Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Fabione/ace VS Simba/Riki
Da fabione65 Oggi alle 16:15

» Mi faccio la prima ed anche la seconda !!!!!
Da squalo714 Ieri alle 21:39

» cambiare misura manico
Da aless Ieri alle 20:53

» Juan Martin Del Potro
Da aless Ieri alle 16:43

» reunion Verona 1° dicembre
Da superpipp(a) Ieri alle 14:43

» E se....volessi provare una racchetta nuova????Casting per la nuova arma possibile
Da Simba Ieri alle 14:21

» Jannik Sinner
Da max1970 Mar 16 Ott 2018, 14:18

» ci riprovo... incordo!
Da Raffus Lun 15 Ott 2018, 09:38

» Camila Giorgi
Da Philo Vance Dom 14 Ott 2018, 18:56

» Occasione imperdibile
Da superpipp(a) Sab 13 Ott 2018, 18:21

» Dichiarazione solenne.
Da correnelvento Sab 13 Ott 2018, 17:14

» Djkovic è al capolinea ?
Da st13 Sab 13 Ott 2018, 14:38

» Ha fatto bene?
Da Philo Vance Ven 12 Ott 2018, 20:33

» Cuoio e potenza racchetta
Da st13 Ven 12 Ott 2018, 14:30

» Nadal spala
Da st13 Ven 12 Ott 2018, 09:40

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
chat

L'assioma di Corre

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

L'assioma di Corre

Messaggio Da ace59 il Mar 12 Dic 2017, 20:33

Oggi in coda al semaforo mi sono ricordato del famoso assioma di Corre
" non perdo (quasi) mai con tennisti più scarsi di me !!!"

Avendo avuto l'occasione di leggerlo e poi vederlo giocare gli credo senza se e senza ma.

Ora ho tentato di fare un bilancio delle mie vittorie e sconfitte con avversari più scarsi di me !!!!!

Cazxo un disastro
Sono più che sicuro di aver perso più del 50% delle partite contro avversari più scarsi....... è  veramente desolante se ci pensate

Certo ad essere pignoli bisognerebbe avere qualche parametro oggettivo per definire "giocatore più scarso di me" ma comunque delle due l'una
O sono il classico babbeo che si sopravvaluta
O
Sono un tennista del cazxo

Alla fine per colpa di Corre mi sono rovinato la serata.

E voi ? Che bilancio avete ?
avatar
ace59

Messaggi : 1133
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da correnelvento il Mar 12 Dic 2017, 20:45

Ace: tu perdi perché hai un gioco ad altissimo rischio.

Sei bravo tecnicamente, ma le tue percentuali sono, per forza di cose, basse.

Giochi forte, vicino al nastro e vicino alle righe.

Il tuo rendimento altalenante dipende da questo.

Ciò non toglie che tu sia un ottimo giocatore.
avatar
correnelvento

Messaggi : 14018
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (rassegnato alla Ciociaria)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da max1970 il Mar 12 Dic 2017, 20:47

In torneo, escludendo una stagione che non fa testo perché ero in campo solo apparentemente..., non ricordo di aver perso con avversari chiaramente più deboli di me, in compenso penso di non avere neanche mai vinto con avversari più forti.
avatar
max1970

Messaggi : 1166
Data d'iscrizione : 16.02.17
Età : 48
Località : massa

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da Tempesta il Mar 12 Dic 2017, 23:08

Io è dal 2013 che segno ogni risultato su file Excel con nome avversario e livello.
Differenzio se partita di un set di allenamento o di due.
Differenzio se di torneo o no, e dopo mi do i voti per la forma fisica, atteggiamento mentale,colpi a rimbalzo,di volo e servizio. Racchetta e corde usate.
Poi una nota di commento.

Con quelli più scarsi di me vinco quasi sempre.
Con quelli del mio livello anche.
Perdo molto con quelli più bravi ma ho una variazione nel corso degli anni della percentuale di vittorie su circa 60 -70 partite l’anno.
Da un misero 59% totale quest’anno sono al 71% ( passando via via negli anni dal 63 e via su a salire con un calo due anni fa vs il precedente)

Tenendo conto che spesso gli avversari che prima erano più forti adesso li considero pari a me e i risultati migliorano sono migliorato parecchio soprattutto quest’anno.

Nb....in doppio sono tre anni che ho percentuali bulgare di oltre 80% di vittorie

Mi diverto con qst foglio Excel.
E vedo dove devo migliorare tanto e con quali racchette ottengo i risultati.....

Sarebbe da farci una app....

avatar
Tempesta

Messaggi : 1584
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 47
Località : Prato

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da Tempesta il Mar 12 Dic 2017, 23:11

Nb vi posso assicurare che tenere di conto dei risultati leggend9li è una forma di sincerità verso se stessi.
Molto spesso infatti tanti dicono ‘con quello ci vinco spesso’ quando su 10 partite ne vincono 3.....

E serve anche X tenere buoni gli amici che si dimenticano delle legnate prese ( oltre che ricordare quelle subite....)

avatar
Tempesta

Messaggi : 1584
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 47
Località : Prato

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da Incompetennis il Mer 13 Dic 2017, 08:55

Non ho mai tenuto una casistica del genere anche perché con quelli più scarsi di me evito di giocarci, con quelli come me faccio 50/50 e con quelli più forti di me sono loro che evitano di incontrarmi.... se nel frattempo miglioro però uno più forte di me non lo sarà più e diventando uno come me me la gioco. Ovviamente posso farlo perché non gioco tornei se non quello sociale.
Tempesta ma dici che con quelli del tuo livello vinci sempre ma allora ... non sono del tuo livello, dovrebbero essere più scarsi ( a meno che non lo sanno)
avatar
Incompetennis

Messaggi : 2196
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da Chiros il Mer 13 Dic 2017, 09:01

Correnelvento entra nella testa della gente.
Non c'è niente da fare. Smile
avatar
Chiros

Messaggi : 3975
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da correnelvento il Mer 13 Dic 2017, 09:14

Incompetennis ha scritto:
Tempesta ma dici che con quelli del tuo livello vinci sempre ma allora ... non sono del tuo livello, dovrebbero essere più scarsi ( a meno che non lo sanno)

Osservazione ineccepibile di incompe.

Nessun tennista al mondo può "vincere sempre" con i pari livello.

Con questi si vince e si perde, più o meno al 50%

Gli unici con cui si vince (quasi) sempre sono quelli più scarsi nettamente di noi.
avatar
correnelvento

Messaggi : 14018
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (rassegnato alla Ciociaria)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da ace59 il Mer 13 Dic 2017, 09:31

dunque sembra proprio che l'assioma di Corre sia vero , non ho speranza



@tempesta . grande l'idea di segnare i risultati . ho un amico che lo fa da sempre . certamente è utile però toglie al tennis il cazzeggio da bar " quella volta ti ho battuto 64 ,.....ma quando mai hai perso tu nettamente " Very Happy Very Happy Very Happy

avatar
ace59

Messaggi : 1133
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da max1970 il Mer 13 Dic 2017, 09:47

Si ottimo sistema quello di Tempesta, ho anche io degli amici con la memoria molto ballerina Very Happy Very Happy
avatar
max1970

Messaggi : 1166
Data d'iscrizione : 16.02.17
Età : 48
Località : massa

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da superpipp(a) il Mer 13 Dic 2017, 12:46

Io con quelli piu' scarsi vinco quasi sempre quindi ho un'ottima percentuale ..... ed e' anche questo il motivo per cui evito di giocare con Incompetennis, ho paura che mi rovini la percentuale ...... sono furbo Very Happy Very Happy Very Happy

ciao
SP
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2971
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 63
Località : Vesuvio

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da Tempesta il Mer 13 Dic 2017, 12:48

correnelvento ha scritto:
Incompetennis ha scritto:
Tempesta ma dici che con quelli del tuo livello vinci sempre ma allora ... non sono del tuo livello, dovrebbero essere più scarsi ( a meno che non lo sanno)

Osservazione ineccepibile di incompe.

Nessun tennista al mondo può "vincere sempre" con i pari livello.

Con questi si vince e si perde, più o meno al 50%

Gli unici con cui si vince (quasi) sempre sono quelli più scarsi nettamente di noi.

Quelli del mio livello sono i tennisti 4,3 4,4 e con questi in torneo o in partite amichevoli vinco 8 volte su 10

Con i 4,2 4,1 invece perdo 7 volte su 10

Come ho specificato anno dopo anno poi aggiorno le cose e se con uno vinco sempre lo metto nei più deboli.

A volte come in torneo vado in accordo alle classifiche mentre con chi non ne ha metto in base al livello di gioco.
Gli ingiocabili non li metto nella statistica (gente di 4 o 5 categorie sopra ad esempio)
I colori sono il risso per qst ultimi giallo per quelli più forti azzurro pari livello verde livello inferiore

Chi ha classifica Fit però lo considero X il livello di classifica.
In quel caso uno scarso che facendo vari tornei è 4,3 X me è pari livello

Deve essere un Memo personale non una sfida anche qst.


avatar
Tempesta

Messaggi : 1584
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 47
Località : Prato

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da correnelvento il Mer 13 Dic 2017, 13:11

Tempesta ha scritto:
correnelvento ha scritto:
Incompetennis ha scritto:
Tempesta ma dici che con quelli del tuo livello vinci sempre ma allora ... non sono del tuo livello, dovrebbero essere più scarsi ( a meno che non lo sanno)

Osservazione ineccepibile di incompe.

Nessun tennista al mondo può "vincere sempre" con i pari livello.

Con questi si vince e si perde, più o meno al 50%

Gli unici con cui si vince (quasi) sempre sono quelli più scarsi nettamente di noi.

Quelli del mio livello sono i tennisti 4,3 4,4 e con questi in torneo o in partite amichevoli vinco 8 volte su 10

Con i 4,2 4,1 invece perdo 7 volte su 10


Solo per amore di discussione, e non certo per contraddirti:

Un 4.3 ed un 4.4 (reali) non sono dello stesso livello.

Per cui un 4.4 è un tennista più scarso di te, che sei un 4.3 reale.
Quindi non devi considerarlo negli scontri tra pari.

Considerando solo i 4.3, tuoi pari, se tu li battessi (quasi) sempre, avresti classifica da 4.2.

O no?
avatar
correnelvento

Messaggi : 14018
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (rassegnato alla Ciociaria)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da ace59 il Mer 13 Dic 2017, 13:49

tutta questa differenza tra un 4.4. e un 4.3 francamente non la vedo

secondo me il vero salto è tra il gruppone variegato ma abbastanza simile dei 4.4/4.3/4.2 e i 4.1 che iniziano ad essere buoni giocatori

ma il tema era se l'assioma di Corre valesse per buona parte di noi e sembrerebbe cosi

ed in effetti è anche nella logica delle cose , il più bravo deve battere (quasi ) sempre il più scarso

di conseguenza vale anche il secondo assioma di Corre

" se perdi con uno che consideri più scarso in realtà il più scarso sei tu "

di questo passo ci perdiamo nella legge di Marphy Very Happy
avatar
ace59

Messaggi : 1133
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da max1970 il Mer 13 Dic 2017, 13:55

ace59 ha scritto:tutta questa differenza tra un 4.4. e un 4.3 francamente non la vedo

secondo me il vero salto è tra il gruppone variegato ma abbastanza simile dei 4.4/4.3/4.2 e i 4.1 che iniziano ad essere buoni giocatori

ma il tema era se l'assioma di Corre valesse per buona parte di noi e sembrerebbe cosi

ed in effetti è anche nella logica delle cose , il più bravo deve battere (quasi ) sempre il più scarso

di conseguenza vale anche il secondo assioma di Corre

" se perdi con uno che consideri più scarso in realtà il più scarso sei tu "

di questo passo ci perdiamo nella legge di Marphy  Very Happy

Insomma....ho fatto la mia prima stagione di tornei nel 2008 ed ho preso subito la classifica 4.4, per battere un 4.3 in torneo ci ho messo quasi 4 anni! adesso con le classifiche è tutto più difficile da decifrare, ma con un range di 5/8 tornei disputati se uno rimane 4.4 vuol dire che è decisamente più debole di un 4.3 medio.
avatar
max1970

Messaggi : 1166
Data d'iscrizione : 16.02.17
Età : 48
Località : massa

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da max1970 il Mer 13 Dic 2017, 14:08

Tra un gruppo ed un altro delle classifiche molto spesso esiste una bella differenza. Riporto la mia situazione del 2017. 4 tornei disputati con 6 partite vinte e 4 perse. Ho vinto con 5 4.3 ed 1 4.2.. Ho perso con un 3.5, un 4.1, due 4.2. Insomma con i 4.3 ci vinco, non può essere un caso che ne ho battuti 5 su 5. Naturalmente parlo della mia zona, può essere che i 4.3 da altre parti siano più forti.
avatar
max1970

Messaggi : 1166
Data d'iscrizione : 16.02.17
Età : 48
Località : massa

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da ThirdEye il Mer 13 Dic 2017, 17:25

ace59 ha scritto:tutta questa differenza tra un 4.4. e un 4.3 francamente non la vedo

secondo me il vero salto è tra il gruppone variegato ma abbastanza simile dei 4.4/4.3/4.2 e i 4.1 che iniziano ad essere buoni giocatori

Guarda, le classifiche lasciano il tempo che trovano, perché sono estremamente variabili fra regione e regione. Qua in Lombardia c'è un bacino enorme di giocatori, e il salto vero lo si vede (in quarta) fra il gruppo 4.3-4.5 e il gruppo 4.1-4.2. La terza alta poi è già un'altra cosa. Ovviamente sto parlando di tennisti che fanno tornei in maniera piuttosto costante, non di gente che è 4.1 invece che 3.3 perché gioca un torneo ogni morte di papa.
Altrove la classifica è già diversa. Per restare in un ambito a te vicino, ogni volta che torno dalle tue (anzi, dalle nostre!) parti gioco con un amico 4.1, che non mi dà enormi problemi. Qua coi pari grado ci perderebbe quasi sempre, è più simile ai 4.3 che ho attorno qua a Milano. Ora non so se sia un caso o meno, ma la cosa mi ha colpito.
avatar
ThirdEye

Messaggi : 159
Data d'iscrizione : 20.02.17
Località : Milano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da Tempesta il Mer 13 Dic 2017, 18:58

correnelvento ha scritto:
Tempesta ha scritto:
correnelvento ha scritto:
Incompetennis ha scritto:
Tempesta ma dici che con quelli del tuo livello vinci sempre ma allora ... non sono del tuo livello, dovrebbero essere più scarsi ( a meno che non lo sanno)

Osservazione ineccepibile di incompe.

Nessun tennista al mondo può "vincere sempre" con i pari livello.

Con questi si vince e si perde, più o meno al 50%

Gli unici con cui si vince (quasi) sempre sono quelli più scarsi nettamente di noi.

Quelli del mio livello sono i tennisti 4,3 4,4 e con questi in torneo o in partite amichevoli vinco 8 volte su 10

Con i 4,2 4,1 invece perdo 7 volte su 10


Solo per amore di discussione, e non certo per contraddirti:

Un 4.3 ed un 4.4 (reali) non sono dello stesso livello.

Per cui un 4.4 è un tennista più scarso di te, che sei un 4.3 reale.
Quindi non devi considerarlo negli scontri tra pari.

Considerando solo i 4.3, tuoi pari, se tu li battessi (quasi) sempre, avresti classifica da 4.2.

O no?

Infatti se il quarto torneo dell’anno fatto tra fine ottobre ed inizio novembre avesse dato punti X il 2017 avrei più che ampiamente i punti X 4,2 visto che sono arrivato ai quarti di finale perdendo in tre set dal vincitore.

Penso quindi che la mia classifica più corretta adesso sarebbe 4,2 ma la Fit è strana e già oggi con 120 punti divento 4,1.......

Dal 2018 ( quest’anno ero 4,4 quindi erano corrette le me valutazioni X i 4,3 e 4,4 mettendoli come pari) i suddetti li metterò come più deboli.
Almeno che non siano ex c1 come quello che mi ha battuto che fanno un torneo all’anno.....

avatar
Tempesta

Messaggi : 1584
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 47
Località : Prato

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da max1970 il Mer 13 Dic 2017, 19:23

Tempesta ha scritto: già oggi con 120 punti divento 4,1.......

Max non dimenticare che i punti vanno ricalcolati, se hai battuto un 4.3 quando eri 4.4 ti valeva 90 punti, ma nel passaggio a 4.1 ti vale 30 punti perché nel frattempo passi 4.2 ....spero di essere stato chiaro.
avatar
max1970

Messaggi : 1166
Data d'iscrizione : 16.02.17
Età : 48
Località : massa

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da gilgamesh il Mer 13 Dic 2017, 19:27

Tempesta questa si chiama mania ossessivo compulsiva! Very Happy
comunque secondo me dipende molto da come ci si autovaluta, nel senso che spesso si crede di aver perso da uno più scarso di noi perchè si pensa di tirare più forte o di avere una tecnica migliore ma magari l'altro sa tenere una diagonale molto meglio di noi ed è molto più solido, anche se magari meno "bello" da vedere. questo secondo me è un problema molto comune.
ps. oggi ho (stra)perso da uno più scarso!!
avatar
gilgamesh

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 01.05.12
Località : firenze

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da max1970 il Mer 13 Dic 2017, 19:36

gilgamesh ha scritto:
ps. oggi ho (stra)perso da uno più scarso!!

Very Happy
avatar
max1970

Messaggi : 1166
Data d'iscrizione : 16.02.17
Età : 48
Località : massa

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da correnelvento il Mer 13 Dic 2017, 22:07

Max: sei entrato in un loop senza fine.

Se hai i punti da 4.2, con i tuoi pari livello NON ESISTE che ci vinci sempre!

Perché i tuoi pari livello sono 4.2, ora.

Ti ripeto e ti ribadisco:
NESSUN TENNISTA AL MONDO VINCE SEMPRE CON I PARI LIVELLO!


Proprio perché sono pari livello.

Un'altra considerazione: non si può fare affidamento sulle classifiche: negli ultimi 2-3 anni è MOLTO, ma MOLTO più facile salire di classifica.

Quindi un 4.3 forte di 4 anni fa... se oggi è 4.1 non è assolutamente detto che sia migliorato.

Tanto è vero che tutti quelli che conosco, e fanno tornei regolarmente sono saliti di classifica, senza alcun miglioramento effettivo.

La FIT ha studiato un buon meccanismo per fare soldi.
avatar
correnelvento

Messaggi : 14018
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (rassegnato alla Ciociaria)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da doppiofallo il Mer 13 Dic 2017, 22:47

Si ... si doveva fare 1-2-3-4 cat , ma ammetto che il sistema inventato dalla fit crea uno stimolo a chi si vede in classifica 4,2 e gli mancano trenta punti per diventare 4,1 che fa ?
Si iscrive al torneo successivo... e dlin dlin dlin ...eurini in cassa .Se si faceva vecchia maniera chi si vede sepolto nei quarta e sa che non uscira mai da essa perché con i 3.5 fa sempre sistematicamente due game , non si spreca piu molto
avatar
doppiofallo

Messaggi : 271
Data d'iscrizione : 01.12.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da correnelvento il Gio 14 Dic 2017, 07:38

Dal punto di vista economico, la FIT ha fatto un gran lavoro.
La Quarta categoria, ovvero gli NC di un tempo, si scannano per aver punti che nn servono ad un cazzo.
Sentendosi agonisti.
avatar
correnelvento

Messaggi : 14018
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (rassegnato alla Ciociaria)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da Tempesta il Gio 14 Dic 2017, 12:12

correnelvento ha scritto:Max: sei entrato in un loop senza fine.

Se hai i punti da 4.2, con i tuoi pari livello NON ESISTE che ci vinci sempre!

Perché i tuoi pari livello sono 4.2, ora.

Ti ripeto e ti ribadisco:
NESSUN TENNISTA AL MONDO VINCE SEMPRE CON I PARI LIVELLO!


Proprio perché sono pari livello.

Un'altra considerazione: non si può fare affidamento sulle classifiche: negli ultimi 2-3 anni è MOLTO, ma MOLTO più facile salire di classifica.

Quindi un 4.3 forte di 4 anni fa... se oggi è 4.1 non è assolutamente detto che sia migliorato.

Tanto è vero che tutti quelli che conosco, e fanno tornei regolarmente sono saliti di classifica, senza alcun miglioramento effettivo.

La FIT ha studiato un buon meccanismo per fare soldi.


Ho i punti da 4,2 (fatti nel 2017 ma conteggiati nel 2018 mi valgono solo la classifica 4,3 a poco da 4,2) ma quest'anno ero 4,4 quindi nel file contavo i 4,4-4,3 come miei pari e con quelli come ti ho scritto ho 85% di vittorie.
Con quelli categoria superiore (4,2 fino a 3,5) ho il 56%

Nel 2018 i 4,4 saranno ritenuti inferiori
avatar
Tempesta

Messaggi : 1584
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 47
Località : Prato

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'assioma di Corre

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum