Uno sguardo al mercatino
Chi è in linea
In totale ci sono 14 utenti in linea: 4 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

correnelvento, gabr179, max1970, Philo Vance

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Reunion BOLOGNA: TESTE DI SERIE
Da correnelvento Oggi alle 11:56

» medagliere coreano
Da Philo Vance Oggi alle 11:54

» PRONOSTICI gironi Bologna
Da gabr179 Oggi alle 11:54

» Cancellazione Account Doc68
Da Philo Vance Oggi alle 09:07

» String Project Gold
Da Riki66 Oggi alle 06:45

» Quale multi per me
Da hendrix86 Ieri alle 23:18

» La peggiore
Da Attila17 Ieri alle 23:15

» Volkl super G V1 Pro
Da Attila17 Ieri alle 22:42

» Il budello soluzione ideale?
Da Simba Ieri alle 21:30

» Facciamo “due palle”? No perché….
Da Incompetennis Ieri alle 20:29

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
chat

Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da gabr179 il Lun 07 Ago 2017, 11:54

@correnelvento grazie.
avatar
gabr179

Messaggi : 219
Data d'iscrizione : 06.06.17
Località : Tra Como e la Brianza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Wacos il Lun 07 Ago 2017, 15:05

Io occhio dominante sinistro, sono più solido sul rovescio.

La difficoltà del dritto sta per me nella ricerca di palla e soprattutto nel fatto che per essere efficace , se fatto tecnicamente correttamente però, il dritto richiede la rotazione del busto e tutta una serie di movimenti decontratti, tutte cose che cozzano alla grandissima con l'ansia e la tensione della partita.

Il rovescio è un colpo esplosivo, con le spalle che si aprono all'esterno, strappato, tutto il contrario del dritto che è un colpo in accelerazione , con avvolgimento, e che richiede una catena cinetica fluida.

E quando la tensione sale, il busto si irrigidisce e si gioca di solo braccio, che pesante com'è in quei momenti, ti fa tirare mozzarelle.






avatar
Wacos

Messaggi : 1098
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 40
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Doc68 il Mer 09 Ago 2017, 22:48

Wacos ha scritto:Il rovescio è un colpo esplosivo, con le spalle che si aprono all'esterno, strappato, tutto il contrario del dritto che è un colpo in accelerazione , con avvolgimento, e che richiede una catena cinetica fluida.

E quando la tensione sale, il busto si irrigidisce e si gioca di solo braccio, che pesante com'è in quei momenti, ti fa tirare mozzarelle.

Svuota la mente e sciogli il colpo.

Doc68

Messaggi : 2447
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : 0

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da ace59 il Ven 27 Ott 2017, 10:48

Wacos ha scritto:Io occhio dominante sinistro, sono più solido sul rovescio.

La difficoltà del dritto sta per me nella ricerca di palla e soprattutto nel fatto che per essere efficace , se fatto tecnicamente  correttamente però, il dritto richiede la rotazione del busto e tutta una serie di movimenti decontratti, tutte cose che cozzano alla grandissima con l'ansia e la tensione della partita.

Il rovescio è un colpo esplosivo, con le spalle che si aprono all'esterno, strappato, tutto il contrario del dritto che è un colpo in accelerazione , con avvolgimento, e che richiede una catena cinetica fluida.

E quando la tensione sale, il busto si irrigidisce e si gioca di solo braccio, che pesante com'è in quei momenti, ti fa tirare mozzarelle.



dopo la disquisizione tra occhi dominanti e non , alla fine Wacos centra il tema , la fluidità del colpo
nel rovescio viene naturale perché le spalle girano da sole

ora almeno ho capito il problema del perché il mio dritto fa schifo Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy




avatar
ace59

Messaggi : 609
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da spalama il Ven 27 Ott 2017, 11:01

Lo avevo detto fin da subito.

Basta mettersi di fianco ed osservare la posizione del braccio rispetto al corpo.

Nel caso del dritto il braccio sta dietro al corpo, nel caso del rovescio il braccio sta davanti al corpo.

Col dritto devi superare l'ostacolo del corpo, col rovescio no.

E' molto semplice, al di là degli occhi dominanti o altre dinamiche.
avatar
spalama

Messaggi : 744
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 50
Località : ROMA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Riki66 il Ven 27 Ott 2017, 11:22

Quoto spalama, anche perche il rovescio dovrebbe esser favorito da occhio dominante destro

Riki66

Messaggi : 1819
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da ace59 il Ven 27 Ott 2017, 11:29

spalama ha scritto:Lo avevo detto fin da subito.

Basta mettersi di fianco ed osservare la posizione del braccio rispetto al corpo.

Nel caso del dritto il braccio sta dietro al corpo, nel caso del rovescio il braccio sta davanti al corpo.

Col dritto devi superare l'ostacolo del corpo, col rovescio no.

E' molto semplice, al di là degli occhi dominanti o altre dinamiche.

sono duro di comprendonio ....sai con l'età Very Happy Very Happy

da come lo spieghi mi sembra chiarissimo , ma allora perché molta gente non sa fare il rovescio mentre se la cavicchia con il dritto se questo è di fatto più difficile ?
avatar
ace59

Messaggi : 609
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da spalama il Ven 27 Ott 2017, 11:45

Perchè il dritto è più isitintivo mentre il rovescio bisogna impararlo ed insegnarlo bene........

Di fatto se dovessi dare un bel pugno a qualcuno, lo daresti di "dritto" e non ti verrebbe mai in mente di darlo di rovescio.

Ecco in questo è più istintivo il colpo di dritto, diciamo che il meccanismo ce l'hai in testa per altri motivi ed altre operazioni e movimenti che fai già durante il giorno senza rendertene conto, prova a pensare quante cose fai durante il giorno facendo il movimento del rovescio.

Probabilmente nemmeno una.

Poi c'è anche chi invece di darti uno schiaffone di dritto ti da lo schiaffone di malrovescio, per carità, ma nella maggior parte dei casi fai meglio il movimento del dritto.

Ora su questa base, il dritto ce l'hai in testa, il rovescio no, e quindi va insegnato ed imparato e qui casca l'asino......

Ora mentre sul dritto, se non ruoti il busto ad un certo punto del movimento, il braccio non va avanti e questo aiuta anche a dare più forza al colpo, sul rovescio il movimento lo fa tutto il braccio ed il busto non deve assolutamente ruotare.

Quindi mentre nel dritto la rotazione anturale del busto aiuta a svolgere correttamente il movimento, nel rovescio invece in modo innaturale il busto deve rimanere bloccato e si deve far lasciare andare solo il braccio.

Entriamo nel dicorso Maestri che abbiamo fatto tante volte.

avatar
spalama

Messaggi : 744
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 50
Località : ROMA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Chiros il Ven 27 Ott 2017, 12:13

Infatti io con il maestro ho imparato molto prima il rovescio del dritto.
avatar
Chiros

Messaggi : 3710
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Riki66 il Ven 27 Ott 2017, 12:30

ace59 ha scritto:
spalama ha scritto:Lo avevo detto fin da subito.

Basta mettersi di fianco ed osservare la posizione del braccio rispetto al corpo.

Nel caso del dritto il braccio sta dietro al corpo, nel caso del rovescio il braccio sta davanti al corpo.

Col dritto devi superare l'ostacolo del corpo, col rovescio no.

E' molto semplice, al di là degli occhi dominanti o altre dinamiche.

sono duro di comprendonio ....sai con l'età Very Happy Very Happy

da come lo spieghi  mi sembra chiarissimo , ma allora perché molta gente non sa fare il rovescio mentre se la cavicchia con il dritto se questo è di fatto più difficile ?
Perchè il dritto puoi farlo di panza

Riki66

Messaggi : 1819
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da ace59 il Ven 27 Ott 2017, 14:28

allora dovrei essere fortissimo di dritto Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
ace59

Messaggi : 609
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché il dritto è più difficile del rovescio ?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum