Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

giper, Riki66

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
chat

JayCee o JET

Andare in basso

JayCee o JET

Messaggio Da Ospite il Ven 08 Nov 2013, 12:30

Stavo leggendo:

http://www.gutsandglorytennis.com/blog/2012/01/jaycee-method-of-tennis-string-installation-defined/

1. Si può usare per una incordatura ibrida budello/poly ?
2. Si può usare con una macchina a contrappeso con pinze fisse?
3. Il vantaggio che si ottiene è nella migliore uniformità di tensione?


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: JayCee o JET

Messaggio Da Eiffel59 il Ven 08 Nov 2013, 14:21

1)si ma rende ancor più complicato sia la scelta delle tensioni di impostazione sia quella delle corde specifiche (non con tutte è efficiente...)
2)Si ma poi ti diventa una lagna di lavoro...
3)Quella è 'na caXXata..l'uniformità si ottiene eseguendo il lavoro con la corretta tecnica indipendentemente dal metodo applicato.

Comunque di seguito ti copio la risposta data in un altro forum pochi mesi fa.
Eiffel59 ha scritto:A volte ritornano...

A cicli periodici, riaffiorano idee quali l'incordatura proporzionale (pura e scalare), il JET system, ecc.

L'idea di base è sempre quella: tensione base di riferimento per le due/quattro centrali iniziali e poi a decalare -in maniera fissa o proporzionale alla lunghezza della singola corda- salvo per il sistema JET in cui per le orizzontali c'è addirittura un innalzamento.

Funziona? Si, a patto che la macchina su cui viene eseguito un tale montaggio abbia un sistema di bloccaggio estremamente efficiente e che l'incordatore sappia bene cosa sta facendo (altrimenti appunto il telaio può soffrirne).

Personalmente , ho due clienti che usano il JET, uno che usa il proporzionale puro ed una mezza dozzina che usano lo scalare. Una trentina di incordature l'anno in tutto a fronte di oltre tremila.

Provate le ho provate tutte e tre: il JET è efficiente solo con determinati tipi di corde e su un range di tensioni ridotte, il "puro" è quello che restituisce più feeling ma è interminabile da fare (e serve un database racchetta per racchetta od una piccola variazione snatura il tutto) e lo scalare sinceramente non mi ha impressionato più di tanto.

Vale la pena? Per provare e farsi un'idea, magari si.
In assoluto, dipende da come ci si trova poi e dalla capacità dell'incordatore...

_____________________________________________________________
avatar
Eiffel59

Messaggi : 2215
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 59
Località : Brescia/Parigi

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: JayCee o JET

Messaggio Da Ospite il Ven 08 Nov 2013, 20:25

Grazie per la spiegazione Eiffel,
scorrendo
http://www.tennis-classim.net/forums/topic/23067-methode-jaycee/
capisco perchè con una dropweight c'è da diventare matti Wink

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: JayCee o JET

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum