chat
Chi è in linea
In totale ci sono 10 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Alimentazione: tutte le cazzate che ci hanno detto fino ad oggi
Da Chiros Oggi alle 10:12

» Dichiarazione solenne.
Da correnelvento Oggi alle 10:08

» Campionati serie A
Da spalama Oggi alle 09:52

» Passione o fissazione?
Da correnelvento Ieri alle 18:23

» Dichiarazione SOLENNEX
Da marco61 Ieri alle 15:27

» basta prove racchette per me
Da max1970 Ieri alle 15:09

» RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età
Da fabione65 Ieri alle 13:52

» Racchetta di Connors
Da Doc68 Ieri alle 10:59

» Quando si raggiunge il proprio potenziale tennistico
Da correnelvento Sab 09 Dic 2017, 17:42

» Invecchiamo prima nel corpo o nella mente?
Da Riki66 Sab 09 Dic 2017, 16:49

» Percezione del proprio gioco
Da Maio77 Ven 08 Dic 2017, 17:58

» Vitamina D3
Da Tempesta Ven 08 Dic 2017, 14:07

» IL GALATEO DEL TENNISTA
Da Philo Vance Ven 08 Dic 2017, 08:43

» orologi per tennis
Da correnelvento Ven 08 Dic 2017, 08:30

» Pablo Cuevas
Da Tempesta Gio 07 Dic 2017, 23:18

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     

Il tuo grip ideale

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il tuo grip ideale

Messaggio Da Bertu il Dom 22 Ott 2017, 20:26

Ciao a tutti,domanda tecnica di base......

1) Cose si fa a capire qual'é il proprio grip ideale per il diritto in top e come lo si gestisce tra palle basse e alte?


Grazie
avatar
Bertu

Messaggi : 3131
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da Kingkongy il Dom 22 Ott 2017, 20:50

Si prova.
Nessuno può dirti una cosa del genere, perché la tua mano è unica. Il tuo swing - nel bene e nel male - pure.

Kingkongy

Messaggi : 586
Data d'iscrizione : 07.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da max1970 il Dom 22 Ott 2017, 20:56

Bertu ha scritto:Ciao a tutti,domanda tecnica di base......

1) Cose si fa a capire qual'é il proprio grip ideale per il diritto in top e come lo si gestisce tra palle basse e alte?


Grazie

non sono sicuro di aver capito, ti riferisci alle impugnature eastern, western, ecc.?
avatar
max1970

Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da Bertu il Lun 23 Ott 2017, 06:53

max1970 ha scritto:
Bertu ha scritto:Ciao a tutti,domanda tecnica di base......

1) Cose si fa a capire qual'é il proprio grip ideale per il diritto in top e come lo si gestisce tra palle basse e alte?


Grazie

non sono sicuro di aver capito, ti riferisci alle impugnature eastern, western, ecc.?

Si esatto,

ad esempio, come faccio a capire se per me é meglio un eastern or un semi-W.
Se semplicisticamente li provo entrambi, finisce che il braccio/polso trova sempre il modo di colpire la palla peró uno dei 2 é sicuramente piú idoneo al mio tipo di swing e quindi mi chiedo.....in base a cosa posso stabilire che é meglio concentrarsi su uno e piuttosto che l'altro?
Cosa devo guardare per capirlo?
avatar
Bertu

Messaggi : 3131
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da Riki66 il Lun 23 Ott 2017, 07:04

Sentire la decontrazione e guardare l' efficacia del colpo uscito.
Più la palla è alta e più dovresti girare la racchetta se vuoi colpire in top. Ma di solito più la palla è alta e meno cerco il topspin.

Riki66

Messaggi : 1398
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da max1970 il Lun 23 Ott 2017, 07:40

Bertu ha scritto:
max1970 ha scritto:
Bertu ha scritto:Ciao a tutti,domanda tecnica di base......

1) Cose si fa a capire qual'é il proprio grip ideale per il diritto in top e come lo si gestisce tra palle basse e alte?


Grazie

non sono sicuro di aver capito, ti riferisci alle impugnature eastern, western, ecc.?

Si esatto,

ad esempio, come faccio a capire se per me é meglio un eastern or un semi-W.
Se semplicisticamente li provo entrambi, finisce che il braccio/polso trova sempre il modo di colpire la palla peró uno dei 2 é sicuramente piú idoneo al mio tipo di swing e quindi mi chiedo.....in base a cosa posso stabilire che é meglio concentrarsi su uno e piuttosto che l'altro?
Cosa devo guardare per capirlo?

man mano che apri l'impugnatura, ossia che vai verso la western acquisti efficacia se prendi la palla "avanti" altrimenti non serve a molto, anzi tenderà a farti giocare più corto. Devi anche valutare se un'impugnatura più aperta non la paghi troppo nelle palle basse, naturalmente è più difficile tirare su un back dell'avversario con una western rispetto ad una eastern. Normalmente a livello di quarta, terza, una strong eastern (tra eastern e semiwestern) è la soluzione migliore che ti consente di fare tutto nel migliore dei modi.

avatar
max1970

Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da gabr179 il Lun 23 Ott 2017, 09:25

Io tendo a colpire abbastanza avanti quindi ho prese un po' estreme, sia di diritto che di rovescio. Non so definirle con certezza, di diritto dovrebbe essere una semi-western, di rovescio una strong-eastern. Ci sono arrivato piano piano perchè con impugnature più classiche finivo troppo lungo.




gabr179

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 06.06.17
Località : Tra Como e la Brianza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da Chiros il Lun 23 Ott 2017, 11:02

Ho visto gente di terza bassa che riesce a cambiare impugnatura in funzione del tipo di palla che arriva.
Non so se teoricamente sia giusto o sbagliato.
avatar
Chiros

Messaggi : 3573
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da Wacos il Lun 23 Ott 2017, 11:40

Chiros ha scritto:Ho visto gente di terza bassa che riesce a cambiare impugnatura in funzione del tipo di palla che arriva.
Non so se teoricamente sia giusto o sbagliato.

Non ho ancora capito se conviene tenersi una impugnatura o meno.
Di istinto direi che ha più senso trovar l'impugnatura adatta per la situazione contingente.

Se penso al mio rovescio ad una mano lo gioco in continental per il back, tra la continental e la eastern per spingere teso, o in eastern piena per il top o le palle sopra la spalla.

Mi aspetto lo stesso per il dritto, però ho verificato che per me è molto più complessa la faccenda, perchè lo swing sul dritto si modifica in modo radicale al cambio dell'impugnatura e mi crea confusione.

Ammiro che riesce a giocare sempre con la stessa, ma mi sembra una soluzione limitante che ti espone troppo. Se l'avversario conosce i grip e ti gioca proprio sul punto debole sei nei guai.

avatar
Wacos

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da gabr179 il Lun 23 Ott 2017, 11:56

Il mio maestro mi ha sempre consigliato di semplificare al massimo il gioco quindi un solo tipo di dritto ed un solo tipo di rovescio variando solo il rapporto di altezza tra la mano e la pallina (per il colpo più piatto o più lavorato). Per i colpi più bassi consiglia l'uso del back. Per i colpi a metà campo accetta una minima "chiusura" dell'impugnatura per non sparare la palla troppo in alto. Variare l'impugnatura è secondo me molto difficile, credo che non lo facciano nemmeno i Pro, anche Federer mi sembra che inclini solo maggiormente il piatto corde.

gabr179

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 06.06.17
Località : Tra Como e la Brianza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da Chiros il Lun 23 Ott 2017, 12:26

Wacos ha scritto:
Chiros ha scritto:Ho visto gente di terza bassa che riesce a cambiare impugnatura in funzione del tipo di palla che arriva.
Non so se teoricamente sia giusto o sbagliato.

Non ho ancora capito se conviene tenersi una impugnatura o meno.
Di istinto direi che ha più senso trovar l'impugnatura adatta per la situazione contingente.

Se penso al mio rovescio ad una mano lo gioco in continental per il back, tra la continental e la eastern per spingere teso, o in eastern piena per il top o le palle sopra la spalla.

Mi aspetto lo stesso per il dritto, però ho verificato che per me è molto più complessa la faccenda, perchè lo swing sul dritto si modifica in modo radicale al cambio dell'impugnatura e mi crea confusione.

Ammiro che riesce a giocare sempre con la stessa, ma mi sembra una soluzione limitante che ti espone troppo. Se l'avversario conosce i grip e ti gioca proprio sul punto debole sei nei guai.


Se usi la eastern di dritto, riesci a tirare su tutto. L'unica cosa che non riesco a fare è picchiare le palle molto alte e quindi perdo tempo a farla scendere.

Anche con la eastern di rovescio, se si lavora bene con le gambe, si riesce a tirare su tutto. Però pigramente vado di back.
avatar
Chiros

Messaggi : 3573
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da Chiros il Lun 23 Ott 2017, 12:30

gabr179 ha scritto:Il mio maestro mi ha sempre consigliato di semplificare al massimo il gioco quindi un solo tipo di dritto ed un solo tipo di rovescio variando solo il rapporto di altezza tra la mano e la pallina (per il colpo più piatto o più lavorato). Per i colpi più bassi consiglia l'uso del back. Per i colpi a metà campo accetta una minima "chiusura" dell'impugnatura per non sparare la palla troppo in alto. Variare l'impugnatura è secondo me molto difficile, credo che non lo facciano nemmeno i Pro, anche Federer mi sembra che inclini solo maggiormente il piatto corde.

d'accordo col maestro.
avatar
Chiros

Messaggi : 3573
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da Wacos il Lun 23 Ott 2017, 13:36

Chiros ha scritto:
Wacos ha scritto:
Chiros ha scritto:Ho visto gente di terza bassa che riesce a cambiare impugnatura in funzione del tipo di palla che arriva.
Non so se teoricamente sia giusto o sbagliato.

Non ho ancora capito se conviene tenersi una impugnatura o meno.
Di istinto direi che ha più senso trovar l'impugnatura adatta per la situazione contingente.

Se penso al mio rovescio ad una mano lo gioco in continental per il back, tra la continental e la eastern per spingere teso, o in eastern piena per il top o le palle sopra la spalla.

Mi aspetto lo stesso per il dritto, però ho verificato che per me è molto più complessa la faccenda, perchè lo swing sul dritto si modifica in modo radicale al cambio dell'impugnatura e mi crea confusione.

Ammiro che riesce a giocare sempre con la stessa, ma mi sembra una soluzione limitante che ti espone troppo. Se l'avversario conosce i grip e ti gioca proprio sul punto debole sei nei guai.


Se usi la eastern di dritto, riesci a tirare su tutto. L'unica cosa che non riesco a fare è picchiare le palle molto alte e quindi perdo tempo a farla scendere.

Anche con la eastern di rovescio, se si lavora bene con le gambe, si riesce a tirare su tutto. Però pigramente vado di back.

Io ho una western di dritto. Ed è un problema con le palle basse o senza peso.
Per quello è da un anno che sto cercando di creare un grip meno estremo.
avatar
Wacos

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da miguel il Lun 23 Ott 2017, 13:39

non si puo' cambiare impugnatura a seconda della palla che ti arriva, in quei casi devi sopperire con un po' di manualità variando l'angolazione del piatto solo con l'ausilio del polso
avatar
miguel

Messaggi : 4839
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 51
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da ace59 il Lun 23 Ott 2017, 14:10

miguel ha scritto:non si puo' cambiare impugnatura a seconda della palla che ti arriva, in quei casi devi sopperire con un po' di manualità variando l'angolazione del piatto solo con l'ausilio del polso

ma da dritto e rovescio si ? giusto ?

io cambio impugnatura quando faccio il rovescio, a una mano, rispetto a quella del dritto
non so se sia corretto ma rispetto alla impugnatura del dritto faccio un rotazione senso orario di circa un quarto di giro
avatar
ace59

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da max1970 il Lun 23 Ott 2017, 14:25

ace59 ha scritto:
miguel ha scritto:non si puo' cambiare impugnatura a seconda della palla che ti arriva, in quei casi devi sopperire con un po' di manualità variando l'angolazione del piatto solo con l'ausilio del polso

ma da dritto e rovescio si ? giusto ?

io cambio impugnatura quando faccio il rovescio, a una mano,  rispetto a quella del dritto
non so se sia corretto ma rispetto alla impugnatura del dritto faccio un rotazione  senso orario di circa un quarto di giro  
oh ace mi fai morire e certo che è giusto non vorrai mica tirare il rovescio con l'impugnatura del dritto!!!!
avatar
max1970

Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da correnelvento il Lun 23 Ott 2017, 14:40

miguel ha scritto:non si puo' cambiare impugnatura a seconda della palla che ti arriva, in quei casi devi sopperire con un po' di manualità variando l'angolazione del piatto solo con l'ausilio del polso

Io direi non solo che si può, ma che si deve...
Sul rovescio, per esempio, uso una continental se faccio un back, ed una strong eastern se faccio un top.

Lo stesso sul dritto: l'impugnatura varia LEGGERMENTE a seconda se colpisco una palla molto bassa, rispetto ad una molto alta...
avatar
correnelvento

Messaggi : 11353
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da gabr179 il Lun 23 Ott 2017, 14:42

Prima di cominciare a prendere lezioni ogni volta che la palla arrivava sul rovescio erano guai! Usavo la medesima impugnatura del dritto ed affettavo per forza di cosa la palla: mi chiedevo come cavolo facessero gli altri a giocare il rovescio... doh

gabr179

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 06.06.17
Località : Tra Como e la Brianza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da ace59 il Lun 23 Ott 2017, 14:47

max1970 ha scritto:
ace59 ha scritto:
miguel ha scritto:non si puo' cambiare impugnatura a seconda della palla che ti arriva, in quei casi devi sopperire con un po' di manualità variando l'angolazione del piatto solo con l'ausilio del polso

ma da dritto e rovescio si ? giusto ?

io cambio impugnatura quando faccio il rovescio, a una mano,  rispetto a quella del dritto
non so se sia corretto ma rispetto alla impugnatura del dritto faccio un rotazione  senso orario di circa un quarto di giro  
oh ace mi fai morire e certo che è giusto non vorrai mica tirare il rovescio con l'impugnatura del dritto!!!!

max , giuro non lo faccio apposta , come più volte detto io vado in campo e gioco.
poi vengo qua leggo e non mi capisco più !!!!
devo smettere di leggervi Very Happy
avatar
ace59

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da Wacos il Lun 23 Ott 2017, 15:18

Il mio problema è che la western vuole uno swing proprio diverso rispetto ad una semi o strong eastern.

Quindi capita che usi uno swing sbagliato per l'impugnatura che sto usando.
Però sto migliorando man mano che passa il tempo.
avatar
Wacos

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da miguel il Lun 23 Ott 2017, 15:38

ace59 ha scritto:
miguel ha scritto:non si puo' cambiare impugnatura a seconda della palla che ti arriva, in quei casi devi sopperire con un po' di manualità variando l'angolazione del piatto solo con l'ausilio del polso

ma da dritto e rovescio si ? giusto ?

io cambio impugnatura quando faccio il rovescio, a una mano,  rispetto a quella del dritto
non so se sia corretto ma rispetto alla impugnatura del dritto faccio un rotazione  senso orario di circa un quarto di giro  

per il servizio e da dritto a rovescio coperto naturalmente si, per il resto si tratta solo di leggeri adattamenti, invece di cambiare impugnatura si modifica leggermente l'inclinazione del piatto corde poi dipende naturalmente anche da che impugnatura si usa nel dritto
avatar
miguel

Messaggi : 4839
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 51
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da gabr179 il Lun 23 Ott 2017, 15:46

@wacos: secondo me così ti incasini un casino, giochi molto più difficile e sei portato a sbagliare di più. Una volta che trovi il tuo dritto ed il tuo rovescio, basta, non li devi cambiare più. Le uniche variazioni sono concesse per il back e lievissime variazioni magari avanzando in campo.
Se non lo fanno i Pro che hanno tutt'altre abilità, figuriamoci noi scarsoni di quarta!

gabr179

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 06.06.17
Località : Tra Como e la Brianza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da Wacos il Lun 23 Ott 2017, 16:19

gabr179 ha scritto:@wacos: secondo me così ti incasini un casino, giochi molto più difficile e sei portato a sbagliare di più. Una volta che trovi il tuo dritto ed il tuo rovescio, basta, non li devi cambiare più. Le uniche variazioni sono concesse per il back e lievissime variazioni magari avanzando in campo.
Se non lo fanno i Pro che hanno tutt'altre abilità, figuriamoci noi scarsoni di quarta!

Appunto "quando" trovi il tuo dritto.
Il rovescio è a posto ed è diventato davvero un colpo temibile , mi posso pure sbilanciare senza problemi.

Il mio dritto invece non è mai nato: quando all'inizio ho virato verso la western è stato un bagno di sangue per il tempo che mi ci è voluto ad imparare a controllare i colpo. Poi però mi sono accorto che non riuscivo a fare altro che top con quella impugnatura e che qualsiasi back fatto bene sul dritto mi faceva diventare scemo ho deciso che avrei cambiato in qualcosa di più versatile.

Non ho problemi ad imparare qualcosa di nuovo e non mi spaventa il tempo che ci vuole.
Non esiste che mi tengo un colpo tecnicamente sbagliato, non sia mai.

E comunque i pro cambiano continuamente i loro colpi, solo che sono piccole correzioni
avatar
Wacos

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da max1970 il Lun 23 Ott 2017, 16:44

Wacos ha scritto:
gabr179 ha scritto:@wacos: secondo me così ti incasini un casino, giochi molto più difficile e sei portato a sbagliare di più. Una volta che trovi il tuo dritto ed il tuo rovescio, basta, non li devi cambiare più. Le uniche variazioni sono concesse per il back e lievissime variazioni magari avanzando in campo.
Se non lo fanno i Pro che hanno tutt'altre abilità, figuriamoci noi scarsoni di quarta!

Appunto "quando" trovi il tuo dritto.
Il rovescio è a posto ed è diventato davvero un colpo temibile , mi posso pure sbilanciare senza problemi.

Il mio dritto invece non è mai nato: quando all'inizio ho virato verso la western è stato un bagno di sangue per il tempo che mi ci è voluto ad imparare a controllare i colpo. Poi però mi sono accorto che non riuscivo a fare altro che top con quella impugnatura e che qualsiasi back fatto bene sul dritto mi faceva diventare scemo ho deciso che avrei cambiato in qualcosa di più versatile.

Non ho problemi ad imparare qualcosa di nuovo e non mi spaventa il tempo che ci vuole.  
Non esiste che mi tengo un colpo tecnicamente sbagliato, non sia mai.

E comunque i pro cambiano continuamente i loro colpi, solo che sono piccole correzioni

Io proverei a fare qualcosa di molto radicale, ossia passerei direttamente alla eastern per reimpostare il dritto. Secondo me è l'impugnatura base da usare per imparare il dritto dopodiché si può anche fare qualche aggiustamento verso la semiwestern, ma rimango convinto che poi l'ideale per il tennista di quarta e terza sia la st.rong eastern
avatar
max1970

Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da Wacos il Lun 23 Ott 2017, 17:11

max1970 ha scritto:
Wacos ha scritto:
gabr179 ha scritto:@wacos: secondo me così ti incasini un casino, giochi molto più difficile e sei portato a sbagliare di più. Una volta che trovi il tuo dritto ed il tuo rovescio, basta, non li devi cambiare più. Le uniche variazioni sono concesse per il back e lievissime variazioni magari avanzando in campo.
Se non lo fanno i Pro che hanno tutt'altre abilità, figuriamoci noi scarsoni di quarta!

Appunto "quando" trovi il tuo dritto.
Il rovescio è a posto ed è diventato davvero un colpo temibile , mi posso pure sbilanciare senza problemi.

Il mio dritto invece non è mai nato: quando all'inizio ho virato verso la western è stato un bagno di sangue per il tempo che mi ci è voluto ad imparare a controllare i colpo. Poi però mi sono accorto che non riuscivo a fare altro che top con quella impugnatura e che qualsiasi back fatto bene sul dritto mi faceva diventare scemo ho deciso che avrei cambiato in qualcosa di più versatile.

Non ho problemi ad imparare qualcosa di nuovo e non mi spaventa il tempo che ci vuole.  
Non esiste che mi tengo un colpo tecnicamente sbagliato, non sia mai.

E comunque i pro cambiano continuamente i loro colpi, solo che sono piccole correzioni

Io proverei a fare qualcosa di molto radicale, ossia passerei direttamente alla eastern per reimpostare il dritto. Secondo me è l'impugnatura base da usare per imparare il dritto dopodiché si può anche fare qualche aggiustamento verso la semiwestern, ma rimango convinto che poi l'ideale per il tennista di quarta e terza sia la st.rong eastern

E' più o meno la strada che ho intrapreso.
In palleggio sono fisso sulla strong eastern e vado bene.
Poi quando gioco , la cosa diventa più istintiva e quindi complicata.

Rispetto ad un anno fa i miglioramenti ci sono tutti, ora sono abbastanza consistente ma non ho ancora interiorizzato del tutto l'apertura e il punto di impatto diverso, per cui a volte mi incasino.

Ci vuole tempo, e soprattutto abnegazione alla nuova routine. Ora come ora mi sento un pò come il mio avatar, con un signor rovescio ,per la quarta, e un dritto di contenimento.

Forse devo cambiare avatar?  Very Happy
avatar
Wacos

Messaggi : 1063
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il tuo grip ideale

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum