Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 7 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Oggi alle 16:32

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da franzx Oggi alle 16:28

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da max1970 il Ven 23 Giu 2017, 17:59

Quando ero piccolo detestavo il latte e praticamente da bimbo non l'ho quasi mai bevuto. In quegli anni ricordo che il latte era considerato (almeno per la "vulgata") l'alimento per eccellenza, quello completo. Negli ultimi anni ne ho sempre sentito parlare in termini negativi, ma cosa c'è che non va nel latte? da 100 ml. di prodotto parzialmente scremato, leggo: 46 kcal; grassi: 1,55g; carboidrati: 4,95g; proteine: 3,15g.. Insomma mi sembrano tutto sommato valori buoni.
p.s. adesso adoro il latte!
max1970
max1970

Messaggi : 1303
Data d'iscrizione : 16.02.17
Età : 49
Località : massa

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da doctor_tennis il Ven 23 Giu 2017, 18:07

Il problema del latte, della pasta, del pane e della pizza è che sono fuori moda.

Se sei figo ti nutri di soia, sei vegan e gluten free.
doctor_tennis
doctor_tennis

Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 20.02.17
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da Riki66 il Ven 23 Giu 2017, 19:31

Very Happy
Riki66
Riki66

Messaggi : 3263
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da Ospite il Ven 23 Giu 2017, 21:38

Diciamo che va visto dov'è prodotto e "come"...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da marco61 il Ven 23 Giu 2017, 21:43

Avendo un genitore diabetico, sono sempre piuttosto attento alla mia alimentazione.
Riguardo al latte, esistono diverse correnti di pensiero.
Ci sarebbero studi che dimostrerebbero che i latticini favoriscono il diabete, altri che dicono l'esatto contrario.
Sicuramente, assunto all'interno di una dieta equilibrata, non dovrebbe portare grandi scompensi, in particolare il latte parzialmente scremato.
E' anche vero che la Sardegna ha la percentuale di persone diabetiche più alto in Italia, ed è risaputo che i sardi sono grandi consumatori di latticini.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da muster il Ven 23 Giu 2017, 21:56

ma ieri ho giocato con un tipo che mi ha detto di smettere di bere il latte perchè fa malissimo e fa venire l'artrosi Rolling Eyes
io da quando sono nato ne bevo quasi mezzo litro tutte le mattine ,assieme a jogurt .diceva che non è più il latte di una volta . voi cosa ne pensate?
muster
muster

Messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 17.01.11
Località : fra bergamo e lecco

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da squalo714 il Ven 23 Giu 2017, 22:02

Ieri ho parlato con una coppia che pur non essendo grassa volevano perdere qualche kilo per essere più in forma.
La dietologa gli ha consigliato di eliminare i latticini e tutti i derivati. Risultato. .persi 2 kg da lei e 4 kg da lui in una settimana. .possibile?
squalo714
squalo714

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da Ospite il Ven 23 Giu 2017, 22:20

Il problema sono gli ormoni che usano per prolungare la montata lattea.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da correnelvento il Ven 23 Giu 2017, 23:01

Il latte, e i latticini, contrariamente a quello che si pensa, LEVANO calcio alle ossa.e, pur alzando poco la glicemia, elevato moltissimo l'insulina, favorendo il diabete.

Io ne sono ghiotto, ma cerco di limitarsi il più possibile.

Ricordate una cosa: siamo gli unici mammiferi al mondo, che continuano a bere latte dopo lo svezzamento...

Non siamo "tarati" per bere il latte da adulti.

http://www.scienzaeconoscenza.it/blog/alimentazione_cura_malattie/mangiare-latte-e-derivati-fa-bene-alle-ossa
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da correnelvento il Ven 23 Giu 2017, 23:05

squalo714 ha scritto:Ieri ho parlato con una coppia che pur non essendo grassa volevano perdere qualche kilo per essere più in forma.
La dietologa gli ha consigliato di eliminare i latticini e tutti i derivati. Risultato. .persi 2 kg da lei e 4 kg da lui in una settimana. .possibile?

No
Non è possibile perdere 4 kg di grasso in una settimana.
Hanno perso liquidi.
Perdere 4 kg di grasso significa assumere 36'000 (trentaseimila) calorie in meno.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da Chiros il Sab 24 Giu 2017, 09:36

Ogni tanto bisogna scovare il male del secolo per fare notizia.
Ci sono invecei studi che dicono che il latte faccia bene e che consumarlo in età adulta sia un nostro acquisito vantaggio evolutivo.

Le ricerche spesso traggono conclusioni arbitrarie e sono impostate male. Però servono a far soldi.

Berrino dice che i giapponesi sono aumentati di altezza quando hanno integrato il latte nella loro dieta. Io non lo toglierei mai ai bambini.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4746
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da Ospite il Sab 24 Giu 2017, 10:44

correnelvento ha scritto:Il latte, e i latticini, contrariamente a quello che si pensa, LEVANO calcio alle ossa.e, pur alzando poco la glicemia, elevato moltissimo l'insulina, favorendo il diabete.

Io ne sono ghiotto, ma cerco di limitarsi il più possibile.

Ricordate una cosa: siamo gli unici mammiferi al mondo, che continuano a bere latte dopo lo svezzamento...

Non siamo "tarati" per bere il latte da adulti.

http://www.scienzaeconoscenza.it/blog/alimentazione_cura_malattie/mangiare-latte-e-derivati-fa-bene-alle-ossa

Molti pro ma anche molti contro...
https://latteprocontro.wordpress.com/

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da Chiros il Sab 24 Giu 2017, 13:03

Doc , da quel link si trovano tutti pro!
Chiros
Chiros

Messaggi : 4746
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da Ospite il Sab 24 Giu 2017, 13:42

i contro li ha detti tutti "Corre" Very Happy

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da mattiaajduetre il Sab 24 Giu 2017, 16:07

buon pomeriggio a tutti

quanto ha scritto Giovanni è esatto a mille!
le proteine animali esigono acido cloridrico per essere "lavorate" e il corpo umano non ne produce, di conseguenza viene attinto dalle ossa...
e basta questo direi...
mattiaajduetre
mattiaajduetre

Messaggi : 274
Data d'iscrizione : 20.10.14
Località : deep Padania

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da Chiros il Lun 26 Giu 2017, 18:26

Le proteine animali acidificano e qundi c'è bisogno del calcio per riportare il pH nelle condizioni ottimali.
Il calcio viene reintegrato da più parti del corpo, non solo dalle ossa. Il tutto viene eseguito con un meccanismo assolutamente naturale. La natura del nostro corpo ha previsto già questo meccanismo tampone.
Anzi l'assunzione di calcio può favorire il processo di fissazione. Casomai mi preoccuperei di altre proteine animali.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4746
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da Chiros il Mar 27 Giu 2017, 09:15

DAL SITO DELLA LEGA ITALIANA OSTEOPOROSI

In estrema sintesi:

I minerali dell'osso sono sali di calcio, e il calcio è il minerale quantitativamente più abbondante dell'organismo. Da qualche parte, con qualche alimento, tutto questo calcio dobbiamo prenderlo, prima per permettere la normale crescita dello scheletro, e poi per mantenerlo in buona salute.
In tutto il mondo esistono "linee guida" sull'apporto quotidiano di calcio raccomandato nelle varie età, e in tutto il mondo i latticini sono oggi considerati la miglior fonte di calcio (gli alimenti il cui calcio è più facilmente assorbibile dall'intestino, cioè più "biodisponibile"). Il calcio delle acque "calciche" (purché povere di sodio) e quello dei piccoli pesci che si mangiano interi viene subito dopo. Il calcio dei vegetali è poco assorbibile in quanto accompagnato da altre sostanze (fitati, ossalati) che lo rendono poco solubile.
Un giusto apporto di proteine (indicativamente 0,8-1 g/giorno per chilo di massa corporea) è importante anche per l'osso, la cui matrice organica è fatta di collagene, e i latticini, e in particolare il latte, hanno un rapporto ottimale fra proteine e calcio.
Un fatto statistico non discutibile (e risultante da numerosissimi articoli scientifici) è che i bambini e adolescenti con scarsa assunzione di latte e latticini hanno più fratture di quelli con alta assunzione, e raggiungono un "picco di massa ossea" inferiore al termine della crescita (che vuol dire che avranno un maggior rischio di osteoporosi in futuro).
Un adulto, anche se non deve più crescere, comunque perde circa 300 mg di ioni calcio al giorno con l'urina. Infatti la calcemia (la concentrazione del calcio in soluzione nel sangue) va mantenuta costante entro limiti ristretti, altrimenti non possiamo sopravvivere, e una parte del calcio presente in soluzione nel sangue va inevitabilmente persa attraverso il rene. Questo calcio che perdiamo ogni giorno, se non entra dall'intestino deve essere "estratto" dall'osso, il nostro "magazzino del calcio". Per cui, se l'apporto alimentare di calcio è insufficiente, finiremo per impoverire continuamente l'osso, fino all'osteoporosi.
In sintesi, si può dire che il calcio, nell'organismo, segue questo percorso: alimenti-intestino-sangue-osso-sangue-rene-urina. Se non abbiamo carenze alimentari di calcio e/o deficit di vitamina D, non dobbiamo mai avere un "riassorbimento netto" di osso (=perdita, anche infinitesima, di massa ossea) solo al fine di mantenere la calcemia nei limiti fisiologici. Il riassorbimento osseo (essenzialmente mediato dal paratormone) deve entrare in azione solo se la calcemia tende ad abbassarsi troppo perché non arriva abbastanza calcio dall'intestino.
Il fatto che le dosi di calcio raccomandate siano più di 300 mg/giorno è dovuto al fatto che noi possiamo assorbire solo una parte (molto variabile in base a fattori individuali e ambientali) del calcio ingerito.
A chi sottolinea che con i latticini nell'organismo si forma un eccesso di acidi, che per poter essere eliminato fa perdere più calcio di quello che si acquisisce, possiamo solo rispondere in modo molto schematico e approssimato.
La vita è un equilibrio complicatissimo fra migliaia di diversi processi biochimici che avvengono contemporaneamente nel nostro organismo. Non si può guardarne uno e ignorare l'insieme. Il metabolismo normale, in presenza di una dieta "normale", produce sempre un po' più acidi (soprattutto derivati dal metabolismo di carboidrati e lipidi, ma anche, in quantità minore, dagli aminoacidi "acidogeni" contenuti nelle proteine: cisteina, metionina, lisina, arginina) che basi (e p.es. le stesse proteine contengono altri aminoacidi, come acido glutammico e acido aspartico, che generano basi). In condizioni normali e in assenza di particolari patologie, non ci si deve preoccupare troppo di queste cose. Ci sono tre potenti sistemi fisiologici di riequilibrio per mantenere sempre nei limiti corretti il cosiddetto "equilibrio acido-base" e il pH dei fluidi corporei: i sistemi tampone del sangue, la respirazione e il rene. In assenza di malattie come il diabete, l'insufficienza renale, ecc., a parte eventuali intossicazioni, con una dieta "varia e equilibrata" non ci sono problemi di equilibrio acido-base. Questo discorso della perdita di calcio a causa di un eccesso di produzione di acidi potrebbe, almeno in teoria, essere valido nel caso di consumo eccessivo di formaggi molto stagionati (ricchissimi di calcio, ma anche di proteine e di sodio), che però normalmente si mangiano in quantità limitata. Latte, yogurt e formaggi freschi non creano questo problema.
È invece vero che un eccesso di proteine nella dieta unito a una insufficiente assunzione di calcio può provocare una tendenza all'acidosi metabolica, fino ad arrivare a una perdita netta di calcio.

Un problema simile vale anche per gli eccessi di assunzione alimentare di sodio (sale da cucina). Anch'essi sono oggi molto comuni, e sono dannosi - sia perché favoriscono l'ipertensione arteriosa, sia perché, per il rene, "dover eliminare" più sodio vuol necessariamente dire "dover perdere" più calcio.
Concludendo: un consiglio di puro "buon senso" come quello classico dei nostri nonni ("Mangia poco ma di tutto, bevi latte invece che bevande gassate, bevi molta acqua, fai attività fisica, stai al sole") è probabilmente molto più utile e importante per la salute, compresa la salute dell'osso, di tante elucubrazioni e calcoli sui milligrammi.

Sicuramente qualcuno dirà che questi sono venduti alle multinazionali.
Ognuno ovviamente è libero di credere a quel che vuole.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4746
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da Riki66 il Mar 27 Giu 2017, 09:43

Tutte le fonti proteiche animali sono acidificanti
I carboidrati invece possiamo sceglierli
Il problema è che mangiamo troppi carboidrati acidificanti e poveri di oligoelementi utili
Dovremmo, dico dovremmo, prenderli soprattutto da frutta e verdura, magari non inquinate da quelle 150 sostanze chimiche che rubano elettroni a livello mitocondriale e fanno entrare la cellula nel sistema metabolico "cellula in pericolo" che produce infiammazione, predisposizione ai tumori, incapacità di adempiere ai lavori specializzati del tipo di cellula in questione.

Il problema delle proteine animali è che si mangiano in eccesso e di infima qualita.
Il latte di una mucca collegata 24h/24 ad una mungitrice è l' unica arma che ha per cercare di eliminarci!
Riki66
Riki66

Messaggi : 3263
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da correnelvento il Mar 27 Giu 2017, 10:02

Riki66 ha scritto:
Il problema è che mangiamo troppi carboidrati acidificanti e poveri di oligoelementi utili
Dovremmo, dico dovremmo, prenderli soprattutto da frutta e verdura,

Esattissimo
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da mattiaajduetre il Mar 27 Giu 2017, 11:19

buon giorno
e beh... ci sta che non siano coinvolte solo le ossa ma direi che, il fatto che sia provato che avvenga dovrebbe già essere più che suficente per far riflettere...
discorso acidificazione: è provato (almeno a me risulta così) che in un "ambiente basico" non si sviluppino tumori ergo...
proteine: oltre al grammo per Kg di peso corporeo non esiste assunzione ma smaltimento (che avviene sovraccaricando fegato e reni)
carboidrati: va monitorato il picco glicemico, che si può rallentare combinando zuccheri complessi con proteine a lenta assunzione (la mitica pasta e fagioli)
i grassi sono essenziali (ma mi permetto di consigliare esclusivamente l'olio di oliva)
giustissimo il discorso che il problema sia il livello di manipolazione/raffinazione/industrializzazione odierna!
farei:
usare farine non raffinate
no proteine animali
cibi a crudo
no zuccheri raffinati

e ... non privatevi mai di un cibo che vi piace, anche se, "demonizzato" (ma saltuariamente)alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? 768460
e... non compite MAI i cinquant'anni!!! Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
mattiaajduetre
mattiaajduetre

Messaggi : 274
Data d'iscrizione : 20.10.14
Località : deep Padania

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da Matteo1970 il Mar 27 Giu 2017, 12:14

Io posso solo dire, date le mie immense compenze chimiche/mediche/biologiche... che da quando ho superato i 20 anni, se bevo latte (che adoro) passo mezz'ora in bagno...

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? 961853
Matteo1970
Matteo1970

Messaggi : 1434
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Torna in alto Andare in basso

alimentazione: cosa c'è che non va nel latte? Empty Re: alimentazione: cosa c'è che non va nel latte?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum