chat
Chi è in linea
In totale ci sono 6 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» IO millanto ....
Da Doc68 Ieri alle 23:58

» Il viscido Dagoberto.
Da Doc68 Ieri alle 19:49

» help preparazione rovescio una mano
Da Doc68 Ieri alle 19:45

» Quando si raggiunge il proprio potenziale tennistico
Da ace59 Ieri alle 17:38

» Pure drive vs Pure strike
Da correnelvento Ieri alle 17:02

» A futura memoria: il post migliore della storia
Da ace59 Ieri alle 14:49

» che classe raga eh?
Da Doc68 Ieri alle 12:58

» Prince tour Pro 98
Da Doc68 Mer 26 Lug 2017, 23:44

» A proposito di dwell time
Da Doc68 Mer 26 Lug 2017, 23:43

» Full Kevlar
Da Doc68 Mer 26 Lug 2017, 23:42

» Starburn, Weisscannon, Signum Pro, String Kong....
Da Doc68 Mer 26 Lug 2017, 09:34

» Pure Strike 16*19 (modello vecchio rosso-nero)
Da felixx Mer 26 Lug 2017, 08:11

» domande wise
Da adip89 Mar 25 Lug 2017, 20:15

» PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?
Da Mauro 66 Mar 25 Lug 2017, 19:45

» Telaio Ufficiale di Frank
Da veterano Lun 24 Lug 2017, 18:49

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

Rublev  


Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da Ospite il Sab 15 Dic 2012, 11:12

Anche questo sabato piove e con buone probabilità non potrò giocare a tennis (speriamo che spiova un attimo e che i campi in sintetico del circolo reggano).
Anche questo sabato mi pongo perciò la stessa domanda: ma perchè a Roma i campi da tennis non vengono coperti?
Ora so benissimo che a Roma esistono campi coperti, ma sono una rarità, mentre in altre città sono la norma.
Eppure a roma esistono molti più giocatori che in altre città, quindi la richiesta ci sarebbe pure.

Mi aiutate a capire? Grazie.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da marco61 il Sab 15 Dic 2012, 13:52

Come ho già avuto modo di scrivere, climaticamente Sanremo e Roma sono molto simili, così come lo è la Costa Azzurra. Bene, in Francia non ho mai avuto occasione di giocare in un campo coperto, e in provincia d'Imperia il più vicino a Sanremo è al confine con la provincia di Savona, dove i campi coperti proliferano.
Credo sia una semplice questione di calcolo: nell'arco dell'anno potranno esserci una ventina di giornate di pioggia intensa, magari 30, ma per 11 mesi all'anno si gioca all'aperto. Evidentemente l'investimento sarebbe contro produttivo, non vedo altri motivi.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da AndreaTennis il Sab 15 Dic 2012, 13:55

g867500 ha scritto:Anche questo sabato piove e con buone probabilità non potrò giocare a tennis (speriamo che spiova un attimo e che i campi in sintetico del circolo reggano).
Anche questo sabato mi pongo perciò la stessa domanda: ma perchè a Roma i campi da tennis non vengono coperti?
Ora so benissimo che a Roma esistono campi coperti, ma sono una rarità, mentre in altre città sono la norma.
Eppure a roma esistono molti più giocatori che in altre città, quindi la richiesta ci sarebbe pure.

Mi aiutate a capire? Grazie.

non ci sono a roma pensa fuori roma Sad sai quanti allenamenti ho saltato per due gocce d'acqua? Evil or Very Mad
basterebbe anche solo un telone per coprire i campi da gioco, non per forza una struttura di copertura fissa,
ma io dico un telone impermeabile di 30 metri quanto può costare? un circolo che ha magari 5/10 campi da tennis non può permettersi dei teloni per coprire i campi? perche il problema del campo sorge quando piove prima di giocare e i campi sono allagati, se fanno due gocce mentre giochi il problema non sorge perche avendo avuto fino al momento prima di giocare il telone i campi sono perfettamente asciutti
avatar
AndreaTennis

Messaggi : 222
Data d'iscrizione : 26.05.12
Età : 23
Località : Fiumicino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da Ospite il Sab 15 Dic 2012, 15:07

Io sono originario di Benevento e lì i palloni hanno iniziato a montarli negli anni '70.
Ricordo ancora i primi che hanno messo al circolo del Viale atlantici.
Attualmente il circolo sannio, che è stato costruito 10 anni fa e ha tutti campi in sintetico, ha due campi coperti con struttura fissa in legno.

Anche a Benevento non piove tantissimo e non fa nemmeno freddissimo; nevicherà una volta ogni 10 anni.
Il problema è l'umidità che entra dentro le ossa...

Ho raccontato questo per dire che la copertura dei campi non serve solo per la pioggia, ma anche e forse sopratutto per garantire condizioni ambientali più adeguate.
Se è solo un problema di pioggia, non capisco allora perchè le squadre di basket e di pallavolo qui a Roma si allenano al coperto; potrebbero tranquillamente allenarsi in un campo esterno...



Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da Ospite il Sab 15 Dic 2012, 15:11

Tratto da wikipedia:
Clima di Roma
Le stagioni più piovose sono la primavera e l'autunno, prevalentemente nei mesi di novembre e aprile. L'estate è calda, umida e tendenzialmente siccitosa, mentre l'inverno è generalmente mite e piovoso, ma con notevoli e improvvisi picchi di freddo, e rari fenomeni nevosi di una certa consistenza[23]. In generale, il clima è spesso ventilato, con una prevalenza di venti settentrionali, come la tramontana e il grecale, e occidentali, come il maestrale, il libeccio e il ponentino, così chiamato perché proveniente dalla zona a ponente della città.


Come vedi, Marco, la pioggia d'inverno a Roma non è una rarità, anzi!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da john mc edberg il Sab 15 Dic 2012, 15:31

Francesco, più che chiederlo a noi che difficilmente potremo darti una risposta sensata, ritengo tu dovresti chiederlo ai titolari/gestori dei circoli con i quali sei più in confidenza
avatar
john mc edberg

Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 55
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da konrad63 il Sab 15 Dic 2012, 15:41

In zona Milano sud, c'è il problema opposto, si gioca praticamente indoor tutto l'anno
d'estate e primavera quando sarebbe bello giocare all'aria aperta (il vero tennis), non si trova un campo scoperto a pagarlo, se poi lo cerchi in terra rossa, auguri

konrad63

Messaggi : 219
Data d'iscrizione : 29.07.11
Età : 54

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da Chiros il Sab 15 Dic 2012, 17:24

Mah i venti prevalenti sono paralleli alle coste laziali.

Il problema comunque sono i costi ed il clima. Ricordo annate in cui non pioveva mai, ora invece gli inverni sono tornati piovosi e infatti stanno iniziando a coprire, almeno sui castelli romani. Dopo pero' ti spellano se ci giochi.
avatar
Chiros

Messaggi : 3412
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da Ospite il Sab 15 Dic 2012, 18:50

Stefano, sai quale è stata la risposta del mio maestro?
"Il circolo non è il mio, l'ho preso in gestione assieme ad altri soci dal proprietario per 5 anni.
Un pallone costa 80.000 € più le spese di funzionamento. Se il circolo fosse il mio, potrei anche farci un pensiero, ma allo stato attuale non mi conviene fare investimenti."
Però questo discorso vale per il mio circolo, non credo che tutti i circoli romani siano dati in gestione dal proprietario a soggetti esterni.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da john mc edberg il Sab 15 Dic 2012, 19:13

g867500 ha scritto:Stefano, sai quale è stata la risposta del mio maestro?
"Il circolo non è il mio, l'ho preso in gestione assieme ad altri soci dal proprietario per 5 anni.
Un pallone costa 80.000 € più le spese di funzionamento. Se il circolo fosse il mio, potrei anche farci un pensiero, ma allo stato attuale non mi conviene fare investimenti."
Però questo discorso vale per il mio circolo, non credo che tutti i circoli romani siano dati in gestione dal proprietario a soggetti esterni.

Ma infatti... era proprio ciò che pensavo di sentirmi rispondere

Fino a che tenere i campi scoperti renderà lo stesso ai gestori penso che difficilmente avranno la voglia di investire 80000 euro su un pallone.

Utopisticamente bisognerebbe fare come qualcuno auspica con la benzina o il gasolio. Da ottobre a maggio non prenotare più nemmeno mezz'ora un campo da tennis in tutta la città... vedrai che poi qualcuno si muove..... ma come dicevo..... utopia
avatar
john mc edberg

Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 55
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da RenaTheWiz il Sab 15 Dic 2012, 19:24

Stesso problema qui a Napoli. L'altra sera ho giocato con 2° e con le lastre di ghiaccio ai lati del campo. Le palle dopo pochi minuti sono diventate di piombo e alla fine delle 2 ore la borsa aveva un sottile strato di ghiaccio sopra... muro
avatar
RenaTheWiz

Messaggi : 533
Data d'iscrizione : 07.12.09
Età : 40
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da marco61 il Sab 15 Dic 2012, 20:35

80.000 euro per un pallone mi sembrano uno sproposito. Qui in zona (verso Savona) ci sono circoli piccolissimi che hanno 4/5 palloni. Conoscendo i proprietari, non avrebbero mai speso quei soldi.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da Bertu il Dom 16 Dic 2012, 08:39

Qui in cruccolandia non usano palloni, sarebbe troppo pericoloso in caso di nevicate consistenti.
Si usano delle coperture fisse e rigide con tetto apribile ed i campi possono essere usati tutto l'anno; nella stagione calda sono perfetti in caso di pioggia.

Credo che il costo sia decisamente superiore ad un pallone peró il ritorno economico c'é perché ce ne sono relativamente pochi ed i prezzi sono doppi rispetto ai campi scoperti.
avatar
Bertu

Messaggi : 3086
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da Ospite il Dom 16 Dic 2012, 17:41

marco61 ha scritto:80.000 euro per un pallone mi sembrano uno sproposito. Qui in zona (verso Savona) ci sono circoli piccolissimi che hanno 4/5 palloni. Conoscendo i proprietari, non avrebbero mai speso quei soldi.

Nell'ultimo numero del TI c'è un'intervista al più importante costruttore italiano di palloni; nell'articolo il prezzo medio di una copertura è per l'appunto quantificato in 80.000 euro.
Anche a me sembra uno sproposito, se però rifletti sul fatto che oltre il pallone, devi metterci le uscite di sicurezza e sopratutto il motore che pompa aria, forse la cifra non è poi così grossa come sembra.
Nello stesso articolo si precisa però che questo è il prezzo di un pallone nuovo e che in Italia molti comprano palloni usati.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da Maurizio il Lun 17 Dic 2012, 08:58

Sull'argomento ho avuto modo di sentire, in momenti distinti, tempo fa due persone relative a due circoli della mia zona, Roma sud, diciamo EUR. In entrambi i casi si è trattato di una valutazione di tipo economico di questo tipo: se copro il campo devo fare un forte investimento iniziale che va finanziato perché i soldi non li abbiamo, oltretutto col rischio che, dovendo far pagare di più l'affitto, creo malcontento tra i soci meno affamati di tennis che costituiscono la maggioranza e magari calano le prenotazioni. Ovvero: è economicamente più conveniente perdere le ore causa pioggia che non fare l'investimento. E questo ragionamento è stato fatto anche per quel circolo (dei due) i cui frequentatori si presume siano medio-abbienti (viste le quote). Si fa cioè affidamento sul fatto che a Roma città l'inverno è, tutto sommato, abbastanza clemente, gela davvero di rado, non piove poi tantissimo nell'arco dell'anno e quando piove pazienza.
Diverso il discorso dei teloni per coprire i campi. Quello non sarebbe un grosso investimento, ma è pur vero che per essere efficace i campi dovrebbero essere sempre coperti durante la notte prima della chiusura del circolo, ma per farlo dovresti avere un paio di manutentori disponibili a farlo anche alle 10 di sera o più tardi, alla chiusura, tutti i giorni (che sennò il socio a cui il campo non è stato coperto e sul quale durante la notte è piovuto si ingrifa assai)
avatar
Maurizio

Messaggi : 1639
Data d'iscrizione : 18.01.11
Età : 56
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da Gianni Infanti il Mer 16 Ott 2013, 17:26

scusate adesso ci sono i palloni pressostatici usati che vendo io che te li tirano dietro completi di tutto e con le certificazioni poi anche sul nuovo ho dei prezzi ottimi perché il momento essendo quello che è tutti stanno facendo sconti mi sembra che la cosa sia più di mentalità che un discorso economico

Gianni Infanti

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 16.10.13
Età : 46
Località : TORRI DI QUARTESOLO (VI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ritorno sull'argomento: ma perchè a Roma non esistono campi coperti?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum