Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 8 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 8 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Oggi alle 16:32

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da franzx Oggi alle 16:28

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Attila17 Ieri alle 18:02

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impresa impossibile
Da Riki66 Sab 04 Lug 2020, 08:15

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Incompetennis il Gio 21 Mar 2019, 18:04

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Una massima del grande Peppino de Filippo fatta propria da tanti altri comici.  Personalmente riesco a miscelare in contemporanea i due contrastanti momenti del ridere e piangere : quando gioco a tennis io piango e l'avversario ride fortunatamente senza arrivare alla morte così come capita al presidente della banca in Mary Poppins.  
Tornando in argomento, dopo la fantascienza i vecchi film comici sono la mia passione. I vari Charlie Chaplin,  Buster Keaton, tra il muto e  Totò tra i " moderni" sono i miei preferiti . Oggi nessuno mi fa impazzire anche perché spesso la comicità sfocia nelle battutacce e nel volgare piuttosto che nell'arguzia e nella fantasia interpretativa . Ditemi la vostra se no dovete rompere le corde dopo 20 minuti per 12 volte consecutive .  Fare piangere è meno difficile che far ridere. 925962
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Philo Vance il Gio 21 Mar 2019, 19:02

Rispondo subito,dato che ho rotto le corde 2 volte in una settimana Fare piangere è meno difficile che far ridere. 961853

Checcho Zalone e Alessandro Siani mi piacciono molto...sono divertenti e ironici.

A dire la verità sono gli unici due attori italiani che gradisco in generale.
Philo Vance
Philo Vance

Messaggi : 1228
Data d'iscrizione : 25.06.17
Località : Dove posso tennistare

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Matador66 il Gio 21 Mar 2019, 21:56

La fame aguzza l'ingegno, ecco perché una nidiata di fenomeni come quelli degli anni 50/60 sono difficilmente replicabili.
Alberto Sordi, Toto, i fratelli De Filippo Nino Manfredi, Aldo Fabrizi, Nino Taranto, Vittorio Gasman e tanti altri sono stati l'apice di una cinematografia comica che ancora oggi fa scuola.
Negli anni successivi alcuni come Troisi, Benigni e qualcun altro sono quasi arrivati a quei livelli.
Ma vedere Franca Valeri ad 80m anni a teatro, non ha prezzo....
Quanto sopra IMHO
Matador66
Matador66

Messaggi : 629
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da mast.60 il Gio 21 Mar 2019, 23:06

In singolo, il Principe.
In doppio, la strana coppia formata da Jack Lemmon e Walter Matthau.
Fare piangere è meno difficile che far ridere. 1031278764

mast.60

Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 13.01.18
Età : 60
Località : napoli

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Matusa il Ven 22 Mar 2019, 02:18

Non mi appassiona il genere comico, ma ricordo che da ragazzino mi piacevano moltissimo i film di Bob Hope.
Matusa
Matusa

Messaggi : 1113
Data d'iscrizione : 17.02.17
Località : Nord-est

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da correnelvento il Ven 22 Mar 2019, 06:41

Matador66 ha scritto:La fame aguzza l'ingegno, ecco perché una nidiata di fenomeni come quelli degli anni 50/60 sono difficilmente replicabili.
Alberto Sordi, Toto, i fratelli De Filippo Nino Manfredi, Aldo Fabrizi, Nino Taranto, Vittorio Gasman e tanti altri sono stati l'apice di una cinematografia comica che ancora oggi fa scuola.
Negli anni successivi alcuni come Troisi, Benigni e qualcun altro sono quasi arrivati a quei livelli.
Ma vedere Franca Valeri ad 80m anni a teatro, non ha prezzo....
Quanto sopra IMHO

Assolutamente d'accordo
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Philo Vance il Ven 22 Mar 2019, 07:09

Io avevo capito che inco chiedesse degli attori moderni...

Se torniamo indietro,Stan Laurel e Oliver Hardy hanno creato un genere e per me sono inarrivabili.

Poi Totò e Massimo Troisi i miei preferiti.
Philo Vance
Philo Vance

Messaggi : 1228
Data d'iscrizione : 25.06.17
Località : Dove posso tennistare

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Attila17 il Ven 22 Mar 2019, 07:57

Bella domanda come sempre i tuoi post sono arguto e spunto x parlare.
Comici attuali bravi e non volgari difficile trovarne.
Uno che ho visto spesso a teatro, e diciamo che è comico ma impegnativo da seguire è Bergonzoni. Quantomeno non dice solo parolacce e bestemmie per far ridere.
Ciao
Attila17
Attila17

Messaggi : 2894
Data d'iscrizione : 14.02.17
Età : 50
Località : Albissola Marina

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da st13 il Ven 22 Mar 2019, 08:51

io, a parte lo sport, guardo poco la tv, però ogni tanto mi capita di guardare i vecchi film e a dicembre ho passato un bel pomeriggio in compagnia di frankenstein junior Very Happy

ogni tanto guardo su youtube Gigi Proietti e pochi altri... insomma, non ho gusti raffinati Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

st13

Messaggi : 1623
Data d'iscrizione : 19.12.17
Età : 40
Località :

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da ace59 il Ven 22 Mar 2019, 08:57

Matador66 ha scritto:La fame aguzza l'ingegno, ecco perché una nidiata di fenomeni come quelli degli anni 50/60 sono difficilmente replicabili.
Alberto Sordi, Toto, i fratelli De Filippo Nino Manfredi, Aldo Fabrizi, Nino Taranto, Vittorio Gasman e tanti altri sono stati l'apice di una cinematografia comica che ancora oggi fa scuola.
Negli anni successivi alcuni come Troisi, Benigni e qualcun altro sono quasi arrivati a quei livelli.
Ma vedere Franca Valeri ad 80m anni a teatro, non ha prezzo....
Quanto sopra IMHO

aggiungerei Tognazzi

il periodo della vera commedia all'italiana , come si dice, ha avuto certamente grandi attori coem quelli citati , ma anche e soprattutto grandissimi registi , basti pensare a Risi o Monicelli

nel periodo più recente l'attore comico è diventato un tutt'uno con il format del cinepanettone con abissi di bruttezza inarrivabili

il vero e semplice attore comico non esiste più , esiste l'attore comico/regista che si fa i film e se li interpreta
Siani, Benigni , Pieraccioni ecc

in ogni caso in tempi recenti per me il numero uno è stato Troisi
ace59
ace59

Messaggi : 2199
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Attila17 il Ven 22 Mar 2019, 09:03

Beh se parliamo di tempi passati, Amici miei è stato un capolavoro irripetibile. Con signori Attori con la A maiuscola.
Oltre a Amici miei visto che hai citato Tognazzi anche il vizietto è stato un film geniale.
Attila17
Attila17

Messaggi : 2894
Data d'iscrizione : 14.02.17
Età : 50
Località : Albissola Marina

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Matador66 il Ven 22 Mar 2019, 09:10

Dire una parolaccia senza essere volgare è molto difficile, devi essere un fuoriclasse.
Ed è li che spuntano i Proietti e soprattutto il buon Albertone. Nello slang romano la parolaccia "a fin di bene" è di prassi, chi non conosce il modo di parlare romano magari può non apprezzare, ma è un modo di vedere la vita in maniera scanzonata, anzi era, perché oggi la mia città si sta imbarbarendo e di brutto.
Provate a sentire le battute "condite" da Boldi, De Sica e similari, veramente oscene
Matador66
Matador66

Messaggi : 629
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Matador66 il Ven 22 Mar 2019, 09:12

Ho avuto modo di seguire dei monologhi di un'altro fuoriclasse, Dario Fo.
Anche lui qualche parolina detta in milanese gli è uscita, ma anche li da maestro
Matador66
Matador66

Messaggi : 629
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Attila17 il Ven 22 Mar 2019, 09:16

Mata hai ragione, ho visto un paio di volte  allo Zelig un comico romano, Alessandro Di Carlo forse lo conosci. Lui è veramente esagerato infatti non lo fanno andare più in televisione perché ne dice troppe,  ovviamente io che sono uno scaricatore di porto mi sono cappottato dal ridere. Ma veramente pesante.
Cmq il peggio del peggio che ho visto con parte della gente che se ne andava dal teatro scandalizzata è stato Daniele Luttazzi........ Allucinante
Attila17
Attila17

Messaggi : 2894
Data d'iscrizione : 14.02.17
Età : 50
Località : Albissola Marina

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Philo Vance il Ven 22 Mar 2019, 09:49

Bisogna anche dire che il pubblico è cambiato tanto negli anni.

I giovani di oggi indubbiamente preferiscono porcate come i film di Boldi e De Sica ai capolavori ad esempio di Totò e altri grandi artisti citati,sì divertenti ma anche molto più profondi del ciarpame trito e ritrito che producono oggi.
Philo Vance
Philo Vance

Messaggi : 1228
Data d'iscrizione : 25.06.17
Località : Dove posso tennistare

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Matusa il Ven 22 Mar 2019, 11:34

Se parliamo di italiani non possiamo dimenticare il bravissimo Pino Caruso, scomparso un paio di settimane fa. Attore e comico di grande arguzia ed eleganza.
Matusa
Matusa

Messaggi : 1113
Data d'iscrizione : 17.02.17
Località : Nord-est

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Incompetennis il Ven 22 Mar 2019, 13:17

Sordi è stato un grande attore e fa parte, assieme a Troisi dei miei preferiti italiani ( a parte Totò che è il n. 1) . La critica ora sta riscoprendo Franco e Ciccio che pur nella loro comicità " demenziale" facevano sorridere tutti.
Ci sono delle scene mitiche nei film comici : la magnata di spaghetti in "Un americano a Roma" con Sordi, la partita di tennis di Fantozzi e Filini,  Charlot che danza con il mappamondo in "Il grande dittatore", Buster Keaton ( mai visto sorridere) seduto sugli stantuffi della locomotiva  in moto nel film "the  general"  . Li avrò visti 100 volte e probabilmente li rivedrò ancora sempre con piacere.
Nei secondi iniziali del film ecco quest'ultima scena
Incompetennis
Incompetennis

Messaggi : 2924
Data d'iscrizione : 26.04.13
Località : ETNA

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Matador66 il Ven 22 Mar 2019, 21:15

Dimenticavo i primi film di Carlo Verdone!!!
Matador66
Matador66

Messaggi : 629
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da correnelvento il Ven 22 Mar 2019, 21:52

Paolo Villaggio (un genio) nella gag della farm dietetica con professore tedesco, dopo una settimana di digiuno...

https://youtu.be/BJ-795Xvtdg
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da marco61 il Ven 22 Mar 2019, 22:38

Nessuno ha ancora citato « Non ci resta che piangere ». Il miglior film comico degli ultimi 40 anni. Risale al 1984, sembra ieri quando l’ho visto la prima volta.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Matusa il Sab 23 Mar 2019, 14:25

Fare piangere è meno difficile che far ridere. FJ_004
Matusa
Matusa

Messaggi : 1113
Data d'iscrizione : 17.02.17
Località : Nord-est

Torna in alto Andare in basso

Fare piangere è meno difficile che far ridere. Empty Re: Fare piangere è meno difficile che far ridere.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum