Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 4 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Incompetennis Oggi alle 00:31

» Gli italiani e le italiane
Da Matusa Ieri alle 11:27

» Tennis in tv, consiglio
Da Riki66 Ieri alle 07:17

» Avete mai pensato di collezionare racchette "vintage"??
Da wetton76 Mer 18 Set 2019, 15:03

» CLASH!
Da Attila17 Mer 18 Set 2019, 12:05

» la reunion del Lesso a verona
Da taglia64 Mer 18 Set 2019, 11:10

» Racchetta più facile
Da Matusa Mer 18 Set 2019, 09:27

» Slam vinti a 24 anni
Da john mc edberg Mar 17 Set 2019, 13:44

» Rafa vs Corre: partita intera
Da Matador66 Mar 17 Set 2019, 13:18

» Problema con Android auto
Da patillo Lun 16 Set 2019, 08:36

» Consiglio racchetta
Da Tempesta Dom 15 Set 2019, 11:16

» Bianca Andreescu
Da correnelvento Ven 13 Set 2019, 20:35

» Aggiornamento sul ginocchio......
Da Matador66 Ven 13 Set 2019, 13:11

» Giù il ... Berrettini.
Da Chiros Ven 13 Set 2019, 09:40

» Federer vs Nadal capitolo 40.
Da squalo714 Gio 12 Set 2019, 21:41

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
chat

Presa solida in apertura e morbida al contatto

Andare in basso

Presa solida in apertura e morbida al contatto Empty Presa solida in apertura e morbida al contatto

Messaggio Da albesca il Lun 17 Mag 2010, 00:16

Oggi mi è successo, nel tentativo di percepire con certezza di stare "morbido" sul contatto, di aumentare volutamente la pressione della mano sull'impugnatura durante l'apertura ... per poi mollarla verso il contatto.

Questo escamotage non solo mi dava la certezza di restare morbido sul contatto in quanto potevo percepire chiaramente la differenza di pressione della mano, ma la stabilita' dell'attrezzo durante la fase di apertura e di ricerca palla mi dava una interessante sensazione di sicurezza.

E' un personalismo che posso mantenere ? E' un errore da evitare ? Ho fatto la stessa cosa sul rovescio e sul servizio con risultati simili ...sembra essere utile, almeno nel mio caso dove la rigidita' è il problema numero uno da risolvere.
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

Visualizza il profilo http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

Presa solida in apertura e morbida al contatto Empty Re: Presa solida in apertura e morbida al contatto

Messaggio Da Becker il Lun 17 Mag 2010, 00:32

Albe dovresti fare esattamente il contrario....zero contrazioni durante lo swing per ottenere massima fluidità...all'impatto serrare per la stabilità...rilasciare subito dopo l'impatto per non frenare la racchetta nel finale.
imho
Becker
Becker

Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 46

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Presa solida in apertura e morbida al contatto Empty Re: Presa solida in apertura e morbida al contatto

Messaggio Da Ospite il Lun 17 Mag 2010, 00:37

A me invece oggi è successo di arrivare ai campi e trovare il portone chiuso senza aver le chiavi...........
Non ti dico cosa è venuto giù.........

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Presa solida in apertura e morbida al contatto Empty Re: Presa solida in apertura e morbida al contatto

Messaggio Da albesca il Lun 17 Mag 2010, 07:48

Becker ha scritto:Albe dovresti fare esattamente il contrario....zero contrazioni durante lo swing per ottenere massima fluidità...all'impatto serrare per la stabilità...rilasciare subito dopo l'impatto per non frenare la racchetta nel finale.
imho

Bek ... serro moderatamente in apertura ( vedi mio avatar ), non durante lo swing ... se aumento volontariamente la pressione sul grip all'impatto la racchetta rallenta, e questo potrebbe essere utile sul piazzamento di precisione ( es. voleè ), ma se devo sbracciare da fondocampo e possibilmente impartire buona rotazione, sinceramente trovo solo svantaggi nel serrare sul contatto.

Sono convinto che piu' lasci in pace l'articolazione del polso evitando variazioni di contrazione dei muscoli dell'avambraccio che controllano le dita, piu' è facile che questa di riposizioni sempre allo stesso modo in relazione alle proprie caratteristiche anatomiche, il che vorrebbe dire orientamento del piatto corde idealmente sempre uguale ad ogni impatto.
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

Visualizza il profilo http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

Presa solida in apertura e morbida al contatto Empty Re: Presa solida in apertura e morbida al contatto

Messaggio Da Satrapo il Lun 17 Mag 2010, 11:42

albesca ha scritto:
Oggi mi è successo, nel tentativo di percepire con certezza di stare "morbido" sul contatto, di aumentare volutamente la pressione della mano sull'impugnatura durante l'apertura ... per poi mollarla verso il contatto.

Questo escamotage non solo mi dava la certezza di restare morbido sul contatto in quanto potevo percepire chiaramente la differenza di pressione della mano, ma la stabilita' dell'attrezzo durante la fase di apertura e di ricerca palla mi dava una interessante sensazione di sicurezza.

E' un personalismo che posso mantenere ? E' un errore da evitare ? Ho fatto la stessa cosa sul rovescio e sul servizio con risultati simili ...sembra essere utile, almeno nel mio caso dove la rigidita' è il problema numero uno da risolvere.

No devi fare esattamente il contrario, devi mantenere morbida la presa in apertura e serrarla subito prima di iniziare lo swing. Purtroppo serrare troppo o troppo presto è errore tecnico grave, quindi va evitato anche se al momento sembra portarti qualche beneficio.
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Presa solida in apertura e morbida al contatto Empty Re: Presa solida in apertura e morbida al contatto

Messaggio Da albesca il Lun 17 Mag 2010, 12:20

Satrapo ha scritto: No devi fare esattamente il contrario, devi mantenere morbida la presa in apertura e serrarla subito prima di iniziare lo swing. Purtroppo serrare troppo o troppo presto è errore tecnico grave, quindi va evitato anche se al momento sembra portarti qualche beneficio.

Sat, provo a spiegarmi piu' dettagliatamente, non vorrei che tu pensassi che io passi da forza 10 a forza zero. Quando apro, esattamente sul primo passo portando la racchetta su con la mano all'altezza dell'orecchio destro, stringo il grip tanto da essere "chiaramente percettibile" , la pressione è tipo una normale "stretta di mano ad un amico"... e sinceramente a questo livello di forza credo abbia solo effetti di tipo psicologici, poi appena inizia lo swing, mollo un po' fino allo stato di "stretta di mano ad una amica .. Smile " ... piu' leggera, per non sentire forzature intorno all'articolazione del polso e lasciar posizionare e scorrere il tutto lungo la linea di swing.

Un'altra variabile che sembra influire fortemente sulla corretta pressione della mano sul grip è la pesantezza della palla in arrivo ... se giochiamo "in appoggio" è direi istintivo usare una pressione maggiore ... su una palla senza peso, invece, stringere l'impugnatura parrebbe deleterio....

Sinceramente ragazzi, l'argomento "forza della presa sul grip" sembra inestricabile ...forse ci sono troppi personalismi ... potrebbe influire l'attrezzo e persino la tensione delle corde sulla necessità di stringere piu' o meno il grip. Di certo varia da un colpo all'altro ... un colpo in top-spin in teoria dovrebbe richiedere una pressione piu' leggera rispetto ad un colpo piatto ..giuro, su questo argomento non sono mai riuscito a chiarirmi le idee fino in fondo...
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

Visualizza il profilo http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

Presa solida in apertura e morbida al contatto Empty Re: Presa solida in apertura e morbida al contatto

Messaggio Da Satrapo il Lun 17 Mag 2010, 12:45

albesca ha scritto:Sinceramente ragazzi, l'argomento "forza della presa sul grip" sembra inestricabile ...forse ci sono troppi personalismi ... potrebbe influire l'attrezzo e persino la tensione delle corde sulla necessità di stringere piu' o meno il grip. Di certo varia da un colpo all'altro ... un colpo in top-spin in teoria dovrebbe richiedere una pressione piu' leggera rispetto ad un colpo piatto ..giuro, su questo argomento non sono mai riuscito a chiarirmi le idee fino in fondo...

No allora non centra nulla racchetta o tensione o la tipologia del colpo da tirare, cerchiamo di fare chiarezza.

Stringere troppo la presa è un errore, ovviamente lo sarà anche stringere troppo poco. Per prima cosa dobbiamo capire che la racchetta non va serrata come se qualcuno ce la volesse scippare, altrimenti il rischio è di irrigidirsi troppo.

In realtà non si dovrebbe mai avere la sensazione di "stringere" il manico, la presa deve essere solida ma non forzata. Durante l'apertura la presa va definita ovvero messa in posizione corretta per il colpo che si sta preparando ma non va serrata, spesso i tecnici si mettono alle spalle dei ragazzini e a fine apertura gli afferrano la racchetta per constatare che questa scivoli via dalla loro mano quasi senza resistenza, a testimonianza che l'atleta non è "aggrappato" alla racchetta a fine apertura ma la sta semplicemente sostenendo.

Ovviamente quando parte lo swing la presa dovrà essere fissata, ovvero si dovranno serrare le dita sul manico ma anche qui senza esagerare. Tenete conto che se la racchetta andrà a scomporsi in fase di impatto questo dipenderà quasi sempre da un contatto fuori zona, e a fronte di un contatto scentrato non c'è presa abbastanza serrata da poter mantenere stabile la racchetta specie a velocità di palla sostenuta.

Quindi durante l'apertura si deve definire l'impugnatura limitandosi a sostenere la racchetta, ma quando parte lo swing si deve aver serrato la presa sul manico raggiungendo un livello di "stretta" che sia compatibile con una presa ben solida ma che non venga percepito come una "stretta di manico" eccessiva. Serrarla subito prima del contatto è comunque errore (troppo tardi), diciamo che a fine apertura si deve ancora restare morbidi ma quando parte lo swing si deve aver serrato.

Non si dovrebbe MAI avere la pecezione di "stringere in mano un manico" durante l'esecuzione di un colpo, e la sottile differenza che passa tra una presa solida e una troppo serrata spesso segna il confine tra un colpo eseguito in scioltezza e controllo ed uno eseguito in maniera troppo rigida a livello di braccio.
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Presa solida in apertura e morbida al contatto Empty Re: Presa solida in apertura e morbida al contatto

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum