chat
Chi è in linea
In totale ci sono 7 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Nuovo Utente
Da LucALn668 Oggi alle 19:55

» Esempio di Correttezza Sportiva
Da Riki66 Oggi alle 18:55

» OLD vs NEW
Da Kingkongy Oggi alle 18:13

» racchette flex basso e controllo
Da Kingkongy Oggi alle 15:50

» Reunion tennistica TT
Da correnelvento Oggi alle 15:49

» (MI) Compagno/a di allenamento
Da LucALn668 Oggi alle 10:25

» Spin da snap-back vs spin da attrito.
Da Doc68 Oggi alle 00:50

» Prince Textreme Tour 100P
Da Doc68 Ieri alle 22:41

» Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria
Da Doc68 Ieri alle 22:25

» blocco Braccio Tyger Profi-52: help!!
Da andreaA Sab 16 Set 2017, 12:48

» Spray sulle corde per aumentare spin
Da Doc68 Ven 15 Set 2017, 22:48

» Racchetta di Kevin Anderson
Da doppiofallo Ven 15 Set 2017, 20:56

» Racchetta per allenare lo swing
Da Kingkongy Ven 15 Set 2017, 11:13

» Federer Practice
Da correnelvento Gio 14 Set 2017, 15:19

» Prince fan club
Da Doc68 Gio 14 Set 2017, 15:08

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

volk  Yonex  


Biografia McEnroe

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Biografia McEnroe

Messaggio Da Maurizio il Gio 14 Nov 2013, 10:38

mi riferisco a "Non puoi dire sul serio".
La sto leggendo in questi giorni, in italiano, sono a pagina 100, poco più.
A parte il fatto che non mi sembra molto interessante, almeno per adesso, anzi un po' noiosetta e scritta a tirar via, mi piacerebbe (prima o poi magari lo faccio) confrontare la versione originale perché ho l'impressione che il traduttore abbia fatto un lavoro piuttosto approssimativo, in alcuni casi si ha l'idea che abbia preso addirittura degli strafalcioni. Qualcuno ha avuto la stessa impressione?
avatar
Maurizio

Messaggi : 1639
Data d'iscrizione : 18.01.11
Età : 56
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da oedem il Gio 14 Nov 2013, 12:51

letto anche io in versione italiana e anche a me non ha convinto, a maggior ragione perché l'ho letto subito dopo Open e la differenza è abissale
avatar
oedem

Messaggi : 6058
Data d'iscrizione : 01.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da janko60 il Gio 14 Nov 2013, 16:29

oedem ha scritto:
letto anche io in versione italiana e anche a me non ha convinto, a maggior ragione perché l'ho letto subito dopo Open e la differenza è abissale
Non ho letto la versione originale , ho tentato di leggere quella in italiano , ma l'ho abbandonata dopo circa un terzo , ed e' una cosa per me inusuale

Fredda, noiosa , non so bene come descriverlo, forse Insipido rende un po' l'idea.. diciamo che non mi ha acchiappato minimamente.. Sleep 

Prima o poi la finiro' , ma non trattengo il respiro boh 

Open invece, e' da leggere quasi tutta d'un fiato

Mia moglie mi ha confermato la stessa cosa della versione Americana

J
avatar
janko60

Messaggi : 2710
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da john mc edberg il Gio 14 Nov 2013, 16:41

A me son piaciuti entrambi, forse addirittura di più, "non puoi dire sul serio", ma son quasi convinto che nel mio giudizio abbia pesato il giudizio tecnico che do dell'autore.

E' un mio limite, ma probabilmente apprezzerei di più pluto pippo e topolino scritto da Edberg che la divina commedia scritta da Nadal o da Muster.

Sbaglio. Lo so. Ma non posso farci nulla
avatar
john mc edberg

Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 55
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da correnelvento il Gio 14 Nov 2013, 16:49

Il fatto è, che spesso, noi GRANDI appassionati tendiamo a "mitizzare" il campione del nostro sport.

McEnroe era un GRANDE campione, ed un genio della racchetta.

Ma, come uomo (a mio modesto avviso) una EMERITA testa di cazzo.

Presuntuoso, arrogante, spocchioso e maleducato.

Una vera merda.

Non leggerei MAI un suo libro, e non avrei voglia di ascoltare niente, detto da lui.

Allo stesso modo in cui, sempre secondo me, Federer e Nadal sono gli uomini più NOIOSI dell'universo.

Il tutto stra-rigorosamente IMHO! pirat
avatar
correnelvento

Messaggi : 10700
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da johnnyyo il Gio 14 Nov 2013, 18:03

correnelvento ha scritto:Il fatto è, che spesso, noi GRANDI appassionati tendiamo a "mitizzare" il campione del nostro sport.

McEnroe era un GRANDE campione, ed un genio della racchetta.

Ma, come uomo (a mio modesto avviso) una EMERITA testa di cazzo.

Presuntuoso, arrogante, spocchioso e maleducato.

Una vera merda.

Non leggerei MAI un suo libro, e non avrei voglia di ascoltare niente, detto da lui.

Allo stesso modo in cui, sempre secondo me, Federer e Nadal sono gli uomini più NOIOSI dell'universo.

Il tutto stra-rigorosamente IMHO! pirat
Per questo attendo con ansia una biografia di Lleyton...  
avatar
johnnyyo

Messaggi : 894
Data d'iscrizione : 15.01.12
Età : 36

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da aless il Gio 14 Nov 2013, 18:12

correnelvento ha scritto:

McEnroe era un GRANDE campione, ed un genio della racchetta.

Ma, come uomo ...
che giudizio! Corre, non è che sei un po' invidioso del suo braccio sinistro? Smile 

Dei grandi del passato io ho sempre apprezzato come uomo e come tennista Pete Sampras
avatar
aless

Messaggi : 894
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 46

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da john mc edberg il Gio 14 Nov 2013, 18:54

aless ha scritto:
correnelvento ha scritto:

McEnroe era un GRANDE campione, ed un genio della racchetta.

Ma, come uomo ...
che giudizio! Corre, non è che sei un po' invidioso del suo braccio sinistro? Smile a

Ma Giovanni non ha mica tutti i torti (anche se ho sempre considerato tra i grandissimi lo stronzo per eccellenza Connors, che imho lascia ad anni luce dietro di se anche i mc enroe et similia. E guarda caso sia Agassi che Mc confermano la cosa. Dentro e fuori dal campo)

Ma come ho scritto sono io che pecco nel giudizio... ad un Van Gogh o ad un Monèt posso concedere di comportarsi sopra le righe. Ad uno "sporcatore di tele" no. Non ne ha il diritto.

E poi Giovanni consentimi... uno con il tennis del genius non ce lo vedo proprio ad essere rispettoso, calmo, riflessivo, pacato... Non lo so... ma mi avrebbe stupìto il contrario.
Un "produttore" di quel tennis non avrebbe potuto essere che scostante, irascibile, non poteva che essere "il ragazzino terribile"
avatar
john mc edberg

Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 55
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da aless il Gio 14 Nov 2013, 19:33

john, hai perfettamente ragione
però penso che anche Edberg era un artista della racchetta ma nello stesso tempo era un maestro di correttezza.
quindi genio ed educazione (in campo e fuori) possono anche convivere.
avatar
aless

Messaggi : 894
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 46

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da john mc edberg il Gio 14 Nov 2013, 20:37

Vero ma Edberg era uno svedese.  John un' americano con sangue irlandese

Radici/tradizioni enormemente differenti

E comunque li amo entrambi. Il mio nick parla chiaro Wink 
avatar
john mc edberg

Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 55
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da john mc edberg il Gio 14 Nov 2013, 21:02

Non posso più editare quindi aggiungo

Quello che volevo intendere non era tanto essere l'artista della racchetta. Edberg tecnicamente era impeccabile.

The genius spesso colpiva la pallina (vedi servizio, ma anche altro) in un modo che avrebbe fatto inorridire qualsiasi maestro planetario, aveva uno stile tutto suo, ma nonostante ciò è arrivato in vetta al mondo.
Più che arte intendo "estro"

Per capirci
questo può essere stato solo un colpo di John. Non potrebbe far parte del patrimonio di Edberg

avatar
john mc edberg

Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 55
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da john mc edberg il Gio 14 Nov 2013, 22:02

Ah, aggiungo questo

Nota bene, non a bau bau micio micio. Ridicolizzare Connors può solo il  dio del tennis

avatar
john mc edberg

Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 55
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da MSport il Ven 15 Nov 2013, 07:39

A differenza fondamentale sta nel fatto che il libro di Mac è un libro dove l'autore ha praticamente raccolto racconti esperienze nude e crude quindi senza nessun particolare artificio.
Il libro di Agassi è un invece un libro che è stato completamente rivisto da un abile copywriter vincitore del premio Pulitzer che lo ha di fatto romanzato. Lo si nota chiaramente quando i racconti di Agassi bambino vengono descritti esattamente come li descriverebbe un bambino di 7/8/10 o 12 anni ed è evidente che una persona di 40 e passa anni difficilmente può raccontare (con gli occhi di un bambino)in quella maniera aneddoti della sua vita di pre adolescenza. Queste sono abilità   Proprie di scrittori e sceneggiatori che ti raccontano le cose come se loro stessi fossero stati in quella particolare situazione.
avatar
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 46
Località : Trezzano S/N (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da felixx il Ven 15 Nov 2013, 08:04

correnelvento ha scritto:Il fatto è, che spesso, noi GRANDI appassionati tendiamo a "mitizzare" il campione del nostro sport.

McEnroe era un GRANDE campione, ed un genio della racchetta.

Ma, come uomo (a mio modesto avviso) una EMERITA testa di cazzo.

Presuntuoso, arrogante, spocchioso e maleducato.

Una vera merda.

Non leggerei MAI un suo libro, e non avrei voglia di ascoltare niente, detto da lui.

Allo stesso modo in cui, sempre secondo me, Federer e Nadal sono gli uomini più NOIOSI dell'universo.

Il tutto stra-rigorosamente IMHO! pirat
ragazzi Connors quando è andato di corsa nel campo di Barazzutti e gli ha cancellato la pallina non sapeva che così avrebbe vanificato, ai miei occhi, tutti i tornei vinti...
l'ho ammirato solo perché è rimasto in vetta sino a 40 anni ma solo per quello....
da un gesto si capisce più che da mille parole

felixx

Messaggi : 1671
Data d'iscrizione : 30.11.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da john mc edberg il Ven 15 Nov 2013, 08:15

Msport ha scritto:A differenza fondamentale sta nel fatto che il libro di Mac è un libro dove l'autore ha praticamente raccolto racconti esperienze nude e crude quindi senza nessun particolare artificio.
Il libro di Agassi è un invece un libro che è stato completamente rivisto da un abile copywriter.
Tutto vero.
Non l'avevo fatto alcun accenno alla cosa perché davo per scontato che tutti noi lo sapessimo
avatar
john mc edberg

Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 55
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da correnelvento il Ven 15 Nov 2013, 08:49

john mc edberg ha scritto:


Ma come ho scritto sono io che pecco nel giudizio... ad un Van Gogh o ad un Monèt posso concedere di comportarsi sopra le righe. Ad uno "sporcatore di tele" no. Non ne ha il diritto.

E poi Giovanni consentimi... uno con il tennis del genius non ce lo vedo proprio ad essere rispettoso, calmo, riflessivo, pacato... Non lo so... ma mi avrebbe stupìto il contrario.
Un "produttore" di quel tennis non avrebbe potuto essere che scostante, irascibile, non poteva che essere "il ragazzino terribile"
Amico mio caro, Ste...

Queste tue frasi sono impregnate di "idolatria sportiva"...

Mc è stato un GRANDE solo quando aveva la racchetta in mano, per il resto, un uomo mediocre (se non peggio).

Il luogo comune che il genio deve comportarsi male, è sfatata da centinaia di fuoriclasse assoluti, nello sport, che erano UOMINI dal comportamento corretto, da ammirare anche fuori dal loro contesto.

Esempi?

Federer (mi dirai che ha meno talento di Mc Enroe?)
Laver (più forte di Mc Enroe, tra l'altro)
Pelè
Jordan
Baggio
Messi
Sugar Leonard
Bolt
Bubka
Carl Lewis
Agostini

e ce ne sarebbero tanti altri.

Mc, ripeto, era una vera MERDA DI UOMO, è è stato un CATTIVO ESEMPIO per milioni di giovani, che hanno imitato la sua ENORME maleducazione in un campo da tennis.

Personalmente, avevo una enorme ammirazione per CONNORS, ma solo e soltanto come tennista.
Senza la racchetta in mano, un coglione come tanti.

l
avatar
correnelvento

Messaggi : 10700
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da Maurizio il Ven 15 Nov 2013, 09:12

Corre, anch'io credo che Nadal o Federer & co. siano persone noiose, ma cosa vuoi aspettarti da ragazzi che hanno trascurato, sostanzialmente, la maggior parte degli aspetti della vita per il tennis? Anni fa, Clerici col quale, come credo di aver già accennato in passato, intessiamo (mia moglie in particolare) un rapporto di amicizia, ci confessò una volta che chiacchierare con Federer era noiosissimo, perché di una ignoranza imbarazzante. Ma come potrebbe essere altrimenti?
Ne consegue che il livello culturale di Agassi o McEnroe non credo possa permettere loro di scrivere un buon libro, forse nemmeno uno cattivo. Perciò direi che chi ha collaborato con Mc non ha fatto (voluto? potuto?) un lavoro così accurato come quello eseguito da chi ha collaborato con Agassi.
L'interesse del libro di Agassi è dovuto al fatto che parla molto della persona André, più che del tennista Agassi. E drammatizza in modo efficace un trascorso giovanile magari già non facile di suo (Tommasi diceva di lui "Las Vegas è un posto dove crescere è difficile "). Mc racconta una vita troppo normale, troppo uguale a quella di qualunque altro ragazzo che abbia intrapreso ai quei tempi la carriera di sportivo professionista. Evidentemente, una vita senza grandi difficoltà, senza drammi, lo ha costretto a concentrare il racconto sulle vicende strettamente tennistiche, facendone un resoconto inutile: quelle, almeno noi che siamo anziani, le conosciamo già, non ci sta raccontando niente di nuovo. È inutile che mi si racconti in dettaglio il tie-break della prima finale di Wimbledon con Borg. Quello l'ho gia visto e qui è come se ne leggessi la trascrizione della radiocronaca.
Oltretutto, ripeto, continuo ad avere la sensazione di una traduzione davvero balorda.

Da punto di vista umano credo che Connors - a sentire i commenti degli addetti ai lavori, e ne ho sentiti davvero di pessimi - sia stato il giocatore meno stimato di tutto il circuito (come persona, intendo). Mc credo che abbia l'arroganza che accomuna molti campioni dello sport che nella convinzione di essere i migliori sul campo sono certi di esserlo anche nel mondo - perché il loro mondo è il campo - ma da quello che so è perlomeno rimasto in buoni rapporti con molti suoi colleghi, cosa che non credo sia accaduta per Jimbo (che pure ho ammirato come tennista,badate bene).
avatar
Maurizio

Messaggi : 1639
Data d'iscrizione : 18.01.11
Età : 56
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da MSport il Ven 15 Nov 2013, 09:24

john mc edberg ha scritto:
Msport ha scritto:A differenza fondamentale sta nel fatto che il libro di Mac è un libro dove l'autore ha praticamente raccolto racconti esperienze nude e crude quindi senza nessun particolare artificio.
Il libro di Agassi è un invece un libro che è stato completamente rivisto da un abile copywriter.
Tutto vero.
Non l'avevo fatto alcun accenno alla cosa perché davo per scontato che tutti noi lo sapessimo
Tra l'altro devo correggermi in quanto copywriter luogo di Ghostwriter , che rende infatti di più l'idea
avatar
MSport

Messaggi : 2477
Data d'iscrizione : 17.09.11
Età : 46
Località : Trezzano S/N (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da john mc edberg il Ven 15 Nov 2013, 10:26

correnelvento ha scritto: fuoriclasse assoluti,

l
Giovanni, il solito maledetto limite della tastiera Wink 

Per un concetto che, di fronte ad una pizza ed al nostro megaboccale di birra, ci basterebbe 1 minuto a capirsi qui richiede decine di post  

Io non mi riferisco affatto a fuoriclasse assoluti, nessun pazzo potrebbe negare che gli esempi che tu hai riportato siano estremamente corretti, anzi aggiungo, per allontanare il sospetto che il mio pensiero sia offuscato dall' idolatria sportiva, NON CONSIDERO MC ENROE IL MIGLIOR TENNISTA DELLA STORIA

Io mi riferisco ad un altro tipo di uomo. Atleta o no non importa.

Tutti coloro per i quali è stato necessario coniare la frase

"genio e sregolatezza"


avatar
john mc edberg

Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 16.10.11
Età : 55
Località : Roma (ora finalmente provincia)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da janko60 il Ven 15 Nov 2013, 14:04

Maurizio ha scritto:
Ne consegue che il livello culturale di Agassi o McEnroe non credo possa permettere loro di scrivere un buon libro, forse nemmeno uno cattivo. Perciò direi che chi ha collaborato con Mc non ha fatto (voluto? potuto?) un lavoro così accurato come quello eseguito da chi ha collaborato con Agassi.

leggendo la loro storia, direi che sicuramente Mc aveva una scolarita' e un potenziale culturale superiore a quello di Agassi gia' a quei tempi, sia per familiarita' che per attitudine personale ( non parlo di intelligenza )

Sicuro e' che adesso, se avesse riletto il suo libro , e sicuramente direi che l'ha fatto, se non gli fosse in qualche modo piaciuto, lo avrebbe fatto modificare. Quindi il libro quello e'.

Sulla traduzione Italiana non mi pronuncio, non ho una copia da far confrontare alla mia meta'

Credo anch'io che chi ha redatto il libro di Agassi, abbia fatto un lavoro egregio , nettamente superiore a quello di Mc

cio' non toglie che la storia di Andre', magari un po' colorita, aggiustata o romanzata , secondo me sia piu' godibile e a suo modo sicuramente + interessante che non quella di Mc, salvo per qualche aneddoto magari poco conosciuto

J
avatar
janko60

Messaggi : 2710
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da janko60 il Ven 15 Nov 2013, 14:30

john mc edberg ha scritto:
Tutti coloro per i quali è stato necessario coniare la frase

"genio e sregolatezza"

Mc, credo di aver intuito cosa vuoi dire e so che sarebbe + facile spiegarsi in un attimo , se fossimo "de visu"

Mi trovo a condividere Corre, e lo ribadisco a mio modo, che a volte si usa il termine "genio e sregolatezza", per tentare di sdoganare persone famose o atleti, che pur bravi nel loro campo, umanamente sono degli emeriti -stronzi-

Perdonate il francesismo Embarassed 

Nomi ce ne sono a iosa, Jimbo nel tennis su tutti , ma non e' certo il solo

Secondo me , essere bravi o fuoriclasse in qualunque campo, non e' il permesso scontato per essere accettati anche se si e' delle merde umane , anzi , dovrebbe essere motivo in + per il contrario Wink

Che poi per motivi di business, marketing , immagine e quant'altro, si tenti di "ripulire" il personaggio , questo e' un altro paio di maniche

Sicuramente in un campo da tennis , nel nostro specifico, si puo' esprimere una personalita' forte , egocentrica o magari un po' sopra le righe, ma da qui a giustificare un emerito maleducato, irriverente e balordo, passandolo per qualcosa che non e', a casa mia ce ne passa

E' come nel grande business o nella High Society : se sei un emerito "coglione " , ti abbuonano come "filantropo"  

Diciamo le cose veramente come stanno , e diamo un senso compiuto alle parole

Una "zoccola" , con tutto il mio personale rispetto umano per storie di vita autentiche, questa societa' mediatica la sdogana con appellativi che lasciano intendere qualita' professionali che non sono le proprie , ma la sostanza la conoscono tutti e non cambia ...........  fa solo ribrezzo l'ipocrisia che ci sta dietro

J
avatar
janko60

Messaggi : 2710
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : Di là da l'aghe

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da Antaniserse il Ven 15 Nov 2013, 14:56

correnelvento ha scritto:

Il luogo comune che il genio deve comportarsi male, è sfatata da centinaia di fuoriclasse assoluti, nello sport, che erano UOMINI dal comportamento corretto, da ammirare anche fuori dal loro contesto.

Esempi?

Federer (mi dirai che ha meno talento di Mc Enroe?)
Laver (più forte di Mc Enroe, tra l'altro)
Pelè
Jordan
Baggio
Messi
Sugar Leonard
Bolt
Bubka
Carl Lewis
Agostini

e ce ne sarebbero tanti altri.

Mc, ripeto, era una vera MERDA DI UOMO, è è stato un CATTIVO ESEMPIO per milioni di giovani, che hanno imitato la sua ENORME maleducazione in un campo da tennis.
Dalla tua lista, mi permetterei di levare Sugar Ray Leonard, che era un discreto carognone, e forse anche Carl lewis per noti motivi.

Per quanto riguarda Mac, limitatamente al campo da tennis, era sia grande che gran maleducato, ma non era comunque il peggio dell'epoca: tra Mac, Connors e Lendl, per lo meno lui era il più genuinamente incazzoso, e meno premeditato.

Fuori dal campo francamente non so cosa abbia fatto per meritarsi l'appellativo di "merda", perchè a parte l'essere un po' pieno di se', come tanti atleti di vertice (peggiorato dall'essere newyorkese), non è uno che poi abbia mai fatto scalpore per chissà che bravate o eccessi o episodi spiacevoli verso qualcuno.

Nella biografia di cui si parla peraltro non è che si incensi in maniera esagerata, è abbastanza soft e pure relativamente autocritica sul suo modo di fare in campo, sulle sue velleità da musicista, sul come ha incrinato il rapporto con Fleming e pure sulle "bombe" che gli rifilavano ad un certo punto...

Certo per un non tennista non è che sia particolarmente avvincente, ma dovessi dire nemmeno quella di Agassi che, per il pubblico "normale" mi pare ampiamente sopravvalutata.

_________________
"I am not perfect and neither was my career. In the end tennis is like life, messy."
Marat Safin
avatar
Antaniserse
Admin

Messaggi : 1054
Data d'iscrizione : 09.12.09
Età : 44
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da correnelvento il Ven 15 Nov 2013, 16:15

Luca: io ho una PERSONALISSIMA convinzione: il campo fa uscire l'uomo.

Nel senso che, nella vita di tutti i giorni, è facile fingere di essere chi non sei.

In campo, no. sei obbligato a levarti la maschera.

Mc Enroe, per me, UNA MERDA!
avatar
correnelvento

Messaggi : 10700
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da correnelvento il Ven 15 Nov 2013, 16:33

janko60 ha scritto:
john mc edberg ha scritto:
Tutti coloro per i quali è stato necessario coniare la frase

"genio e sregolatezza"

Mc, credo di aver intuito cosa vuoi dire e so che sarebbe + facile spiegarsi in un attimo , se fossimo "de visu"

Mi trovo a condividere Corre, e lo ribadisco a mio modo, che a volte si usa il termine "genio e sregolatezza", per tentare di sdoganare persone famose o atleti, che pur bravi nel loro campo, umanamente sono degli emeriti -stronzi-

Perdonate il francesismo Embarassed 

Nomi ce ne sono a iosa, Jimbo nel tennis su tutti , ma non e' certo il solo

Secondo me , essere bravi o fuoriclasse in qualunque campo, non e' il permesso scontato per essere accettati anche se si e' delle merde umane , anzi , dovrebbe essere motivo in + per il contrario  Wink

Che poi per motivi di business, marketing , immagine e quant'altro, si tenti di "ripulire" il personaggio , questo e' un altro paio di maniche

Sicuramente in un campo da tennis , nel nostro specifico, si puo' esprimere una personalita' forte , egocentrica o magari un po' sopra le righe, ma da qui a giustificare un emerito maleducato, irriverente e balordo, passandolo per qualcosa che non e', a casa mia ce ne passa

E' come nel grande business o nella High Society : se sei un emerito "coglione " , ti abbuonano come "filantropo"  

Diciamo le cose veramente come stanno , e diamo un senso compiuto alle parole

Una "zoccola" , con tutto il mio personale rispetto umano per storie di vita autentiche, questa societa' mediatica la sdogana con appellativi che lasciano intendere qualita' professionali che non sono le proprie , ma la sostanza la conoscono tutti e non cambia ...........  fa solo ribrezzo l'ipocrisia che ci sta dietro

J
 

Janko, solo una considerazione sul tuo pensiero: CHAPEAU! cheers 
avatar
correnelvento

Messaggi : 10700
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da aless il Ven 15 Nov 2013, 17:07

correnelvento ha scritto:

Janko, solo una considerazione sul tuo pensiero: CHAPEAU! cheers 
Stavo per scrivere una cosa molto simile.
Comunque ho apprezzato tutti gli interventi degli altri utenti/amici.

è proprio bello questo forum, mi piace veramente tanto I love you 
avatar
aless

Messaggi : 894
Data d'iscrizione : 01.02.10
Età : 46

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Biografia McEnroe

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum