Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 3 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Perdita di tensione sulla nuova Racchetta!
Da marco61 Ieri alle 23:55

» Quando Roger smettera'?
Da squalo714 Ieri alle 23:34

» Scienza e religione
Da Matusa Ieri alle 23:01

» basta prove racchette per me
Da Simba Ieri alle 22:21

» Corde e raccolta differenziata
Da johnnyyo Ieri alle 17:06

» Poliestere, perchè?
Da Chiros Ieri alle 15:59

» Nuove speed
Da Eiffel59 Ieri alle 14:41

» E se....volessi provare una racchetta nuova????Casting per la nuova arma possibile
Da Attila17 Ieri alle 14:38

» REGALATEMI UNA .................
Da Philo Vance Ieri alle 10:03

» Tevecchio - Ventura
Da Incompetennis Dom 17 Giu 2018, 22:57

» Così, tanto per non digerire
Da Simba Ven 15 Giu 2018, 17:29

» MicioMicioBauBau
Da Simba Ven 15 Giu 2018, 17:26

» Diadora Speed Star K VIII AG
Da marioira Ven 15 Giu 2018, 17:24

» Signori: ecco a voi Roger Federer
Da Tempesta Ven 15 Giu 2018, 15:12

» Alimentazione: tutte le cazzate che ci hanno detto fino ad oggi
Da felixx Ven 15 Giu 2018, 10:06

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
chat

Ma noi eravamo così?

Andare in basso

Ma noi eravamo così?

Messaggio Da marco61 il Sab 26 Mag 2018, 08:42

Il mio lavoro mi porta ad essere molto a contatto con i giovani, e questo è uno degli aspetti che mi piacciono di più.
Mi rendo però conto che i ragazzi di oggi rendono spesso complicate situazioni apparentemente molto semplici.
Faccio qualche esempio: ieri mattina alle 9 dovevo consegnare due telai ad un ragazzo in partenza per la serie C a Genova. Avevamo appuntamento in accademia. Arrivo sul posto, lui non c'è e trovo il cancello chiuso. Gli mando un messaggio spiegandogli la situazione, mi risponde dicendo che sarebbe arrivato entro una mezz'oretta.
Provo a chiamarlo, non risponde. Aspetto un po' sperando che arrivi qualcuno, niente. Lo richiamo, continua a non rispondere. Decido allora di lasciare i telai ben nascosti all'interno del cancello passandoli attraverso le sbarre, glielo scrivo e vado via.
Dopo un quarto d'ora mi richiama che non trova le racchette, semplicemente qualcuno nel frattempo era arrivato e le aveva spostate. Gli faccio presente che non mi ha risposto lasciandomi lì come un pero, si scusa dicendo che stava preparando la valigia e per questo non ha risposto.
Ma, dico io, nel momento in cui gli ho fatto presente che in accademia non c'era nessuno, non gli è venuto in mente che non avevo idea di come fargli avere le racchette? Non risponde perchè sta preparando la valigia???
Altro fatto: un ragazzo mi chiede di fargli fuori dieci matasse di corde perchè ha deciso di cambiare armeggio.
Nel giro di un paio d'ore le avevo già piazzate, nel pomeriggio mi scrive chiedendo di averne indietro due perchè non aveva ancora deciso con che corde giocare e per il momento continuava con quelle. Mi trovo costretto quindi a disdire una vendita per la quale nel frattempo avevano già pagato ed avevo già chiesto il ritiro del corriere.
Mi fermo qui ma di esempi di questo tipo potrei farne a decine. Mi rendo conto che i giovani d'oggi sono sicuramente più tecnologici di noi ma questo ha portato a dimenticare l'uso corretto del cervello.
Sforzandomi di ricordare, a me non sembra che a quell'età fossì così "imbranato", anzi ricordo che a 15 anni mi lasciavano spesso da solo in portineria in un hotel a 4 stelle dove lavoravo d'estate e me la cavavo benissimo.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9833
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ma noi eravamo così?

Messaggio Da felixx il Sab 26 Mag 2018, 08:56

Condivido e capisco...
A parte che hai trovato due ‘scemi’ e non tutti sono cosi (ma ci sono anche peggio)
Dai tempi dell’antica Grecia i saggi (gli adulti) miravano dire:
Dove andremo se questa gioventu’ continua così?

Questa frase mi e’ rimasta impressa...


felixx

Messaggi : 2053
Data d'iscrizione : 30.11.10

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ma noi eravamo così?

Messaggio Da Matusa il Sab 26 Mag 2018, 09:55

C’erano quelli fatti così e c’erano quelli fatti diversi.

In questo l’educazione ricevuta in famiglia conta molto.
avatar
Matusa

Messaggi : 450
Data d'iscrizione : 17.02.17
Località : Nord-est

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ma noi eravamo così?

Messaggio Da squalo714 il Sab 26 Mag 2018, 10:00

Guarda se penso che a 21 anni ho comprato un ristorante e mi son messo in proprio vedendo i ragazzi di quell'età ora mi chiedo se veramente eravamo diversi o meno.
Probabilmente son cambiati i tempi e il senso di responsabilità è cambiato di molto.
Tanti mi daranno torto ma anche il fatto di aver tolto la leva militare,per quanto era una spesa , secondo me una regolata te la dava...
avatar
squalo714

Messaggi : 1712
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ma noi eravamo così?

Messaggio Da miguel il Sab 26 Mag 2018, 10:26

Un po' è colpa nostra perché spesso tendiamo a fare noi incombenze che sarebbero di competenza dei nostri figli e questo è spesso il risultato. Spesso secondo me sarebbero anche in grado di fare le cose ma sapendo che qualcun altro le farà al posto loro aspettano.
avatar
miguel

Messaggi : 5157
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 51
Località : torino

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ma noi eravamo così?

Messaggio Da Tempesta il Sab 26 Mag 2018, 11:04

Non sono tutti così. Anzi.
Probabilmente questi due sono così perché non danno importanza al valore aggiunto che puoi dare a loro con quello che fai.
Probabilmente è una questione di educazione / interessi personali....
Probabilmente vivono il tennis come una professione.....quindi un qualcosa che devono fare...

Nb mediamente ho a che fare con giovani laureati per lavoro.
Noto che molti di loro sono veramente in gamba ma quello che secondo me spesso gli manca è una “passione” vera per qualcosa oltre al lavoro.
avatar
Tempesta

Messaggi : 1086
Data d'iscrizione : 19.12.14
Età : 47
Località : Prato

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ma noi eravamo così?

Messaggio Da Simba il Sab 26 Mag 2018, 11:18

Matusa ha scritto:C’erano quelli fatti così e c’erano quelli fatti diversi.

In questo l’educazione ricevuta in famiglia conta molto.

Direi che quello evidenziato è fondamentale. Tutto il resto è relativo al carattere di una persona e all'ambiente in cui vive.
avatar
Simba

Messaggi : 3106
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Visualizza il profilo dell'utente http://ski-passvr.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Ma noi eravamo così?

Messaggio Da marco61 il Dom 27 Mag 2018, 07:45

Io farei un'ulteriore considerazione: fino a non troppi anni fa, quando ci trovavamo in mano qualcosa da leggere che non fosse il catalogo di postal market, con ogni probabilità ci saremmo trovati di fronte a concetti più o meno intelligenti e costruttivi.
A pochi era riservato il privilegio di essere letti, normalmente accadeva sfogliando un quotidiano, oppure leggendo libri e fumetti.
E se è vero che leggere è importante, leggere cose ben scritte ed interessanti lo è molto di più.
Oggi non è più così, con l'avvento dei social ognuno è in grado di confezionare ogni genere di idiozia da dare in pasto ai fedelissimi del web, in primo luogo giovani in pieno periodo di formazione intellettuale.
Ecco, se il giovane d'oggi è meno arguto (diciamo così) di quanto lo fossimo noi, credo che buona parte della responsabilità vada attribuita ai vari Zuckerberg e compagnia bella.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9833
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ma noi eravamo così?

Messaggio Da squalo714 il Dom 27 Mag 2018, 10:09

Straquoto
avatar
squalo714

Messaggi : 1712
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ma noi eravamo così?

Messaggio Da Matador66 il Mar 29 Mag 2018, 16:03

Se il paese va alla deriva, non può essere solo colpa dei politici.
La regressione culturale degli ultimi anni è preoccupante.
Discorso a parte per quei ragazzi che si impegnano, quelli sì che sono superiori a molti della mia età, perché sfruttano la tecnologia e il progresso applicato alla scienza e alla cultura
Dopo sto pistolotto torno in letargo
avatar
Matador66

Messaggi : 205
Data d'iscrizione : 12.10.12

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ma noi eravamo così?

Messaggio Da Chiros il Mar 29 Mag 2018, 16:27

Infatti, troppo facile dare la colpa solo ai politici.
Molti italiani sono diventati scansafatiche.
Anche leggere è diventato noioso e faticoso.
avatar
Chiros

Messaggi : 3850
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 43
Località : Mai una stabile.

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Ma noi eravamo così?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum