Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Chi è online?
In totale ci sono 11 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

muster

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 116 il Mar 29 Dic 2020, 06:45
Ultimi argomenti attivi
» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da muster Oggi alle 00:05

» Gambali, polpacciere
Da paoletto Ieri alle 23:51

» Lorenzo Musetti
Da Tempesta Ieri alle 22:00

» 28 aces in due set, considerazioni
Da giascuccio Ieri alle 12:30

» SIM telefonica ricaricabile
Da paoletto Ieri alle 00:36

» Epicondilite, se la conosci la eviti.
Da Angry_Bird Mer 05 Mag 2021, 21:37

» Fidarsi o non fidarsi !!!!
Da giascuccio Mer 05 Mag 2021, 09:49

» Madrid
Da Giovanni62 Mar 04 Mag 2021, 21:17

» Racchette Tecnifibre
Da Tholos Mar 04 Mag 2021, 13:58

» Sondaggio: Racchetta ideale nel mondo ideale
Da Tholos Mar 04 Mag 2021, 13:52

» Giovani italiani fanno ben sperare.
Da Incompetennis Mar 04 Mag 2021, 12:16

» Abbigliamento da tennis
Da Matteo1970 Lun 03 Mag 2021, 16:53


Ibridi "pronti" e via!

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da Ospite Gio 30 Nov 2017, 11:00

Promemoria primo messaggio :

Per curiosità sono andato a rileggere alcuni libri e TW ed ho avuto la conferma di quello che pensavo molti giocatori ATP e WTA si sono convertiti all'uso dell'ibrido, chi a tensione da fabbro e chi a tensione da ricamatore, ma fatto sta che molti incordano ibridi Mono/Budello, molti classico un pò meno in reverse. Nel Libro su 120 giocatori circa 38 usano ibrido mono/budello.
Io stesso negli ultimi mesi sto usando ibrido ma iniziato per caso fortuito: una matassina tagliata male, non bastava, un ibrido creato al volo e risultato buono da giocare: Yonex Fire/TF NRG2.
Non mi metto a discutere del lato tecnico, non ne ho le conoscenze, ma parlo dei benefici.
Il piatto corde è morbido ma non perdo presa sulla pallina, la sensibilità sembra aumentata senza avere piatto corde lasso: sia multi o budello a 20 kg che mono a 12 kg eccessivamente sollecitati perdono presto consistenza e reattività. Quindi ho chiesto aiuto: Telaio poco rigido spinge poco, troppo rigido da fastidio, serve via di mezzo.
Trovata via di mezzo e dopo lunga discussione mi sono state consigliate diverse opzioni, provata la prima ma la pallina non usciva dal piatto corde, era ibrido reverse, provata la seconda molto meglio, ibrido classico.
Io ho avuto chi mi ha suggerito ma normalmente quali sono le caratteristiche delle corde che devono essere prese in considerazione per creare un ibrido? Si deve creare un abbinamento di cooperazione, un sinergismo tra le due corde, come si arriva a questo?
Meglio un mono sagomato o un mono liscio da abbinare e perchè? Cosa cambia tra l'uno e l'altro?
In linea generale quanto dura un ibrido, ossia dopo quanto si deve tagliare un ibrido?

Alcuni lo definiscono così :
"Associando 2 corde diverse nelle verticali e nelle orizzontali, secondo la qualità di queste, otteniamo una performance che sarebbe impossibile avere con una sola corda montata.
Le verticali, dovranno essere in mono filamento, rigido con una buona tenuta di tensione e un buon controllo.
Le verticali determineranno la qualità dell'impatto.
Le orizzontali dovranno essere più morbide per ottenere il comfort e la Potenza e determineranno la qualità di tocco (con un budello negli orizzontali, avrete il tocco del budello ed una durata più lunga dell'incordatura)."
Wave tennis

"Se un tennista ha difficoltà a controllare la palla con incordature in budello naturale o multifilamento, la soluzione migliore e’ quella di usare corde in poliestere oppure una incordatura ibrida. Perché?
Le corde in poliestere forniscono meno potenza per cui, combinando il poli con budello naturale, si è in grado di realizzare un paio di cose.
In primo luogo, bisogna valutare l’ampiezza dello sweetspot del telaio utilizzato. Molto spesso, alzare la tensione per aumentare il controllo non è un’opzione, perché la tensione più alta in realtà ridurrebbe la dimensione dello sweetspot. Utilizzando i poli, è possibile abbassare la tensione per affrontare il problema e – dato che i poli forniscono meno potenza – si è in grado di usare il proprio normale swing e ancora mantenere il controllo del tiro. Problema risolto!"
Stefano Prete

Quindi non avrebbe senso usare ibridi piuttosto che adottare tensioni pazzesche?
Non sarebbe più utile e meno pericoloso specialmente per i tennisti amatoriali usare incordature ibride?
Il controllo e lo spin del mono e potenza e sensibilità di Multi/Syngut/Budello.

Chi di voi gioca con ibrido o ci ha giocato in passato?

Dite la vostra se vi va...

Grazie

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso


Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da mast.60 Dom 11 Mar 2018, 15:41

Ciao Marco, avevo letto questo:

http://www.irsa-stringers.com/evoluzione-delle-corde-in-poliestere/

Grazie Eiffel,

di mente e di cuore, sono senz'altro d'accordo con gli interventi "caso per caso". Ma se si dovesse indicare il criterio più importante per l'abbinamento delle corde, quale sarebbe? Il coefficiente di stiffness?

Grazie Simba,

anche se non hai risposto al mio quesito.
Mi ha colpito l'ibrido che avevi messo sul telaio di ... ora non ricordo ... Gut e Syngut, se non sbaglio.
What about?

mast.60

Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 13.01.18

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da Ospite Dom 11 Mar 2018, 16:12

@marco61 ha scritto:Non so dove Stefano abbia scritto di tendere i syn gut fino a 4 kg. in più, nel caso l'abbia fatto sconsiglio anch'io vivamente di fare esperimenti del genere.
Riguardo alle incordature ibride torno a ripetermi e riprendo quanto scritto da Eiffel: non esistono regole assolute ed ogni abbinamento fa storia a sè. Per questo, l'esperienza dell'incordatore è fondamentale per cui difficilmente mi vedrete consigliare ibridi senza per lo meno sapere chi si dovrà occupare del telaio.
Recentemente ho incordato i telai di Dimitrov a 25 kg. sul mono verticale e 26 con prestretch 10% sul budello orizzontale, Coric invece ha chiesto 26 kg. sul mono e 25 sul budello senza pre stretch.
Chi ha ragione dei due? Entrambi, nel senso che per le loro necessità entrambe le situazioni possono essere proposte. Due set up apparentemente simili ma fondamentalmente diversi. Io tendenzialmente ritengo sia più equilibrata la scelta di Dimitrov, ma Coric la pensa diversamente. Possiamo contraddire le scelte di un giocatore di quel livello? Con quali argomenti?

messo da parte l' eccesso di cazzeggio e qualche malinteso (da parte mia), è bello tornare a parlare di ibridi.
nella fattispecie di Maria Manuela Razz (perdonami Manuela ma faccio sempre fatica a stare serio più di 15 secondi Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 786556 ) riguardando le specifiche della racchetta sarebbe davvero da pensare di stare su un full velocity, imputando eventuali perdite di controllo più a carenze tecniche che a un problema di corde. Eventuali ibridi fatteli fare davvero da chi ha dinestichezza con l' argomento.. come dice Marco giustamente, è troppo facile prendere cantonate.
Questione tensione syngut. Non sono professionista, provo le cose per passione, nella mia esperienza mi son trovato bene con tensioni del syngut orizzontale pari o massimo un kg in più del mono, montato ovviamente con cura (ma c'è anche da considerare la scelta del syngut/multi)
Marco poi per me ha sottolineato quello che per me è il punto fondamentale: non esistono regole precise sennonchè quelle legate all' incrociarsi dell' esperienza individuale del tennista e dell' incordatore, del modo di giocare del tennista in questione, e della racchetta che sta usando. Interessante e condivisibile la considerazione sull' inutilità di consiglio di ibridi a distanza.
A mio avviso nella scelta, ne parlavo via WA con Corre, non si può non considerare il rapporto
con il modo di giocare, e delle caratteristiche della racchetta, rigidità, peso, sw, e tw in primis.
Soprattutto il discorso sul TW a mio avviso viene sottovalutato, e non è sempre meglio averne a più non posso. E va direttamente ad influire sulla corda/tensione/PS che potrò/dovrò mettere in orizzontale in base a tipo di parabola desiderata in uscita, tipo di swing e di gioco del giocatore, facilitazione del top o del back/piatto, necessità di ridurre o meno lo shock da impatto.
Questo è un tentativo di ridurre a livello razionale una questione così complessa che solo la qualità dell' esperienza, la sensibilità e l 'intuito degli incordatori più seri e dotati sono riusciti finora a risolvere, e forse nemmeno del tutto.
Ma avere a disposizione un incordatore reale e preparato sul territorio, è la condizione necessaria per riuscire a cucire il setup della racchetta sul nostro modo di giocare.
Parliamoci chiaro.. in primis conta saper giocare a tennis. Punto. Non aspettiamoci miracoli nelle nostre prestazioni. Semplicemente possiamo ottenere un maggiore piacere di gioco (che un pochetto può aiutare) e possiamo prevenire/curare problemi fisici.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da Ospite Dom 11 Mar 2018, 16:32

nel discorso mi son accorto ho tralasciato la questione forse più importante, forse perchè la davo scontata, e che riguarda il tipo di feeling e di uscita di palla che il giocatore gradisce.. ricordo ancora quando andai da Gianni oramai più di tre anni fa, e con una chiaccherata di mezzora mi risolse i problemi di feeling/durata/resa che avevo col setup sulla mia SI.
quello che mi piaceva, non durava na mazza, quello che durava, non mi piaceva. Può essere che il problema fosse stato la scelta del CESSO VIBRANTE Very Happy . Fatto che sta che dopo che me l' ha risolto non ho più cambiato racchetta e non ho avuto più dubbi.
Fino a che mi ha fatto fare da corriere alla racchetta di Fabione Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 106988

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da fabione65 Dom 11 Mar 2018, 16:54

Boh...io ho giocato da Dio con la mia PD....il problema e'che non ho la piu' pallida idea di come Simba me l'abbia incordata!!!!!! Very Happy
Fabio.
fabione65
fabione65

Messaggi : 1340
Data d'iscrizione : 15.02.17
Località : Vicenza

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da mast.60 Dom 11 Mar 2018, 17:19

Ciao Riki66,

per me, dopo un infortunio, la priorità è: giocare a tennis.
E continuare a giocare, considerate le tante primavere alle spalle.
Se possibile acquisire anche maggiore consapevolezza del corpo, dei movimenti, delle tattiche ecc. ecc.
E dei miei limiti. Mi piace, come credo alla maggior parte dei frequentatori del Forum, provare telai e corde.
Sono molto curioso e, quindi, ho bisogno di limiti.
Per gli ibridi, me li sono dati: mono liscio e mono sagomato per me è troppo.
Tutte le altre possibilità, con calma, con pazienza, con l'aiuto di chi sa e di chi ha sperimentato, ben vengano!
Naturalmente c'è una base, per me almeno, da cui partire: avere un piatto corde meno rigido di un'incordatura tutta in (co-)poliestere, con meno vibrazioni dannose (questo - mi rendo conto - è un ulteriore problema) e maggiore controllo-spin (soprattutto per il diritto) di un full multi o syngut.
Non mi aspetto miracoli. Confini, categorie entro cui muoversi andrebbero anche meglio!
Bello sicuramente continuare a parlare di tennis, perché mi sa che quando il Re appenderà la stecca al chiodo ... Padel e Touch Tennis saranno i futuri argomenti.

Very Happy

mast.60

Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 13.01.18
Età : 61
Località : napoli

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da Simba Dom 11 Mar 2018, 19:13

@mast.60 ha scritto:Ciao Marco, avevo letto questo:

http://www.irsa-stringers.com/evoluzione-delle-corde-in-poliestere/

Grazie Eiffel,

di mente e di cuore, sono senz'altro d'accordo con gli interventi "caso per caso". Ma se si dovesse indicare il criterio più importante per l'abbinamento delle corde, quale sarebbe? Il coefficiente di stiffness?

Grazie Simba,

anche se non hai risposto al mio quesito.
Mi ha colpito l'ibrido che avevi messo sul telaio di ... ora non ricordo ... Gut e Syngut, se non sbaglio.
What about?

mast.60 io sono nato nel 1961 e l'unico suggerimento che ho accettato ai tempi è stato quello di Stefano Prete ovvero quello di tesare il multi due kg in più del mono. Sì,ok, il tempo mi ha fatto capire che era una semplice indicazione. Per tutto il resto ci ho investito notti, sabati e domeniche oltre a strumenti e diverso denaro per cui se farai altrettanto credo che riuscirai ad ottenere anche tu parecchie soddisfazioni.


USRSA MRT
Simba
Simba

Messaggi : 3989
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da Simba Dom 11 Mar 2018, 19:24

@fabione65 ha scritto:Boh...io ho giocato da Dio con la mia PD....il problema e'che non ho la piu' pallida idea di come Simba me l'abbia incordata!!!!!! Very Happy
Fabio.

Very Happy Very Happy Very Happy Infatti a te importa soltanto giocare bene e soprattutto come ti piace.


USRSA MRT
Simba
Simba

Messaggi : 3989
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da Simba Dom 11 Mar 2018, 19:27

@Riki66 ha scritto:nel discorso mi son accorto ho tralasciato la questione forse più importante, forse perchè la davo scontata, e che riguarda il tipo di feeling e di uscita di palla che il giocatore gradisce.. ricordo ancora quando andai da Gianni oramai più di tre anni fa, e con una chiaccherata di mezzora mi risolse i problemi di feeling/durata/resa che avevo col setup sulla mia SI.
quello che mi piaceva, non durava na mazza, quello che durava, non mi piaceva. Può essere che il problema fosse stato la scelta del CESSO VIBRANTE Very Happy . Fatto che sta che dopo che me l' ha risolto non ho più cambiato racchetta e non ho avuto più dubbi.
Fino a che mi ha fatto fare da corriere alla racchetta di Fabione Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 106988

Azz, ci devo fare un brevetto....


USRSA MRT
Simba
Simba

Messaggi : 3989
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da marco61 Dom 11 Mar 2018, 19:33

@mast.60 ha scritto:Ciao Marco, avevo letto questo:

http://www.irsa-stringers.com/evoluzione-delle-corde-in-poliestere/

Grazie Eiffel,

di mente e di cuore, sono senz'altro d'accordo con gli interventi "caso per caso". Ma se si dovesse indicare il criterio più importante per l'abbinamento delle corde, quale sarebbe? Il coefficiente di stiffness?

Grazie Simba,

anche se non hai risposto al mio quesito.
Mi ha colpito l'ibrido che avevi messo sul telaio di ... ora non ricordo ... Gut e Syngut, se non sbaglio.
What about?
So che Stefano ci legge abitualmente, se vorrà potrà intervenire per spiegare meglio quali vantaggi darebbe un syn gut montato anche a 6 kg. in più sulle orizzontali.
Anche a me piace sperimentare (sempre sui miei telai) ma non mi sono mai spinto ad esperimenti così estremi. A naso direi che la testa del telaio tenderebbe a schiacciarsi visibilmente e la racchetta sarebbe seriamente a rischio rottura. Ma è solo una supposizione e rimarrà tale.


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11248
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da Ospite Dom 11 Mar 2018, 19:43

Marco hai i valori di sw e tw delle racchette di coric e dimitrov?
Sono molto diverse da quelle di serie? PJ o solo pro stock custom?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da marco61 Dom 11 Mar 2018, 19:49

@Simba ha scritto:l'unico suggerimento che ho accettato ai tempi è stato quello di Stefano Prete ovvero quello di tesare il multi due kg in più del mono.
Ecco, con multi molto elastici (non syn gut) io non mi spingerei oltre.
Ogni esperimento/tentativo, a mio avviso, deve partire da basi scientifiche. E' molto probabile trovare una combinazione che consenta ad un multi teso due kg. in più del mono di produrre la stessa resa dinamica, basta trovare un mono ed un multi che lo permettano e il gioco è fatto. Quali possano essere deve saperlo l'incordatore, oggi ci sono strumenti che ci permettono di farlo e che un incordatore che si rispetti deve assolutamente avere nel proprio arsenale. E li deve usare sapendo che uso farne.[/quote]


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11248
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da Ospite Dom 11 Mar 2018, 19:59

Ma è così importante abbian la stessa resa dinamica? Lo stessa corda su una palla decentrata non si comporterà diversamente anche in base a TW e dimensione dei grommet e rigidità della racchetta?
Reattività delle due corde come interagisce e cosa produce?
Parto dal concetto che il miglior setup su racchette con buona stabilita trasversale sia il reverse budello/ mono se non si vuole esclusivamente topspin
E che le caratteristiche fisico/meccaniche di alupower e 4g siano di riferimento nella ricerca di mono alternativi

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da marco61 Dom 11 Mar 2018, 20:02

@Riki66 ha scritto:Marco hai i valori di sw e tw delle racchette di coric e dimitrov?
Sono molto diverse da quelle di serie? PJ o solo pro stock custom?
Mi sono limitato a rilevare lo swingweight, se non ricordo male 351 per Dimitrov e 355 per Coric.
Dimitrov gioca con un piatto che non è sicuramente 97, direi possa essere un 93. Anche la disposizione delle corde è diversa rispetto al modello di serie. Mi sono poi tolto lo sfizio di verificare se il peso è "tutto telaio" scoprendo una bella gittata di silicone all'interno del manico.
Coric gioca con H22, inerzia 355.


Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Img_2512

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Img_2411


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11248
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da marco61 Dom 11 Mar 2018, 20:10

@Riki66 ha scritto:Ma è così importante abbian la stessa resa dinamica? Lo stessa corda su una palla decentrata non si comporterà diversamente anche in base a TW e dimensione dei grommet e rigidità della racchetta?
Reattività delle due corde come interagisce e cosa produce?
Parto dal concetto che il miglior setup su racchette con buona stabilita trasversale sia il reverse budello/ mono se non si vuole esclusivamente topspin
E che le caratteristiche fisico/meccaniche di alupower e 4g siano di riferimento nella ricerca di mono alternativi
No, non è fondamentale ma è una base su cui lavorare. Nel momento in cui conosco questo dato, posso muovermi secondo le necessità del giocatore. Tornando all'esempio Coric/Dimitrov, probabilmente Coric richiede al suo set up soprattutto spin e scendere di un chilo sul budello permette al poli maggiore libertà di scorrimento. Al contrario Dimitrov, credo, alzando il budello di un chilo sente la necessità di maggior controllo. Ovviamente sono mie supposizioni ma credo ci possa stare.


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11248
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da mast.60 Dom 11 Mar 2018, 20:19

Grazie Simba, per la risposta e per l'incoraggiamento.
Anche tu dei favolosi anni '60? Magnifico!
Ma insomma, se ti garantisco che non la copio e non la spaccio per mia, me la dai la "ricetta" ...
di quell'ibrido (Gut+"gut") che hai montato? Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 786556

Marco, scusa, una domanda:
a parte l'ibrido (classico o reverse) composto da co-poly (belli tosti) e budello, e quello con mono liscio + mono sagomato, ci sono, ci sono state delle altre combinazioni di tuo gradimento, come giocatore e come incordatore?

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 925962

mast.60

Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 13.01.18
Età : 61
Località : napoli

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da mast.60 Dom 11 Mar 2018, 20:24

Che Bellezza!

Complimenti Marco61 Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 619881

mast.60

Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 13.01.18
Età : 61
Località : napoli

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da fabione65 Dom 11 Mar 2018, 20:29

@Simba ha scritto:
@fabione65 ha scritto:Boh...io ho giocato da Dio con la mia PD....il problema e'che non ho la piu' pallida idea di come Simba me l'abbia incordata!!!!!! Very Happy
Fabio.

Very Happy Very Happy Very Happy Infatti a te importa soltanto giocare bene e soprattutto come ti piace.
Certo ...anche se mi piace sapere cosa sto usando , ma per le questioni puramente tecniche lascio fare a Simba e Marco...due veri GURU del tennis , molto competenti e tecnici Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 925962
Fabio.
fabione65
fabione65

Messaggi : 1340
Data d'iscrizione : 15.02.17
Località : Vicenza

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da Ospite Dom 11 Mar 2018, 20:39

Grazie Marco, belle bestioline.. e i tuoi ragionamenti ci stanno tutti.. quindi, nel rispetto del telaio e del braccio, c' è un certo margine entro il quale ci si può muovere a seconda di quello che vogliamo ottenere.
Pure io non vedo molto bene l' idea di salire con le orizzontali oltre un certo limite. Vorrei capire cosa si vuole ottenere e con che corde specifiche.. perchè in apparenza vedo solo sforzo inutile sul telaio..

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da marco61 Dom 11 Mar 2018, 20:47

@mast.60 ha scritto:
Marco, scusa, una domanda:
a parte l'ibrido (classico o reverse) composto da co-poly (belli tosti) e budello, e quello con mono liscio + mono sagomato, ci sono, ci sono state delle altre combinazioni di tuo gradimento, come giocatore e come incordatore?
Rispondo in 2 minuti perchè tra i tanti difetti sono anche interista. Approfondisco più tardi.
Isospeed V18 1.12 verticali Isospeed Professional 1.20 orizzontali stessa tensione. Funziona alla grande per le mie necessità.
Mono rigido sulle verticali e mono morbido sulle orizzontali, un chilo in meno. Spin a volontà. Monto a diversi clienti con soddisfazione Hawk e Lynx insieme.


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11248
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da mast.60 Dom 11 Mar 2018, 22:49

@marco61 ha scritto:
@mast.60 ha scritto:
Marco, scusa, una domanda:
a parte l'ibrido (classico o reverse) composto da co-poly (belli tosti) e budello, e quello con mono liscio + mono sagomato, ci sono, ci sono state delle altre combinazioni di tuo gradimento, come giocatore e come incordatore?
Rispondo in 2 minuti perchè tra i tanti difetti sono anche interista. Approfondisco più tardi.
Isospeed V18 1.12 verticali Isospeed Professional 1.20 orizzontali stessa tensione. Funziona alla grande per le mie necessità.
Mono rigido sulle verticali e mono morbido sulle orizzontali, un chilo in meno. Spin a volontà. Monto a diversi clienti con soddisfazione Hawk e Lynx insieme.

Ti ringrazio in un minuto, c'è l'adrenalina ancora in circolo: sono ovviamente tifoso del Napoli.

mast.60

Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 13.01.18
Età : 61
Località : napoli

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da marco61 Lun 12 Mar 2018, 00:39

In realtà, rivedendo le foto, mi sono ricordato che Dimitrov monta ibrido reverse ed ho fatto confusione con Zverev, che gioca con poli verticale e budello orizzontale come Coric, ma a differenza di quest'ultimo il chilo in più lo distribuisce sulle orizzontali.
Le considerazioni che ho fatto in precedenza restano valide, cambiano le persone ma il concetto resta.
Questi sono i telai di Zverev, 23 kg. verticale e 24 orizzontale:

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Img_2513


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11248
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da max1970 Gio 15 Mar 2018, 16:38

Non ero un fan dell'ibrido fino ad oggi...ho provato l'ibrido che mi ha messo su Simba sulla Pure Strike 98. Verticali Solinco Hyper g 1.20 a 20kg e sulle orizzontali un multi della Solinco di cui non conosco il nome a 22kg.. Bellissimo impatto e uscita di palla, sicuramente anche grazie al lavoro che Simba ha fatto sulla racchetta, ma adesso sono davvero tentato di usare questa configurazione sempre. Grazie Simba!
max1970
max1970

Messaggi : 1664
Data d'iscrizione : 16.02.17
Età : 50
Località : massa

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da Simba Gio 15 Mar 2018, 22:04

@max1970 ha scritto:Non ero un fan dell'ibrido fino ad oggi...ho provato l'ibrido che mi ha messo su Simba sulla Pure Strike 98. Verticali Solinco Hyper g 1.20 a 20kg e sulle orizzontali un multi della Solinco di cui non conosco il nome a 22kg.. Bellissimo impatto e uscita di palla, sicuramente anche grazie al lavoro che Simba ha fatto sulla racchetta, ma adesso sono davvero tentato di usare questa configurazione sempre. Grazie Simba!

Grazie a te Max! Hai saputo darmi nel migliore dei modi nozioni molto importanti nella mia scelta per te.


USRSA MRT
Simba
Simba

Messaggi : 3989
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Ibridi "pronti" e via! - Pagina 4 Empty Re: Ibridi "pronti" e via!

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.