Quindi ci vogliono tre anni del giocatore con più tecnica al mondo per avere confidenza con una racchetta.

Te lo concedo ma non ci credo Very Happy


Mah sai è che a quel livello è la racchetta che deve fare quello che dice lui e come vuole lui, non il contrario.

Della serie, lui la palla corta la sa fare e la mette proprio li dove vuole, con i giri che vuole lui, e col taglio che vuole lui.

Se gli fa due giri in più perchè la racchetta è più potente, il rischio è che il Nadal di turno ci arriva comodo.

Non è come nel nostro caso che anche se ci va un pò a culo, quello di là è un mezzo bradipo.

Non è tanto lui la variabile, è che i suoi avversari non sono i nostri, e quindi se il suo gioco perde qualcosa in % a causa della racchetta lo prendono a pallate.

Non a caso sono dei professionisti.

Al mio livello posso permettermi di giocare con una racchetta di legno senza modificare i risultati che ottengo con gli stessi avversari perchè parliamo comunque di seghe amatoriali.

Al suo livello non solo questo sarebbe impossibile, ma ci ha fatto vedere che è complicato pure cambiare con un telaio in grafite fatto su misura per lui.

Ma scusa la Radwanska che ha fatto? Ha provato a cambiare, ha perso tutto quello che poteva perdere in questi tre mesi, ed ora riprende la Pure Drive di prima.

La Vinci ha fatto lo stesso.

C'è chi non ha voglia, tempo e denaro da perdere, e chi come Roger, che a fine carriera economicamente sta a posto,  che può permettersi di perseverare fino a trovare la quadra.
avatar
spalama

Messaggi : 705
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 49
Località : ROMA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da Matusa il Mar 21 Mar 2017, 09:23

W le seghe amatoriali!!
avatar
Matusa

Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 17.02.17
Località : Nord-est

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da spalama il Mar 21 Mar 2017, 10:45

Matusa ha scritto:W le seghe amatoriali!!    

In questo tutti esperti... pig
avatar
spalama

Messaggi : 705
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 49
Località : ROMA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Considerazione sul cambio racchetta

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum