chat
Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Reunion tennistica TT
Da Tempesta Ieri alle 22:11

» non bastava il ginocchio
Da felixx Ieri alle 20:46

» Nadal è al capolinea?
Da Incompetennis Ieri alle 19:40

» Prima volta 2 nodi...
Da Wacos Ieri alle 17:27

» Ultra Cable
Da correnelvento Ieri alle 16:23

» Tennis, Maria Sharapova annuncia: "Io, positiva all'antidoping"
Da Chiros Ieri alle 12:33

» domande wise
Da muster Ven 28 Apr 2017, 22:09

» Valutazione fondamentali in palleggio (3.4 fit)
Da spalama Ven 28 Apr 2017, 11:33

» HEAD MXG 3
Da spalama Ven 28 Apr 2017, 10:15

» Il mito della profondità
Da spalama Ven 28 Apr 2017, 10:14

» Curiosità racchette in legno
Da seneca85 Mer 26 Apr 2017, 12:22

» La grande domanda
Da Riki66 Mer 26 Apr 2017, 12:17

» ISOSPEED V18 1,12 & PRINCE TEXTREME TOUR 100P
Da Doc68 Mar 25 Apr 2017, 18:38

» Pure Aero Team
Da Riki66 Lun 24 Apr 2017, 12:03

» PT57/TGK.... ne vale la pena?!?
Da spalama Lun 24 Apr 2017, 11:40

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     

Macchina per iniziare a incordare...

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Bippo il Gio 10 Ott 2013, 19:41

Salve, sono nuovo quindi mi presento. Nicolò, vengo dalla provincia di Trento, V liceo scientifico e amo il tennis. Gioco da 13 anni, ma a causa di impegni scolastici, del poco tempo libero dei miei genitori e della loro reticenza nel comprarmi un mezzo che mi permetta di spostarmi (moto), mi ritrovo a fare solo il torneo del mio paese e il campionato a squadre.

Detto questo vorrei fare il grande passo da utilizzatore di racchette a incordatore. Non ho nessuno (o quasi) per cui incordare, ergo incorderei solo per me medesimo, ma penso che occuparsi in prima persona dei propri telai, con la conseguente possibilità di sperimentare combinazioni nuove di corde e tensione, sia un passo importante come tennista e come appassionato di tennis. E devo ammettere di essere abbastanza elettrizzato all'idea di prendere il mio telaio, scegliere le corde che voglio e mettercele, con tutto l'amore del mondo, invece che dare la racchetta al mio allenatore e aspettare che me la incordi con le solite corde e tensione perchè non mi va di spendere 15 euro per fare prove e magari trovarmi a doverle tagliare il giorno dopo perchè non mi va la palla di là...

Quindi eccomi giunto al solito problema che incontra ogni aspirante incordatore.

Quale incordatrice scegliere?

-Non ho necessità di essere veloce, ho solo i miei telai di cui occuparmi, e voglio metterci tutta la calma e la cura che posso dare.

-Non faccio il passaggio pensando di rientrare dall'investimento, non è quello lo scopo, ma semmai coronare uno dei desideri che la mia passione per questo sport mi porta

Fissate queste due premesse, le possibilità che vedo io sono 3: macchina elettrica (fascia economica, meno di 500 euro), macchina a contrappeso base (la più economica che si trova) e macchina a contrappeso seria (da quello che ho letto mi sembra di capire che sia una Stringway).

Ora, qualcuno di esperto sa dirmi i vantaggi e svantaggi delle 3 possibilità, consigliarmi verso quale dirigermi e darmi qualche modello di riferimento?

PS: sono cose chieste e richieste nel forum, ma credo che il caso di ognuno sia particolare, e i consigli dati a qualcun altro non vadano necessariamente bene per me, ho letto molto, ma mi sono fatto più confusione che altro.

Grazie a tutti...

Bippo

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 10.10.13
Età : 21
Località : Ala -Trento-

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Simba il Ven 11 Ott 2013, 00:12

Bippo ha scritto:Salve, sono nuovo quindi mi presento. Nicolò, vengo dalla provincia di Trento, V liceo scientifico e amo il tennis. Gioco da 13 anni, ma a causa di impegni scolastici, del poco tempo libero dei miei genitori e della loro reticenza nel comprarmi un mezzo che mi permetta di spostarmi (moto), mi ritrovo a fare solo il torneo del mio paese e il campionato a squadre.

Detto questo vorrei fare il grande passo da utilizzatore di racchette a incordatore. Non ho nessuno (o quasi) per cui incordare, ergo incorderei solo per me medesimo, ma penso che occuparsi in prima persona dei propri telai, con la conseguente possibilità di sperimentare combinazioni nuove di corde e tensione, sia un passo importante come tennista e come appassionato di tennis. E devo ammettere di essere abbastanza elettrizzato all'idea di prendere il mio telaio, scegliere le corde che voglio e mettercele, con tutto l'amore del mondo, invece che dare la racchetta al mio allenatore e aspettare che me la incordi con le solite corde e tensione perchè non mi va di spendere 15 euro per fare prove e magari trovarmi a doverle tagliare il giorno dopo perchè non mi va la palla di là...

Quindi eccomi giunto al solito problema che incontra ogni aspirante incordatore.

Quale incordatrice scegliere?

-Non ho necessità di essere veloce, ho solo i miei telai di cui occuparmi, e voglio metterci tutta la calma e la cura che posso dare.

-Non faccio il passaggio pensando di rientrare dall'investimento, non è quello lo scopo, ma semmai coronare uno dei desideri che la mia passione per questo sport mi porta

Fissate queste due premesse, le possibilità che vedo io sono 3: macchina elettrica (fascia economica, meno di 500 euro), macchina a contrappeso base (la più economica che si trova) e macchina a contrappeso seria (da quello che ho letto mi sembra di capire che sia una Stringway).

Ora, qualcuno di esperto sa dirmi i vantaggi e svantaggi delle 3 possibilità, consigliarmi verso quale dirigermi e darmi qualche modello di riferimento?

PS: sono cose chieste e richieste nel forum, ma credo che il caso di ognuno sia particolare, e i consigli dati a qualcun altro non vadano necessariamente bene per me, ho letto molto, ma mi sono fatto più confusione che altro.

Grazie a tutti...
Ciao Bippo e benvenuto.
La macchina elettrica lascia il tempo che trova perchè in più delle contrappeso ha soltanto il motore elettrico che velocizza un pò l'esecuzione.
Quindi tanto vale una contrappeso come hai giustamente scritto "seria" della Stringway.
avatar
Simba

Messaggi : 2317
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Vedere il profilo dell'utente http://ski-passvr.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Bertu il Ven 11 Ott 2013, 08:27

Ciao e benvenuto

Condivido Simba e ti consiglierei di stare su una contrappeso di qualitá senza necessariamente andare sulle Stringway.

Una contrappeso di qualitá vale sicuramente piú di una motorizzata economica ed il prezzo di una buona bilanciere é intorno ai 400-450€ circa

Le incordatrici piú economiche vanno anche bene ma la meccanica e le pinze sono di qualitá inferiore.
avatar
Bertu

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Cosa mi dite di queste?

Messaggio Da Bippo il Ven 11 Ott 2013, 17:11

Grazie Simba e Bertu, anche io pensavo a una soluzione del genere.

Dando un'occhiata nei siti italiani, ho identificato 3 modelli papabili:

-Protennis 442a (379E) (da Protennis.it)

-Tyger Eco 45M (319E senza attrezzi) (da Tennis-Planet.it)

-Tyger Profi 52M (489) (da Tennis-Planet.it)

Cosa ne pensate? Strutturalmente e come pinzaggio sono valide?
Sicuramente in siti internazionali si trova di più e di meglio, ma non mi fido ad acquistare online all'estero per cifre importanti.

Per quanto riguarda le Stringway, mi sono fatto un bel giretto su ilpiccoloslam, mi sono rifatto gli occhi, ma la macchina con pinze fisse meno costosa è la ML90 T98, e sono 775E senza ne' attrezzi ne' spedizione
Ci sarebbe anche la versione con pinze volanti, ma quegli affari appesi alle corde non mi danno nessuna fiducia, specialmente se manovrati da me che parto da 0...

Bippo

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 10.10.13
Età : 21
Località : Ala -Trento-

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da blacktiger90 il Ven 11 Ott 2013, 17:37

Io ho ordinato (dovrebbe arrivarmi nella prossima settimana circa) una Premium Stringer 3600 da Eiffel..
Non potendo spendere più di 300-350 ho scelto quella, mi sembrava il miglior compromesso con il mio budget.. Certamente migliore delle Pro's Pro.. Se vuoi non appena arriva posso darti il mio parere, anche se ho letto buoni riscontri da chi la possiede Wink
avatar
blacktiger90

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 25.09.10
Età : 26
Località : Locorotondo (BA) - Bari (BA)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Chiros il Ven 11 Ott 2013, 18:22

Io ho acquistato una protennis a pinze volanti e non ho problemi. Contemporaneamente ho comprato da loro una starting clump ma non mi piace per niente.
avatar
Chiros

Messaggi : 3323
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Bertu il Ven 11 Ott 2013, 19:49

Io propenderei per pinze fisse piuttosto che volanti e con 5 denti invece che solo 3; garantiscono una presa migliore senza segnare troppo la corda.

Io ho la Tyger profi 52 e mi trovo molto bene. La trovo solida e meccanicamente ben fatta e comunque non é l'unica con quelle caratteristiche.

avatar
Bertu

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da patillo il Ven 11 Ott 2013, 22:50

io ho la ml90 t9x presa a gennaio da Milo......in precedenza avevo iniziato con una pro'pro da 200eurini......ecco questa andava bene giustox iniziare....ora è tutto più bello e costante!......la ml90 ha pregi e difetti ma è un vero gioiellino.....
avatar
patillo

Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 44
Località : Besate - MI

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Bippo il Sab 12 Ott 2013, 01:35

Che sia un gioiellino non c'è dubbio. Sto guardando su yt il video di un giapponese che incorda con una ml100 t98. Meraviglioso vederla in funzione, la semplicità con cui si tendono le corde senza passare un'ora a sistemare il bilancere orizzontale. Assolutamente stupenda.

Il problema è che costa il doppio delle altre. Quindi si tratta di capire se ne vale la pena o no...

Bippo

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 10.10.13
Età : 21
Località : Ala -Trento-

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Eiffel59 il Sab 12 Ott 2013, 06:37

La Stringway è una macchina che "divide". Se ingegneristicamente il sistema di carico (ed il "concorde") sono dei piccoli gioielli, altre scelte di progettazione non lo sono, e meccanicamente sotto certi aspetti è un po' un giocattolino...che costa dai 700€ in su, però. Suspect 
In compenso è veloce e costante, anche se non certo indicata per alti carichi di lavoro (che peraltro da quel che si deduce non sono nelle tue intenzioni). Al tempo stesso, è una spesa fin troppo "importante" per fare un telaio a settimana...
Se sia una scelta corretta per te devi essere però tu a deciderlo...
avatar
Eiffel59

Messaggi : 2087
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 58
Località : Brescia/Parigi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Bertu il Sab 12 Ott 2013, 08:36

Bippo ha scritto:Che sia un gioiellino non c'è dubbio. Sto guardando su yt il video di un giapponese che incorda con una ml100 t98. Meraviglioso vederla in funzione, la semplicità con cui si tendono le corde senza passare un'ora a sistemare il bilancere orizzontale. Assolutamente stupenda.

Il problema è che costa il doppio delle altre. Quindi si tratta di capire se ne vale la pena o no...
Una volta capito come funziona, posizionare il bilancere é veloce. Non deve essere perfettamente orizzontale, basta stare nel range +/- 10° che va bene lo stesso (solo 1,5% di errore)

L'unica cosa, ma solo rispetto alle motorizzate, é che se usi una corda che si allunga molto, ci metti molto a caricarlo prima di raggiungere la tensione desiderata.
avatar
Bertu

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Simba il Sab 12 Ott 2013, 13:31

Con tutto il rispetto per le bilancere "tradizionali", la qualità e la precisione stringway sono fuori fuori discussione: il fatto stesso che queste macchine sono garantite 10 anni la dice lunga sui materiali impiegati e su tutto l'elevata qualità delle pinze che con il tipo "T92" si deve soltanto pinzare la corda. Senza parlare del risultato finale di una incordatura in quanto a mantenimento della tensione impostata/resa nel tempo. Non ultimo l'impossibilità di deformazione del telaio il cui relativo montaggio avviene in 5 punti per pressione dall'alto/interno telaio e non all'esterno. Il bilancere va lasciato e basta.
Se proprio vogliamo trovare un difetto si fa un pò fatica in qualche tipo di telaio nella realizzazione del nodo di chiusura con l'ultima orizzontale in alto e in basso perchè l'escursione della pinza non è molto comoda.
avatar
Simba

Messaggi : 2317
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Vedere il profilo dell'utente http://ski-passvr.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da blek il Sab 12 Ott 2013, 14:38

Bippo ha scritto:Grazie Simba e Bertu, anche io pensavo a una soluzione del genere.

Dando un'occhiata nei siti italiani, ho identificato 3 modelli papabili:

-Protennis 442a (379E) (da Protennis.it)

-Tyger Eco 45M (319E senza attrezzi) (da Tennis-Planet.it)

-Tyger Profi 52M (489) (da Tennis-Planet.it)

Cosa ne pensate? Strutturalmente e come pinzaggio sono valide?
Sicuramente in siti internazionali si trova di più e di meglio, ma non mi fido ad acquistare online all'estero per cifre importanti.

Per quanto riguarda le Stringway, mi sono fatto un bel giretto su ilpiccoloslam, mi sono rifatto gli occhi, ma la macchina con pinze fisse meno costosa è la ML90 T98, e sono 775E senza ne' attrezzi ne' spedizione
Ci sarebbe anche la versione con pinze volanti, ma quegli affari appesi alle corde non mi danno nessuna fiducia, specialmente se manovrati da me che parto da 0...
come già detto da bertu , la tyger string profi 52 è ottima e il prezzo lo vale tutto in quanto a qualità della macchina , in più ti danno 5 anni di garanzia Laughing . lascia perdere tranquillamente le altre , ciao

blek

Messaggi : 249
Data d'iscrizione : 27.12.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Simba il Sab 12 Ott 2013, 14:44

blek ha scritto:
Bippo ha scritto:Grazie Simba e Bertu, anche io pensavo a una soluzione del genere.

Dando un'occhiata nei siti italiani, ho identificato 3 modelli papabili:

-Protennis 442a (379E) (da Protennis.it)

-Tyger Eco 45M (319E senza attrezzi) (da Tennis-Planet.it)

-Tyger Profi 52M (489) (da Tennis-Planet.it)

Cosa ne pensate? Strutturalmente e come pinzaggio sono valide?
Sicuramente in siti internazionali si trova di più e di meglio, ma non mi fido ad acquistare online all'estero per cifre importanti.

Per quanto riguarda le Stringway, mi sono fatto un bel giretto su ilpiccoloslam, mi sono rifatto gli occhi, ma la macchina con pinze fisse meno costosa è la ML90 T98, e sono 775E senza ne' attrezzi ne' spedizione
Ci sarebbe anche la versione con pinze volanti, ma quegli affari appesi alle corde non mi danno nessuna fiducia, specialmente se manovrati da me che parto da 0...
come già detto da bertu , la tyger string profi 52 è ottima e il prezzo lo vale tutto in quanto a qualità della macchina , in più ti danno 5 anni di garanzia Laughing .  lascia perdere tranquillamente le altre , ciao
Blek, è proprio necessario lasciare perdere le altre solo perchè lo dici tu? Votato dall'alto di quale esperienza?
avatar
Simba

Messaggi : 2317
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Vedere il profilo dell'utente http://ski-passvr.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da letyoursoul il Sab 12 Ott 2013, 17:29

Vai di premium 3600  
E' in assoluto il miglior compromesso se vuoi spendere poco, parlo per esperienza personale.
Devi aggiungere una Starting Clamp, un pinza e un punteruolo e sei a posto.
Con 400 euro parti e ti fai le ossa.
Tieni presente che con una manuale, una volta che la conosci puoi andare avanti a occhi chiusi con una manutenzione minima.
Sfido chiunque a riconoscere la differenza tra una manuale e una elettronica.
Se poi vuoi fare il figo ti compri un ert 300 e sei anche professional...
Let
avatar
letyoursoul

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 27.06.11
Età : 48
Località : Nord Ovest

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Simba il Sab 12 Ott 2013, 20:36

letyoursoul ha scritto:Vai di premium 3600  
E' in assoluto il miglior compromesso se vuoi spendere poco, parlo per esperienza personale.
Devi aggiungere una Starting Clamp, un pinza e un punteruolo e sei a posto.
Con 400 euro parti e ti fai le ossa.
Tieni presente che con una manuale, una volta che la conosci puoi andare avanti a occhi chiusi con una manutenzione minima.
Sfido chiunque a riconoscere la differenza tra una manuale e una elettronica.
Se poi vuoi fare il figo ti compri un ert 300 e sei anche professional...
Let
Se vieni a verona con la tua manuale accetto volentieri la sfida con le mie elettroniche oppure con un'altra manuale stringway,come preferisci.
avatar
Simba

Messaggi : 2317
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Vedere il profilo dell'utente http://ski-passvr.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da letyoursoul il Sab 12 Ott 2013, 22:19

Simba ha scritto:
letyoursoul ha scritto:Vai di premium 3600  
E' in assoluto il miglior compromesso se vuoi spendere poco, parlo per esperienza personale.
Devi aggiungere una Starting Clamp, un pinza e un punteruolo e sei a posto.
Con 400 euro parti e ti fai le ossa.
Tieni presente che con una manuale, una volta che la conosci puoi andare avanti a occhi chiusi con una manutenzione minima.
Sfido chiunque a riconoscere la differenza tra una manuale e una elettronica.
Se poi vuoi fare il figo ti compri un ert 300 e sei anche professional...
Let
Se vieni a verona con la tua manuale accetto volentieri la sfida con le mie elettroniche oppure con un'altra manuale stringway,come preferisci.
Nessuna sfida per carità Simba!
Intendo dire che per un giocatore medio è assolutamente identico giocare con una racchetta incordata correttamente con una manuale o con una elettronica.
Probabilmente vale lo stesso discorso anche con un giocatore di buon livello.
Se poi vuoi dire che con l'elettronica sei più veloce e più professionale, non c'è dubbio: ma a livello pratico per un giocatore del mio livello la questione è irrilevante in termini di risultato sul campo.
Adesso so per certo che mi attiro le ire di molti, ma sono profondamente convinto che una corretta incordatura sia indipendente dalla macchina (se tarata correttamente), ma dipenda dall'incordatore, almeno in termini di risultato finale. Se poi utilizzi una macchina non tarata o mal funzionante allora è un'altro discorso.
Peace
Let
avatar
letyoursoul

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 27.06.11
Età : 48
Località : Nord Ovest

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Simba il Dom 13 Ott 2013, 01:37

letyoursoul ha scritto:
Simba ha scritto:
letyoursoul ha scritto:Vai di premium 3600  
E' in assoluto il miglior compromesso se vuoi spendere poco, parlo per esperienza personale.
Devi aggiungere una Starting Clamp, un pinza e un punteruolo e sei a posto.
Con 400 euro parti e ti fai le ossa.
Tieni presente che con una manuale, una volta che la conosci puoi andare avanti a occhi chiusi con una manutenzione minima.
Sfido chiunque a riconoscere la differenza tra una manuale e una elettronica.
Se poi vuoi fare il figo ti compri un ert 300 e sei anche professional...
Let
Se vieni a verona con la tua manuale accetto volentieri la sfida con le mie elettroniche oppure con un'altra manuale stringway,come preferisci.
Nessuna sfida per carità Simba!
Intendo dire che per un giocatore medio è assolutamente identico giocare con una racchetta incordata correttamente con una manuale o con una elettronica.
Probabilmente vale lo stesso discorso anche con un giocatore di buon livello.
Se poi vuoi dire che con l'elettronica sei più veloce e più professionale, non c'è dubbio: ma a livello pratico per un giocatore del mio livello la questione è irrilevante in termini di risultato sul campo.
Adesso so per certo che mi attiro le ire di molti, ma sono profondamente convinto che una corretta incordatura sia indipendente dalla macchina (se tarata correttamente), ma dipenda dall'incordatore, almeno in termini di risultato finale. Se poi utilizzi una macchina non tarata o mal funzionante allora è un'altro discorso.
Peace
Let
E' un pò come dire che se uno è capace di giocare gioca bene anche con una racchetta di legno: ne devo ancora vedere uno, compreso Federer!

Poi non capisco perchè uno dovrebbe spendere 400€ così, "tanto per farsi le ossa" e dopo due tre mesi deve cambiare un pezzo, oppure non serra bene, un cigolio di qua uno di la.
Personalmente sono dell'avviso che se devo spendere o meglio investire dei soldi lo faccio con una macchina che mi dia una certa affidabilità, qualità di esecuzione e costanza nel tempo. Non tanto perchè "non si accorge nessuno", perchè se sali su di una Ferrari credo che ti accorgi se sei appena sceso da una fiat panorama e in mezzo tanto perchè ti possa fare un'idea ci sta proprio una stringway.
avatar
Simba

Messaggi : 2317
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Vedere il profilo dell'utente http://ski-passvr.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Eiffel59 il Dom 13 Ott 2013, 05:54

Simba, adesso non fare il pretoriano ad ogni costo...ci sono incordature perfette fatte con macchine da 300€ e boiate fatte con TF ATP da 10000, e lo sai benissimo. Fino a prova contraria, la "mano" fa la differenza, la macchina può al massimo dare un aiuto e non fare tutto da sè....

E la stessa Stringway non è esente da difetti, e non parlo solo della difficoltà di annodare su una decina di tipi di telai...
avatar
Eiffel59

Messaggi : 2087
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 58
Località : Brescia/Parigi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da letyoursoul il Dom 13 Ott 2013, 08:07

Eiffel59 ha scritto:Simba, adesso non fare il pretoriano ad ogni costo...ci sono incordature perfette fatte con macchine da 300€ e boiate fatte con TF ATP da 10000, e lo sai benissimo. Fino a prova contraria, la "mano" fa la differenza, la macchina può al massimo dare un aiuto e non fare tutto da sè....

E la stessa Stringway non è esente da difetti, e non parlo solo della difficoltà di annodare su una decina di tipi di telai...
Spero che detto da uno che se ne intende più di me il concetto possa risultare più chiaro!
 
Let
avatar
letyoursoul

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 27.06.11
Età : 48
Località : Nord Ovest

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da letyoursoul il Dom 13 Ott 2013, 08:19

Simba ha scritto:
Poi non capisco perchè uno dovrebbe spendere 400€ così, "tanto per farsi le ossa" e dopo due tre mesi deve cambiare un pezzo, oppure non serra bene, un cigolio di qua uno di la.
Personalmente sono dell'avviso che se devo spendere o meglio investire dei soldi lo faccio con una macchina che mi dia una certa affidabilità, qualità di esecuzione e costanza nel tempo. Non tanto perchè "non si accorge nessuno", perchè se sali su di una Ferrari credo che ti accorgi se sei appena sceso da una fiat panorama e  in mezzo tanto perchè ti possa fare un'idea ci sta proprio una stringway.
Semplice, perché se fai una/due racchette al mese non credo che tu debba cambiare nessun pezzo, neanche dopo anni e i cigolii, beh quelli è sufficiente che li oli per bene...
Ovvio che se disponi di un budget alto puoi spendere ed hai una macchina migliore, ma tra i 350 euro di una manuale e gli oltre mille di una elettronica (peraltro manco di gran livello) la differenza mi pare sufficiente per determinare una scelta, soprattutto se sei un principiante, autodidatta e vuoi imparare senza ambizioni professionali.
In più se uno si appassiona può sempre motorizzare (wise).
Let
avatar
letyoursoul

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 27.06.11
Età : 48
Località : Nord Ovest

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Riki66 il Dom 13 Ott 2013, 12:27

Simba ha scritto:E' un pò come dire che se uno è capace di giocare gioca  bene anche con una racchetta di legno: ne devo ancora vedere uno, compreso Federer!

è anche vero che se mi dai la racchetta di nadal non vincerei mai da un 3.5...
mentre Corre con la racchetta di legno la spunta tranquillo su un 4.3...

certo, quando sai consigliare la corda e la tensione giusta, sei scrupoloso nella manutenzione della macchina, sai incordare perfettamente e lo fai con passione ad ogni racchetta, allora forse con un' elettronica guadagni qualcosa, ma più che altro tempo...

ti porto ad esempio un mio caro amico che gioca a livello 4.2 mi ha prestato la sua blade incordata con 4G in uno dei due negozi dove si incorda bene a verona ( l' altro sei tu dunque mi capisci bene di chi parlo, e lavoran davvero bene, unico negozio a verona prima che arrivassi tu)
gliela restituisco con una T6 che avevo montato a uso personale per testarla con le mie corde abituali... ebbene ora mi chiede di incordargliela ancora così, cosa che non farò perchè incordo solo per comodità ed ad uso personale
sai cosa uso? una vecchissima tyger con tangisistem, macchina costruita ancora prima che arrivassero di moda i monofilamenti, vecchia più di 20 anni
quindi son d' accordo con chi dice che con piccoli carichi di lavoro spender più di 300/500 euro lo fai solo per passione..
avatar
Riki66

Messaggi : 969
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Bippo il Dom 13 Ott 2013, 13:33

La questione si sta facendo abbastanza interessante, scusate se ieri non mi sono fatto vivo, ma avevo impegni.

Dunque.
Da un lato c'è Simba che mi dice "Se devi investire dei soldi, investili in un prodotto affidabile, che duri nel tempo e offra sempre incordature di qualità, anche se la mole di lavoro che dovrà fare è esigua". (A proposito, Simba, se dovessi orientarmi su una Stringway, quale modello mi consigli, (evitando si scialacquare soldi in differenze che fanno solo risparmiare tempo, il che non mi interessa)?
Dall'altro c'è letyoursoul che mi dice "ti conviene andare su un prodotto più economico, impari a incordare e successivamente, se ne senti il bisogno, lo cambierai con uno più qualitativamente valido"

Il ragionamento di Simba, generalmente lo faccio anche io in quasi tutt le spese importanti che faccio. Non ha un gran senso spendere dei soldi sapendo che il prodotto che ti arriva ti serve solo per imparare. In sostanza vuol dire spendere 400 euro per imparare a incordare. E' d'altronde vero che magari, una volta arrivata e sperimentata la macchina "economica", mi accorga che la qualità dell'incordatura mi è sufficiente, e decida di tenermi quella e stop.

Questo è sostanzialmente il punto focale di tutta la discussione e di gran parte dei topic analoghi a questo: La qualità che mi offre l'alternativa più economica è sufficiente per me?
Se la risposta è "si", la questione è chiusa, se è "no" si tratta "solo" di scegliere se scegliere la qualità, o accontentarsi a favore del risparmio, ed è una scelta che solo l'interessato può fare. Quindi sostanzialmente, chiunque fa domande come la mia, ha bisogno di sapere se, qualitativamente, nel suo gioco farebbe la differenza una racchetta incordata con una macchina da 3-400 euro o con una Stringway. E' vero che all'inizio, dovendo imparare, la qualità è bassa con entrambe, ma una volta acquisito l'abilità sufficiente e incordando con calma e cura, il livello dell'incordatura dipende dal livello della macchina.
Io non so se faccia differenza, questo dovete dirmelo voi. Per questo nell'introduzione vi ho detto che gioco da 13 anni, per darvi un'idea del mio livello. Sono classificato 4.2 facendo un torneo e il campionato a squadre, ma credo di essere un po' sopra quel livello.


Bippo

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 10.10.13
Età : 21
Località : Ala -Trento-

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da letyoursoul il Dom 13 Ott 2013, 14:26

Bippo ha scritto:
Io non so se faccia differenza, questo dovete dirmelo voi. Per questo nell'introduzione vi ho detto che gioco da 13 anni, per darvi un'idea del mio livello. Sono classificato 4.2 facendo un torneo e il campionato a squadre, ma credo di essere un po' sopra quel livello.

In my opinion, se impari ad incordare bene (e da come scrivi sono certo di si) la qualità di una manuale è di gran lunga più che sufficiente a garantirti un lavoro qualitativamente buono e di grande soddisfazione.
Meglio una manuale economica che una elettronica scarsa... E poi perchè devi cambiare macchina una volta che hai imparato. Se lo fai per te e non hai problemi a prendertela un pò più comoda (10/15 minuti in più ad incordatura), non capisco perchè tu debba poi cambiare strumento... almeno che la passione non prevalga e tu non voglia specializzarti.
Ma quel che dico è pur sempre di parte.
Vediamo cosa ti consigliano quelli che sanno.
Let
avatar
letyoursoul

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 27.06.11
Età : 48
Località : Nord Ovest

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da blek il Dom 13 Ott 2013, 15:02

letyoursoul ha scritto:
Eiffel59 ha scritto:Simba, adesso non fare il pretoriano ad ogni costo...ci sono incordature perfette fatte con macchine da 300€ e boiate fatte con TF ATP da 10000, e lo sai benissimo. Fino a prova contraria, la "mano" fa la differenza, la macchina può al massimo dare un aiuto e non fare tutto da sè....

E la stessa Stringway non è esente da difetti, e non parlo solo della difficoltà di annodare su una decina di tipi di telai...
Spero che detto da uno che se ne intende più di me il concetto possa risultare più chiaro!
 
Let
parole sante ,quoto al 100 x 100 Smile 

blek

Messaggi : 249
Data d'iscrizione : 27.12.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macchina per iniziare a incordare...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum