chat
Chi è in linea
In totale ci sono 19 utenti in linea: 3 Registrati, 1 Nascosto e 15 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

correnelvento, Pantera, seneca85

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Prince fan club
Da Pantera Oggi alle 16:11

» Lavoro e tennis
Da Chiros Oggi alle 16:03

» Federer, spieghiamolo !!!!
Da correnelvento Oggi alle 14:46

» Wilson Ultra CV
Da fabione65 Oggi alle 13:50

» Racchette mal incordate: segnalatele qui
Da marco61 Oggi alle 13:27

» Info su Prince
Da fabione65 Oggi alle 13:22

» Yonex Ezone 98 VS Ai98
Da Chiros Oggi alle 10:48

» Racchette da adulto più corte rispetto alla lunghezza standard
Da Eiffel59 Oggi alle 08:12

» Il viscido Dagoberto.
Da superpipp(a) Ieri alle 14:27

» Prince Textreme Tour 100P
Da Doc68 Ieri alle 14:09

» A futura memoria: il post migliore della storia
Da max1970 Ieri alle 13:31

» Spin da snap-back vs spin da attrito.
Da Doc68 Ieri alle 10:20

» progressi tecnici adulti
Da gabr179 Dom 15 Ott 2017, 23:05

» John Patrick McEnroe
Da wetton76 Dom 15 Ott 2017, 19:12

» Signori: ecco a voi Roger Federer
Da max1970 Dom 15 Ott 2017, 12:34

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

Yonex  gioco  prova  grado  textreme  prince  custom  volk  oversize  


Sfatiamo qualche mito sulle incordatrici a bilanciere (contrappeso)

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Sfatiamo qualche mito sulle incordatrici a bilanciere (contrappeso)

Messaggio Da cobrama il Dom 03 Feb 2013, 23:41

Ursus ha scritto:Alt !!! Qui ci vuole chiarezza !!!
Penso di essere stato uno dei primi del forum a prendere la Stringway, quindi conosco bene l'argomento.
Di per se il tempo di fissaggio della racchetta alla macchina non è ne più lungo, ne più corto di altre macchine.
Il "problema" (và chiamiamolo così...) si pone se per comodità d'uso, vogliamo evitare di trovarci i ganci superiori che bloccano il telaio, sopra o molto vicini, ai grommets dei nodi.
Quindi, il tempo in più non è altro che verificare, prima di montare la racchetta, le posizioni dei grommets dei nodi.
Cosa che a mio vedere si fa praticamente in contemporanea (almeno io lo faccio) alla verifica del pattern del telaio.
Magari con altre macchine, prima si monta la racchetta senza porsi nessun problema, e poi si verifica come va incordata.
Va comunque detto che il sistema blocca effettivamente molto bene il telaio al piatto e con la SW non ho mai notato deformazioni dell'ovale, cosa che con la mia macchina precedente un pò succedeva.
Inoltre, ne ho mai avuto necessità di stingere i fermi durante l'incordatura; cosa anche questa che con la contrappeso precedente avveniva, trovandomi da metà orizzontali con la racchetta lenta che ballava dentro i blocchi.
Di contro, il fatto di avere con certi telai i blocchi di fermo in prossimità dei nodi, un pò rompe i maroni... Laughing
Evidentemente, non si può avere tutto...
Ursus, io penso che forse stringevi troppo i fermi e/o incordavi dal basso le orizzontali ? , detta cosi' ad occhio ehh.
avatar
cobrama

Messaggi : 2257
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 51
Località : toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatiamo qualche mito sulle incordatrici a bilanciere (contrappeso)

Messaggio Da cobrama il Lun 04 Feb 2013, 00:08

Simba ha scritto:
Ursus ha scritto:Alt !!! Qui ci vuole chiarezza !!!
Penso di essere stato uno dei primi del forum a prendere la Stringway, quindi conosco bene l'argomento.
Di per se il tempo di fissaggio della racchetta alla macchina non è ne più lungo, ne più corto di altre macchine.
Il "problema" (và chiamiamolo così...) si pone se per comodità d'uso, vogliamo evitare di trovarci i ganci superiori che bloccano il telaio, sopra o molto vicini, ai grommets dei nodi.
Quindi, il tempo in più non è altro che verificare, prima di montare la racchetta, le posizioni dei grommets dei nodi.
Cosa che a mio vedere si fa praticamente in contemporanea (almeno io lo faccio) alla verifica del pattern del telaio.
Magari con altre macchine, prima si monta la racchetta senza porsi nessun problema, e poi si verifica come va incordata.
Va comunque detto che il sistema blocca effettivamente molto bene il telaio al piatto e con la SW non ho mai notato deformazioni dell'ovale, cosa che con la mia macchina precedente un pò succedeva.
Inoltre, ne ho mai avuto necessità di stingere i fermi durante l'incordatura; cosa anche questa che con la contrappeso precedente avveniva, trovandomi da metà orizzontali con la racchetta lenta che ballava dentro i blocchi.
Di contro, il fatto di avere con certi telai i blocchi di fermo in prossimità dei nodi, un pò rompe i maroni... Laughing
Evidentemente, non si può avere tutto...
Ti suggerisco di bloccare il telaio dalla parte della gola con i "ganci" che puntano non verso l'interno dell'ovale ma proprio sulle spalle della racchetta, con la punta che rimane ben salda tra il ponte e l'attaccatura dello stelo. Non pregiudichi l'integrità del telaio e non devi guardare dove sta nessun grommet. Funziona per la quasi totalità dei telai..
Un ottimo esempio di prova è la babolat aeroprodrive. Wink
In quanto alla velocità di fissaggio e smontaggio è veloce, basta sapere come si fa esattamente e farci un pò la mano, come tutte le cose.
Avevo già scritto in qualche post il mio personale record (con l'elettronica peraltro, pinze T92) con Head Prestige mp 18/20, full mono, compreso taglio delle vecchie corde: 18 minuti.
Quindi sfatiamo una volta tanto la presunta "complessità" d'uso di questa macchina che può piacere o non piacere, questa è un'altra cosa....
Simba te non fai testo sei il re della stringway, io ero curioso di sapere quanto ci metteva Ursus a preparare e togliere il telaio eppoi non valgono i suggerimenti.
avatar
cobrama

Messaggi : 2257
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 51
Località : toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatiamo qualche mito sulle incordatrici a bilanciere (contrappeso)

Messaggio Da cobrama il Lun 04 Feb 2013, 00:15

e comunque facendo un rapido calcolo Simba impiega 18 minuti per montare, fare l'incordatura e togliere il telaio, Ursus per fare la sola incordatura impiega 40 minuti. Facendo l'equazione 18:x=y:40 ..... mhm urge Janko in mio aiuto cmq ad occhio e croce Ursus impega circa 25 30 minuti a montare correttamente il telaio e a rimuoverlo correttamente senza deformarlo.
avatar
cobrama

Messaggi : 2257
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 51
Località : toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatiamo qualche mito sulle incordatrici a bilanciere (contrappeso)

Messaggio Da Simba il Lun 04 Feb 2013, 01:14

cobrama ha scritto:
Simba ha scritto:
Ursus ha scritto:Alt !!! Qui ci vuole chiarezza !!!
Penso di essere stato uno dei primi del forum a prendere la Stringway, quindi conosco bene l'argomento.
Di per se il tempo di fissaggio della racchetta alla macchina non è ne più lungo, ne più corto di altre macchine.
Il "problema" (và chiamiamolo così...) si pone se per comodità d'uso, vogliamo evitare di trovarci i ganci superiori che bloccano il telaio, sopra o molto vicini, ai grommets dei nodi.
Quindi, il tempo in più non è altro che verificare, prima di montare la racchetta, le posizioni dei grommets dei nodi.
Cosa che a mio vedere si fa praticamente in contemporanea (almeno io lo faccio) alla verifica del pattern del telaio.
Magari con altre macchine, prima si monta la racchetta senza porsi nessun problema, e poi si verifica come va incordata.
Va comunque detto che il sistema blocca effettivamente molto bene il telaio al piatto e con la SW non ho mai notato deformazioni dell'ovale, cosa che con la mia macchina precedente un pò succedeva.
Inoltre, ne ho mai avuto necessità di stingere i fermi durante l'incordatura; cosa anche questa che con la contrappeso precedente avveniva, trovandomi da metà orizzontali con la racchetta lenta che ballava dentro i blocchi.
Di contro, il fatto di avere con certi telai i blocchi di fermo in prossimità dei nodi, un pò rompe i maroni... Laughing
Evidentemente, non si può avere tutto...
Ti suggerisco di bloccare il telaio dalla parte della gola con i "ganci" che puntano non verso l'interno dell'ovale ma proprio sulle spalle della racchetta, con la punta che rimane ben salda tra il ponte e l'attaccatura dello stelo. Non pregiudichi l'integrità del telaio e non devi guardare dove sta nessun grommet. Funziona per la quasi totalità dei telai..
Un ottimo esempio di prova è la babolat aeroprodrive. Wink
In quanto alla velocità di fissaggio e smontaggio è veloce, basta sapere come si fa esattamente e farci un pò la mano, come tutte le cose.
Avevo già scritto in qualche post il mio personale record (con l'elettronica peraltro, pinze T92) con Head Prestige mp 18/20, full mono, compreso taglio delle vecchie corde: 18 minuti.
Quindi sfatiamo una volta tanto la presunta "complessità" d'uso di questa macchina che può piacere o non piacere, questa è un'altra cosa....
Simba te non fai testo sei il re della stringway, io ero curioso di sapere quanto ci metteva Ursus a preparare e togliere il telaio eppoi non valgono i suggerimenti.
Oops! Scusate Embarassed
avatar
Simba

Messaggi : 2317
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente http://ski-passvr.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatiamo qualche mito sulle incordatrici a bilanciere (contrappeso)

Messaggio Da Linor il Mer 03 Apr 2013, 21:58

Scusate, qualcuno di voi può postare un video completo di come si incorda una racchetta con una macchina manuale? E se esiste già, mi date il link possibilmente in italiano. Grazie.

Linor

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 15.10.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatiamo qualche mito sulle incordatrici a bilanciere (contrappeso)

Messaggio Da Gaetano Pinto il Mer 23 Apr 2014, 10:06

Aiuto posseggo una vecchia tyger che ha un problema al braccio (non si ferma nella posizione di riposo- insomma è andato il meccanismo del braccio)... dove posso trovare i ricambi o a chi posso rivolgermi per la riparazione ?

Gaetano Pinto

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 23.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatiamo qualche mito sulle incordatrici a bilanciere (contrappeso)

Messaggio Da Riki66 il Mer 23 Apr 2014, 18:02

ciao e benvenuto, i ricambi li trovi su tennisplanet.it, probabilmente si è rotta la molla un ricambio da pochi euro, ti conviene prenderne almeno un paio
per sicurezza apri il meccanismo e controlla, di solito si rompe il fermo che impedisce alla molla di ruotare
http://www.tennis-planet.it/it_it/corde-tennis/incordatrici/molla-sistema-a-bilancere.html

Riki66

Messaggi : 1265
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sfatiamo qualche mito sulle incordatrici a bilanciere (contrappeso)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum