chat
Chi è in linea
In totale ci sono 20 utenti in linea: 6 Registrati, 0 Nascosti e 14 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Chiros, correnelvento, Doc68, Kingkongy, Marpaist, spalama

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dichiarazione solenne.
Da Doc68 Oggi alle 10:28

» Alimentazione: tutte le cazzate che ci hanno detto fino ad oggi
Da Chiros Oggi alle 10:28

» Campionati serie A
Da spalama Oggi alle 09:52

» Passione o fissazione?
Da correnelvento Ieri alle 18:23

» Dichiarazione SOLENNEX
Da marco61 Ieri alle 15:27

» basta prove racchette per me
Da max1970 Ieri alle 15:09

» RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età
Da fabione65 Ieri alle 13:52

» Racchetta di Connors
Da Doc68 Ieri alle 10:59

» Quando si raggiunge il proprio potenziale tennistico
Da correnelvento Sab 09 Dic 2017, 17:42

» Invecchiamo prima nel corpo o nella mente?
Da Riki66 Sab 09 Dic 2017, 16:49

» Percezione del proprio gioco
Da Maio77 Ven 08 Dic 2017, 17:58

» Vitamina D3
Da Tempesta Ven 08 Dic 2017, 14:07

» IL GALATEO DEL TENNISTA
Da Philo Vance Ven 08 Dic 2017, 08:43

» orologi per tennis
Da correnelvento Ven 08 Dic 2017, 08:30

» Pablo Cuevas
Da Tempesta Gio 07 Dic 2017, 23:18

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     

Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da ace59 il Sab 29 Lug 2017, 13:45

Non me lo so spiegare .
Gioco dal un sacco di tempo e il rovescio è andato sempre migliorando mentre il dritto ha seguito il percorso opposto.
Oggi il mio rovescio è veramente bello ed efficace ( presuntuosetto vero? Un po ma dicono così) mentre il dritto fa veramente schifo!
Come è possibile?
avatar
ace59

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da max1970 il Sab 29 Lug 2017, 14:18

ace59 ha scritto:Non me lo so spiegare .
Gioco dal un sacco di tempo e il rovescio è andato sempre migliorando mentre il dritto ha seguito il percorso opposto.
Oggi il mio rovescio è veramente bello ed efficace ( presuntuosetto vero? Un po ma dicono così) mentre il dritto fa veramente schifo!
Come è possibile?

Per quanto mi riguarda, anche se come quasi tutti ho nel dritto il colpo migliore, il rovescio ad una mano lo gioco tecnicamente più facilmente, per il semplice motivo che è un colpo che ti obbliga a "chiuderti". Viceversa con il dritto abbiamo preso un po tutti l'abitudine a giocarlo anche in open e spesso si finisce per non fare la rotazione del busto o altri errori.
avatar
max1970

Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da correnelvento il Sab 29 Lug 2017, 14:53

Io penso che, tra i due colpi, sia il rovescio il più difficile.

In ogni caso, credo che ognuno di noi trovi più naturale uno piuttosto dell'altro per una questione di "occhio dominante".

Chi ha dominante occhio SX, sarà agevolato nel dritto.
Chi quello DX, nel rovescio.

Questo vale per i destrorsi, per i mancini vale l'opposto.
avatar
correnelvento

Messaggi : 11353
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da muster il Sab 29 Lug 2017, 15:15

Anche secondo me il dritto è più facile . Il mio rovescio a due mani piatto mi risulta meno efficace. Poi con il dritto riesco a trovare più angoli e direzione con il rovescio No
avatar
muster

Messaggi : 487
Data d'iscrizione : 17.01.11
Località : bergamasco adottivo ma nato in brianza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da fabione65 il Sab 29 Lug 2017, 16:16

Se il mio rovescio fosse meta' efficace come il dritto....sarei sicuramente tra i Pro!!!!! Very Happy Very Happy
Fabio.
avatar
fabione65

Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 15.02.17
Località : Vicenza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da ace59 il Sab 29 Lug 2017, 18:35

Se io avessi avuto il dritto pari al 50% del rovescio ......
Sarei comunque una schiappa !!!!!

Vedo però che ci sono ,come sempre , due partiti

A chi devo credere ?

avatar
ace59

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da muster il Sab 29 Lug 2017, 18:47

Io essendo destro trovo più facile giocare il dritto in modo naturale . Con il rovescio no
avatar
muster

Messaggi : 487
Data d'iscrizione : 17.01.11
Località : bergamasco adottivo ma nato in brianza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da spalama il Sab 29 Lug 2017, 19:25

Il dritto è più difficile perché il braccio deve superare il corpo.
Per questo è un colpo più efficace se istintivo piuttosto che costruito.
Della serie o c'è l'hai di tuo o è veramente tosto da mettere su ad un certo livello.
Il rovescio lo puoi costruire meglio ed hai anche diverse opportunità per giocarlo.
Ad una mano, a due mani impugna di con la destra che spinge, oppure a due mani con la sinistra che spinge, in assoluto puoi anche giocarlo prevalentemente in backspin.
Il dritto no.
Non hai tutte queste varianti a disposizione.
Tra l'altro sulla diagonale di dritto se non sei solido e pesante rischi di raccogliere tante palline e dire tante volte bravo al tuo avversario. Sulla diagonale di rovescio al nostro livello c'è più partita anche se sei traballante.in pratica se non hai il rovescio un buon maestro può insegnartelo e tu lo puoi imparare facilmente, il dritto il maestro può insegnartelo ma se non ce l'hai naturale farai molta fatica ad impararlo.
avatar
spalama

Messaggi : 730
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 49
Località : ROMA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da ace59 il Sab 29 Lug 2017, 19:39

Ecco
Tutto chiaro
Mi tengo il dritto infimo ma mi diverto lo stesso

avatar
ace59

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da spalama il Sab 29 Lug 2017, 20:17

Non ho detto questo.
Lavoraci su ma non farti troppe illusioni.
avatar
spalama

Messaggi : 730
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 49
Località : ROMA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Incompetennis il Sab 29 Lug 2017, 20:20

Minchia ...allora da come gioco dritto e rovescio io ho due occhi ........ dominati ....

quote="correnelvento"]Io penso che, tra i due colpi, sia il rovescio il più difficile.

In ogni caso, credo che ognuno di noi trovi più naturale uno piuttosto dell'altro per una questione di "occhio dominante".

Chi ha dominante occhio SX, sarà agevolato nel dritto.
Chi quello DX, nel rovescio.

Questo vale per i destrorsi, per i mancini vale l'opposto.[/quote]
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1847
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da spalama il Sab 29 Lug 2017, 20:22

Sei tu il vero fenomeno dei forum..... ahahahah....
avatar
spalama

Messaggi : 730
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 49
Località : ROMA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Doc68 il Sab 29 Lug 2017, 20:33

Io ho più naturale il rovescio... sarà innaturale? Very Happy
avatar
Doc68

Messaggi : 1577
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da marco61 il Sab 29 Lug 2017, 20:37

Boh, per il fatto che io sia destrorso per gli arti superiori e mancino per quelli inferiori, mi sa che i miei genitori hanno combinato un bel casino.  


Ultima modifica di marco61 il Mar 01 Ago 2017, 13:37, modificato 1 volta

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9381
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Bertu il Sab 29 Lug 2017, 22:02

Voglio credere alla teoria dell'occhio dominante perchè il rovescio mi viene molto più naturale e facile del diritto e se gioco il diritto con la mano sinistra mi viene molto più facile, non bene, che con la destra.

......e la cosa mi fa terribilmente incavolare
avatar
Bertu

Messaggi : 3131
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Matusa il Sab 29 Lug 2017, 22:48

max1970 ha scritto:
ace59 ha scritto:Non me lo so spiegare .
Gioco dal un sacco di tempo e il rovescio è andato sempre migliorando mentre il dritto ha seguito il percorso opposto.
Oggi il mio rovescio è veramente bello ed efficace ( presuntuosetto vero? Un po ma dicono così) mentre il dritto fa veramente schifo!
Come è possibile?

Per quanto mi riguarda, anche se come quasi tutti ho nel dritto il colpo migliore, il rovescio ad una mano lo gioco tecnicamente più facilmente, per il semplice motivo che è un colpo che ti obbliga a "chiuderti". Viceversa con il dritto abbiamo preso un po tutti l'abitudine a giocarlo anche in open e spesso si finisce per non fare la rotazione del busto o altri errori.

Mi convince.
Anche la possibilità di imprimere più forza al colpo perché i muscoli dell'avambraccio coinvolti nel dritto sono più forti aiuta a fare il movimento errato. Il fatto che mi riesca abbastanza bene anche in back lo rende un colpo "rifugio", che mi permette vari aggiustamenti durante l'esecuzione, così da non sentire la necessità di fare le cose per bene fin dall'inizio dell'esecuzione.
avatar
Matusa

Messaggi : 157
Data d'iscrizione : 17.02.17
Località : Nord-est

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da ace59 il Mar 01 Ago 2017, 11:21

spalama ha scritto:Non ho detto questo.
Lavoraci su ma non farti troppe illusioni.

purtroppo sono arrivato anche io a questa convinzione .
poco male importante è stare in campo e divertirsi

a proposito fatemi gli auguri
questa settimana rientro a giocare dopo 4 mesi causa doppio strappo al polpaccio
ho un fifa bestia di farmi male di nuovo ma non so resistere ancora

spero ben !!!
avatar
ace59

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Matteo1970 il Mar 01 Ago 2017, 16:46

Esperienza personale...

fino a 2 mesi fa, il rovescio è sempre stata la mia bestia nera. Na schifezza in top (quasi piatto) dentro 1 su 8, quindi non lo utilizzavo mai, sempre in back (non bruttissimo). Il diritto, colpo più istintivo, andava invece facile.

Poi, con un istruttore, trovo il rivescio in top (arrotato parecchio), lo riesco a fissare tecnicamente. Ora mi sento quasi più sicuro di rovescio, e di certo l apalla che esce dal mio rovescio è più pesante e carica di quella che esce dal diritto.

Infatti ho iniziato a lavorare sul dirittto...ma c'è un enorme problema... il diritto è istintivo, non riesco a fissare un moviemnto diverso, mentre sul rovescio che è costruito riesco.

Ecco quindi confermarsi la tua sensazione anche per me....

E' più facile migliorare il colpo meno naurale.
avatar
Matteo1970

Messaggi : 112
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Matusa il Mer 02 Ago 2017, 12:04

ace59 ha scritto:
a proposito fatemi gli auguri
questa settimana rientro a giocare dopo 4 mesi causa doppio strappo al polpaccio
ho un fifa bestia di farmi male di nuovo ma non so resistere ancora

spero ben !!!

Doppio strappo, doppi auguri.

Solidarietà tra strappati. Io ho aspettato di meno, circa tre mesi, ma ho ricominciato giocando "sulle uova". Tuttora indosso dei gambaletti stile cicciona con vene varicose, e ieri sera ho sentito il muscolo contrarsi improvvisamente mentre arretravo per un pallonetto, salvo poi tornare allo stato iniziale. Un attimo di terrore, poi ho pensato a giocare.

Che la forza sia con te!
avatar
Matusa

Messaggi : 157
Data d'iscrizione : 17.02.17
Località : Nord-est

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Doc68 il Mer 02 Ago 2017, 12:45

Matusa ha scritto:
ace59 ha scritto:
a proposito fatemi gli auguri
questa settimana rientro a giocare dopo 4 mesi causa doppio strappo al polpaccio
ho un fifa bestia di farmi male di nuovo ma non so resistere ancora

spero ben !!!

Doppio strappo, doppi auguri.

Solidarietà tra strappati. Io ho aspettato di meno, circa tre mesi, ma ho ricominciato giocando "sulle uova". Tuttora indosso dei gambaletti stile cicciona con vene varicose, e ieri sera ho sentito il muscolo contrarsi improvvisamente mentre arretravo per un pallonetto, salvo poi tornare allo stato iniziale. Un attimo di terrore, poi ho pensato a giocare.

Che la forza sia con te!
Strappi, crampi, tendiniti, etc.: per evitare tutto questo serve solo Preparazione Fisica!
avatar
Doc68

Messaggi : 1577
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da ace59 il Mer 02 Ago 2017, 14:04

Matusa ha scritto:
ace59 ha scritto:
a proposito fatemi gli auguri
questa settimana rientro a giocare dopo 4 mesi causa doppio strappo al polpaccio
ho un fifa bestia di farmi male di nuovo ma non so resistere ancora

spero ben !!!

Doppio strappo, doppi auguri.

Solidarietà tra strappati. Io ho aspettato di meno, circa tre mesi, ma ho ricominciato giocando "sulle uova". Tuttora indosso dei gambaletti stile cicciona con vene varicose, e ieri sera ho sentito il muscolo contrarsi improvvisamente mentre arretravo per un pallonetto, salvo poi tornare allo stato iniziale. Un attimo di terrore, poi ho pensato a giocare.

Che la forza sia con te!

in effetti ho abbastanza paura ..........

grazie dell'incoraggiamento
avatar
ace59

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Matusa il Mer 02 Ago 2017, 22:28

Tuttora evito i campi duri. Solo terra ed erba sintetica. Il meglio credo sia un campo simil-tappeto vicino casa, molto ammortizzato.

Invece il quasi-crampo di ieri è avvenuto su un campo che era di erba sintetica forse dieci anni fa. Ora c'è uno strato verde sottilissimo e molta sabbia, sotto chissà cosa c'è. Non dovrei giocarci, ma mi hanno invitato per un torneo tra amici per fare numero, ed avevo rifiutato già l'anno scorso. Bene, il giorno della prima partita ho scoperto che in tabellone siamo in 36 - è gente con tanti amici, a quanto pare - ma non potevo ritirarmi un minuto prima di entrare in campo. Ho passato il primo turno, poi ho passato anche il secondo, e ora non ho più voglia di ritirarmi.

Ditelo, che me le vado a cercare, ditelo.
avatar
Matusa

Messaggi : 157
Data d'iscrizione : 17.02.17
Località : Nord-est

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da johnnyyo il Gio 03 Ago 2017, 12:11

Ciao a tutti, come state? Non scrivo da un po', piacere di ritrovarvi!

Io mi rivedo in tante cose che sono state scritte, ad iniziare dalla prima, ovvero che il rovescio ha sempre avuto un andamento in crescita e miglioramento, mentre con il dritto ho vissuto fasi alterne.
Anzi, nei mesi scorsi sono andato completamente in crisi perché ero TOTALMENTE fuori timing nelle palle senza peso sul dritto, paura totale di picchiare, steccate come se piovessero, dubbi su dubbi...
Poi con un po' di lavoro al cesto e tanto allenamento, mi sono rimesso in carreggiata e nelle ultime 3 settimane ho fatto una semifinale e una finale in due tornei di IV e probabilmente passerò 3.5, ma sempre con un po' di insicurezza dalla parte destra!
Per fortuna mi rifugio in una palla carica di rotazioni e alta, per cui riesco a difendermi bene ma sono un po' inoffensivo quando voglio provare la botta conclusiva...

Come scrive Corre, sono destro con occhio destro dominante, quindi altro punto a favore della sua tesi!
Ma sono d'accordo anche su quanto detto in merito al fatto che il rovescio sia un colpo più "vincolato" con meno libertà meccanica, mentre con il dritto ci possono essere mille variabili aperte. In ogni caso si lavora per migliorare Smile
ciao!
avatar
johnnyyo

Messaggi : 894
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da correnelvento il Gio 03 Ago 2017, 12:21

johnnyyo ha scritto:


Come scrive Corre, sono destro con occhio destro dominante, quindi altro punto a favore della sua tesi!

ciao!

Ringrazio della fiducia: ma la tesi non è certo la mia.
Ci sono fior fiore di esperti di biomeccanica che lo hanno detto.
Anche il compianto Prof. Lombardi lo affermava.

Sono convinto, per esempio, che Marco61 abbia occhio dominante destro, così come tutti quelli che giocano meglio il rovescio...

Volete sapere come si fa la prova dell'occhio dominante?

Prendete un pezzo di carta con un piccolo foro al centro (diametro di una penna).
Con le braccia distese, mettete a fuoco un oggetto lontano, con entrambi gli occhi.
A questo punto, tenendo il foglio in questa posizione provate a chiudere un occhio alla volta.
Solo con un occhio vedrete l'oggetto al centro... quello è l'occhio dominante.
avatar
correnelvento

Messaggi : 11353
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da correnelvento il Gio 03 Ago 2017, 12:29

marco61 ha scritto:Boh, per il fatto che io sia destrorso per gli arti superiori e mancino per quelli inferiori, mi sa che i miei genitori hanno combinato un bel casino.  

Io metto la mano sul fuoco che hai occhio dominante destro.

La prova l'ho scritta sopra...

Falla, e dimmi il risultato.
avatar
correnelvento

Messaggi : 11353
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum