chat
Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Preparazione del diritto
Da Doc68 Ieri alle 22:56

» Mono di più lunga durata
Da Doc68 Ieri alle 21:39

» Pronti per due risate?
Da Matador66 Ieri alle 21:19

» La Big Bubba è sempre la Big Bubba!!!!
Da correnelvento Ieri alle 19:27

» Influenza
Da Doc68 Ieri alle 18:53

» L'assioma di Corre
Da Attila17 Ieri alle 12:17

» I punti importanti
Da max1970 Ieri alle 11:46

» Il Tennis di una volta
Da Riki66 Ieri alle 06:55

» Rabbia e Calma in partita
Da Doc68 Gio 14 Dic 2017, 14:14

» Prince fan club
Da Doc68 Gio 14 Dic 2017, 14:12

» Ibridi "pronti" e via!
Da Doc68 Gio 14 Dic 2017, 14:11

» Dichiarazione solenne.
Da Doc68 Gio 14 Dic 2017, 13:58

» RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età
Da Doc68 Gio 14 Dic 2017, 09:10

» Maddai.....Froome dopato??
Da Mauro 66 Gio 14 Dic 2017, 08:29

» Alimentazione: tutte le cazzate che ci hanno detto fino ad oggi
Da marco61 Mer 13 Dic 2017, 18:33

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     

racchette flex basso e controllo

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

racchette flex basso e controllo

Messaggio Da max1970 il Sab 16 Set 2017, 14:05

Le racchette più flessibili sono quelle che generalmente offrono più controllo. Mi chiedo se questo maggior controllo derivi semplicemente dal fatto che, non essendo dei cannoni, consentono più facilmente di tenere la palla in campo o se conta anche il fatto che rimanendo la pallina di più sul piatto corde (giusto no?) il giocatore ha di suo più possibilità di effettuare uno swing corretto o comunque di metterci del proprio nell'indirizzare la pallina. Spero di essere stato chiaro nell'esposizione della domanda Smile
avatar
max1970

Messaggi : 544
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da correnelvento il Sab 16 Set 2017, 22:04

Entrambe le cose
avatar
correnelvento

Messaggi : 11422
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da patillo il Dom 17 Set 2017, 09:06

andrebbe considerata anche l'inerzia come parametro....una Prince generalmente non si allontana molto da quanto scritto ma una rev pro graphene ad esempio è un telaio con flex basso ma è anche una bella bestia da domare....
avatar
patillo

Messaggi : 1200
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 44
Località : Besate - MI

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Doc68 il Dom 17 Set 2017, 09:24

Anche la 100P ha una bella inerzia...
avatar
Doc68

Messaggi : 1614
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da max1970 il Dom 17 Set 2017, 10:42

L'inerzia condiziona lo swing anche nella parte in cui (credo) il flex della racchetta non conta niente, ossia prima di colpire la pallina. A me interessa capire cosa succede quando la racchetta colpisce la pallina ed in particolare se è possibile che quello scarto di millesimi di secondi (immagino si tratti di ciò) in più, nei quali la pallina rimane sul piatto corde con una racchetta con flex basso, dia davvero la possibilità ad un tennista di metterci del proprio. Insomma il mio dubbio è che la racchetta controlli di più solo perché tira, di suo, più piano e non per altre ragioni.
avatar
max1970

Messaggi : 544
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da marco61 il Dom 17 Set 2017, 10:55

Non sono così convinto che, su un telaio flessibile, la palla resti più a lungo sul piatto corde.
La palla esce dal piatto ben prima che il telaio torni nella posizione originale.
Io credo che sia il peso importante (che ci si può permettere solo con flex basso) ad incidere sul controllo.
Maggior massa entra a contatto con la palla, e maggiore sarà la forza con cui cercheremo di indirizzare la palla dove vogliamo noi.
Io la penso così.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9392
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da max1970 il Dom 17 Set 2017, 11:23

marco61 ha scritto:Non sono così convinto che, su un telaio flessibile, la palla resti più a lungo sul piatto corde.
La palla esce dal piatto ben prima che il telaio torni nella posizione originale.
Io credo che sia il peso importante (che ci si può permettere solo con flex basso) ad incidere sul controllo.
Maggior massa entra a contatto con la palla, e maggiore sarà la forza con cui cercheremo di indirizzare la palla dove vogliamo noi.
Io la penso così.

Io davo per scontato che un telaio con flex basso trattenesse di più la pallina, insomma ho sempre sentito quella versione, ma non sono un esperto. In tutti i casi non credo che il fatto che la palla esca dal piatto prima che il telaio torni nella posizione originale escluda l'assunto che la palla resti più a lungo sul piatto corde, al massimo avvalora il mio dubbio che lo scarto di tempo in cui la palla rimane nel piatto corde tra due racchette con flex opposto è talmente esiguo da lasciare poco spazio all'abilità del tennista nell'indirizzare la pallina in modo diverso.
avatar
max1970

Messaggi : 544
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Kingkongy il Mar 19 Set 2017, 12:34

Controllo non è sinonimo di Precisione. Sono due concetti differenti e, per giunta, vanno pure difficilmente d'accordo. A volte si sposano, talvolta di fidanzano, non di rado si ignorano.

Kingkongy

Messaggi : 588
Data d'iscrizione : 07.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Doc68 il Mar 19 Set 2017, 17:08

Controllo è più che altro la capacità di mantenere la pallina in campo. Precisione è un fatto di allenamento direi.
avatar
Doc68

Messaggi : 1614
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Kingkongy il Mar 19 Set 2017, 18:15

mmm intendevo riferito al telaio.
"Controllo" è la capacità di "aiutare" il giocatore a tenere la pallina in campo.
"Precisione" è la capacità del telaio di assecondare il giocatore nell'indirizzare la palla dove cavolo gli gira.
Una racchetta "da controllo" non è detto che sia anche precisa. Per nulla. Dipende tutto da come è costruita, da come flette, dove flette e la distribuzione delle masse.
Per intenderci meglio, le racchette con un basso flex non spingono. C'è stata una sola racchetta con un flex ignobile (RA 48) a tirare come un cannone fotonico, ed era la 200G. Ma la tecnologia costruttiva è stata un unicum.
Per mandare dall'altra parte le palline usando racchette a basso RA... si aggiunge tanto "peso". Si usa per dargli inerzia, si usa soprattutto per dare stabilità all'ovale...perché se il telaio assorbe e disperde l'energia della palla, è pur vero che potrebbe "svirgolare", ovvero piegarsi meccanicamente sotto sforzo.
Se si piega "in asse" va tutto bene, ma se flette fuori asse son cavoli e la racchetta indirizza la palla a fava di segugio. Visto che è l'ovale a creare il casino maggiore si cerca - "geometricamente" - di far flettere "in asse" gli steli e l'ovale lo si stabilizza con masse laterali per mettere "sui binari" la palla.
Visto che la palla esce a casaccio dal piatto corde, si tiene il pattern compatto e il più possibile direzionale. Per intenderci, fai una racchetta RA 50 in 16 x 19 da 300 grammi e la palla la trovi indifferentemente nel parcheggio, il club house o a casa di tua zia.

Kingkongy

Messaggi : 588
Data d'iscrizione : 07.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da max1970 il Mar 19 Set 2017, 19:13

Kingkongy ha scritto:mmm intendevo riferito al telaio.
"Controllo" è la capacità di "aiutare" il giocatore a tenere la pallina in campo.
"Precisione" è la capacità del telaio di assecondare il giocatore nell'indirizzare la palla dove cavolo gli gira.
Una racchetta "da controllo" non è detto che sia anche precisa. Per nulla. Dipende tutto da come è costruita, da come flette, dove flette e la distribuzione delle masse.
Per intenderci meglio, le racchette con un basso flex non spingono. C'è stata una sola racchetta con un flex ignobile (RA 48) a tirare come un cannone fotonico, ed era la 200G. Ma la tecnologia costruttiva è stata un unicum.
Per mandare dall'altra parte le palline usando racchette a basso RA... si aggiunge tanto "peso". Si usa per dargli inerzia, si usa soprattutto per dare stabilità all'ovale...perché se il telaio assorbe e disperde l'energia della palla, è pur vero che potrebbe "svirgolare", ovvero piegarsi meccanicamente sotto sforzo.
Se si piega "in asse" va tutto bene, ma se flette fuori asse son cavoli e la racchetta indirizza la palla a fava di segugio. Visto che è l'ovale a creare il casino maggiore si cerca - "geometricamente" - di far flettere "in asse" gli steli e l'ovale lo si stabilizza con masse laterali per mettere "sui binari" la palla.
Visto che la palla esce a casaccio dal piatto corde, si tiene il pattern compatto e il più possibile direzionale. Per intenderci, fai una racchetta RA 50 in 16 x 19 da 300 grammi e la palla la trovi indifferentemente nel parcheggio, il club house o a casa di tua zia.

vuol dire che le racchette rigide sono più precise?
avatar
max1970

Messaggi : 544
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Kingkongy il Mar 19 Set 2017, 20:21

Con molta probabilità sì.
Ovviamente dipede anche dalla disposizione delle corde... Metti una stiffness 80 con 16 orizzontali e 14 verticali e siamo alla statistica della sperindio...

Kingkongy

Messaggi : 588
Data d'iscrizione : 07.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da fabione65 il Mar 19 Set 2017, 20:25

VOLKL Super G 7 Organix 104 16x19 ra 73 precisione assoluta!!!
Fabio.
avatar
fabione65

Messaggi : 380
Data d'iscrizione : 15.02.17
Località : Vicenza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Doc68 il Mar 19 Set 2017, 21:26

domanda 1) le racchette più rigide sono più precise per uscita di palla più veloce?
domanda 2) se ho una prince graphite 100 flex 62 (ultimo modello 2014) e voglio più stabile e maneggevole metto 3 gr sotto il grip al tacco o 3 gr ore 12?
avatar
Doc68

Messaggi : 1614
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da marco61 il Mar 19 Set 2017, 21:46

Doc68 ha scritto:domanda 1) le racchette più rigide sono più precise per uscita di palla più veloce?
domanda 2) se ho una prince graphite 100 flex 62 (ultimo modello 2014) e voglio più stabile e maneggevole metto 3 gr sotto il grip al tacco o 3 gr ore 12?
Rispondo alla seconda domanda: con 3 grammi nel manico ottieni più maneggevolezza, con 3 grammi in testa ottieni l'esatto contrario. In nessun caso dai più stabilità alla racchetta. Questo puoi ottenerlo rinforzando il telaio sui fianchi, la via più semplice è piombo ad ore 3 ed ore 9.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9392
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Kingkongy il Mar 19 Set 2017, 21:50

1) no, perché, in genere, la struttura ha una maggiore resistenza meccanica alla torsione. Pertanto il piatto corde è uniformemente disteso e le corde lavorano secondo le loro caratteristiche e con angoli di uscita costanti.
2) no. Perché stabile e maneggevole fanno a cazzotti. Per renderla "stabile" la massa va messa alle orecchie. Una racchetta polarizzata non è necessariamente stabile: il telaio deve essere costruito o con una disposizione delle fibre e una qualità di fibre che non "svirgolino", oppure il porre la massa nei due punti più distanti dall'asse di rotazione...aiuta. Ovvero i PWS stile Wilson ed equipollenti.

Kingkongy

Messaggi : 588
Data d'iscrizione : 07.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Kingkongy il Mar 19 Set 2017, 21:50

Ops, scusa Marco, non volevo sovrappormi!

Kingkongy

Messaggi : 588
Data d'iscrizione : 07.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Kingkongy il Mar 19 Set 2017, 21:51

tanto abbiam detto le stesse cose....

Kingkongy

Messaggi : 588
Data d'iscrizione : 07.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Doc68 il Mar 19 Set 2017, 21:55

marco61 ha scritto:
Doc68 ha scritto:domanda 1) le racchette più rigide sono più precise per uscita di palla più veloce?
domanda 2) se ho una prince graphite 100 flex 62 (ultimo modello 2014) e voglio più stabile e maneggevole metto 3 gr sotto il grip al tacco o 3 gr ore 12?
Rispondo alla seconda domanda: con 3 grammi nel manico ottieni più maneggevolezza, con 3 grammi in testa ottieni l'esatto contrario. In nessun caso dai più stabilità alla racchetta. Questo puoi ottenerlo rinforzando il telaio sui fianchi, la via più semplice è piombo ad ore 3 ed ore 9.
Grazie
avatar
Doc68

Messaggi : 1614
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Doc68 il Mar 19 Set 2017, 21:56

Kingkongy ha scritto:1) no, perché, in genere, la struttura ha una maggiore resistenza meccanica alla torsione. Pertanto il piatto corde è uniformemente disteso e le corde lavorano secondo le loro caratteristiche e con angoli di uscita costanti.
2) no. Perché stabile e maneggevole fanno a cazzotti. Per renderla "stabile" la massa va messa alle orecchie. Una racchetta polarizzata non è necessariamente stabile: il telaio deve essere costruito o con una disposizione delle fibre e una qualità di fibre che non "svirgolino", oppure il porre la massa nei due punti più distanti dall'asse di rotazione...aiuta. Ovvero i PWS stile Wilson ed equipollenti.
... e grazie

avatar
Doc68

Messaggi : 1614
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Doc68 il Mar 19 Set 2017, 21:56

quindi se aumento peso aumento inerzia ma se lo metto al tacco è più maneggevole...
avatar
Doc68

Messaggi : 1614
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Kingkongy il Mar 19 Set 2017, 21:59

No. Più aumenti il peso e meno maneggevole è la racchetta. Ragioniamo per paradossi: una racchetta di zucchero filato ma con un manico che pesa 10 Kg: ti sembra maneggevole???
Il Momento d'inerzia di questa racchetta sarà però prossimo allo zero....

Kingkongy

Messaggi : 588
Data d'iscrizione : 07.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Doc68 il Mar 19 Set 2017, 22:11

eppure svirgolo di più con telaio senza... Suspect e faccio pure più fatica, mentre così no e gioco bene pure!!!
avatar
Doc68

Messaggi : 1614
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Kingkongy il Mar 19 Set 2017, 22:15

Rimane lo zucchero filato consolatorio...

Kingkongy

Messaggi : 588
Data d'iscrizione : 07.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Doc68 il Mar 19 Set 2017, 22:37

quindi ho ridotto inerzia?
avatar
Doc68

Messaggi : 1614
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: racchette flex basso e controllo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum