Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 14 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 14 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Fabione/ace VS Simba/Riki
Da ace59 Oggi alle 11:48

» Ogni tanto, al risveglio, una buona notizia (politica)
Da ace59 Oggi alle 11:45

» Dunque è vero che...
Da Matador66 Oggi alle 09:30

» Alimentazione: tutte le cazzate che ci hanno detto fino ad oggi
Da NonClassificato Ieri alle 23:14

» con chi giocate a tennis ?
Da wetton76 Ieri alle 16:35

» Ace alle ATP Finals
Da Tempesta Ieri alle 15:45

» notizia vera?
Da Incompetennis Ieri alle 13:57

» La sindrome del 40/0
Da Chiros Ieri alle 11:59

» Pietrangeli vs Panatta
Da st13 Lun 19 Nov 2018, 20:01

» Yonex rd ti 70 mid 88
Da correnelvento Lun 19 Nov 2018, 18:22

» Occhio per occhio o .......
Da Incompetennis Lun 19 Nov 2018, 15:48

» reunion Verona 1° dicembre
Da Matteo1970 Lun 19 Nov 2018, 10:33

» Matador strappa un set al Corre
Da Attila17 Sab 17 Nov 2018, 23:21

» Giocatrici Wta
Da Simba Sab 17 Nov 2018, 13:34

» Basse tensioni e vibrazioni racchetta
Da Simba Ven 16 Nov 2018, 21:02

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
chat

Scienza e religione

Pagina 1 di 6 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

Scienza e religione

Messaggio Da Incompetennis il Gio 10 Mag 2018, 13:21

Nel corso dei secoli l'evoluzione tecnico scientifica ha fatto dei passi enormi. Appena 2000 anni addietro andavamo con i carri e si viveva circa 30 anni per non parlare del salto effettuato negli ultimi 150 anni e chissà cosa vedremo nei prossimi 50.
Insomma la vita è cambiata enormemente, tutto ciò che ci circonda è cambiato (anche in peggio purtroppo) però qualcosa che ha sempre accompagnato quale punto fermo la storia umana dalla nascita ad oggi è la religione.
Da sempre l'uomo ha cercato spiegazioni e conforto nella religione quasi a voler giustificare i propri limiti. Un cataclisma? Azz, si era incazzato Giove. Un raccolto andato male? Cerere non aveva gradito il sacrificio. Una battaglia persa? Marte bisognava di un tempio più grande .
Tutto era riconducibile alla religione e a questo o a quel dio.
Andando avanti il Cristianesimo diventò la religione che soppiantò tutti quei dei irascibili e vendicativi. Certo non si risparmiò sui manufatti perché se prima c'erano 241 templi, ognuno con il suo dio olimpico, dopo e fino ad oggi, ogni santo che si rispetti ha la sua chiesa più o meno sfarzosa.
Arriviamo al punto, quello di cui voglio discutere con voi: l'importanza della religione è andata affievolendosi man mano che si è andati avanti con il progresso in generale ? La scienza sta spiegando tutto ciò che prima era un intervento divino o come dicono alcuni uno non esclude l'altro e possono convivere?
In tanti hanno bisogno di qualcuno "superiore" solo nel momento in cui la scienza degli uomini non può aiutarli così come tanti altri sentono il bisogno di rivolgersi al proprio Dio per trovare conforto e guida spirituale e poi ci sono quelli che non credono e basta.
Il mio pensiero è che se riusciremo a non distruggere il nostro pianeta, man mano che si progredirà tecnicamente la religione avrà sempre meno importanza ma non posso non pensare, al contrario, che comunque sentiremo sempre il bisogno di "sottometterci" ad un'entità superiore e "buona".
Tra 1000 anni mentre ci troveremo a viaggiare nelle stelle con motori fotonici e compagni Vulcaniani una cappelletta (di qualsiasi Dio) ci sarà sempre nella nave ?
avatar
Incompetennis

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Attila17 il Gio 10 Mag 2018, 14:11

Credo anche io che qlc a cui rivolgersi ci sarà , che sia il Sole,la Luna, Dio, Allah , Budda, il marziano verde, o qlc altro.
L uomo deve sempre credere in qlc , e nn dico che sia qlc di religioso , ma siamo fatti così.....
La vera domanda è: tra 1000 anni avrò trovato una racchetta che mi vada bene ?

avatar
Attila17

Messaggi : 1670
Data d'iscrizione : 14.02.17
Età : 49
Località : Albissola Marina

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Tempesta il Gio 10 Mag 2018, 14:52

Bel post incompe.

Ci vorrebbero ore e ore per dibattere un argomento come questo senza limitarsi alla risposta di pancia o senza rispondere in modo poco profondo come merita questo tema.

Io rispetto ogni tipo di credo di qualunque tipo sia, non solo religioso ma nache sportivo, ma odio l'integralismo.
Penso che ognuno di noi certe volte si senta sopraffatto da situazioni e accadimenti che sembrano gestiti da entità superiori e sono di difficile spiegazione.

Sono cresciuto in una società cristiano cattolica e con essa ho seguito i vari passi che ne derivano confrontandomi poi però con situazioni e cose che mi hanno fatto allontanare dalla chiesa.

Sono un tecnico e fondamentalmente cerco di spiegare ogni cosa in modo scientifico ma quello che mi ha allontanato è il modo in cui la religione che dovrebbe condividere l'amore e cercare di aiutare in realtà spesso porta divisioni e sangue.

Può darsi che qualcosa esista, non lo so, ma ho tante troppe testimonianze reali che mi fanno stare lontano dalla religione e da chi la gestisce sia essa la chiesa cattolica o altro.

Molto spesso però ho notato una cosa che accomuna tutte: ogni forma di estremismo trova terreno fertile nelle persone che hanno debolezze o che hanno tanto bisogno di aiuto psicologico o materiale. In queste situazioni è facile "entrare" e inculcare le proprie idee. E troppo spesso queste ultime non sono destinate a fare del bene alla società e al prossimo come dovrebbe essere.

Mi scuso se con questo mio pensiero posso aver offeso qualcuno oppure essere sembrato poco attento o superficiale. Non voglio essere qualunquista o generalizzare ho solo riportato la mia esperienza ed idea

avatar
Tempesta

Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 47
Località : Prato

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da correnelvento il Gio 10 Mag 2018, 15:43

Al crescere dell'una, diminuisce l'altra.

Parere personalissimo, da ateo.

(Ho il sospetto che Chiros non sia d'accordo )
avatar
correnelvento

Messaggi : 14136
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : nn

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Chiros il Gio 10 Mag 2018, 15:52

Nessuno può rispondere a tale domanda.

In generale non c'è incompatibilità tra scienza e fede. Lo dimostra il fatto che ci sono fior di scienziati che sono credenti. Anzi è pieno di gente che cerca (a mio avviso invano) di armonizzare le scoperte scientifiche con il proprio credo. Addirittura la fisica quantistica Smile

In ogni caso il cristianesimo non è una religione. Col passare dei secoli ha assunto per forza alcune delle caratteristiche delle religioni ma non lo è.

Solo che per i mezzi limitati di un forum ,questa cosa non si può spiegare.

avatar
Chiros

Messaggi : 4020
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Chiros il Gio 10 Mag 2018, 15:54

correnelvento ha scritto:Al crescere dell'una, diminuisce l'altra.

Parere personalissimo, da ateo.

(Ho il sospetto che Chiros non sia d'accordo )

Very Happy Very Happy Very Happy

in ogni caso non ho tempo di mettermi a discutere


Dico solo che ogni tanto questo tema risorge nel forum e questo mi fa pensare positivamente Very Happy
avatar
Chiros

Messaggi : 4020
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Incompetennis il Gio 10 Mag 2018, 16:08

Chiros ha scritto:Nessuno può rispondere a tale domanda.

In generale non c'è incompatibilità tra scienza e fede. Lo dimostra il fatto che ci sono fior di scienziati che sono credenti. Anzi  è pieno di gente che cerca (a mio avviso invano) di armonizzare le scoperte scientifiche con il proprio credo. Addirittura la fisica quantistica Smile

In ogni caso il cristianesimo  non è una religione. Col passare dei secoli ha assunto per  forza alcune delle caratteristiche delle religioni ma non lo è.

Solo che per i mezzi limitati di un forum ,questa cosa non si può spiegare.

Dai se ne hai voglia spiegami .
avatar
Incompetennis

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Tempesta il Gio 10 Mag 2018, 16:39

Cacchio questa sinceramente e veramente interesserebbe anche me....!
Davvero.
avatar
Tempesta

Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 47
Località : Prato

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Chiros il Gio 10 Mag 2018, 17:20

Non voglio fare il prezioso.  Sto cercando di non lavorare anche sabato e domenica.
tutta la settimana prossima sarò via in giro per l'Italia.

Per ora vi faccio notare che Gesù Cristo non ha scritto nessun Vangelo. Il cristianesimo non è un insieme di regole da rispettare e non è una morale da seguire.
Il cristianesimo è l'incontro con una Persona, anzi è una Persona.
Non è lo sforzo di uomini che cercano Dio, sforzo a mio avviso inutile. è lo sforzo di Dio che cerca l'uomo.

Siamo noi che abbiamo avuto bisogno di formulare riti, preghiere e quant'altro ma dovrebbe essere costante l'attenzione a non legare le persone in una serie di regole che avvelenano la vita. In questo senso gli abbiamo dato la forma di una religione ma non lo è. Il cristiano è libero.

Alla fine il comandamento è uno solo: ama Dio e ama il prossimo come te stesso.

Su internet sicuramente si trova molto al proposito.
avatar
Chiros

Messaggi : 4020
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Chiros il Gio 10 Mag 2018, 18:15

Ovviamente anche Dio è libero.
Non passa necessariamente dai sacramenti nè dalla Chiesa.
avatar
Chiros

Messaggi : 4020
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Tempesta il Gio 10 Mag 2018, 21:25

Chiros ha scritto:Non voglio fare il prezioso.  Sto cercando di non lavorare anche sabato e domenica.
tutta la settimana prossima sarò via in giro per l'Italia.

Per ora vi faccio notare che Gesù Cristo non ha scritto nessun Vangelo. Il cristianesimo non è un insieme di regole da rispettare e non è una morale da seguire.
Il cristianesimo è l'incontro con una Persona, anzi è una Persona.
Non è lo sforzo di uomini che cercano Dio, sforzo a mio avviso inutile. è lo sforzo di Dio che cerca l'uomo.

Siamo noi che abbiamo avuto bisogno di formulare riti, preghiere e quant'altro ma dovrebbe essere costante l'attenzione a non legare le persone in una serie di regole che avvelenano la vita. In questo senso gli abbiamo dato la forma di una religione ma non lo è. Il cristiano è libero.

Alla fine il comandamento è uno solo: ama Dio e ama il prossimo come te stesso.

Su internet sicuramente si trova molto al proposito.

Grazie Chiros,

In questa frase c’è la parte bella del cristianesimo , quella che mi fa pensare a persone come Madre Teresa che purtroppo sono poche o non evidenziate abbastanza.


avatar
Tempesta

Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 47
Località : Prato

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Chiros il Ven 11 Mag 2018, 11:56

Tempesta ha scritto:
Chiros ha scritto:Non voglio fare il prezioso.  Sto cercando di non lavorare anche sabato e domenica.
tutta la settimana prossima sarò via in giro per l'Italia.

Per ora vi faccio notare che Gesù Cristo non ha scritto nessun Vangelo. Il cristianesimo non è un insieme di regole da rispettare e non è una morale da seguire.
Il cristianesimo è l'incontro con una Persona, anzi è una Persona.
Non è lo sforzo di uomini che cercano Dio, sforzo a mio avviso inutile. è lo sforzo di Dio che cerca l'uomo.

Siamo noi che abbiamo avuto bisogno di formulare riti, preghiere e quant'altro ma dovrebbe essere costante l'attenzione a non legare le persone in una serie di regole che avvelenano la vita. In questo senso gli abbiamo dato la forma di una religione ma non lo è. Il cristiano è libero.

Alla fine il comandamento è uno solo: ama Dio e ama il prossimo come te stesso.

Su internet sicuramente si trova molto al proposito.

Grazie Chiros,

In questa frase c’è la parte bella del cristianesimo , quella che mi fa pensare a persone come Madre Teresa che purtroppo sono poche o non evidenziate abbastanza.



Per me il cristanesimo è bello.
Siamo noi cristiani che possiamo fare cose belle o cose brutte, dando scandalo.
Se il cristianesimo è odiato, è solo colpa nostra.

Nella mia città di 80.000 abitanti, al centro, abbiamo dei locali dove chiunque abbia fame, si affaccia e viene sfamato. Mai successo in decine di anni di aver rimandato indietro qualcuno. Il tutto viene alimentato dalle donazioni spontanee e comunque nel massimo riserbo. Ormai sono tante le famiglie di italiani che chiedono aiuto, pur vergognandosi della loro situazione.

Però non bisogna trasformare la Chiesa in una agenzia di volontariato.
avatar
Chiros

Messaggi : 4020
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da ace59 il Ven 11 Mag 2018, 18:56

Azz . Che temone!

Da ateo non credo in qualcosa che viva al piano di sopra .
Sono esistite o continuano ad esistere le guerre di religione , non ho memoria di guerre di scienza .
Vero che spesso la religione viene usata per altri scopi ma purtroppo è in suo nome che continuano ad esistere crimini orrendi .
Però migliaia di altri esempi portano ad evidenziare come ci siano un sacco di brave persone tra i religiosi .
Insomma sono confuso e questo Papa mi confonde ancora di più ( in positivo)
avatar
ace59

Messaggi : 1206
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Chiros il Ven 11 Mag 2018, 19:31

A me non piace molto. Certo, una faccia più accattivante di altri papi ma estremamente confusionario nei suoi scritti, si occupa (male) di ecologia ed economia, mentre poco parla di Gesù. Forte con i deboli e debole con i forti. Talmente appassionato alla pace con le altre religioni che dimentica la sua, rendendole tutte uguali.
Può bastare o vado avanti?
avatar
Chiros

Messaggi : 4020
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Matusa il Ven 11 Mag 2018, 21:36

Incompetennis ha scritto:

Da sempre l'uomo ha cercato spiegazioni e conforto nella religione quasi a voler giustificare i propri limiti.  Un cataclisma? Azz, si era incazzato Giove. Un raccolto andato male?  Cerere non aveva gradito il sacrificio.   Una battaglia persa?  Marte  bisognava di un tempio più grande .
Tutto era riconducibile alla religione e a questo o a quel dio.

Insomma.
Anche quella cultura con un Olimpo così ricco di miti e personaggi aveva una fortissima componente razionale.
La scienza greca fece cose straordinarie, spesso dimenticate per lunghi periodi. A quel tempo però non esisteva un  conflitto tra scienza e religione.
È stato il cristianesimo ad introdurre questo conflitto, nonché le guerre di religione. È paradossale che dai seguaci di un uomo che predicava di amare i nemici come se stessi sia venuta fuori una delle religioni più sanguinarie della storia. La chiave di questa trasformazione è l'uso della religione come strumento di potere. Nel momento in cui la base del tuo potere è la fede in qualcosa, chi osa metterla in discussione diventa un nemico. Che si tratti dell'ordine del cosmo o della vittoria finale del proletariato, va eliminato. Per cui se Galileo dice che non è il sole a girare attorno alla Terra, ma il viceversa, gli si fa discretamente capire che è meglio che ritratti. E lui, che alla pelle ci tiene, lo fa.
Bravo, meglio un Galileo vivo che morto. Giordano Bruno non lo fece, e finì come sappiamo.
avatar
Matusa

Messaggi : 643
Data d'iscrizione : 17.02.17
Località : Nord-est

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Attila17 il Ven 11 Mag 2018, 21:48

Quoto in toto Marco !
avatar
Attila17

Messaggi : 1670
Data d'iscrizione : 14.02.17
Età : 49
Località : Albissola Marina

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Incompetennis il Dom 13 Mag 2018, 12:46

Chiros affermi che il Cristianesimo non è una religione . Onestamente questo passaggio non riesco a comprenderlo. D'accordo sulla Chiesa che potrebbe essere anche superflua nel rapporto tra persona/Dio ma ovunque cerchi il Cristianesimo è considerato una religione così come l'Islam.
Per il resto, come ho già detto, penso che più avremo una società tecnicamente avanzata, meno le generazioni future cercheranno risposte, conforto o semplicemente compagnia in un essere superiore.
avatar
Incompetennis

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Riki66 il Dom 13 Mag 2018, 12:55

Incompetennis ha scritto:Chiros affermi che il Cristianesimo non è una religione . Onestamente questo passaggio non riesco a comprenderlo. D'accordo sulla Chiesa che potrebbe essere anche superflua nel rapporto tra persona/Dio ma ovunque cerchi il Cristianesimo è considerato una religione così come l'Islam.
Per il resto, come ho già detto, penso che più avremo una società tecnicamente avanzata, meno le generazioni future cercheranno risposte, conforto o semplicemente compagnia in un essere superiore.
E avremo sempre più persone squilibrate e cervelli malati da delirio di onnipotenza..
Il risultato è visibile guardandosi intorno..
avatar
Riki66

Messaggi : 2371
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da max1970 il Dom 13 Mag 2018, 13:38

Incompetennis ha scritto:Chiros affermi che il Cristianesimo non è una religione . Onestamente questo passaggio non riesco a comprenderlo. D'accordo sulla Chiesa che potrebbe essere anche superflua nel rapporto tra persona/Dio ma ovunque cerchi il Cristianesimo è considerato una religione così come l'Islam.
Per il resto, come ho già detto, penso che più avremo una società tecnicamente avanzata, meno le generazioni future cercheranno risposte, conforto o semplicemente compagnia in un essere superiore.

Ti dico cosa penso io in proposito. Il cristianesimo nella sua essenza evangelica non è una religione. Le religioni fondamentalmente si basano sul principio che l'uomo deve fare delle cose, obbedire a dei comandamenti per ottenere la benevolenza di Dio. L'Islam che letteralmente significa sottomissione (a Dio) è la religione per antonomasia. Il cristianesimo non è una religione, ma una fede, ossia l'uomo ha fiducia nel fatto che Dio lo ama incondizionatamente e se prende atto di questa verità non puo' che riversare sul prossimo questo amore. Il Dio, fatto conoscere da Gesù, ama tutti incondizionatamente, credenti e non credenti, ma non è una scelta, è il suo modo di essere: Dio è amore. C'è una frase molto bella nel vangelo di Giovanni che in pratica dice che Dio è come Gesù, non Gesù come Dio. La differenza qual è? Dio nessuno lo conosce e le idee preconcette su Dio portano a pensare ad un essere che giudica e condanna. Gesù invece è stato tangibile ed ha insegnato ad amare e perdonare tutti. Quindi l'evangelista dice: volete sapere come è Dio? è come Gesù, ossia un Dio che non chiede agli uomini di morire per lui, ma lui stesso muore per gli uomini.
avatar
max1970

Messaggi : 1167
Data d'iscrizione : 16.02.17
Età : 48
Località : massa

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Riki66 il Dom 13 Mag 2018, 13:55

Son d' accordo con Max Chiesa e Cristianesimo son due cose distinte. La visione di Max è quella che si sposa meglio anche con una visione religiosamente laica e scientifica dell' universo. Detto così può sembrare un mapazzone, ma se vediamo tutto l' esistente come energia ed informazione, Dio, o il laico divino, è l' ispirazione per un' informazione migliore. Cosa non possibile se il nostro emisfero sx toglie continuamente spazio al dx.
avatar
Riki66

Messaggi : 2371
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Matusa il Lun 14 Mag 2018, 08:38

L'Islam è la religione dei tennisti veramente forti.                Embarassed
avatar
Matusa

Messaggi : 643
Data d'iscrizione : 17.02.17
Località : Nord-est

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Chiros il Mer 16 Mag 2018, 18:24

Incompetennis ha scritto:Chiros affermi che il Cristianesimo non è una religione . Onestamente questo passaggio non riesco a comprenderlo. D'accordo sulla Chiesa che potrebbe essere anche superflua nel rapporto tra persona/Dio ma ovunque cerchi il Cristianesimo è considerato una religione così come l'Islam.
Per il resto, come ho già detto, penso che più avremo una società tecnicamente avanzata, meno le generazioni future cercheranno risposte, conforto o semplicemente compagnia in un essere superiore.

Se cerchi bene su internet trovi tanti autori che spiegano come il cristianesimo non sia una religione nel senso comune del termine.
Poi è ovvio che in qualche modo debba essere catalogato e quindi lo si inserisce tra le religioni.

Tuttavia il cristianesimo non è una morale, non è un codice di comportamento, non è un pensiero frutto dello sforzo umano. Non è il prodotto di menti illuminate, di menti che si sforzano di arrivare a Dio (escludendo di fatto chi non può e chi non riesce ad elaborare certi pensieri).

Il cristianesimo è una persona: Gesù Cristo. Gesù dice :"Io sono la via, la verità e la vita". Per cui o credi in Lui e stabilisci una relazione con Lui e quindi sei cristiano, oppure no e quindi Cristo per te è uno dei più grandi bugiardi della storia.
Tutte le caratteristiche religiose: comandamenti, regole, riti, ecc. vengono dopo, molto dopo. L'annuncio cristiano dei primi discepoli è sol un fatto: quello di Cristo nato, morto, risorto e basta. San Paolo stava attento a non fare discorsi filosofici proprio per evitare che la fede fosse fondata sulla sapienza degli uomini.

Leggo che Max1970 ha scritto più o meno la stessa cosa.

Poi se per te qualsiasi cosa è che riguardi il pensiero di Dio è una forma di religione, allora va bene; però possiamo definire religioso anche te che scrivi questi post Smile Probabilmente qualcosa si muove Smile

Siccome le domande fondamentali della vita rimarranno sempre (comprese le domande sulla morte), credo che il senso religioso ci sarà sempre.



cito Biffi:
Di nessuno al di fuori di Cristo, tra le grandi figure della storia e tra i fondatori di religioni, è mai stato asserito – e proposto come oggetto ineludibile di un’adesione esistenziale totalitaria – che, dopo essere morto, in senso proprio e rigoroso è tornato a vivere.
Occorre a questo punto persuadersi che il cristianesimo fin dal suo contenuto primordiale è qualcosa di unico, di decisivo, di imparagonabile. Prima ancora che una religione, una morale, un culto, una filosofia, è un avvenimento: l’avvenimento della risurrezione di Gesù di Nazaret, che si fa principio del rinnovamento degli uomini e delle cose. Perciò è intramontabile: le dottrine nascono, fanno fortuna, incantano per decenni e magari per secoli, poi decadono e muoiono. Il fatto cristiano resta, proprio perché è un fatto; e resta indipendentemente dal numero delle adesioni che riceve.
Tutte le religioni – oggi si sente dire sempre più spesso – hanno un loro valore che è giusto riconoscere. E si può anche ammetterlo, purché non ci si dimentichi che la realtà cristiana in questo discorso non c’entra.
Il cristianesimo, primariamente e per sé, non può essere ridotto a un sistema di convincimenti, di precetti, di riti, che interpreta e regola i rapporti tra le creature e il Creatore. Vale a dire, per quanto la frase possa apparire paradossale, primariamente e per sé il cristianesimo non è una religione: collocarlo tra le religioni (anche soltanto per ragioni di sistemazione e di metodo, o per la buona intenzione di favorire il dialogo interreligioso), se non si chiarisce l’intrinseca ambiguità del collegamento o quanto meno il suo significato soltanto analogico, vuoi dire travisarlo e precludersi ogni sua autentica comprensione.
Anche Kierkegaard – negando, come s’è visto, al cristianesimo un suo primario carattere dottrinale – diceva che esso non risiede in alcun modo nella sfera dell’intellettualità. Ovviamente questo non vuoi dire che sia qualcosa di cieco e di irrazionale: al contrario, esso presuppone e conclama delle verità, addita una norma di comportamento, propone energicamente dei valori.
Ma prima e più di tutto questo è una «novità» avvenuta: è -in una vicenda umana che nei suoi sbandamenti e nelle sue pazzie è molto monotona e ripetitiva – qualcosa finalmente di inedito e di inconfrontabile.
avatar
Chiros

Messaggi : 4020
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da gabr179 il Mer 16 Mag 2018, 19:06

Non riesco a capire questa cosa che il Cristianesimo non è una religione. Premettendo che occorrerebbe avere molta più conoscenza della mia riguardo le religioni, credo che tutte le "dottrine" che cercano di spiegare le origini del mondo e della vita ed il rapporto col Supremo oltre che le linee guida della convivenza tra esseri umani, si possano definire religioni.
Credo che tutte abbiano in sé qualcosa di difficilmente credibile ad una mente scientifica e razionale in mancanza di una profonda Fede e comunque tutte si basano su scritture fatte e tramandate dall'uomo e che poco hanno di divino.
Tornando in topic: come detto da altri, anche io credo che più aumenterà la conoscenza scientifica, e meno si avrà bisogno di Dio.
avatar
gabr179

Messaggi : 625
Data d'iscrizione : 06.06.17
Età : 39
Località : Tra Como e la Brianza

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Incompetennis il Mer 16 Mag 2018, 20:00

Non ho mai detto di essere ateo così come non ho mai detto di essere vicino alla chiesa che è un'organizzazione "umana" e come tale formata da buone e cattive persone.
Chiaramente le componenti più importanti possono smuovere centinaia di milioni di credenti ed influenzare l'economia mondiale, giocoforza il Papa è anche necessariamente un politico ed io non amo i politici .
Certo la strada del "credente" è più facile di quella dell'ateo. L'ateo cerca un conforto scientifico, il credente può anche cercarlo ma sempre e comunque lo accoppia alla volontà del suo Dio.
Se potessi tornare indietro nella storia (datemi la DeLorean di "Ritorno al futuro" andrei di sicuro nel momento della crocifissione di Gesù e mi tratterei per 3 gg (facciamo 4 non si sa mai ).
avatar
Incompetennis

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Chiros il Mer 16 Mag 2018, 20:52

Incompetennis ha scritto:Non ho mai detto di essere ateo così come non ho mai detto di essere vicino alla chiesa che è un'organizzazione "umana"  e come tale formata da buone e cattive persone.
Chiaramente le componenti più importanti possono smuovere centinaia di milioni di credenti ed influenzare l'economia mondiale, giocoforza il Papa è anche necessariamente un politico ed io non amo i politici .
Certo la strada del "credente" è più facile di quella dell'ateo. L'ateo cerca un conforto scientifico, il credente può anche cercarlo ma sempre e comunque lo accoppia alla volontà del suo Dio.
Se potessi tornare indietro nella storia (datemi la DeLorean di "Ritorno al futuro" andrei di sicuro nel momento della crocifissione di Gesù e mi tratterei per 3 gg (facciamo 4 non si sa mai ).

Non ho mai detto quello e non hoai detto quell'altro. Schierati! Very Happy
avatar
Chiros

Messaggi : 4020
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scienza e religione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 6 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum