chat
Chi è in linea
In totale ci sono 13 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 12 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Iron

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Pure Drive 2018
Da Wacos Oggi alle 15:56

» Scelta definitiva
Da Attila17 Oggi alle 15:06

» Diritto top spin
Da Doc68 Oggi alle 15:01

» Ma quanto arrotava Vilas nonostante il legno?
Da correnelvento Oggi alle 12:13

» RACCHETTE: inesorabile cambio di rotta... dovuto all'età
Da Wacos Oggi alle 09:49

» E basta con il politically correct!!!!!
Da Doc68 Oggi alle 00:16

» toppare con il multi
Da Doc68 Oggi alle 00:07

» Alimentazione: tutte le cazzate che ci hanno detto fino ad oggi
Da Doc68 Ieri alle 21:15

» wilson pro staff 97 versione 2016
Da max1970 Ieri alle 18:24

» Incordare a tensioni basse.
Da Doc68 Ieri alle 15:37

» e dopo 60 anni stiamo a casa con merito
Da Incompetennis Ieri alle 12:08

» margine di "crescita" fisica
Da correnelvento Ieri alle 08:55

» Wilson Sting OS
Da correnelvento Sab 18 Nov 2017, 17:21

» rivalita'
Da Maio77 Ven 17 Nov 2017, 18:56

» progressi tecnici adulti
Da Chiros Ven 17 Nov 2017, 17:08

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     

Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da aless il Mer 05 Ott 2011, 14:14

Stefano ha scritto:Albe, "concorso in omicidio" significa che tu eri presente ma non hai ucciso. Non hai fatto nulla per evitarlo, magari tenevi ferma la vittima mentre qualcun altro la uccideva, ma non hai materialmente ucciso. Anche l'occultamento di cadavere e' concorso in omicidio, oppure l'essere presente al fatto e non denunciare il colpevole per proteggerlo.

Ma la pena e' molto piu' lieve.

Stefano, scusami ma non è esatto quello che scrivi.

Per concorso nel reato si intende l'ipotesi in cui più persone concorrono nella realizzazione di un reato.
in questo caso tutti i soggetti che vi hanno concorso (anche a vario titolo, esecutore materiale, promotore ed organizzatore ecc...) soggiacciono, con le eccezioni del caso (ma sarebbe troppo complicato parlarne), alla pena stabilita per il reato commesso.

avatar
aless

Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 47

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Feliciano il Mer 05 Ott 2011, 14:33

Esatto!!!
Grazie Aless (collega?).

È la disciplina del 110 c.p. che regola il concorso di persone nel reato.

Capo III: DEL CONCORSO DI PERSONE NEL REATO

Art. 110 Pena per coloro che concorrono nel reato

Quando piu’ persone concorrono nel medesimo reato, ciascuna di esse
soggiace alla pena per questo stabilita, salve le disposizioni degli
articoli seguenti.



E comunque nel caso di Rudi Guede, la diminuzione di pena in appello è stata grazie al riconoscimento delle attenuanti generiche ritenute equivalente alle aggravanti contestate.
- Primo grado: 30 anni per il benficio del rito invece che ergastolo.
- Appello: pena base ricalcolata 24 anni, ridotta di 1/3 per il beneficio del rito abbreviato 16 anni.
- Cassazione: conferma la sentenza di secondo grado.
avatar
Feliciano

Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente http://www.albertoponturo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da aless il Mer 05 Ott 2011, 14:43

Feliciano ha scritto:Esatto!!!
Grazie Aless (collega?).

immagino di sì
avatar
aless

Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 47

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Feliciano il Mer 05 Ott 2011, 15:13

aless ha scritto:
Feliciano ha scritto:Esatto!!!
Grazie Aless (collega?).

immagino di sì
cheers
avatar
Feliciano

Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente http://www.albertoponturo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da FiloX il Mer 05 Ott 2011, 15:17

Feliciano ha scritto:
aless ha scritto:
Feliciano ha scritto:Esatto!!!
Grazie Aless (collega?).

immagino di sì
cheers
brutta razza tongue
avatar
FiloX

Messaggi : 197
Data d'iscrizione : 03.01.10
Età : 39
Località : Roma (ma siculo doc)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da oedem il Mer 05 Ott 2011, 15:20

OT per gli avvocati: ma come cavolo si fa a difendere una persona pur sapendo che è colpevole? questo non lo capisco davvero
avatar
oedem

Messaggi : 6058
Data d'iscrizione : 01.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da aless il Mer 05 Ott 2011, 15:25

oedem ha scritto:OT per gli avvocati: ma come cavolo si fa a difendere una persona pur sapendo che è colpevole? questo non lo capisco davvero

... non si difende il reato, si difende la persona.
avatar
aless

Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 47

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da oedem il Mer 05 Ott 2011, 15:32

ma come si fa a difendere una persona colpevole? questo non capisco.
oppure a far dichiarare quella persona innocente pur sapendo che è colpevole?
avatar
oedem

Messaggi : 6058
Data d'iscrizione : 01.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da marco61 il Mer 05 Ott 2011, 16:01

oedem ha scritto:ma come si fa a difendere una persona colpevole? questo non capisco.
oppure a far dichiarare quella persona innocente pur sapendo che è colpevole?
Ah beh Amedeo, se gli avvocati si facessero tanti pregiudizi, la maggior parte degli imputati non troverebbe difensori.
Personalmente provo molta ammirazione per gli avvocati di Amanda e Raffaele. Non ha nessuna importanza il fatto che siano colpevoli o meno, il compito dei legali è cercare di farne uscire il proprio cliente nel miglior modo possibile.
E loro hanno ottenuto il massimo, quindi si tratta di un grande successo professionale aldilà del coinvolgimento dei due imputati nell'omicidio.
Davvero complimenti.

@Alberto: il tuo contributo alla discussione è prezioso, ovvio che non essendo noi del mestiere esprimiamo le nostre opinioni per quanto le nostre conoscenze ci permettono di capire.
I nostri possono apparire come commenti da uomo di strada, però credo sia evidente che la maggioranza degli italiani ritenga tuttora Amanda e Raffaele colpevoli. E i fischi che li hanno accolti all'uscita del tribunale, ne sono la prova evidente.
Qualcosa sicuramente non ha funzionato come ci si poteva aspettare, noi ora siamo qui per capire perchè due persone possono essere condannate in primo grado per omicidio, ed essere totalmente scagionate al grado successivo. E tu puoi aiutarci a capire.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9302
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da oedem il Mer 05 Ott 2011, 16:08

marco61 ha scritto:
oedem ha scritto:ma come si fa a difendere una persona colpevole? questo non capisco.
oppure a far dichiarare quella persona innocente pur sapendo che è colpevole?
Ah beh Amedeo, se gli avvocati si facessero tanti pregiudizi, la maggior parte degli imputati non troverebbe difensori.
....
....o li troverebbero solo quelli innocenti mentre i colpevoli non avrebbero scampo essendo giustamente condannati

Sinceramente se penso che ci sono avvocati che riescono a far uscire incolpevoli persone pur sapendo cosa hanno commesso, mi fa rabbia, non lo concepisco.
avatar
oedem

Messaggi : 6058
Data d'iscrizione : 01.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da marco61 il Mer 05 Ott 2011, 16:15

Medè, mettiti per un secondo nei panni di Raffaele. E mettiamo anche che Raffaele sia colpevole. Trovi un avvocato che ti tira fuori dai guai. Che fai, lo rifiuti?
Che poi anche in caso di condanna, un conto è prendere l'ergastolo, un altro 16 anni.
Gli avvocati servono anche a questo eh.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9302
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Feliciano il Mer 05 Ott 2011, 18:22

FiloX ha scritto:
Feliciano ha scritto:
aless ha scritto:
Feliciano ha scritto:Esatto!!!
Grazie Aless (collega?).

immagino di sì
cheers
brutta razza tongue
Stard... Smile
Poi quando scendi ci facciamo un paio di scambi, questa volta speriamo senza vento.



marco61 ha scritto:
@Alberto: il tuo contributo alla discussione è prezioso, ovvio che non essendo noi del mestiere esprimiamo le nostre opinioni per quanto le nostre conoscenze ci permettono di capire.
I nostri possono apparire come commenti da uomo di strada, però credo sia evidente che la maggioranza degli italiani ritenga tuttora Amanda e Raffaele colpevoli. E i fischi che li hanno accolti all'uscita del tribunale, ne sono la prova evidente.
Qualcosa sicuramente non ha funzionato come ci si poteva aspettare, noi ora siamo qui per capire perchè due persone possono essere condannate in primo grado per omicidio, ed essere totalmente scagionate al grado successivo. E tu puoi aiutarci a capire.
Ci provo Marco, ma anche io, se hai inteso tra le righe, nutro delle perplessità su tutta la vicenda.
Da quanto trapela è stata questa super-perizia, ordinata dalla corte di appello, che, sostanzialmente, ha dichiarato inattendibili le risultanze della polizia scientifica perché non erano stati rispettati i canoni internazionali di rilevamento delle impronte e di catalogamento dei reperti.
Quindi se c'è stato un errore si è verificato qui.


Possiamo discutere sul fatto che forse viene data troppa importanza o per meglio dire ci si affida troppo a queste perizie scientifiche, le quali dovrebbero servire da supporto alla sentenza, ma non costituire la base da cui fare dipendere o meno un giudizio.

"Iudex peritus peritorum est" dicevano i latini, cioè l'organo giudicante ha sempre l'ultima parola sulla valutazione delle prove al fine di formare il suo libero convincimento e decidere il caso in esame.
Però capisco che è più facile rimettersi integralmente ad una consulenza scientifica, piuttosto che assumersi la responsabilità di motivare a dovere una sentenza che la contraddica. Insomma ci vogliono una paio di maroni COSI'.

Dalle notizie di stampa risulta che oltre a questo valzer di perizie, ci sono delle altre prove agli atti. Ecco, sarebbe interessante capire il peso che (non) hanno avuto nel giudizio finale.








avatar
Feliciano

Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente http://www.albertoponturo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Feliciano il Mer 05 Ott 2011, 18:40

oedem ha scritto:ma come si fa a difendere una persona colpevole? questo non capisco.
oppure a far dichiarare quella persona innocente pur sapendo che è colpevole?

marco61 ha scritto:
oedem ha scritto:ma come si fa a difendere una persona colpevole? questo non capisco.
oppure a far dichiarare quella persona innocente pur sapendo che è colpevole?
Ah beh Amedeo, se gli avvocati si facessero tanti pregiudizi, la maggior parte degli imputati non troverebbe difensori.
Personalmente provo molta ammirazione per gli avvocati di Amanda e Raffaele. Non ha nessuna importanza il fatto che siano colpevoli o meno, il compito dei legali è cercare di farne uscire il proprio cliente nel miglior modo possibile.
E loro hanno ottenuto il massimo, quindi si tratta di un grande successo professionale aldilà del coinvolgimento dei due imputati nell'omicidio.
Davvero complimenti.


Amedeo tu sei libero di accettare o meno il mandato secondo la tua coscienza.
Una volta che assumi l'incarico, però, devi fare tutto quanto è legalmente possibile per difendere il tuo cliente.
Altrimenti saresti responsabile del reato di patrocinio infedele.



Ci sono degli studi che, per tali ragioni, evitano appositamente di trattare la materia penalistica, concentrandosi su quella civile o amministrativa, oppure trattano soltanto alcuni tipi reati e non altri.
Ad esempio nel mio, per una sorta di nostro codice etico, non difendiamo gli usurai.




avatar
Feliciano

Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente http://www.albertoponturo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da marco61 il Gio 30 Gen 2014, 23:20

E dopo quasi due anni e mezzo, si ritorna al punto di partenza.
A me sembra tutto molto assurdo, compreso il fatto che Raffaele sconterà la sua pena mentre Amanda rimarrà libera e potrà rimpinguare il suo conto in banca scrivendo libri sulla vicenda.
In tutto questo, l'ordinamento giuridico italiano ne esce con le ossa a pezzi.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9302
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Chiros il Ven 31 Gen 2014, 08:50

La giustizia ormai è una realtà virtuale come tante. Purtroppo.
avatar
Chiros

Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da aless il Ven 31 Gen 2014, 09:27

marco61 ha scritto:
In tutto questo, l'ordinamento giuridico italiano ne esce con le ossa a pezzi.

Chiros ha scritto:La giustizia ormai è una realtà virtuale come tante. Purtroppo.

perchè affermate questo?
in base a quale principio dovrebbe essere giusta la prima sentenza ed errata la seconda?
avatar
aless

Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 47

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Incompetennis il Ven 31 Gen 2014, 09:30

Per la richiesta di estradizione credo che dovremo aspettare il giudizio della Cassazione. Ciò che mi lascia perplesso non è tanto l' iter del processo (è previsto dal codice) con condanna, assoluzione, annullamento e nuovamente condanna e ora aspettiamo ancora la Cassazione, bensì la dura critica da parte della Cassazione alla sentenza della Corte d'appello che aveva assolto entrambi gli imputati. Mi chiedo anche perché, a quel che si diceva, il presidente di tale corte (ed anche un Consigliere) non avesse grandi esperienze nel ramo penale . Perché un processo così delicato e di grande visibilità non è stato affidato a Magistrati di provata esperienza e capacità?
Qualsiasi processo definisce, in base alle Norme vigenti, se certi comportamenti hanno violato tali norme. Tutto è regolato dai vari Codici e quindi il giudice dovrebbe semplicemente applicare ciò che è già scritto. In presenza di sentenze così difformi relative alla stessa fattispecie è chiaro che qualcuno ha sbagliato (chiunque esso sia: perito, giudice). Insomma in soldoni adesso abbiamo un'assassina che vive beatamente tranquilla ed anzi che guadagna grazie all'accaduto, un assassino che Dio sa se andrà in carcere e solo uno attualmente in carcere, condannato a 16 anni grazie al rito abbreviato e che sarà fuori tra pochi anni. L'incompetenza di un giudice ( a prescindere da questo caso) comporta spese enormi per lo Stato, per le parti e aumenta i già lunghi tempi di attesa per le definizioni dei processi.
Vedremo se, in presenza di una futura conferma della sentenza, la Knox sconterà la pena.  Laughing 
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Chiros il Ven 31 Gen 2014, 10:01

aless ha scritto:
marco61 ha scritto:
In tutto questo, l'ordinamento giuridico italiano ne esce con le ossa a pezzi.

Chiros ha scritto:La giustizia ormai è una realtà virtuale come tante. Purtroppo.

perchè affermate questo?
in base a quale principio dovrebbe essere giusta la prima sentenza ed errata la seconda?

La mia è una considerazione generale. Nulla di specifico perchè certe vicende mi fanno schifo e non me ne interesso.

Però mi fa pensare che uno possa essere assolto e poi condannato (o viceversa). Vuol dire che la giustizia è un mondo virtuale, dove le sentenze non coincidono necessariamente con la realtà dei fatti. Questo non dovrebbe succedere. Capisco che possa succedere ma la frequenza mi pare eccessiva.

Per esempio, adesso viene fuori che Rubi non era minorenne. Ma perchè chi indagava non ha chiesto direttamente al ministro africano?

avatar
Chiros

Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da superpipp(a) il Ven 31 Gen 2014, 10:11

Chiros ha scritto:
Per esempio, adesso viene fuori che Rubi non era minorenne. Ma perchè chi indagava non ha chiesto direttamente al ministro africano?
Mi chiedo, in un processo seguito dalla stampa di tutto il mondo, come mai il ministro in questione non abbia detto questa cosa tanto tempo fa ma solo adesso? meditate gente, meditate!!
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2546
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 62
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da superpipp(a) il Ven 31 Gen 2014, 10:13

Ah dimenticavo, il Berlusca, ha avuto ed e' provato una marea di donnicciole a sua disposizione quando era sposato e poi all'improvviso (cioe' quando si e' trovato alle strette) si e' fidanzato con una soltanto. Tutto questo mi lascia almeno perplesso   
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2546
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 62
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Chiros il Ven 31 Gen 2014, 10:19

Scusa Superpippa. Non voglio creare una discussione pro o contro Berlusconi.

Si tratta di discutere sulle metodologie utilizzate per capire dove sta la verità e soprattutto capire quante volte viene raggiunta.
avatar
Chiros

Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da superpipp(a) il Ven 31 Gen 2014, 10:42

Chiros ha scritto:Scusa Superpippa. Non voglio creare una discussione pro o contro Berlusconi.

Si tratta di discutere sulle metodologie utilizzate per capire dove sta la verità e soprattutto capire quante volte viene raggiunta.
Scusa non volevo;
mi sono fatto trasportare dalla rabbia (di chi ormai ragiona sulle cose).
Ciao
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2546
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 62
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da righeEnastro il Ven 31 Gen 2014, 11:34

Purtroppo, un conto è la verità e altra cosa è la giustizia ma questo vale non solo in Italia.

In un sistema giudiziario garantista come il nostro (3 gradi di giudizio) non sorprende il rimbalzo di verdetti anche se di segno opposto. Colpisce invece la motivazione tranciante della Cassazione che ha praticamente giudicato incapaci e inadeguati i giudici d'appello.
avatar
righeEnastro

Messaggi : 223
Data d'iscrizione : 16.09.13
Età : 53
Località : Varese

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da aless il Ven 31 Gen 2014, 12:01

righeEnastro ha scritto: Colpisce invece la motivazione tranciante della Cassazione

verissimo
avatar
aless

Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 47

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Incompetennis il Ven 31 Gen 2014, 12:50

aless ha scritto:
righeEnastro ha scritto: Colpisce invece la motivazione tranciante della Cassazione

verissimo

E chi paga ?????
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amanda e Raffaele assolti. Riflessioni.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum