Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 6 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

marco61, Philo Vance

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Juan Martin Del Potro
Da Riki66 Oggi alle 07:12

» Djkovic è al capolinea ?
Da Riki66 Oggi alle 07:05

» Fabione/ace VS Simba/Riki
Da Simba Ieri alle 23:22

» Poliestere, perchè?
Da Simba Ieri alle 23:20

» Incompetennis vs Superpipp(a) ...... Roccagloriosa (SA)
Da Simba Ieri alle 23:16

» 15 SETTEMBRE REUNION a FIRENZE
Da correnelvento Ieri alle 22:35

» Quale scarpa a pianta larga?
Da Tennismeo Ieri alle 21:01

» Rimpicciolire un manico, e migliorare lo shock da impatto.
Da correnelvento Ieri alle 20:48

» Genitori di tennisti
Da correnelvento Ieri alle 19:14

» L'angolo della risata
Da superpipp(a) Ieri alle 14:55

» Ace vs Corre 19 giugno a castelfranco
Da correnelvento Ieri alle 11:44

» Scienza e religione
Da Matusa Ieri alle 10:14

» Nick Kyrgios
Da Chiros Mer 20 Giu 2018, 18:00

» REGALATEMI UNA .................
Da Chiros Mer 20 Giu 2018, 17:52

» ultra tour
Da Attila17 Mer 20 Giu 2018, 15:19

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
chat

Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da scimi65 il Mer 07 Mar 2018, 22:06

Si ma c'è da dire che i GRANDI furbi quello che evadono lo deviano nei paradisi fiscali, a differenza dei piccoli furbi invece lo spendono comunque in Italia a beneficio comunque dei piccoli-grandi gruppi economico-industriali, Stato compreso che in ogni caso ci ricava sempre l'iva.

scimi65

Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 02.04.14

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da gabr179 il Mer 07 Mar 2018, 22:40

Esatto!
avatar
gabr179

Messaggi : 472
Data d'iscrizione : 06.06.17
Località : Tra Como e la Brianza

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da mattiaajduetre il Gio 08 Mar 2018, 09:39

gabr179 ha scritto:Io credo che la maggior parte dell'evasione fiscale non sia tra gli artigiani e le piccole medie imprese ma tra i VERI RICCHI.
Comunque se l'IVA fosse in percentuale ragionevole, direi al massimo al 12%, e se ne potesse recuperare una parte di quella pagata nella dichiarazione dei redditi, forse l'utente finale sarebbe più disposto a pagarla e non chiederebbe sempre lavori in nero.  Non parliamo poi della tassazione a cui sono soggetti i piccoli imprenditori/artigiani.
buon giorno
verissimo
non è questione di contante o meno...
basterebbe permettere a chiunque lo voglia fare, LO SCARICO TOTALE delle spese, di ogni genere
avatar
mattiaajduetre

Messaggi : 257
Data d'iscrizione : 20.10.14
Età : 52
Località : Ceolae

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da Bertu il Gio 08 Mar 2018, 09:47

Concordo, se tutte le spese della famiglia fossero deducibili anche solo parzialmente e si pagassero le tasse solo sull'imponibile rimanente, si avrebbero una molteplicitá di effetti

1) tutti chiedererebbero la ricevuta ovunque.
2) chi lavora in nero non potrebbe detrarre niente di conseguenza il lavoro nero diventerebbe sconveniente e disencintivato spingendo tutti a chiedere lavoro in regola
3) il mancato introito dovuto alle deduzioni sarebbe piú che compensato dal maggiore gettito derivante dalle tasse e dall'IVA che chi rilascia la ricevuta dovrá pagare.
4) Il PIL aumenterebbe inesorabilmente
avatar
Bertu

Messaggi : 3257
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 53
Località : Monaco di Baviera

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da mattiaajduetre il Gio 08 Mar 2018, 10:02

Bertu ha scritto:Concordo, se tutte le spese della famiglia fossero deducibili anche solo parzialmente e si pagassero le tasse solo sull'imponibile rimanente, si avrebbero una molteplicitá di effetti

1) tutti chiedererebbero la ricevuta ovunque.
2) chi lavora in nero non potrebbe detrarre niente di conseguenza il lavoro nero diventerebbe sconveniente e disencintivato spingendo tutti a chiedere lavoro in regola
3) il mancato introito dovuto alle deduzioni sarebbe piú che compensato dal maggiore gettito derivante dalle tasse e dall'IVA che chi rilascia la ricevuta dovrá pagare.
4) Il PIL aumenterebbe inesorabilmente

buon giorno
infatti... anche perchè mi sembra giusto scaricare qualunque spesa e soprattutto aliquote ragionate in base al buon senso, non che faccio pagare le categorie che sono più numerose (letteralmente soffocandole) e le aziende enormi in modo irrisorio (così che possano finanziare chi le agevola)
poi sottolineerei che forse oltre che pretendere giustamente le tasse, un paese civile deve fornire servizi e assistenza in modo adeguato!
non nascondiamoci solo dietro al "sommerso" per giustificare ste carenze drammatiche, p. es.: l'I.N.P.S. per quanti anni incassò solamente prima di cominciare a erogare una pensione?
avatar
mattiaajduetre

Messaggi : 257
Data d'iscrizione : 20.10.14
Età : 52
Località : Ceolae

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da Bertu il Gio 08 Mar 2018, 10:06

Per informazione:

In Germania:
-si paga la tassa di circolazione per l'auto ma l'auto puó avere una targa periodica da 3 a 11 mesi con relativa riduzione di tasse e assicurazione. (es uso il cabrio solo da giugno a settembre)
- se vendi l'auto, sia fisco che assicurazione ti rimborsano la quota non goduta entro 30gg.
- la voltura si fa con un modulo di copisteria da 3,5€. (Chiavi+libretti, ecco i soldi, affare fatto)
- In caso di contenzioso con il fisco, prima ti bloccano il conto corrente, poi discutono sul presunto ammanco
- Quando fai la dichiarazione, eventuali rimborsi dovuti ti vengono bonificati entro 90gg
- Il nero c'é ma moderato e spesso é solo una piccola parte del lavoro svolto con fattura
- Le pensioni sono basse ed equivalgono a circa il 50% dello stipendio con un tetto massimo valido per chiunque di circa 2800€ lordi al mese indipendentemente dallo stipendio. Se guadagni tanto allora hai i soldi per farti una pensione integrativa e tutti la fanno.
- L'etá pensionabile stá salendo per raggiungere i 67 anni nel 2030 circa.
- L'APE social qui esiste giá ed é molto piú semplice che in Italia e nor regala nulla alle banche ed assicurazioni. Puoi andare in pensione sino a 3 anni in anticipo perdendo lo 0,3% per ogni mese anticipato.
- La sanitá é tutta gratuita con assicurazione obbligatoria per tutta pagata da dipendente e datore di lavoro. Tempi di attesa accettabili. Le uniche cose pubbliche sono gli ospedali, tutto il resto é privato e comunque é tutto pagato dall'assicurazione sanitaria obbligatoria.
- Il reddito di cittadinanza in Germania c'é e si chiama Hartz-4. Se sei disoccupato, l'ufficio collocamento ti aiuta a trovare lavoro e se necessario ti paga affitto di casa (o te ne trova 1) e bollette, scuola per i figli e sanita. Se peró non rispondi alle chiamate di lavoro (max 3 ) esci dal sistema e sei fottuto. Quando trovi lavoro le cose te le paghi da solo o, nel caso lo stipendio sia troppo basso, lo stato ti aiuta con un contributo.
- I genitori ricevono un versamento su conto corrente di circa 190€/mese per ogni figlio sino al 18° anno di etá o sino al termine degli studi.
etc. etc.
avatar
Bertu

Messaggi : 3257
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 53
Località : Monaco di Baviera

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da ThirdEye il Gio 08 Mar 2018, 11:58

Eh grazie, in Germania il debito pubblico è il 68% del PIL, in Italia è esattamente il doppio.
avatar
ThirdEye

Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 20.02.17
Località : Milano

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da gabr179 il Gio 08 Mar 2018, 12:02

@ThirdEye Bisogna vedere perchè abbiamo un debito pubblico così alto, anzi, se qualcuno me lo spiegasse ne sarei pure contento.
avatar
gabr179

Messaggi : 472
Data d'iscrizione : 06.06.17
Località : Tra Como e la Brianza

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da ThirdEye il Gio 08 Mar 2018, 13:01

gabr179 ha scritto:@ThirdEye  Bisogna vedere perchè abbiamo un debito pubblico così alto, anzi, se qualcuno me lo spiegasse ne sarei pure contento.

C'è chi dà la causa al fatto che semplicemente abbiamo speso troppo senza preoccuparci delle conseguenze, chi la dà al divorzio Banca d'Italia - Ministero del Tesoro del 1981, chi dice che in fin dei conti il debito non conta nulla anche quando è enorme, se il PIL gli è superiore (vedi il Giappone, per esempio), chi ancora dice che l'Euro ingigantisce il problema (visto che non si può più semplicemente svalutare e stampare moneta ad mentula canis). In realtà quel che importa sapere è che il debito italiano era 57,7% sul Pil nel 1980 (quindi inferiore a quello tedesco attuale) ed è salito fino al 124,3% nel 1994. E al momento siamo messi anche peggio, ragion per cui abbassare le tasse (vedi la flat tax) non è possibile a meno di creare un ulteriore deficit. Cosa che l'Unione Europea vede come male assoluto, visto che i conti nell'Eurozona vanno tenuti in equilibrio.
avatar
ThirdEye

Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 20.02.17
Località : Milano

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da Bertu il Gio 08 Mar 2018, 13:24

ThirdEye ha scritto:Eh grazie, in Germania il debito pubblico è il 68% del PIL, in Italia è esattamente il doppio.

Quella del debito pubblico é la scusa usata da tutti i politicanti per non fare le cose.
Prima hanno creato il debito per spartirsi un bel po' di soldi e poi lo usano come arma contro il cambiamento.

Se in Italia ci fosse un maggior senso civico ed una morale nei confronti dei cittadini e della cosa pubblica, i politici smetterebbero di fare le cose in funzione dell'amico o del potere di turno e farebbero gli interessi della nazione, cosa che non avviene perché ormai non hanno piú pudore. Almeno una volta stavano nel mezzo, ora invece sono assolutamente schierati.

Sanitá: lo spreco delle risorse é immenso perché bisogna fare contenti molti (leggi case farmaceutiche, forniture ospedaliere etc etc)
Pensioni: in rapporto ai contributi versati, le pensioni erogate sono nella loro totalitá troppo alte.
Giustizia: il sistema della giustizia italiana é volutamente molto macchinoso e lento e quindi molto costoso
Sicurezza: troppi dipendenti e mal dislocati e quindi utilizzo non efficiente
Politica: troppi costi inutili facilmente tagliabili
Fisco: L'impunitá garantita é uno dei maggiori problemi. Mettessero gli evasori in galera le cose cambierebbero sicuramente.
Informaticizzazione: non vogliono realmente informaticizzare la nazione per evitare che trovare facilmente delle informazioni/connessioni possa avere ripercussioni negative su di loro o sui loro amici. Ovunque nel resto del mondo civilizzato le amministrazioni sono tutte interconnesse e possono fare facilmente controlli incrociati. Quando i politici non avranno piú interessi diretti nelle decisioni del governo allora forse qualche cosa potrá cambiare.

etc etc
avatar
Bertu

Messaggi : 3257
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 53
Località : Monaco di Baviera

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da fabione65 il Gio 08 Mar 2018, 13:43

Bertu ha scritto:Per informazione:

In Germania:
-si paga la tassa di circolazione per l'auto ma l'auto puó avere una targa periodica da 3 a 11 mesi con relativa riduzione di tasse e assicurazione. (es uso il cabrio solo da giugno a settembre)
- se vendi l'auto, sia fisco che assicurazione ti rimborsano la quota non goduta entro 30gg.
- la voltura si fa con un modulo di copisteria da 3,5€. (Chiavi+libretti, ecco i soldi, affare fatto)
- In caso di contenzioso con il fisco, prima ti bloccano il conto corrente, poi discutono sul presunto ammanco
- Quando fai la dichiarazione, eventuali rimborsi dovuti ti vengono bonificati entro 90gg
- Il nero c'é ma moderato e spesso é solo una piccola parte del lavoro svolto con fattura
- Le pensioni sono basse ed equivalgono a circa il 50% dello stipendio con un tetto massimo valido per chiunque di circa 2800€ lordi al mese indipendentemente dallo stipendio. Se guadagni tanto allora hai i soldi per farti una pensione integrativa e tutti la fanno.
- L'etá pensionabile stá salendo per raggiungere i 67 anni nel 2030 circa.
- L'APE social qui esiste giá ed é molto piú semplice che in Italia e nor regala nulla alle banche ed assicurazioni. Puoi andare in pensione sino a 3 anni in anticipo perdendo lo 0,3% per ogni mese anticipato.
- La sanitá é tutta gratuita con assicurazione obbligatoria per tutta pagata da dipendente e datore di lavoro. Tempi di attesa accettabili. Le uniche cose pubbliche sono gli ospedali, tutto il resto é privato e comunque é tutto pagato dall'assicurazione sanitaria obbligatoria.
- Il reddito di cittadinanza in Germania c'é e si chiama Hartz-4. Se sei disoccupato, l'ufficio collocamento ti aiuta a trovare lavoro e se necessario ti paga affitto di casa (o te ne trova 1) e bollette, scuola per i figli e sanita. Se peró non rispondi alle chiamate di lavoro (max 3 ) esci dal sistema e sei fottuto. Quando trovi lavoro le cose te le paghi da solo o, nel caso lo stipendio sia troppo basso, lo stato ti aiuta con un contributo.
- I genitori ricevono un versamento su conto corrente di circa 190€/mese per ogni figlio sino al 18° anno di etá o sino al termine degli studi.
etc. etc.
Esatto....tutti matti i tedeschi?????
In Croazia pesino il benzinaio ti fa lo scontrino fiscale.....a voi ogni commento!!!!
Fabio.
avatar
fabione65

Messaggi : 827
Data d'iscrizione : 15.02.17
Località : Vicenza

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da marco61 il Ven 23 Mar 2018, 20:01

marco61 ha scritto:Secondo me, alla fine, Lega e M5S formeranno il governo.
Quale migliore occasione (per loro) per togliersi dalle palle in un colpo solo Renzi e Berlusconi?
Poi vedremo se saranno bravi, ma al momento non vedo altre alternative.
Pian piano ci stiamo arrivando.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9834
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da max1970 il Sab 24 Mar 2018, 10:57

gabr179 ha scritto:@ThirdEye  Bisogna vedere perchè abbiamo un debito pubblico così alto, anzi, se qualcuno me lo spiegasse ne sarei pure contento.

Lo stato sostiene delle spese, la cosiddetta spesa pubblica, per erogare servizi ai cittadini e per pagare gli stipendi dei dipendenti pubblici. A fronte di queste spese incassa le somme derivanti dalle le tasse. Quando incassa meno di quello che spende va sul mercato, ed emette obbligazioni: BOT, CCT, ecc. ecc., per coprire la differenza. Esempio: 1000 li spende, incassa 800, 200 se li fa prestare dai risparmiatori e naturalmente su questi 200 ci paga gli interessi. Sono questi 200 piu' gli interessi a costituire il debito pubblico. Ad un certo punto in Italia il debito pubblico ha cominciato a crescere a dismisura perché la spesa pubblica era fuori controllo. Ora siamo al punto che la spesa pubblica è compensata dagli introiti delle tasse, ma gli interessi che lo Stato deve pagare per far fronte ai suoi debiti, lo costringono ad indebitarsi ulteriormente. Insomma è un pasticcio dal quale non si esce anche perché non potendo più svalutare la moneta non ci sono altri margini di manovra. Per questo motivo non ci sono soldi per gli investimenti e se l'Italia non ottemperasse a quanto chiede l'Europa, inevitabilmente diventerebbe un Paese a rischio perché per trovare i soldi sarebbe costretta a pagare interessi più elevati.
avatar
max1970

Messaggi : 1046
Data d'iscrizione : 16.02.17
Età : 47
Località : massa

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da Tempesta il Sab 24 Mar 2018, 12:10

Facciamoceli dare dal presidente cinese del Milan..... Very Happy
avatar
Tempesta

Messaggi : 1116
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 47
Località : Prato

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da Matusa il Sab 24 Mar 2018, 16:07

max1970 ha scritto:
gabr179 ha scritto:@ThirdEye  Bisogna vedere perchè abbiamo un debito pubblico così alto, anzi, se qualcuno me lo spiegasse ne sarei pure contento.
Ad un certo punto in Italia il debito pubblico ha cominciato a crescere a dismisura perché la spesa pubblica era fuori controllo.

La spiegazione non è questa. Lo Stato italiano non spende per servizi e spese correnti più di altri paesi europei.
Il debito pubblico è esclusivamente evasione fiscale.
Qualche anno fa qualcuno aveva cercato di stimare a quanti anni di evasione corrispondeva il debito pubblico di allora, ed aveva concluso che erano meno di venti.
avatar
Matusa

Messaggi : 459
Data d'iscrizione : 17.02.17
Località : Nord-est

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da wetton76 il Lun 09 Apr 2018, 13:43

a proposito leggevo una notizia (per fortuna ancora non confermata) di altri aumenti delle tasse sugli immobili... ovviamente i "ricchissimi" continueranno a restare tali, mentre il "ceto medio" verrebbe ancora di più impoverito, come se già non lo fosse, con serie conseguenze stavolta...
mhà! spero non si voglia rendere tutti più felici rendendoci tutti più poveri! Evil or Very Mad
avatar
wetton76

Messaggi : 380
Data d'iscrizione : 14.07.10
Località : Roma

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum