chat
Chi è in linea
In totale ci sono 11 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

correnelvento

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Nadal è al capolinea?
Da correnelvento Oggi alle 07:49

» Lavoro e tennis
Da frank Oggi alle 00:57

» Telaio Ufficiale di Frank
Da frank Oggi alle 00:55

» A distanza di un anno alla fine come è la Babolat Pure Strike 305 gr 16x19?
Da max1970 Ieri alle 21:27

» Prince fan club
Da Pantera Ieri alle 16:11

» Federer, spieghiamolo !!!!
Da correnelvento Ieri alle 14:46

» Wilson Ultra CV
Da fabione65 Ieri alle 13:50

» Racchette mal incordate: segnalatele qui
Da marco61 Ieri alle 13:27

» Info su Prince
Da fabione65 Ieri alle 13:22

» Yonex Ezone 98 VS Ai98
Da Chiros Ieri alle 10:48

» Racchette da adulto più corte rispetto alla lunghezza standard
Da Eiffel59 Ieri alle 08:12

» Il viscido Dagoberto.
Da superpipp(a) Lun 16 Ott 2017, 14:27

» Prince Textreme Tour 100P
Da Doc68 Lun 16 Ott 2017, 14:09

» A futura memoria: il post migliore della storia
Da max1970 Lun 16 Ott 2017, 13:31

» Spin da snap-back vs spin da attrito.
Da Doc68 Lun 16 Ott 2017, 10:20

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

gioco  Yonex  prince  custom  servizio  kick  oversize  textreme  grado  volk  prova  


grande, grande Bolelli

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

grande, grande Bolelli

Messaggio Da braided il Mer 22 Giu 2011, 19:26

merita un post a parte

non posso negare di essere stato molto critico con bole negli ultimi due anni
ma ragazzi, vederlo oggi giocare così bene e prendere a pallate l'antipatico Wawrinka in tre set è stata pura goduria

è un orgoglio vedere un'italiano giocare così in uno Slam

bravo!!!

braided

Messaggi : 473
Data d'iscrizione : 11.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da blek il Mer 22 Giu 2011, 19:45

braided ha scritto:merita un post a parte

non posso negare di essere stato molto critico con bole negli ultimi due anni
ma ragazzi, vederlo oggi giocare così bene e prendere a pallate l'antipatico Wawrinka in tre set è stata pura goduria

è un orgoglio vedere un'italiano giocare così in uno Slam

bravo!!!

bravo finalmente , se gioca sempre così può vincere wimbledon .

blek

Messaggi : 249
Data d'iscrizione : 27.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da Filippo il Mer 22 Giu 2011, 21:04

Non ho visto la partita, ma vincere in 3 set con l'orsetto antipatico svizzero merita tutta la nostra stima Wink

Anche io ho sempre pensato male di questo nostro giocatore, tuttavia voglio vedere se mantiene un certo rendimento prima di metterlo sul piedistallo per essere glorificato...
avatar
Filippo

Messaggi : 764
Data d'iscrizione : 22.12.09
Località : esattamente qui, nel fiviggì

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da vichi25 il Mer 22 Giu 2011, 21:09

ha vinto contro nessuno (Wawrinka sull'erba perde praticamente con tutti) e vi esaltate cosi tanto...e' normale che un professionista vinca qualche partita con un tennista di livello piu' alto,e' solo casualita'.Il problema e' avere rendimento,e lui questa parola la disconosce.

vichi25

Messaggi : 607
Data d'iscrizione : 15.02.11
Età : 46
Località : Palermo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da tennisteamgbav il Ven 24 Giu 2011, 18:25

mi sembri ingeneroso,

c'e' stato un periodo in cui bolelli avrebbe perso anche con me se mi fossi trovato al primo turno di un torneo, almeno riconosciamogli il pregio di essersi rialzato la testa, inoltre lo svizzero è un tipino mica tanto semplice da gestire, avete visto il lancio della racchetta sull'ultimo punto? ma si puo' fare? pensavo fosse una boiata ammessa solo nei tornei di quarta in assenza dell'arbitro....
avatar
tennisteamgbav

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 26.01.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da braided il Ven 24 Giu 2011, 18:30

brutto turno oggi con il francese
la continuità è una delle qualità più difficile da trovare

speriamo che almeno il buon wimbledon che il bole ha fatto sia per lui il giusto viatico per una seconda parte di stagione come si deve

braided

Messaggi : 473
Data d'iscrizione : 11.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da vichi25 il Ven 24 Giu 2011, 23:07

E' ritornato ai suoi livelli standard...

vichi25

Messaggi : 607
Data d'iscrizione : 15.02.11
Età : 46
Località : Palermo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da Satrapo il Sab 25 Giu 2011, 03:52

Oggi mi hanno fatto leggere una lode a Bolelli pubblicata sul sito FIT che definire ridicola è un complimento.

Ora qui trovo un post dedicato ad un impresa di Bolelli che mi deve essere sfuggita evidentemente.

Ha perso nelle qualy da DE SCHEPPER, un 25 enne che vanta un best ranking fuori dai primi 200 del mondo e non avrebbe nemmeno dovuto partecipare al torneo in quanto eliminato nelle qualy.

Come al Roland Garros è stato ripescato come LuckyLooser, complimenti alla sua fortuna ma di certo non passare le qualy negli ultimi due Slam forse, e dico forse, non è un dettaglio da trascurare prima di esaltare un "grande" Bolelli. In più come se non bastasse la fortuna dell'essere ripescato ha beccato al primo turno un qualificato numero 150 del mondo.

Ora fermo restando che si fa il tifo per qualsiasi italiano in campo per carità, ma mi spiegate cosa ci sia di particolarmente esaltante nel perdere nelle qualy dal numero 200 ed oltre del mondo, nell'essere ripescato come LL, nel trovare un tabellone ancora più fortunato pescando un qualificato al primo turno, e nel fare una partita decente contro un Wawrinka che a Wimbledon non è mai andato oltre il quarto turno in carriera?

Il tutto per poi essere asfaltato da Gasquet al terzo turno eh, non è che abbia fatto quarti di finale lottando come una belva prima di essere battuto da un topten!

Cioè qualcuno mi spieghi perchè Bolelli avrebbe fatto un grande torneo e per quali gesta dovremmo essere orgogliosi noi italiani, per la sconfitta col numero 230 del mondo nelle qualy? Per la fortuna avuta nell'essere ripescato per la seconda volta consecutiva come LL? Per aver battuto un qualificato 150 del mondo al primo turno e al secondo un WAWRINKA che a wimbledon non ha mai superato il 4th turno in carriera e che quindi FORSE sull'erba non vale la sua classifica? (fermo restando che ok parliamo di un giocatore fortissimo, ad avercene noi uno così, ma non certo imbattibile eh, perchè comunque non credo che battere Wawrinka in generale sia il tipico esempio di impresa tennistica da ricordare! Non ha segato Nadal sulla terra, ha battuto Wawrinka sull'erba!)

Non capisco questa improvvisa BolelliMania, poi anche io sono stato contento della sua vittoria e ho fatto il tifo per lui, però bisogna essere obiettivi su, torneo finito già nelle qualy, colpo di fortuna e ripescaggio, due partite oneste e stesa colossale al primo match veramente impegnativo. Mah!
avatar
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1525
Data d'iscrizione : 02.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da seneca85 il Sab 25 Giu 2011, 09:55

Certo osannarlo per il presunto grande torneo fatto sa esclusivamente di provincialismo ed è un po' esagerato.
Però bisogna anche fare dei distinguo.
E per questo io condivido il giudizio di chi si augura che il Wimbedon di quest'anno possa rappresentare per l'italiano un nuovo punto di partenza per lasciarsi indietro un periodo un po' buio.
Soltanto che con Bolelli questo discorso lo si è fatto altre volte e questa volta si spera che riesca ad anellare risultati in serie e non rifinisca a giocare nel circuito minore (ma assolutamente non facile) dei challenger.
Sì è vero Bolelli è stato fortunato nell'essere ripescato come LL (per il secndo Slam consecutivo) ed è indubbio che le quali le avrebbe dovute passare soprattutto giocando all'ultimo turno con un giocatore nettamente al di sotto del suo livello.
E' altrettanto vero che è stato fortunato nell'incontrare un giocatore abbordabile come Fischer al primo turno del main draw.
Tuttavia Fischer l'ha battuto in tre set facili, e già qui ci si dovrebbe chidere come fa a battere facile l'austrico ed invece perde dal De Schepper di turno che è a sua volta più debole di Fischer.
Wawrinka non sarà un mostro sull'erba ma comunque va battutto, la partita non te la regala, e se si vede tutto il match contro lo svizzero ci si accorge che Bolelli ha meritato la vittoria, è stato nettamente superiore ed è riuscito ad esprimere un buon livello di gioco. Non è mai facile comandare un ex top ten e comunque un giocatore come Wawrinka che con i top palyer fa partita da anni.
Gasquet quest'anno ha fatto un notevole salto di qualità, soprattutto sotto l'aspetto mentale, ed infatti solo i più forti quest'anno l'hanno battuto (a Roma il francese ha battuto Federer ed in quel match certo l'elvetico non ha giocato assolutamente male).

Con Bolelli ci si lascia a volte trasportare perché chiunque lo veda giocare non può non riconoscere che avrebbe tutti i colpi, ha un diritto di assoluto livello da grande giocatore. Si ha la netta sensazione che fino ad ora abbia raccolto molto ma molto meno di quello che il suo talento gli consentirebbe.
Che il suo potenziale sia enorme lo dicono anche gente come Federer e Nadal (con cui Bolelli spessoo si allena /allenava durante i tornei e nella off season, vedi allenamenti a Montecarlo). Anche i due fenomeni in questione hanno sempre detto che non si spiegano come Bolelli non stia tra i primi 30 al mondo data al sua qualità di gioco.
E' indubbio che all'italiano manchi la continuità nei risultati e la testa nell'essere costante e nel non lasciarsi scappare le possibilità che il suo talento gli consentirebbe di raggiungere, gli è mancata fino ad ora la cattiveria agonistica e la feroce attitudine.
Forse tecnicamente il suo tallone d'achille è la mobilità ed efficacia nel muoversi in campo ma su questo può sempre lavorare.

Però da italiani è meglio augurarsi che il Bolelli imbocchi "la retta via" perché con Fognini come potenziale sono i migliori giocatori che abbiamo (Starace ad esempio va lodato per la costanza che ha di star lì tra i primi 100 a ridosso dei primi 50, il campano ha la testa migliore tra tutti) e di tutti questi fenomeni italiani alle spalle fino ad ora io non ne vedo.

seneca85

Messaggi : 329
Data d'iscrizione : 26.09.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da Feliciano il Sab 25 Giu 2011, 11:05

Triplo QUOTONE carpiato per il Sat!!!!
Alcune volte non sono d'accordo con le tue valutazioni, ma qui c'è poco da discutere.

Aggiungo che, continuando su questa falsariga, si fa solamente del male a Bolelli, il quale viene caricato di pressioni e di aspettative tali, da parte di tutto l'ambiente tennistico italiano, che alla fine non riesce a gestire.
Un periodo lontano dall'Italia (e dalla FIT), magari lavorare con un coach straniero, potrebbe dargli la tranquillità necessaria.




@Seneca e gli altri
Non è vero che ha tutti i colpi.
Il rovescio è molto traballante e falloso per i livelli di cui discutiamo. O meglio, dipende dalle giornate.
Quando funziona, tutto il gioco di Simone ne beneficia perché riesce ad acquisire sicurezza anche dalla parte sx del campo, e non è costretto a spostarsi continuamente sul diritto per cercare la (sempre rischiosa) soluzione anomala. Quando non gira... diventa un bell'handicap. Rolling Eyes
Ora, io non sono un tecnico, credo però che ci sia ampio margine per lavorare e migliorare su questo aspetto.
Sat, Vet voi cosa ne pensate?





p.s.
Credo che questo topic stia meglio nel Fun club. Wink
http://tennisteam.forumattivo.com/f14-fan-club








E comunque FORZA BOLELLI!!!

cheers
avatar
Feliciano

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente http://www.albertoponturo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da braided il Sab 25 Giu 2011, 11:59

ragazzi calma

io non ho detto e non dirò mai che bolelli è un fenomeno da primi 15 del mondo

dico solo che per uno che è 116 atp ed ha i mezzi per essere tra i primo 50, battere un top 20 ed arrivare al terzo turno di un grande slam è un ottimo risultato, stop

sat, amico mio, tu conosci troppo bene il tennis per non sapere che per quanto wawrinka non sia un giocatore da erba batterlo in tre set, recuperando un game decisivo al servizio da 0-40 al terzo set e comunque giocando per oltre due ore, con continuità, ad alto livello, significa di certo qualcosa

sono sicuro che bolelli non sarà mai tra i primi dieci e, probabilmente, neppure tra i primi venti del mondo, ma credo che il suo posto non sia neppure al 116
quindi spero che il buon wimbledon lo aiuti a ritrovare la sua classifica più coerente con le sue capacità

tutto qui

braided

Messaggi : 473
Data d'iscrizione : 11.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da vichi25 il Sab 25 Giu 2011, 12:20

Straquoto Satrapo... Ragazzi Mettete da parte il tifo, Bolelli é un tennista mediocre , non c'é bisogno di essere competenti come satrapo per rendersene conto.

vichi25

Messaggi : 607
Data d'iscrizione : 15.02.11
Età : 46
Località : Palermo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da seneca85 il Sab 25 Giu 2011, 12:35

Albytao ha scritto:Triplo QUOTONE carpiato per il Sat!!!!





@Seneca e gli altri
Non è vero che ha tutti i colpi.
Il rovescio è molto traballante e falloso per i livelli di cui discutiamo. O meglio, dipende dalle giornate.
Quando funziona, tutto il gioco di Simone ne beneficia perché riesce ad acquisire sicurezza anche dalla parte sx del campo, e non è costretto a spostarsi continuamente sul diritto per cercare la (sempre rischiosa) soluzione anomala. Quando non gira... diventa un bell'handicap. Rolling Eyes
Ora, io non sono un tecnico, credo però che ci sia ampio margine per lavorare e migliorare su questo aspetto.
Sat, Vet voi cosa ne pensate?

cheers

Forse mi sono spiegato male.
Quando dico che Bolelli ha tutti i colpi intendo che sul campo da tennis sa far tutto, cioè non è uno di quei giocatori che abbia lacune tecniche evidenti o che basa il suo gioco su un solo colpo. Non lo vedo un giocatore con un handicap evidente in qualsiasi parte del campo lo si voglia posizionare.
Affermare, come fai tu Albytao "non è vero che ha tutti i colpi" mi sempra un po' ingeneroso.
Certo che il diritto lo giochi meglio del rovescio e che sia la sua arma fondamentale nel gioco dal fondo è lampante, e che cerchi di aggirare il rovescio più che possa anche, ma certo di rovesci se ne vedono anche tra i pro di molto peggiori!
Che può migliorare è indiscutibile (vedi mobilità, risposta al servizio). Anche i primi al mondo hanno ed hanno avuto l'umiltà di migliorare ogni colpo, quindi se lo fanno e continuano a farlo loro a maggior ragione può farlo Bolelli.

Ripeto, e non me lo sto inventando, Federer e Nadal più volte hanno detto che non si spiegano come uno con i colpi ed il tennis di Bolelli non stia molto ma molto più in alto in classifica.
Io penso che Federer e Nadal qualcosa di tennis ci capiscano.

Infine, quando si parla di giocatori di altissimo livello e che hanno raggiunto vette altissime a livello mondiale (Bolelli comunque è stato tra i primi 40 al mondo) entrano in gioco fattori che dal di fuori è difficile sondare se non fai parte di quel mondo d'elite del tennis.
Mi spiego. Si giudicano le prestazioni di professionisti del tennis, specializzati in un settore, che fanno ed hanno fatto finché non smettono la carriera agonistica la stessa cosa per anni ed anni.
Penso che in quella dimensione irraggiungibile ai più del professionismo ad alto livello entrano in gioco fattori che (parlo per me sia ben chiaro) i tennisti amatoriali come me non sanno nemmeno cosa siano e quindi quando si giudica già si parte da piani di giudizio totalmente diversi perché diverse sono le conoscenze ed esperienze acquisite.
Penso che qui sul forum molti di noi siano, ognuno nel loro campo, dei professionisti (chi dottore, chi impiegato specializzato, chi avvocato, chi infermiere, chi architetto e così via).
Nel nostro piccolo già sappiamo che se non fai parte e non hai l'esperienza in un determinato settore è difficile parlare dal di fuori, altrimenti il concetto di professionalità andrebbe a farsi benedire.
Così è per il tennis e lo sport in generale ad alto livello, e sottolineo ad alto livello, se non ci stai dentro e se ci stai dentro almeno da un po', è difficle esprimere giudizi totalmente fondati
Infatti ricordo un'intervista rilasciata tempo fa su TI dallo stesso Bolelli che commentava i giudizi molto spesso duri ed impietosi che molti suoi tifosi e non rilasciavano nei forum ad hoc.
Bolelli rispose di accettare ogni critica ma al contempo ci tenne a ricordare che spesso molti giudizi erano ingiusti perché, tenne a precisare Bolelli, provenienti da persone che non sanno nulla di cosa sia il TENNIS ad altissimo livello, e sottolineo ad altissimo livello, semplicemente perché non facenti parte di quel settore specializzato del tennis ad alto livello.

Poi per carità è lecito ed accettabile ogni parere quando si parla e ci si scambiano opinioni al bar e nei bar virtulai quali i forum, ma la premessa di partenza dovrebbe essere quella che ho cecato di spiegare sopra.
dal di fuor

seneca85

Messaggi : 329
Data d'iscrizione : 26.09.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da seneca85 il Sab 25 Giu 2011, 12:42

vichi25 ha scritto:Straquoto Satrapo... Ragazzi Mettete da parte il tifo, Bolelli é un tennista mediocre , non c'é bisogno di essere competenti come satrapo per rendersene conto.

Scusami vichi25, rispetto il tuo giudizio ma non lo condivido proprio.
Nel dire che un giocatore Pro player è mediocre automaticamente ti sei messo sullo stesso piano per quanto riguarda conoscenze, esperienze e carriera.
Se anche tu sei o sei stato tra i primi 100 allora va bene, hai espresso un giudizio inter pares.
Ma se tu sei un amatore o modesto classificato su che basi dai del mediocre ad un pro? Detto in soldoni da che pultpito parli?
Io non sono tifoso di Bolelli e lo steso discorso lo allargo a qualsiasi top player, vaglielo a dire in faccia sei un mediocre nel tuo lavoro e vediamo quello che ti risponde.

seneca85

Messaggi : 329
Data d'iscrizione : 26.09.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da Feliciano il Sab 25 Giu 2011, 13:22

seneca85 ha scritto:
Albytao ha scritto:Triplo QUOTONE carpiato per il Sat!!!!





@Seneca e gli altri
Non è vero che ha tutti i colpi.
Il rovescio è molto traballante e falloso per i livelli di cui discutiamo. O meglio, dipende dalle giornate.
Quando funziona, tutto il gioco di Simone ne beneficia perché riesce ad acquisire sicurezza anche dalla parte sx del campo, e non è costretto a spostarsi continuamente sul diritto per cercare la (sempre rischiosa) soluzione anomala. Quando non gira... diventa un bell'handicap. Rolling Eyes
Ora, io non sono un tecnico, credo però che ci sia ampio margine per lavorare e migliorare su questo aspetto.
Sat, Vet voi cosa ne pensate?

cheers

Forse mi sono spiegato male.
Quando dico che Bolelli ha tutti i colpi intendo che sul campo da tennis sa far tutto, cioè non è uno di quei giocatori che abbia lacune tecniche evidenti o che basa il suo gioco su un solo colpo. Non lo vedo un giocatore con un handicap evidente in qualsiasi parte del campo lo si voglia posizionare.
Affermare, come fai tu Albytao "non è vero che ha tutti i colpi" mi sempra un po' ingeneroso.
Certo che il diritto lo giochi meglio del rovescio e che sia la sua arma fondamentale nel gioco dal fondo è lampante, e che cerchi di aggirare il rovescio più che possa anche, ma certo di rovesci se ne vedono anche tra i pro di molto peggiori!
Che può migliorare è indiscutibile (vedi mobilità, risposta al servizio). Anche i primi al mondo hanno ed hanno avuto l'umiltà di migliorare ogni colpo, quindi se lo fanno e continuano a farlo loro a maggior ragione può farlo Bolelli.

Ripeto, e non me lo sto inventando, Federer e Nadal più volte hanno detto che non si spiegano come uno con i colpi ed il tennis di Bolelli non stia molto ma molto più in alto in classifica.
Io penso che Federer e Nadal qualcosa di tennis ci capiscano.

Infine, quando si parla di giocatori di altissimo livello e che hanno raggiunto vette altissime a livello mondiale (Bolelli comunque è stato tra i primi 40 al mondo) entrano in gioco fattori che dal di fuori è difficile sondare se non fai parte di quel mondo d'elite del tennis.
Mi spiego. Si giudicano le prestazioni di professionisti del tennis, specializzati in un settore, che fanno ed hanno fatto finché non smettono la carriera agonistica la stessa cosa per anni ed anni.
Penso che in quella dimensione irraggiungibile ai più del professionismo ad alto livello entrano in gioco fattori che (parlo per me sia ben chiaro) i tennisti amatoriali come me non sanno nemmeno cosa siano e quindi quando si giudica già si parte da piani di giudizio totalmente diversi perché diverse sono le conoscenze ed esperienze acquisite.
Penso che qui sul forum molti di noi siano, ognuno nel loro campo, dei professionisti (chi dottore, chi impiegato specializzato, chi avvocato, chi infermiere, chi architetto e così via).
Nel nostro piccolo già sappiamo che se non fai parte e non hai l'esperienza in un determinato settore è difficile parlare dal di fuori, altrimenti il concetto di professionalità andrebbe a farsi benedire.
Così è per il tennis e lo sport in generale ad alto livello, e sottolineo ad alto livello, se non ci stai dentro e se ci stai dentro almeno da un po', è difficle esprimere giudizi totalmente fondati
Infatti ricordo un'intervista rilasciata tempo fa su TI dallo stesso Bolelli che commentava i giudizi molto spesso duri ed impietosi che molti suoi tifosi e non rilasciavano nei forum ad hoc.
Bolelli rispose di accettare ogni critica ma al contempo ci tenne a ricordare che spesso molti giudizi erano ingiusti perché, tenne a precisare Bolelli, provenienti da persone che non sanno nulla di cosa sia il TENNIS ad altissimo livello, e sottolineo ad altissimo livello, semplicemente perché non facenti parte di quel settore specializzato del tennis ad alto livello.

Poi per carità è lecito ed accettabile ogni parere quando si parla e ci si scambiano opinioni al bar e nei bar virtulai quali i forum, ma la premessa di partenza dovrebbe essere quella che ho cecato di spiegare sopra.
dal di fuor
No Sene, non ci siamo capiti.
Quando dico che non ha tutti i colpi mi riferisco al fatto che il rovescio è al di sotto dello standard dei top players. Non è che dobbiamo insegnargli ad eseguire il colpo -ci mancherebbe altro- ma solo, a mio modo di vedere e dall'esterno, gli è da handicap per compiere il definitivo salto di qualità.
C'è poco da fare, quando la pallina arriva dalla parte sx spesso e volentieri sono dolori.


Nel tennis di oggi si gioca mediamente molto meglio rispetto a come si giocava 10-20 anni fa.
Vale a dire, se una volta era sufficiente avere un diritto ed un servizio al di sopra della media ATP per essere nei top ten, adesso questo non è più sufficiente. Se oggi giocasse Jim Courier non credo riuscirebbe a raggiungere i picchi a cui è giunto ai suoi tempi, e non solo per la presenza dei 4 ragazzacci.
Stiamo parlando di Big Jim non di un tennista qualunque. Uno il cui diritto viene annoverato tra i migliori 10 della storia del tennis.
Ora, Bolelli ha un OTTIMO dritto, ma te la sentiresti di dire che è sui livelli di Courier? Idem per il servizio.
Non parliamo della mobilità di gambe dove proprio non c'è confronto.



È chiaro che stiamo discutendo di livelli tennistici altissimi, impensabili da raggiungere (o anche solo da immaginare) per un amatore come potrei essere io, tu Marco, Corre o altri.
A tutti i top 200, ma anzi io estenderei il discorso a tutti i giocatori fino alla seconda categoria, va la nostra ammirazione ed il massimo rispetto, perché si tratta di tennisti di livello ASSOLUTO. Basta guardare qualche scambio dal vivo, anche in allenamento, per rendersi conto del fatto che sono hors categorie.
La mia è un'analisi "a freddo", avendo ben presente tale imprescindibile presupposto. Wink






Detto questo, mi taccio che sto diventando logorroico come il Satte, senza essere il Sat però.







avatar
Feliciano

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente http://www.albertoponturo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da Satrapo il Sab 25 Giu 2011, 13:26

Vabè ragazzi che qualsiasi giocatore che sia mai stato top100 sia un fenomento nessuno lo mette in dubbio, vichi25 nel definire mediocre Bolelli credo si riferisse al fatto che ce lo vogliono da anni ormai far passare per potenziale topten, cosa che non è nelle sue possibilità tecniche e fisiche. Rispetto a un topten Bolelli è un giocatore mediocre, rispetto a tutti i tennisti del pianeta è un fenomeno come lo sono tutti i top100 ma anche top200 se è per questo!

Tecnicamente Bolelli non vale i topten, ha colpi isolati micidiali ma a tennis in paradiso non si gioca così: se esaminiamo le singole giocate per valutare le potenzialità di un giocatore ci sono in giro decine di 2.1-2.2 che dovrebbero stare fissi nei primi 20 del mondo. Quello che conta però è a che ritmo di gioco si riesca a produrre tali giocate.

Comunque attenti alle dichiarazione pubbliche degli altri giocatori, come si è detto ognuno di noi è un professionista nel suo campo, ecco ad esempio nessun avvocato intervistato da un giornalista chiamato a esprimere un giudizio su un suo collega si sognerebbe di dichiarare (in pubblico!) che è un imbecille. Così quando un giornalista italiano chiede a Nadal o Federer cosa pensino di Bolelli ovviamente ne diranno un gran bene come quando un giornalista Armeno gli farà domande sul più promettente giocatore Armeno etc. etc. Le dichiarazioni fatte alla stampa dai giocatori di primissimo piano (quindi tenuti a rispettare un clichè al quale non possono sottrarsi) sono tutte preconfezionate, levate il nome Bolelli e sostituitelo con qualsiasi altro top100 e le dichiarazioni resterebbero le stesse.

Per quanto riguarda il topic non era mia intenzione sminuire il valore di una vittoria contro un top15-top20, era mia intenzione chiarire che non si tratta di un risultato che possa dimostrare le doti di Bolelli perchè se analizziamo il suo torneo non possiamo definirla nel complesso una prestazione maiuscola.

Oh ragazzi questo è quello che ha fatto a Wimbledon:

QUALIFICAZIONI:

1t WEINTRAUB, Amir ISR Ranking 217
2t STADLER, Simon GER Ranking 285
3t PERSO da DE SCHEPPER, Kenny FRA Ranking 234

A questo punto sconfitto nelle qualy sarebbe dovuto tornare a casa con una performance paragonalbile ad uscire al terzo turno in un Futures, e non credo che commentanto questo risultato (Bolelli fuori nelle qualy dal numero 234 del mondo) ci saremmo esaltati, o no?

Ma è stato ripescato come LL, fortunato lui e fortunati noi per avere avuto la possibilità di vedere un altro italiano nel main draw.

Tabellone principale: (oltre alla fortuna di essere stato ripescato pizzica anche un qualificato al primo turno!)

1t FISCHER, Martin AUT Ranking 151
2t WAWRINKA, Stanislas SUI Ranking 14 -> BUONISSIMO RISULTATO
3t asfaltato da Gasquet, -> contro Gasquet alla prima fatidica riprova non ha retto proprio e non veniva da una sfilza di risultati eclatanti.

Ora ok buon risultato battere Wawrinka che è sempre un top20 (anche se sull'erba vale al massimo un 50 del mondo come dimostrano i suoi risultati a Wimbledon ma anche da top50 resta un buon risultato), nessuno lo mette in dubgio ma cosa c'è stato prima e dopo questo risultato isolato in questo torneo?

Prima di tutto una sconfitta nelle qualy dal numero 236 del mondo ed un fortunato ripescaggio, poi una vittoria contro il numero 151 del mondo al primo turno e poi un buon risultato contro Wawrinka per poi essere preso a pallate da Gasquet.

Secondo me non si tratta di una prova eccezionale nè tantomeno di un torneo di svolta, soprattutto per la sconfitta nelle qualy dal 234 del mondo che di fatto lo avrebbe rispedito a casa, poi ognuno ha diritto alla sua opinione e ovviamente forza Bolelli, nessuno si sogna di tifare contro un italiano, magari riuscisse ad entrare nei primi 20 sarei il primo ad esserne felice!
avatar
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1525
Data d'iscrizione : 02.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da correnelvento il Sab 25 Giu 2011, 13:33

seneca85 ha scritto:


Nel dire che un giocatore Pro player è mediocre automaticamente ti sei messo sullo stesso piano per quanto riguarda conoscenze, esperienze e carriera.

Se anche tu sei o sei stato tra i primi 100 allora va bene, hai espresso un giudizio inter pares.

Ma se tu sei un amatore o modesto classificato su che basi dai del mediocre ad un pro? Detto in soldoni da che pultpito parli?


Amico Vincenzo, qui non mi trovi d'accordo.

Innanzi tutto Alby sosteneva che Bolelli è MEDIOCRE a livello di TOP tennis, opinione che condivido.

Poi, contesto fortemente la tua idea secondo cui per giudicare tecnicamente un top player bisogna aver giocato al suo livello.

E dove sta scritto?

Io non ho mai giocato a calcio... ma vedo BENISSIMO che Ronaldo e Van Basten sono due centavanti di livello assoluto... al contrario di Oliver Bierhof che è stato (come Bolelli) un mediocre.

Allo stesso modo, al mio modesto livello di quarta categoria, vedo BENISSIMO che Bolelli ha grandi lacune nella risposta al servizio, nonchè nell'esplosività e nella reattività dei piedi.

Questo ne fa un giocatore MEDIOCRE per gli alti livelli che molti fan gli attribuirebbero.

E' chiaro che l'aggettivo MEDIOCRE deve essere contestualizzato al livello di cui si sta parlando.

Bolelli, a livello di top 30 (sempre che ci possa tornare, ma non credo) è un tennista medicre, perchè meno reattivo e veloce dei suoi colleghi, e con una risposta al servizio deficitaria.

Proprio per questo naviga nelle retrovie del tennis che conta.

Spero di aver reso la mia idea.
avatar
correnelvento

Messaggi : 10810
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da vichi25 il Sab 25 Giu 2011, 13:58

correnelvento ha scritto:
seneca85 ha scritto:


Nel dire che un giocatore Pro player è mediocre automaticamente ti sei messo sullo stesso piano per quanto riguarda conoscenze, esperienze e carriera.

Se anche tu sei o sei stato tra i primi 100 allora va bene, hai espresso un giudizio inter pares.

Ma se tu sei un amatore o modesto classificato su che basi dai del mediocre ad un pro? Detto in soldoni da che pultpito parli?


Amico Vincenzo, qui non mi trovi d'accordo.

Innanzi tutto Alby sosteneva che Bolelli è MEDIOCRE a livello di TOP tennis, opinione che condivido.

Poi, contesto fortemente la tua idea secondo cui per giudicare tecnicamente un top player bisogna aver giocato al suo livello.

E dove sta scritto?

Io non ho mai giocato a calcio... ma vedo BENISSIMO che Ronaldo e Van Basten sono due centavanti di livello assoluto... al contrario di Oliver Bierhof che è stato (come Bolelli) un mediocre.

Allo stesso modo, al mio modesto livello di quarta categoria, vedo BENISSIMO che Bolelli ha grandi lacune nella risposta al servizio, nonchè nell'esplosività e nella reattività dei piedi.

Questo ne fa un giocatore MEDIOCRE per gli alti livelli che molti fan gli attribuirebbero.

E' chiaro che l'aggettivo MEDIOCRE deve essere contestualizzato al livello di cui si sta parlando.

Bolelli, a livello di top 30 (sempre che ci possa tornare, ma non credo) è un tennista medicre, perchè meno reattivo e veloce dei suoi colleghi, e con una risposta al servizio deficitaria.

Proprio per questo naviga nelle retrovie del tennis che conta.

Spero di aver reso la mia idea.

E' chiaro che mediocre era relativo al livello di ATP...devo essere stato un ATP per dare un giudizio? questa e' bella davvero,allora chiudiamo il forum,inutile aprire questi post,non credi?
Dicendo che Bolelli ha tutti i colpi mi sa che hai dimostrato poche conoscenze tennistiche tu e non io.Rispetto a chi ha tutti i colpi?
Lascia perdere le interviste fatte ai colleghi,cosa dovrebbero dire secondo te??? se gli avessero chiesto cosa ne pensate di Seppi avrebbero risposto uguale.
I giocatori di talento sono altri,e' vero che capita che questi giocatori non abbiano la classifica che meritano ma almeno una volta nella loro carriera hanno raggiunto livelli altissimi,vedi Gasquet o Safin...Il problema e' il rendimento che solo i grandissimi hanno.
Ma Bolelli...che film ha fatto?se non fosse italiano non sapresti nemmeno che esiste.

vichi25

Messaggi : 607
Data d'iscrizione : 15.02.11
Età : 46
Località : Palermo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da seneca85 il Sab 25 Giu 2011, 16:15

vichi25 ha scritto:

E' chiaro che mediocre era relativo al livello di ATP...devo essere stato un ATP per dare un giudizio? questa e' bella davvero,allora chiudiamo il forum,inutile aprire questi post,non credi?
Dicendo che Bolelli ha tutti i colpi mi sa che hai dimostrato poche conoscenze tennistiche tu e non io.Rispetto a chi ha tutti i colpi?
Lascia perdere le interviste fatte ai colleghi,cosa dovrebbero dire secondo te??? se gli avessero chiesto cosa ne pensate di Seppi avrebbero risposto uguale.
I giocatori di talento sono altri,e' vero che capita che questi giocatori non abbiano la classifica che meritano ma almeno una volta nella loro carriera hanno raggiunto livelli altissimi,vedi Gasquet o Safin...Il problema e' il rendimento che solo i grandissimi hanno.
Ma Bolelli...che film ha fatto?se non fosse italiano non sapresti nemmeno che esiste.

Infatti nella risposta che ti ho dato ho esordito "rispetto il tuo giudizio ma non lo condivido".... insomma sono aperto al confronto chi te lo vuol chiudere il forum.... stai tranquillo.
Stiamo solo parlando non è mia intenzione fare a gara a chi ne sa di più.
Ecco, son contento che forse grazie ai miei interventi hai spiegato che l'aggettivo mediocre va sempre contestualizzato, forse non avevo capito io, però ben venga che si è chiarito tutto, sai sei stato parecchio lapidario nel tuo giudizio.
Io penso che certi aggettivi non vadano utilizzati perché li puoi contestualizzare quanto vuoi ma contengono sempre al loro interno un contenuto spregiativo che è quello che colpisce a primo impatto.
Poi ognuno parla come vuole per carità, anche perché è facile farlo in assenza del contraddittorio del diretto interessato (il "mediocre" Bollelli).
Poi su quello che dicono i coleghi nell'interviste, io credo nella buona fede e sincerità di gente come Federer e Nadal (non ho parlato di giudizi di colleghi in generale ma di quelli espressi dai soli Federer e Nadal). Fino a prova contraria io non leggo nelle loro menti (a dir il vero non ne conosco molti che hanno questo potere) quindi sto a quello che dicono, non penso che facciano complimenti per ruffianeria o per ingraziarsi la stampa italiana (credo proprio che non ne abbiano bisogno).
Poi se voglio credere che dicano la verità, potrò crederlo no!

Per corre: certo Giovanni se mi paragoni Van Basten o Ronaldo a Bierhoff stai facendo un paragone tra due dei primi 5 giocatori mai esistiti ed un buon giocatore. Il paragone non regge.
Io il giocatore lo valuto in sé.
Così, ribadisco, come Bolelli anche Bierhoff non le definirei mediocre nemmeno contestualizzando, anche preché quando si contestualizza in prima battuta lo si fa sempre in basso mai in alto.
E se valuto Bierhoff in sé senza far paragoni, l'aggettivo mediocre non lo userei, sarà stato limitato nell'uno contro uno, ma è stato un signor centravanti.
Te lo dice un milanista che spesso non è stato tenero con il tedesco ma quando è venuto da noi nel '98 fidati che nessuno avrebbe definito mediocre Bierhoff nemmeno paragonandolo a Van Basten, in quell'anno dopo gli anni tragici 96/97 e 98/99 il Milan finalmente aveva un centravanti su cui far affidamento e diede un contributo importante per la vittoria dello scudetto.
Poi se un "mediocre" come Bierhoff ti fa vincere gli europei (Inghiterra 1996) ben vengano di questi mediocri!



seneca85

Messaggi : 329
Data d'iscrizione : 26.09.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da correnelvento il Sab 25 Giu 2011, 16:48



Vince...

Ma come fai a giudicare il centravanti tedesco.... se non sei stao un calciatore professionista?

naturalmente sto scherzando! pirat
avatar
correnelvento

Messaggi : 10810
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da seneca85 il Sab 25 Giu 2011, 16:59

correnelvento ha scritto:

Vince...

Ma come fai a giudicare il centravanti tedesco.... se non sei stao un calciatore professionista?

naturalmente sto scherzando! pirat

Appunto perché non lo sono stato non mi sbilancio in giudizi negativi e perentori!

Gio'... poi i giocatori è sempre meglio tenerseli amici..... hanno sempre un bel giro attorno... e scusa se è poco! Wink

seneca85

Messaggi : 329
Data d'iscrizione : 26.09.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da correnelvento il Sab 25 Giu 2011, 18:17

pig

Vecchio cochon!
avatar
correnelvento

Messaggi : 10810
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: grande, grande Bolelli

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum