chat
Chi è in linea
In totale ci sono 23 utenti in linea: 6 Registrati, 0 Nascosti e 17 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Chiros, correnelvento, Doc68, fabione65, Kingkongy, Marpaist

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag - 19:40
Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     

Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da correnelvento il Ven 4 Ago - 14:25

Tempesta ha scritto:


Immagino che su qst cose Giovanni ne sappia parecchio essendo istruttore di volo militare.

Ti sembrerà strano, ma non abbiamo ricevuto nessun tipo di nozione, al riguardo...

Credo che il Doc68, essendo oculista, sia la persona giusta per parlare di questo.
avatar
correnelvento

Messaggi : 11354
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Tempesta il Ven 4 Ago - 18:47

Credevo che in fase di ingaggio fosse una cosa importante.
Probabilmente la tecnologia supera le impercettibili difficoltà riferibili all'occhio dominante in quel senso.

Tra l'altro esistono gli ambidestri anche di occhio.
Mia moglie lo è ( potevo essere io e che cavolo!!!)
avatar
Tempesta

Messaggi : 370
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 46
Località : Prato

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Doc68 il Ven 4 Ago - 21:05

correnelvento ha scritto:
Tempesta ha scritto:


Immagino che su qst cose Giovanni ne sappia parecchio essendo istruttore di volo militare.

Ti sembrerà strano, ma non abbiamo ricevuto nessun tipo di nozione, al riguardo...

Credo che il Doc68, essendo oculista, sia la persona giusta per parlare di questo.

Quando l’occhio e la mano dominanti sono sullo stesso lato, il campo visivo più ampio copre l’area dove la maggior parte dell’azione si verifica ed il centro di gravità si sposta verso il lato dominante.
ma servirebbe parlare anche di:
Acuità visiva dinamica
Concentrazione visiva
Eye tracking
Memoria visiva
Visualizzazione
Visione periferica
Tempo di reazione visiva
Percezione di profondità

sarebbe parecchio lungo come discorso ma ci sono molti metodi di allenamento che si basano su basi multidisciplinari per sviluppare il vision training.

Gli occhi vedono, il cervello codifica, il corpo si muove.
avatar
Doc68

Messaggi : 1578
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Riki66 il Sab 5 Ago - 6:22

Chiros sembra essere "switchato" (direbbero i posturologi), un mancino "corretto", per cui è normale non sia coerente con la teoria.
Max invece dice che a volte perde il dritto.. è la stessa cosa che accade a me.. normalmente cerco di impostare col dritto, anche perchè è più facile "variare" e trovare angoli, ma a detta di più maestri il colpo più naturale il rovescio, 
Probabilmente "trovo meglio la palla" sono alla giusta distanza e tutto scorre via fluido..
Col dritto invece a volte mi faccio ribrezzo da solo, devo impormi di stare molto attento e far lavorare molto le gambe e dopo (a volte) ne vengo fuori,
Poi magari va tutto bene, ma senza dubbio il rovescio scorre via più facile. Anche avanzando su una palla a metà campo, se posso cerco il rovescio.

Riki66

Messaggi : 1398
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Chiros il Sab 5 Ago - 7:42

Mai nessuno mi aveva dato dello switchato!
avatar
Chiros

Messaggi : 3574
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Tempesta il Sab 5 Ago - 9:02

Chiros, sei mancino e nella foto servi con la destra??
Sei il Claudio Grassi di noi altri!
avatar
Tempesta

Messaggi : 370
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 46
Località : Prato

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Riki66 il Sab 5 Ago - 9:33

Chiros ha scritto:Mai nessuno mi aveva dato dello  switchato!
Ed infatti ho fatto confusione Very Happy
ricordavo fossi stato tu a dire che eri mancino corretto a 3 anni invece era Matteo.
Queste forzature possono portare ad una certa disorganizzazione neurologica, una situazione chiamata in posturologia "switch" e "switchato" chi ne è affetto.
Questa diforganizzazione si può avere temporaneamente anche in seguito ad un forte stress e ci son tecniche kinesiologiche per riequilibrarla momentaneamente. Per esempio massaggiarsi contemporaneamente i due punti R27 (sotto l' attacco della clavicola allo sterno) tenendo l' altra mano sull' ombelico. C' è chi lo fa anche in certi momenti della partita di tennis, ricordo di aver letto qualcosa sul sito di tennis olistico...

Riki66

Messaggi : 1398
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Riki66 il Sab 5 Ago - 9:49

Nel tennis Nadal è il re degli switchati e chi sa mai che tutti quei tic siano "necessari" al suo sistema tonico posturale per "rifasarsi"?
Il soggetto affetto da problematiche posturali spesso è un' ipercinetico perchè ha bisogno di "sentirsi" di ricevere più informazioni dai recettori periferici, avendone di mancanti o incongruenti. Il tutto con maggior dispendio energetico.
Federer, che manco suda, probabilmente è una macchina perfetta dal punto di vista tonico posturale.
In conclusione si può dire che lo zio Tony, mettendo la racchetta nella mano sinistra di Rafa, lo ha condannato a grattarsi mutande a vita Very Happy

Riki66

Messaggi : 1398
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Chiros il Sab 5 Ago - 11:22

Claudio Grassi? Onestamente non so chi sia.

In realtà sono mancino a scrivere e faccio tutto il resto con la destra. Mangio con entrame le mani indifferentemente. Gioco a pallone con la destra. All'università ho sostenuto un esame di disegno a mano libera e siccome con la sinistra certe cose erano scomode, ho disegnato con la destra. A scuola alla lavagna ho scritto con la destra senza saperlo. Me lo hanno detto i compagni che mi davano dell'indemoniato.
Dottore sono grave?

Mio figlio Pietro è identico in tutto, solo che ho provato a fargli scrivere con la destra e ha cambiato dandomi retta facendo pochissime storie.
L'altro figlio Daniele è mancino ma a pallone gioca con la destra.
Direi che la cosa sia genetica.

Ho pensato pure di giocare con due dritti ma il cambio impugnatura era problematico e ho lasciato stare.
avatar
Chiros

Messaggi : 3574
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Riki66 il Sab 5 Ago - 11:36

Sei un vero ambidestro! 
Al circolo ce ne era un 4.1 mancino che causa epicondilite ha incominciato a giocare con la destra, piuttosto di mollare la sua PD, ebbene dopo pochi mesi vinceva ancora con tutti quelli che vinceva prima.
Direi che è una bella fortuna, invece di cambiar racchetta cambia braccio Very Happy

Riki66

Messaggi : 1398
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da correnelvento il Sab 5 Ago - 11:38

Quindi Chiros non smonta la teoria, essendo ambidestro
avatar
correnelvento

Messaggi : 11354
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Tempesta il Sab 5 Ago - 14:48

correnelvento ha scritto:Quindi Chiros non smonta la teoria, essendo ambidestro
Ovvia su. Che la teoria occhio dominante mi piace.

Claudio Grassi ex pro sui 300-400 al mondo che ha vinto qualche future ed ora oltre che giocare in serie a1 gioca qualche torneo open.
Serve e smasha con la sinistra e gioca il punto con la destra salvo poi a volte tirare un dritto in allungo di sinistro invece di giocare il rovescio bimane....

avatar
Tempesta

Messaggi : 370
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 46
Località : Prato

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Chiros il Sab 5 Ago - 14:57

Pure a me è capitatovdi cambiare mano. Specialmente volée di rovescio fatte diventare di dritto con la sinistra.

Dopo una vita di svantaggi per essere mancino, avevo un vantaggio a tennis e l'ho abbandonato diventando destro Sad
avatar
Chiros

Messaggi : 3574
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Chiros il Sab 5 Ago - 14:58

Penserò a qualche colpo a sorpresa con dritto sinistro Smile
avatar
Chiros

Messaggi : 3574
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Doc68 il Sab 5 Ago - 17:33

Chiros ha scritto:Penserò a qualche colpo a sorpresa con dritto sinistro Smile

Gioca solo diritti! Very Happy
avatar
Doc68

Messaggi : 1578
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da correnelvento il Sab 5 Ago - 17:50

Chiros ha scritto:Penserò a qualche colpo a sorpresa con dritto sinistro Smile

Leggi qui:

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Giorgio_De_Stefani
avatar
correnelvento

Messaggi : 11354
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Chiros il Sab 5 Ago - 19:44

Mica uno qualsiasi. Ci vorrebbe un video per capire come cambiava velocemente l'impugnatura.
avatar
Chiros

Messaggi : 3574
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Doc68 il Dom 6 Ago - 10:28





avatar
Doc68

Messaggi : 1578
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da correnelvento il Dom 6 Ago - 10:44

Bei video Doc...

Chiros: ora sai tutto
avatar
correnelvento

Messaggi : 11354
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Chiros il Dom 6 Ago - 15:06

Ok grazie. Tra un ombrellone e l'altro, li guardo. Magari provo direttamente sul campetto qua vicino.
avatar
Chiros

Messaggi : 3574
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da superpipp(a) il Dom 6 Ago - 20:47

Chiros ha scritto:Mica uno qualsiasi. Ci vorrebbe un video per capire come cambiava velocemente l'impugnatura.
Si ma questi video non rispondono alla domanda di Chiros perché sono sempre di spalle.
Non si vede la gestione della presa.
Ci vorrebbe qualche video che mostrasse come sposta le mani nei cambi di braccio.

Ciao
SP
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2561
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 62
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Doc68 il Dom 6 Ago - 21:00

superpipp(a) ha scritto:
Chiros ha scritto:Mica uno qualsiasi. Ci vorrebbe un video per capire come cambiava velocemente l'impugnatura.
Si ma questi video non rispondono alla domanda di Chiros perché sono sempre di spalle.
Non si vede la gestione della presa.
Ci vorrebbe qualche video che mostrasse come sposta le mani nei cambi di braccio.

Ciao
SP

non c'è molto in giro.

avatar
Doc68

Messaggi : 1578
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da superpipp(a) il Dom 6 Ago - 21:42

Doc hai fugato i dubbi con questo video, la giocatrice in questione gestisce il dritto mancino come un vero dritto mentre il dritto destro tiente l'impugnatura più in alto sul manico. Praticamente impugnando a due mani quando gioca il dritto dx stacca la mano sx dalla racchetta. Questa fa così, gli altri non potremo saperlo se non si ha un video simile a questo ma visto la velocità. Dei colpi, penso che facciano allo stesso modo.
Ciao
SP
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2561
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 62
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da gabr179 il Lun 7 Ago - 11:44

ma come si fa a capire qual'è il proprio occhio dominante?

Sono destro anche coi piedi, il mio colpo più solido e naturale è il dritto ma, dopo tanto lavoro, il rovescio fa forse più male (perchè "costruito" e perchè colpisco più piatto anche se con una presa molto estrema). Ora infatti sto lavorando per colpire con uno swing più orizzontale anche il dritto.


Ultima modifica di gabr179 il Lun 7 Ago - 11:50, modificato 1 volta

gabr179

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 06.06.17
Località : Tra Como e la Brianza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da correnelvento il Lun 7 Ago - 11:47

correnelvento ha scritto:


Volete sapere come si fa la prova dell'occhio dominante?

Prendete un pezzo di carta con un piccolo foro al centro (diametro di una penna).
Con le braccia distese, mettete a fuoco un oggetto lontano, con entrambi gli occhi.
A questo punto, tenendo il foglio in questa posizione provate a chiudere un occhio alla volta.
Solo con un occhio vedrete l'oggetto al centro... quello è l'occhio dominante.
avatar
correnelvento

Messaggi : 11354
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum