chat
Chi è in linea
In totale ci sono 5 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» OLD vs NEW
Da marco61 Ieri alle 23:09

» Reunion tennistica TT
Da fabione65 Ieri alle 20:56

» Nuovo Utente
Da muster Ieri alle 20:38

» Esempio di Correttezza Sportiva
Da Riki66 Ieri alle 18:55

» racchette flex basso e controllo
Da Kingkongy Ieri alle 15:50

» (MI) Compagno/a di allenamento
Da LucALn668 Ieri alle 10:25

» Spin da snap-back vs spin da attrito.
Da Doc68 Ieri alle 00:50

» Prince Textreme Tour 100P
Da Doc68 Mar 19 Set 2017, 22:41

» Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria
Da Doc68 Mar 19 Set 2017, 22:25

» blocco Braccio Tyger Profi-52: help!!
Da andreaA Sab 16 Set 2017, 12:48

» Spray sulle corde per aumentare spin
Da Doc68 Ven 15 Set 2017, 22:48

» Racchetta di Kevin Anderson
Da doppiofallo Ven 15 Set 2017, 20:56

» Racchetta per allenare lo swing
Da Kingkongy Ven 15 Set 2017, 11:13

» Federer Practice
Da correnelvento Gio 14 Set 2017, 15:19

» Prince fan club
Da Doc68 Gio 14 Set 2017, 15:08

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

volk  Yonex  


La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da patillo il Ven 04 Ago 2017, 13:47

Ah facile!....ecco adesso ho capito!... Very Happy

Colgo l'occasione per augurare a Tutti Buone Vacanze!...ultime ore di lavoro e poi via per il mar Ligure!..
avatar
patillo

Messaggi : 1191
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 44
Località : Besate - MI

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da isomax89 il Sab 05 Ago 2017, 13:33

correnelvento ha scritto:Poiché (purtroppo) gioco a tennis da più di 35 anni, devo dirvi che ho notato, negli anni, una grossa contraddizione inerente la rigidità delle racchette destinate agli amatori.

Negli anni 80, quando il marketing era meno esasperato di oggi, le racchette "amatoriali" erano più flessibili (e leggere) di quelle degli agonisti.

Oggi il concetto della rigidità si è rovesciato: le racchette amatoriali sono più rigide Delle agonistiche (e sempre più leggere).

Io penso sia corretto il concetto anni 80: una racchetta più rigida e leggera (oltre ad essere pericolosa) pone seri problemi di controllo ad un amatore, che avrà difficoltà a giocare con un minimo di solidità.

L'amatore/principiante ha bisogno di FACILITÀ DI CONTROLLO, non di potenza!

Deve poter swingare tranquillo, con una Racca morbida, con piatto generoso, e abbastanza leggera.

Intanto non avrà problemi alle articolazioni e, cosa importante, potrà swingare più veloce, con meni timore di andare sui teloni.

La palla resterà di più sulle corde, in modo da imparare la sensazione del top spin e del back.

Insomma: i padelloni super rigidi, super leggeri per gli amatori a me sembrano una gran cazzata...

Quindi, una racchetta per me adattissima ad un amatore potrebbe essere una VECCHIA Blade blx 104, una microgel Radical OS, o una Prince exo tour 100 team.

Voi che ne pensate?

A dire la verità è quello che ho fatto io.
Ho preso una Organix 7 310gr provata per caso da un amico.

E proprio in questo periodo stavo valutando qualcosa che favorisse di più il controllo.
Forse forse una Blade 104 usata ci scappa




isomax89

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 22.08.13
Località : Udine

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da Doc68 il Sab 05 Ago 2017, 17:34

isomax89 ha scritto: Forse forse una Blade 104 usata ci scappa

non sarebbe una cattiva idea...
avatar
Doc68

Messaggi : 1193
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da isomax89 il Dom 06 Ago 2017, 12:26

Doc68 ha scritto:
isomax89 ha scritto: Forse forse una Blade 104 usata ci scappa

non sarebbe una cattiva idea...

Presa.
Modello grigio versione 2013 a 50€ spedita.

Due anni senza prendere una racchetta sono troppi lol!

isomax89

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 22.08.13
Località : Udine

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da correnelvento il Dom 06 Ago 2017, 13:22

isomax89 ha scritto:
Doc68 ha scritto:
isomax89 ha scritto: Forse forse una Blade 104 usata ci scappa

non sarebbe una cattiva idea...

Presa.
Modello grigio versione 2013 a 50€ spedita.

Due anni senza prendere una racchetta sono troppi lol!

Ottima Racchetta.

Più che un mono, monta un multi di qualità, e non torni indietro.
avatar
correnelvento

Messaggi : 10700
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da isomax89 il Dom 06 Ago 2017, 18:59

correnelvento ha scritto:
isomax89 ha scritto:
Doc68 ha scritto:
isomax89 ha scritto: Forse forse una Blade 104 usata ci scappa

non sarebbe una cattiva idea...

Presa.
Modello grigio versione 2013 a 50€ spedita.

Due anni senza prendere una racchetta sono troppi lol!

Ottima Racchetta.

Più che un mono, monta un multi di qualità, e non torni indietro.

Sarà fatto!
Unica pecca, i multi buoni costano

Vi farò sapere come mi trovo

isomax89

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 22.08.13
Località : Udine

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da Iron il Dom 06 Ago 2017, 19:07

Se non rompi facilmente, un buon multi come rapporto prezzo/ore giocate non va molto lontano da un mono da cambiare comunque dipo 10-15 ore

Iron

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 29.06.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da correnelvento il Dom 06 Ago 2017, 19:15

isomax89 ha scritto:
correnelvento ha scritto:
isomax89 ha scritto:
Doc68 ha scritto:
isomax89 ha scritto: Forse forse una Blade 104 usata ci scappa

non sarebbe una cattiva idea...

Presa.
Modello grigio versione 2013 a 50€ spedita.

Due anni senza prendere una racchetta sono troppi lol!

Ottima Racchetta.

Più che un mono, monta un multi di qualità, e non torni indietro.

Sarà fatto!
Unica pecca, i multi buoni costano

Vi farò sapere come mi trovo

Contatta Marco61, e prendi isospeed professional...
avatar
correnelvento

Messaggi : 10700
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da Doc68 il Dom 06 Ago 2017, 20:39

Isospeed ottimo rapporto qualità prezzo.
avatar
Doc68

Messaggi : 1193
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da Wacos il Lun 07 Ago 2017, 15:30

Io l'ho sempre detto e pensato, ma mi sentivo come una mosca bianca.
La PD e simili sono come i bolidi: se non le sai guidare, tutta quella potenza è inutile a dir poco , e rischi di andar fuori alla prima curva.

La cosa peggiore poi, è che non potendo controllare quell'esuberanza, ci si ritrova a usare swing cortissimi, e puoi permetterti di giocare come geppetto che la butti di la, ed è proprio qua che però casca l'asino.

Sai quanta gente convinta di saper giocare che manderesti in crisi con una boxed morbida? Colpi a metà campo, recuperi miracolosi di sola opposizione che d'un tratto richiedono polso, appoggiarsi diventa più complicato... un ecatombe.

Molto meglio un esercito di amatori soddisfatti e fasciati, per le aziende.

Così ti vengono prima la racchetta e dopo la fascia anti epicondilite, ovviamente in pandan.

avatar
Wacos

Messaggi : 911
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da gabr179 il Lun 07 Ago 2017, 16:28

correnelvento ha scritto:È molto, ma molto meglio toppare corto, a metà campo, ma swingando "senza pensieri" (con Racca molto Flex) piuttosto che giocare contratti con swing strozzato (alla Frank) per timore di andare lunghi (con Racca rigida)

Quindi secondo questa teoria ho fatto bene ad iniziare a giocare con una Head Radical MP Youtek 18/20 che non spingeva un cavolo ma almeno mi stava dentro quasi tutto? Così ho imparato a lasciar andare il braccio senza trattenermi praticamente mai. Anche se toppare con quella racchetta mi era proprio impossibile...

gabr179

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 06.06.17
Località : Tra Como e la Brianza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da Doc68 il Mar 08 Ago 2017, 14:26

topspin = tecnica, non solo corde Suspect
avatar
Doc68

Messaggi : 1193
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da isomax89 il Mar 08 Ago 2017, 14:52

gabr179 ha scritto:
correnelvento ha scritto:È molto, ma molto meglio toppare corto, a metà campo, ma swingando "senza pensieri" (con Racca molto Flex) piuttosto che giocare contratti con swing strozzato (alla Frank) per timore di andare lunghi (con Racca rigida)

Quindi secondo questa teoria ho fatto bene ad iniziare a giocare con una Head Radical MP Youtek 18/20 che non spingeva un cavolo ma almeno mi stava dentro quasi tutto? Così ho imparato a lasciar andare il braccio senza trattenermi praticamente mai. Anche se toppare con quella racchetta mi era proprio impossibile...

Così ad occhio mi sembra una  racchetta per giocatori già fatti insomma agonisti!
è si morbida ma a differenza della Blade 104 più pesante, più inerzia, telaio da 21.5 e piatto da 98"

Insomma non facile per iniziare...

E per il top è una questione di tecnica.

isomax89

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 22.08.13
Località : Udine

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da correnelvento il Mar 08 Ago 2017, 15:34

Concordo.
La Radical MP non è una racchetta da amatore.
Sicuramente un'agonistica, anche se non proibiltiva
avatar
correnelvento

Messaggi : 10700
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da gabr179 il Mar 08 Ago 2017, 15:58

Si, lo so che è questione di tecnica, infatti il mio maestro riusciva tranquillamente a dare tanto top e far saltare la palla molto alta. E' vero che lui usava le Alu Power ed io le X-One Biphase ma anche a corde invertite non sarebbe cambiato più di tanto. Era anche il secondo anno che giocavo. Paradossalmente avevo provato anche la versione Pro che avevo trovato nettamente più facile ma poi ho scelto questa perchè pensavo che fosse fuori dalla mia portata per il peso superiore.

gabr179

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 06.06.17
Località : Tra Como e la Brianza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da isomax89 il Mer 09 Ago 2017, 10:26

Arrivata ieri e già provata.
Che dire... tempo di adattamento nullo.
Praticamente mi sembrava di avere in mano la mia Volkl Organix 7 allegerita e con una sensazione sulla palla del tutto differente.

Contento di aver fatto questo cambio, finalmente la palla si sente e posso swingare con meno remore visto la minore esuberanza della racchetta

Avrei dovuto farlo prima.

E grazie a corre che con questo post, mi ha convinto a cambiare racca.

ps: Consiglio a tutti di stare su racchette morbide, si spingono di meno ma intanto la palla la sentite e poi siete più liberi di spingere senza andare lunghi per una tecnica ancora da affinare.

isomax89

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 22.08.13
Località : Udine

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da Philo Vance il Mer 09 Ago 2017, 12:50

Se qualcuno conosce una racchetta più morbida della mia Dunlop max 200 g, me la indicasse pure... Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
Philo Vance

Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 25.06.17
Località : Dove posso tennistare

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da seneca85 il Mer 09 Ago 2017, 12:58

Philo Vance ha scritto:Se qualcuno conosce una racchetta più morbida della mia Dunlop max 200 g, me la indicasse pure... Very Happy Very Happy Very Happy

Rossignol F200 grigia anche se la Dunlop 200G ha una qualità costruttiva migliore

seneca85

Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 26.09.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da correnelvento il Mer 09 Ago 2017, 13:49

La F200 ha rigidità 30
avatar
correnelvento

Messaggi : 10700
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da Philo Vance il Mer 09 Ago 2017, 15:46

Ce l'ha uno al circolo e ci ho tirato qualche colpo tempo fa...dall' impatto sembrava mordida e anche precisa ma non mi ha entusiasmato per la spinta.

La 200g è un cannone al confronto e come peso e maneggevolezza siamo all'incirca lì.

Immaginavo il flex basso ma non così...
Ho fatto una prova superficiale ma non mi ha lasciato un bel ricordo e francamente non la comprerei se non come cimelio.
avatar
Philo Vance

Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 25.06.17
Località : Dove posso tennistare

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da correnelvento il Mer 09 Ago 2017, 16:11

La F200 spinge anche meno di una racchetta di legno, con piatto 65
avatar
correnelvento

Messaggi : 10700
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da Philo Vance il Mer 09 Ago 2017, 18:30

La racchetta giusta per Hulk tongue
avatar
Philo Vance

Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 25.06.17
Località : Dove posso tennistare

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da Doc68 il Mer 09 Ago 2017, 22:39

intanto non esistevano casi di epicondilite... chissà come mai... adesso c'è incappato anche Nole... ma stiamo scherzando? Meglio la Radical che ho a casa piuttosto che le cineserie a go go...
avatar
Doc68

Messaggi : 1193
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da Iron il Gio 10 Ago 2017, 00:20

Io ho sempre tanti dubbi....ultimamente stavo giocando con profilate,per "l'aiuto" che possono dare in torneo,ma non sono sicuro che sia la scelta migliore
Provando la dr100 che credo sia tra le piu"controllosa" tra le profilate e avendo avuto ottimi risultati,mi sono fatto un po l'idea che veniva esposta qui,cioè a livelli amatoriali forse meglio una racchetta cha aiuti a sbagliare meno che una racchetta che aiuti a spingere
Ho deciso di dare una chance alla speed mp touch (profilo 22 rigidita 64) ,messo qualche grammo per portare l'inerzia ai valori delle mie ultime profilate.Le sensazioni sono buone,sicuramente sbaglio meno,sicuramente ho piu controllo,ma mi viene sempre il dubbio che con una profilata potrei fare piu male all'avversario
La controprova è praticamente impossibile,sto cercando di capire cosa è meglio per il mio gioco,ma credo sia molto complicato riuscirci..... Sad

Iron

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 29.06.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da max1970 il Gio 10 Ago 2017, 17:11

Iron ha scritto:Io ho sempre tanti dubbi....ultimamente stavo giocando con profilate,per "l'aiuto" che possono dare in torneo,ma non sono sicuro che sia la scelta migliore
Provando la dr100 che credo sia tra le piu"controllosa" tra le profilate e avendo avuto ottimi risultati,mi sono fatto un po l'idea che veniva esposta qui,cioè a livelli amatoriali forse meglio una racchetta cha aiuti a sbagliare meno che una racchetta che aiuti a spingere
Ho deciso di dare una chance alla speed mp touch (profilo 22 rigidita 64) ,messo qualche grammo per portare l'inerzia ai valori delle mie ultime profilate.Le sensazioni sono buone,sicuramente sbaglio meno,sicuramente ho piu controllo,ma mi viene sempre il dubbio che con una profilata potrei fare piu male all'avversario
La controprova è praticamente impossibile,sto cercando di capire cosa è meglio per il mio gioco,ma credo sia molto complicato riuscirci.....  Sad

Anche io ho lo stesso problema, quando ho provato a giocare con racchette meno rigide ho avuto sempre (il fondato) dubbio che facessi meno male all'avversario. In realtà per me il problema principale con le racchette dal flex basso non è tanto quello, perché quando sono messo bene con gli appoggi riesco a costruire il gioco anche con racchette che spingono di meno. Il vero problema è che quando vengo messo sotto e quindi costretto alla difensiva la racchetta rigida mi aiuta moltissimo a tirar di li una palla che il mio avversario non chiuda con facilità.
avatar
max1970

Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La grande contraddizione delle racchette rigide per i principianti.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum