chat
Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Reunion tennistica TT
Da Tempesta Ieri alle 22:11

» non bastava il ginocchio
Da felixx Ieri alle 20:46

» Nadal è al capolinea?
Da Incompetennis Ieri alle 19:40

» Prima volta 2 nodi...
Da Wacos Ieri alle 17:27

» Ultra Cable
Da correnelvento Ieri alle 16:23

» Tennis, Maria Sharapova annuncia: "Io, positiva all'antidoping"
Da Chiros Ieri alle 12:33

» domande wise
Da muster Ven 28 Apr 2017, 22:09

» Valutazione fondamentali in palleggio (3.4 fit)
Da spalama Ven 28 Apr 2017, 11:33

» HEAD MXG 3
Da spalama Ven 28 Apr 2017, 10:15

» Il mito della profondità
Da spalama Ven 28 Apr 2017, 10:14

» Curiosità racchette in legno
Da seneca85 Mer 26 Apr 2017, 12:22

» La grande domanda
Da Riki66 Mer 26 Apr 2017, 12:17

» ISOSPEED V18 1,12 & PRINCE TEXTREME TOUR 100P
Da Doc68 Mar 25 Apr 2017, 18:38

» Pure Aero Team
Da Riki66 Lun 24 Apr 2017, 12:03

» PT57/TGK.... ne vale la pena?!?
Da spalama Lun 24 Apr 2017, 11:40

Classifiche FIT 2014-15
Class. iniziale Risultati:
 
Guida Salva| Carica| Reset
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

conversione misure telai
Lun. inc  cm
Peso oz  g
Ovale inc2  cm2
Bil. HL  cm
     

Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Pagina 13 di 14 Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Wacos il Mer 28 Ott 2015, 17:45

Simba ha scritto:
Wacos ha scritto:Ieri sera ho fatto la mia prima prince exo3.
Volevo spararmi.

Ho provato con il blocco del piatto e vedevo delle deformazioni inenarrabili.

Così ho abbandonato in favore di un "semplice 50/50", che una volta che hai capito come partire va via come il pane.

E' normale che il sistema port di prince faccia perdere un pò di tensione?

p.s.
Ho anche scoperto una cosa utilissima per rendere le orizzontali meno ostiche quando si fa lo one ahead"

Scusa, ma non avevi fatto un corso Irsa?

Te c'hai proprio il dente avvelenato con l'irsa vero? che ti hanno fatto?
Comunque nel corso di primo livello per diventare stringer IRSA non è previsto l'argomento exo 3, e quindi mi immagino lo studio del metodo 50/50, che sta nel corso di secondo livello.

Che secondo me è una grandissima puttanata, ma qui entriamo in un altro argomento, cioè il programma dei corsi.

http://www.irsa-stringers.com/corso-di-secondo-livello-irsa-pro-stringer/
avatar
Wacos

Messaggi : 852
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Jimbo il Mer 28 Ott 2015, 19:41

Credo si riferisse al tuo p.s. non al 50/50. Ma chiarirà lui Wink
avatar
Jimbo

Messaggi : 1006
Data d'iscrizione : 14.12.09
Età : 44
Località : Sardegna

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Simba il Mer 28 Ott 2015, 23:22

Jimbo ha scritto:Credo si riferisse al tuo p.s. non al 50/50. Ma chiarirà lui Wink

A tutto l'insieme Jimbo
avatar
Simba

Messaggi : 2317
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Vedere il profilo dell'utente http://ski-passvr.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Simba il Mer 28 Ott 2015, 23:34

Wacos ha scritto:
Simba ha scritto:
Wacos ha scritto:Ieri sera ho fatto la mia prima prince exo3.
Volevo spararmi.

Ho provato con il blocco del piatto e vedevo delle deformazioni inenarrabili.

Così ho abbandonato in favore di un "semplice 50/50", che una volta che hai capito come partire va via come il pane.

E' normale che il sistema port di prince faccia perdere un pò di tensione?

p.s.
Ho anche scoperto una cosa utilissima per rendere le orizzontali meno ostiche quando si fa lo one ahead"

Scusa, ma non avevi fatto un corso Irsa?

Te c'hai proprio il dente avvelenato con l'irsa vero? che ti hanno fatto?
Comunque nel corso di primo livello per diventare stringer IRSA non è previsto l'argomento exo 3, e quindi mi immagino lo studio del metodo 50/50, che sta nel corso di secondo livello.

Che secondo me è una grandissima puttanata, ma qui entriamo in un altro argomento, cioè il programma dei corsi.

http://www.irsa-stringers.com/corso-di-secondo-livello-irsa-pro-stringer/

C'ho il dente avvelenato, come dici tu, con i tutor che preparano male di qualsiasi associazione e sopratutto con chi invece, nonostante l'insegnamento adeguato, poi fa come gli pare. A questo servono in Irsa, anche se non risolvono totalmente i malanni, i test di verifica delle qualifiche.
Da come scrivi deduco (perchè non hai risposto alla mia domanda) che tu non abbia fatto nessun corso.
In ogni caso nel corso base Irsa è prevista la spiegazione di una incordatura a due e quattro nodi e non è specificato il modello di racchetta, quindi....

ps: quella che chiami puttanata è una scelta specifica e non casuale che capiresti soltanto dopo la spiegazione.
avatar
Simba

Messaggi : 2317
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Vedere il profilo dell'utente http://ski-passvr.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Wacos il Gio 29 Ott 2015, 00:20

Simba ha scritto:
Wacos ha scritto:
Simba ha scritto:
Wacos ha scritto:Ieri sera ho fatto la mia prima prince exo3.
Volevo spararmi.

Ho provato con il blocco del piatto e vedevo delle deformazioni inenarrabili.

Così ho abbandonato in favore di un "semplice 50/50", che una volta che hai capito come partire va via come il pane.

E' normale che il sistema port di prince faccia perdere un pò di tensione?

p.s.
Ho anche scoperto una cosa utilissima per rendere le orizzontali meno ostiche quando si fa lo one ahead"

Scusa, ma non avevi fatto un corso Irsa?

Te c'hai proprio il dente avvelenato con l'irsa vero? che ti hanno fatto?
Comunque nel corso di primo livello per diventare stringer IRSA non è previsto l'argomento exo 3, e quindi mi immagino lo studio del metodo 50/50, che sta nel corso di secondo livello.

Che secondo me è una grandissima puttanata, ma qui entriamo in un altro argomento, cioè il programma dei corsi.

http://www.irsa-stringers.com/corso-di-secondo-livello-irsa-pro-stringer/

C'ho il dente avvelenato, come dici tu, con i tutor che preparano male di qualsiasi associazione e sopratutto con chi invece, nonostante l'insegnamento adeguato, poi fa come gli pare. A questo servono in Irsa, anche se non risolvono totalmente i malanni, i test di verifica delle qualifiche.
Da come scrivi deduco (perchè non hai risposto alla mia domanda) che tu non abbia fatto nessun corso.
In ogni caso nel corso base Irsa è prevista la spiegazione di una incordatura a due e quattro nodi e non è specificato il modello di racchetta, quindi....

ps: quella che chiami puttanata è una scelta specifica e non casuale che capiresti soltanto dopo la spiegazione.

Deduci male. Il corso l'ho fatto e lo sto ancora facendo, dal momento che il mio tutor ha deciso ,giustamente direi, di non condensare tutto in un unica sessione, perchè sarebbe troppa roba in troppo poco tempo per assimilarla a dovere.
Devo tornare un ultima volta per parlare di eventuali dubbi e chiudere con l'argomento iRSA.
Dopodichè la verifica si farà dopo 4 mesi.

L'avrei potuto finire ancora 2 mesi fa ma dovevo sposarmi, e quindi capirai che ho dovuto spostare in la il tutto.
Purtroppo sono cazzi miei che mi urta molto dover raccontare su un forum di gente che non conosco, ma se non ti avessi risposto tu avresti cavalcato l'onda della tua grande deduzione.

Detto questo dico che non ti saresti meritato nemmeno una risposta, e che la tua non si chiama deduzione, ma supponenza, che è un difetto.
Soprattutto perchè sono sicuro che non hai nemmeno letto davvero che cazzo ho scritto.

per cui adesso di pure perchè hai "dedotto" ,sherlock holmes, che mettiamo i puntini.
avatar
Wacos

Messaggi : 852
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 39
Località : Venezia e dintorni

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Titanic il Sab 31 Ott 2015, 16:55

http://www.nytimes.com/2004/08/30/sports/tennis/30string.html?ex=1251604800&en=e981c21870d9ebdb&ei=5090&partner=rssuserland

chi ha dimestichezza con inglese e puo' tradurre questo articolo

Titanic

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 06.04.15
Località : forte dei marmi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Bertu il Sab 31 Ott 2015, 18:58

https://translate.google.it/translate?sl=en&tl=it&js=y&prev=_t&hl=it&ie=UTF-8&u=http%3A%2F%2Fwww.nytimes.com%2F2004%2F08%2F30%2Fsports%2Ftennis%2F30string.html%3Fex%3D1251604800%26en%3De981c21870d9ebdb%26ei%3D5090%26partner%3Drssuserland&edit-text=


Very Happy
avatar
Bertu

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 52
Località : Monaco di Baviera

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Titanic il Sab 31 Ott 2015, 19:11

gia' provato ma non è gran che

Titanic

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 06.04.15
Località : forte dei marmi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da pro-t-one il Dom 01 Nov 2015, 22:57

Titanic ha scritto:http://www.nytimes.com/2004/08/30/sports/tennis/30string.html?ex=1251604800&en=e981c21870d9ebdb&ei=5090&partner=rssuserland

chi ha dimestichezza con inglese e puo' tradurre questo articolo

Molto interessante..... grazie della condivisione!
Anche un po' datato solleva tante questioni interessanti anche se non è vero che nulla si può conoscere degli impatti.
Soprattutto alla luce delle attuali tecnologie sono possibili approfondimenti che nel 2004 non erano neppure pensabili (ad esempio chi aveva sentito parlare di snap-back?).
Nel tempo molte cose sono state approfondite e anche se , sono d'accordo con te, non si può schematizzare tutto e riportare tutto a semplici numeri, sappiamo sicuramente molto di più del comportamento di telaio-corde e del sistema corde corde.

Ad esempio.... qualcuno si chiede il perchè dell'uso del budello in ibrido reverse con poliestere.
Beh non è intuitivo ma è stato dimostrato che questa combinazione è quella con minore attrito reciproco fra corde e garantisce dunque il maggiore snap-back.
Tutte cazzate?
Può essere ma secondo me.... no!
avatar
pro-t-one

Messaggi : 366
Data d'iscrizione : 11.10.14
Età : 45
Località : Cesena (FC)

Vedere il profilo dell'utente http://www.pro-t-one.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Simba il Dom 01 Nov 2015, 23:42

Anche secondo me e con il mono pure sagomato a meno di toppatori estremi e potenti.
avatar
Simba

Messaggi : 2317
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Vedere il profilo dell'utente http://ski-passvr.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da spalama il Lun 02 Nov 2015, 09:53

E se non ci fosse stato Federer che l'ha scoperto per caso grazie ad un errore di incordatura sulla sua racchetta, tutti gli scienziati di corde e racchette non lo avrebbero mai scoperto.

E se non fosse stato Federer ad utilizzarlo, ma magari il John Doe della situazione, numero 250 atp, lo avremmo tutti preso un coglionazzo e tutti a sperticare teorie su come l'ibrido normale sarebbe stato molto più performante per lui, e che la causa della sua posizione atp era da attirbuire ad un errato set up delle corde.
avatar
spalama

Messaggi : 553
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 49
Località : ROMA

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Titanic il Lun 02 Nov 2015, 13:13

pro-t-one ha scritto:
Titanic ha scritto:http://www.nytimes.com/2004/08/30/sports/tennis/30string.html?ex=1251604800&en=e981c21870d9ebdb&ei=5090&partner=rssuserland

chi ha dimestichezza con inglese e puo' tradurre questo articolo

Molto interessante..... grazie della condivisione!
Anche un po' datato solleva tante questioni interessanti anche se non è vero che nulla si può conoscere degli impatti.
Soprattutto alla luce delle attuali tecnologie sono possibili approfondimenti che nel 2004 non erano neppure pensabili (ad esempio chi aveva sentito parlare di snap-back?).
Nel tempo molte cose sono state approfondite e anche se , sono d'accordo con te, non si può schematizzare tutto e riportare tutto a semplici numeri, sappiamo sicuramente molto di più del comportamento di telaio-corde e del sistema corde corde.

Ad esempio.... qualcuno si chiede il perchè dell'uso del budello in ibrido reverse con poliestere.
Beh non è intuitivo ma è stato dimostrato che questa combinazione è quella con minore attrito reciproco fra corde e garantisce dunque il maggiore snap-back.
Tutte cazzate?
Può essere ma secondo me.... no!

Protone non hai considerato che l'attrito nel caso in questione(budello verticale ibridato a mono) non è quello che rende quel setup interessante ma le caratteristiche di elasticita' e dwel time del budello.

Titanic

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 06.04.15
Località : forte dei marmi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da pro-t-one il Mar 03 Nov 2015, 13:20

Anche....

Assolutamente vero!
avatar
pro-t-one

Messaggi : 366
Data d'iscrizione : 11.10.14
Età : 45
Località : Cesena (FC)

Vedere il profilo dell'utente http://www.pro-t-one.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Titanic il Mar 03 Nov 2015, 16:30

pro-t-one ha scritto:Anche....

Assolutamente vero!

secondo te c'è piu attrito con orizzontali sagomate o tonde ? non mi buttare la risposta senza pensarci

Titanic

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 06.04.15
Località : forte dei marmi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da pro-t-one il Mar 03 Nov 2015, 16:51

Non rispondo mai senza pensare.... tranne quando mi girano!

Tondo su tondo minimo attrito (ma dura fino a che le corde non si intaccano)
il resto dipende non solo dalla forma ma dalla finitura superficiale della corda e dalla sua durezza.
Ovviamente quanto più sono scivolose e setate tanto più scorrono.
Quanto più sono rigide superficialmente tanto più durano.

Spesso basta toccare le corde e piegarle per capire molto di una corda e questo lo sai bene tu che incordi !
avatar
pro-t-one

Messaggi : 366
Data d'iscrizione : 11.10.14
Età : 45
Località : Cesena (FC)

Vedere il profilo dell'utente http://www.pro-t-one.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Titanic il Mar 03 Nov 2015, 16:57

io ho sempre pensato il contrario tondo su sagomato.
sul piegarle non sono daccordo spesso inganna e mi ricredo spesso sulle sensazioni tattili; i monofilamenti non sarebbero mai stati utilizzati se ci fossimo fidati del tatto

Titanic

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 06.04.15
Località : forte dei marmi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Riki66 il Mer 04 Nov 2015, 07:03

Perchè tondo su sagomato?
avatar
Riki66

Messaggi : 969
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Titanic il Mer 04 Nov 2015, 08:26

Riki66 ha scritto:Perchè tondo su sagomato?
Perché tondo su tondo?

Titanic

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 06.04.15
Località : forte dei marmi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Eiffel59 il Mer 04 Nov 2015, 09:06

Tondo su tondo solo in full o se in calibri diversi Wink

Per i due mono ibridi..tondo su sagomato ha una logica per attrito corda/corda (non sempre però), l'inverso per attrito corda/palla (ma solo se il COA corda/corda è favorevole).
avatar
Eiffel59

Messaggi : 2087
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 58
Località : Brescia/Parigi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Titanic il Mer 04 Nov 2015, 09:42

[quote="Eiffel59"]Tondo su tondo solo in full o se in calibri diversi Wink

Per i due mono ibridi..tondo su sagomato ha una logica per attrito corda/corda
(non sempre però), l'inverso per attrito corda/palla (ma solo se il COA corda/corda è favorevole).[/quote
Condivido in buona parte

Titanic

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 06.04.15
Località : forte dei marmi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Titanic il Mer 04 Nov 2015, 09:45

Ma budello sagomato o budello tondo in lina teorica ha meno attrito secondo te(chiari poi dipende anche dal rivestimento del budello e a corda nuova

Titanic

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 06.04.15
Località : forte dei marmi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da pro-t-one il Mer 04 Nov 2015, 11:25

Piccola notazione... l'attrito palla corda non ha rilevanza apprezzabile.

Il dwell time assolutamente si|
avatar
pro-t-one

Messaggi : 366
Data d'iscrizione : 11.10.14
Età : 45
Località : Cesena (FC)

Vedere il profilo dell'utente http://www.pro-t-one.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Titanic il Mer 04 Nov 2015, 12:29

pro-t-one ha scritto:Piccola notazione... l'attrito palla corda non ha rilevanza apprezzabile.

Il dwell time assolutamente si|

sono daccordissimo su questo

Titanic

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 06.04.15
Località : forte dei marmi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Riki66 il Mer 04 Nov 2015, 13:02

Titanic ha scritto:
Riki66 ha scritto:Perchè tondo su sagomato?
Perché tondo su tondo?

Mai detto tondo su tondo..
Cercavo di capire il perchè di tondo su sagomato.. perchè si intacca meno?
avatar
Riki66

Messaggi : 969
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da pro-t-one il Mer 04 Nov 2015, 16:37

Riki66 ha scritto:
Titanic ha scritto:
Riki66 ha scritto:Perchè tondo su sagomato?
Perché tondo su tondo?

Mai detto tondo su tondo..
Cercavo di capire il perchè di tondo su sagomato.. perchè si intacca meno?

yesssss
Principalmente si
avatar
pro-t-one

Messaggi : 366
Data d'iscrizione : 11.10.14
Età : 45
Località : Cesena (FC)

Vedere il profilo dell'utente http://www.pro-t-one.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tecniche di incordatura - La scelta consapevole

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 13 di 14 Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum