Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 8 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 8 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da correnelvento Oggi alle 06:15

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Una bella intervista a Wilander
Da correnelvento Ieri alle 16:03

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

La sindrome del 40/0

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty La sindrome del 40/0

Messaggio Da Incompetennis il Sab 17 Nov 2018, 20:57

15, 30, 40 .... voila il game è servito ..... Col cavolo che è servito !!!! La mia incapacità di chiudere subito o a 15 un game nel quale sono 40/0 è notevole. Non so se vi capita ma è come se pensassi "Ok, fatto, sono a 40, prima o poi lo chiudo, il più è fatto" e poi arriva il 15 avversario e non ci faccio caso, arriva il 30 e comincio a dubitare , arriva il pari e mi incazzo come un caimano incazzato per cazzi suoi .
Magari poi il game lo vinco lo stesso ma resta sempre l'arrabbiatura precedente. Addirittura ieri il mio avversario mi ha gentilmente ricordato che ero 40/0 come a dire: " Sai cosa fare" .... Ovviamente ho vinto ai vantaggi ma mi capita spesso di perderlo per cui pontifico "delicatamente" sulle mie capacità gestionali.
Un po' quello che mi succede se vado 5/0 o 5/1, non tiro più una palla decente e l'avversario si ringalluzzisce. Oggi dal 5/1 ho chiuso sul 6/4 dopo avere pure annullato una palla del 5/5. Mi dico di concentrarmi, cerco di concentrarmi, faccio gli esercizi palla su palla giù e finisce che più che giù e su le palle vanno a roteare come atomi intorno al nucleo.
Riuscite a gestire bene la partita per intero ? Non vi assalgono questi cali di concentrazione? da che giocate benissimo a che uscite di partita ?
A me capita spesso La sindrome del 40/0 106988
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Attila17 il Sab 17 Nov 2018, 23:25

Anche a me succede spesso, ma solo perché sono scemo e penso al game successivo..... Penso di averlo già fatto e opla' sono 40 pari.... Tutta testa. Anche se nell altro forum sostengono che sia solo tecnica e la testa nn c entri nulla nel tennis.... Ma loro sono tutti 3 categoria.... Io sono una Pippa.
Attila17
Attila17

Messaggi : 2894
Data d'iscrizione : 14.02.17
Età : 50
Località : Albissola Marina

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Simba il Dom 18 Nov 2018, 14:36

Nel tennis, meno si pensa meglio è. Purtroppo per noi pippe, soprattutto chi, come me, che ha trascorsi (anni) da autodidatta, è ancora più difficile giocare un tennis decente. Ci sto provando da 4 anni e finalmente qualcosa si intravede.
Simba
Simba

Messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Simba il Dom 18 Nov 2018, 14:41

Poi, per carità. I cali di concentrazione li hanno anche i campioni, la differenza sta che loro li sanno gestire molto meglio di noi comuni mortali.
Simba
Simba

Messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da marco61 il Dom 18 Nov 2018, 19:37

Simba ha scritto:I cali di concentrazione li hanno anche i campioni
Quel li non va scritto.
La frase corretta sarebbe: anche i campioni hanno i cali di concentrazione. tongue

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10985
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Simba il Dom 18 Nov 2018, 22:01

marco61 ha scritto:
Simba ha scritto:I cali di concentrazione li hanno anche i campioni
Quel li non va scritto.
La frase corretta sarebbe: anche i campioni hanno i cali di concentrazione. tongue

Very Happy Very Happy Very Happy
Simba
Simba

Messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da ace59 il Lun 19 Nov 2018, 09:46

Attila17 ha scritto:Anche a me succede spesso, ma solo perché sono scemo e penso al game successivo..... Penso di averlo già fatto e opla' sono 40 pari.... Tutta testa. Anche se nell altro forum sostengono che sia solo tecnica e la testa nn c entri nulla nel tennis.... Ma loro sono tutti 3 categoria.... Io sono una Pippa.

io credo che al nostro livello è al 90% una questione di tecnica
scommetto che se riuscissi a fare una analisi puntuale dei punti che hai perso da 40 a 0 , e che tu imputi a calo di concentrazione , scopriresti che si tratta ne più ne meno di errori tecnici

mi spiace toglierti un comodo alibi, ma la testa per noi scarsoni c'entra molto ma molto poco Very Happy




ace59
ace59

Messaggi : 2199
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Philo Vance il Lun 19 Nov 2018, 09:57

Già...anche perché magari si è arrivati sul 40/0 per 3 gratuiti dell'avversario Very Happy Very Happy Very Happy
Philo Vance
Philo Vance

Messaggi : 1228
Data d'iscrizione : 25.06.17
Località : Dove posso tennistare

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Matteo1970 il Lun 19 Nov 2018, 10:32

ace59 ha scritto:
Attila17 ha scritto:Anche a me succede spesso, ma solo perché sono scemo e penso al game successivo..... Penso di averlo già fatto e opla' sono 40 pari.... Tutta testa. Anche se nell altro forum sostengono che sia solo tecnica e la testa nn c entri nulla nel tennis.... Ma loro sono tutti 3 categoria.... Io sono una Pippa.

io credo che al nostro livello è al 90% una questione di tecnica
scommetto che se riuscissi a fare una analisi puntuale dei punti che hai perso da 40 a 0 , e che tu imputi a calo di concentrazione , scopriresti che si tratta ne più ne meno di errori tecnici

mi spiace toglierti un comodo alibi,  ma la testa per noi scarsoni  c'entra molto ma molto poco  Very Happy





Non concordo. A volte è così, spesso e volentieri e tecnica. Ma tra i super scarsi come noi più spesso è testa.

Lo stesso errore di molti di scegliere il colpo sbagliato non è tecnica, è testa.
L'errore che faccio nella stop volley non è tecnica, prima è testa perchè dovevo fare un colpo più semplice, più parte del mio bagaglio.

Spesso rianalizzando i miei errori nei momenti cruciali, o anche solo quando le prendo in generale, mi accorgo che il 90% degli errori sono di "testa".
Perdo spessissimo contro i pallettari (intesi come lanciatori di stracci bagnati) , ma mi accorgo che il mio è un problema mentale in quanto smetto di correre, non aggredisco le palle mosce ma le aspetto dietro la linea, smetto di andare a rete perchè mi scazzano i continui lob... quella è testa, non tecnica. Perchè quando la palla moscia scappa al picchiatore, io sono carico per prenderla in salita, perchè quando gioco contro uno che mi sbrana non temo di attaccare, e non penso al mio gratuito, non fermo mai i piedi, ecc...

Poi ok, arriverà qualcuno è dirà che tecnica, ma io so che non è così ( e me lo dicono pure i vari coach dell'agonistica che si allena spesso a fianco a me quando gioco il sabato mattina).

Matteo1970
Matteo1970

Messaggi : 1434
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da ace59 il Lun 19 Nov 2018, 10:47

matteo
a me sembra che la spiegazione che dai degli errori e che imputi alla testa sia, a mio parere ( avevi ragione che qualcuno rigirava la frittata ) , al contrario errori di tecnica

perdere con un pallettaro che tira stracci bagnati ( capita anche a me per la cronaca ) non è un problema di testa ma di tecnica , significa che non sai gestire questo colpo , semplice

se poi dai la colpa alla testa perché , ti incazzi, ti dici ma che diavolo ci sto a fare qui con questo pallettaro , questo non c'entra nulla con il tennis giocato
ace59
ace59

Messaggi : 2199
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Matteo1970 il Lun 19 Nov 2018, 11:04

ace59 ha scritto:matteo
a me sembra che la spiegazione che dai degli errori e che imputi alla testa sia, a mio parere ( avevi ragione che qualcuno rigirava la frittata )  ,  al contrario  errori di tecnica

perdere con un pallettaro che tira stracci bagnati ( capita anche a me per la cronaca ) non è un problema di testa ma di tecnica , significa che non sai gestire questo colpo , semplice

se poi dai la colpa alla testa perché , ti incazzi, ti dici ma che diavolo ci sto a fare qui con questo pallettaro , questo non c'entra nulla con il tennis giocato


No, non ci siamo. Se perdo con un pallettaro perchè faccio errori su una grande percentuale delle sue palle è un discorso ( è comunque non è detto sia tecnico). Se ci perdo perchè vado 40-0 e poi sbaglio 5 palle per scelte errate, è al 90% testa perchè probabilmente smetto di pensare a quel game, o magari perchè magari penso di averlo vinto ed abbasso l'attenzione, o magari perchè sottovaluto l'impegno e non corro / non pongo attenzione al footwork, perchè vado in confusione, in panico da rimonta, etcc...

Ricordiamoci che la testa guida il corpo. Per estremizzare, in ambito agonistico, anche se sbagliassi i miei colpi standard al rimbalzo contro il lanciatore di stracci bagnati e ci perdessi per errori miei non lo ritengo un problema primario TECNICO, ma sempre di testa. Perchè avessi testa farei come fanno molti, la butto di la in qualche modo e aspetto sbagli lui o che mi faccia lui il punto. Ovvio che non andrei lontano, ma la testa viene prima anche della tecnica. Sei sempre tu che scegli cosa fare.



Matteo1970
Matteo1970

Messaggi : 1434
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da mast.60 il Lun 19 Nov 2018, 11:19

Incompetennis ha scritto:
....
Un po' quello che mi succede se vado 5/0 o 5/1 ...
Riuscite a gestire bene la partita per intero ? Non vi assalgono questi cali di concentrazione? da che giocate benissimo a che uscite di partita ?
A me capita spesso La sindrome del 40/0 106988





Io, se vado 5/0 comincio già a pensare alle strategie per il tie-break!
Very Happy

mast.60

Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 13.01.18
Età : 60
Località : napoli

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Matteo1970 il Lun 19 Nov 2018, 11:25

Matteo1970 ha scritto:
ace59 ha scritto:matteo
a me sembra che la spiegazione che dai degli errori e che imputi alla testa sia, a mio parere ( avevi ragione che qualcuno rigirava la frittata )  ,  al contrario  errori di tecnica

perdere con un pallettaro che tira stracci bagnati ( capita anche a me per la cronaca ) non è un problema di testa ma di tecnica , significa che non sai gestire questo colpo , semplice

se poi dai la colpa alla testa perché , ti incazzi, ti dici ma che diavolo ci sto a fare qui con questo pallettaro , questo non c'entra nulla con il tennis giocato


CUT ....


Lo stesso fatto che io continui a giocare a tennis secondo me è un problema di testa...
Matteo1970
Matteo1970

Messaggi : 1434
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da ace59 il Lun 19 Nov 2018, 11:37

mi arrendo Very Happy
ace59
ace59

Messaggi : 2199
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Philo Vance il Lun 19 Nov 2018, 11:56

Il fatto di fare scelte sbagliate non è un problema di testa,ma di tecnica che non è consolidata né può esserlo in un amateur...ma anche di tattica che spesso è lasciata all'improvvisazione ,quindi quando abbiamo ad esempio una palla moscia sul rovescio in mezzo al campo da attaccare pensiamo:
Vado in back o coperto?
Lungolinea o incrocio?
Profondo o palla corta?

Al pro la scelta viene automatica in ogni situazione...che non vuol dire che faccia sempre punto ma che SA cosa fare in qualsiasi occasione.

Noi spesso abbiamo dei ripensamenti che acuiscono i già presenti limiti tecnici,portandoci all'errore.
Philo Vance
Philo Vance

Messaggi : 1228
Data d'iscrizione : 25.06.17
Località : Dove posso tennistare

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Matteo1970 il Lun 19 Nov 2018, 12:01

Very Happy

Scherzi a parte, spesso ho sentito questa cosa, che "è solo questione di tecnica". Ed è vero in parte. Ci sono Teste particolari, che vanno in pappa. La mia è una di quelle putroppo.
Matteo1970
Matteo1970

Messaggi : 1434
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Matteo1970 il Lun 19 Nov 2018, 12:09

Philo Vance ha scritto:Il fatto di fare scelte sbagliate non è un problema di testa,ma di tecnica che non è consolidata né può esserlo in un amateur...ma anche di tattica che spesso è lasciata all'improvvisazione ,quindi quando abbiamo ad esempio una palla moscia sul rovescio in mezzo al campo da attaccare pensiamo:
Vado in back o coperto?
Lungolinea o incrocio?
Profondo o palla corta?

Al pro la scelta viene automatica in ogni situazione...che non vuol dire che faccia sempre punto ma che SA cosa fare in qualsiasi occasione.

Noi spesso abbiamo dei ripensamenti che acuiscono i già presenti limiti tecnici,portandoci all'errore.

Si ma no... Very Happy

Nel senso che un limite tecnico è "non saper fare una cosa". Il problema della scelta è tattica (scarsa o inesistente), che rientra nella sfera della testa.
La tecnica è " sfondare quella palla moscia alta", ma prima viene la testa " visto che non so sfondare quella palla moscia alta, metto un back profondo e seguo a rete", oppure semplicemente "visto che non so sfondare quella palla moscia alta, la butto di la a paletta e vediamo che fa quell'altro".  Se ti manca la testa, provi a sfondare quella palla, ed esce il limite tecnico.
Matteo1970
Matteo1970

Messaggi : 1434
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Attila17 il Lun 19 Nov 2018, 12:10

Allora la tecnica è importantissima ma se diventa meccanicità nei colpi, la cosa che dici tu Philo ha senso ma nei pro o in chi fa agonismo serio , dove è costretto a ripetere lo stesso colpo 1000 volte a settimana, noi che giochiamo x divertirci nn avremmo mai questo automatismo, o almeno difficilmente.
Più che tecnica la vedo così.
Ma la testa è quella che ti fa fare cose diverse, arrivare su una palla tirare il colpo vincente.
Es a me capita spesso in risposta che quando rispondo ad una prima fuori( lo so che nn si dovrebbe ma lo faccio solo col mio socio) tiro 9 volte su 10 un vincente.
Quando sono in partita ( se torneo peggio) nn capita mai, e questa per me è testa.
Anche a Firenze, testimone il povero Mata che mi ha sopportato i primi 4 games tiravo tutto a cazzo perchè ero teso , poi piano piano ( visto che Mata è un signore e mi ha sempre incitato) mi sono rilassato e qcl di meglio uscito.
Però questo è tutta testa, posso avere la tecnica ma se nn sei libero di testa giochi contratto, a meno che non hai talmente meccanizzato il movimento da farlo in automatico, ma servizio a parte al ns livello lo torvo difficile.
Ovviamente per me.
CIao
Attila17
Attila17

Messaggi : 2894
Data d'iscrizione : 14.02.17
Età : 50
Località : Albissola Marina

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Philo Vance il Lun 19 Nov 2018, 12:14

Rimango della mia idea Matteo ma va bene ...il risultato non cambia:sempre pippe siamo Very Happy La sindrome del 40/0 619881
Philo Vance
Philo Vance

Messaggi : 1228
Data d'iscrizione : 25.06.17
Località : Dove posso tennistare

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Matteo1970 il Lun 19 Nov 2018, 12:25

Philo Vance ha scritto:Rimango della mia idea Matteo ma va bene ...il risultato non cambia:sempre pippe siamo Very Happy La sindrome del 40/0 619881

E questo è il bello.... siamo gente con il ciao Piaggio che parla del cavatappi di Laguna Seca e di come affrontarlo.... Very Happy
Matteo1970
Matteo1970

Messaggi : 1434
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da ace59 il Lun 19 Nov 2018, 15:29

Philo Vance ha scritto:Rimango della mia idea Matteo ma va bene ...il risultato non cambia:sempre pippe siamo Very Happy La sindrome del 40/0 619881

parla per te ….
qui ci sono anche superpippe Very Happy
ace59
ace59

Messaggi : 2199
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Incompetennis il Lun 19 Nov 2018, 15:59

Non credo che sia un problema di tecnica perché tale deficit te lo porti sempre dietro in ogni momento della partita. I miei limiti tecnici sono e resteranno tali in ogni fase del match, non è che appaiono sul 40/0 . Con tutti i miei limiti arrivo spesso (sic) 40/0 e se poi calcoliamo che per i prossimi 3 colpi ho il 50% di possibilità di chiudere il games per ogni colpo giocato  (non so quanto sia globalmente la %) beh, per un semplice calcolo di probabilità dovrei vincere spesso e volentieri. Questo non mi accade e credo che sia perché inconsciamente  credo di aver fatto la maggior parte del lavoro; pensa te se non faccio un ulteriore 15 .... e accade il patatrac e mi arrabbio .
Boh, spero di aver scritto chiaro perché non è che mi capisca tanto !!!! Very Happy
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da marco61 il Lun 19 Nov 2018, 20:08

Inco, solo un consiglio: sul 40/0 a favore cerca soprattutto di creare problemi al tuo avversario. Lui non può permettersi di sbagliare e giocando con la pressione addosso gli errori saranno inevitabili. Tutto questo per 3 punti di fila.
Pensaci.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10985
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da superpipp(a) il Lun 19 Nov 2018, 20:52

ace59 ha scritto:
Philo Vance ha scritto:Rimango della mia idea Matteo ma va bene ...il risultato non cambia:sempre pippe siamo Very Happy La sindrome del 40/0 619881

parla per te ….
qui ci sono anche superpippe Very Happy
Eccomiiiii Very Happy Very Happy
superpipp(a)
superpipp(a)

Messaggi : 3821
Data d'iscrizione : 27.08.12
Età : 64
Località : Vesuvio

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Simba il Lun 19 Nov 2018, 21:53

ace59 ha scritto:
Philo Vance ha scritto:Rimango della mia idea Matteo ma va bene ...il risultato non cambia:sempre pippe siamo Very Happy La sindrome del 40/0 619881

parla per te ….
qui ci sono anche superpippe Very Happy

Very Happy
Simba
Simba

Messaggi : 3959
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

La sindrome del 40/0 Empty Re: La sindrome del 40/0

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum