chat
Chi è in linea
In totale ci sono 7 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Nuovo Utente
Da Doc68 Oggi alle 12:40

» racchette flex basso e controllo
Da Doc68 Oggi alle 12:39

» (MI) Compagno/a di allenamento
Da LucALn668 Oggi alle 10:25

» Esempio di Correttezza Sportiva
Da Matteo1970 Oggi alle 09:32

» Spin da snap-back vs spin da attrito.
Da Doc68 Oggi alle 00:50

» Prince Textreme Tour 100P
Da Doc68 Ieri alle 22:41

» Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria
Da Doc68 Ieri alle 22:25

» Reunion tennistica TT
Da correnelvento Lun 18 Set 2017, 10:56

» blocco Braccio Tyger Profi-52: help!!
Da andreaA Sab 16 Set 2017, 12:48

» Spray sulle corde per aumentare spin
Da Doc68 Ven 15 Set 2017, 22:48

» Racchetta di Kevin Anderson
Da doppiofallo Ven 15 Set 2017, 20:56

» Racchetta per allenare lo swing
Da Kingkongy Ven 15 Set 2017, 11:13

» Federer Practice
Da correnelvento Gio 14 Set 2017, 15:19

» Prince fan club
Da Doc68 Gio 14 Set 2017, 15:08

» Quanti dei primi 50 giocano con la pure drive?
Da Doc68 Mer 13 Set 2017, 22:28

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

volk  Yonex  


Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da stewee il Sab 16 Giu 2012, 20:36

Ok, lo ammetto, il titolo è molto pretenzioso ma la mia idea è proprio quella. Mi piacerebbe un casino diventare un professionista, spingermi fino al mio massimo e vedere dove arrivo. Per l'età alcuni mi dicono che sono in tempo altri che sono al limite e altri che è abbastanza tardi ma nessuno mi da per spacciato perchè comunque un pochino so giocare. Ho 19 anni!

Il mio problema è che devo scegliere un circolo che mi permetta di crescere e di arrivare a fare il professionista, sempre se poi ci riesco!. E' pieno di circoli e circoletti vicino a casa mia ma nn mi ispirano fiducia.

Arrivando al dunque...dove posso andare se abito a Roma? Io abito nelle immediate vicinanze dell'ospedale Gemelli.
avatar
stewee

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 26.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da correnelvento il Sab 16 Giu 2012, 20:41

stewee ha scritto:Ok, lo ammetto, il titolo è molto pretenzioso ma la mia idea è proprio quella. Mi piacerebbe un casino diventare un professionista,

Posso conoscere la tua età?
avatar
correnelvento

Messaggi : 10697
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da Ospite il Sab 16 Giu 2012, 20:49

stewee, non ci rimanere male, ma è meglio essere sinceri.
a 19 anni non puoi diventare un pro, alla tua età dovresti essere passato pro già da 3 anni e giocare ALMENO nei circuiti future o challenger.
se trovi qualche maestro che ti dice che il tuo sogno è possibile, SCAPPA A GAMBE LEVATE perchè non è in buona fede

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da correnelvento il Sab 16 Giu 2012, 21:04

stewee ha scritto:Ok, lo ammetto, il titolo è molto pretenzioso ma la mia idea è proprio quella. Mi piacerebbe un casino diventare un professionista, spingermi fino al mio massimo e vedere dove arrivo. Per l'età alcuni mi dicono che sono in tempo altri che sono al limite e altri che è abbastanza tardi ma nessuno mi da per spacciato perchè comunque un pochino so giocare. Ho 19 anni!

Il mio problema è che devo scegliere un circolo che mi permetta di crescere e di arrivare a fare il professionista, sempre se poi ci riesco!

Il titolo non è pretenzioso.

E' ASSOLUTAMENTE fantascientifico.

Se sei, come credo, un non classificato a 19 anni.... le tue possibilità di diventare un PRO non sono pari a ZERO... sono molto al sotto dello zero.

Alla tua età sarebbe più semplice diventare un astronauta. Rolling Eyes
avatar
correnelvento

Messaggi : 10697
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da wetton76 il Sab 16 Giu 2012, 21:29

Secondo voi se uno a 16 anni è tipo 3.1 FIT, ce la può fare?!!! magari sperando in una rapida crescita nei 2-3 anni successivi?
Ecco questo forse è già un discorso più sensato oppure a 16 anni si devono già giocare i "futures" ed avere quindi una classifica ancora più alta?!!!
E poi che investimento, in termini economici, si deve poter sopportare?

avatar
wetton76

Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 14.07.10
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da veterano il Sab 16 Giu 2012, 21:32

Eh purtroppo per te devo dar ragione all'intervento di corre,e gia' molto tardi.
Pero a parte tutto bisogna vedere cosa significa questo un pochino so giocare.
Una volta ho preso una legnata in un torneo da uno che diceva che giochicchiava a tennis,e meno male che giochicchiava perche' mi ha fatto un mazzo come una capanna.
Mi sembra piu verosimile che ti cerchi un buon maestro e che a prescindere dal fatto che tu vorresti diventare un pro,se prorpio la tua pasione e tanta,vediamo dove puoi arrivare senza troppe false speranze.
Allatua eta' se sei portato e fisicamente dotato puoi arrivare sicuramente ad un buon livello di gioco,dipende tutto da quanto vuoi spendere e quanto vuoi faticare
avatar
veterano

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 09.01.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da Ospite il Sab 16 Giu 2012, 21:33

No wetton, a 16 anni devi essere già un seconda categoria alto. Un terza di 16 anni non ha nessuna possibilità.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da veterano il Sab 16 Giu 2012, 21:36

wetton76 ha scritto:Secondo voi se uno a 16 anni è tipo 3.1 FIT, ce la può fare?!!! magari sperando in una rapida crescita nei 2-3 anni successivi?
Ecco questo forse è già un discorso più sensato oppure a 16 anni si devono già giocare i "futures" ed avere quindi una classifica ancora più alta?!!!
E poi che investimento, in termini economici, si deve poter sopportare?

Guarda wetton e' molto difficile dirlo anche se a 16 anni sei un 3.1 ,si diciamo che le premesse ci sono,pero poi anche fossi un seconda solo il tempo ti potra dire se riesci a migliorare o meno,e i fattori non sono solo tecnici ehhhhh sono anche fisici.
Per il discorso di quanto ci devi spendere ehhhhhh meglio non dirlo troppo forte perche se no mi fai scappare tutti i clienti comunuque purtroppo sono parecchi soldi
avatar
veterano

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 09.01.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da veterano il Sab 16 Giu 2012, 21:39

g867500 ha scritto:No wetton, a 16 anni devi essere già un seconda categoria alto. Un terza di 16 anni non ha nessuna possibilità.
Ma vedi anche li non e facile dirlo perche' sei in un eta' dove sicuramente per aspirare a pro devi gia essere un tennista maturo,pero pero sei anche in un eta' dove ci possono ancora essere dei miglioramenti,percio e' molto difficile dirlo.
avatar
veterano

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 09.01.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da janko60 il Sab 16 Giu 2012, 22:24

stewee ha scritto:Ok, lo ammetto, il titolo è molto pretenzioso ma la mia idea è proprio quella. Mi piacerebbe un casino diventare un professionista, spingermi fino al mio massimo e vedere dove arrivo. Per l'età alcuni mi dicono che sono in tempo altri che sono al limite e altri che è abbastanza tardi ma nessuno mi da per spacciato perchè comunque un pochino so giocare. Ho 19 anni!


stewee


Sognare e' molto bello e avere degli obiettivi e' assolutamente giusto e auspicabile.

Purtroppo bisogna essere anche molto realisti .

Correnelvento e Veterano
ti hanno gia' detto praticamente tutto, io vorrei solo farti rendere conto meglio della cosa

A suo tempo chiesi a Satrapo , quale dovesse essere il cammino per diventare professionisti.

Questa fu la su risposta :

Satrapo docet :

"" la strada per il tennis professionistico inizia a livello Futures.

Il circuito Futures è gestito dall'ITF e non direttamente dall'ATP quindi il primo passo è richiedere un IPIN ovvero un International Player Identification Number che servirà per l'iscrizione ai tornei Futures.
A questo punto teoricamente tutto quello che resta da fare è iscriversi ad un Futures e vincere partite. Ovviamente come in tutti i tornei di livello internazionale l'accesso al tabellone è regolato da una entry list stilata in base al ranking ATP che regola l'accesso al tebellone secondo la regola del cut-off.

Normalmente per entrare direttamente nel tabellone principale è generalmente sufficiente una classifica ATP intorno ai 600-700 mentre non è raro vedere nel tabellone di qualificazione qalche giocatore ancora sprovvisto di punti ATP. Ovviamente ci sono le wild card, e generalmente ai giocatore juniores di valore vengono concesse con relativa facilità per dar loro l'opportunità di misurarsi nel tabellone principale di un Futures e rendersi conto delle loro reali potenzialità. A livello di punti ATP i Futures assegnano 1pt a partire dai 16esimi, ovvero per ottenere il primo punto ATP bisogna prima qualificarsi per il tabellone principale e poi passare almeno un turno. Per avere una idea vincendo un Futures si guadagnano dai 17 ai 33 punti ATP a seconda del montepremi del torneo.

Il passo successivo si ha a livello Challenger ma qui si entra già nel vivo del tennis professionistico e il livello di gioco aumenta considerevolmente.

Diciamo che nei Futures troviamo giocatori a ridosso dei primi 200-300 del mondo mentre a livello Challenger (specie nei tornei dal montepremi allettante) non è raro trovare giocatori intorno ai primi 100 del mondo. (Ci sono Challenger con montepremi da 150.000 dollari nei quali si trovano facilmente giocatori compresi tra i primi 100 del mondo)

Quindi diciamo che teoricamente qualsiasi tennista in regola con le visite mediche agonistiche può iscriversi ad un Futures però per entrare in tabellone verrà effettuato un cut-off in base al ranking ATP. Può accadere che in alcuni Futures si riesca ad accedere al tabellone di quali anche senza avere classifica mondiale, e allora vincendo le 2 partite di qualificazione e poi passando un turno nel tabellone principale si otterrà il primo punto ATP e automaticamente la prima classifica mondiale.

Questo è il cammino "normale", in realtà per gli juniores il percorso è diverso. I giocatori di talento che si sono messi in luce nei tornei federali nazionali vengono selezionati dalle proprie federazioni per prendere parte agli eventi juniores internazionali (Bonfiglio, OrangeB, Slam Juniores etc. etc.) potendo così acquisire esperienza a livello internazionale confrontandosi con i migliori Juniores del mondo che presumibilmente diventeranno i loro "avversari" nel mondo professionistico.

I migliori giovani ottengono dalle federazioni wild card che gli consentono di entrare direttamente nei tabelloni principali dei Futures accumulando esperienza e punti ATP, e questo vale anche a livello Challenger (se il giocatore dimostra di avere i numeri) e ATP.

Per capirci la quasi totalità dei giocatori ha esordito a livello Challenger o ATP grazie a una o più wild card, ma se l'è meritata ottenendo buoni risultati nel circuito Juniores internazionale. Poi se il giocatore ha talento riuscirà a dimostrare sul campo di valere la wild-card che gli è stata concessa.

Ciò non toglie che si possa comunque arrivare in cima con le proprie forze perchè per iscriversi ad un Futures non è necessario avere una classifica ATP.

Comunque ripeto per uno Juniores forte è fondamentale almeno agli inizi il ruolo della propria federazione se non altro per avere l'opportunità di partecipare ai maggiori eventi internazionali e rendersi conto delle proprie potenzialità perchè la classifica federale è un parametro poco indicativo, per un giovane è importante capire come si comporta con i pari età a livello nazionale prima (e qui deve mettersi in luce rispetto ai suoi coetanei dimostrando di essere tra i migliori della sua categoria d'età) e internazionale poi. """



--- a questo punto gli domandai se un quarta categoria potesse mai iscriversi ad un Futures....----

""Fermo restando l'obbligo di richiedere un IPIN senza il quale non puoi iscriverti ai tornei ITF, in linea MOLTO teorica si, potresti iscriverti ad un FUTURES.

Dico in linea molto teorica perchè comunque sarebbe molto difficile che tu possa poi prendervi parte in quanto c'è un cut-off fatto in base al ranking ATP. Diciamo pure che per entrare direttamente nel main draw ci vuole una classifica da primi mille e spesso anche qualcosa di meglio.

Per quanto riguarda il tabellone di qualificazione capita spesso che riescano ad entrare anche giocatori senza classifica ATP ma in questo caso la priorità viene data in base alle classifiche nazionali.

Quindi diciamo che iscriversi è possibile ma poi riuscire a giocare le qualificazioni con una classifica di quarta è molto poco probabile perchè anche tra i giocatori privi di punti ATP difficilmente avresti una buona posizione nell'entry list.

Per farti una idea questa è l'entry list del prossimo Futures che si svolgerà in Italia (a Mestre) a partire dall'8 giugno, e si tratta di un 10K dollari quindi siamo nella fascia più bassa.

http://www.itftennis.com/mens/tournamen ... r=Position

Come vedi qui senza classifica atp non si entra nemmeno nelle quali e tra i giocatori privi di punti ATP che resteranno fuori ci sono degli ottimi seconda categoria.

Può comunque capitare che in casi eccezionali per carenza di iscrizioni o per il gioco del criterio delle priorità o della vicinanza geografica (che non ti sto a spiegare) si possa anche ottenere un posto in un tabellone di qualificazione ma questi casi limite si verificano di solito nei tornei un po' sperduti che si svolgono nelle nazioni tennisticamente deboli. (In Bolivia per intenderci avresti qualche possibilità di entrare nel tabellone di qualificazione, in Europa o Usa sarebbe decisamente poco probabile)

Sempre per tua curiosità personale qui trovi le statistiche del 2008 che riportano i cut-off dei tornei Futures

http://www.itftennis.com/shared/mediali ... iginal.PDF

Come vedi per quanto riguarda il cut-off del tabellone di qualificazioni è normale che entrino giocatori senza punti ATP ma ripeto tra i giocatori senza punti ATP la precedenza viene accordata in base alle classifiche nazionali, e non ragionare solo in termini di classifiche italiane perchè ci sono delle tabelle di conversione per i giocatori stranieri. Quindi avresti davanti oltre a tutti gli italiani con classifica migliore della tua anche gli stranieri con classifica equivalente mgliore della tua.

Diciamo che un buon seconda può pensare di cimentarsi nelle quali di un futures ma anche per lui non sempre sarà possibile entrare nel tabellone di qualificazione."""



Concludendo , di fatto, ammesso che tu sia :

Un vero fuoriclasse , che tu, la tua famiglia o chi per te, abbiate risorse economiche molto + che adeguate Wink

in 3 anni Teoricamente potresti anche farcela ......... anche meno se giochi tornei Open e vinci sempre

- 1 anno in 4a Cat
- 1 anno in 3a Cat
- 1 anno in 2a Cat

Di fatto in 2a Cat sei gia' un Semi-pro............ Devi girare tutta Italia per fare i tornei..........

E' evidente ke non devi avere il problema " di mettere insieme il pranzo con la cena o di pagare le bollette"........

Se scali velocemente la classifica o hai il Jolly di avere una Wild-Card in un Futures.......... te la puoi anche giocare ....

Ma devi praticamente da subito ,vincere e vincere sempre, e avrai gia' + di 22 anni quando affonterai i tornei del circuito minore

Buona Fortuna Wink

J
avatar
janko60

Messaggi : 2710
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da cobrama il Sab 16 Giu 2012, 22:54

Non vorrei prendere una cantonata ma mi è stato detto che Elia Grossi inizio a giocare piuttosto grandicello intorno ai 15/16 anni vedendo la sorella ed arrivo' ad affacciarsi intorno ai 23 anni al tennis professionistico e raggiungendo a circa 27 anni la miglior classifica (sui 200 atp). Certo a vederlo sembrava una specie di Dolph Lundgren in rocky (quello di: ti spIezzo in due), non credo sia da tutti.
avatar
cobrama

Messaggi : 2257
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 50
Località : toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da Mosian il Sab 16 Giu 2012, 23:57

Io se non erro ricordo di aver letto che Giannessi a 15 anni era 3.4, quindi non è vero che bisogna essere serie b a 16 anni per avere possibilità di diventare professionista! Certo, essere NC a 19 anni è tutt'altra storia, le possibilità sono nulle. Anche se Federer avesse iniziato a giocare a 19 anni, non credo che sarebbe potuto diventare più di un buon serie b.
avatar
Mosian

Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 30
Località : Cassino (FR)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da stewee il Dom 17 Giu 2012, 00:52

Intanto ringrazio tutti per le risposte in particolare janko60 che si è prodigato in un lavorone utilissimo! Non mi aspettavo tanto interesse, sono contento!!

Rispondendo un pò posso dire che:

Per pro nn intendo "federer" come qualcuno ha scritto. E' ovvio che per essere numeri uno bisogna stare con la racchetta in mano da quando si è nati, nn sono cosi matto da pensare di diventare un top top top. Per pro intendo avere punti ATP, che sia 1 o che siano 100 o 1000!

Come qualcun'altro ha scritto nn tutti i pro hanno iniziato a giocare da piccolissimi...se c'è chi ha raggiunto la top 200 iniziando a 16 anni nn vedo perchè io nn possa riuscire a fare la top 500 se inizio a 19 anni.

Ho visto giocare due ragazze classificate 2.5 e 2.6 e, forse perche sono donne, nn mi sono sembrate nulla di eccezionale.


Tornando alla domanda iniziale...mi dite un posto SERIO SERIO per essere seguito e avere la possibilità, qualora sia possibile, di diventare "pro" o cmq giù di li?

Grazie di nuovo!
avatar
stewee

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 26.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da marco61 il Dom 17 Giu 2012, 07:39

Guarda, se sei veramente convinto di volerci provare, non potevi capitare meglio.
Hai letto qualcosa di Satrapo, uno dei nostri moderatori dell'area tecnica?
Ecco, lui insegna proprio a Roma, ma non so esattamente dove.
Se ti metti nelle sue mani, ottieni due risultati: lavori con un tecnico di livello assoluto, e sei sicuro di non buttare via i soldi. Se il tuo scopo è davvero quello di giocare i tornei ATP, sarà il primo a dirti se hai una minima speranza di poterci arrivare. Da lì in poi decidi tu se continuare a coltivare il tuo sogno o magari accontentarti di imparare a giocare a tennis decentemente.
Auguri di cuore.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9199
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da janko60 il Dom 17 Giu 2012, 09:42

stewee ha scritto:
Ho visto giocare due ragazze classificate 2.5 e 2.6 e, forse perche sono donne, nn mi sono sembrate nulla di eccezionale.

Grazie di nuovo!

Esatto.

Le donne , pur bravissime , sono un'altro mondo rispetto alla velocita' e l'atletica del tennis maschile

C'e' una famosa "sfida" che non mi ricordo dove e' citata in un post, che un classificato ATP intorno al 300 del Mondo, batte Serena senza strafare............ e dei "rumors" di bravi "sparring" di 2a alta, che battono regolarmente la Jankovic

Marco ti ha dato un ottimo consiglio , contatta Satrapo

J
avatar
janko60

Messaggi : 2710
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da LaRana il Dom 17 Giu 2012, 10:05

stewee ha scritto:
Tornando alla domanda iniziale...mi dite un posto SERIO SERIO per essere seguito e avere la possibilità, qualora sia possibile, di diventare "pro" o cmq giù di li?

Grazie di nuovo!

Puoi andare a fare un provino con Stefano Pescosolido al circolo Villa Pamphili, è impostato come una academy con diversi ragazzi che giocano i futures ed alcuni pro dentro i 2-300 del mondo.

Ciao
A
avatar
LaRana

Messaggi : 1988
Data d'iscrizione : 13.07.10
Età : 46
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.andrearanalli.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da stewee il Dom 17 Giu 2012, 10:11

Ora sento Satrapo dove lavora

Cmq nn vorrei risultare uno che se la tira da questo post...sono tutt'altro!
Vi ho solo detto il mio sogno. Dovendo scegliere dove allenarmi vi ho scritto quelli che sono i miei pensieri a riguardo. Cioè...se devo scegliere voglio scegliere bene!
Magari mi ficco in un circoletto frequentato per lo piu da signori di una certa età dove il massimo è il torneo tra soci...cosi sarebbe impossibile nn dico giocare tornei di un certo livello ma giocare proprio!


P.S. Ora vedo un pochino dove sta e come si raggiunge il circolo che dici @laRana e vedo se sarebbe fattibile raggiungerlo. Purtroppo ne avevo trovato uno cazzuto (dove si allena la ragazza di categoria 2,5 che conosco) ma, pur essendo abbastanza vicino a casa, per raggiungerlo bisogna farsi ogni volta almeno una buona mezzora di traffico
avatar
stewee

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 26.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da LaRana il Dom 17 Giu 2012, 10:22

stewee ha scritto:pur essendo abbastanza vicino a casa, per raggiungerlo bisogna farsi ogni volta almeno una buona mezzora di traffico

Temo che se tu ci voglia veramente provare dovrai fare dei sacrifici un po' più importanti di 30 minuti di traffico :-)

Se vuoi puoi anche andare dal maestro Andrea Scarano all'Excel, proprio dietro il Gemelli. Non è un centro di agonismo puro, ma Andrea è una persona sincera e preparata, che saprà darti una valutazione corretta del tuo livello.
avatar
LaRana

Messaggi : 1988
Data d'iscrizione : 13.07.10
Età : 46
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.andrearanalli.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da stewee il Dom 17 Giu 2012, 10:32

Purtroppo hai ragione. Roma è tanto bella ma per il traffico lasciala stare...con l'università devo gestirmi il tempo...questa ragazza che conosco ha un anno in meno di me e frequenta la scuola serale proprio per questo motivo.

P.S. Con una mezzora abbondate sono stato ottimista! l'altro giorno stavo andando per curiosità dove si allena ma ci ho rinunciato, ho fatto dietro front e sono tornato a casa! Macchina completamente ferma!

P.P.S. Conosco l'excel! ci sono andato questo inverno e fare una prova ma poi la storia fini là. Mi dissero che un pochino sapevo giocare ma quelle lezioni di prova che ho fatto le ho fatte con signore e signori di 40 o 50 anni e negli altri campi vedevo gente di pari età...mi è sembrato piu un posto per svagarsi, divertirsi e fare conoscenze. Magari sbaglio però.


Ho scritto a satrapo, vediamo se lui sa consigliarmi un circolo nella mia zona. Speriamo bene dai.
avatar
stewee

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 26.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da LaRana il Dom 17 Giu 2012, 10:34

stewee ha scritto:
P.P.S. Conosco l'excel! ci sono andato questo inverno e fare una prova ma poi la storia fini là. Mi dissero che un pochino sapevo giocare


ok, misa che devo concordare con Corre a questo punto ;-)
avatar
LaRana

Messaggi : 1988
Data d'iscrizione : 13.07.10
Età : 46
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.andrearanalli.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da stewee il Dom 17 Giu 2012, 10:42

Ahahaha ma ragazzi secondo me esagerate!! Avessi 40 anni c'ho poco da migliorare, ne ho 19!!
Sembra che voglia fare il tennista di professione! Ma se pure riuscissi a fare un solo torneo dove ci sono punti ATP magari tra 10 anni io sono super contento!
Ho scritto prima che questo è il mio sogno nn che è quello che voglio fare da grande! Forse ci siamo fraintesi, magari ho scritto male e si è capito altro.

Alcuni hanno scritto che per essere pro a 16 bisogna essere già di serie B. Va bene, se vuoi fare il tennista di professione e fare 200 mila tornei da professionista sicuramente dovrà essere cosi. Se uno a 16 anni è una mezza calzetta e vorrebbe un giorno farsi un torneo, sicuramente perdendo, dove ci sono di mezzo punti ATP perchè nn può farcela?
Per me è un esagerazione essere cosi drastici Wink
avatar
stewee

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 26.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da Ospite il Dom 17 Giu 2012, 11:49

Stewee, ti faccio i miei migliori auguri (e sono veramente sincero), ma voglio farti un esempio per farti capire come il tuo sogno sia irrealizzabile.
Immagino tu conosca il calcio; ipotizziamo che tu abbia scritto dicendo che il tuo sogno è giocare in serie A o in serie B: secondo te è ipotizzabile che un ragazzo di 19 anni, che non ha mai militato in una squadra di calcio, ce la possa fare?
Certamente c'è il caso di torricelli, che a 25 anni fu scoperto dalla juventus, ma lui giocava già a calcio in una serie semiprofessionale.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da stewee il Dom 17 Giu 2012, 12:00

Non ho detto che sia una cosa facile. E cmq ripeto, questo è il sogno, io provo a raggiungerlo, se nn ci dovessi riuscire amen. Però nn parto cosi pessimista, qualche speranza di giocare un torneo del genere me la voglio dare e rimango dell'idea che sia molto difficile ma nn cosi impossibile come volete farmi credere.

Avrò 1 possibilità di 1000? e va bene ma almeno ce l'ho! Poi chi lo può sapere magari riesco a andare forte e ne ho 10 su 1000, insomma l'intenzione, la volontà è per quel traguardo e voglio allenarmi per quello nn per saper giocare con signori nn meglio noti di 40 anni.

Certo che se vado ad un circolo di quel tipo le possibilità diventano 0,1/1000 ed è proprio per questo che ho aperto il topic nn per sapere anche da voi che sono un folle lol!
avatar
stewee

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 26.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da FiloX il Dom 17 Giu 2012, 12:08

Se abiti al Gemelli prendi la galleria e arrivi in zona Tevere /Foro italico
Lì dovrebbero essercene tanti di circoli

Auguri
avatar
FiloX

Messaggi : 197
Data d'iscrizione : 03.01.10
Età : 39
Località : Roma (ma siculo doc)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da stewee il Dom 17 Giu 2012, 12:12

grazie Filox, mi ci faccio un giro!
avatar
stewee

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 26.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Voglio diventare un pro, si ma dove andare a Roma?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum