chat
Chi è in linea
In totale ci sono 10 utenti in linea: 3 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

correnelvento, mezzomozzo, Tempesta

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Il viscido Dagoberto.
Da correnelvento Oggi alle 08:44

» Pure drive vs Pure strike
Da spalama Oggi alle 08:33

» A futura memoria: il post migliore della storia
Da Riki66 Oggi alle 08:30

» Quando si raggiunge il proprio potenziale tennistico
Da correnelvento Oggi alle 08:02

» Prince tour Pro 98
Da Doc68 Ieri alle 23:44

» A proposito di dwell time
Da Doc68 Ieri alle 23:43

» Full Kevlar
Da Doc68 Ieri alle 23:42

» che classe raga eh?
Da Riki66 Ieri alle 16:49

» Starburn, Weisscannon, Signum Pro, String Kong....
Da Doc68 Ieri alle 09:34

» Pure Strike 16*19 (modello vecchio rosso-nero)
Da felixx Ieri alle 08:11

» domande wise
Da adip89 Mar 25 Lug 2017, 20:15

» PERCHE' I TENNISTI ITALIANI NON VINCONO ?
Da Mauro 66 Mar 25 Lug 2017, 19:45

» Telaio Ufficiale di Frank
Da veterano Lun 24 Lug 2017, 18:49

» Rublev
Da Incompetennis Lun 24 Lug 2017, 15:28

» Prince Textreme Tour 100P
Da Doc68 Sab 22 Lug 2017, 21:44

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

Rublev  


IL TENNIS DEL FUTURO

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da Incompetennis il Lun 05 Ago 2013, 13:57

Chi intende il Tennis solo come tecnica, tattica, risultati, ebbene probabilmente farebbe bene a non leggere le cavolcazzate qui di seguito riservate a chi vuole anche riderci su !!!!! Del resto ho qui ricevuto tanti ottimi consigli tecnici tattici che, oramai, so tutto:fiufiu: , e quindi largo alle bieche fantasie!!!
Fino ad oggi si è sempre parlato di ciò che è il tennis attuale e ciò che era il tennis di una volta, cogliendo spesso un pizzico di nostalgia per chi, vecchia cariatide come me:Old: , è nato con le racchette di legno, le palle Pirelli (bianche) non pressurizzate, le magliette bianche ed i pantaloncini corti ( non 'sti bermuda attuali). Certo toccando amarcord di circa 35/40 anni fa i più giovani non potranno partecipare ( se non per sentito dire) alle discussioni ed allora proviamo ad immaginare un argomento aperto e fruibile da tutti : il tennis del futuro:?: Question Question .
Proviamo ad immaginare come sarà diverso il tennis tra 30 anni e oltre; cosa potrà mai cambiare negli attrezzi e nell'abbigliamento, nelle superfici di gioco e nelle regole ?
Secondo me pian pianino la componente umana di controllo (arbitri) si assottiglierà di numero, soppiantata da tecnologie sempre più performanti, e non è detto che un giorno un tennista non si ritrovi a lamentarsi con un Apple giudice di sedia, perfezionatissimo discendente dell'antiquato "occhio di falco".
Gli atleti indosseranno indumenti aderenti (che leccornie per le spettatrici) leggerissimi termoregolati in base alla temperatura e all'umidità tramite collegamenti bluetooth a loro volta collegati con un server direttamente interfacciato con un'equipe di medici e un satellite meteo.
Le donne avranno a disposizione delle tutine traslucide ovviamente con tutti gli optional che hanno gli uomini ma in più aderenti:affraid: affraid affraid  e comode come non mai . Certo la figlia della Sharapova farà un figurone.... quella della Schiavone ...speriamo non prenda dalla mamma (cattiveria gratuita). 
La vera innovazione sarà che ogni un tot di games (da stabilire in base ai contratti) la maglietta cambierà automaticamente (microfibre policoloriformi) colori e marca e quindi si riuscirà a sponsorizzare 2 o più marche.
Le racchette invece potrebbero perdere una componente essenziale e storica: le corde !!! Potrebbero essere sostituite da campi magnetici di carica opposta a quella delle palline (con ciò respingendosi) . Ovviamente (che domande) le piccole batterie sarebbero contenute nel manico e un pulsantino (o cursore) regolerebbe la tensione del campo per ottenere un gioco più o meno potente .
Un affarone per chi di mestiere fa l'incordatore muro !!!!!!!! Mala tempora currunt !!!!!
Onestamente non saprei che diversità potrebbero venir fuori per i campi.... Magari si potrebbero cambiare le superfici mentre si gioca; che so, uno ama la terra ed uno il duro. Alla fine del primo set giro l'interruttore e la superficie cambia ... oplà e tutti contenti !!!
Anche la figura del maestro di tennis sarà a forte rischio di estinzione nocomment .
Saranno a disposizione degli allievi degli esoscheletri nei quali inserire microchip con i programmi di allenamento adatti. Devo migliorare il rovescio e gioco da poco? ecco il programma " Rovescio top/back/piatto per principianti. Inserisco la microsd e magicamente incoccio tutte le palle che mi butta la sparapallerobot con rovesci superbi e millimetrici. Anche a voler sbagliare "nun se po".
L'esoscheletro ti da la posizione giusta intervenendo su ginocchia, schiena e braccio, regolando e annullando automaticamente errori tecnici. Certo bisogna stare attenti mperchè se usi esoscheletri made in Cina può capitarti di tirare rovesci per 3 giorni di seguito perché si blocca il timer !!!!
E il pubblico? Si evolverà anch'esso? Andrà ancora a vedere sotto il sole una finale a Roma o meglio gustarla davanti alla nuova TV REALODORTRANSPORTER7D7600HZ con la quale vivi il match come se fossi dentro le mutande del tennista.
Pensate che basti o anche voi avete idee sul tennis del futuro (badate agli eventuali copyright)..
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1720
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da felixx il Lun 05 Ago 2013, 16:23

secondo me ci hai preso abbastanza,
poi col fatto che cambieranno telai, corde e palline il tennis si avvicinerà di più a quello dei video game...
con la realtà virtuale una persona riuscirà a percepire e a sviluppare gioco da pro....
e chissà cosa....

felixx

Messaggi : 1551
Data d'iscrizione : 30.11.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da Bertu il Lun 05 Ago 2013, 16:32

Aggiungo le mie fantasie tecnologiche da 100.000.000$

Arbitri di linea (ma non l'arbitro di sedia che fa sempre coerografia) sostituiti da sitema elettronico alias superfalco con linee del campo intelligenti che comunicano se sono state toccate dalla palla.

Per la gioia di Marco61, palle autoraccattanti  stile boowling

Nei tornei importanti, riproduzione grafica 3D in tempo reale dell'azione dei giocatori visibile da qualunque angolazione e con prospettiva del giocatore selezionato per vivere l'emozione di giocare veramente, odori compresi.
Il tutto visibile nei nuovi dome screen 3HD ad altissimissima risoluzione con smell sensor integrato.
Scenario salvabile ed importabile nei nuovi videogame 3D con feedback attivo per rigiocare il punto come se si fosse veramente in campo e contro un avversario vero.

Racchette realizzate in adamantio autoincordanti a tensione regolabile con corde in polimero termoplastico a memoria di forma. Customizzazione elettronica (SW, rigiditá e bilanciamento)tramite tastiera e display sul fondello della racchetta.

Per gli allenamenti, coach rigorosamente elettronico coadiuvato da sensori accelerometrici e gyroscopici (in pratica una piattaforma inerziale) piazzata su racchetta e corpo dell'allievo per consentire al maestro elettronico di verificare e correggere in tempo reale i nostri movimenti e registrarne i progressi, con video analisi digitalizzata.

Macchine lanciapalle o giocatore elettronico in grado di rispondere ed emulare il gioco di tutti i giocatori ATP con possibilitá di caricare schede giocatori di amici o avversari oppure noi stessi con indice di difficolta selezionabile.

Campo di gioco protetto da campo magnetico antipioggia con condizionamento "puntuale" in base alle esigenze del singolo giocatore.

Illuminazione diffusa ottenuta da milioni di microled fluttuanti sopra il campo di gioco.


Ultima modifica di Bertu il Lun 05 Ago 2013, 16:33, modificato 1 volta
avatar
Bertu

Messaggi : 3084
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da felixx il Lun 05 Ago 2013, 16:33

Very Happy 

felixx

Messaggi : 1551
Data d'iscrizione : 30.11.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da marco61 il Lun 05 Ago 2013, 20:36

Ma non è che mangiate troppo pesante con questo caldo? asd 

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da Incompetennis il Lun 05 Ago 2013, 23:46

[quote="Bertu"]Aggiungo le mie fantasie tecnologiche da 100.000.000$



Per la gioia di Marco61, palle autoraccattanti  stile boowling


Questa mi piace... Le palle autoraccattanti sono stupende.
L'unica cosa che non potrà mai cambiare sono i tic di Nadal !!!!

E per non far perdere tempo sempre per Marco61 (ultimamente) abbiamo anche le racchette autodistruggenti che al solo sguardo si spaccano e vanno a buttarsi !!!!
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1720
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da correnelvento il Mar 06 Ago 2013, 08:57


Il tennis del futuro lo trovo più semplice:

Se, e quando, i "neri" avranno la stessa possibilita e gli stessi numero di accessi al tennis dei "bianchi", succederà quello che già succede nella velocità.

Bianchi solo comprimari.

Troppo superiori, geneticamente, gli uomini di colore... soprattutto in uno sport esplosivo come il tennis.

Immaginate uno con una struttura fisica come Michael Jordan che avesse iniziato a 4 anni a giocare a tennis...
avatar
correnelvento

Messaggi : 10397
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da felixx il Mar 06 Ago 2013, 09:06

ma con l'ingegneria genetica i bianchi potranno diventare neri e viceversa...  
e tutti potranno, alla bisogna, diventare pirati.....  

felixx

Messaggi : 1551
Data d'iscrizione : 30.11.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da Incompetennis il Mar 06 Ago 2013, 09:40

felixx ha scritto:ma con l'ingegneria genetica i bianchi potranno diventare neri e viceversa...  
e tutti potranno, alla bisogna, diventare pirati.....  

Caspita , pensate un po': Dunque mettiamo qualche gene di Federer e lo mischiamo con il dna di Mc Enroe e Edberg e sotto rete siamo a posto; Sceckeriamo i mitocondri di Borg con quelli di Djokovic ed un pizzico di Nadal e potremmo giocare 7 partite di seguito. Qualche cellula di Connors e Agassi e i passanti (e il casino) sono assicurati .... Un supertennista Mc Edborg oppure Connadal o ancora Djokassi ...
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1720
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da Bertu il Mar 06 Ago 2013, 09:42

correnelvento ha scritto:
Il tennis del futuro lo trovo più semplice:

Se, e quando, i "neri" avranno la stessa possibilita e gli stessi numero di accessi al tennis dei "bianchi", succederà quello che già succede nella velocità.

Bianchi solo comprimari.

Troppo superiori, geneticamente, gli uomini di colore... soprattutto in uno sport esplosivo come il tennis.

Immaginate uno con una struttura fisica come Michael Jordan che avesse iniziato a 4 anni a giocare a tennis...

Scusa Corre ma non sono d'accordo.

Il tennis premia molto la tecnica e quindi non credo che ai "bianchi" spetterá solo il ruolo di conprimari come nel basket o nell'atletica.

È come nel calcio, dove nanetti come Messi hanno le loro chance esattamente come i C. Ronaldo o gli stalloni di colore.

Nel tennis il fisico aiuta molto ma fortunatamente non é tutto.

avatar
Bertu

Messaggi : 3084
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da marco61 il Mar 06 Ago 2013, 10:53

Sono d'accordo con Bertu, nel tennis estro e fantasia faranno sempre parte del bagaglio del campionissimo.
Stessa cosa nel calcio dove abbiamo avuto Maradona, Messi, Platini, e ci butterei dentro anche il Roberto Baggio dei tempi migliori.
Giocatori di colore molto estrosi ricordo solo Pelè (ma non c'erano i difensori che ci sono oggi) e Ronaldo, ma quest'ultimo era soprattutto potenza e velocità.
I neri sono potenzialmente più forti fisicamente, ma manca loro una componente indispensabile: la genialità.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da correnelvento il Mar 06 Ago 2013, 10:57

marco61 ha scritto:
I neri sono potenzialmente più forti fisicamente, ma manca loro una componente indispensabile: la genialità.

E chi sei: Calderoli? Very Happy 

Marco: ti voglio bene: ma questa

http://www.youtube.com/watch?v=JCNO_ZAHfR8
avatar
correnelvento

Messaggi : 10397
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da Chiros il Mar 06 Ago 2013, 11:00

marco61 ha scritto:Sono d'accordo con Bertu, nel tennis estro e fantasia faranno sempre parte del bagaglio del campionissimo.
Stessa cosa nel calcio dove abbiamo avuto Maradona, Messi, Platini, e ci butterei dentro anche il Roberto Baggio dei tempi migliori.
Giocatori di colore molto estrosi ricordo solo Pelè (ma non c'erano i difensori che ci sono oggi) e Ronaldo, ma quest'ultimo era soprattutto potenza e velocità.
I neri sono potenzialmente più forti fisicamente, ma manca loro una componente indispensabile: la genialità.

Qua ci sarebbe da ridire. Michael Jordan te lo ricordi? Ronaldinho?
Magari sfruttano meno la genialità perchè hanno tante doti fisiche o per altri motivi ma prima o poi verranno fuori e surclasseranno tutti.
avatar
Chiros

Messaggi : 3412
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da correnelvento il Mar 06 Ago 2013, 11:01

Bertu ha scritto:

Scusa Corre ma non sono d'accordo.

Il tennis premia molto la tecnica e quindi non credo che ai "bianchi" spetterá solo il ruolo di conprimari come nel basket o nell'atletica.

È come nel calcio, dove nanetti come Messi hanno le loro chance esattamente come i C. Ronaldo o gli stalloni di colore.

Nel tennis il fisico aiuta molto ma fortunatamente non é tutto.


Ed io non sono d'accordo con te... Cool 

Un nanetto come Messi o come Maradona potevano vincere nel tennis di 25 anni fa.

Gente da 168 cm... che possa primeggiare nel tennis di oggi, non se ne parla proprio!

E non tirate fuori Ferrer, perchè è alto 1,78... 12-15 cm più dei 2 sopra citati!

Nel tennis di oggi, con la "genialità" non vai da nessuna parte!

avatar
correnelvento

Messaggi : 10397
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da correnelvento il Mar 06 Ago 2013, 11:02

Chiros ha scritto:
marco61 ha scritto:Sono d'accordo con Bertu, nel tennis estro e fantasia faranno sempre parte del bagaglio del campionissimo.
Stessa cosa nel calcio dove abbiamo avuto Maradona, Messi, Platini, e ci butterei dentro anche il Roberto Baggio dei tempi migliori.
Giocatori di colore molto estrosi ricordo solo Pelè (ma non c'erano i difensori che ci sono oggi) e Ronaldo, ma quest'ultimo era soprattutto potenza e velocità.
I neri sono potenzialmente più forti fisicamente, ma manca loro una componente indispensabile: la genialità.

Qua ci sarebbe da ridire. Michael Jordan te lo ricordi? Ronaldinho?
Magari sfruttano meno la genialità perchè hanno tante doti fisiche o per altri motivi ma prima o poi verranno fuori e surclasseranno tutti.

Secondo me Marco è in IPERGLICEMIA! Very Happy 
avatar
correnelvento

Messaggi : 10397
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da Chiros il Mar 06 Ago 2013, 11:03

avatar
Chiros

Messaggi : 3412
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da Chiros il Mar 06 Ago 2013, 11:08

correnelvento ha scritto:
Chiros ha scritto:
marco61 ha scritto:Sono d'accordo con Bertu, nel tennis estro e fantasia faranno sempre parte del bagaglio del campionissimo.
Stessa cosa nel calcio dove abbiamo avuto Maradona, Messi, Platini, e ci butterei dentro anche il Roberto Baggio dei tempi migliori.
Giocatori di colore molto estrosi ricordo solo Pelè (ma non c'erano i difensori che ci sono oggi) e Ronaldo, ma quest'ultimo era soprattutto potenza e velocità.
I neri sono potenzialmente più forti fisicamente, ma manca loro una componente indispensabile: la genialità.

Qua ci sarebbe da ridire. Michael Jordan te lo ricordi? Ronaldinho?
Magari sfruttano meno la genialità perchè hanno tante doti fisiche o per altri motivi ma prima o poi verranno fuori e surclasseranno tutti.

Secondo me Marco è in IPERGLICEMIA! Very Happy 

Brutta bestia il diabete, quando ti accorgi di averlo già ti ha minato le meningi Very Happy
avatar
Chiros

Messaggi : 3412
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da marco61 il Mar 06 Ago 2013, 11:22

Siete simpatici come una mandria di gatti aggrappata ai coglioni. Very Happy Very Happy 
Ok, allora restiamo nel tennis: fatemi il nome di un nero che si possa paragonare a John McEnroe o a Roger Federer.
Su, forza...

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da Chiros il Mar 06 Ago 2013, 11:34

Corre, secondo te sono le sconfitte che ha patito contro di te ad averlo messo in confusione'
avatar
Chiros

Messaggi : 3412
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da Frank Ottobre il Mar 06 Ago 2013, 11:47

marco61 ha scritto:Siete simpatici come una mandria di gatti aggrappata ai coglioni. Very Happy Very Happy 
Ok, allora restiamo nel tennis: fatemi il nome di un nero che si possa paragonare a John McEnroe o a Roger Federer.
Su, forza...

  Very Happy Very Happy Very Happy 
P.S.: Ashe non è che fosse proprio una pippa... Smile
avatar
Frank Ottobre

Messaggi : 293
Data d'iscrizione : 12.10.11
Età : 48
Località : Ciampino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da correnelvento il Mar 06 Ago 2013, 12:26

marco61 ha scritto:Siete simpatici come una mandria di gatti aggrappata ai coglioni. Very Happy Very Happy 
Ok, allora restiamo nel tennis: fatemi il nome di un nero che si possa paragonare a John McEnroe o a Roger Federer.
Su, forza...

Ma se ineri, fino ad ora sono il 2% (o meno) come cazzo possiamo fare una statistica del genere?  

Cmq Ashe non era malvagio, direi! pirat 
avatar
correnelvento

Messaggi : 10397
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da Bertu il Mar 06 Ago 2013, 13:04

Su forza, tirate fuori le idee, immaginate come potrebbe essere il tennis tra 50 anni.

Sinora solo 4 persone hanno detto la loro...........e gli altri?


avatar
Bertu

Messaggi : 3084
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da marco61 il Mar 06 Ago 2013, 13:19

Bertu ha scritto:Su forza, tirate fuori le idee, immaginate come potrebbe essere il tennis tra 50 anni
Io posso dirti come sarà marco61 tra 50 anni:


_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9125
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da Incompetennis il Mar 06 Ago 2013, 13:37

Bravo Bertu, tirate fuori le idee e anche la fantasia !!! Magari non ci saranno né neri, né bianchi, né gialli perché finirà come nel film Real Steel dove gareggiano i robot e tu li dirigi con il joypad ......
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1720
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da felixx il Mar 06 Ago 2013, 18:17

comunque ci vorranno delle limitazioni perché quando cominceranno a metterci i microchip sottopelle e cominceremo a muovere gli oggetti col pensiero è chiaro che ciò influirà nel gioco... dovranno stabilire che per giocare si dovrà disinserire l'antipattinamento....  

felixx

Messaggi : 1551
Data d'iscrizione : 30.11.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TENNIS DEL FUTURO

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum