chat
Chi è in linea
In totale ci sono 9 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

seneca85, spalama

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Pesante è bello
Da Mirage Oggi alle 22:27

» Prince fan club
Da Doc68 Oggi alle 22:25

» Passione o fissazione?
Da Doc68 Oggi alle 22:24

» alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?
Da Doc68 Oggi alle 22:20

» Nadal è al capolinea?
Da Doc68 Oggi alle 22:10

» alimentazione
Da Doc68 Oggi alle 22:00

» PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?
Da marco61 Oggi alle 21:50

» Murray
Da Doc68 Oggi alle 21:37

» Camila Giorgi
Da Incompetennis Ieri alle 19:34

» Tommy Haas....classe senza tempo
Da Doc68 Mer 21 Giu 2017, 23:42

» Buongiorno
Da correnelvento Mer 21 Giu 2017, 16:12

» Sei un tennista se....
Da Chiros Mer 21 Giu 2017, 10:51

» Un consiglio per un neofita
Da squalo714 Lun 19 Giu 2017, 19:24

» Ma per noi....cos'è il tennis?.... e quanto conta?
Da Submaviogadri Lun 19 Giu 2017, 17:04

» Prince Textreme Tour 100P
Da Doc68 Sab 17 Giu 2017, 23:40

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     

Il match che non avresti mai voluto giocare

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da Lupo65 il Dom 04 Ago 2013, 10:17

Hai fatto - quasi- l'isometrico. Una PK travestita da Yonex!!
avatar
Lupo65
Moderatore

Messaggi : 5099
Data d'iscrizione : 17.01.11
Età : 51
Località : Kinross-shire

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da miguel il Dom 04 Ago 2013, 10:24

capisco la frustazione ma una volta rotta la prima non potevi continuare ad accanirti su quella ? fortuna che le volkl non ti sono ancora arrivate.
comunque il tennis si dimostra ancora una volta uno sport ba.....do, uo vince un set in un amen ed alla fine perde il match.
bravo lui a cambiare tattica per metterti in difficoltà, ma una volta capita l'antifona non sarebbe stato meglio cercare di prendere la rete sempre e comunque piuttosto che subire pallette sul dritto ?
avatar
miguel

Messaggi : 4775
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 50
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da johnnyyo il Dom 04 Ago 2013, 10:24

zaphod ha scritto:Da sempre ho avuto la tendenza, anche fuori dal campo, a rompere degli oggetti nei momenti di sclero (ultima vittima vetro dell'iphone). Nel campo da tennis però mi è capitato solamente una volta di rompere un telaio (oltretutto nell'ultimo quindici di un'ora di allenamneto!!) e mi sono sentito davvero un idiota. Zero senso di liberazione.

grazie per il parere, mi interessava molto Smile
mi sono sempre chiesto se nell'idiozia del gesto, potesse celarsi almeno un minimo senso di pace per qualche secondo Wink
Ho avuto l'istinto diverse volte da ragazzino (del resto tifavo Rios...), ma la mia educazione è stata molto chiara: "rompi un telaio? Bene, poi giochi cmq con quello per 3 anni!"
Tanto che un giorno a circa 16 anni, mi stavo allenando al chiuso sul cemento con un amico della mia età. nel provare gli smash, mi è scivolata di mano la mia Babolat Pure Drive prima release (comprata solo perché la usava un giovane Moya) che atterrò di testa e si è sfasciò! Beh, quando lo dissi a mio padre, chiamai i testimoni presenti per confermare che si è trattato di un puro incidente totalmente involontario!

Ora ogni tanto faccio il gesto, ma mi sono sempre fermato in tempo Smile
avatar
johnnyyo

Messaggi : 893
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da marco61 il Dom 04 Ago 2013, 10:49

miguel ha scritto:capisco la frustazione ma una volta rotta la prima non potevi continuare ad accanirti su quella ? fortuna che le volkl non ti sono ancora arrivate.
comunque il tennis si dimostra ancora una volta uno sport ba.....do, uo vince un set in un amen ed alla fine perde il match.
bravo lui a cambiare tattica per metterti in difficoltà, ma una volta capita l'antifona non sarebbe stato meglio cercare di prendere la rete sempre e comunque piuttosto che subire pallette sul dritto ?
Purtroppo la mia testa non mi ha dato il tempo di posare il telaio che avevo in mano e andare a riprendere l'altro. Ma sono momenti in cui si perde il lume della ragione.
In realtà la frustrazione è nata in un paio di settimane. Al torneo precedente, primo turno, altro ragazzino ben preparato tecnicamente. Primo set 6/0 per me, questo inizia a pallettare e il secondo finisce 7/6. Passo nel tabellone di terza, incontro un 3.5. Sul 5/0 per me, anche questo rinuncia a giocare e inizia a fare ostruzionismo. Vinco comunque il primo 6/3, poi perdo 6/2 6/0.
Ben intesi, quando il mio avversario è più forte anch'io mi metto a remare e faccio quello che posso, ma a me è successo 3 volte con avversari tecnicamente ben preparati. Alla fine ho perso la pazienza.
Ho anche provato a prendere la rete più spesso, ma questo giocava anche profondo e non era facile venire avanti.
Il match è stato comunque tirato, e l'ho perso vincendo più games del mio avversario. E se spalmiamo i punti ottenuti col nastro su tutto l'incontro, questo ha fatto la differenza nel punteggio.
Guardiamo solo l'ultimo game, l'ho perso con un solo 15 a mio favore e due nastri presi. Datemi quei due punti poi vediamo chi vince il game.
Comunque smaltita la rabbia, gli ho fatto i complimenti per la vittoria. Alla fine ha meritato di vincere, perchè ha cercato la vittoria più di quanto non abbia fatto io. E, nastri a parte, ha messo a segno anche un buon numero di vincenti. Su questo niente da dire.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9087
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da correnelvento il Dom 04 Ago 2013, 12:27

Sono convinto che, spaccare le racchette, sia un modo per liberarsi di loro.

In effetti tu hai già acquistato le DNX 9, per cui le PK devono "morire"!
avatar
correnelvento

Messaggi : 10188
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da gianlugi1978 il Dom 04 Ago 2013, 12:36

correnelvento ha scritto:Sono convinto che, spaccare le racchette, sia un modo per liberarsi di loro.

In effetti tu hai già acquistato le DNX 9, per cui le PK devono "morire"!
Anch'io avevo pensato alla stessa cosa, sapendo che per Marco sono in arrivo delle Volkl nuove di pacca, ma, dico io, se vuoi disfartene, perché non venderle? 
avatar
gianlugi1978

Messaggi : 489
Data d'iscrizione : 16.03.11
Età : 39
Località : Palagiano (Ta)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da oedem il Dom 04 Ago 2013, 12:56

Marco, conserva i due relitti nel borsone per altri momenti di rabbia.

io non ho mai distrutto una racchetta, al massimo giusto 2 o 3 volte in tutto lanciata contro la rete.
la tentazione l'ho avuta ma la razionalità ha sempre avuto il sopravvento
avatar
oedem

Messaggi : 6058
Data d'iscrizione : 01.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da marco61 il Dom 04 Ago 2013, 13:45

E' proprio questo il problema. Fino all'altro ieri nemmeno io avevo mai spaccato un telaio in quel modo, però è successo.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9087
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da Bertu il Dom 04 Ago 2013, 13:50

Io invece sono ancora vergine.

Mai rotta una racchetta

Mai scagliata una racchetta

...........sono troppo tirchio per farlo Very Happy
avatar
Bertu

Messaggi : 3080
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da frank il Dom 04 Ago 2013, 14:08

Marco le brutte compagnie ti hanno rovinato!
vedi che significa frequentare quel tale corresfasciaracchettenelvento???!!!???
avatar
frank

Messaggi : 5615
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 45
Località : Latina...già Littoria Olim Palus

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da zaphod il Dom 04 Ago 2013, 15:19

correnelvento ha scritto:Sono convinto che, spaccare le racchette, sia un modo per liberarsi di loro.

In effetti tu hai già acquistato le DNX 9, per cui le PK devono "morire"!

(Non) Sarà un caso ma qualche giorno dopo aver rotto l'unica racchetta ho deciso di cambiare telaio in toto Smile
avatar
zaphod

Messaggi : 1066
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 37
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da miguel il Dom 04 Ago 2013, 19:25

comunque il tuo problema non è nella racchetta ma nei piedi. lo so perchè a volte capita anche a me. dopo aver vinto giocando aggessivo ti sei adattato alla "velocità" del tuo avversario smettendo di cercare attivamente la palla con i piedi e questo ha permesso al tuo avversario di giocare con agio. il fatto che sia successo più di una volta lo conferma. penso che spaccare la racchetta possa sul momento essere liberatorio io personalmente mi sfogo parlando perchè rompere un telaio cui tengo mi spiacerebbe molto
avatar
miguel

Messaggi : 4775
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 50
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da zaphod il Dom 04 Ago 2013, 20:16

miguel ha scritto:comunque il tuo problema non è nella racchetta ma nei piedi. lo so perchè a volte capita anche a me. dopo aver vinto giocando aggessivo ti sei adattato alla "velocità" del tuo avversario smettendo di cercare attivamente la palla con i piedi e questo ha permesso al tuo avversario di giocare con agio. il fatto che sia successo più di una volta lo conferma. penso che spaccare la racchetta possa sul momento essere liberatorio io personalmente mi sfogo parlando perchè rompere un telaio cui tengo mi spiacerebbe molto

Vero. Recentemente è una situazione in cui mi sono ritrovato più volte: partita iniziata a viso aperto giocando su ritmo alto e vado avanti magari facilmente giocando molto bene poi l'avversario rallenta tantissimo cominciando ad alzare moltissimo le traiettorie. A quel punto la chiave è sì avere la giusta attitudine mentale per gestire una partita che diventa improvvisamente diversa ma soprattutto non adagiarsi a livello di gambe e ricerca palla al nuovo ritmo proposto dall'avversario. Devo ammettere che il mio livello di gioco attuale non mi ha sempre  permesso di gestire al meglio questa situazione. O meglio un paio di volte sono andato in casino mentale/tecnico/tattico mentre in altre due tre occasioni ho gestito davvero bene la situazione con grande soddisfazione a fine partita.
avatar
zaphod

Messaggi : 1066
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 37
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da Incompetennis il Lun 05 Ago 2013, 00:35

Secondo me per un giocatore è il massimo vedere l'avversario sfasciare una racchetta perchè pensa: "Ecco è andato.. " e si carica ancora di più. Credo Federer ad inizio carriera fosse uno sfasciaracchette. Comunque puo' capitare a tutti di sfasciare una racchetta.... Una volta però...
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1700
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da felixx il Lun 05 Ago 2013, 07:53

bisogna stare attenti a questi momenti...
se invece della racchetta c'è il bottone dell'arma nucleare....  

felixx

Messaggi : 1517
Data d'iscrizione : 30.11.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da felixx il Lun 05 Ago 2013, 07:55

i miei ultimi due avversari hanno spaccato rispettivamente una racchetta ciascuno... solo che dopo hanno vinto!!!  

felixx

Messaggi : 1517
Data d'iscrizione : 30.11.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da Wacos il Gio 29 Ago 2013, 14:27

Io non romperei mai una racchetta per un nastro, nemmeno in preda alla rabbia.

Quell'unica volta che l'ho rotta era perchè andavo lungo, ed era colpa delle corde ormai completamente andate, anzi era colpa mia che non avevo reincordato pensado di poterci fare ancora un giro.

Però le corde fanno in qualche modo parte della racchetta, quindi la frustrazione si scarica proprio li.

Ma nel tuo caso avrei gridato un bestemmione così forte da gonfiare pallone aerostatico per l' inverno ma non credo mi sarei sfogato sulla racchetta.

Rip comunque

avatar
Wacos

Messaggi : 860
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da marco61 il Gio 29 Ago 2013, 17:16

Asp, io non ho rotto la racchetta per un nastro, ne ho rotto due per una serie di nastri. Ed è la prima volta che mi capita una cosa del genere.
Al contrario non mi è mai successo di dovermi sfogare sul telaio perchè andavo lungo, quelle sono cose che si possono programmare e se non mi sono preoccupato di montare corde fresche, la colpa è solo mia.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9087
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da franza il Lun 02 Set 2013, 12:37

Ah perché le corde "non fresche" ti fanno tirare lungo?

 

Mamma mia quante cose ho da imparare...

Franza
avatar
franza

Messaggi : 69
Data d'iscrizione : 17.05.13
Età : 37
Località : Mb

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da marco61 il Lun 02 Set 2013, 13:49

Diciamo che quando le corde sono troppo sfruttate si perde parecchio nel controllo, quindi si rischia anche di andare lungo quando magari con corde più fresche, e quindi più tese, non sarebbe successo.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9087
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da Federyonex il Lun 02 Set 2013, 14:03

Io ho rotto otto anni fa una radical flexpoint perchè lanciandola mi cadde proprio di profilo all'altezza del foro.
Ogni tanto lancio ancora la racchetta, ma verso la rete o comunque parallela al terreno, così si graffia (al massimo) ma non si rompe. Non posso evitare di incazzarmi, ma di rompere le racche si:) 
avatar
Federyonex

Messaggi : 719
Data d'iscrizione : 18.07.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da cobrama il Lun 02 Set 2013, 23:07

Io unica racchetta rotta una Snauwaert Ergonom
http://www.liveauctioneers.com/item/6617655
ma non ero su un campo da gioco, ero in garage e dovevo piantare un chiodo ma non avevo un martello.  
avatar
cobrama

Messaggi : 2256
Data d'iscrizione : 20.01.11
Età : 50
Località : toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il match che non avresti mai voluto giocare

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum