chat
Chi è in linea
In totale ci sono 6 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Nuovo Utente
Da Doc68 Oggi alle 12:40

» racchette flex basso e controllo
Da Doc68 Oggi alle 12:39

» (MI) Compagno/a di allenamento
Da LucALn668 Oggi alle 10:25

» Esempio di Correttezza Sportiva
Da Matteo1970 Oggi alle 09:32

» Spin da snap-back vs spin da attrito.
Da Doc68 Oggi alle 00:50

» Prince Textreme Tour 100P
Da Doc68 Ieri alle 22:41

» Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria
Da Doc68 Ieri alle 22:25

» Reunion tennistica TT
Da correnelvento Lun 18 Set 2017, 10:56

» blocco Braccio Tyger Profi-52: help!!
Da andreaA Sab 16 Set 2017, 12:48

» Spray sulle corde per aumentare spin
Da Doc68 Ven 15 Set 2017, 22:48

» Racchetta di Kevin Anderson
Da doppiofallo Ven 15 Set 2017, 20:56

» Racchetta per allenare lo swing
Da Kingkongy Ven 15 Set 2017, 11:13

» Federer Practice
Da correnelvento Gio 14 Set 2017, 15:19

» Prince fan club
Da Doc68 Gio 14 Set 2017, 15:08

» Quanti dei primi 50 giocano con la pure drive?
Da Doc68 Mer 13 Set 2017, 22:28

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

volk  Yonex  


Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da marco61 il Lun 03 Ott 2011, 22:38

E' stata appena pronunciata la sentenza che di fatto restituisce la libertà ad Amanda Knox e Raffaele Sollecito.
Assolti per non aver commesso il fatto, mentre Rudy Guede è stato da tempo giudicato definitivamente colpevole per concorso in omicidio.
Ovviamente non entro nel merito della sentenza, però è innegabile che, ancora una volta, sono stati commessi dei gravissimi errori.
Se Amanda e Raffaele sono veramente innocenti, si sono fatti 4 anni di carcere ingiustamente, quando nel primo processo sembrava che le prove contro di loro fossero schiaccianti.
Inoltre, se Guede è stato incriminato per concorso in omicidio, chi c'era con lui al momento dell'assassinio?

Ancora una volta, in casi simili, il nostro ordinamento giuridico dimostra di avere gravi lacune. Se non si trova un colpevole reo confesso, raramente si giunge ad un verdetto inoppugnabile nei confronti degli accusati.
Pensiamo ad esempio ad Alberto Stasi, incarcerato per una macchia di sangue sul pedale della sua bicicletta e prontamente rilasciato ed assolto. Era l'unico imputato per l'omicidio di Chiara Poggi, delitto per il quale ancora si cerca un colpevole.
Pensiamo alla povera Sara Scazzi, dove l'unico imputato in libertà è anche l'unico a dichiararsi colpevole. Si saprà mai chi è il vero autore dell'omicidio?
Per non parlare poi di Yara Gambirasio, scomparsa nel nulla per poi essere ritrovata in una zona già precedentemente perlustrata centimetro per centimetro.
Per lo stesso omicidio di Melania Rea ancora non sono state trovate prove schiaccianti e inoppugnabili nei confronti del marito Salvatore Parolisi, tuttora in carcere.
E la stessa Anna Maria Franzoni, per molti, rimane innocente.

Insomma, questi casi confermano almeno due cose: in Italia abbiamo avvocati tra i migliori al mondo, ma contemporaneamente c'è qualcosa che, in ambito investigativo o giudiziario, fa acqua da tutte le parti.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9199
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da cobrama il Lun 03 Ott 2011, 23:43

marco61 ha scritto:E' stata appena pronunciata la sentenza che di fatto restituisce la libertà ad Amanda Knox e Raffaele Sollecito.
Assolti per non aver commesso il fatto, mentre Rudy Guede è stato da tempo giudicato definitivamente colpevole per concorso in omicidio.
Ovviamente non entro nel merito della sentenza, però è innegabile che, ancora una volta, sono stati commessi dei gravissimi errori.
Se Amanda e Raffaele sono veramente innocenti, si sono fatti 4 anni di carcere ingiustamente, quando nel primo processo sembrava che le prove contro di loro fossero schiaccianti.
Inoltre, se Guede è stato incriminato per concorso in omicidio, chi c'era con lui al momento dell'assassinio?

Ancora una volta, in casi simili, il nostro ordinamento giuridico dimostra di avere gravi lacune. Se non si trova un colpevole reo confesso, raramente si giunge ad un verdetto inoppugnabile nei confronti degli accusati.
Pensiamo ad esempio ad Alberto Stasi, incarcerato per una macchia di sangue sul pedale della sua bicicletta e prontamente rilasciato ed assolto. Era l'unico imputato per l'omicidio di Chiara Poggi, delitto per il quale ancora si cerca un colpevole.
Pensiamo alla povera Sara Scazzi, dove l'unico imputato in libertà è anche l'unico a dichiararsi colpevole. Si saprà mai chi è il vero autore dell'omicidio?
Per non parlare poi di Yara Gambirasio, scomparsa nel nulla per poi essere ritrovata in una zona già precedentemente perlustrata centimetro per centimetro.
Per lo stesso omicidio di Melania Rea ancora non sono state trovate prove schiaccianti e inoppugnabili nei confronti del marito Salvatore Parolisi, tuttora in carcere.
E la stessa Anna Maria Franzoni, per molti, rimane innocente.

Insomma, questi casi confermano almeno due cose: in Italia abbiamo avvocati tra i migliori al mondo, ma contemporaneamente c'è qualcosa che, in ambito investigativo o giudiziario, fa acqua da tutte le parti.

mi hai tolto le parole di bocca.


avatar
cobrama

Messaggi : 2257
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 50
Località : toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Feliciano il Lun 03 Ott 2011, 23:46

Contrariamente a quanto possano affermare i politici di aerea di centro-destra, il nostro sistema processuale è tra i più garantisti al mondo.
Vi parlerei della metafora dei frutti dell'albero avvelenato per farvi capire un po' come funziona il sistema, ma l'ora è un po' tarda. Magari domani. Wink
avatar
Feliciano

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente http://www.albertoponturo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da marco61 il Mar 04 Ott 2011, 07:14

Feliciano ha scritto:Contrariamente a quanto possano affermare i politici di aerea di centro-destra, il nostro sistema processuale è tra i più garantisti al mondo.
Vi parlerei della metafora dei frutti dell'albero avvelenato per farvi capire un po' come funziona il sistema, ma l'ora è un po' tarda. Magari domani. Wink
Alberto, il tuo parere mi interessa molto.
Non vorrei comunque essere frainteso: in assenza di prove inconfutabili, meglio rischiare di assolvere un assassino che condannare un innocente.
Il fatto è che troppo spesso, ci si ritrova di fronte a dei perchè ai quali non si trovano risposte.
Nel caso di Amanda e Raffaele, sicuramente qualcosa non ha funzionato come avrebbe dovuto se è vero che due persone condannate in primo grado per omicidio e violenza sessuale, in appello vengono assolti per non aver commesso il fatto.
Mettiamoci anche nei panni dei genitori di Meredith Kercher, che non potranno mai riavere la propria figlia ma chiedono solo giustizia. Sapranno mai chi c'era in quella stanza, oltre a Rudy Guede? E com'è possibile che prove all'epoca ritenute schiaccianti tanto da portare a condanne di 26 e 25 anni, vengano sgretolate come neve al sole?
Per non parlare dell'omicidio di Garlasco, dove ogni indizio portava ad Alberto Stasi, salvo poi assolverlo anche qui in mancanza di prove inconfutabili. E leggendo le cronache inerenti quel delitto, da più parti si legge di gravi lacune in fase investigativa. Le stesse cose si leggono ora riguardo all'omicidio di Meredith Kercher.
Qualcosa indubbiamente non funziona come dovrebbe.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9199
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da oldblack il Mar 04 Ott 2011, 07:26

Così come si erano messe le cose, l'assoluzione era inevitabile.

E' vero che Guede è stato condannato per concorso in omicidio, ma è anche vero che sulla scena del crimine tracce biologiche di altri (a parte quelle inquinate dagli stessi investigatori) non se ne sono trovate.

Questo, come tutti quelli citati da Marco, è stato sostanzialmente un processo indiziario, dove le tecniche investigative classiche non hanno portato alla luce nulla e ci si è affidati solo alla scienza commettendo errori procedurali fatali.
Tornando al concorso in omicidio è difficile dimostrare la collusione tra Guede ed i due ragazzi anche perchè nei tabulati telefonici non c'è traccia di comunicazioni tra loro nè prima nè dopo il delitto, a testimoniare che probabilmente non si conoscevano davvero.

Io credo che l'unico che conosce davvero la verità sia lo stesso Guede che però alla fine non ha mai rivelato con chi era quella sera. Ma era davvero con qualcuno ? Magari ha fatto tutto da solo ma "concorso" è meno grave di "omicidio" e forse questo gli impedisce di confessare di aver agito da solo ?? In fondo (ripeto) le tracce in casa nella stanza della povera Meredith sono solo le sue...

Per quanto riguarda gli altri delitti ricordati da Marco direi che:
- la Frazoni è in carcere perchè non poteva non essere lei, manca solo l'arma del delitto. Credo che sappia perfettamente di essere colpevole, ma confessare vorrebbe dire perdere per sempre il marito e non vedere più gli altri due figli...meglio 30 anni.
- per Stasi siamo in una situazione tipo Perugia. Nessuna prova che lui sia stato sulla scena del crimine, quindi come si fa a condannarlo...
- Sarah, Yara e Melania sono vicende ancora nella fase istruttoria, non siamo nemmeno al processo, quindi vedremo gli sviluppi.

In ogni caso, al di là degli innegabili errori giudiziari (ma nessun sistema è immune) resta il fatto che per azione mediatica vengono alla ribalta i casi non risolti perchè riempiono pagine di giornali, e talk show. Tutti quelli che hanno un colpevole (rimangono grazie a Dio la maggioranza) vengono a mala pena citati nei telegiornali (e non tutti).

avatar
oldblack

Messaggi : 614
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 54
Località : Vercelli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Bertu il Mar 04 Ott 2011, 08:29

E adesso sorbiamoci l'ennesima puntata di "Porta a Porta" che, oltre a parlare del caso specifico, solleverá sicuramente critiche contro la magistratua (Vespa é pagato per farlo !).

avatar
Bertu

Messaggi : 3092
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da vecchiofrak il Mar 04 Ott 2011, 08:48

Ragazzuoli, mettete da parte la politica, altrimenti, non ne usciamo più (oltre ad andare, decisamente, O.T) !
avatar
vecchiofrak

Messaggi : 510
Data d'iscrizione : 22.01.10
Età : 55
Località : Grosseto

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da marco61 il Mar 04 Ott 2011, 08:50

Riguardo alla vicenda Kercher, ciò che mi riesce difficile accettare è che due persone si siano fatte ben 4 anni di carcere prima di avere una sentenza di assoluzione.
Vogliamo un sistema processuale garantista? Benissimo, infatti prima di una sentenza definitiva devono esserci ben quattro gradi di giudizio. Allora perchè chiudere in carcere l'imputato dopo la prima sentenza, salvo poi ribaltarne l'esito nel grado successivo?
E comunque, troppo spesso in casi come questo si parla di gravi errori in fase investigativa. Se non è stato Alberto Stasi ad uccidere Chiara Poggi, com'è possibile che sulla scena del delitto non siano state rinvenute tracce del vero colpevole?
E se non ci sono prove nei confronti di Amanda e Raffaele, in base a che cosa sono stati 4 anni in carcere?
Francamente sono molto perplesso e confuso.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9199
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da federervito il Mar 04 Ott 2011, 09:48

Si Marco hai ragione, ciò che mi lascia sempre molto perplesso sono le differenze di giudizio che spesso in questi casi ci sono tra il primo grado ed il secondo, tra una condanna a 26 anni ed una assoluzione con formula piena la differenza è troppa troppa troppa, e sono stanco di sentire che le indagini potevano essere fatte meglio, se sono state fatte male che facessero i nomi i cognomi e dicessero gli errori commessi, quindi prendessero provvedimenti in modo che non accada più, non si può essere cialtroni superficiali e sommari in queste circostanze!!!
avatar
federervito

Messaggi : 821
Data d'iscrizione : 07.12.09
Età : 35
Località : Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da matty il Mar 04 Ott 2011, 10:35

alla fine si proverà che meredith si è uccisa da sola.........
avatar
matty

Messaggi : 1286
Data d'iscrizione : 24.12.10
Età : 38
Località : perugia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Bertu il Mar 04 Ott 2011, 10:38

federervito ha scritto:Si Marco hai ragione, ciò che mi lascia sempre molto perplesso sono le differenze di giudizio che spesso in questi casi ci sono tra il primo grado ed il secondo, tra una condanna a 26 anni ed una assoluzione con formula piena la differenza è troppa troppa troppa, e sono stanco di sentire che le indagini potevano essere fatte meglio, se sono state fatte male che facessero i nomi i cognomi e dicessero gli errori commessi, quindi prendessero provvedimenti in modo che non accada più, non si può essere cialtroni superficiali e sommari in queste circostanze!!!

La superficialitá é il male che stá uccidendo l'Italia in tutti i settori, soprattutto perché chi sbaglia non paga MAI, sia nel privato che nel pubblico.
L'errore puó capitare ma molto spesso, consapevoli della mancanza di conseguenze, non si fa tutto il necessario per evitarlo. Con questo non voglio entrare nel merito della sentenza che, ovviamente, nessuno conosce.
.................vogliamo anche aggiungerci l'incompetenza di tutti i raccomandati ormai piazzati ovunque mentre quelli in gamba sono disoccupati?
Dove si andrá a finire?


avatar
Bertu

Messaggi : 3092
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da squalo714 il Mar 04 Ott 2011, 10:54

La cosa che forse mi lascia piu' perplesso e' il fatto che Amanda subito dopo il delitto aveva accusato il suo datore di lavoro (Patrick) ,per quale motivo se sapeva di essere innocente?
Tanto per scaricare la colpa su qualcuno? Io capisco essere sconvolti e confusi ma la cosa e' davvero strana per non dire sospetta..o no?
avatar
squalo714

Messaggi : 1540
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da miguel il Mar 04 Ott 2011, 10:59

di sicuro le pressioni dell'opinione pubblica statunitense non hanno favorito il normale svolgimento dell'appello. leggo sul giornale che amanda partirà immediatamente per gli states quindi anche fosse giudicata colpevole in cassazione nessuno la vedrà più visto quel che fanno normalmente gli stati uniti quando si chiede l'estradizione di qualche loro cittadino (chi si ricorda i piloti USA che tranciarono una cabinovia in Trentino, mi sembra, qualche anno fa?)
purtroppo sempre più spesso legge e giustizia non vanno a braccetto
avatar
miguel

Messaggi : 4792
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 50
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da vecchiofrak il Mar 04 Ott 2011, 11:04

SQUALO714 ha scritto:La cosa che forse mi lascia piu' perplesso e' il fatto che Amanda subito dopo il delitto aveva accusato il suo datore di lavoro (Patrick) ,per quale motivo se sapeva di essere innocente?
Tanto per scaricare la colpa su qualcuno? Io capisco essere sconvolti e confusi ma la cosa e' davvero strana per non dire sospetta..o no?

Se è per questo, aveva anche detto di essere presente nell'altra stanza e di essersi tappata le orecchie, per non sentire le urla di Mez Shocked !!
avatar
vecchiofrak

Messaggi : 510
Data d'iscrizione : 22.01.10
Età : 55
Località : Grosseto

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da squalo714 il Mar 04 Ott 2011, 11:12

Eh si poi improvvisamente non era piu' nemmeno a casa.. boh.
Purtroppo o per fortuna se non ci sono prove inconfutabili non si condanna nessuno, ma se prendessimo esempio proprio dagli americani..qualcuno si ricorda la vicenda di Chicco Forti condannato all'ergastolo negli USA solo perche' non aveva alibi nel momento che veniva ucciso un uomo che lui aveva incontrato la stessa mattina...lui e' ancora in carcere che si professa innocente e senza possibilita' di appello o cassazione. Sad
avatar
squalo714

Messaggi : 1540
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Feliciano il Mar 04 Ott 2011, 14:20

Ragazzi buoni. Smile

Dovremmo aspettare le motivazioni della sentenza per avere le idee un po' più chiare. Ipotizzo che Amanda con il suo comportamento (la falsa accusa a Lumumba) abbia tratto in errore i giudici di primo grado.
Certo c'è una discrepanza tra quanto emerso nel processo a carico dell'altro imputato Rudy Guede rispetto a quanto statuito dalla Corte di assise d'appello ieri sera.




***
Il nostro sistema giudiziario penale è una sorta di ibrido che si è venuto a creare nel corso degli anni.
Ad un codice di ispirazione repressivo-fascista (il codice Rocco del 1930) si affiancato un codice di procedura "moderno" (il codice Vassalli del 1989), che ha introdotto dei principi fino ad allora pressoché sconosciuti in Italia.
A ciò si è aggiunta poi la riforma costituzionale che ha introdotto il cosiddetto "giusto processo", sulla falsariga del due process law di impronta anglosassone.


È di fondamentale importanza il ruolo della polizia giudiziaria nel corso delle indagini preliminari. Questo perché, in teoria, basta un piccolo errore, anche veniale, per mandare a carte '48 tutti i successivi atti processuali.
È la famosa metafora dell'albero avvelenato. Se le radici sono infette il veleno si trasmetterà anche ai suoi frutti.

Art. 191.
Prove illegittimamente acquisite.
1. Le prove acquisite in violazione dei divieti stabiliti dalla legge non possono essere utilizzate.
2. L'inutilizzabilità è rilevabile anche di ufficio in ogni stato e grado del procedimento.


La giurisprudenza dei tribunali e della corte di Cassazione è stata allora costretta a "mitigare" la rigidità di tale disposizione ricorrendo di volta in volta a degli esamotages.
Ciò per intuibili ragioni di giustizia sostanziale.


In ogni caso mi sembra che non sia questo il caso di Amanda e Sollecito, ma il tutto si sia giocato su una perizia sconfessata da una verifica "indipendente".

***




avatar
Feliciano

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente http://www.albertoponturo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Bertu il Mar 04 Ott 2011, 14:53

Feliciano ha scritto:..................................
È di fondamentale importanza il ruolo della polizia giudiziaria nel corso delle indagini preliminari. Questo perché, in teoria, basta un piccolo errore, anche veniale, per mandare a carte '48 tutti i successivi atti processuali.
È la famosa metafora dell'albero avvelenato. Se le radici sono infette il veleno si trasmetterà anche ai suoi frutti.

Art. 191.
Prove illegittimamente acquisite.
1. Le prove acquisite in violazione dei divieti stabiliti dalla legge non possono essere utilizzate.
2. L'inutilizzabilità è rilevabile anche di ufficio in ogni stato e grado del procedimento.

...................

Ho fatto il CTU per 8 anni in Italia, prima di trasferirmi qui e ne ho viste veramente di tutti i colori, nel bene e nel male!
Dai casi buttati nel cesso da errori grossolani ai casi risolti grazie alle capacitá investigative del team dell'ispettore di P.G. incaricato alle indagini.


In ogni caso mi sembra che non sia questo il caso di Amanda e Sollecito, ma il tutto si sia giocato su una perizia sconfessata da una verifica "indipendente".

Una perizia di parte difficilmente mette in cattiva luce la parte che l'ha richiesta. Tuttalpiú omette parti controproducenti alla difesa ed enfatizza alcuni aspetti che possono invece tornare utili.
Le uniche perizie a cui dare credito sono quelle richieste dal giudice, perché terze!



Ad ogni modo.......aspettiamo la sentenza e poi ne riparleremo.

Alberto
avatar
Bertu

Messaggi : 3092
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da marco61 il Mar 04 Ott 2011, 22:59

Feliciano ha scritto:Ipotizzo che Amanda con il suo comportamento (la falsa accusa a Lumumba) abbia tratto in errore i giudici di primo grado.
Certo c'è una discrepanza tra quanto emerso nel processo a carico dell'altro imputato Rudy Guede rispetto a quanto statuito dalla Corte di assise d'appello ieri sera.
E' proprio questo il punto. Amanda ha accusato Lumumba allo scopo di sottrarsi al giudizio.
La condanna per calunnia è stata confermata (non poteva essere altrimenti), ma contemporaneamente viene scagionata dall'accusa di concorso in omicidio, accusa per la quale Guede sta scontando la sua pena.
Che siano stati compiuti errori madornali dalla polizia scientifica, ormai è fuori dubbio.
Ma c'è anche qualcosa nell'ordinamento giuridico che andrebbe rivisto.
Anche nei confronti di Guede non c'è prova che sia lui l'assassino di Meredith, ma solo che lui fosse sicuramente in quella stanza. E questo basta per farlo condannare per concorso in omicidio mentre coloro che, dalla ricostruzione emersa durante i due processi sarebbero stati i complici, vengono totalmente scagionati?
C'è qualcuno in grado di fornire una spiegazione logica a tutto questo?

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9199
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da matty il Mar 04 Ott 2011, 23:20

poi c'è il fatto che c'erano le impronte di amanda sul coltello che ha ucciso meredith, e pure le impronte di sollecito sul tappetino del bagno e sul reggiseno di meredith. Io dirò una cosa sicuramente mi fischierete ma il fatto che rudi è stato condannato perchè è un poveraccio e non ha gli stati uniti dietro come amanda, e non h ai soldi di sollecito per permettersi un avvocato come giulia bongiorno
avatar
matty

Messaggi : 1286
Data d'iscrizione : 24.12.10
Età : 38
Località : perugia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Feliciano il Mar 04 Ott 2011, 23:34

Non c'è infatti una spiegazione logica. O meglio c'è.
Guede, sicuramente mal consigliato, ha optato per il rito "abbreviato" con tutte le conseguenze che da esso ne discendono.
Spiego per i non tecnici:
- il beneficio del rito prevede uno sconto di 1/3 sulla pena finale (l'ergastolo però si commuta in 30 anni);
- tuttavia il processo si svolge "allo stato degli atti", cioè vengono date per buone, e quindi acquisite come prove, tutte le attività di indagine fino a quel momento effettuate. In buona sostanza non c'è istruttoria dibattimentale.

I vecchi avvocati penalisti suggeriscono di optare per questo rito speciale (che a mio giudizio andrebbe totalmente abolito) in due soli casi: o quando si è pressoché certi della condanna o quando si è assolutamente innocenti.


Se la sentenza che ha assolto Amanda e Raffaele verrà confermata anche in Cassazione, potrebbe esserci spazio per una revisione del processo di Guede.
Ma molto dipenderà da cosa hanno scritto i giudici di appello in motivazione.

Ovviamente ciò potrebbe avere come conseguenza il fatto che, ufficialmente, non ci saranno colpevoli dell'assassinio di Meredith.
avatar
Feliciano

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente http://www.albertoponturo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da oldblack il Mer 05 Ott 2011, 07:15

Feliciano ha scritto:Guede, sicuramente mal consigliato

I vecchi avvocati penalisti suggeriscono di optare per questo rito speciale (che a mio giudizio andrebbe totalmente abolito) in due soli casi: o quando si è pressoché certi della condanna

Per quello che so gli avvocati Gentile e Biscotti non sono esattamente degli sprovveduti. Mi sono fatto l'idea che se hanno consigliato a Guede il patteggiamento è perchè sicuramente è colpevole di qualcosa.
L'impronta in bagno è stata confermata sua, l'impronta di scarpa pure, il suo DNA in casa c'è. Sto cominciando a sospettare che invece i suoi avvocati siano stati molto scaltri nell'approfittare della situazione indiziaria confusa per farlo condannare per "concorso" e non per omicidio.
Forse quella sera c'era solo lui ed invece di beccarsi l'ergastolo (o 30 anni) con 16 anni se la cava. Grande prova di capacità dei legali !!
avatar
oldblack

Messaggi : 614
Data d'iscrizione : 30.04.11
Età : 54
Località : Vercelli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da marco61 il Mer 05 Ott 2011, 08:00

Tratto da un articolo risalente al 7 novembre 2007, sei giorni dopo l'omicidio:

Patrick Lumumba da ieri notte è in stato di fermo per l'omicidio e la violenza sessuale sulla ragazza. Lo accusa Amanda Knox, 20 anni, la coinquilina statunitense della vittima, che durante gli interrogatori è crollata. «Lui la voleva». Amanda ha ammesso alla fine: «Sì, eravamo nella casa». Ha ammesso che c'era pure il suo ragazzo, Raffaele Sollecito. Proprio lei e il fidanzato avrebbero «scoperto il corpo».

E ancora:

Sul corpo il medico legale trova lividi nella zona occipitale che fanno pensare a due persone: qualcuno forse la teneva ferma mentre - a sentire Amanda - Lumumba abusava di lei. La ragazza ha difeso il suo fidanzato ma la polizia, che ha lavorato giorno e notte, ritiene che in quella stanza gli uomini o le persone fossero due. E quando, durante l'interrogatorio, gli inquirenti hanno chiesto all'americana: "E tu che facevi, la tenevi?", lei è scoppiata a piangere. Non ha risposto ed è scivolata in stato di choc. Si era tradita l'altra notte. Con una telefonata al fidanzato. Qualche frase ha convinto gli inquirenti a riportarla in questura. L'autopsia ha anticipato l'ora del delitto: tra mezzanotte e le due, il suo alibi e quello del pugliese vacillano. Decisivi per gli investigatori, già insospettiti dalla versione «identica» fornita dai due fidanzatini, i tabulati del cellulare. La notte del delitto, inoltre, la ragazza ha avuto diverse telefonate con Patrick Lumumba...

Quest'articolo è stato scritto quando ancora l'estraneità di Lumumba non era emersa.
La domanda è questa: perchè Amanda avrebbe accusato Lumumba e non direttamente Rudy Guede dell'omicidio, esponendo anche gravemente sè stessa ammettendo di essere presente sul luogo del delitto?
E quale può esser stato il motivo delle telefonate avute tra i due la notte del delitto?
E' risaputo che Lumumba aveva appena licenziato Amanda, pare per comportamenti troppo disinvolti nei confronti dei clienti.
Azzardo un'ipotesi: Amanda era infuriata con l'uomo a tal punto da tentare di coinvolgerlo in quell'omicidio, ma resta il fatto che per poterlo fare ha dovuto ammettere di essere presente sulla scena del crimine. Confessione poi puntualmente ritrattata.
Avete presente Olindo e Rosa, autori della strage di Erba? Avevano quasi immediatamente confessato, fornendo una ricostruzione minuziosa dei fatti. Ovviamente hanno poi ritrattato tutto.
Bene, ognuno è libero di dare la propria interpretazione, ma quando un reo confesso ritratta la propria deposizione, francamente mi lascia molto perplesso.


_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9199
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Feliciano il Mer 05 Ott 2011, 12:51

oldblack ha scritto:
Feliciano ha scritto:Guede, sicuramente mal consigliato

I vecchi avvocati penalisti suggeriscono di optare per questo rito speciale (che a mio giudizio andrebbe totalmente abolito) in due soli casi: o quando si è pressoché certi della condanna

Per quello che so gli avvocati Gentile e Biscotti non sono esattamente degli sprovveduti. Mi sono fatto l'idea che se hanno consigliato a Guede il patteggiamento è perchè sicuramente è colpevole di qualcosa.
L'impronta in bagno è stata confermata sua, l'impronta di scarpa pure, il suo DNA in casa c'è. Sto cominciando a sospettare che invece i suoi avvocati siano stati molto scaltri nell'approfittare della situazione indiziaria confusa per farlo condannare per "concorso" e non per omicidio.
Forse quella sera c'era solo lui ed invece di beccarsi l'ergastolo (o 30 anni) con 16 anni se la cava. Grande prova di capacità dei legali !!
Puoi indicarmi qual è l'articolo secondo cui il reato commesso in concorso è meno grave di quello commesso singolarmente? Perché sinceramente mi sfugge. scratch





avatar
Feliciano

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente http://www.albertoponturo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Stefano il Mer 05 Ott 2011, 13:29

Albe, "concorso in omicidio" significa che tu eri presente ma non hai ucciso. Non hai fatto nulla per evitarlo, magari tenevi ferma la vittima mentre qualcun altro la uccideva, ma non hai materialmente ucciso. Anche l'occultamento di cadavere e' concorso in omicidio, oppure l'essere presente al fatto e non denunciare il colpevole per proteggerlo.

Ma la pena e' molto piu' lieve.
avatar
Stefano

Messaggi : 4613
Data d'iscrizione : 01.11.10
Età : 54
Località : Melbourne-Australia

Vedi il profilo dell'utente http://servingaces.com.au

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Feliciano il Mer 05 Ott 2011, 14:06

Mi fate morire! lol!


Gigante, Marco61 pensaci tu.
Perché altrimenti Alby si mette a parlare di incordature, nodi e affini senza che ne capisca nulla.







avatar
Feliciano

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente http://www.albertoponturo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum