chat
Chi è in linea
In totale ci sono 12 utenti in linea: 1 Registrato, 1 Nascosto e 10 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Pantera

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Tennis giocato
Da correnelvento Ieri alle 22:38

» Lavoro e tennis
Da Matusa Ieri alle 22:35

» cosa cambiereste nel vs tennis o nella vs storia di tennis
Da fabione65 Ieri alle 21:16

» Federer, spieghiamolo !!!!
Da squalo714 Ieri alle 18:23

» Nadal è al capolinea?
Da squalo714 Ieri alle 18:17

» Wilson Ultra CV
Da correnelvento Ieri alle 16:24

» Info su Prince
Da Doc68 Mer 18 Ott 2017, 10:10

» Telaio Ufficiale di Frank
Da frank Mer 18 Ott 2017, 00:55

» A distanza di un anno alla fine come è la Babolat Pure Strike 305 gr 16x19?
Da max1970 Mar 17 Ott 2017, 21:27

» Prince fan club
Da Pantera Mar 17 Ott 2017, 16:11

» Racchette mal incordate: segnalatele qui
Da marco61 Mar 17 Ott 2017, 13:27

» Yonex Ezone 98 VS Ai98
Da Chiros Mar 17 Ott 2017, 10:48

» Racchette da adulto più corte rispetto alla lunghezza standard
Da Eiffel59 Mar 17 Ott 2017, 08:12

» Il viscido Dagoberto.
Da superpipp(a) Lun 16 Ott 2017, 14:27

» Prince Textreme Tour 100P
Da Doc68 Lun 16 Ott 2017, 14:09

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

textreme  gioco  servizio  oversize  custom  grado  volk  kick  prince  prova  Yonex  


L'ovetto non nel tennis

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da Incompetennis il Ven 28 Mar 2014, 09:36

Considerato che noi ATLETI con qualche anno in più sul groppone dobbiamo curare l'alimentazione con particolare  attenzione, cosa che del resto dovrebbero far tutti a prescindere dall'età vorrei parlare di un alimento che è spesso presente nelle nostre tavole: l'uovo.
Credo che tutti noi abbiamo mangiato le uova cucinate in tutte le maniere. Ricordo che da piccoli prendevamo i giro i ragazzini grassottelli con la battuta " Lo hai preso l'ovetto oggi"  proprio perché i nostri genitori ci costringevano a prendere l'uovo perché faceva bene e ti metteva in forze.
Se tanti anni fa , specialmente nei piccoli centri, si andava ad acquistarle direttamente nelle tante aie sparse in campagna (spesso insieme al buon pane di casa) oggi le uova si acquistano quasi esclusivamente nei supermercati. Credo che, come per ogni acquisto, sia bene saperne abbastanza per valutare se un eventuale risparmio vale la pena di essere considerato anche conveniente per la nostra salute.

Classificazione delle uova
Secondo la classificazione merceologica e secondo le normative comunitarie (regolamento n.1907/1990 e le modifiche del regolamento n. 5/2001) le uova si classificano tramite il peso e la qualità, le categorie sono le seguenti :  (devono essere indicate in etichetta direttamente sull' uovo )

A.    Sono le uova fresche destinate al consumo diretto, la camera d’aria ovvero lo spazio vuoto alla base dell’uovo è inferiore ai 6 mm, secondo questa classifica non dovrebbero essere soggette alla conservazione, modifiche e non devono scendere a temperature inferiori a +8 °C. Ci sono inoltre quelle di categorie A extra che sono quelle con vita inferiore ai 7 giorni dal momento del confezionamento.
Praticamente tutte le uova che compriamo al supermercato e messe nei banchi frigoriferi hanno almeno una settimana !



B.    La categoria di seconda scelta è la più utilizzata e fra queste sono presenti anche quelle di qualità A e A extradeclassate. Poco prima della loro scadenza, sono impiegate nel settore alimentare e industriale, perché di qualità inferiore.

Declassazione  delle uova,
ogni uovo che non sia scaduto può essere declassato, le uova malformate, rovinate e che non siano alterate possono essere declassate.
C’è da ricordare però che l’uovo di categoria migliore l’A extra può essere vecchio almeno di sette giorni, non parliamo della qualità B che viene trovata nei bancali frigoriferi.
Inoltre c’è da dire che le uova utilizzate nelle industrie vengono usate in Stock enormi e se il carico giornaliero è enorme dubito che butteranno via una partita di un migliaio di uova per un ritardo, come se non bastasse c’è una differenza che pochi produttori indicano.

Classificazione delle uova tramite peso e metodo di allevamento
Certo, le galline vengono allevate in svariati modi.  Sulle uova viene indicato anche questo con le diciture:
•       Allevamento  Aperto : ovvero negli allevamenti in cui le galline hanno la possibilità di razzolare libere
•        Allevamento  a terra: Sistemate in capannoni con luce artificiale tutto il giorno con una densità max di 7 galline per mq
•        Allevamento In gabbia: dove le galline non possono muoversi, sistemate in gabbie di ferro alte 40 cm. al alta densità di popolazione .E' il sistema più usato per la produttività industriale e per ottenere in grande numero di uova a scapito della qualità, anche se alcuni produttori sostengano che non sia vero. Certo se tu fossi bloccato in una gabbia fino alla macellazione producendo uova in meno di un metro quadro anche io sarei nervoso.
A questo proposito, mi pare doveroso sottolineare che una gallina in perfetta salute deve essere nutrita correttamente e libera di condurre un ‘ esistenza serena. Mettere 50 galline in 1 mq impedisce loro di muoversi rendendole più soggette a malattie.
Gli allevamenti a terra di tipo biologico sono sicuramente garanzia di maggior qualità e genuinità delle uova
Ora parliamo di Valutazione della freschezza,
Anche qui noi possiamo difenderci :ecco i tre metodi per scoprire quando sono fresche le uova
•         La speratura: forse un metodo assai semplice usato anche da “alcune” industrie, si guarda l’uovo controluce misurando la camera d’aria... ricordo che la camera d’aria è in fondo all’uovo... più è grande più e visibile, più è visibile e più ci saranno probabilità che poserete sullo scaffale quell’uovo.
•         Determinazione del peso specifico: ancora più semplice metti l’uovo in una scodella e se galleggia è vecchio, se affonda è buono, perché all’interno non c’è aria sufficiente da farlo galleggiare.
•         Fate attenzione a questo metodo, può salvarvi la vita in certi casi. Si apre l’uovo sopra un piatto e si osserva il tuorlo: nell’ uovo l’albume è vischioso e perfettamente bianco ed il tuorlo è turgido in un certo senso compatto e lucido, man mano che invecchia l’uovo si altera prendendo cattivo odore e diventando schiacciato ed acquoso.
Cosa determina l’ invecchiamento dell’ uovo.
In  realtà è piuttosto semplice e potrete capirlo subito grazie hai nostri consigli: ecco i tre fattori d’invecchiamento.
   I.        Temperatura, il freddo ne rallenta l’alterazione, ma la qualità... a scapito della qualità
 II.        L’umidità, se un uovo è esposto all’umidità i pori del guscio assorbono batteri e così l’uovo si infetta
III.        Igiene dell’ambiente: abbastanza ovvio, no?
Esiste un ulteriore controllo per voi scrupolosi: le proteine del tuorlo tendono all’idrolasi, quindi l’albume si fluidifica e c’è uno spostamento del tuorlo verso il guscio.

Conservazione dell’ uovo


Ora diremo velocemente come conservare le uova al massimo della qualità e sicurezza.

Se avete la fortuna di possedere delle galline, conservatele in luogo asciutto al fresco per qualche giorno.Se le comprate la soluzione è solo una: il frigorifero. Il vostro frigorifero deve essere fra i +2 e i +4 °C
Il Codice alfanumerico di identificazione e provenienza delle uova.

Il primo numero indica il tipo di allevamento. Vediamo il loro significato:
0 Allevamento biologico: Le galline sono libere di muoversi in uno spazio di 10 mq in cui è presente vegetazione e quindi in un ambiente naturale.
1 Allevamento all' aperto: lo spazio per potersi muovere si riduce a 2,5 mq .Anche in questo caso sono presenti piante o arbusti.
3 Allevamento a Terra : Non fatevi ingannare dall' apparenza del termine: Le galline sono 7 in un solo metri quadrato su terreno ricoperto di paglia o sabbia. Sono stipate in capannoni con pochissime se non addirittura assenti finestre.
4 Allevamento in gabbia : Immaginate la bellezza di 25 galline in un metro quadro. Mangiano respirano e defecano sempre nello stesso posto, bombardate di luce artificiale e di riempite antibiotici e mangimi chimici per incrementare la produzione.
La giusta battaglia degli animalisti
Da anni gli animalisti si battono per riconoscere i diritti delle povere galline allevate in gabbia e a terra. Sono assolutamente dalla loro parte. Da molto acquisto solo uova biologiche. Le uniche garantiscono alla gallina una vita degna di tale nome.
ATTENZIONE ALLE TRUFFE : se comprate uova bio e costano poco di più i quelle "normali" probabilmente di bio hanno veramente poco...
Agli animalisti sfugge spesso un particolare non da poco conto su cui si deve far leva anche per far comprendere alle persone meno sensibili il perché le galline devono condurre una vita sana.
La giusta battaglia per la nostra salute
Il 90 % delle uova italiane sono create con allevamenti in gabbia. Le condizioni di vita di questi poveri esseri sono disumane. Sono animali malati, deboli, che neppure si reggono in piedi sulle loro gambe ! Per non ammalarsi vengono rimpinzate di antibiotici e vaccinazioni oltre ogni logica. Costrette a luce artificiale per 17 ore al giorno immobili...
La Gallina allevata in questo modo non ha l' energia vitale che avrebbe in natura. Le uova prodotte rappresentano la salute e la vitalità che la gallina racchiude in sé. Se questo uovo fosse fecondato darebbe vita ad una percentuale estrema di galline malate e deboli. Immaginate una persona vecchia e malata che si imbottisce di ormoni per fare un figlio, cibandosi male e troppo.
La nostra stessa vitalità è data dal cibo di ci nutriamo. Gli antibiotici e le sostanze chimiche date alle galline si trasferiscono nell' uovo. Noi le mangiamo e assimiliamo queste sostanze. E poi ci stupiamo che le patologie tumorali e degenerative, metaboliche ci colpiscono sempre maggiormente ed in età più giovane. Lo stesso trattamento contro natura avviene sui cereali come abbiamo evidenziato in questo articolo.
A ognuno di voi la scelta : la salute della gallina è anche la vostra...
La giusta battaglia contro chi fa del denaro l' unico valore della vita.
Questa è la battaglia più difficile da vincere. Il denaro è un mezzo e non uno scopo. In nome del denaro la morale vacilla e si sfrutta qualsiasi animale vegetale o persona .Di esempi se ne potrebbero citare a milioni. Ma non cambia mai nulla. Non cambierà mai nulla finché non saremo noi nel nostro piccolo a fare il primo passo e la prima rinuncia nel nome della correttezza verso se stessi e verso il creato.
L'unico ovetto che non fa alcun male all'organismo ma solo all'amor proprio  è quello "bevuto" in un campo da tennis ...

avatar
Incompetennis

Messaggi : 1800
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da superpipp(a) il Ven 28 Mar 2014, 10:18

L'Incompettennis che non ti aspetti.
Riesci cmq sempre ad attirare il nostro interesse. BRAVO.
A proposito dell'ultimo ovetto tennistico e' parecchio che non ne bevo  Very Happy ..... sono bravo a scegliere gli avversari   
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2530
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 62
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da Chiros il Ven 28 Mar 2014, 11:24

II. L’umidità, se un uovo è esposto all’umidità i pori del guscio assorbono batteri e così l’uovo si infetta


Questo non lo sapevo.

In generale sì, cose vere. Purtoppo oggi fa male tutto: carne, frutta, verdura, ecc.
Per stare bene bisogna non mangiare  Mad 
avatar
Chiros

Messaggi : 3479
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da miguel il Ven 28 Mar 2014, 11:37

Chiros ha scritto: In generale sì, cose vere. Purtoppo oggi fa male tutto: carne, frutta,  verdura, ecc.
Per stare bene bisogna non mangiare  Mad 

é come quando vai dal dottore e ti dice che hai il colesterolo alto ma se togli formaggi, salumi, pasta, dolci e alcool poi andrà tutto a posto.... certo ti ammazzi prima per la disperazione
avatar
miguel

Messaggi : 4795
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 50
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da righeEnastro il Ven 28 Mar 2014, 12:01

miguel ha scritto:
Chiros ha scritto: In generale sì, cose vere. Purtoppo oggi fa male tutto: carne, frutta,  verdura, ecc.
Per stare bene bisogna non mangiare  Mad 

é come quando vai dal dottore e ti dice che hai il colesterolo alto ma se togli formaggi, salumi, pasta, dolci e alcool poi andrà tutto a posto.... certo ti ammazzi prima per la disperazione

vero, quindi meglio vivere da sani e morire malati che vivere da malati per morire sani.....
avatar
righeEnastro

Messaggi : 223
Data d'iscrizione : 16.09.13
Età : 53
Località : Varese

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da Incompetennis il Ven 28 Mar 2014, 12:19

Non credo bisogni togliere del tutto certi alimenti a meno che tu non sia uno che scelga un regime alimentare tipo vegetariano o Vegano . Certo limitare il consumo di formaggi, uova, carni, grassi e zuccheri è di sicuro favorevole all'organismo umano. La qualità del cibo che ingeriamo purtroppo è di difficile controllo e se ci si orienta verso cibi biologici (portafogli permettendo) non sarebbe male ma qui sto a scoprire l'acqua calda ...
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1800
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da Chiros il Ven 28 Mar 2014, 12:22

Se pensiamo pure all'acqua ed all'aria...

ormai nella vita ci vuole solo fortuna
avatar
Chiros

Messaggi : 3479
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da Chiros il Ven 28 Mar 2014, 12:27

Avevo oppure ho un'azienda agricola. Ora non lo so più.

L'uva non cresceva senza avvelenare me e l'ambiente.
Abbiamo piantato i kiwi, coltivazione che non necessitava di nulla.
Per qualche anno è andata bene, poi è arrivata una maledetta famiglia di batteri e tutto è andato in rovina.
La legge non permette di usare antibiotici.
Ora devo pagare un sacco di soldi di tasse e ci vado sotto.
Per fortuna ho un altro lavoro ma ora il terreno non lo vogliono nemmeno regalato.

Se riesco, farò un orto, sperando di ottenerci qualcosa.
HO messo una serretta per riscaldare il terreno e si è riempita di formiche.
eccheccazzz
avatar
Chiros

Messaggi : 3479
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da Incompetennis il Ven 28 Mar 2014, 12:30

Mettiamo su una fabbrichetta, anzi una cooperativa di aria biologica ? Io posso portare quella D.O.C. dell'Etna raccolta ad oltre 3000 mt . Un po' scuretta perché è in eruzione da un bel po' ma è espettorante naturale. Superpippa, possiamo anche creare un cocktail vulcanico se partecipi anche tu.
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1800
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da superpipp(a) il Ven 28 Mar 2014, 13:04

Aria Biologica con espettorante vulcanico ; mi piace perche' e' una novita'; sarebbe diverso se tu volessi produrre Aria Fritta, ci sono la quasi totalita' dei politici che ci farebbero concorrenza  lol! lol!   
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2530
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 62
Località : Vesuvio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da Incompetennis il Ven 28 Mar 2014, 13:14

Chiros ha scritto:Avevo oppure ho un'azienda agricola. Ora non lo so più.

L'uva non cresceva senza avvelenare me e l'ambiente.
Abbiamo piantato i kiwi, coltivazione che non necessitava di nulla.
Per qualche anno è andata bene, poi è arrivata una maledetta famiglia di batteri e tutto è andato in rovina.
La legge non permette di usare antibiotici.
Ora devo pagare un sacco di soldi di tasse e ci vado sotto.
Per fortuna ho un altro lavoro ma ora il terreno non lo vogliono nemmeno regalato.

Se riesco, farò un orto, sperando di ottenerci qualcosa.
HO messo una serretta per riscaldare il terreno e si è riempita di formiche.
eccheccazzz

Che culo che hai......  
Ti auguro che almeno la salute sia a posto !!!!
avatar
Incompetennis

Messaggi : 1800
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da Incompetennis il Ven 28 Mar 2014, 14:26

Superpipp(a) ha scritto:Aria Biologica con espettorante vulcanico ; mi piace perche' e' una novita'; sarebbe diverso se tu volessi produrre Aria Fritta, ci sono la quasi totalita' dei politici che ci farebbero concorrenza  lol! lol!   

Ma no, ci sono anche i politici onesti e ... Biancaneve, l'uomo nero, Pinocchio, Cenerentola, Paperoga e Incompetennis che sa giocare a tennis !!!!! Very Happy 


avatar
Incompetennis

Messaggi : 1800
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da Chiros il Ven 28 Mar 2014, 14:37

Incompetennis ha scritto:
Chiros ha scritto:Avevo oppure ho un'azienda agricola. Ora non lo so più.

L'uva non cresceva senza avvelenare me e l'ambiente.
Abbiamo piantato i kiwi, coltivazione che non necessitava di nulla.
Per qualche anno è andata bene, poi è arrivata una maledetta famiglia di batteri e tutto è andato in rovina.
La legge non permette di usare antibiotici.
Ora devo pagare un sacco di soldi di tasse e ci vado sotto.
Per fortuna ho un altro lavoro ma ora il terreno non lo vogliono nemmeno regalato.

Se riesco, farò un orto, sperando di ottenerci qualcosa.
HO messo una serretta per riscaldare il terreno e si è riempita di formiche.
eccheccazzz

Che culo che hai......  
Ti auguro che almeno  la salute sia a posto !!!!

sgraaat SGRAAAAATTT
avatar
Chiros

Messaggi : 3479
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 42
Località : Mai una stabile.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'ovetto non nel tennis

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum