Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 8 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 8 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Racchetta definitiva
Da marco61 Ieri alle 23:07

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Ieri alle 19:54

» Il servizio bistrattato
Da ace59 Ieri alle 10:02

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ieri alle 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Impresa impossibile
Da Riki66 Mar 30 Giu 2020, 13:46

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

» Opinioni
Da correnelvento Ven 19 Giu 2020, 14:46

» FEDERER MI COPIA!
Da Tempesta Gio 18 Giu 2020, 23:13

» Babolat Pure Aero 2019
Da Attila17 Gio 18 Giu 2020, 14:06

» Djkovic è al capolinea ?
Da correnelvento Gio 18 Giu 2020, 06:12

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

La "testa" nel tennis di quarta.

Pagina 6 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da taglia64 il Lun 07 Ott 2019, 15:17

Cerco di non spingermi nel discorso tecnico più di tanto ma credo che:

Ognuno fa quel che sa fare quando può farlo. Mi spiego:
A che mi serve essere consistente da fondo contro uno che lo è più di me, che tira più forte di me e con più rotazione di me?
A che mi serve essere uno che fa serve and volley contro uno che tira passanti perfetti e lob millimetrici ma che fatto palleggiare non ne tira tre di fila?
A che serve cercare di chiudere in tre colpi quando basta ributtarla di la 4 volte per vincere il punto?
La testa è proprio quella componente che ci fa capire con chi abbiamo a che fare e che ci fa usare le nostre capacità e i nostri talenti al meglio e nel modo giusto, nascondendo per quanto possibile i nostri difetti.
Se siamo gente poco allenata atleticamente con potremo mai cercare una continuità e consistenza da fondocampo perché al 4 o 5 scambio la velocità del braccio diminuisce e l'imprecisione del posizionamento aumenta…
Se siamo allenatissimi e non sbagliamo mai, ma non tiriamo un vincente nemmeno senza avversario, allo stesso modo non avremo mai chances contro uno più solido di noi.
In sostanza, la testa ci rende abili di modificare ed adattare le nostre peculiarità, e ci può rendere competitivi anche in quelle circostanze in cui non lo saremmo.
Vale per i pro ed al nostro (mio) infimo livello forse ancora di più.

E' chiaro che la tecnica dà un'importante aiuto alla testa, così come l'allenamento atletico, che se è valido fa si che la testa non resti mai priva di ossigeno…
taglia64
taglia64

Messaggi : 248
Data d'iscrizione : 06.11.18
Età : 56
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Lun 07 Ott 2019, 15:19

Matteo1970 ha scritto:
correnelvento ha scritto:Questo, Matteo, è quello che (in buona fede) ti piace credere.

Essere solido da fondo non è una scelta, è una caratteristica.

Che al momento ti manca.

Sarebbe come per un fondocampista dire che se giocasse a rete vincerebbe molto di più.

Credi che Llodra, Lopez ed Edbetd giochino a rete perché si divertono di più?

No! Lo fanno perché hanno caratteristiche da gioco di attacco, e al loro (immenso)  livello NON reggono lo scambio da fondo.

Allo stesso modo (per lo meno per come ti ho visto)... sei molto falloso nello scambio da fondo, e giustamente sfrutti servizio e aggressività per ottimizzare il tuo gioco..


Sicuramente è una caratteristica ed anche una attitudine.
Il paragone con i top centra nulla, sono a livelli tali che fanno un altro sport. Io parlo dei livelli infimi, e si se giocassi da fondo campo in solidità sarei più forte come detto con tutti quelli più deboli di me, sarei probabilmente più scarso con tutti quelli più forti di me.  
Poi come dici non ho attitudine. Verissimo.

No, saresti (come TUTTI) sicuramente più scarso con quelli più forti.

Il tennis è uno sport giusto: il più forte (quel giorno) vince.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Lun 07 Ott 2019, 15:21

taglia64 ha scritto:
.

E' chiaro che la tecnica dà un'importante aiuto alla testa, così come l'allenamento atletico, che se è valido fa si che la testa non resti mai priva di ossigeno…

E' questo il punto su cui io pongo l'accento.

correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da Matteo1970 il Lun 07 Ott 2019, 15:36

correnelvento ha scritto:
Matteo1970 ha scritto:
correnelvento ha scritto:Questo, Matteo, è quello che (in buona fede) ti piace credere.

Essere solido da fondo non è una scelta, è una caratteristica.

Che al momento ti manca.

Sarebbe come per un fondocampista dire che se giocasse a rete vincerebbe molto di più.

Credi che Llodra, Lopez ed Edbetd giochino a rete perché si divertono di più?

No! Lo fanno perché hanno caratteristiche da gioco di attacco, e al loro (immenso)  livello NON reggono lo scambio da fondo.

Allo stesso modo (per lo meno per come ti ho visto)... sei molto falloso nello scambio da fondo, e giustamente sfrutti servizio e aggressività per ottimizzare il tuo gioco..


Sicuramente è una caratteristica ed anche una attitudine.
Il paragone con i top centra nulla, sono a livelli tali che fanno un altro sport. Io parlo dei livelli infimi, e si se giocassi da fondo campo in solidità sarei più forte come detto con tutti quelli più deboli di me, sarei probabilmente più scarso con tutti quelli più forti di me.  
Poi come dici non ho attitudine. Verissimo.

No, saresti (come TUTTI) sicuramente più scarso con quelli più forti.

Il tennis è uno sport giusto: il più forte (quel giorno) vince.

Mi sono spiegato male... in effetti è contorto.
Il mio discorso voleva dire che contro uno più scarso, dove magari oggi mi faccio imbrigliare o mi scazzo, giocassi con solidità senza rischiare attacchi probabilmente vincerei più nettamente, mentre con uno più forte se giocassi con solidità da fondocampo perderei più nettamente.

Questo era il senso. La mia esperienza mi porta a questo, è un periodo che gioco molto con i miei nipoti (3°) dovo sono molto in difficoltà, e vedo che se attacco e faccio il mio il divario diminuisce, se cerco di palleggiarci mi spaccano. Al contrario, mi è capitato con ragazzi di 4° di andare sotto e recuperare giocando più conservativo ed attaccando un po' meno.

L'analisi sta nell'approccio. Se la palla è lenta penso troppo, tendo a voler strafare (testa) e poi mi perdo negli errori stupidi (testa/tecnica) entrando nel tunnel. Se la palla viaggia, automaticamente vengono fuori gli schemi (diagonali, attacco tatticamente corretto, etcc...) senza avere il tempo di pensare.

Purtroppo la testa, nel mio caso, fa tantissimo. E secondo me tu non te en rendi conto proprio perchè è il tuo punto forte!

Matteo1970
Matteo1970

Messaggi : 1431
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Lun 07 Ott 2019, 16:00

Matteo: non voglio fare una polemica fine a sé stessa nei tuoi confronti… anche perché la discussione con te mi piace, in quanto argomenti dettagliatamente le tue convinzioni.
Ma non posso esimermi da continuare a manifestare il mio dissenso nei confronti delle tue argomentazioni.
Ricordiamoci che stiamo parlando del nostro tennis amatoriale, ovvero di un cazzo di niente… quindi né di dignità o dirittura morale o serietà delle nostre mamme…
Insomma: quello che tu racconti, ossia:
- Mi trovo male con le palle molle
- Mi deconcentro
- Mi scazzo (o qualcosa del genere) e gioco male
- Voglio strafare
- Gioco bene con quelli che tirano
E’ ESATTAMENTE IL MONDO DEI QUARTA!
Tu (come la quasi totalità dei quarta) non fai fatica con le palle molli per le ragioni sopra, ma, semplicemente,  perché  ad  livello di quarta-medio (il tuo) è MOLTO, ma MOLTO  più difficile spingere uno straccio bagnato che una palla veloce.
E questo per un fottutissimo problema di tecnica.
La concentrazione, la voglia, la testa non c’entra un belino di niente (questa è idea mia, ovvio).
Non riuscire a giocare bene su palle molli è un preciso, INEQUIVOCABILE limite tecnico.
Tra l’altro, quando giochi con uno più forte non hai alcuna responsabilità di vincere, e giochi (come tutti) più sciolto.
Ben altra cosa è giocare con uno LEGGERMENTE più scarso, o di egual livello, ed avere la RESPONSABILITA’ di vincere: stai sicuro che è molto diverso, soprattutto se è uno regolare che tira pallette.
Ed è proprio lì che si distingue (al proprio livello, chiaramente) il GIOCATORE dal NON GIOCATORE (passami questo termine).
Il GIOCATORE, dal livello 4.4 al livello PRO,  è quello che non perde MAI con quelli più scarsi, che non si batte MAI da solo.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Lun 07 Ott 2019, 16:03

Ulteriore annotazione:

Io non ho mai vinto una partita in vita mia con la "testa".

Io le vinco di fisico (se sono ben allenato) e di tecnica (intesa come efficacia dei colpi): nè più, nè meno.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Lun 07 Ott 2019, 16:14

Ora ti dico, a livello di forumisti che ho visto giocare, chi ritengo GIOCATORE (mi escudo volontariamente) al proprio livello: ovvero quelli che uno più scarso non perdono in una partita intera di torneo:

Miguel
Rafa
Ricca
Vicio

Il livello di gioco è molto diverso, tra loro, ma li accomuna (a mio avviso) che non si batteranno MAI da soli, e molto difficilmente perderanno con uno più scarso.

Sicuramente mi dimentico di qualcuno, e me ne scuso anticipatamente: ho buttato lì i primi che mi sono venuti in mente.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da Matteo1970 il Lun 07 Ott 2019, 16:43

correnelvento ha scritto:Matteo: non voglio fare una polemica fine a sé stessa nei tuoi confronti… anche perché la discussione con te mi piace, in quanto argomenti dettagliatamente le tue convinzioni.
Ma non posso esimermi da continuare a manifestare il mio dissenso nei confronti delle tue argomentazioni.
Ricordiamoci che stiamo parlando del nostro tennis amatoriale, ovvero di un cazzo di niente… quindi né di dignità o dirittura morale o serietà delle nostre mamme…
Insomma: quello che tu racconti, ossia:
- Mi trovo male con le palle molle
- Mi deconcentro
- Mi scazzo (o qualcosa del genere) e gioco male
- Voglio strafare
- Gioco bene con quelli che tirano
E’ ESATTAMENTE IL MONDO DEI QUARTA!
Tu (come la quasi totalità dei quarta) non fai fatica con le palle molli per le ragioni sopra, ma, semplicemente,  perché  ad  livello di quarta-medio (il tuo) è MOLTO, ma MOLTO  più difficile spingere uno straccio bagnato che una palla veloce.
E questo per un fottutissimo problema di tecnica.
La concentrazione, la voglia, la testa non c’entra un belino di niente (questa è idea mia, ovvio).
Non riuscire a giocare bene su palle molli è un preciso, INEQUIVOCABILE limite tecnico.
Tra l’altro, quando giochi con uno più forte non hai alcuna responsabilità di vincere, e giochi (come tutti) più sciolto.
Ben altra cosa è giocare con uno LEGGERMENTE più scarso, o di egual livello, ed avere la RESPONSABILITA’ di vincere: stai sicuro che è molto diverso, soprattutto se è uno regolare che tira pallette.
Ed è proprio lì che si distingue (al proprio livello, chiaramente) il GIOCATORE dal NON GIOCATORE (passami questo termine).
Il GIOCATORE, dal livello 4.4 al livello PRO,  è quello che non perde MAI con quelli più scarsi, che non si batte MAI da solo.

Ottimo, mi diverto anche io....

Chiudo con q1uesta considerazione , poi la smetto perchè ovviamente e giustamente abbiamo tutti le nostre convinzioni.

Il tuo errore, ovviamente a mio avviso, è la generalizzazione.
Per me spingere un palla molle non è un problema. Il mio problema (o meglio, uno dei tanti miei problemi, ma nel discorso di questo parliamo) è che se non mi diverto, mi raffreddo, gioco scoglionato, mi incazoz con me stesso perchè gioco scoglionato e entro nella spirale che definisco "l'antro del coglionazzo". Attenzione, io combatto contro questo, mi alleno contro questo problema, ma tanto è che per ora, pur essendo migliorato in questa tenuta, è ancora il mio problema. E nel non divertirmi ci metto tutto, anche la responsabilità di dover vincere (non di vincere, quella è un'altra cosa).

Ultimo, se io dovessi giocare con te in torne la cosa di cui avrei più timore è proprio la tenuta mentale, a seguire quella fisica e ultima l'efficacia dei colpi. Perchè a mio avviso tu su 100 fai 50 di testa (tenacità, combattività e aggressivitià), 35 di fisico e 15 di efficacia di colpi (non che non lo siano, ma il resto è molto prevaricante).

Matteo1970
Matteo1970

Messaggi : 1431
Data d'iscrizione : 16.06.17
Località : Trofarello

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Lun 07 Ott 2019, 16:52

Anche io, Mat, chiudo qui (ma ti lascio la replica, a cui non farò seguito).

Non sono Mouratoglu, ma giocando da 40 anni a tennis, un poco ci capisco, specie ai bassi livelli.

Ti ho visto giocare, e ho anche giocato contro di te.

Io ritengo, invece, che colpire palle molle con continuità sia il tuo più grande problema tecnico.

Ma questo si riferisce a due anni fa: magari hai fatto un notevole salto di qualità, ed ora non hai problemi, sia chiaro.

Questo non posso saperlo.

Quando avrò l'opportunità di rivederti darò il mio parere in merito.

Se hai risolto quel problema, sei sicuramente un giocatore nettamente più competitivo.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Lun 07 Ott 2019, 18:35

taglia64 ha scritto:


A che mi serve essere uno che fa serve and volley contro uno che tira passanti perfetti e lob millimetrici ma che fatto palleggiare non ne tira tre di fila?

Capisco bene il senso del tuo discorso...

Ma questo esempio non mi torna proprio.

In 40 anni di tennis giocato (male) devo ancora incontrare, ma anche solo vedere un giocatore capace di passanti e lob millimetrici, e non in grado di fare 3 palleggi di fila...
La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 150354
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da Matador66 il Lun 07 Ott 2019, 19:11

A parer mio la tecnica, per i quarta categoria, conta molto a parità di condizione fisico atletica.
Altrimenti chi meglio sta fisicamente solitamente vince.
Io, Corre lo può testimoniare, gioco sempre per fare punto abbreviando gli scambi perché mi piace molto.
Ma non posso confutare il fatto che, quando sono stato atleticamente bene ed ho potuto scambiare di più ed essere più regolare, i risultati sono di molto migliorati
Matador66
Matador66

Messaggi : 629
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Lun 07 Ott 2019, 19:36

Matador66 ha scritto:A parer mio la tecnica, per i quarta categoria,  conta molto a parità di condizione fisico atletica.
Altrimenti chi meglio sta fisicamente solitamente vince.
Io, Corre lo può testimoniare, gioco sempre per fare punto abbreviando gli scambi perché mi piace molto.
Ma non posso confutare il fatto che, quando sono stato atleticamente bene ed ho potuto scambiare di più ed essere più regolare,  i risultati sono di molto migliorati

Confermo
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da Chiros il Lun 07 Ott 2019, 21:58

Matador66 ha scritto:A parer mio la tecnica, per i quarta categoria,  conta molto a parità di condizione fisico atletica.
Altrimenti chi meglio sta fisicamente solitamente vince.
Io, Corre lo può testimoniare, gioco sempre per fare punto abbreviando gli scambi perché mi piace molto.
Ma non posso confutare il fatto che, quando sono stato atleticamente bene ed ho potuto scambiare di più ed essere più regolare,  i risultati sono di molto migliorati

Infatti chi sta meglio fisicamente solitamente vince. Per vincere contro un atleta superiore fisicamente bisogna avere molta molta molta più tecnica di lui.


Chiros
Chiros

Messaggi : 4742
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da Wacos il Mar 08 Ott 2019, 13:06

Secondo me vince sempre il più bravo.dove bravo è un concetto ampio che racchiude tecnica e tattica.puoi correre quanto vuoi ma se ti fanno una smorzata non serve niente arrivarci se non sai cosa farne.e lo dico con sennò visto che sono piuttosto veloce,ma non basta. Ovvio che sotto un minimo di preparazione susi gioca con un handicap. Un fattore importante poi la fa il tipo di gioco. un giocatore aggressivo che da fare bene approccio e volee mette in difficoltà chiunque non abbia un buon passante o lob, indipendentemente dalla forma fisica dell'avversario.cosi come un regolarista batte il giocatore bum bum perché è in grado di difendere e neutralizzare lo scambio. I più Scafati inoltre riescono a farti giocare sempre sul tuo punto debole,per cui anche se magari sei generalmente più bravo e più allenato se non riesci o non hai una contromisura è facile che perdi
Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Mar 08 Ott 2019, 13:58

Wacos ha scritto:
I più Scafati inoltre riescono a farti giocare sempre sul tuo punto debole,per cui anche se magari sei generalmente più bravo e più allenato se non riesci o non hai una contromisura è facile che perdi

Se uno riesce a giocarti sul punto debole, e tu non hai contromisure, non puoi essere più bravo di lui.

Magari sarai più allenato...

Ma sicuro, lui è più forte.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da Wacos il Mar 08 Ott 2019, 23:11

correnelvento ha scritto:
Wacos ha scritto:
I più Scafati inoltre riescono a farti giocare sempre sul tuo punto debole,per cui anche se magari sei generalmente più bravo e più allenato se non riesci o non hai una contromisura è facile che perdi

Se uno riesce a giocarti sul punto debole, e tu non hai contromisure, non puoi essere più bravo di lui.

Magari sarai più allenato...

Ma sicuro, lui è più forte.
infatti ho detto che vince il più bravo. Ma ci sono molti giocatori,me per primo così come molti che conosco,che hanno una zona del campo particolarmente ostica da gestire. se l'avversario è in grado di farti giocare spesso nel modo a te sfavorevole, può portare a casa una partita che posta su di altro piano strategico magari avresti vinto. non è comune ma ci sono alcuni molto bravi a leggere la partita.io per primo ho portato al tue del terzo un ragazzino 8n crescita che sul piano del palleggio fa fondo mi avrebbe piallato facile ,giocando solo rovesci in back.ho perso 12 a 10, Ma se non avessi attuato quella strategia avrei perso con un doppio 6 2. In generale lui è più forte di me,senza storia, ma quel giorno ha rischiato di perdere visto che ho avuto due match point.
Wacos
Wacos

Messaggi : 1317
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 42
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Mer 09 Ott 2019, 06:06

Certo

Ci può stare
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Mer 09 Ott 2019, 07:39

Dopo svariate divagazioni personal-tecnico-tattiche, rientriamo in carreggiata e facciamo una sintesi delle posizioni.

La mia idea, dopo decenni di tennis giocato a bassi livelli, è la seguente.

La testa, insieme alla tecnica e alla preparazione fisica, è un elemento importante nel tennis, MA A LIVELLI MEDIO-ALTI, dove i giocatori hanno tecniche consolidate e ottimo fisico.

Noi pippe di quarta/terza bassa, abbiamo TALI e TANTE lacune tecniche e/fisiche che la testa ha un'importanza molto bassa.

Per esperienza, la maggior parte dei quarta imputa responsabilità delle proprie prestazioni inferiori alle aspettative per problemi di testa/voglia/concentrazione...

A mio avviso, invece (da quello che ho osservato da 40 anni) tali prestazioni sono dovute a scarsa tecnica e/o preparazione fisica.

È evidente che è "più  comodo" pensare (in ovvia buona fede) che le prestazioni basse siano dovute alla testa.

Capire, al contrario, di avere grandi lacune tecniche, è molto più difficile da "digerire".

Quante volte ho sentito dire: "ho perso con uno che buttava pallette"!

Mai, però, sento finire la frase in modo corretto:
"... perché non ho la capacità tecnica (o fisica) di affrontarle"
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Mer 09 Ott 2019, 08:12

In ogni caso, ritengo in qualche modo "fuorviante" affrontare tale argomento personalizzandolo con esempi personali.

Parlando di sé stessi, infatti, (nel tennis come in ogni altro aspetto della vita), è molto difficile essere distaccati ed obiettivi.

La percezione che si ha di sé stessi raramente corrisponde a quella reale ed oggettiva.

Devo dire che sono davvero pochi i giocatori di tennis che conosco che parlano di sé (come tennisti) in modo obiettivo.

Dovessi sceglierne 3 al volo, tra noi, direi Riki, Matador e Vicio.

Chiaramente ce ne sono altri, ma questi sono i primi che mi sono venuti in mente.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da ace59 il Mer 09 Ott 2019, 08:47

correnelvento ha scritto:Dopo svariate divagazioni personal-tecnico-tattiche, rientriamo in carreggiata e facciamo una sintesi delle posizioni.

La mia idea, dopo decenni di tennis giocato a bassi livelli, è la seguente.

La testa, insieme alla tecnica e alla preparazione fisica, è un elemento importante nel tennis, MA A LIVELLI MEDIO-ALTI, dove i giocatori hanno tecniche consolidate e ottimo fisico.

Noi pippe di quarta/terza bassa, abbiamo TALI e TANTE lacune tecniche e/fisiche che la testa ha un'importanza molto bassa.

Per esperienza, la maggior parte dei quarta imputa responsabilità delle proprie prestazioni inferiori alle aspettative per problemi di testa/voglia/concentrazione...

A mio avviso, invece (da quello che ho osservato da 40 anni) tali prestazioni sono dovute a scarsa tecnica e/o preparazione fisica.

È evidente che è "più  comodo" pensare (in ovvia buona fede) che le prestazioni basse siano dovute alla testa.

Capire, al contrario, di avere grandi lacune tecniche, è molto più difficile da "digerire".

Quante volte ho sentito dire: "ho perso con uno che buttava pallette"!

Mai, però, sento finire la frase in modo corretto:
"... perché non ho la capacità tecnica (o fisica) di affrontarle"

quoto al 100%
ace59
ace59

Messaggi : 2195
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da ace59 il Mer 09 Ott 2019, 08:50

aggiungo che un esperto come Veterano , i cui interventi erano illuminanti , quasi sempre nel rispondere a domande e quesiti tecnici affermava che al nostro livello il problema tecnico è determinante molto più degli altri aspetti che pure sono naturalmente importanti .
giustamente a qualcuno che diceva " ah se avessi testa giocherei cosi o cosà " rispondeva si ma poi devi essere capace , avere il bagaglio tecnico per giocare cosi e cosà
ace59
ace59

Messaggi : 2195
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da Matador66 il Mer 09 Ott 2019, 08:57

Al primo posto tecnica e preparazione fisica.
Testa e tattica vengono dopo.
Avoglia a pensare alla tattica se non mandi la palla sempre e comunque dove vorresti
Matador66
Matador66

Messaggi : 629
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Mer 09 Ott 2019, 08:57

ace59 ha scritto:aggiungo che un esperto come Veterano , i cui interventi erano illuminanti , quasi sempre nel rispondere a domande e quesiti tecnici affermava che al nostro livello il problema tecnico è determinante molto più degli altri aspetti che pure sono naturalmente importanti .
giustamente a qualcuno che diceva " ah se avessi testa giocherei cosi o cosà " rispondeva si ma poi devi essere capace , avere il bagaglio tecnico per giocare cosi e cosà

E' vero, Ace.

Veterano, ex B2, ed allenatore in Accademia Tennis in Spagna, quindi un PROFESSIONISTA dell'insegnamento diceva (mi piacerebbe intervenisse) che la testa è importante nel tennis VERO.

Al nostro livello è molto meno importante.

Io ho sempre pensato la stessa cosa.


Ultima modifica di correnelvento il Mer 09 Ott 2019, 08:59, modificato 1 volta
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da correnelvento il Mer 09 Ott 2019, 08:58

Matador66 ha scritto:Al primo posto tecnica e preparazione fisica.
Testa e tattica vengono dopo.
A voglia a pensare alla tattica se non mandi la palla sempre e comunque dove vorresti


Appunto... o se spari sui teloni al quarto scambio.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16780
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da ace59 il Mer 09 Ott 2019, 09:16

correnelvento ha scritto:
Matador66 ha scritto:Al primo posto tecnica e preparazione fisica.
Testa e tattica vengono dopo.
A voglia a pensare alla tattica se non mandi la palla sempre e comunque dove vorresti


Appunto... o se spari sui teloni al quarto scambio.

quarto scambio per me significa essere un maledetto pallettaro Very Happy Very Happy Very Happy
ace59
ace59

Messaggi : 2195
Data d'iscrizione : 26.02.14
Località : treviso

Torna in alto Andare in basso

La "testa" nel tennis di quarta. - Pagina 6 Empty Re: La "testa" nel tennis di quarta.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum