chat
Chi è in linea
In totale ci sono 12 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 11 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

superpipp(a)

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Odiatemi
Da superpipp(a) Oggi alle 00:00

» Pubblicita' ingannevole
Da Doc68 Ieri alle 21:50

» Radical Tour (giallo-nero)
Da Doc68 Ieri alle 21:34

» TOPSPIN INTEGRATORE UFFICIALE FIT
Da Doc68 Ieri alle 20:31

» Alexander Zverev
Da Philo Vance Ieri alle 16:25

» VILAS
Da Doc68 Ieri alle 10:44

» Incordare una Wilson T-2000
Da Doc68 Gio 17 Ago 2017, 22:59

» Rovescio da una a due mani
Da Doc68 Gio 17 Ago 2017, 22:32

» Bumper guard racchetta Fognini
Da seneca85 Gio 17 Ago 2017, 13:49

» Il budello soluzione ideale?
Da Doc68 Mer 16 Ago 2017, 19:50

» quanto pane mangiate?
Da Matusa Mar 15 Ago 2017, 21:38

» Nadal è al capolinea?
Da Doc68 Mar 15 Ago 2017, 19:29

» Prince tour Pro 98
Da Doc68 Mar 15 Ago 2017, 19:26

» Prince fan club
Da Doc68 Mar 15 Ago 2017, 10:51

» Quando Roger smettera'?
Da max1970 Mar 15 Ago 2017, 08:33

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

kennex  Comp  contatto  Fischer  Lenti  Rublev  


PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Incompetennis il Mar 16 Lug 2013, 13:28

Siamo qui a portare sugli scudi il giovane Quinzi che a 17 anni compiuti vince il torneo juniores di Wimbledon. Praticamente la stessa età in cui Becker vinceva Wimbledon dei grandi, mentre Borg ci metteva un anno in più così come Wilander che vinceva il R. Garros per non parlare dei vecchi Sampras, Edberg, Nadal che hanno avuto bisogno di ben 19 anni (vergogna!)per vincere uno slam. Certo parliamo di campioni che hanno e stanno  scrivendo la storia del tennis, però noto in tanti tornei, ragazzi di 17/18 anni sgomitare e sputare sangue per farsi largo tra i "grandi" ottenendo anche buoni risultati o perlomeno buone prestazioni. Gli unici tennisti Italiani maschietti che hanno vinto uno slam, Pietrangeli e Panatta avevano entrambi 26 anni, e da quel giorno in poi non ricordo altri tennisti italiani mai arrivati neanche ad una semifinale (tranne il buon pedalatore Barazzutti nel '77 e '78). Anche Cipro è riuscita a portare un tennista in una finale dello slam, il bravo Baghdatis nel 2006 per non parlare dell' Equadoregno Gomez (gran tennista) che riuscì anche a vincerlo  nel '90, a Parigi. Non parliamo neanche di Stati con utenze tennistiche infinitamente minori del nostro che hanno raccolto fior di campioni (Svizzera e Svezia in primis ma anche Serbia, Croazia, Rep. Ceca ecc.) nel corso degli anni. Ora, non voglio assolutamente dire che Quinzi è scarso o bravo, solo il tempo e la sua carriera lo diranno, così ha detto per il suo collega  Diego Nargiso, che dopo tante promesse ( e analoga vittoria a Wimbledon Junior) si issò massimo al n° 67 del ranking (a 28 anni !!!), che se per fare bella figura nei club italiani basta, all'estero manco ti strisciano. Insomma se da 37 anni un Italiano non arriva in finale in una prova slam e nel frattempo abbiamo avuto tante mezze tacche e qualche buon (ma nulla più ) tennista (o isterico come Canè, o soldatino plafonato come Seppi (comunque da applaudire), o presuntuoso sbuffante come Fognini) qualche motivo ci sarà. Mancanza di voglia di sacrificio, atleti mammoni che non riescono a staccarsi dalle materne sottane per soffrire in Accademie sparse nel globo, scomparsa nei dna Italiani del gene tennistico (magari ci inventiamo un tennista geneticamente modificato), presunzione di essere arrivati  e spacconeria appena di vince un futures da 2 soldi, Federazione che manda avanti solo i raccomandati  e non i talentuosi?  Boh, anche considerando valide tutte 'ste cose 37 anni sono 37 anni ...tanti, troppi. Certo le donne sono diverse, forse la loro naturale propensione al sacrificio, la grande cocciutaggine (nel senso di volontà) nell'ottenere un risultato, al lavoro, lavoro e ancora lavoro ed umiltà, umiltà e ancora umiltà che ci vogliono  per emergere in qualsiasi sport.
Da conoscitori ed amatori del tennis moderno cosa credete che ci riservi il futuro? Prima del ricoglionimento totale vedrò un italiatennista (maschietto) vincere uno slam o perlomeno vincere contro un  topfive senza che si gridi al miracolo????
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1748
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da AnonimoArrotino il Mar 16 Lug 2013, 14:30

Mah io quando penso al tennis italiano mi consolo pensando che il tennis svizzero fino a qualche anno fa forse era messo peggio Wink
avatar
AnonimoArrotino

Messaggi : 257
Data d'iscrizione : 07.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da squalo714 il Mar 16 Lug 2013, 20:25

Quinzi vincera' uno slam, ma lo fara' intorno ai 23 anni non prima e non mi sorprenderei che fosse proprio Wimbledon.
Per i prossimi 4 - 5 anni avremo ancora Djoko e Murray a dettare legge e sicuramente se qualcuno si infiltrera' tra loro quello non sara' di certo un italiano.
avatar
squalo714

Messaggi : 1535
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da correnelvento il Mar 16 Lug 2013, 20:37

squalo714 ha scritto:Quinzi vincera' uno slam
.

Se succederà, mi mangio i padelloni che mi ha spedito marco61.  

Quinzi non raggiungerà nemmeno la Top 10.

Felice, ovviamente, di sbagliare. pirat 
avatar
correnelvento

Messaggi : 10519
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da marco61 il Mar 16 Lug 2013, 20:54

Io mi mangio le Bastcore 40 che mi ha spedito corre se Quinzi, entro 5 anni, sarà nei primi 50.  
Ho visto giocare Djokovic dal vivo alla stessa età che ha ora Quinzi.
Tutta un'altra storia, l'italiano potrà arrivare in alto ma non in tempi brevi, spero nei primi 20.
Ha ancora troppe cose da smussare e da mettere a punto.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9173
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da squalo714 il Mar 16 Lug 2013, 22:16

La prima volta che ho visto in tv Djokovic giocava con Aldi al torneo di Sanremo (credo fosse un 15.000 o poco piu') era quasi sconosciuto eppure mi impressiono', faceva gia quel che voleva con la palla.
Lo hai visto li' per caso, Marco?
avatar
squalo714

Messaggi : 1535
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da squalo714 il Mar 16 Lug 2013, 22:26

marco61 ha scritto:Io mi mangio le Bastcore 40 che mi ha spedito corre se Quinzi, entro 5 anni, sarà nei primi 50.  
Ho visto giocare Djokovic dal vivo alla stessa età che ha ora Quinzi.
Tutta un'altra storia, l'italiano potrà arrivare in alto ma non in tempi brevi, spero nei primi 20.
Ha ancora troppe cose da smussare e da mettere a punto.

Preparate il bicarbonato.. 
avatar
squalo714

Messaggi : 1535
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da cobrama il Mar 16 Lug 2013, 22:49

correnelvento ha scritto:
squalo714 ha scritto:Quinzi vincera' uno slam
.

Se succederà, mi mangio i padelloni che mi ha spedito marco61.  

Quinzi non raggiungerà nemmeno la Top 10.

Felice, ovviamente, di sbagliare. pirat 

é brutto, gobbo e sgraziato ma ha una cocciutaggine che non è da sottovalutare
avatar
cobrama

Messaggi : 2257
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 50
Località : toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da marco61 il Mar 16 Lug 2013, 22:53

squalo714 ha scritto:La prima volta che ho visto in tv Djokovic giocava con Aldi al torneo di Sanremo (credo fosse un 15.000 o poco piu') era quasi sconosciuto eppure mi impressiono', faceva gia quel che voleva con la palla.
Lo hai visto li' per caso, Marco?
Esattamente.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9173
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Incompetennis il Mar 16 Lug 2013, 23:47

Ma siamo qui a discutere che uno e sottolineo uno solo è il giovane tennista promettente in Italia ... Insomma cosa non funziona....
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1748
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Adolfo_ il Gio 18 Lug 2013, 13:14

Io non la vedo così tragica. Mi sembra che la federazione da quando c'è il buon Binaghi stia facendo un buon lavoro che, se rapportato all'habitat in cui si svolge, chiamato Italia, potrebbe essere giudicato addirittura eccellente.

Scusa se te lo dico, non è per far polemica ma solo perchè lo penso, contare quanti slam abbiamo vinto negli ultimi anni per farsi un'idea dello stato di salute del tennis in Italia è come contare quanti 6 al super enalotto hai preso per farti un'idea del tuo livello di fortuna.

Io piuttosto osserverei che ci sono due italiani tra i top30 (uno dei quali, Fognini, è fresco del titolo di Stoccarda), due sono anche quelli degli Stati Uniti e dell'Argentina (grandi 20 volte l'Italia), due sono anche quelli della Germania considerata la prima potenza d'europa, addirittura nessun top30 è presente per paesi come Russia, Cina, Brasile e Inghilterra, quest'ultima "inventrice" del tennis e organizzatrice del torneo più importante al mondo nonchè dei masters di fine anno.

Insomma, per vincere gli slam, non c'è federazione che tenga, serve il "6" chiamato Roger o il "6" chiamato Rafa e via dicendo che, per il fatto di essere stai baciati dal creatore al momento della nascita, sono dei fenomeni tra i fenomeni, e sbaragliano tutti gli altri.
Per misurare invece lo stato di salute di un movimento in una nazione, come ho scritto, i parametri da tenere in considerazione sono decisamente altri, e nonostante in Italia siamo allo scatafascio quasi su tutto, mi sembra che il Tennis si salvi...
avatar
Adolfo_

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 02.06.13
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.miotorneo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da marco61 il Gio 18 Lug 2013, 13:44

Guarda Adolfo, essendo mio concittadino ho seguito anno dopo anno la crescita di Fognini, e so a grandi linee quanto suo padre ha speso per portarlo ai livelli attuali. Per Quinzi il discorso è lo stesso, se non ricordo male devo aver letto di una spesa media di 60.000 euro all'anno da parte della famiglia.
Io mi chiedo quanti Quinzi o Fognini ci possano essere in Italia che avrebbero bisogno di essere aiutati ma che sono abbandonati a sè stessi.
Questa è la realtà: diventare un campione di tennis, in Italia, costa troppo. E il supporto fornito dalla federazione non è sufficiente.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9173
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Adolfo_ il Gio 18 Lug 2013, 14:32

Vedi Marco, sicuramente tutti vorrebbero più soldi, più aiuti, più borse di studio etc etc, ma alla fine i soldi che una federazione può mettere sul piatto non posso prescindere dalla sua "potenza", che è direttamente proporzionale al numero di praticanti/iscritti.

Il buon lavoro di una federazione si può dedurre proprio da questo: quanto sta lavorando per far crescere il movimento?
Basta guardare le iniziative messe in atto in questi anni, come il canale di Super Tennis ad esempio, ma non solo, per rendersi conto di come il lavoro svolto sia ottimo e il movimento stia crescendo bene (per avere conferme numeriche basta guardare qui: http://www.federtennis.it/DettaglioNews.asp?IDNews=64374 ), e questo alla lunga porterà ad avere le spalle più grosse e a poter dare maggiore supporto anche ai tennisti in erba, ma questo è un punto di arrivo, non di partenza...
avatar
Adolfo_

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 02.06.13
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.miotorneo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Incompetennis il Gio 18 Lug 2013, 14:55

Tradotto in soldoni siamo al punto che da oltre 30 anni non abbiamo un tennista tra i top ten, da oltre 30 anni non arriviamo manco ad una semifinale di slam e quando si è arrivati ai quarti (rarità) abbiamo celebrato un exploit estemporaneo. Mi sbaglierò ma non si è vinto neanche un 1000 sempre negli ultimi 30 anni, per non parlare della Davis dove siamo stati per anni retrocessi. La federazione sta facendo un buon lavoro???? E se lo faceva pessimo!!!!!
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1748
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Adolfo_ il Gio 18 Lug 2013, 15:09

Inco tu continui a confondere l'eventuale raggiungimento di risultati sportivi di eccellenza con lo stato di salute di un movimento/federazione.
Secondo te la federazione svizzera ha fatto un lavoro migliore di quella italiana visto che ha Federer? oppure quella serba o quella scozzese hanno tutta questa organizzazione e ramificazione sul territorio per aver portato su un Djokovic e un Murray?  in Serbia tra l'altro sono già soddisfatti di averci uno stato tutto loro, figurati una federazione di tennis...

Come ho già scritto, la metrica per misurare lo stato di salute non può basarsi su quante coppe davis, master 1000 o slam riesci a vincere. Per via di tutti i fattori che devono miracolosamente intrecciarsi per arrivare a portare chiunque a quei livelli, non serve una federazione, ma il padre eterno. Come ho già detto i fattori da prendere in considerazione per avere un'idea sullo stato di salute di un movimento e sul lavoro di una federazione devono essere altri.
avatar
Adolfo_

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 02.06.13
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.miotorneo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da sixers85 il Gio 18 Lug 2013, 16:02

devo dire che condivido l'opinione di adolfo sulla necessaria distinzione tra movimento in se considerato e risultati singoli del giocatore.
si vede la federazione come incentivo al movimento tennis o si vede la federazione come appoggio al finalizzare la creazione di atleti pro vincenti?
che in FIT ci sia il solito intrallazzo italiano non è un mistero, come non è un mistero la situazione di supertennis, tutte le magagne tariffarie etc..
così come è appurato il fallimento del centro di Tirrenia, dove come al solito si entra da campioni e si esce da.....
nel tennis, la favole del cerenentolo è pressochè impossibile, chi è lì è grazie a talento, mamma, papà e conto in banca e con la fit ha poco da spartire.

bisognerebbe magari interrogarsi sul perchè nonstante questo movimento in " salute" non è in grado di accompagnare il giocatore nel professionismo, il perchè italiani facoltosi preferiscono l'estero e lo staccamento federale per aspirare al massimo risultato.

forse un'occhiatina al de fraia's gate potrebbe dare una idea.
avatar
sixers85

Messaggi : 448
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 32
Località : sardinia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Incompetennis il Ven 19 Lug 2013, 12:52

Adolfo_ ha scritto:Inco tu continui a confondere l'eventuale raggiungimento di risultati sportivi di eccellenza con lo stato di salute di un movimento/federazione.
Secondo te la federazione svizzera ha fatto un lavoro migliore di quella italiana visto che ha Federer? oppure quella serba o quella scozzese hanno tutta questa organizzazione e ramificazione sul territorio per aver portato su un Djokovic e un Murray?  in Serbia tra l'altro sono già soddisfatti di averci uno stato tutto loro, figurati una federazione di tennis...

Come ho già scritto, la metrica per misurare lo stato di salute non può basarsi su quante coppe davis, master 1000 o slam riesci a vincere. Per via di tutti i fattori che devono miracolosamente intrecciarsi per arrivare a portare chiunque a quei livelli, non serve una federazione, ma il padre eterno. Come ho già detto i fattori da prendere in considerazione per avere un'idea sullo stato di salute di un movimento e sul lavoro di una federazione devono essere altri.

Probabilmente hai ragione; non riesco a concepire una federazione di qualsivoglia sport che faccia bene il suo lavoro e che non ottenga alcun risultato di rilevanza internazionale. Dalle mie parti il tennis nelle scuole non esiste e non vedo spesso stage organizzati dalla Federazione alla ricerca di nuovi talenti e mi dici perché, in presenza di una Federazione forte e giusta, chi ha portafogli a mantice preferisce portare il figlio verso Accademie oltre Italia? Con la base (anche e solo numericamente parlando) che c'è in Italia mi sembra assurdo che non si riesca a tirare su da una vita un grande tennista. Tu mi dici che è grazie al Padreterno, che ogni tanto dota di talento qualcuno da affidare ad una cicogna che lo molla per lo svezzamento (sportivo) una volta in Svizzera, una volta in Croazia, una volta in Serbia (dove potrebbe anche non mollarlo tanto son già a posto con l'indipendenza!!!). Certo 'sta stronzetta di cicogna potrebbe smetterla di lasciarli per ben 3 volte negli ultimi anni in Svizzera (Federer, Wawrinka, Rosset), per 5 volte in Germania (Becker, Stich, Haas, Schuttler, Kiefer) per innumerevoli volte in Spagna, per 3 volte (che io ricordi) nella povera Inghilterra (Henman, Murray, Rudesky al 50%), per tante volte anche in Francia e facendo anche una capatina a Cipro (  Baghdatis)       ed in Cile (che ha avuto anche un numero 1 , il buon Marcelo Rios). Insomma tutti hanno avuto il proprio talentino compreso il Marocco con El Aynaoui che fece suo il 14° posto del ranking e ricordo anche con simpatia Karim Alami che vinse Palermo e arrivò al n° 25 (non siamo lontani da Seppe e Fognini). Non posso credere che è normale che da 35 anni non esista un Italiano nei primi 10 e che sia solo una questione di "culo" o "stimmate" trovare il grande tennista.. Ovviamente rispetto le altrui opinioni ...
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1748
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Adolfo_ il Ven 19 Lug 2013, 13:45

Un esempio che dimostra chiaramente che una federazione da sola non e' sufficiente a produrti un top ten sono gli USA. Dopo Sampras e Agassi ormai appartenenti ad un altra epoca, nonostante:

- Abbiano il tennis nelle scuole
- Abbiano i piu grandi maestri e ex n1
- Abbiano un'organizzazione ai massimi livelli
- Abbiano una federazione ricca
-Abbiano 20 volte la popolazione italiana
- ci stiano provando con tutte le forze da piu di 10 anni

non sono riusciti a produrre niente di piu di due top 20 come querrey e isner...

Se bastasse quello che dici tu, negli USA dovrebbero avere un numero 1 ogni 3 anni e un top five sempre...
avatar
Adolfo_

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 02.06.13
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.miotorneo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da veterano il Ven 19 Lug 2013, 14:31

Be rispetto alla federazione italiana non voglio fare commenti,dopo che hanno riemptio di soldi la Schiavone per la vittoria al RG preferisco non fare commenti.Negli stati uniti non riescono piu' a tirare fuori nessuno a livello maschile,perche' se si guarda il tennis femminile a livello giovanile le cose vanno diversamente,ed il movimento tennis e' in netto ribasso e' perche' si devono fare i conti con altri sport che a livello renumerativo e a livello di possibilita' in percentuale rispetto ai partecipanti,si ha una maggior possibilita' di successo rispetto al tennis,vedi basket,baseball e football americano,e' solo una questione di numeri.Vuoi poi che sia piu facile ottenere una borsa di studio per giocare a basket o a aqualsiasi altro sport dove poi si possono ottenere dei guadagni sostanziali senza per forza essere nell elite del tennis,penso che o sei vermante convinto di quello che fai e la tua famiglia puo in qualche modo sostenerti o se no per non sprecare soldi e cercare di a vere una vita un po piu facile senza per forza essere un fuori classe,la decisione che prendono molti mi sembra ovvia.Metti poi che ci sia un periodo dove i talenti che intraprendono la strada del tennis siano anche pochi e i conti sono fatti.
Dai comunque ce Quinzi........spero un buon futuro per lui,anche se con tutta la buona volonta' non riescso prorpio a vedere in lui delle qualita' da futuro top 10,ovviamente spero di sbagliarmi.......
avatar
veterano

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 09.01.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da correnelvento il Ven 19 Lug 2013, 14:35

veterano ha scritto:Dai comunque ce Quinzi........spero un buon futuro per lui,anche se con tutta la buona volonta' non riescso prorpio a vedere in lui delle qualita' da futuro top 10,ovviamente spero di sbagliarmi.......

Sono della stessa opinione, e l'ho già scritto.

Lo vedo intorno 20-25 del mondo (che non è da buttare...).

Ci sono troppe aspettative, su di lui.

avatar
correnelvento

Messaggi : 10519
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da marco61 il Ven 19 Lug 2013, 15:00

veterano ha scritto:Be rispetto alla federazione italiana non voglio fare commenti,dopo che hanno riemptio di soldi la Schiavone per la vittoria al RG preferisco non fare commenti.
Vet, ieri stavo per scrivere la stessa cosa ma me ne sono scordato. Che senso ha riempire di soldi un giocatore che ha appena vinto un montepremi che lo sistema per tutta la vita? Avevo anche aperto un thread su tribuna aperta tempo fa quando ancora non mi censuravano: http://www.federtennis.it/TribunaApertaBlogCommenti.asp?IDPost=1235
Adolfo, con un minimo di lungimiranza e con qualche tecnico con occhio clinico la federazione potrebbe autofinanziarsi puntando proprio sui giocatori. In Francia la federazione ogni anno individua una 30ina di giocatori under 12 che meritano di essere seguiti e li finanzia fino a portarli al professionismo. Per chi non ce la fa pazienza, ma quelli che sfondano (mi pare di aver letto una media di 5 su 30) arrivando a livelli più o meno alti, versano nelle casse della federazione una parte dei propri guadagni. Non si potrebbe fare anche da noi?

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9173
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Incompetennis il Ven 19 Lug 2013, 17:28

Adolfo_ ha scritto:Un esempio che dimostra chiaramente che una federazione da sola non e' sufficiente a produrti un top ten sono gli USA. Dopo Sampras e Agassi ormai appartenenti ad un altra epoca, nonostante:

- Abbiano il tennis nelle scuole
- Abbiano i piu grandi maestri e ex n1
- Abbiano un'organizzazione ai massimi livelli
- Abbiano una federazione ricca
-Abbiano 20 volte la popolazione italiana
- ci stiano provando con tutte le forze da piu di 10 anni

non sono riusciti a produrre niente  di piu di due top 20 come querrey e isner...

Se bastasse quello che dici tu, negli USA dovrebbero avere un numero 1 ogni 3 anni e un top five sempre...

E Fish (n° 7) e Roddick (n° 1 con 1 Slam vinto e 3 finali) e Blake (n° 4)? Senza metterci Dent (21) e Ginepri (15) e neanche i mitici Bryant del doppio... Non saranno tantissimi ma per essere una Federazione in crisi non è male male ...
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1748
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da veterano il Ven 19 Lug 2013, 22:36

Be Roddick non gioca piu ,blake mi sembra si sia ritirato,Dent anche,dinepri boooo i Bryant son anche loro belli datati,e poi sei sicuro che siano usciti dalla federazione? e anche fosse rispetto all potenziale statunitense i numeri restano sempre bassissimi.Diamo un po un occhio alla situazione attuale degli Usa rispetto al tennis......vedra che anche a livello giovanile la situazione non e' rosea,invece alivello feminnile qualcosa si muove,ma credimi la federazione tennis usa centra ben poco,nelle accademie usa tipo la bollettieri o altre ci sono fior fiore di giocatrici in erba che terminano per cognome con OVA e che hanno molta piu voglia di emergere delle compagne tenniste made in Usa,purtroppo di williams con un padre autoritario che alla fin fine e' stat la loro fortuna e lfame di sodli e di vittorie ne nascono veramente poche.......
avatar
veterano

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 09.01.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da veterano il Ven 19 Lug 2013, 22:40

marco61 ha scritto:
veterano ha scritto:Be rispetto alla federazione italiana non voglio fare commenti,dopo che hanno riemptio di soldi la Schiavone per la vittoria al RG preferisco non fare commenti.
Vet, ieri stavo per scrivere la stessa cosa ma me ne sono scordato. Che senso ha riempire di soldi un giocatore che ha appena vinto un montepremi che lo sistema per tutta la vita? Avevo anche aperto un thread su tribuna aperta tempo fa quando ancora non mi censuravano: http://www.federtennis.it/TribunaApertaBlogCommenti.asp?IDPost=1235
Adolfo, con un minimo di lungimiranza e con qualche tecnico con occhio clinico la federazione potrebbe autofinanziarsi puntando proprio sui giocatori. In Francia la federazione ogni anno individua una 30ina di giocatori under 12 che meritano di essere seguiti e li finanzia fino a portarli al professionismo. Per chi non ce la fa pazienza, ma quelli che sfondano (mi pare di aver letto una media di 5 su 30) arrivando a livelli più o meno alti, versano nelle casse della federazione una parte dei propri guadagni. Non si potrebbe fare anche da noi?
Chissa come mai ti hanno censurato,non facevi mica delle domande scomode..... eh eh eh
avatar
veterano

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 09.01.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Incompetennis il Ven 19 Lug 2013, 23:09

Io vorrei fare un discorso prettamente tennistico e non politica. Non mi interessa la federazione o le accademie, vorrei solo capire perché dal 1978 (il buon Barazzutti al R.G.) un Italiano non arriva manco ad una semifinale dello slam e non vince neanche un bel torneo 1000. Trovatemi una, e dico una, nazione sportivamente evoluta nel mondo ad avere fatto peggio .
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1748
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum