Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Chi è online?
In totale ci sono 10 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 3 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 320 il Dom 25 Lug 2021, 13:48
Ultimi argomenti attivi
» Valentino Rossi si ritira
Da Incompetennis Oggi alle 00:29

» Dritto di Jack Sock
Da felipe Ieri alle 22:07

» COVID, notizie NO-MAINSTREAM
Da correnelvento Ieri alle 20:14

» L’altra faccia della medaglia
Da giascuccio Ieri alle 12:04

» FATE RIDERE
Da Incompetennis Mer 04 Ago 2021, 21:30

» Le provocazioni di Matusa
Da DrDivago Mer 04 Ago 2021, 14:34

» Consiglio racchetta
Da Matusa Mer 04 Ago 2021, 13:18

» Custom Prince Phantom 100P
Da correnelvento Mer 04 Ago 2021, 12:56

» Olimpiadi
Da superpipp(a) Mer 04 Ago 2021, 12:54

» A distanza di un anno alla fine come è la Babolat Pure Strike 305 gr 16x19?
Da gabr179 Mar 03 Ago 2021, 09:59

» È arrivato il vax day!
Da DrDivago Mar 03 Ago 2021, 07:49

» Addio profilate
Da superpipp(a) Lun 02 Ago 2021, 10:16


Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

+22
Giampi83
superpipp(a)
Matteo1970
gabr179
miguel
spalama
st13
Rafapaul
giascuccio
doctor_tennis
Tempesta
Matador66
Chiros
bielle21
aless
Bertu
Incompetennis
marco61
Matusa
fabione65
Attila17
Maio77
26 partecipanti

Pagina 7 di 15 Precedente  1 ... 6, 7, 8 ... 11 ... 15  Successivo

Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Lun 13 Nov 2017, 08:14

Promemoria primo messaggio :

Nel "mare magnum" delle diete per perdere peso (o, più correttamente, grasso corporeo... perchè perdere muscoli non conviene a nessuno) si trova di tutto.

Quindi occorre muoversi con cautela, tenendo ben chiaro la biochimica del nostro corpo (spesso dimenticata dai medici).

Tra i tanti approcci da me "studiati" penso che quello qui sotto sia sensato dal punto di vista biochimico e, soprattutto, percorribile a livello personale e sociale (cene con amici, ristorante, ecc.)



LA DIETA DELL’ERETICO
di Enrico Levantino
inventore dell’operazione “trasforma il tuo corpo in 12 settimane”, esperto di integrazione alimentare, l’eretico del fitness.

Questa dieta è potentissimo per perdere grasso alla massima velocità e svolgere un’azione plastica sui muscoli.
Chi mi conosce sa che da anni scrivo un rubrica chiamata l’angolo dell’eretico. E’ troppo facile scrivere delle solite cose ormai accettate da tutti. A me piace scrivere in merito a verità “underground”, dove la scuola è la strada, e racconto “verità” conosciute da pochi e che suonano come “eresie” agli occhi della massa. Questo è il mio divertimento.
Tenetevi forte: questo è uno di quegli articoli.

DIETA DELL’ERETICO è la dieta che si ispira al cavernicolo. Si fa per dire. Il cavernicolo di certo non poteva mangiare primo, secondo e frutta. Né gustarsi la pizza o altro. Né godere di tutti i vantaggi dell’industria alimentare, che ha si creato tante leccornie, ma anche tanti obesi.
Diciamo che ci si è ispirati alla dieta del cavernicolo, prendendone i principi.

Il cavernicolo non si svegliava al mattino, prendeva 2 brioches al bar insieme ad un cappuccino e poi iniziava la caccia.
Si ricorda che il cavernicolo non aveva ancora sviluppato l’agricoltura. Non coltivava. E neppure aveva allevamenti. Non era ancora divenuto allevatore.
Il cavernicolo cacciava.
L’unico pasto era serale, al termine della caccia, sempre se la Dea della caccia l’aveva benedetto. Non si mangiava 3 volte al giorno + 2 spuntini come con la dieta a zona.
Qualcuno allarmato starà pensando: “non avrai intenzione di farci mangiare una volta al giorno”.
Non proprio, tranquilli. Però ci ispireremo molto a questa filosofia per ciò che riguarda i carboidrati.
Proprio loro. Sebbene le teorie nutrizionali siano vaste e infinite, i miei 22 anni di esperienza nel settore, il mio continuo contatto con campioni in tutti gli sport, le mie conoscenza con autentici guru e abili personal trainer, mi hanno portato alla a conclusione che, quando si vuole dimagrire, è meglio prestare molta attenzione ai carboidrati. In Italia è un problema. Qui regna la dieta mediterranea ed in effetti potete dimagrire anche con quella. In effetti qualsiasi dieta che riduce le calorie fa dimagrire. I prigionieri nei campi di concentramento dimagrivano (deperivano) con una patata al giorno. Così potete perdere peso con qualsiasi dieta. Solo che alcune sono più d-efficienti di altre.

5-6 pasti al giorno bloccano il dimagrimento.
Consumare 5-6 pasti al giorno deruba, in pratica, il corpo di ore che potrebbero essere potenzialmente impiegate per smaltire il grasso.
Limitando i momenti in cui il corpo libera l’insulina potete aumentare il dimagrimento e la sintesi proteica.
Durante le diete uno dei principali problemi che si verificano è che la tiroide tende ad addormentarsi e l’unica dieta che tende a non farla addormentare è quella povera di carboidrati, come ad esempio la metabolica.
Cosa fanno i carboidrati? Causano l’emissione di insulina.
Cosa fa l’insulina? Spinge il glucosio e i necessari nutrienti all’interno delle cellule, compresi gli adipociti (le cellule del grasso corporeo) , e ferma la lipolisi!!! Ferma la lipolisi!!!
La lipolisi è il processo che usa il grasso corporeo per produrre energia. Non potete smaltire l’adipe con efficienza e velocemente se mangiate per l’intera giornata i carboidrati!

Cosa avviene se si mangiano i carboidrati al mattino
L’energia dei carboidrati và in circolo. Viene secreta l’insulina. L’insulina ferma la lipolisi (il consumo di grasso corporeo). Per un po’ di tempo saranno usati i carboidrati forniti dagli alimenti. Quando quell’energia sarà terminata il corpo abbatterà i propri muscoli per trasformarli in glucosio (una fonte di energia). Il corpo abbatte i muscoli perché l’insulina ha bloccato temporaneamente la lipolisi.
IMPORTANTISSIMO: nessuno di quei carboidrati mangiato al mattino finisce nei muscoli, quando si è in restrizione calorica e ci si muove. Viene usato per fornire energia, e pertanto se c’è già l’energia fornita dagli zuccheri del pasto per quale motivo il corpo dovrebbe prelevare il grasso?

Cosa avviene quando si mangiano i carboidrati nel resto della giornata?
Avviene la stessa cosa menzionata sopra. Gli zuccheri non vanno nei muscoli ma vengono consumati per le attività. Quindi quando vi recherete in palestra avrete dei muscoli senza zuccheri (hei lo sapete che una considerevole parte di zuccheri è contenuta nei muscoli?) e pertanto avrete allenamenti fiacchi. Finchè avete energia che proviene dagli zuccheri il corpo consuma quella, e non il grasso corporeo. L’insulina blocca per ore il rilascio del grasso e i muscoli sono abbattuti quando finiscono gli zuccheri.

Cosa avviene se si mangiano i carboidrati solo alla sera.
Qualcuno starà già urlando: “ERESIA, ERESIA, mangiare i carboidrati alla sera fa ingrassare, questo è pazzo”. Niente affatto.
Dovete sapere che quando siete a dieta i muscoli si svuotano del loro contenuto di zuccheri. L’organismo non può accumulare un solo grammo di grasso fintanto che le scorte di zuccheri (glicogeno) dei muscoli non vengono ripristinate.
Così i carboidrati potrebbero fare ingrassare in modo particolare se vengono mangiati di sera in normali condizioni, perché non si ha il tempo di smaltirli e si va quanto prima a letto. Ma con questa dieta è diverso.
Voi avete i muscoli scarichi degli zuccheri (glucosio) che contengono. In questa dieta i carboidrati li mangiate in un unico e solo pasto alla sera. Tutti quei carboidrati non vengono usate per fini energetici perché di fatto state per andare a letto. Il corpo deve quindi depositarli da qualche parte. POICHE’ I MUSCOLI SONO SCARICHI DI GLUCOSIO IL CORPO DEVE METTERLI TUTTI NEI MUSCOLI. Neanche uno di quei carboidrati finirà nel grasso. Vanno tutti nei muscoli.
Che avviene quando vi svegliate al mattino?
La glicemia del sangue è ai livelli minimi. Questo significa che siete già in lipolisi (consumo del grasso). IL CORPO STA USANDO GRASSO. Ma al tempo stesso avete i muscoli ricaricati di glucosio. I carboidrati sono finiti li.
Durante la giornata di solito non facciamo sforzi intensi per vivere. Quando non si fanno sforzi significativi il corpo usa il grasso corporeo. E’ solo quando gli sforzi sono intensi che il corpo usa gli zuccheri. Quindi, a meno che non scarichiate casse dalla mattina alla sera, durante la vostra giornata CONSUMATE GRASSO IN CONTINUAZIONE, e quando vi recate in palestra avete i muscoli carichi di zucchero e potete allenarvi bene, senza cannibalizzare i muscoli.
Quindi se mangiate i carboidrati solo alla sera favorite al perdita di grasso per tutta la giornata e avete nei muscoli lo zucchero necessario per fronteggiare bene l’allenamento.

Il potere anabolico di un solo pasto ricco in calorie e carboidrati.
Ma c’è di più. L’insulina non è totalmente malvagia. Anzi nell’organismo ha la sua ragion di esistere. Guai se non fosse così. L’aspetto dell’insulina che interessa noi è che ha anche una funzione anabolica. Questo vuol dire che possiamo usare l’emissione di insulina che il corpo produce per uno scopo anabolico, per costruire (o tenere) i muscoli, mentre si continua a perdere grasso.

La dieta dell’eretico in pratica:
Colazione e pranzo mangiate una insalata a foglie (no a patate, mais, carote, pomodori) + carne, o pesce, o pollo, o uova (o bianchi d’uovo), o bresaola o prosciutti magri.
A merenda nulla.
A cena effettuate un normale pasto con un primo piatto (pasta integrale o riso semiintegrale), un secondo e frutta.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso


Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 09:51

@Bertu ha scritto:Dimenticavo.......

L'articolo riportato fa chiaramente riferimento alle affermazioni del centralinista di LIFE120, mandate in onda dal servizio delle iene.

Basta questo per capire che né ilfattoalimentare né qualcuno dell'Adi si é degnato di leggere il libro per capire di cosa parla e come gli argomenti vengono trattati e tantomeno quali siano le conclusioni

Infatti, Bertu.

Un articolo fondato sul NULLA: ovvero su una risposta di un centralinista che non sapeva nemmeno di quello di cui si parlava.

la gente parla per sentito dire: senza aver letto il libro (peraltro scritto molto bene) e prendendo per buone frasi MAI DETTE da Panzironi.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 09:53

@Bertu ha scritto:
Il problema di fondo é il pregiudizio abbinato all'arrognza di sapere tutto.
C'é sempre da imparare a qualunque etá e da chiunque ma bisogna essere aperti a buttare nel cesso tutte le proprie conoscenze per fare spazio alle nuove scoperte (Galileo docet)
Certo Bertu perché tu e corre sapete sicuramente tutto, vero?
Se tu sei Leonardo lui chi è Galileo?
Complimenti vivissimi

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Bertu Ven 02 Feb 2018, 09:55

Se non ricordo male Piero Angela era solo un giornalista.

Come si é permesso per anni ed anni di fare divulgazione scientifica insegnandoci come funzionano le cose nel mondo e nell'universo e nel corpo umano.
Manco fosse stato un fisico o un medico.

Dovevano radiarlo!!!


Odio gli sprechi perché quando compro qualche cosa, non la compro con i soldi ma con il tempo della mia vita che é servito  per guadagnarli (José Mujica)
Non si smette di giocare perché si diventa vecchi ma si diventa vecchi perché si smette di giocare!
Anyone who stops learning is old, whether at twenty or eighty. Anyone who keeps learning stays young.  (Henry Ford)
Bertu
Bertu

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 56
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 09:56

Riferire o descrivere non vuol dire indurre alcuno a fare.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 10:10

@correnelvento ha scritto:Ricerca condotta per 12 anni e su oltre 154mila persone, e pubblicata su LANCET, una delle riviste mediche più accreditate al mondo:


31 ottobre 2017 -

I veri killer del cuore sono i carboidrati, non i grassi. A confermarlo lo studio PURE realizzato dai ricercatori dell’Università di Hamilton, Ontario, e presentato al congresso europeo di cardiologia, a Barcellona. Secondo gli esperti una dieta ricca di glucidi sarebbe associata ad un maggior rischio di mortalità. Al contrario i grassi, sia quelli saturi che insaturi, sarebbero associati ad un pericolo più basso.

PURE ( Prospective Urban Rural Epidemiology) è una ricerca che è stata condotta per 12 anni su oltre 154mila persone fra i 35 e i 70 anni, provenienti da 18 paesi con redditi differenti. Si tratta di uno degli studi più ampi sul tema e i suoi risultati sono stati pubblicati in questi giorni su Lancet.

Secondo i ricercatori la riduzione dei grassi non migliorerebbe affatto la salute del cuore. I migliori vantaggi invece si otterrebbero limitando del 60% i glucidi, ossia i carboidrati, e aumentando i grassi del 35%. In caso contrario il rischio di mortalità cardiovascolare sarebbe maggiore. Non solo: in base alle analisi effettuate inserire i grassi nella propria dieta farebbe bene al cuore. Coloro che ne consumano molti avrebbero una diminuzione del 23% del rischio di morte.

“Limitare l’assunzione di grassi non migliora la salute delle persone – ha spiegato Mahshid Dehghan, ricercatrice del Population Health Research Institute della McMaster University -, che invece potrebbero trarre benefici se venisse ridotto l’apporto dei carboidrati al di sotto del 60 per cento dell’energia totale, e aumentando l’assunzione di grassi totali fino al 35 per cento”.

Riporto questo sudio, su PUBBLICAZIONE SCIENTIFICA (sapete tutti che il LANCET è una delle più prestigiose pubblicazioni scientifiche del mondo).

Leggete i nomi degli scienziati.

E lo studio NON è fatto su 61 persone, ma PURE ( Prospective Urban Rural Epidemiology) è una ricerca che è stata condotta per 12 anni su oltre 154mila persone fra i 35 e i 70 anni, provenienti da 18 paesi con redditi differenti. Si tratta di uno degli studi più ampi sul tema e i suoi risultati sono stati pubblicati in questi giorni su Lancet.

E non dice, come detto prima da qualcuno, di ridurre i carbo AL 60%, ma di ridurli DEL 60%.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 10:14

Bertu: che dici...

Sono dei coglioni questi scienziati qui sopra?

E Lancet ha pubblicato uno studio del CAZZO, vero?

In effetti, pensandoci bene... 154mila persone per 12 anni...

E' uno studio troppo superficiale.

Ma perchè Lancet lo avrebbe pubblicato?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Bertu Ven 02 Feb 2018, 10:18

Doc68 ha scritto:Riferire o descrivere non vuol dire indurre alcuno a fare.

Caro Doc, tu non mi conosci ma ti posso garantire che io sono come San Tommaso, vuoi per indole vuoi per deformazione professionale.

Io sono tutto tranne che un credulone e da quando Corre ha aperto questo post mi sono documentato, leggendo 2 libri, guardando 6 documentari che trattavano di alimentazione in modi diversi ed ovviamente cercando riscontri a quanto affermato sul funzionamento del corpo umano e che alla fine vanno, in modi diversi, tutti nella stessa direzione. Le malattie dell'uomo moderno sono causate dal fatto che mangiamo troppo zucchero (carboidrati insulinici)

Come ho detto all'inizio di questa discussione, voglio provare su di me il cambio di regime di alimentazione; nulla di sconcertante, solo ridurre del90% pane pasta pizza patate riso e fagioli ed incrementare verdura e frutta, cercando di aumentare anche il consumo di grassi e tenendo le proteine al valore corretto, né piú né meno.
Per capire come il mio corpo reagisce a questo nuovo regime, ho anche in programma di fare degli esami del sangue da confrontare con quelli che feci a luglio 2017.
Al momento, l'unica cosa che posso riportare é un calo della massa grassa ed uno stato di salute generale buono con tutta una serie di effetti positivi che non sto ad elencare.


Odio gli sprechi perché quando compro qualche cosa, non la compro con i soldi ma con il tempo della mia vita che é servito  per guadagnarli (José Mujica)
Non si smette di giocare perché si diventa vecchi ma si diventa vecchi perché si smette di giocare!
Anyone who stops learning is old, whether at twenty or eighty. Anyone who keeps learning stays young.  (Henry Ford)
Bertu
Bertu

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 56
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 10:43

@Bertu ha scritto:

Per capire come il mio corpo reagisce a questo nuovo regime, ho anche in programma di fare degli esami del sangue da confrontare con quelli che feci a luglio 2017.

Sarebbe interessante, Bertu, vedere i risultai che avrai ottenuto nei marker di salute, tipo

glicemia
colesterolo frazionato
trigliceridi

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 10:49

Ok provare su di te, ma non si può generalizzare.
Allora quando si inizia una ricerca scientifica si stabiliscono dei criteri di inclusione o di esclusione, giusto?
Esistono delle variabili molte, troppe.
Mangi solo frutta e verdura ma devi escludere chi fa anticoagulanti o chi soffre di Tiroide
Devi escludere chi è intollerante ad alcuni frutti o ad alcune verdure, io soffro di psoriasi e devo eliminare il lievito ed i pomodori oltre alla cioccolata.
Poi ci sono quelli che soffrono di diverticolite che devono eliminare verdura a foglie larghe o ortaggi con semi.
Etc
I lavori di ricerca, le pubblicazioni non sono carta straccia ma studi selezionati e non si può generalizzare MAI.
Se una cosa va bene per 50 persone le altre 50 potrebbero avere problemi .
Io non sono mai stato né saccente né presuntuoso, io sono san Tommaso, ho visto letto e riletto e continuo sempre a farlo, ognuno di noi ha un patrimonio genetico che ci rende unici, non per caso adesso la medicina è basata sul l'evidenza clinica.
Attenzione che prima di una dieta, di qualunque tipo, si deve effettuare uno studio metabolico per bilanciare proteine /grassi /carboidrati e sali minerali.
Una glicemia alta fa sanguinare una ferita ma la carenza di carboidrati ritarda la guarigione di una ferita.
Due pazienti con la stessa problematica possono rispondere in modo diverso alla stessa dieta.
Quindi non diamo nulla per scontato.
Il messaggio che deve passare è che le diete sono terapie alimentari e come tali devono essere valutate.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Bertu Ven 02 Feb 2018, 11:31

Doc68 ha scritto:Ok provare su di te, ma non si può generalizzare.
Allora quando si inizia una ricerca scientifica si stabiliscono dei criteri di inclusione o di esclusione, giusto?
Esistono delle variabili molte, troppe.
Mangi solo frutta e verdura ma devi escludere chi fa anticoagulanti o chi soffre di Tiroide
Devi escludere chi è intollerante ad alcuni frutti o ad alcune verdure, io soffro di psoriasi e devo eliminare il lievito ed i pomodori oltre alla cioccolata.
Poi ci sono quelli che soffrono di diverticolite che devono eliminare verdura a foglie larghe o ortaggi con semi.
Etc
I lavori di ricerca, le pubblicazioni non sono carta straccia ma studi selezionati e non si può generalizzare MAI.
Se una cosa va bene per 50 persone le altre 50 potrebbero avere problemi .
Io non sono mai stato né saccente né presuntuoso, io sono san Tommaso, ho visto letto e riletto e continuo sempre a farlo, ognuno di noi ha un patrimonio genetico che ci rende unici, non per caso adesso la medicina è basata sul l'evidenza clinica.
Attenzione che prima di una dieta, di qualunque tipo, si deve effettuare uno studio metabolico per bilanciare proteine /grassi /carboidrati e sali minerali.
Una glicemia alta fa sanguinare una ferita ma la carenza di carboidrati ritarda la guarigione di una ferita.
Due pazienti con la stessa problematica possono rispondere in modo diverso alla stessa dieta.
Quindi non diamo nulla per scontato.
Il messaggio che deve passare è che le diete sono terapie alimentari e come tali devono essere valutate.

Ribadisco, io non ho un regime alimentare senza carboidrati!!!
Mangio almeno 100gr al giorno di di carboidrati NON INSULINICI ed ogni tanto mi concedo qualche cosa






Odio gli sprechi perché quando compro qualche cosa, non la compro con i soldi ma con il tempo della mia vita che é servito  per guadagnarli (José Mujica)
Non si smette di giocare perché si diventa vecchi ma si diventa vecchi perché si smette di giocare!
Anyone who stops learning is old, whether at twenty or eighty. Anyone who keeps learning stays young.  (Henry Ford)
Bertu
Bertu

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 06.07.11
Età : 56
Località : Monaco di Baviera

Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 12:43

@Bertu ha scritto:


Ribadisco, io non ho un regime alimentare senza carboidrati!!!
Mangio almeno 100gr al giorno di di carboidrati NON INSULINICI ed ogni tanto mi concedo qualche cosa



Vedi, Bertu: questa è la solita stronzata ripetuta all'infinito dai "nutriziosauri"...

Per screditare le diete "low carb".

Essi dicono che è un errore ELIMINARE i carbo: ma NESSUNO dice di eliminarli, cazzo!

Inoltre, accusano le "low carb" di essere IPERPROTEICHE: altra CAZZATA, in quanto la quantità di proteine è NORMALE.

Quello che cambia è che la MINORE entrata di carboidrati è sopperita da un AUMENTO dei GRASSI.

Tale pratica, DIMOSTRATA dallo studio di cui sopra (154mila persone, su 12 anni, pubblicato su Lancer) è BENEFICA per la salute.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Attila17 Ven 02 Feb 2018, 12:49

Scusate la mia ignoranza , cosa intendete per carboidrati non insulinici?
Io mangio molti pochi carboidrati ( a parte la Birra .....) anzi sono quasi limitati a un paio di fette biscottate integrali alla mattina, poi non mangiando tanta frutta mangio tantissima verdura sia cotta che cruda.
Però questo è semplicemente un mio gusto, la pasta la magerò una o due volte mese max , non amo la Pizza.
Da quel che capisco potrebbe essere già un regime abbastanza corretto in base a quello che dite.
Aggiungo domanda, come mai Bertu hai inserito i fagioli sopra? Io sempre considerati fonte proteica.....può essere che abbia sempre sbagliato però.
Ciao e grazie


"Di tutto restano tre cose: la certezza che stiamo sempre iniziando, la certezza che abbiamo bisogno di continuare, la certezza che saremo interrotti prima di finire.
Pertanto, dobbiamo fare : dell interruzione  un nuovo cammino ; della caduta  un passo di danza; della paura una scala; del sogno un ponte e del bisogno un incontro."
Fernando Pessoa.
Attila17
Attila17

Messaggi : 2995
Data d'iscrizione : 14.02.17
Età : 51
Località : Albissola Marina

Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 12:53

@Attila17 ha scritto:Scusate la mia ignoranza , cosa intendete per carboidrati non insulinici?

Tutti quegli alimenti che contengono pochi carboidrati e a basso indice glicemico, ovvero che entrano in circolo lentamente, come la verdura (patate escluse) e alcuni tipi di frutta.
Al contrario, quelli insulinici (che non fanno bene) sono pasta, pane, pizza, patate, farinacei e cereali.


Aggiungo domanda, come mai Bertu hai inserito i fagioli sopra? Io sempre considerati fonte proteica.....può essere che abbia sempre sbagliato però.

I fagioli ed i legumi in genere, contengono MOLTI più carboidrati che proteine (meno carboidrati della pasta comunque)


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 12:59

@Attila17 ha scritto:
Io mangio molti pochi carboidrati ( a parte la Birra .....) anzi sono quasi limitati a un paio di fette biscottate integrali alla mattina, poi non mangiando tanta frutta mangio tantissima verdura sia cotta che cruda.

Mangiare molta verdura mista e poca frutta è la fonte migliore da cui prendere i carboidrati.

La birra, chiaramente, meglio eliminarla.


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Matador66 Ven 02 Feb 2018, 13:11

Molto spesso alcuni miei colleghi pranzano con un mix di gelato alla frutta.
Dicono che sia un alimento completo e non dannoso.
Secondo voi può essere una valida alternativa ad un pranzo tradizionale per un lavoratore (panino o similari al bar)...?
Purtroppo per me è molto difficile pranzare in maniera corretta, visto che dobbiamo uscire forzatamente per mangiare.
Matador66
Matador66

Messaggi : 676
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Attila17 Ven 02 Feb 2018, 13:23

Grazie


"Di tutto restano tre cose: la certezza che stiamo sempre iniziando, la certezza che abbiamo bisogno di continuare, la certezza che saremo interrotti prima di finire.
Pertanto, dobbiamo fare : dell interruzione  un nuovo cammino ; della caduta  un passo di danza; della paura una scala; del sogno un ponte e del bisogno un incontro."
Fernando Pessoa.
Attila17
Attila17

Messaggi : 2995
Data d'iscrizione : 14.02.17
Età : 51
Località : Albissola Marina

Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 13:26

@Matador66 ha scritto:Molto spesso alcuni miei colleghi pranzano con un mix di gelato alla frutta.
Dicono che sia un alimento completo e non dannoso.
Secondo voi può essere una valida alternativa ad un pranzo tradizionale per un lavoratore (panino o similari al bar)...?
Purtroppo per me è molto difficile pranzare in maniera corretta, visto che dobbiamo uscire forzatamente per mangiare.

No, Mata.

E' un pranzo PESSIMO, in quanto ha un'alta percentuale di zuccheri, per di più ad altissimo indice glicemico.

Se pranzi ad una tavola calda, ti consiglio un secondo con contorno di verdura abbondante.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 13:50

@correnelvento ha scritto:
@Matador66 ha scritto:Molto spesso alcuni miei colleghi pranzano con un mix di gelato alla frutta.
Dicono che sia un alimento completo e non dannoso.
Secondo voi può essere una valida alternativa ad un pranzo tradizionale per un lavoratore (panino o similari al bar)...?
Purtroppo per me è molto difficile pranzare in maniera corretta, visto che dobbiamo uscire forzatamente per mangiare.

No, Mata.

E' un pranzo PESSIMO, in quanto ha un'alta percentuale di zuccheri, per di più ad altissimo indice glicemico.

Se pranzi ad una tavola calda, ti consiglio un secondo con contorno di verdura abbondante.

O, se in un bar... una di quelle belle insalatone di verdura con uova sode e tonno.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Chiros Ven 02 Feb 2018, 14:05

“Limitare l’assunzione di grassi non migliora la salute delle persone – ha spiegato Mahshid Dehghan, ricercatrice del Population Health Research Institute della McMaster University -, che invece potrebbero trarre benefici se venisse ridotto l’apporto dei carboidrati al di sotto del 60 per cento dell’energia totale, e aumentando l’assunzione di grassi totali fino al 35 per cento”.

Mi sembra molto chiaro. Non si sono sbilanciati nella conclusione dello studio.

Quanto a Panzironi, ormai sta sempre in TV. Ha canali dedicati ed altri in cui è spesso presente.
Chiunque può ascoltarlo. L'ho sentito io dire, dopo un largo giro di parole, che se si assumesse la giusta quantità di vitamina C, non si avrebbero problemi di raffreddore e influenza.
È uno che vive vendendo integratori.
Non può legalmente nemmeno lavarsi le mani per l'operato di un suo dipendente, ancor di più se si tratta della salute della gente.
Chiros
Chiros

Messaggi : 5265
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 46
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 14:15

@Attila17 ha scritto:Grazie

Prego, figurati!

Ma non sono medico: non posso scrivere niente riguardo l'alimentazione...

Questo è un forum di tennis! 🤡

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Chiros Ven 02 Feb 2018, 14:19

PURE offre un'opportunità unica per studiare l'impatto della dieta sulla mortalità totale e sulla CVD in diverse culture. In molti paesi a basso e medio reddito le diete sono costituite da più del 65% di energia da carboidrati e in Africa, Asia meridionale e Cina, ad esempio, solo il 20% dell'energia proviene dai grassi. In queste regioni le raccomandazioni alimentari dovrebbero concentrarsi sulla riduzione dell'assunzione di carboidrati invece di ridurre l'assunzione di grassi.
In Nord America e in Europa, nonostante le indicazioni raccomandino un basso introito di grassi, i dati PURE suggeriscono che le persone in queste regioni si stanno nutrendo con il giusto mix, assumendo grassi totali per circa il 30% e grassi saturi per l'11-12%”, ha precisato Dehghan
Chiros
Chiros

Messaggi : 5265
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 46
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Chiros Ven 02 Feb 2018, 14:25

Comunque ci sono le analisi. Quelle parlano chiaro.
Volendo ci si può misurare la glicemia annotando al contempo i pasti consumati e quindi senza ombra di dubbio si viene a capire l'effetto dei vari cibi sul nostro corpo.
Chiros
Chiros

Messaggi : 5265
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 46
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 14:37

@Bertu ha scritto:Se non ricordo male Piero Angela era solo un giornalista.

Come si é permesso per anni ed anni di fare divulgazione scientifica insegnandoci come funzionano le cose nel mondo e nell'universo e nel corpo umano.
Manco fosse stato un fisico o un medico.

Dovevano radiarlo!!!

No: Avrebbero dovuto metterlo al rogo... Razz


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Chiros Ven 02 Feb 2018, 16:10

Piero Angela è sempre stato abbastanza prudente e molto rispettoso della scienza "ufficiale" altrimenti sarebbe stato bombardato...

Se viene uno e ti racconta che fino ad oggi la medicina ha sbagliato, come mimino ti chiedi chi è e che fa nella vita


Chiros
Chiros

Messaggi : 5265
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 46
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Ospite Ven 02 Feb 2018, 16:18

felixx ha scritto:
Puoi essere laureato e non capire un cazzo

(e così ce ne sono parecchi)

Quoto, ri-quoto e stra-quoto...

Ovviamente ci stanno TANTISSIMI non laureati che non capiscono un cazzo (anche meno).

Ma i laureati che appartengono a questa categoria (fortunatamente una minoranza) fanno molta più fatica a capirlo... anzi: più non capiscono un cazzo, più ti fanno pesare il fatto di avere una laurea.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Chiros Ven 02 Feb 2018, 17:52


Certo il mondo è pieno di gente che non capisce niente...
Magari succede pure che uno rimbambisca col tempo...

Comunque certe lauree pesano oggettivamente.
Chiros
Chiros

Messaggi : 5265
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 46
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Impostare una dieta dimagrante "sostenibile" - Pagina 7 Empty Re: Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 7 di 15 Precedente  1 ... 6, 7, 8 ... 11 ... 15  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.