chat
Chi è in linea
In totale ci sono 7 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     

RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da correnelvento il Lun 06 Nov 2017, 19:13

L'unica cosa da cui non si scappa è l'invecchiamento (l'alternativa è peggiore Sad ).

Lo puoi combattere, rallentare, contrastare... ma ci devi fare i conti.

Sono arrivato a 55 anni e, anche se (presuntuosamente) penso di stare fisicamente meglio della maggior parte dei miei coetanei (mi alleno in palestra da più di 20 anni, senza mai smettere)... comincio ad avvertire che il tempo passa.

Come tutti voi sapete, ho SEMPRE usato racchette pesanti, sottili e con inerzia alta: ho sempre customizzato i miei telai e sperimentato ogni sorta di configurazione.

Per quanto sopra scritto mi sono accorto che la mia velocità di braccio (e di gambe) comincia inesorabilmente a diminuire... e altresì mi rendo conto che spesso non ruoto con sufficiente velocità la testa della racchetta (notate che gioco da SEMPRE con inerzie intorno ai 340-350 punti) perdendo efficacia nei colpi.

A questo punto ho fatto svariati esperimenti per verificare quale downgrade fare con il peso-inerzia per ottimizzare il mio naturale calo fisico.

Non riesco a giocare bene con racchette leggere: non ci riesco proprio.

Che fare allora?

Continuo con racchette pesanti, ma DIMINUISCO l'inerzia.

Come fare? Semplice!

Prendo una profilata da 300 grammi, e la porto a 325-330 appesantendola al manico.

L'inerzia ad Dignostic resta uguale, ma la racchetta diventa più consistente... il balance molto basso la rende manovrabile (rispetto alle mie mazze) e riesco a recuperare velocità di swing e un certo gusto nel giocare.

Fino ad ora mi sto trovando bene: magari la testa della racca perde qualcosa in stabilità, ma recupero in swing.

Tra l'altro, la gran quantità di silicone che metto al manico attutisce di molto le vibrazioni.

In conclusione, ne sono al momento soddisfatto.

Che ne pensate?

(Eiffel: anche un tuo parere sarebbe gradito)
avatar
correnelvento

Messaggi : 11152
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da doppiofallo il Lun 06 Nov 2017, 19:49

Scendi solo di 20 grammi totali senza variare il balance... prova un parametro per volta
Io te lo accennai qualche topic fa Giovanni te lo ricordi ? Mica te lo dicevo per mancarti di rispetto o considerazione tennistica , tutt'altro Gio' , sono sempre stato un fautore del detto :" O' fierr f'o mast (l'attrezzo aiuta il maestro) . Non la stravolgere , ritoccala
avatar
doppiofallo

Messaggi : 150
Data d'iscrizione : 01.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da correnelvento il Lun 06 Nov 2017, 20:19

Già provato.
Preferisco tenere peso alto e scendere di balance
avatar
correnelvento

Messaggi : 11152
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da correnelvento il Lun 06 Nov 2017, 20:31

Ho scoperto che con una racchetta incordata con overgrip e antivibrazione, da 360 grammi, bilanciata a 29 cm, inerzia 320 mi trovo davvero bene...
avatar
correnelvento

Messaggi : 11152
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da doppiofallo il Lun 06 Nov 2017, 20:39

Ah ok quindi il problema è la velocità della testa ...non il peso complessivo
avatar
doppiofallo

Messaggi : 150
Data d'iscrizione : 01.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da doppiofallo il Lun 06 Nov 2017, 20:46

Giova però secondo la formula di pro-t-one , l'inerzia delle tue racchette dovrebbe essere :
0.95x360x290x290 dovrebbe dare 287
Però so che tu usi la babolat diagnostic quindi forse forse è quella che dici tu
avatar
doppiofallo

Messaggi : 150
Data d'iscrizione : 01.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da correnelvento il Lun 06 Nov 2017, 21:11

Guarda: sto usando una Juice 100.
Inerzia al Diagnostic: 320.

Ho aggiunto 25 grammi al manico.

È l'inerzia al Diagnostic è restata 320.

Anche se, in realtà è aumentata.
avatar
correnelvento

Messaggi : 11152
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da marco61 il Lun 06 Nov 2017, 23:25

Avevo già scritto qualcosa in merito tempo fa. Per un certo periodo ho giocato nuovamente con l'amata POG imbottendola di peso nel manico, portando il bilanciamento a 28 cm. pur aumentando considerevolmente il peso. Ci giocavo davvero bene, fin quando la mia spalla non ha iniziato a lamentarsi. Però è una formula che funziona bene, ma occorre non superare certi limiti. Cosa che in quel frangente non ho saputo fare.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9302
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da correnelvento il Mar 07 Nov 2017, 07:23

marco61 ha scritto:Avevo già scritto qualcosa in merito tempo fa. Per un certo periodo ho giocato nuovamente con l'amata POG imbottendola di peso nel manico, portando il bilanciamento a 28 cm. pur aumentando considerevolmente il peso. Ci giocavo davvero bene, fin quando la mia spalla non ha iniziato a lamentarsi.

Non ricordavo, Marco...
In effetti ci sono arrivato dopo molte prove empiriche.
alla fine, è il mio migliore compromesso.
Fortunatamente, non ho mai avuto problemi fisici dati dalle mazze che solevo usare, ma quello che ho visto è che la velocità del mio swing (soprattutto nelle palle basse vicino a rete) è diminuita.
Ora, abbassando l'inerzia spostando il peso solo sotto, ho posto rimedio al problema.
avatar
correnelvento

Messaggi : 11152
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da marco61 il Mar 07 Nov 2017, 08:25

Ricordavo male, ero arrivato a 385 grammi. Decisamente troppi: http://tennisteam.forumattivo.com/t9903-se-non-ci-provate-non-ci-potete-credere

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9302
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da ace59 il Mar 07 Nov 2017, 09:34

il discorso non fa una piega , dopo i 50 giocare a tennis è una altra cosa , subentrano fattori tecnici e fisici che prima non avevano importanza .
anche io , come tutti quelli della mia generazione ho giocato per anni dai 25 ai 40 , con le prostaff di Edberg e poi di Sampras , senza alcun problema di peso
poi sono passato a racchette più leggere , ultima la Yonex sv100, ma ancora oggi a 58 anni e 100kg la racchetta con cui gioco meglio , in doppio al 1000% in singolo la prima ora, è una vecchia Pta comprata da un ex professionista che tra piombi vari sul manico e sullo stelo pesa oltre 365 gr incordata
quindi , ? boh !
avatar
ace59

Messaggi : 244
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da max1970 il Mar 07 Nov 2017, 10:14

correnelvento ha scritto:L'unica cosa da cui non si scappa è l'invecchiamento (l'alternativa è peggiore Sad ).

Lo puoi combattere, rallentare, contrastare... ma ci devi fare i conti.

Sono arrivato a 55 anni e, anche se (presuntuosamente) penso di stare fisicamente meglio della maggior parte dei miei coetanei (mi alleno in palestra da più di 20 anni, senza mai smettere)... comincio ad avvertire che il tempo passa.

Come tutti voi sapete, ho SEMPRE usato racchette pesanti, sottili e con inerzia alta: ho sempre customizzato i miei telai e sperimentato ogni sorta di configurazione.

Per quanto sopra scritto mi sono accorto che la mia velocità di braccio (e di gambe) comincia inesorabilmente a diminuire... e altresì mi rendo conto che spesso non ruoto con sufficiente velocità la testa della racchetta (notate che gioco da SEMPRE con inerzie intorno ai 340-350 punti) perdendo efficacia nei colpi.

A questo punto ho fatto svariati esperimenti per verificare quale downgrade fare con il peso-inerzia per ottimizzare il mio naturale calo fisico.

Non riesco a giocare bene con racchette leggere: non ci riesco proprio.

Che fare allora?

Continuo con racchette pesanti, ma DIMINUISCO l'inerzia.

Come fare? Semplice!

Prendo una profilata da 300 grammi, e la porto a 325-330 appesantendola al manico.

L'inerzia ad Dignostic resta uguale, ma la racchetta diventa più consistente... il balance molto basso la rende manovrabile (rispetto alle mie mazze) e riesco a recuperare velocità di swing e un certo gusto nel giocare.

Fino ad ora mi sto trovando bene: magari la testa della racca perde qualcosa in stabilità, ma recupero in swing.

Tra l'altro, la gran quantità di silicone che metto al manico attutisce di molto le vibrazioni.

In conclusione, ne sono al momento soddisfatto.

Che ne pensate?

(Eiffel: anche un tuo parere sarebbe gradito)

Io ho sempre pensato che una profilata "consistente" renderebbe il tuo gioco ancora più letale, ma alla fine contano le tue sensazioni. Sono convinto comunque che tornerà anche il tempo in cui giocherai con racchette più difficili semplicemente perché ti piacciono, ti ci diverti e nonostante quello che dici hai ancora svariati anni di tennis al top della condizione fisica. Secondo me stai meglio di molti trentenni, quindi tra 20 anni starai come un cinquantenne medio!!!
avatar
max1970

Messaggi : 376
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da correnelvento il Mar 07 Nov 2017, 10:45

Max: grazie per la considerazione.
Ultimamente, però... ho visto che le profilate vanno a colmare il deficit di potenza fisica dovuto all'età.

Quindi, la mia scelta, dovrà cadere su una profilata o un oversize "old style".

Opportunamente appesantiti sotto.
avatar
correnelvento

Messaggi : 11152
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da Doc68 il Mar 07 Nov 2017, 11:54

Ultra 100 CV con qualche modifica?
avatar
Doc68

Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da correnelvento il Mar 07 Nov 2017, 12:03

Doc68 ha scritto:Ultra 100 CV con qualche modifica?

Al momento, sto usando una Juice 100 con 25 grammi al manico.

Non la cambio con altra profilata perchè, alla fine, sono tutte uguali.
avatar
correnelvento

Messaggi : 11152
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da Chiros il Mar 07 Nov 2017, 12:13

Senti la testa pesante e quindi alleggerisci la testa per velocizzare, ovviamente giusto.

Anche siliconare il manico va bene. Per uno con la spalla come la tua, 300g sono veramente pochi.

Il passaggio meno ovvio, secondo me, è il cambio di bilanciamento. Si dice che non conti nulla ma secondo me non è così.
Con le racchette bilanciate al manico tendo a colpire troppo lontano dal corpo, perdendo compattezza e quindi forza. Le sento maneggevoli e istintivamente mi impigrisco di gambe e lavoro molto di braccio. Quando ci gioco devo stare sempre attento alla corretta distanza dalla palla.

Quello che succederà a te, non può saperlo nessuno. Sei un giocatore con movimenti particolari e quindi puoi solo sperimentare.



Io pure sono passato ad una PD. La vecchiaia avanza.
La sento leggerina ma nei colpi di volo è un vantaggio. Vorrei imparare a chiudere il punto senza tirare 10 volte di fila dal fondo.

avatar
Chiros

Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da correnelvento il Mar 07 Nov 2017, 12:22

Guarda: ho già provato.
Il balance basso non mi compromette la distanza...
Sento solo (ovviamente) la testa meno "rocciosa".
avatar
correnelvento

Messaggi : 11152
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da doppiofallo il Mar 07 Nov 2017, 20:08

Giovanni una ...anzi due curiosità
Come fai poi in genere per ridare un po di compattezza all'ovale dopo che aggiungi silicone o cuoio...
E poi ma è una mia curiosità...come customizzasti la mitica head Ti s6 ... che secondo me col giusto set up puo diventare divertente per molti tennisti
avatar
doppiofallo

Messaggi : 150
Data d'iscrizione : 01.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da correnelvento il Mar 07 Nov 2017, 21:01

doppiofallo ha scritto:Giovanni una ...anzi due curiosità
Come fai poi in genere per ridare un po di compattezza all'ovale dopo che aggiungi silicone o cuoio...
E poi ma è una mia curiosità...come customizzasti la mitica head Ti s6 ... che secondo me col giusto set up puo diventare divertente per molti tennisti

Alla compattezza devo rinunciare...

Con la Ti6 ci ho giocato.
Avendo il manico completamente cavo e non diviso come le altre racchette, ho messo 30 grammi di silicone e manico in cuoio, più 10 grammi in testa
avatar
correnelvento

Messaggi : 11152
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da doppiofallo il Mar 07 Nov 2017, 21:23

Minchia Giova'... cosi leggera...con quel custom ....in mano a te , quanto tempo è sopravvissuta?
avatar
doppiofallo

Messaggi : 150
Data d'iscrizione : 01.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da correnelvento il Mar 07 Nov 2017, 21:31

Ci ho giocato un'estate.
Ma spingeva di brutto...
avatar
correnelvento

Messaggi : 11152
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da correnelvento il Gio 09 Nov 2017, 07:33

Continua la mia avventura con profilata appesantita sotto.

Nel mio caso, una Juice 100: racchetta con molta spinta (anche troppa), che riesco ad addomesticare con Ultra Cable che, notoriamente, non spingono un cazzo.

Alla fine delle modifiche, aggiungendo solo silicone e cuoio al manico e niente sull'ovale, ha acquisito specifiche simili ad una 6.1:

nuda:
333 grammi
30,3 balance


Trovo che, in questo modo, si comporti molto meglio del telaio stock: più stabile e corposa, senza avere inerzia aumentata.

Già usata sia con avversari pari livello, sia più forti.
avatar
correnelvento

Messaggi : 11152
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da spalama il Gio 09 Nov 2017, 09:20

Quando ho utilizzato la Aereo pro e poi la Pure Aero, ho sempre fatto così.

Silicone nel manico, sostituito il grip cpn cuoio e aggiunto pochi grammi di piombo in testa.

Ed infatti, quando hai giocato con la mia Pure Aero hai giocato molto meglio.
avatar
spalama

Messaggi : 723
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 49
Località : ROMA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da correnelvento il Gio 09 Nov 2017, 09:21

spalama ha scritto:Quando ho utilizzato la Aereo pro e poi la Pure Aero, ho sempre fatto così.

Silicone nel manico, sostituito il grip cpn cuoio e aggiunto pochi grammi di piombo in testa.

Ed infatti, quando hai giocato con la mia Pure Aero hai giocato molto meglio.

Verissimo: non ho aggiunto piombo sopra perche le Ultra Cable pesano 5 grammi in più degli altri mono... pirat
avatar
correnelvento

Messaggi : 11152
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da max1970 il Gio 09 Nov 2017, 13:43

correnelvento ha scritto:Continua la mia avventura con profilata appesantita sotto.

Nel mio caso, una Juice 100: racchetta con molta spinta (anche troppa).

Quale stai usando, il primo o l'ultimo modello della juice 100?
avatar
max1970

Messaggi : 376
Data d'iscrizione : 16.02.17
Località : massa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum