Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

C'ero ma non ero io .

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty C'ero ma non ero io .

Messaggio Da Incompetennis il Mer 03 Ott 2018, 15:37

Vi è mai capitato di esservi comportati veramente male durante una partita ? Non parlo di punti rubati (quello non è comportarsi male, vero SP) ma di comportamenti in campo che non appartengono al vostro modo di essere e non provocati da "malefatte" degli avversari. La classica giornata in cui uno spirito maligno si è impossessato di voi.
Comincio io : normalmente me la prendo con me stesso . Le battute più usate sono "Elefante incinto" se non arrivo su una palla, "cieco di Sorrento" se la calcolo male, "tartaruga cappottata " relativo alla mia agilità e così via. Un pomeriggio ho la partita contro uno dei miei migliori amici per un torneo ad 8 partecipanti (tutti amiconi) dove gli ultimi 4 pagano un panino con la carne di cavallo ed un bicchiere di zibibbo in una delle bettole più malfamate della città. Un torneo da ridere dove la competitività è estrema perché oltre al panino ci stanno le prese per il culo annuali.
Dunque gioco contro questo mio amico che è notoriamente uno che rischia poco e gioca lento e altuccio. Penso di vincere agevolmente ed invece siamo un set pari e 5/3 per lui . Sono nervosissimo perché incolpo il suo gioco quale causa del mio cattivo gioco. Insomma mi è venuta la crisi del presuntuoso (sciocco) tennista che perde perché ha di fronte un pallettaro che mortifica ogni tipo di gioco. Oltre alle lamentele comincio ad alzare palle altissime affermando ad alta voce "bene ora gioco come lui" . Insomma ho vinto 7/5 ma già negli spogliatoi mi sentivo di merda. La sera gli ho telefonato scusandomi e proponendogli di rifare la partita. Fortunatamente era incazzato ma ha capito che non ero io ma .... Incompetennis C'ero ma non ero io . 786556 .
P.S. La partita l'ho poi vinta in 2 set ma senza porcherie ed in silenzio discretamente assoluto.
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da Wacos il Mer 03 Ott 2018, 16:46

Incompetennis ha scritto:Vi è mai capitato di esservi comportati veramente male durante una partita ? Non parlo di punti rubati (quello non è comportarsi male, vero SP) ma di comportamenti in campo che non appartengono al vostro modo  di essere e non provocati da "malefatte" degli avversari.  La classica giornata in cui uno spirito maligno si è impossessato di voi.
Comincio io : normalmente me la prendo con me stesso . Le battute più usate sono "Elefante incinto" se non arrivo su una palla, "cieco di Sorrento" se la calcolo male,  "tartaruga cappottata " relativo alla mia agilità e così via. Un pomeriggio ho la partita contro uno dei miei migliori amici per un torneo ad 8 partecipanti (tutti amiconi) dove gli ultimi 4 pagano un panino con la carne di cavallo ed un bicchiere di zibibbo in una delle bettole più malfamate della città. Un torneo da ridere dove la competitività è estrema perché oltre al panino ci stanno le prese per il culo annuali.
Dunque gioco contro questo mio amico che è notoriamente uno che rischia poco e gioca lento e altuccio. Penso di vincere agevolmente ed invece siamo un set pari e 5/3 per lui . Sono nervosissimo perché incolpo il suo gioco quale causa del mio cattivo gioco. Insomma mi è venuta la crisi del presuntuoso (sciocco) tennista che perde perché ha di fronte un pallettaro che mortifica ogni tipo di gioco. Oltre alle lamentele comincio ad alzare palle altissime affermando ad alta voce  "bene ora gioco come lui" . Insomma ho vinto 7/5 ma già negli spogliatoi mi sentivo di merda. La sera gli ho telefonato scusandomi e proponendogli di rifare la partita. Fortunatamente era incazzato ma ha capito che non ero io ma .... Incompetennis C'ero ma non ero io . 786556 .
P.S. La partita l'ho poi vinta in 2 set ma senza porcherie ed in silenzio discretamente assoluto.

Scusa ma per quale motivo si sarebbe dovuto incazzare? se lui può fare il pallettaro lo puoi fare pure tu, o no?
La differenza è che a lui non dispiace farlo normalmente ma te preferisci giocare in modo diverso.

Non mi pare però tu l'abbia insultato e anzi gli hai reso pan per focaccia, battendolo al suo stesso gioco, quindi sei stato ancora più bravo.


Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da correnelvento il Mer 03 Ott 2018, 16:51

Francamente, a parte di aver spaccato qualche racchetta incazzato con me stesso (vecchia, che valeva poco), non mi è mai successo di comportarmi in modo da pentirmene.

Ma, di coglioni che in campo hanno fatte sceneggiate invereconde (non mi riferisco a quello che hai fatto tu, Incompete, ci può stare), ne ho visti centinaia.

Ah, un momento: una volta, ospite di un amico in un circolo di Roma, dopo un errore facile, ho tirato la bestemmia più forte della mia vita...
pale

Credo mi abbiano sentito fino a Viterbo.

Questo è un episodio che ricordo con non poca vergogna. (Tra altro il mio amico è molto religioso C'ero ma non ero io . 786556 )

Ora bestemmio a bassa voce, anche se sono ateo.

Qualcuno mi ha chiesto: se sei ateo, perché bestemmi?

Risposta semplice: per tutto il male che è stato fatto in nome di Dio.
E anche perché, quando ho iniziato, da ragazzo, ero credente.

E mi è rimasta questa brutta abitudine.


Ultima modifica di correnelvento il Mer 03 Ott 2018, 16:58, modificato 1 volta
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da correnelvento il Mer 03 Ott 2018, 16:55

Wacos ha scritto:
Incompetennis ha scritto:Vi è mai capitato di esservi comportati veramente male durante una partita ? Non parlo di punti rubati (quello non è comportarsi male, vero SP) ma di comportamenti in campo che non appartengono al vostro modo  di essere e non provocati da "malefatte" degli avversari.  La classica giornata in cui uno spirito maligno si è impossessato di voi.
Comincio io : normalmente me la prendo con me stesso . Le battute più usate sono "Elefante incinto" se non arrivo su una palla, "cieco di Sorrento" se la calcolo male,  "tartaruga cappottata " relativo alla mia agilità e così via. Un pomeriggio ho la partita contro uno dei miei migliori amici per un torneo ad 8 partecipanti (tutti amiconi) dove gli ultimi 4 pagano un panino con la carne di cavallo ed un bicchiere di zibibbo in una delle bettole più malfamate della città. Un torneo da ridere dove la competitività è estrema perché oltre al panino ci stanno le prese per il culo annuali.
Dunque gioco contro questo mio amico che è notoriamente uno che rischia poco e gioca lento e altuccio. Penso di vincere agevolmente ed invece siamo un set pari e 5/3 per lui . Sono nervosissimo perché incolpo il suo gioco quale causa del mio cattivo gioco. Insomma mi è venuta la crisi del presuntuoso (sciocco) tennista che perde perché ha di fronte un pallettaro che mortifica ogni tipo di gioco. Oltre alle lamentele comincio ad alzare palle altissime affermando ad alta voce  "bene ora gioco come lui" . Insomma ho vinto 7/5 ma già negli spogliatoi mi sentivo di merda. La sera gli ho telefonato scusandomi e proponendogli di rifare la partita. Fortunatamente era incazzato ma ha capito che non ero io ma .... Incompetennis C'ero ma non ero io . 786556 .
P.S. La partita l'ho poi vinta in 2 set ma senza porcherie ed in silenzio discretamente assoluto.

Scusa ma per quale motivo si sarebbe dovuto incazzare? se lui può fare il pallettaro lo puoi fare pure tu, o no?
La differenza è che a lui non dispiace farlo normalmente ma te preferisci giocare in modo diverso.

Non mi pare però tu l'abbia insultato e anzi gli hai reso pan per focaccia, battendolo al suo stesso gioco, quindi sei stato ancora più bravo.



Non concordo: fare il suo gioco va bene, denigrarlo dicendo nervosamente "ora ti batto facendo il tuo gioco" (come dire "di merda") è una frase sbagliata.

Soprattutto con un amico vero.

Ha fatto bene Incompe a scusarsi.

Imo.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da Riki66 il Mer 03 Ott 2018, 17:55

Oh a volte gli amici veri rompono il cazzo solo per il fatto che ti stanno battendo... è successo la scorsa settimana a me in doppio contro incompe e vincenzo... che andassero a cagare Very Happy
Riki66
Riki66

Messaggi : 3263
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da superpipp(a) il Mer 03 Ott 2018, 18:21

Caspita, hai perso con Incompetennis e Vincenzo Shocked Shocked
Non c'è nulla da fare se non ci sono io non vinci ..... Come arbitro chiaramente Very Happy Very Happy
Ciao
SP

superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3821
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 64
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da squalo714 il Mer 03 Ott 2018, 19:25

A me è successo in una semi di un torneo di terza tra l'altro con un mio compagno di squadra.
Giocato tantissime volte sia in torneo sia in allenamento , dopo pochi game il mio avversario si convince che quel giorno per metterlo in difficoltà giocavo pianissimo per non dargli ritmo (a me non pareva comunque..vabbuo') e all'ennesimo errore caccia un urlo tirando un campanile in mezzo al campo . Da lì in poi si mette a giocare a 2 all'ora fino alla fine della partita continuando a dire " voglio vedere chi riesce a giocare più piano.."
Premetto che sono stato tentato di andarmene ma non volendo dargli questa soddisfazione ho resistito fino alla fine.
Da quel giorno si e no ci siam più salutati.
Tennis? Sport da psicopatici.

Tornando nel topic, caro Incompe (un giorno giuro che vengo a trovarti) non hai fatto nulla di male a parte dicendo, come appunto il mio compagno, le suddette affermazioni antipatiche. Secondo me potevi cambiare tattica senza doverlo sottolineare..a tennis ognuno gioca come gli pare.
squalo714
squalo714

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da ace59 il Mer 03 Ott 2018, 20:08

Ha ragione squalo
Tennis sport da psicopatici
Noto che con il passare degli anni tendi ad abbassare il livello di sopportazione per cui capita che mi dia fastidio chi impreca nel campo a fianco ( successo , un tale bestemmiava alla grande e quando l'ho richiamato a momenti ci mettiamo le mani addosso ) o chi giocando prova a prendermi per il culo (Vado fuori di testa)

Psicopatici ....mmmmm pure peggio
ace59
ace59

Messaggi : 2199
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da correnelvento il Mer 03 Ott 2018, 21:35

squalo714 ha scritto:A me è successo in una semi di un torneo di terza tra l'altro con un mio compagno di squadra.
Giocato tantissime volte sia in torneo sia in allenamento , dopo pochi game il mio avversario si convince che quel giorno per metterlo in difficoltà giocavo pianissimo per non dargli ritmo (a me non pareva comunque..vabbuo') e all'ennesimo errore caccia un urlo tirando un campanile in mezzo al campo . Da lì in poi si mette a giocare a 2 all'ora fino alla fine della partita continuando a dire " voglio vedere chi riesce a giocare più piano.."
Premetto che sono stato tentato di andarmene ma non volendo dargli questa soddisfazione  ho resistito fino alla fine.
Da quel giorno si e no ci siam più salutati.
Tennis? Sport da psicopatici.

Tornando nel topic, caro Incompe (un giorno giuro che vengo a trovarti) non hai fatto nulla di male a parte dicendo, come appunto il mio compagno, le suddette affermazioni antipatiche.  Secondo me potevi cambiare tattica senza doverlo sottolineare..a tennis ognuno gioca come gli pare.

I più STRONZI, in assoluto, sono quelli che denigrano (mentre giocano, ma anche dopo) il gioco dell'avversario.

-giochi a 2 all'ora
-mi mandi fuori palla
-sai solo rimettere

Questi cazzoni dicono queste minchiate solo quando perdono.

Quando vincono, di solito dicono:

"Ho vinto con uno solidississimo" Very Happy

Che vadano affanculo C'ero ma non ero io . 420441

I circoli pullulano di questi soggetti.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da Matador66 il Mer 03 Ott 2018, 22:07

correnelvento ha scritto:
squalo714 ha scritto:A me è successo in una semi di un torneo di terza tra l'altro con un mio compagno di squadra.
Giocato tantissime volte sia in torneo sia in allenamento , dopo pochi game il mio avversario si convince che quel giorno per metterlo in difficoltà giocavo pianissimo per non dargli ritmo (a me non pareva comunque..vabbuo') e all'ennesimo errore caccia un urlo tirando un campanile in mezzo al campo . Da lì in poi si mette a giocare a 2 all'ora fino alla fine della partita continuando a dire " voglio vedere chi riesce a giocare più piano.."
Premetto che sono stato tentato di andarmene ma non volendo dargli questa soddisfazione  ho resistito fino alla fine.
Da quel giorno si e no ci siam più salutati.
Tennis? Sport da psicopatici.

Tornando nel topic, caro Incompe (un giorno giuro che vengo a trovarti) non hai fatto nulla di male a parte dicendo, come appunto il mio compagno, le suddette affermazioni antipatiche.  Secondo me potevi cambiare tattica senza doverlo sottolineare..a tennis ognuno gioca come gli pare.

I più STRONZI, in assoluto, sono quelli che denigrano (mentre giocano, ma anche dopo) il gioco dell'avversario.

-giochi a 2 all'ora
-mi mandi fuori palla
-sai solo rimettere

Questi cazzoni dicono queste minchiate solo quando perdono.

Quando vincono, di solito dicono:

"Ho vinto con uno solidississimo" Very Happy

Che vadano affanculo C'ero ma non ero io . 420441

I circoli pullulano di questi soggetti.

io sono uno di quelli......
Matador66
Matador66

Messaggi : 629
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da correnelvento il Mer 03 Ott 2018, 22:20

Mata: non scherzare!

Sei il giocatore più corretto con cui ho giocato in vita mia...
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da Matador66 il Mer 03 Ott 2018, 22:27

Grazie Giova, è il miglior complimento che mi possa sentir dire...
Matador66
Matador66

Messaggi : 629
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da correnelvento il Mer 03 Ott 2018, 22:30

Matador66 ha scritto:Grazie Giova, è il miglior complimento che mi possa sentir dire...

Dico semplicemente la verità.
Anzi, a volte, sei ADDIRITTURA troppo "educato"...
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da squalo714 il Mer 03 Ott 2018, 22:33

correnelvento ha scritto:
squalo714 ha scritto:A me è successo in una semi di un torneo di terza tra l'altro con un mio compagno di squadra.
Giocato tantissime volte sia in torneo sia in allenamento , dopo pochi game il mio avversario si convince che quel giorno per metterlo in difficoltà giocavo pianissimo per non dargli ritmo (a me non pareva comunque..vabbuo') e all'ennesimo errore caccia un urlo tirando un campanile in mezzo al campo . Da lì in poi si mette a giocare a 2 all'ora fino alla fine della partita continuando a dire " voglio vedere chi riesce a giocare più piano.."
Premetto che sono stato tentato di andarmene ma non volendo dargli questa soddisfazione  ho resistito fino alla fine.
Da quel giorno si e no ci siam più salutati.
Tennis? Sport da psicopatici.

Tornando nel topic, caro Incompe (un giorno giuro che vengo a trovarti) non hai fatto nulla di male a parte dicendo, come appunto il mio compagno, le suddette affermazioni antipatiche.  Secondo me potevi cambiare tattica senza doverlo sottolineare..a tennis ognuno gioca come gli pare.

I più STRONZI, in assoluto, sono quelli che denigrano (mentre giocano, ma anche dopo) il gioco dell'avversario.

-giochi a 2 all'ora
-mi mandi fuori palla
-sai solo rimettere

Questi cazzoni dicono queste minchiate solo quando perdono.

Quando vincono, di solito dicono:

"Ho vinto con uno solidississimo" Very Happy

Che vadano affanculo C'ero ma non ero io . 420441

I circoli pullulano di questi soggetti.

Per la.cronaca il suddetto che era pure un buon 3.4, a fine stagione , probabilmente resosi conto che il tennis stava danneggiando il suo equilibrio psichico, ha appeso la racchetta al chiodo...
A proposito ma se un tennista a fine carriera appende la racchetta al chiodo un gigolò cosa appende??
lol!
squalo714
squalo714

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da Simba il Mer 03 Ott 2018, 23:58

A me è capitato con il Pippa due anni fa: in una partita amichevole con Incompetennis e Riki, chiamava tutte le palle fuori.
Triste e amareggiato, l'anno successivo in un incontro di singolo contro di me, ha fatto due meritatissimi games! Very Happy
Simba
Simba

Messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da superpipp(a) il Gio 04 Ott 2018, 09:33

Simba ha scritto:A me è capitato con il Pippa due anni fa: in una partita amichevole con Incompetennis e Riki, chiamava tutte le palle fuori.
Triste e amareggiato, l'anno successivo in un incontro di singolo contro di me, ha fatto due meritatissimi games! Very Happy
Ahi ahi ahi quella partita me la ricordo bene, la seconda volta (mi pare) che li incontravo il Riki ed il Simba.
Io giocavo con Incompetennis in condizione pietose (non si sentiva bene) ..... questi due "loschi figuri" (Riki e Simba)
chiamavano fuori di tutto, specialmente Simba che non sopportava di essere passato a rete in lungolinea mentre si spostava al centro per intercettare C'ero ma non ero io . 106988 C'ero ma non ero io . 106988 C'ero ma non ero io . 106988 C'ero ma non ero io . 150354 C'ero ma non ero io . 150354 C'ero ma non ero io . 150354

Ciao
SP
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3821
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 64
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da fabione65 il Gio 04 Ott 2018, 09:57

correnelvento ha scritto:Mata: non scherzare!

Sei il giocatore più corretto con cui ho giocato in vita mia...
Mata e' un vero Signore!!!! C'ero ma non ero io . 768460
Fabio.
fabione65
fabione65

Messaggi : 1292
Data d'iscrizione : 15.02.17
Località : Vicenza

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da correnelvento il Gio 04 Ott 2018, 10:19

squalo714 ha scritto:
correnelvento ha scritto:
squalo714 ha scritto:A me è successo in una semi di un torneo di terza tra l'altro con un mio compagno di squadra.
Giocato tantissime volte sia in torneo sia in allenamento , dopo pochi game il mio avversario si convince che quel giorno per metterlo in difficoltà giocavo pianissimo per non dargli ritmo (a me non pareva comunque..vabbuo') e all'ennesimo errore caccia un urlo tirando un campanile in mezzo al campo . Da lì in poi si mette a giocare a 2 all'ora fino alla fine della partita continuando a dire " voglio vedere chi riesce a giocare più piano.."
Premetto che sono stato tentato di andarmene ma non volendo dargli questa soddisfazione  ho resistito fino alla fine.
Da quel giorno si e no ci siam più salutati.
Tennis? Sport da psicopatici.
 

I più STRONZI, in assoluto, sono quelli che denigrano (mentre giocano, ma anche dopo) il gioco dell'avversario.

-giochi a 2 all'ora
-mi mandi fuori palla
-sai solo rimettere

Questi cazzoni dicono queste minchiate solo quando perdono.

Quando vincono, di solito dicono:

"Ho vinto con uno solidississimo" Very Happy

Che vadano affanculo C'ero ma non ero io . 420441

I circoli pullulano di questi soggetti.

Per la.cronaca il suddetto che era pure un buon 3.4, a fine stagione , probabilmente resosi conto che il tennis stava danneggiando il suo equilibrio psichico, ha appeso la racchetta al chiodo...
A proposito ma se un tennista a fine carriera appende la racchetta al chiodo un gigolò cosa appende??
lol!

Il Gigolò deve appendere al chiodo le pasticche di Viagra, perchè per scoparsi dei cessi vecchi (le belle gnocche non hanno bisogno di gigolò), ne ha bisogno anche uno giovane! Rolling Eyes

Tornando al tuo "amico" psicopatico, ha preso la decisione più corretta: LASCIARE IL TENNIS: consiglio non richiesto che, più volte, ho dato a gente di questo tipo.

Questi personaggi sono dei VIRUS che girano nei circoli di tennis.
Nuociono gravemente all'armonia di questo gioco e all'ambiente che lo dovrebbe rappresentare.


Trasformano l'atmosfera goliardica del circolo in uno schifo: sono dei Re Mida al contrario: quello che toccano diventa merda.

Il problema principale è che la loro malattia (perchè trattasi di malattia mentale) è altamente contagiosa:

Ed i pessimi esempi sono, purtroppo, facili da imitare.

Purtroppo occorre farsi degli anticorpi robusti, contro questa gente: e nata con il tennis, e non si estinguerà mai come le blatte.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da Matador66 il Gio 04 Ott 2018, 11:39

fabione65 ha scritto:
correnelvento ha scritto:Mata: non scherzare!

Sei il giocatore più corretto con cui ho giocato in vita mia...
Mata e' un vero Signore!!!! C'ero ma non ero io . 768460
Fabio.
Grazie, posso dire altrettanto!!! C'ero ma non ero io . 768460
Matador66
Matador66

Messaggi : 629
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da st13 il Gio 04 Ott 2018, 11:56

a tennis mai successo.... solitamente ricevo complimenti per la correttezza


a calcio si, ma il più delle volte perchè istigato, tant'è che ho smesso di giocare (anche con gli amici) perchè non sopporto l'ambiente calcistico generale

st13

Messaggi : 1624
Data d'iscrizione : 19.12.17
Età : 40
Località :

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da Incompetennis il Gio 04 Ott 2018, 13:26

squalo714 ha scritto:A me è successo in una semi di un torneo di terza tra l'altro con un mio compagno di squadra.
Giocato tantissime volte sia in torneo sia in allenamento , dopo pochi game il mio avversario si convince che quel giorno per metterlo in difficoltà giocavo pianissimo per non dargli ritmo (a me non pareva comunque..vabbuo') e all'ennesimo errore caccia un urlo tirando un campanile in mezzo al campo . Da lì in poi si mette a giocare a 2 all'ora fino alla fine della partita continuando a dire " voglio vedere chi riesce a giocare più piano.."
Premetto che sono stato tentato di andarmene ma non volendo dargli questa soddisfazione  ho resistito fino alla fine.
Da quel giorno si e no ci siam più salutati.
Tennis? Sport da psicopatici.

Tornando nel topic, caro Incompe (un giorno giuro che vengo a trovarti) non hai fatto nulla di male a parte dicendo, come appunto il mio compagno, le suddette affermazioni antipatiche.  Secondo me potevi cambiare tattica senza doverlo sottolineare..a tennis ognuno gioca come gli pare.

Se un giorno verrai a trovarmi ne sarò più che lieto ma ricorda che oltre al campo ti aspetta la tavola !!!! Pero' (purtroppo) quel giorno ho esagerato non solo con le sceneggiate delle battute ad alta voce ma anche cominciando a tirar su palle altissime ovviamente con intento provocatorio. Lo sport non è questo. Ho sbagliato, mi sono scusato e, la cosa più importante, non ci sono più cascato a parte qualche battuta su eventuali nastri avversari tipo "Hai più culo che salute " ecc ecc ....
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da squalo714 il Gio 04 Ott 2018, 14:08

Almeno ti sei scusato..il mio "amico" non l'ha fatto e io mi sarei aspettato le sue scuse. Questo mi ha dato ancora più fastidio del comportamento in campo.
Una sclerata può capitare a chiunque ma quando torni in te dovresti prendere le contromisure..che gente!
squalo714
squalo714

Messaggi : 2244
Data d'iscrizione : 21.09.11
Località : trento

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da Wacos il Gio 04 Ott 2018, 14:56

A me è successo di sclerare con un mio compagno di corso.
E' un autodidatta che ha sviluppato un ottimo servizio e dritto, e che ha nel rovescio a due mani il suo punto debole.

Quel giorno stavamo facendo lezione e già ero nervoso perchè quella sera l'allenamento non stava andando come volevo.

Quando verso la fine delle due ore facciamo la consueta partitina, capita il seguete fattaccio: il mio collega stecca 3 rovesci nell'arco di 10 minuti e in tutti e 3 i casi ne esce una specie di drop shot vincente e in più prende un paio di nastri in cui la palla ricade inesorabilmente in campo mio.

A quel punto sclero completamente e gli urlo dietro tutta la mia frustrazione , dicendo cose del tipo che avrebbe dovuto chiedere scusa per aver fatto i punti steccando e che non sa nemmeno dove sta tirando di rovescio.

Passato il bollore mi sono sentito una merdaccia e gli ho chiesto scusa immantinente, dicendogli che ero così frustrato per la mia cronica incapacità di leggere per tempo certe traiettorie e anche la difficolta a cercare con i piedi le palle che rimbalzano corte sul mio dritto.

Alla fine non è successo niente e giochiamo ancora, però da quella volta se l'avversario stecca o prende nastro non faccio più una piega.

Dentro vorrei morire magari, ma gioco come niente fosse.


Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da st13 il Gio 04 Ott 2018, 15:08

Wacos.......io seguo un programma di allenamento volto a migliorare le steccate ed a colpire quanti più nastri possibile... se vuoi giochiamo così ti mando al manicomio Very Happy Very Happy Very Happy

st13

Messaggi : 1624
Data d'iscrizione : 19.12.17
Età : 40
Località :

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da Wacos il Gio 04 Ott 2018, 15:14

st13 ha scritto:Wacos.......io seguo un programma di allenamento volto a migliorare le steccate ed a colpire quanti più nastri possibile... se vuoi giochiamo così ti mando al manicomio Very Happy Very Happy Very Happy

Penso mi verrebbe un infarto Very Happy

Ma in fondo a me da così tanto fastidio perchè a me non succede mai.
Se prendo il nastro ricade da me o schizza via lontano. Se stecco la mando a campi.

In fondo sono invidioso C'ero ma non ero io . 106988
Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

C'ero ma non ero io . Empty Re: C'ero ma non ero io .

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum