Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 6 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Oggi alle 16:32

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da franzx Oggi alle 16:28

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Facevo una riflessione

Andare in basso

Facevo una riflessione  Empty Facevo una riflessione

Messaggio Da superpipp(a) il Lun 06 Feb 2017, 11:46

Ripercorrendo un po' a ritroso questi ultimi anni di tennis ho realizzato che l'unico torneo, esclusi quelli dei villaggi vacanze, in cui sono riuscito a vincere piu' partite e stato un torneo sociale con due gironi all'italiana. Ho dovuto giocare sette partite per qualificarmi agli ottavi ad eliminazione diretta e tolta la prima sconfitta, con un ragazzo molto piu' bravo di me, sono riuscito a vincere le altre sei con giocatori del mio livello (un po' piu' bravi o un po' piu' scarsi). Sono arrivato alla conclusione che, mentalmente, la partita da dentro o fuori non sia nel mio dna; il mio modo di giocare (lol! ) risente troppo della tensione nervosa che, dopo i primi giochi, immancabilmente si manifesta.
Primi giochi in cui tiro a tutto braccio (chiaramente rapportate sempre al livello SP lol! ) e senza paura e poi con l'andare avanti, al primo inconveniente, passare ad un gioco di rimessa con conseguente perdita di fiducia ed errori non forzati a gogo' Facevo una riflessione  106988
Concludendo, se so che non e' l'ultima spiaggia (dentro/fuori) mentalmente e tecnicamente sono un giocatore migliore.

Ciao a tutti
SP

p.s. Vi chiederete: perche' ci dici tutto questo? Risposta facile: Mi spaventa, un giorno, dover giocare con Incompe, per stabilire chi sia il piu' scarso, giocandomela in un'unica partita Facevo una riflessione  961853 Facevo una riflessione  961853
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3821
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 64
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

Facevo una riflessione  Empty Re: Facevo una riflessione

Messaggio Da Bertu il Lun 06 Feb 2017, 11:59

SP Vs. Inco ?

vedo bene uno scontro 3 su 5...........partite lol! stile Play OFF di basket per intenderci
Quindi poca pressione sui primi incontri, con SP che passa in vantaggio 2 match a zero su Inco, il quale rimonta per poi finire a vincere 3 match a 2.

SP, non c'é soluzione!! L'unica cosa che puoi fare, come spiegato dala psicologia comportamentale, é "l'adattamento allo stimolo" cioé a forza di giocare ti abitui alla situazione ed emotivamente non ti preoccupi piú.....o quasi


Bertu
Bertu

Messaggi : 3387
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 55
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

Facevo una riflessione  Empty Re: Facevo una riflessione

Messaggio Da superpipp(a) il Lun 06 Feb 2017, 13:48

Bertu ha scritto:SP Vs. Inco ?

vedo bene uno scontro 3 su 5...........partite lol! stile Play OFF di basket per intenderci
Quindi poca pressione sui primi incontri, con SP che passa in vantaggio 2 match a zero su Inco, il quale rimonta per poi finire a vincere 3 match a 2.

SP, non c'é soluzione!! L'unica cosa che puoi fare, come spiegato dala psicologia comportamentale, é "l'adattamento allo stimolo" cioé a forza di giocare ti abitui alla situazione ed emotivamente non ti preoccupi piú.....o quasi
Con me non funziona Facevo una riflessione  106988 Facevo una riflessione  106988
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3821
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 64
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

Facevo una riflessione  Empty Re: Facevo una riflessione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum