Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 11 utenti in linea: 2 Registrati, 1 Nascosto e 8 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Matteo1970, Zak74

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Reunion di Verona, 26 Gennaio 2019 - Tabellone e Regolamento
Da Matteo1970 Oggi alle 15:50

» Cosa fatta ... capo a ... ?
Da Tempesta Oggi alle 15:34

» A.O. 2019
Da Tempesta Oggi alle 15:21

» Pro staff rf
Da taglia64 Oggi alle 15:16

» Insulto legale ....
Da superpipp(a) Oggi alle 10:23

» Ibrido con Tecnifibre X One Biphase
Da marco61 Ieri alle 21:20

» Le chicche di wetton...
Da wetton76 Ieri alle 20:22

» Giocatori di padel ne abbiamo?
Da Wacos Ieri alle 13:27

» Rafa vs Corre: partita intera
Da Tempesta Ieri alle 12:25

» Mi faccio la prima ed anche la seconda !!!!!
Da superpipp(a) Lun 21 Gen 2019, 00:11

» reunion Verona 26 gennaio
Da miguel Ven 18 Gen 2019, 15:39

» Irresistibile Camila
Da scimi65 Gio 17 Gen 2019, 22:57

» Dichiarazione solenne.
Da fabione65 Gio 17 Gen 2019, 18:43

» Far le cose per bene ..
Da correnelvento Mer 16 Gen 2019, 20:34

» servizio e doppi falli
Da Chiros Mer 16 Gen 2019, 15:20

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
chat

Migranti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da frank il Mar 28 Ago 2018, 17:59

correnelvento ha scritto:Il mio è questo:

https://youtu.be/rT12WH4a92w

D'accordo al 100%...ordine pulizia e disciplina...un paese che non controlla le proprie frontiere è un paese destinato a morire.
Migranti è un termine errato, non sono migranti o rifugiati ma clandestini.
Di veri "migranti" che scappano dalle guerre saranno si e no il 3%.
Il resto non ha nessun titolo per stare sul suolo italiano.
Per chi non vede un' emergenza "migranti" contento per loro, abitate in un paradiso.
Da me si erano accampati in 2 sotto il portico del palazzo dove abito, bivacco e sporcizia ovunque...sono durati 2 notti perché li abbiamo allontanati con le buone.
Si sono spostati 100 metri più avanti.
Se non c'è possibilità di sistemarli debbono essere rispediti al mittente.
Io non posso aiutarli, serve chi aiuta me.
frank
frank

Messaggi : 5656
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 47
Località : Latina...già Littoria Olim Palus

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da frank il Mar 28 Ago 2018, 18:03

PS: su 10 episodi di cronaca nera a Latina, 8 su 10 sono causati da nordafricani che non scappano da nessuna guerra.
Da un anno a questa parte in alcune zone della città c'è il coprifuoco e per la prima volta in 46 anni la sera ho paura a passare di la.
Non è solo percezione, questi fanno paura, sono criminali veri.
Povera Italia mia..
frank
frank

Messaggi : 5656
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 47
Località : Latina...già Littoria Olim Palus

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da st13 il Mar 28 Ago 2018, 19:01

Concordo con quanto scritto da Ace........ io più che fermare il flusso di navi per l'Italia, incentiverei un flusso di navi dall'Italia verso altri lidi, e su queste navi metterei tutti quelli che si fanno ricchi con i migranti.... non conto più gli hotel/alberghi che hanno cessato le attività trasformandole in strutture ricettive per tutti quelli che sbarcano qui da noi...... e poi vai a guardare, sono gli stessi che dichiarano stop alle immigrazioni..... dei politici calabresi non mi permetto di parlare male.... sono per la maggior parte ndranghesti, sia mai decidano di farmi una visitina doh doh

st13

Messaggi : 758
Data d'iscrizione : 19.12.17
Età : 39
Località :

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da scimi65 il Mar 28 Ago 2018, 20:16

ace59 ha scritto:Ok vado fuori dal coro che oggi va per la maggiore

Non c'è alcuna emergenza migranti ,quella vera é stata risolta da Minniti
Ci sono da inizio anno solo poche migliaia di disperati
C'è solo un bullo che solo per motivi elettorali fa delle cose ignobili e al di fuori della legge
Impedisce di sbarcare a una nave italiana in un porto italiano e con equipaggio italiano , non si è mai visto !
Tirare in ballo la Ue non ha alcun senso in quanto NON C'E' ALCUNA EMERGENZA , ma fa comodo alzare polveroni e mettere paura alla gente .
Non c'è alcun accordo in tal senso .
Sono solo dei dilettanti pericolosi e anche decisamente cialtroni
D'accordo con Ace, siamo il paese "meno multietnico" d'Europa come hanno fatto gli altri paesi a diventare tali non avendo avuto un "problema migranti". I nostri politici non sono nè cretini nè incompetenti, solo stan lì esclusivamente per interesse personale.

scimi65

Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 02.04.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da ace59 il Mar 28 Ago 2018, 20:43

Frank ( spero di incontrarti alle reunion )capisco e rispetto i problemi che segnali ma la politica deve trovare risposte ai problemi generali del pase non a quelli specifici di un singoli o di una comunità ( per quello ci sono i sindaci)
La soluzione non esiste e purtrioppo molto semplice
Non ci riesce gli Usa con il Messico ( e li sparano ) non ci riesce l'Australia .
Il tema di milioni di poveri che si muovono non è risolvibile dai procalmi del Salvini di turno , è un tema di portata mondiale che va affrantAto da adulti e non da bambini capricciosi.
Serve un piano globale che trovi soluzioni serie e concrete nei loro paesi , ben sapendo che non basterà e che dovremo essere capaci di gestire flussi di migranti nei nostri paesi occidentali
È la vita
Non proclami
ace59
ace59

Messaggi : 1394
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da Bertu il Mer 29 Ago 2018, 07:10

ThirdEye ha scritto:
superpipp(a) ha scritto:
ace59 ha scritto:Superpippa
Cosa significa "fautori dell'accoglienza "?
Dire che Salvini si comporta come un si comporta come un ducetto da quattro soldi vuol dire secondo te "venite qui a stuprare le nostre donne " come amabilmente scrive il Giornale ?
Da che mondo e mondo la civiltà di una Nazione si misura nella capacità di rispettare chi ha meno ed é in difficoltà.
Non saranno certo poche migliaia di persone che cambieranno la mostra vita.
Adesso mi darai del "buonista coglione " , giusto?  
Perche' mai dovrei????? Non e' mio costume, se non sono d'accordo lo dico e stop ma rispetto le opinioni degli altri.
Mi sarebbe piaciuto una risposta alla domanda ..... e poi?
Mi spiego, li accogliamo oggi, li accogliamo domani ma verra' il giorno che saranno anche troppi e gia' adesso
non c'e' un piano per quelli che gia' sono arrivati, sembra di vivere alla giornata e questo a me non piace.

ciao
SP

Perdonami SP, ma è proprio per questo che paghiamo Salvini, Di Maio e quei quattro scemi che si tirano dietro. Sono loro a dover trovare delle soluzioni per far ripartire l'economia e dare un'opportunità alle persone che vivono in Italia, non Ace, tu o io.
Detto questo, il nostro è un paese in cui la popolazione complessiva scende, non sale, per cui se arriva gente giovane, forte e "affamata" ci sono buone possibilità che la situazione del posto in cui si trovano possa prosperare, non il contrario, checchè ne dicano quelli che credono all'invasione dell'uomo nero che vuole stuprare le nostre donne, fotterci il lavoro e corrompere i nostri costumi.

In Italia non mancano i lavoratori, manca il lavoro !!!

Non avete idea di quanti italiani cerchino di venire a lavorare in Germania senza ne arte ne parte ma solo con tanta buona volontá, perché in italia non riescono ad avere un lavoro continuativo
.
Bertu
Bertu

Messaggi : 3303
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 53
Località : Monaco di Baviera

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da Bertu il Mer 29 Ago 2018, 07:21

1) quello dei migranti é un business vero e proprio. Ai centri di accoglienza lo stato da 35€ al giorno per migrante (se non erro) ed i centri ne spendono non piú di 10 intascando il resto. A chi vanno i soldi? non ne ho idea.

2) emergenza immigrazione: non c'é mai stata e non ci sará mai. Sono solo slogan.  Mi faccio comunque alcune domande. Accogliere rifugiati politici é un dovere morale ma se guardo sui barconi che sbarcano vedo sempre che la stragrande maggioranza di chi sbarca é costituita da giovani africani di sesso maschile. Dove sono le donne e le famiglie? Quando i siriani scappano, si portano dietro tutta la famiglia. Gli africani no, perché? perché emigrano principalmente per motivi economici

3) bisogna soccorrere chi in mare é in pericolo e lancia un SOS. Verissimo, ma quello che fanno le ONG é leggermente diverso. Si appostano ai limiti delle acque territoriali dei paesi africani in attesa dei gommoni, recuperandone tutti i viaggiatori a prescindere. Questo non é salvataggio, questo é andarseli a prendere, tanté che ormai partivano con mezzi assolutamente non idonei ad una traversata di 400Km, ben sapendo che sarebbero stati tutti raccolti dopo poco tempo. E poi cosa fanno? Li portano in Italia tanto qui possono arrivare tutti.
Il nuovo governo ha semplicemente cambiato rotta cercando di cambiare questo modus operandi cercando dissuadendo chi fa le cose troppo facili.

4) da dove vengono tutti i criminali nordafricani che popolano le patrie galere? Rispondetemi, grazie.

5)facile per le altre nazioni europee criticare Salvini, tanto poi loro di migranti sbarcati in Europa via nave se ne prendono pochi, salvo eccezioni.

6) soluzione Australiana eccellente. magari la potessimo applicare anche qui in Europa..

7) che fine fanno i migranti accolti in Italia? Non basta accoglierli, bisogna anche fare in modo che possano essere un valore aggiunto per la societá ma una volta sbarcati non frega piú niente a nessuno.

Ora la chicca finale, come funziona in Germania (io vivo a 100 metri da un centro di accoglienza in un paese di 20.000 abitanti)

Gli immigrati, una volta identificati, sono raccolti in centri di accoglienza in attesa di valutare la richiesta di asilo.
Viene dato loro vitto ed alloggio e del denaro. Il denaro non lo riceve il centro ma direttamente l'immigrato
vengono obbligatoriamente mandati a fare un corso di tedesco e di integrazione, dove imparano la lingua ed il funzionamento della germania.
Vengono poi mandati a fare dei corsi dove possono imparare un mestiere e quando pronti, vengono distribuiti in modo capillare sul territorio. Viene fornita loro un'abitazione consona al nucleo familiare e gli uomini cercano lavoro iscrivendosi all'ufficio di collocamento.
I bambini vengonomandati a scuola e le famiglie ricevono costante supporto dagli operatori sociali.
I centri sono aperti ma non se ne vanno in giro a fare i coglioni perché se sgarrano vengono espulsi e letteralmente rispediti a casa o in prigione, a seconda dei casi.
Bertu
Bertu

Messaggi : 3303
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 53
Località : Monaco di Baviera

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da Bertu il Mer 29 Ago 2018, 07:24

Questa ve la devo raccontare................

Giugno 2018: sciopero dei nordafricani (no eritrei, no siriani) alla stazione ferroviaria di Donauwörth (dove abito io)

Che cavolo scioperano a fare?

VOLEVANO PRENDERE IL TRENO E LA POLIZIA GLIELO IMPEDIVA...........IL TRENO PER TORNARE IN ITALIA PERCHÉ NON VOLEVANO PIÚ RESTARE QUI !!!!

Chiedetevi il perché !!!  ..............forse non gli piace il clima.
Bertu
Bertu

Messaggi : 3303
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 53
Località : Monaco di Baviera

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da superpipp(a) il Mer 29 Ago 2018, 09:11

Quoto tutto, bravo Bartu
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3155
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 63
Località : Vesuvio

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da superpipp(a) il Mer 29 Ago 2018, 09:15

Da noi tutto questo non c'è. Poi è verissimo il fatto che le Ong agevolano gli scafisti, questi mettono sti poveracci su imbarcazioni che possono fare appena poche miglia tanto poi se li prendono le Ong.
SP
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3155
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 63
Località : Vesuvio

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da Incompetennis il Mer 29 Ago 2018, 09:27

Mi trovo consenziente con quanto affermato dal nostro rappresentante in Germania .
Abitando (relativamente ) vicino al Cara di Mineo (centro costruito per gli Americani di stanza a Sigonella ed usato pochissimo tempo dagli stessi) ho spesso visione di quanto accade lì dentro e nei paraggi. Innanzi tutto il centro in pochi anni è stato, non dico vandalizzato, ma neanche abitato in maniera "normale". All'ingresso c'è una camionetta con personale militare che fa finta di controllare ma i dintorni pullulano di persone di colore che tranquillamente camminano (senza controllo alcuno) ai bordi di una strada pericolosissima come la Catania Gela ed io stesso di sera ho rischiato di investirne qualcuno. Non sono mancati i casi di ribellione per vari motivi ( ivi compresa la mancanza di Wifi).
Nella mia città non puoi fermarti ad un semaforo che sei assaltato da una miriade di lavavetri o semplicemente mendicanti ed ogni tanto ci scappa pure la lite a causa di aggressività (a turno) del lavavetri o dell'automobilista entrambi esasperati. La manovalanza dello spaccio di droga è praticamente tutta nelle mani di persone di colore che riempiono anche le zone più belle della città con bancarelle piene di splendida roba perfettamente falsa.
La gente Italiana che non ha lavoro (cazzo quanti sono) non ce la fa più e con ciò è facilmente vulnerabile ad accettare e condividere interventi che tolgano di mezzo potenziali ed incontrollati concorrenti .
Credo che nessuno ce l'abbia contro i migranti (veri però) però il flusso deve essere regolamentato (non dico come in Germania ma dobbiamo controllare e sapere (ed eventualmente cacciare)  chi è presente nel nostro stato) a prescindere se sia emergenza o meno.
Quante volte chi delinque doveva essere fuori dall'Italia da anni, con un foglio di via rilasciata dalla Prefettura di turno e la raccomandazione " Ti sei comportato male, non ti facciamo nulla ma ora te ne torni a casa e ci fidiamo di te che lo farai" .
E' fuor di dubbio che l'Europa finora se ne è fregata con la complicità (interessata) di chiunque sia stato al governo e di faccendieri senza scrupolo ma con agganci giusti. Lasciamo stare le ONG che se li vanno a prendere nelle capanne  o quel coglione di Macron che lancia accuse sorpreso da un'Italia che rivendica una collaborazione "Europea" che la Francia (stato sciovinista per eccellenza) ha dato solo a parole.

Non amo Salvini, ricordo bene cosa diceva anni addietro su certe zone (nonché abitanti) dell'Italia ma se siamo costretti dall'Europa a subire limiti ( arance, latte ecc) nel nome di un'Europa vista come unico stato direi che tutti i problemi dovrebbero essere affrontati come un'unico stato senza, i "Ducetti", Germania e Francia che manco ci interpellavano quando si prendevano decisioni "vere".
Insomma  a parte la demagogia, le campagne elettorali sempre aperte credo che un'Italia meno asservita non dispiaccia a nessuno. Solo il tempo ci dirà se è stato fatto un buon lavoro.
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da correnelvento il Mer 29 Ago 2018, 09:39

Incompetennis ha scritto:

Insomma  a parte la demagogia, le campagne elettorali sempre aperte credo che un'Italia meno asservita non dispiaccia a nessuno. Solo il tempo ci dirà se è stato fatto un buon lavoro.

correnelvento
correnelvento

Messaggi : 14427
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : nn

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da frank il Mer 29 Ago 2018, 09:41

ace59 ha scritto:Frank ( spero di incontrarti alle reunion )capisco e rispetto i problemi che segnali ma la politica deve trovare risposte ai problemi generali del pase non a quelli specifici di un singoli o di una comunità ( per quello ci sono  i sindaci)
La soluzione non esiste  e purtrioppo molto semplice
Non ci riesce gli Usa con il Messico ( e li sparano ) non ci riesce l'Australia .
Il tema di milioni di poveri che si muovono non è risolvibile dai procalmi del Salvini di turno , è un tema di portata  mondiale che va affrantAto da adulti e non da bambini capricciosi.
Serve un piano globale che trovi soluzioni serie e concrete nei loro paesi , ben sapendo che non basterà e che dovremo essere capaci di gestire flussi di migranti nei nostri paesi occidentali
È la vita
Non proclami

Il problema è proprio il Sindaco...presentatosi come lista civica con il motto abituatevi al bello...siamo caduti nel degrado totale
frank
frank

Messaggi : 5656
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 47
Località : Latina...già Littoria Olim Palus

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da paoletto il Gio 06 Set 2018, 19:13

Bello l'approccio australiano. La legge tale dovrebbe essere e l'immigrazione clandestina reato e'.
Il problema e' che l'approccio italiano (diciamo Salviniano) e' tante parole e 0 fatti.
Non necessariamente per colpa sua, ma francamente ai proclami non segue quasi nessun provvedimento.
Se non altro ha il merito di aver sdoganato l'umore nazionale.
Con i comunistelli fricchettoni al governo pareva si dovesse dare anche il c**o a chi arrivava illegalmente.
Col risultato che nel mio paese il campo da tennis, comunale e gratuito, e' diventato un campo da cricket, ogni santo giorno, in orari utilizzabili. E con rete ora disastrata, col risultato che per usarlo per il tennis, ora, ci vuole molta fantasia.

paoletto

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 17.03.16
Località : FM

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da Incompetennis il Sab 01 Dic 2018, 12:10

Come al solito i cugini francesi non perdono occasione per denigrare l'Italia anche se, purtroppo, in quest'articolo un fondo di verità potrebbe esserci:

Lo schiaffo della Francia all’Italia: “Non rispetta i diritti umani dei migranti”
«In Italia - si legge in una serie di sentenze in Francia - è a rischio il rispetto dell’articolo 4 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea». Che recita: «Nessuno può essere sottoposto a tortura, né a pene o trattamenti inumani o degradanti». Insomma, «sono strutturalmente carenti il sistema italiano del trattamento dell'asilo e le condizioni materiali di accoglienza dei richiedenti asilo e dei rifugiati»
[L’inchiesta] Lo schiaffo della Francia all’Italia: “Non rispetta i diritti umani dei migranti”


di Guido Ruotolo, editorialista
Che sta succedendo in Europa? Si divide sull’accoglienza, alza muri, è attraversata da uno tsunami populista. Fin qui, verrebbe da dire, nulla di nuovo sotto il sole. Sappiamo che l’Unione europea deve rifondarsi per ritrovare le ragioni dello stare insieme, che questo è un tema che sta sullo sfondo della agenda politica, alla vigilia delle elezioni per il nuovo Parlamento europeo.


Ma in realtà l’Europa è un iceberg che potrebbe aver mollato gli ormeggi, mostrando che la ferita è ancora più profonda. E adesso è l’Italia che rischia di sprofondare per le accuse che le piovono addosso. I critici sono gli insospettabili giudici amministrativi francesi, che stanno riscrivendo con le loro sentenze lo stato dell’arte della democrazia (per loro minata) in uno dei Paesi fondatori dell’Unione europea, il nostro Paese appunto.



Fa male leggere queste sentenze. dei giudici di Bordeaux, Rennes, Parigi, Marsiglia, Nantes, Versailles, Pau. Sono troppi i Tribunali e le Corti d’Appello di Francia che convergono nella condanna della Italia. La loro è una lettura deformata della nostra realtà? Comunque ci interrogano, ci mettono a nudo davanti a uno specchio. Senza fronzoli vanno dritti al cuore del problema: «In Italia - scrive il Tribunale di Pau il 15 ottobre scorso - è a rischio il rispetto dell’articolo 4 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea» (che recita: «Nessuno può essere sottoposto a tortura, né a pene o trattamenti inumani o degradanti»).

Insomma, l’Italia del nuovo governo gialloverde per i giudici francesi è irriconoscibile. L’atto d’accusa non è un documento di un gruppo di “intellettuali”, di “sindaci” dell’accoglienza, dei teorici della “contaminazione”, di gruppi estremisti, di una sinistra che fa fatica a ritrovare una sua bussola. Sono motivazioni dei giudici dei Tribunali amministrativi, delle Corti d’Appello che cassano, annullano, cancellano decreti di espulsione di prefetti, provvedimenti di rimpatri in Italia di migranti irregolari.

Ricordate le pattuglie di gendarmi francesi che riportavano i migranti a Ventimiglia o a Claviere con maniere forti, senza rispettare le leggi e le regole di paesi confinanti. Oggi i giudici francesi parlano anche al governo Macron e alle loro autorità amministrative.

Per noi ė un campanello d’allarme che non possiamo sottovalutare. Il tribunale amministrativo di Pau cancella la decisione del prefetto di Landes di rimpatriare in Italia un migrante appellandosi al rapporto del 2017 di Amnesty International sulle condizioni dei richiedenti asilo nel nostro Paese («Nel rapporto sono riportati anche alcuni esempi di uso eccessivo della forza nelle procedure di identificazione»).

Insomma, «sono strutturalmente carenti il sistema italiano del trattamento dell'asilo e le condizioni materiali di accoglienza dei richiedenti asilo e dei rifugiati». Fa impressione leggere nella sentenza del Tribunale di Pau che «l’Italia viola l’articolo 4 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea». Ė irriconoscibile il nostro Paese: «Nessuno può essere sottoposto a tortura, né a pene o trattamenti inumani o degradanti».

Di questo ci accusano: siamo un Paese pericoloso, incivile, dove i diritti umani vengono violati e vengono negati i più elementari diritti come quello alla salute. È una fotografia impietosa che emerge dalle sentenze dei giudici amministrativi francesi. Sono ormai una valanga i processi che si chiudono a favore dei migranti che la polizia francese vorrebbe accompagnare alla frontiera con l’Italia, a Ventimiglia, a Claviere.

Il 5 ottobre scorso la Corte d’Appello della giustizia amministrativa di Nantes parla esplicitamente di «impossibilità d’accesso all’assistenza sanitaria» per i migranti, e ribadisce che l’Italia ha dimostrato «gravi difficoltà nel rispettare i diritti dei richiedenti asilo». Carte alla mano, i giudici di Marsiglia, il 24 settembre scorso, prendono atto che il migrante che dovrebbe essere rispedito in Italia «non ha la certezza che sarà esaminata la sua domanda di asilo». Mentre il Tribunale amministrativo di Versailles, l’11 ottobre scorso, annulla la decisione del prefetto di Yvelines di espulsione in Italia di un migrante perché i funzionari di polizia italiani, nonostante la sua opposizione, presero le sue impronte nel Centro di identificazione di Messina, nella primavera del 2017.

Alexandra Olsufiev è un avvocato che assiste a Parigi i migranti nei processi. «L’obiettivo di noi avvocati naturalmente è quello di impedire che i nostri assistiti vengano espulsi o rimpatriati, perché vogliono stabilirsi in Francia. Ma nello stesso tempo la nostra è una vittoria amara perché non possiamo essere contenti che l’Italia mostri delle crepe sul terreno del rispetto dei diritti umani». Nelle motivazioni di due procedimenti, i giudici di Parigi, l’11 aprile e il 13 giugno scorso, scrivono: «I rapporti e gli articoli prodotti nei dibattimenti fanno emergere che le autorità italiane, di fronte a un afflusso massiccio e senza precedenti di richiedenti di asilo, si trovano in grande difficoltà per trattare queste domande nel rispetto delle garanzie del diritto di asilo».

1 dicembre 2018
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2369
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Migranti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum