Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Chi è online?
In totale ci sono 16 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 15 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

pasticcio76

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 116 il Mar 29 Dic 2020, 06:45

Riflessioni sulle classifiche.

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da marco61 Sab 21 Ago 2010, 16:22

Promemoria primo messaggio :

L'attuale sistema di acquisizione della propria classifica di merito ha parecchie falle e andrebbe assolutamente corretto, in quanto la componente "fortuna" assume un ruolo troppo importante.
Sappiamo benissimo che in ogni tabellone si può trovare qualche giocatore che vale molto più della propria classifica, così come è possibile incontrare giocatori i quali, avendo speso migliaia di euro di iscrizione negli anni precedenti, hanno potuto godere di parecchi sorteggi "fortunati" fino a raggiungere classifiche non consone al proprio reale valore.
Detto questo, non trovo assolutamente giusto che i punti vengano attribuiti in base alla classifica corrente dei giocatori, ma sarebbe almeno più equo distribuire i punti in base alla classifica raggiunta nel corso dell'anno.
Facciamo un esempio: un giocatore di classifica 4.5 (magari lontano dai tornei da tempo), ad un certo punto dell'anno ha battuto 5 giocatori di classifica 4.1. In quel momento lui stesso ha già matematicamente raggiunto la stessa classifica e quindi vale almeno 4.1 se non di più. Per chi però dovesse essere così bravo da batterlo, quel giocatore vale esattamente quanto un vero 4.5 di valore nettamente inferiore.
Così come chi incontra un 4.1 che l'anno seguente verrà retrocesso, otterrà punti per aver battuto un 4.1 quando in realtà quel giocatore vale 4.2 se non di meno.
Mi pare che in tutto questo qualcosa quadri poco e una bella sistematina ci starebbe proprio bene.


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11214
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso


Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da Ospite Gio 14 Gen 2021, 07:43

@Wacos ha scritto:Bisogna un pò chiarire le cose.... Sto preconcetto del fatto che chi fa 1000 tornei è una specie di privilegiato è una mezza leggenda metropolitana.

Ogni categoria ha un massimo di tot vittorie che vengono prese in considerazione per il calcolo della classifica, quindi uno può fare pure 1000 tornei ma comunque saranno sempre le migliori 6/7 (in quarta) che ti vengono conteggiate.

.

Diciamo che non è proprio così.

Come diceva anche squalo, PIÙ tornei fai, più hai possibilità di incontrare delle pippe con classifica gonfiata, o under ragazzini con classifiche magari 3.4 che valgono a malapena 4.3.

Una volta tali vittorie contro tali ragazzini venivano ampiamente decurtate: ora nn più.

Quindi, come dato di fatto, coloro i quali fanno 20-25 tornei/anno hanno una classifica non realistica (gonfiata).

Come ho già ribadito molte volte, la soluzione per ovviare il problema sarebbe SEMPLICISSIMA: mettete i punti negativi se si perde con giocatori di classifica inferiore.

Ma la FIT non lo farà mai, in quanto i "cacciatori di punti" farebbero meno tornei.

La mia nn è una critica a chi, per spirito agonistico, fa molti tornei!

È solo una critica ai criteri di merito nelle classifiche.

Non POSSONO esistere dei 3.5 FIT che contro uno come me fanno 2, max 3 giochi a partita!

Eppure ci sono.

E non possono esistere dei 4.1 che a stento buttano palla di là (e ci sono anche questi).

Tutto ciò, però, fa "cassa" alla FIT, per cui non vedo cambiamenti in futuro.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da Wacos Gio 14 Gen 2021, 11:58

correnelvento ha scritto:
@Wacos ha scritto:Bisogna un pò chiarire le cose.... Sto preconcetto del fatto che chi fa 1000 tornei è una specie di privilegiato è una mezza leggenda metropolitana.

Ogni categoria ha un massimo di tot vittorie che vengono prese in considerazione per il calcolo della classifica, quindi uno può fare pure 1000 tornei ma comunque saranno sempre le migliori 6/7 (in quarta) che ti vengono conteggiate.

.

Diciamo che non è proprio così.

Come diceva anche squalo, PIÙ tornei fai, più hai possibilità di incontrare delle pippe con classifica gonfiata, o under ragazzini con classifiche magari 3.4 che valgono a malapena 4.3.

Una volta tali vittorie contro tali ragazzini venivano ampiamente decurtate: ora nn più.

Quindi, come dato di fatto, coloro i quali fanno 20-25 tornei/anno hanno una classifica non realistica (gonfiata).

Come ho già ribadito molte volte, la soluzione per ovviare il problema sarebbe SEMPLICISSIMA: mettete i punti negativi se si perde con giocatori di classifica inferiore.

Ma la FIT non lo farà mai, in quanto i "cacciatori di punti" farebbero meno tornei.

La mia nn è una critica a chi, per spirito agonistico, fa molti tornei!

È solo una critica ai criteri di merito nelle classifiche.

Non POSSONO esistere dei 3.5 FIT che contro uno come me fanno 2, max 3 giochi a partita!

Eppure ci sono.

E non possono esistere dei 4.1 che a stento buttano palla di là (e ci sono anche questi).

Tutto ciò, però, fa "cassa" alla FIT, per cui non vedo cambiamenti in futuro.

Sono assolutamente d'accordo sul discorso under, ma tolto questo secondo me non sta li il problema.
Quello che ha fatto "gonfiare" le classifiche non è stato tanto il metodo di calcolo delle stesse, che dieci/quindici anni fa non era così diverso da ora, quanto il fatto che ci sono molti più tornei e tesserati di una volta.

Essendo la classifica il risultato di uno scontro diretto, è evidente che quello che vince avanza per forza.
E quando due pippe si scontrano, una pippa avanza.

E' chiaro che se aumenti a dismisura il bacino di utenza, come è stato negli ultimi anni, il livello medio si abbassa, per il semplice fatto che viene tutto spinto verso l'alto.

Ma questo è intrinseco nel sistema di classifica del tennis...

Anche tra i professionisti si nota, soprattutto tra le donne: ci sono così tornei e tante giocatrici nel circuito WTA che le top 10 sono a rischio quasi ogni partita, per il fatto che la loro classifica è stata accumulata magari battendo una marea di "pippe professioniste" invece che in scontri dirette con altrettante top 10, e quindi non identifica pienamente il loro "valore in campo".

Purtroppo non c'è soluzione fintanto che i punti si guadagnano nello scontro diretto.

Introdurre il malus non ha senso fintanto che esistono le mine vaganti con classifica finta.

Questo infatti è uno dei problemi del calcolo della classifica di quest'anno: hanno rimosso completamente gli aggiornamenti intra anno delle classifiche e lasciato i coefficenti negativi.

Questo significa che se incontri l'ex terza con classifica NC, ti prendi il coefficente negativo anche se questi a fine stagione diventa 3.1.. bisognerebbe implementare il ricalcolo della classifica ad ogni fine torneo.





Nano da Battaglia
Wacos
Wacos
Staff
Staff

Messaggi : 1385
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 43
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da Matteo1970 Gio 14 Gen 2021, 12:06

@Wacos ha scritto:

Questo significa che se incontri l'ex terza con classifica NC, ti prendi il coefficente negativo anche se questi a fine stagione diventa 3.1.. bisognerebbe implementare il ricalcolo della classifica ad ogni fine torneo.




La cosa assurda è che a costo praticamente nullo (vero, dovresti voleerlo fare e dare il compito di farlo a qualche sapiens che magari non è parente o figlio di qualcuno del CONI) potresti farlo tranquillamente ogni lunedì mattina in base ai risultati inseriti, visto che si guarda non quanto sei andato avanti, ma chi hai battuto. poi a fine torneo fai i calcoli punti bonus .
Cavolo è una tale stronzata a livello tecnico che non ci si capacita come non venga fatto.



Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Firma10
Matteo1970
Matteo1970

Messaggi : 1706
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da Ospite Gio 14 Gen 2021, 13:10

In Francia hanno risolto il problema delle "mine vaganti EX" senza classifica o con classifica finta al ribasso.

Il Giudice Arbitro, li vede giocare e, D'UFFICIO assegna una classifica adeguata al livello.

Semplice, no?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da Matteo1970 Gio 14 Gen 2021, 13:20

correnelvento ha scritto:In Francia hanno risolto il problema delle "mine vaganti EX" senza classifica o con classifica finta al ribasso.

Il Giudice Arbitro, li vede giocare e, D'UFFICIO assegna una classifica adeguata al livello.

Semplice, no?

Beh, non è sbagliato. Ci sono poi le logiche del giudizio personale, ma almeno il 3° con classifica NC lo risolvi in fretta.



Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Firma10
Matteo1970
Matteo1970

Messaggi : 1706
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da taglia64 Gio 14 Gen 2021, 13:43

ahahah, mitico, in Francia sarei 2° categoria durante il riscaldamento, 1° categoria nei primi 2 game e poi in discesa fino a NC... dipenderebbe da quando il GA fa il suo ingresso in campo

Very Happy
taglia64
taglia64

Messaggi : 344
Data d'iscrizione : 06.11.18
Età : 57
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da squalo714 Gio 14 Gen 2021, 16:01

Se uno é furbo vede di non esagerare e cerca di non vincere facile, il modo per aggirare il problema c'è sempre.
Se ti classificano in base alla tecnica ci sono in giro dei giocatori che sembrano appunto dei 2 cat in palleggio ma che non vincono una partita.
Ricordo un episodio di un po' di anni fa.
Torneo per nc però non fit, gioca uno che si vedeva lontano un miglio che era sicuramente C, tra l'altro si iscrive anche col suo nome vero e non fa fare un 15 al malcapitato di turno...ma pirla fingi almeno no?
Piccolo controllo e scopri che era C2, a quel punto vistosi scoperto telefona mezz'ora prima del secondo turno che deve ritirarsi perché ha mal di stomaco....onestissimo. Very Happy


..e riconobbi il tuo sguardo in quello di un passante. (cit. Tiziano Ferro)
squalo714
squalo714

Messaggi : 2462
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da Ospite Gio 14 Gen 2021, 16:27

@squalo714 ha scritto:Se uno é furbo vede di non esagerare e cerca di non vincere facile, il modo per aggirare il problema c'è sempre.
Se ti classificano in base alla tecnica ci sono in giro dei giocatori che sembrano appunto dei 2 cat in palleggio ma che non vincono una partita.

No, non ti classificano in base alla tecnica.

Ma in base al tuo livello: se sei un NC e prendi a pallate un 4.1 (è un esempio, in Francia hanno categorie differenti) vincendo molto facilmente, ti faranno 3.5, o al limite 4.1.

Poi il G.A. ha la possibilità di vedere il giocatore in più di una partita, e valutarlo meglio.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da Ospite Gio 14 Gen 2021, 16:30

Chiaramente questo discorso vale per le categorie basse...

Salendo, non ci sta questa necessità, perché per diventare un seconda medio a tennis devi saper giocare, eccome.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da squalo714 Gio 14 Gen 2021, 19:09

Non vorrei sbagliarmi ma mi pare che ci sia la possibilità di segnalare da parte dei comitati i giocatori che platealmente valgono molto di più della loro attuale classifica e assegnargliene subito una adeguata.


..e riconobbi il tuo sguardo in quello di un passante. (cit. Tiziano Ferro)
squalo714
squalo714

Messaggi : 2462
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da Wacos Ven 15 Gen 2021, 12:17

Io poi rivaluterei il concetto di N.C.
N.C. non vuol dire pippa, vuol dire non classificato, ovvero non ci sono informazioni di tipo agonistico per determinare la classifica.
Dovrebbero quindi introdurre la categoria Terza N.C, e seconda N.C..
Per cui da 4.1 sali a 3 NC, e da 3.1 sali a 2 NC.

Ipotizziamo poi che uno che era C1 riprende a giocare dopo 20 anni.
Gli si converte la sua classifica in 3 N.C, mentre un B4 diventa seconda N.C.

A quel punto la tua classifica "vera" te la guadagni in campo.
Se negli anni sei diventato una pippa verrai retrocesso in quarta ma lo fari per (de)merito in modo da posizionarti coerentemente con le tue capacità.

Allo stesso modo se un ex 3.4 smette di giocare, non deve retrocedere di classifica di anno in anno, ma fai si che dopo 2/3 anni di inattività diventi 3a NC e se ti rifai la tessera almeno non vai a rompere i totani ai poracci di quarta che si impegnano a fare il loro torneo.


Nano da Battaglia
Wacos
Wacos
Staff
Staff

Messaggi : 1385
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 43
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da miguel Ven 15 Gen 2021, 13:36

alcuni correttivi per ridurre il numero di mine vaganti ci sono :i maestri e gli ex B hanno classifiche minime assegnate d'ufficio, il GA come detto può assegnare classifica quando è evidente che uno è sottosmito...peccato non vengano applicate sempre. alla fine basterebbe aggiornare più frequentemente le classifiche e questa cosa scomparirebbe.
poi salterà sempre fuori l'ex B che fa il torneo con classifica nc perchè è nel suo circolo o la competizione a squadre perchè gli paice il pranzo post incontro con gli amici ma sarebbero eccezioni
miguel
miguel

Messaggi : 5610
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 54
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da miguel Ven 15 Gen 2021, 13:37

riguardo al resto non fari valere per le classifiche ufficiali i risultati fatti in incontri tra veterani o under che dovrebero avere loro circuiti con classifiche a parte. tra i pro chi vince i tornei del senior tour non prende sicuramente punti atp
miguel
miguel

Messaggi : 5610
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 54
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da squalo714 Ven 15 Gen 2021, 16:16

@miguel ha scritto:alcuni correttivi per ridurre il numero di mine vaganti ci sono :i maestri e gli ex B hanno classifiche minime assegnate d'ufficio, il GA come detto può assegnare classifica quando è evidente che uno è sottosmito...peccato non vengano applicate sempre. alla fine basterebbe aggiornare più frequentemente le classifiche e questa cosa scomparirebbe.
poi salterà sempre fuori l'ex B che fa il torneo con classifica nc perchè è nel suo circolo o la competizione a squadre perchè gli paice il pranzo post incontro con gli amici ma sarebbero eccezioni

Nel particolare al punto 8 del sistema delle classifiche si dice che è competenza della commissione stabilire, in caso di giocatori sottovalutati, di applicare un'immediata promozione nel limite di max 4 gruppi per la quarta, di 3 gruppi per la terza e di due gruppi per la seconda categoria.
Questo evidentemente può succedere immagino dopo una vittoria di torneo, per una partita singola o di campionato non credo nessuno intervenga.
Questa sarebbe la regola ma dubito che venga applicata spesso.


..e riconobbi il tuo sguardo in quello di un passante. (cit. Tiziano Ferro)
squalo714
squalo714

Messaggi : 2462
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da miguel Ven 15 Gen 2021, 16:43

@squalo714 ha scritto:
@miguel ha scritto:alcuni correttivi per ridurre il numero di mine vaganti ci sono :i maestri e gli ex B hanno classifiche minime assegnate d'ufficio, il GA come detto può assegnare classifica quando è evidente che uno è sottosmito...peccato non vengano applicate sempre. alla fine basterebbe aggiornare più frequentemente le classifiche e questa cosa scomparirebbe.
poi salterà sempre fuori l'ex B che fa il torneo con classifica nc perchè è nel suo circolo o la competizione a squadre perchè gli paice il pranzo post incontro con gli amici ma sarebbero eccezioni

Nel particolare al punto 8 del sistema delle classifiche si dice che è competenza della commissione stabilire, in caso di giocatori sottovalutati, di applicare un'immediata promozione nel limite di max 4 gruppi per la quarta, di 3 gruppi per la terza e di due gruppi per la seconda categoria.
Questo evidentemente può succedere immagino dopo una vittoria di torneo, per una partita singola o di campionato non credo nessuno intervenga.
Questa sarebbe la regola ma dubito che venga applicata spesso.

mai vista applicata, mentre nella realtà mi è capitato vedere ex seconda giocare tornei di quarta e dominarli
miguel
miguel

Messaggi : 5610
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 54
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da squalo714 Ven 15 Gen 2021, 16:49

Evidentemente vige la classica omertà, dove ognuno si fa i c@@@i suoi e lascia fare, io se però fossi uno di quei quarta asfaltati magari una segnalazione la farei.


..e riconobbi il tuo sguardo in quello di un passante. (cit. Tiziano Ferro)
squalo714
squalo714

Messaggi : 2462
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Torna in alto Andare in basso

Riflessioni sulle classifiche. - Pagina 2 Empty Re: Riflessioni sulle classifiche.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.