Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 7 utenti in linea: 3 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

cignoblu, correnelvento, Tempesta

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     
chat

Oggi ne ho imparata un'altra

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Riki66 il Gio 21 Ago 2014, 08:20

chi ruba le palle è una merda..o almeno ha la vista di merda!!! :
dopotutto son dei deboli con poca autistima... in fondo pensano che non possono vincere senza rubare?
avatar
Riki66

Messaggi : 2245
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da miguel il Gio 21 Ago 2014, 08:50

io l'ho trovato scorretto perché sono praticamente sicuro che se non fossero stati 5-4 al terzo e servizio per il portoghese, jano gli avrebbe dato il punto
avatar
miguel

Messaggi : 5174
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 51
Località : torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Bertu il Gio 21 Ago 2014, 09:41

correnelvento ha scritto:Bertu, perché non condividi il fatto che ho detto "uomo di merda" al Polacco?
Perché é un'espressione che non mi appartiene e personalmente non la sento adatta alla situazione.
La percepisco come un'espressione troppo forte rispetto alla situazione.


Come definiresti questo comportamento?
Da ladro bastardo figlio di buona donna.

Il grande Nereo Rocco soleva dire:
"Scorretto in campo, scorretto nella vita"

Tra l'altro, ho avuto modo di constatare di persona che, tutte le persone che rubavano punti (volontariamente) in campo erano UOMINI DI MERDA ANCHE NELLA VITA...

Condivido pienamente anche se non ho riscontri personali tra "in campo" e "fuori campo" peró é indubbio il fatto che se hai malafede questa te la porti dietro sempre, qualunque cosa tu faccia.
avatar
Bertu

Messaggi : 3288
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 53
Località : Monaco di Baviera

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Bertu il Gio 21 Ago 2014, 09:48

correnelvento ha scritto:
Incompetennis ha scritto:
però io non farei una affermazione così totale come uomini di merda anche nella vita e non per cercare il solito compromesso all'Italiana  ma perché non credo sia così.
Ho anche avuto il (dis)piacere di giocare contro persone che rubavano sapendo di rubare per poi essere, fuori dal campo, simpaticoni ed anche impegnati seriamente nel sociale ... Ovviamente i merdosi in toto esistono eccome ...

Io invece credo sia così.

Vedi, Inco...

Nella vita di tutti i giorni, IN ASSENZA DI STRESS, è facile fare il "simpaticone" e anche impegnarsi nel sociale.

Ma la VERA persona si vede SOTTO STRESS...

Sotto stress non mi posso "mettere la maschera", non posso fingere.

Sono assolutamente convinto di questo fatto.


Ed è proprio per questo motivo che sostengo che, chi runa VOLONTARIAMENTE in un evento sportivo sia un UOMO DI MERDA.

Ne sono fortemente convinto anche io.
È sotto stress che si vede come sono realmente le persone.
Troppo facile interpretare un ruolo quando si ha il pieno controllo di se; molto piú difficile farlo sotto stress.
avatar
Bertu

Messaggi : 3288
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 53
Località : Monaco di Baviera

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Antaniserse il Gio 21 Ago 2014, 10:01

marco61 ha scritto:Mi spiego meglio: non ho detto che Janowicz abbia tenuto un comportamento corretto, ma a livello Pro la decisione della chiamata spetta sempre all'arbitro e i giocatori mettono nel conto anche gli errori.
In generale è vero, però il caso "palla sfiorata col telaio" è uno di quelli che per gli arbitri è estremamente complicato giudicare correttamente mentre per il giocatore coinvolto in prima persona è sicuro al 100%... se per una palla dentro/fuori puoi avere anche l'idea sia a tuo sfavore ma comunque non essere così sicuro da dare il punto (e lasciar fare all'arbitro in buona coscienza), in questi casi lo senti sempre se hai toccato o no, non c'è storia.

Su quella situazione di punteggio la cosa è ancora più grave perchè con un "15" su 5-4 terzo set puoi davvero decidere un passaggio di turno (era il punto che avrebbe portato 40 pari, Sousa a due punti dal match, così invece break del 5-5)... non è il torneo del salame come i nostri, lì un turno in più significa una differenza in prize money non banale, e qualche punticino ATP, cose su cui questi giocatori basano una intera professione, tanto più che non parliamo di top 5 milionari.

In sostanza, ladro tennistico ma pure ladro "globale" in questo frangente.

_________________
"I am not perfect and neither was my career. In the end tennis is like life, messy."
Marat Safin
avatar
Antaniserse
Admin

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 09.12.09
Età : 45
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da marco61 il Gio 21 Ago 2014, 13:59

Rimango della mia idea, ma devo fare un'ulteriore precisazione:
In quanto tennista amatoriale, se mi capitasse una cosa del genere non avrei dubbi. Se ho toccato la palla sono il primo ad ammetterlo, non ci sono santi.
Ho scritto che al posto di Janowicz non so cosa avrei fatto semplicemente perchè non ho mai provato l'aria che si respira da giocatori professionisti.
C'è un arbitro e tutti sono chiamati ad accettare gli errori, perchè oggi può toccare a te ma un momento dopo può toccare a me.
E questo è stato il principio che ha spinto il polacco a "rubare" il punto, non avendo poi problemi ad ammetterlo.
Lo stesso principio per cui spesso un giocatore apparentemente danneggiato da un overrule rigioca il punto. Non ne ho mai visto uno che ammettesse candidamente che la chiamata dell'arbitro non l'ha disturbato. Eppure succede spesso che giocatori si lamentino per un punto rigiocato già vinto in precedenza, ma non succede mai che l'avversario conceda il punto ben sapendo di averlo già meritatamente perso.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9896
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da marco61 il Gio 21 Ago 2014, 14:25

Secondo voi Federer e Berdych non si erano accorti del doppio rimbalzo?:





Il ragionamento è lo stesso. Errore arbitrale ma i due si sono ben guardati di ammetterlo.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9896
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da correnelvento il Gio 21 Ago 2014, 14:31

Marco: capisco che tu voglia corroborare la tua tesi, ma... anche questa volta è diverso.

Il doppio rimbalzo non sempre può essere stabilito CON CERTEZZA dal giocatore.

Mi è capitato molto spesso anche a me dove, avendo il dubbio, ho dato il punto all'avversario.

TOCCARE UNA CAZZO DI PALLA CON LA RACCHETTA E' EVIDENTISSIMO (a chi lo fa)...

Non ci sono scusanti: se neghi sei una merda.

Proprio come Maradona quando fece il goal all'Inghilterra con la mano.

Anche in quel caso, il comportamento si allineava perfettamente con l'uomo (di merda).
avatar
correnelvento

Messaggi : 13618
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (rassegnato alla Ciociaria)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Incompetennis il Gio 21 Ago 2014, 16:15

Scusate se mi ripeto ma allora qualsiasi comportamento antisportivo porta a questa sentenza di "Uomo di merda". La simulazione è quanto di più scorretto esista nello sport ed a turno quasi tutti i calciatori ci tentano a volte facendo ridere a volte facendo abboccare quei poveri arbitri . Ebbene, sono sicuro che molti di questi non valgono nulla anche nella vita ma a dire "tutti" proprio no. In certi momenti e con tantissimo in gioco pochissimi ammettono ciò che potrebbe danneggiarli. Al contrario non è detto che un grande onesto sportivo in campo non sia un uomo di merda nella vita di tutti i giorni. Per confutare la mia tesi oggi devo giocare a tennis e giuro che ruberò un punto ma resterò sempre la stupenda, dolce, amabile persona che sono !!!!!  Wink  Wink 

avatar
Incompetennis

Messaggi : 2148
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da superpipp(a) il Gio 21 Ago 2014, 20:44

Bertu ha scritto:
correnelvento ha scritto:
marco61 ha scritto:Boh, forse ai nostri livelli sarebbe corretto ammettere di aver toccato la pallina, ma a livello Pro viene messo in conto il fatto che un errore arbitrale può sempre favorire uno dei due giocatori. A chi succede succede.
Del resto Janowicz ha poi ammesso di aver toccato la pallina.

Non concordo ASSOLUTAMENTE, Marco.

Errore arbitrale è cosa diversa: una palla si può giudicare male, in buona fede.

Ma il Polacco HA POI AMMESSO di aver toccato la palla.

Quindi HA RUBATO con intenzione di rubare

Dimostrando di essere un UOMO DI MERDA (insultando pure il "giustamente incazzato" SOUSA)...

A parte l'espressione colorita, condivido Corre in toto

Rubare in questo modo nel tennis pro é vergognoso e peggio ancora se lo si ammette dimostrando malafede.
Son d'accordo anche col "colorito" di Corre ..... quando ci vuole ci vuole
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2833
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 62
Località : Vesuvio

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da superpipp(a) il Gio 21 Ago 2014, 20:59

correnelvento ha scritto:Voglio a tal punto ricordare, tanti anni fa, che il 17enne Wilander, in una FINALE di Parigi, corresse una chiamata dell'arbitro (a suo favore) sulla palla sua palla della vittoria...

AVREBBE VINTO IL ROLAND GARROS!

Ebbene: ha cancellato il segno e ha ripetuto il punto.

Mi sono spiegato?
SI CORRE TI SEI SPIEGATO e per quello che puo' valere MI TROVI SUPERDACCORDO
avatar
superpipp(a)

Messaggi : 2833
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 62
Località : Vesuvio

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Bertu il Ven 22 Ago 2014, 10:24

correnelvento ha scritto:Voglio a tal punto ricordare, tanti anni fa, che il 17enne Wilander, in una FINALE di Parigi, corresse una chiamata dell'arbitro (a suo favore) sulla palla sua palla della vittoria...

AVREBBE VINTO IL ROLAND GARROS!

Ebbene: ha cancellato il segno e ha ripetuto il punto.

Mi sono spiegato?

Un conto e nascere e crescere in un paese come la Svezia ed un altro é nascere e crescere in Polonia.

L'educazione che si riceve é ben diversa cosí come lo sono i valori morali ricevuti, che poi si riflettono anche negli atteggiamenti tenuti sui campi da tennis.
avatar
Bertu

Messaggi : 3288
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 53
Località : Monaco di Baviera

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Alex77 il Ven 22 Ago 2014, 11:28

Bertu ha scritto:
Alex77 ha scritto:E' un comportamento antisportivo quello del polacco ma nello sport e nella vita bisogna fare un po' i bastardi.

Non condivido assolutamente questa tua visione !
Certo che no la condividi' perche' a fin dei conti ho detto questa frase per ripicca. Nello sport l'essere bastardi da fastidio ma nella vita se non sei un po bastardo la societa' ti schiaccia. Io non riesco ad esserlo nemmeno un po' ma sono orgoglioso nei miei valori di onesta e' corretezza. Non hai capito bene il significato della mia frase. io non giustifico il suo comportamento.
avatar
Alex77

Messaggi : 128
Data d'iscrizione : 20.07.14
Età : 41
Località : Sardegna

Visualizza il profilo http://www.carbonia2meteo.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Alex77 il Ven 22 Ago 2014, 11:32

correnelvento ha scritto:
Incompetennis ha scritto:
però io non farei una affermazione così totale come uomini di merda anche nella vita e non per cercare il solito compromesso all'Italiana  ma perché non credo sia così.
Ho anche avuto il (dis)piacere di giocare contro persone che rubavano sapendo di rubare per poi essere, fuori dal campo, simpaticoni ed anche impegnati seriamente nel sociale ... Ovviamente i merdosi in toto esistono eccome ...

Io invece credo sia così.

Vedi, Inco...

Nella vita di tutti i giorni, IN ASSENZA DI STRESS, è facile fare il "simpaticone" e anche impegnarsi nel sociale.

Ma la VERA persona si vede SOTTO STRESS...

Sotto stress non mi posso "mettere la maschera", non posso fingere.

Sono assolutamente convinto di questo fatto.

Ed è proprio per questo motivo che sostengo che, chi runa VOLONTARIAMENTE in un evento sportivo sia un UOMO DI MERDA.
Anch'io la penso cosi'.
avatar
Alex77

Messaggi : 128
Data d'iscrizione : 20.07.14
Età : 41
Località : Sardegna

Visualizza il profilo http://www.carbonia2meteo.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Incompetennis il Ven 22 Ago 2014, 15:15

SE guardiamo dentro di noi,credo che tutti troveremo un comportamento scorretto che abbiamo tenuto magari una sola volta e del quale ci siamo pentiti. Una stupidaggine, una stronzata, un torto fatto, ovviamente in ambito sportivo, non fa di noi uomini di merda. Racconto la mia: partita di trofeo "Beretti" (giovanili), tocco la palla volontariamente di mano in area. Casino totale con gli avversari che reclamavano il rigore. L'arbitro coperto non ha visto ed io non sono andato da lui a dirglielo e anche se me lo avesse chiesto non lo avrei ammesso. Non è comportamento di cui mi vanto ma l'ho fatto e in un certo senso ho rubato un rigore. Ma non mi sono mai sentito uno schifoso per questo comportamento.
avatar
Incompetennis

Messaggi : 2148
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da correnelvento il Ven 22 Ago 2014, 16:47

Incompetennis ha scritto:Racconto la mia: partita di trofeo "Beretti" (giovanili), tocco la palla volontariamente di mano in area. Casino totale con gli avversari che reclamavano il rigore. L'arbitro coperto non ha visto ed io non sono andato da lui a dirglielo...

Propongo BAN PERMANENTE all'utente Incompetennis.
Motivazione:
MARADONATA!
  
avatar
correnelvento

Messaggi : 13618
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (rassegnato alla Ciociaria)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Incompetennis il Ven 22 Ago 2014, 20:13

Riguardo il BAN richiedo il non doversi procedere per avvenuta prescrizione del reato. Riguardo la Maradonata purtroppo mi accomuna solo la "scorrettezza" mentre "Una vita da mediano" è la mia vera realtà.
avatar
Incompetennis

Messaggi : 2148
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da marco61 il Ven 22 Ago 2014, 21:09

Le cazzate commesse in età giovanile non contano, anzi spesso contribuiscono a formare il carattere. Questo se si possiede la testa necessaria.
Ero bambino, abitavo in campagna e molto spesso mi trovavo di fronte un rospo enorme che viveva nel terreno vicino a casa.
Ero terrorizzato nonostante quel povero animale non mi avesse mai fatto nulla.
Un giorno ho preso la bottiglia dell'alcool, l'ho cosparso e gli ho dato fuoco. Nel momento stesso in cui lo vedevo bruciare mi sono reso conto della crudeltà del mio gesto e vi giuro che quell'immagine è tuttora ben presente nella mia mente.
Credo che il mio amore per gli animali possa essere partito proprio da quell'episodio.
E poi, mi rivolgo a incompetennis, se andiamo a vedere i "crimini" commessi sul campo da calcio, ricordo che il mio più bel goal in assoluto è stato preceduto da un cazzotto sferrato al mio marcatore. Subito dopo gran tiro al volo da 25 metri su cross dalla destra e palla sotto l'incrocio. Ma il pensiero di quel pugno rimane.
Cose che succedono sui campi da calcio, se avessi chiesto all'arbitro di annullare il goal per il mio gesto, qualcuno mi avrebbe capito?

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9896
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da correnelvento il Ven 22 Ago 2014, 22:09

marco61 ha scritto:LSubito dopo gran tiro al volo da 25 metri su cross dalla destra e palla sotto l'incrocio.

Marco: ma come è possibile che tu fossi così bravo a giocare a calcio, è così PIPPA a tennis?

  
avatar
correnelvento

Messaggi : 13618
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (rassegnato alla Ciociaria)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da marco61 il Ven 22 Ago 2014, 22:33

correnelvento ha scritto:
marco61 ha scritto:LSubito dopo gran tiro al volo da 25 metri su cross dalla destra e palla sotto l'incrocio.

Marco: ma come è possibile che tu fossi così bravo a giocare a calcio, è così PIPPA a tennis?

  
Semplice: ho iniziato a giocare a calcio a 9 anni in una squadra vera, ma già ai tempi del collegio (6 anni) ero il più bravino tra i miei coetanei.
Ho giocato con continuità fino a 18 anni, con le prime convocazioni in C1 ai bei tempi della Sanremese di Ezio Caboni, quell'anno ad un soffio dalla serie B.
Poi la scelta: trasferimento a Torino per motivi di studio, mi allenavo una volta la settimana con una squadretta di Bianzè, dove viveva la mia fidanzata. Tornavo a Sanremo il venerdì giusto per l'ultimo allenamento settimanale ma saltavo gli altri due, spesso quando si giocava in Piemonte non tornavo nemmeno a Sanremo e raggiungevo la squadra direttamente da Torino.
E' andata avanti così per un po' ma non allenandomi con i compagni è durata ben poco.
A tennis ho iniziato a giocare proprio in quel periodo, proprio per sopperire agli allenamenti che dovevo saltare, e poi ho continuato ma non aver preso la racchetta in mano per tutta l'infanzia mi ha fortemente condizionato.
Fortuna che avevo innato il talento del pollivendolo anche se l'ho scoperto solo 10 anni dopo.   

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller



"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
avatar
marco61
Admin

Messaggi : 9896
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 56
Località : sanremo

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Incompetennis il Sab 23 Ago 2014, 01:04

Diciamo che Marco è uno sportivo a 360° ..insomma un pollivalente
avatar
Incompetennis

Messaggi : 2148
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Simba il Sab 23 Ago 2014, 01:48

marco61 ha scritto:Le cazzate commesse in età giovanile non contano, anzi spesso contribuiscono a formare il carattere. Questo se si possiede la testa necessaria.
Ero bambino, abitavo in campagna e molto spesso mi trovavo di fronte un rospo enorme che viveva nel terreno vicino a casa.
Ero terrorizzato nonostante quel povero animale non mi avesse mai fatto nulla.
Un giorno ho preso la bottiglia dell'alcool, l'ho cosparso e gli ho dato fuoco. Nel momento stesso in cui lo vedevo bruciare mi sono reso conto della crudeltà del mio gesto e vi giuro che quell'immagine è tuttora ben presente nella mia mente.
Credo che il mio amore per gli animali possa essere partito proprio da quell'episodio.
E poi, mi rivolgo a incompetennis, se andiamo a vedere i "crimini" commessi sul campo da calcio, ricordo che il mio più bel goal in assoluto è stato preceduto da un cazzotto sferrato al mio marcatore. Subito dopo gran tiro al volo da 25 metri su cross dalla destra e palla sotto l'incrocio. Ma il pensiero di quel pugno rimane.
Cose che succedono sui campi da calcio, se avessi chiesto all'arbitro di annullare il goal per il mio gesto, qualcuno mi avrebbe capito?
.....e il pensiero di tutti quei polli ogni giorno niente?   
avatar
Simba

Messaggi : 3278
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Visualizza il profilo http://ski-passvr.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da squalo714 il Sab 23 Ago 2014, 20:57

miguel ha scritto:riporto su l'argomento dopo aver letto questa notizia

http://www.livetennis.it/post/185228/sousa-e-janowicz-si-ricoprono-di-insulti-per-colpa-di-un-errore-arbitrale/

voi come vi sareste comportati, la presenza dell'arbitro ha giustificato il polacco a "rubare" il 15 ?
  
Evidentemente esiste una giustizia divina anche nel tennis.
Janowicz dopo la "scorrettezza" perde in finale da Rosol 75 al terzo dopo aver avuto due match point sul 5 a 4.

avatar
squalo714

Messaggi : 1732
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Alex77 il Lun 25 Ago 2014, 11:01

Si,ci voleva proprio.Son contento per Rosol, e bene aver annullato due Championship al Polacco.
avatar
Alex77

Messaggi : 128
Data d'iscrizione : 20.07.14
Età : 41
Località : Sardegna

Visualizza il profilo http://www.carbonia2meteo.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da correnelvento il Lun 25 Ago 2014, 13:37

UOMO DI MERDA...

È stato SMERDATO!

avatar
correnelvento

Messaggi : 13618
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : Ligure DOC (rassegnato alla Ciociaria)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ne ho imparata un'altra

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum