Uno sguardo al mercatino
Chi è in linea
In totale ci sono 6 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
chat

Forehand quasi sempre in open stance

Andare in basso

Forehand quasi sempre in open stance

Messaggio Da Centurio il Mer 06 Nov 2013, 14:51

Salve ragazzi,

mi presento un attimino per farvi capire più o meno il mio livello di gioco e la mia corporatura (prima di porvi il quesito vero e proprio). Ho iniziato a giocare da ragazzino quando avevo 7-8 anni. A 11 mi sono trasferito nei balcani (Serbia/Macedonia) per 5 anni a causa del lavoro di mio padre, quindi buona parte del "mio" tennis l'ho appreso durante quel periodo.
Sono alto 1.81 e peso 72 Kg. Ho spesso lavorato in palestra sulla parte superiore del corpo (spalle e pettorali). Il mio livello di gioco era un discreto 4 quando ero in forma. Volendo però essere onesti, credo che dopo qualche tempo passato fuori dal campo il mio livello si sia abbassato su un 3.7/3.8 (perdonatemi i decimals...è per farvi capire che sono in recupero insomma).

Da quando ho iniziato a rigiocare qui in Italia (ho 20 anni, sono tornato da un annetto), il mio maestro mi ha fatto notare come io tenda al quasi 99% dei casi ad arrivare sul diritto in una stance mooolto aperta. La maggior parte delle palle che tiro sono abbastanza potenti, e soprattutto quasi tutte rasano la net tenendosi bassissime. Nonostante l'efficacia, il mio maestro spesso insiste sul fatto che teoricamente è una tecnica sbagliata, e che dovrei imparare ad utilizzare anche altre stances. Ho provato svariate volte ad andare sulla palla in semi-open o closed, ma è un disastro totale (nel senso che mi risulta completamente innaturale). Nel rovescio invece riesco a rotare il busto senza problemi. Lui mi ha chiesto se ho problemi "visivi" ed effettivamente è così (dato che stando alle visite oculistiche ho un occhio molto dominante che lavora il doppio dell'altro) e che quindi ho bisogno di avere una visione frontale della palla sul diritto per giocarla al meglio.

Quindi chiedo a voi, quale sono i vantaggi/svantaggi di tale cosa? Dovrei davvero cercare di cambiare stance, oppure è un solo fatto di abitudine? Eventualmente, quale esercizio mi potete consigliare per migliorare la cosa? Vi ringrazio per l'attenzione  

Centurio

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 06.11.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Forehand quasi sempre in open stance

Messaggio Da miguel il Mer 06 Nov 2013, 15:56

intanto benvenuto, giocare radente puo' essere redditizio ma alla lunga non paga perché sicuramente pecchi in profondità e rotazioni.
inoltre é un gioco troppo rischioso soprattutto sulla terra dove per forza di cose sei costretto a scambiare a lungo.
mi astengo da consigli tecnici aspettando il parere dei tecnici quelli veri
avatar
miguel

Messaggi : 5021
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 51
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum