chat
Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» racchette flex basso e controllo
Da Doc68 Ieri alle 23:22

» Nuovo Utente
Da Tempesta Ieri alle 22:55

» Reunion tennistica TT
Da Tempesta Ieri alle 22:52

» OLD vs NEW
Da squalo714 Ieri alle 20:36

» Esempio di Correttezza Sportiva
Da Riki66 Mer 20 Set 2017, 18:55

» (MI) Compagno/a di allenamento
Da LucALn668 Mer 20 Set 2017, 10:25

» Spin da snap-back vs spin da attrito.
Da Doc68 Mer 20 Set 2017, 00:50

» Prince Textreme Tour 100P
Da Doc68 Mar 19 Set 2017, 22:41

» Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria
Da Doc68 Mar 19 Set 2017, 22:25

» blocco Braccio Tyger Profi-52: help!!
Da andreaA Sab 16 Set 2017, 12:48

» Spray sulle corde per aumentare spin
Da Doc68 Ven 15 Set 2017, 22:48

» Racchetta di Kevin Anderson
Da doppiofallo Ven 15 Set 2017, 20:56

» Racchetta per allenare lo swing
Da Kingkongy Ven 15 Set 2017, 11:13

» Federer Practice
Da correnelvento Gio 14 Set 2017, 15:19

» Prince fan club
Da Doc68 Gio 14 Set 2017, 15:08

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
Parole chiave

volk  Yonex  


Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da spalama il Gio 02 Mar 2017, 17:18

Si Marco, non era rivolto a te il mio "pippone" dissacratorio, so perfettamente come te, quali sono le dinamiche in campo di peso e bilanciamento sul mio fisico, aggiungici anche il fattore rigidità che non è poco.

Era per sottolineare che in teoria grammi e centimetri sono delle semplificazioni ad oggi assolutamente necessarie per districarsi tra le migliaia di proposte del mercato, ma che non hanno nessun valore se non provate sul campo da chi deve utilizzare l'attrezzo.

Comunemente si pensa che la ricetta più immediata di fronte ad un non meglio precisato disagio tecnico, sia quella di alleggerire l'attrezzo, mentre magari basta lavorare proprio sulla tecnica con un buon maestro.

A perte casi di evidente disallineamento con il telaio che uno ha in mano, la migliore ricetta per gestire la situazione è quella di lavorarci tecnicamente su, non di cambiare racchetta.

Magari il tizio con la RF Autograph, con una racchetta più leggera si scombina tutto, e basta abbassare di un paio di kili la tensione delle corde sulla RF per fare andare la pallina veloce e con meno fatica, anche con un movimento rallentato.

Ripeto sempre, che al di là di tutto, stiamo parlando di un prestazione sportiva di nessun valore assoluto per l'intero universo, in cui un maschio adulto è "costretto" a giocare, ripeto meglio "A GIOCARE" con un reggicorde di 350 grammi (ma fossero anche 390 grammi) per sole 2 ore e nemmeno tutti i giorni.

Non sento mai nessuno lamentarsi del fatto che teniamo in mano per 12 ore al giorno, tutti i giorni, uno smartphone di 170 grammi che con la cover arriva anche a 200 grammi.

Ed anche in questo caso usiamo la spalla, il gomito, il polso, le dita della mano.

Mi spiegate perchè tutti questi problemi per 4-6 ore alla settimana di tennis?

Secondo me è solo una questione psicologica per non affrontare il problema vero, cioè quello del lavoro tecnico.

Ed è sempre colpa della racchetta, o delle corde, quindi grammi, centimetri, diametri, calibri, kili.

Può essere interessante a volte dedicarsi anche a questi aspetti, ma non ci si può far condizionare e nè ci si può far ossessionare a tal punto di spostare sempre il ragionamento su dei numeri tirati fuori da macchine che non giocano a tennis, non hanno un braccio, ne gambe e soprattutto una testa.

Tra l'altro nel tennis giochi almeno, e dico almeno, 3 colpi differenti completamente tra loro: il servizio, il dritto, il rovescio.
E senza considerare tutte le varianti possibili ed immaginabili di questi colpi, come può un laboratorio fornirti un parametro oggettivo di come funziona la racchetta in queste tre situazioni?
E se giochi a due mani? E se giochi in backspin cioè dall'alto verso il basso e non dal basso verso l'alto?
Solo per citare due varianti di cui si comprende la diversità e l'interazione con l'attrezzo.
Ad esempio, a parità di altri fattori, se giochi a due mani in teoria la tua capacità di gestire l'inerzia della racchetta dovrebbe raddoppiare rispetto a chi usa una sola mano.
Eppure tanti bimani si lamentano che 300 grammi sono troppi da gestire....
Se giochi in backspin, è vero che devi aprire alzando la racchetta ma poi il colpo lo giochi spingendo verso il basso la racchetta e non tirando verso l'alto come nel topsin, quindi in teoria fai meno fatica con il braccio perchè sfrutti la forza di gravità e non la devi invece superare come nel top.

E chi più ne ha più ne metta.

Questi discorsi somigliano molto a quello che va in negozio, prende un telaio dalla rastrelliera, lo swinga a vuoto e decide che è la sua racchetta.
Poi va in campo e puff...magia finita.
Però in negozio mi sembrava pefetta!!
Maddai!!!!!
Peccato che a tennis si gioca nel campo da tennis e colpendo una pallina con le corde, non uccidendo le mosche in un negozio.
avatar
spalama

Messaggi : 705
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 49
Località : ROMA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Doc68 il Gio 02 Mar 2017, 22:35

@spalama grandioso!!!
avatar
Doc68

Messaggi : 1196
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Bertu il Ven 03 Mar 2017, 20:52

Per capire inerzia o peso adatti ad un qualunque giocatore di tennis io adotterei un metodo scientifico ma semplice.

Ognuno di noi é dotato di una determinata forza grazie alla quale riesce a muovere la racchetta nell'aria ad una certa velocitá.
Anche alleggerendo molto la racchetta e mettendoci tutta la forza del mondo, quellla determinata persona non potra mai "swingare" oltre una certa velocitá perché quello é un suo limite fisico a prescindere dal cosa muove. (un po' come correre.....c'é chi é veloce e chi lo é meno)

Detto questo, si potrebbe quindi creare una curva caratteristica del giocatore con peso/inerzia della racchetta rispetto alla velocitá dello swing.
Immaginate di partire con una ipotetica racchetta da 100gr. Ne verrebbe fuori una curva dove riuscirei a swingare sempre alla mia massima velocitá o quasi e con un punto oltre il quale, se continuo ad aumentare peso, il mio swing inizia invece a rallentare sensibilmente.
Quello é il punto di massima efficienza in termini di peso e maneggevolezza ovvero il peso massimo di una racchetta che mi permetterebbe comunque di swingare alla velocitá massima possibile per le mie caratteristiche fisiche.
Se appesantisco ulteriormente la racchetta il mio swing comincia a rallentare in proporzione.
Con l'allenamento muscolare questo punto di massima efficienza si puó spostare verso l'alto permettendo quindi di maneggiare in sicurezza anche attrezzi piú pesanti.
A questo punto peró entrano in gioco anche altri fattori:
-sono in grado di imprimere la forza massima per tutta la durata della partita? Se non sono in grado di reggere un incontro ci sono 2 soluzioni; o alleggerisco o alleno i miei muscoli. Molto meglio la seconda.
-che tipo di gioco faccio? Se gioco da fondocampo e prediligo i colpi piatti allora posso appesantire ulteriormente
Come servo? Servo piatto o con forti rotazioni?
Sono spesso a rete? Ho bisogno di alleggerire la racchetta per aumentarne la maneggevolezza in quella determinata circostanza.

Secondo me con un approccio scientifico possiamo trovare l'attrezzo giusto per tutti, anche per gli scettici  
avatar
Bertu

Messaggi : 3092
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da marco61 il Ven 03 Mar 2017, 21:05

Tutto vero, basta trovare le macchine che siano in grado di fare tutto questo.
Ci pensi tu ingegnere?

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9201
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Bertu il Ven 03 Mar 2017, 21:23

marco61 ha scritto:Tutto vero, basta trovare le macchine che siano in grado di fare tutto questo.
Ci pensi tu ingegnere?

Non c'é da inventare nulla. Basta una videocamera moderna ed un SW per videoprocessing per fare la videoanalisi della velocitá a cui io aggiungerei anche quella della postura in relazione al peso.
Nonché di un buon tecnico delle racchette.......ma non necessariamente delle incordature
avatar
Bertu

Messaggi : 3092
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da marco61 il Ven 03 Mar 2017, 23:37

Ma si, era una battuta. Il team Pro-T-One svolge da tempo test sul campo utilizzando radar e accelerometri per stabilire quale sia il set up migliore per l'atleta in analisi.
Parliamo però di giovani agonisti, per noi matusa non so quali risultati potrebbero venir fuori che non debbano tener conto di dolori, tendiniti, gotta o alzheimer.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9201
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 55
Località : sanremo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Bertu il Sab 04 Mar 2017, 07:16

marco61 ha scritto:Ma si, era una battuta. Il team Pro-T-One svolge da tempo test sul campo utilizzando radar e accelerometri per stabilire quale sia il set up migliore per l'atleta in analisi.
Parliamo però di giovani agonisti, per noi matusa non so quali risultati potrebbero venir fuori che non debbano tener conto di dolori, tendiniti, gotta o alzheimer.

Diciamo che per i giovani agonisti il risultato vale la spesa, per noi di quarta invece si tratta comunque di ottimizzare una prestazione e se giochiamo con il giusto attrezzo e col giusto setup la probabilitá di avere dolorini ed infiammazioni crolla drasticamente
Il problema é che ormai siamo mentalmente formati, tennisticamente parlando, ed i pregiudizi e le convinzioni che abbiamo ostacolano ogni cambiamento.
avatar
Bertu

Messaggi : 3092
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Doc68 il Sab 04 Mar 2017, 09:25

Secondo me inerzia bassa poichè superato un certo limite in recupero avremmo bisogno dell'overboost!
avatar
Doc68

Messaggi : 1196
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da doctor_tennis il Sab 04 Mar 2017, 13:46

La velocità dello swing è solo uno dei parametri, e neanche il più importante, per la qualità dei colpi.
Altrettanto importante è quando si colpisce. Anticipando i colpi non solo si toglie tempo all'avversario, ma si sfrutta la velocità dei suoi colpi (conservazione della quantità di moto per i nerd). Ci si "appoggia alla sua palla" e si ottiene maggiore velocità.
Ancora più importante è come colpisce. Colpendo bene nello sweet spot si ottiene la massima efficienza, minimizzando l'energia dissipata e massimizzando la velocità. Oltretutto è pure più salutare, perchè l'energia dissipata nell'impatto va a finire in vibrazioni, quindi meno energia dissipata=meno vibrazioni.
Sbracciando a tutta per tirare forte si perde precisione e si colpisce male, finendo per perdere efficacia nei colpi.

Personalmente uso una racchetta che pesa sui 375 g finita. Perdo un po'di velocità nello swing? Pazienza, ne guadagno in pulizia dei colpi e, in definitiva, in velocità di palla.

doctor_tennis

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 20.02.17
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Bertu il Sab 04 Mar 2017, 14:40

doctor_tennis ha scritto:La velocità dello swing è solo uno dei parametri, e neanche il più importante, per la qualità dei colpi.
Altrettanto importante è quando si colpisce. Anticipando i colpi non solo si toglie tempo all'avversario, ma si sfrutta la velocità dei suoi colpi (conservazione della quantità di moto per i nerd). Ci si "appoggia alla sua palla" e si ottiene maggiore velocità.
Ancora più importante è come colpisce. Colpendo bene nello sweet spot si ottiene la massima efficienza, minimizzando l'energia dissipata e massimizzando la velocità. Oltretutto è pure più salutare, perchè l'energia dissipata nell'impatto va a finire in vibrazioni, quindi meno energia dissipata=meno vibrazioni.
Sbracciando a tutta per tirare forte si perde precisione e si colpisce male, finendo per perdere efficacia nei colpi.

Personalmente uso una racchetta che pesa sui 375 g finita. Perdo un po'di velocità nello swing? Pazienza, ne guadagno in pulizia dei colpi e, in definitiva, in velocità di palla.


Non mescoliamo le cose!!

Qui si parla di inerzia e peso adatti ad un quarta ma nessuno dice che si debba sbracciare sempre a 1000.
Sbracciare a 1000 serve solo per capire il limite oltre il quale l'attrezzo inizia a rallentare l'esecuzione del colpo.

Poi se vogliamo parlare di tennis allora quello che dici é assolutamente corretto ma un conto é giocare ed un conto e cercare l'attrezzo giusto.
Es. Le gomme che si montano su una macchina sportiva devono essere in grado di assecondare le prestazioni massime ma questo non vuol dire che in curva devi andare alla velocitá massima.
Velocitá é controllo sono 2 cose diverse


avatar
Bertu

Messaggi : 3092
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Doc68 il Sab 04 Mar 2017, 14:57

doctor_tennis ha scritto:
Personalmente uso una racchetta che pesa sui 375 g finita. Perdo un po'di velocità nello swing? Pazienza, ne guadagno in pulizia dei colpi e, in definitiva, in velocità di palla.
affraid affraid affraid affraid affraid
avatar
Doc68

Messaggi : 1196
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Doc68 il Sab 04 Mar 2017, 14:59

Ragazzo intermedio, palla discreta, 1,78 x 65 kg che telaio/peso/inerzia potrebbe gestire? Suspect
avatar
Doc68

Messaggi : 1196
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Doc68 il Sab 08 Apr 2017, 09:44

per problemi di spalla cosa dà più fastidio?
Bilanciamento?
Rigidità?
Tensione corde alta?
O Inerzia alta?


... Grazie
avatar
Doc68

Messaggi : 1196
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Riki66 il Sab 08 Apr 2017, 09:53

Peso ed inerzia alti, ma anche la rigidità complessiva

Riki66

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : ???????

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Doc68 il Sab 08 Apr 2017, 11:04

Grazie!
avatar
Doc68

Messaggi : 1196
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da pasky76 il Lun 10 Apr 2017, 11:09

Doc68 ha scritto:per problemi di spalla cosa dà più fastidio?
Bilanciamento?
Rigidità?
Tensione corde alta?
O Inerzia alta?


... Grazie

Bilanciamento troppo avanti ed inerzia alta!
avatar
pasky76

Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 18.11.14
Età : 41
Località : Lanciano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Doc68 il Lun 04 Set 2017, 22:47

doctor_tennis ha scritto:
Sbracciando a tutta per tirare forte si perde precisione e si colpisce male, finendo per perdere efficacia nei colpi.
Personalmente uso una racchetta che pesa sui 375 g finita. Perdo un po'di velocità nello swing? Pazienza, ne guadagno in pulizia dei colpi e, in definitiva, in velocità di palla.

Credo che oltre il peso conti il bilanciamento. Ho fatto un esperimento:
telaio 1 345 gr bilanciato finito 31.5
telaio 2 328 gr bilanciato finito 32.5

dopo due ore ero più distrutto dopo il telaio 2... e sicuramente il gesto più pulito era col telaio 1... con l'altro sbracciavo di più ed ero più strappato fuori tempo...
avatar
Doc68

Messaggi : 1196
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da correnelvento il Mar 05 Set 2017, 07:10

Sono tutte questioni del tutto personali.

Non si possono dare indicazioni.

Dipende da troppi fattori

Tecnica
Fisico
Tipo di gioco
Tipo di swing
Velocità di braccio
Forza fisica
Integrità delle articolazioni

Prendi due uomini che giocano lo stesso tennis, con swing uguali e tecnica uguale:

Il primo, tennista A, alto 175 cm pesa 63 kg, ha polsi e articolazioni piccole.

Il secondo, tennista B, ha la stessa altezza, ma presa 83 kg, ed ha polsi, articolazioni e muscolatura molto robuste.
( e, naturalmente, molta più forza del tennista A).

Ebbene: il tennista A, usando una racchetta da 295 grammi, farà esattamente la stessa fatica che il tennista B farà usando una racchetta da 340 grammi...

È lo stesso, identico concetto che un bambino (per questioni di forza) deve usare un racchettino junior.

E mi stupisco molto che nessuno parli mai di questo evidente fatto.

Sia chiaro che questo non significa che un uomo grosso e forte DEBBA usare una racchetta pesante...
Ma può farlo con molta semplicità.



avatar
correnelvento

Messaggi : 10716
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Doc68 il Mer 06 Set 2017, 12:41

correnelvento ha scritto:Sono tutte questioni del tutto personali.

Non si possono dare indicazioni.

Dipende da troppi fattori

Tecnica
Fisico
Tipo di gioco
Tipo di swing
Velocità di braccio
Forza fisica
Integrità delle articolazioni

Prendi due uomini che giocano lo stesso tennis, con swing uguali e tecnica uguale:

Il primo, tennista A, alto 175 cm pesa 63 kg, ha polsi e articolazioni piccole.

Il secondo, tennista B, ha la stessa altezza, ma presa 83 kg, ed ha polsi, articolazioni e muscolatura molto robuste.
( e, naturalmente, molta più forza del tennista A).

Ebbene: il tennista A, usando una racchetta da 295 grammi, farà esattamente la stessa fatica che il tennista B farà usando una racchetta da 340 grammi...

È lo stesso, identico concetto che un bambino (per questioni di forza) deve usare un racchettino junior.

E mi stupisco molto che nessuno parli mai di questo evidente fatto.

Sia chiaro che questo non significa che un uomo grosso e forte DEBBA usare una racchetta pesante...
Ma può farlo con molta semplicità.


allora non sono matto come un cavallo... Suspect
avatar
Doc68

Messaggi : 1196
Data d'iscrizione : 23.10.13
Località : Profondo Sud

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Kingkongy il Mer 06 Set 2017, 16:55

Giuvà... ti manca una frasetta "chiave", così non discutiamo hihihihi (ma ho capito cosa dici...).

Tennista A e Tennista B alle prese con un superteorico Swing Identico...

Altrimenti lo smilzo "prende la scorciatoia" heheheheh.

Kingkongy

Messaggi : 542
Data d'iscrizione : 07.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da correnelvento il Mer 06 Set 2017, 19:47

Kingkongy ha scritto:Giuvà... ti manca una frasetta "chiave", così non discutiamo hihihihi (ma ho capito cosa dici...).

Tennista A e Tennista B alle prese con un superteorico Swing Identico...

Altrimenti lo smilzo "prende la scorciatoia" heheheheh.

Vero!
avatar
correnelvento

Messaggi : 10716
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Wacos il Ven 08 Set 2017, 09:37

Sono stato costretto a prendere la coppia di Ps90. Costretto.

Ora il tennis è diventato un momento piacevole.
avatar
Wacos

Messaggi : 914
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da correnelvento il Ven 08 Set 2017, 10:20

Wacos ha scritto:Sono stato costretto a prendere la coppia di Ps90. Costretto.

Ora il tennis è diventato un momento piacevole.

Come non potrebbe essere piacevole con quelle racchette?
Non commettere lo sbaglio di incordarle in monofilo.

Budello o, al limite, X-one
avatar
correnelvento

Messaggi : 10716
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (naturalizzato Ciociaro)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da gabr179 il Ven 08 Set 2017, 10:31

Ho un amico Fan di Federer che prima giocava con una PS90 con circa 20 grammi di piombo sotto al bumper ed ora gioca con la RFA 2015 con lo stesso setup; incordatura ibrido reverse budello - alu power: giocando piuttosto piatto riesce a gestirla bene per parte della partita tirando delle vere cannonate poi perde controllo ed inizia a sparacchiare un po'. Il colpo che ne risente di più però è il servizio col braccio che diventa lento.

Non c'è verso di fargli almeno togliere il piombo in testa!

gabr179

Messaggi : 54
Data d'iscrizione : 06.06.17
Località : Tra Como e la Brianza

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Wacos il Ven 08 Set 2017, 11:03

gabr179 ha scritto:Ho un amico Fan di Federer che prima giocava con una PS90 con circa 20 grammi di piombo sotto al bumper ed ora gioca con la RFA 2015 con lo stesso setup; incordatura ibrido reverse budello - alu power: giocando piuttosto piatto riesce a gestirla bene per parte della partita tirando delle vere cannonate poi perde controllo ed inizia a sparacchiare un po'. Il colpo che ne risente di più però è il servizio col braccio che diventa lento.

Non c'è verso di fargli almeno togliere il piombo in testa!

20 grammi sono davvero troppi, un pazzo Very Happy
Prova a dirgli di diminuire un pò.

Sulla 90 serve un pelo di piombo, lo sweetspot è troppo basso, serve alzarlo un pò perchè se no se la prendi in punta perdi molta potenza.
Ma ne basta veramente un minimo... 20 grammi è assurdo.
avatar
Wacos

Messaggi : 914
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Inerzia e peso adatti ad un Quarta categoria

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum