Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Oggi alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Oggi alle 07:00

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da max1970 Gio 09 Lug 2020, 18:37

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Un paese in decadenza

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da pasticcio76 il Sab 04 Gen 2020, 15:39

correnelvento ha scritto:Be': i giovani hanno molte ragioni ad essere incazzati con le generazioni precedenti...


ehh già: pensioni di giovinezza, metodo retributivo per il calcolo delle pensioni (ovvero la media degli ultimi 5 anni di stipendio), quote 100 varie...
pasticcio76
pasticcio76

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 03.12.18
Età : 44
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da max1970 il Sab 04 Gen 2020, 16:03

correnelvento ha scritto:Chiudo questo ultimo giorno dell'anno, con una nota di tristezza, delusione e pessimismo.

Siamo un Paese in decadenza.

Il livello della nostra scuola (mi riferisco a quella pubblica) è in continua discesa: i ragazzi che si diplomano oggi sanno MOLTO di meno di quelli che si sono diplomati alla mia epoca.
Nei test di ammissione universitari, molti candidati commettono gravi errori di ortografia.
Molti ragazzi escono dalle superiori senza saper scrivere in italiano corretto, e faticano ad elaborare un testo complesso.
Alcuni ragazzini finiscono le elementari, e a stento sanno scrivere.

I nostri governi stanziano sempre meno risorse per scuola ed Università: ovvero i pilastri del nostro futuro.

I media, la TV in testa trasmette una tale quantità di programmi spazzatura, da inquinare le menti dei telespettatori, condizionandone (negativamente) i comportamenti.

Butto lì qualche programma a caso:

Barbara D'urso
Balivo
Grandi Fratelli vari
Isole dei famosi
Programmi di cuochi (che credono di essere artisti) che insultano i concorrenti
Pupi e secchione
Bonolis che fa programmi penosi
Talk politici (che durano ore) dove le stesse facce si insultano ed urlano
Zoccole scosciate e rifatte da tutte le parti

La cosa TERRIBILE è che le persone (e purtroppo molti giovani) seguono questo schifo... che poi traslano nella loro vita di tutti i giorni.

Maleducazione, ostentazione, bullismo, alcool, droghe, sesso precoce (a 25 anni si sono già stufati di scopare), ricerca dello sballo facile... social media che condizionano i loro comportamenti.

Famiglie nei ristoranti attaccate ai cellulari, ragazzi che vivono vite virtuali.

30 enni che si comportano come ragazzini, insicuri... figli di "genitori spazzaneve" o "genitori amici" che non hanno saputo ottenere il loro rispetto con l'autorevolezza che il ruolo di genitore impone, senza riuscire a stabilire regole e senza riuscire a dire dei NO ai propri figli... creando dei "mostri".

Ma dove cazzo siamo finiti?

Ovviamente non tutti i giovani (ed adulti) sono così... ma, ditemi: anche voi avvertite questa realtà? O sono io troppo pessimista ed incazzato, per questa situazione?

Vi prego: datemi torto, così mi sentirò meglio.

Buon anno a tutti. muro

Fotografia spietata, ma purtoppo reale del Paese. Direi che i giovani probabilmente sono i meno responsabili visto che sono stati (dis)educati dai "grandi". In generale credo che ci sia un grande mancanza di "senso", inteso come orizzonte valoriale.
max1970
max1970

Messaggi : 1304
Data d'iscrizione : 16.02.17
Età : 49
Località : massa

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da marco61 il Sab 04 Gen 2020, 19:29

ace59 ha scritto:
Lupin207 ha scritto:Buongiorno parole sacrosante!!!! Però, non me ne vogliano, commentare facendo dei grossolani errori di grammatica ed ortografia...fa perdere d'importanza la vostra "adesione" alla discussione. Attenzione che non siete più  Un paese in decadenza - Pagina 3 49721 neodiplomati o altro. Meditate gente meditate

spero di scriverlo con la giusta sintassi
ma vaffanculo lupin207!
Vedi che ha ragione lui? Lupin207, con la elle maiuscola!!
Però vaffanculo anche minuscolo è perfetto. Un paese in decadenza - Pagina 3 786556

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da Riki66 il Dom 05 Gen 2020, 06:54

No dai parlatemi di sto Balivo, perche gli altri programmi li vedo tutti, ma questo proprio non lo conosco scratch scratch
Anche "zoccole scosciate", pur se sintatticamente corretto, lo trovo tuttavia troppo generico. Servirebbe perlomeno sapere canale tv e ora, per una corretta visione; penso infatti che pretendere nome ed indirizzo in questa sede sia troppo, anche se auspicabile. Magari una foto. Mi scuso con tutti per l' italiano arrapato.
Condivido tuttavia la questione della mente inquinata, abbiamo qui chiara dimostrazione che è difficile colpire una pallina da tennis pensando alla gnocca.
Riki66
Riki66

Messaggi : 3263
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da correnelvento il Dom 05 Gen 2020, 07:10

Riki106 ha scritto:No dai parlatemi di sto Balivo, perche gli altri programmi li vedo tutti, ma questo proprio non lo conosco scratch scratch



La Balivo è una ex letterina/miss/tronista (nn so quale delle tre) che conduce una merda di trasmissione sulla Rai che fa concorrenza alla D'Urso...
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da pasticcio76 il Dom 05 Gen 2020, 07:12

Riki106 ha scritto:No dai parlatemi di sto Balivo, perche gli altri programmi li vedo tutti, ma questo proprio non lo conosco scratch scratch
Anche "zoccole scosciate", pur se sintatticamente corretto, lo trovo tuttavia troppo generico. Servirebbe perlomeno sapere canale tv e ora, per una corretta visione; penso infatti che pretendere nome ed indirizzo in questa sede sia troppo, anche se auspicabile. Magari una foto. Mi scuso con tutti per l' italiano arrapato.
Condivido tuttavia la questione della mente inquinata, abbiamo qui chiara dimostrazione che è difficile colpire una pallina da tennis pensando alla gnocca.

Very Happy Very Happy Very Happy
pasticcio76
pasticcio76

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 03.12.18
Età : 44
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da Matusa il Mer 08 Gen 2020, 19:58

pasticcio76 ha scritto:
correnelvento ha scritto:Be': i giovani hanno molte ragioni ad essere incazzati con le generazioni precedenti...


ehh già: pensioni di giovinezza

L'espressione è talmente azzeccata che appena letta ho iniziato ad usarla. Ti riconoscerò il copyright. Conosco almeno quattro persone, tutte donne,  andate in pensione con mooolto anticipo. Ho due cugine che hanno lavorato meno di 16 anni e una ha addirittura la faccia tosta di fare del moralismo. Ma se le fai notare che a 67 anni ha lavorato in tutto 16 anni ed ha percepito la pensione per 27 anni e continuerà si offende pure.
Per me il periodo di decadenza italiana sono stati gli anni 70 e 80, in cui sono stati introdotti privilegi che hanno pesato e peseranno su chi è arrivato dopo e sono state intaccate alcune importanti risorse comuni come l'Alitalia, o istituzioni come la scuola. Nella scuola è stata inserito una quantità di personale senza concorso, col solo titolo di aver insegnato per qualche tempo in qualsiasi tipo di scuola, spesso privata, quindi dequalificata. Per le pensioni in certi settori c'era l'abitudine di promuovere il giorno prima della pensione, in modo da avere una pensione più alta. Tipicamente questo avveniva nelle Forze Armate, ma forse anche in magistratura e altrove.
Adesso, già da un po', stiamo recuperando in vari settori.
Daje!
Matusa
Matusa

Messaggi : 1113
Data d'iscrizione : 17.02.17
Località : Nord-est

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da correnelvento il Mer 08 Gen 2020, 20:12

Nelle forze armate quello che hai detto, non succede più da parecchio tempo.

Giustamente.

La promozione avviene "simbolicamente", ovvero senza alcun emolumento legato al grado ottenuto.


Ultima modifica di correnelvento il Mer 08 Gen 2020, 20:21, modificato 1 volta
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da correnelvento il Mer 08 Gen 2020, 20:20

La cosa peggiore è stato il sistema pensionistico retributivo per decenni.

Anziché, come giustamente si fa oggi, un sistema contributivo.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da mattiaajduetre il Gio 09 Gen 2020, 10:06

buon giorno a tutti,

purtroppo il "quadro" dipinto da Giovanni è drammaticamente reale, vorrei fare alcune considerazioni che mi fanno sperare:
i ragazzi di oggi (almeno a mio feedback) sono bianco o nero: in gamba o "bruciati" ergo opportunità per chi le saprà cogliere e letteralmente un problema da gestire i secondi.
concordo sul discorso genitorialità che ha creato un "buco nero" ma fortunatamente credo si circoscritta a una generazione che ha creato sì degli essere inani ma che confido abbia avuto termine.
non ho purtoppo possibilità di replica alla negatività generale circa lo sfacelo politico del malgoverno che ci perseguita da lustri perchè troppo evidente e che si riflette in ogni campo, tutela del cittadino e giustizia comprese...
purtroppo non abbiamo altra via se non combattere contro il nulla della Tv, dei media e del malcostume se non con l'esempio e la consapevolezza che bisogna cominciare dai bimbi e continuare con cuore e buona speranza senza arrendersi mai.
scritto questo ribadisco la mia speranza nel futuro, considerando che avverto l'arrivo di "generazioni in gamba": sarà però nostro compito fare in modo che siano sempre di più coloro che avranno voglia di fare rispetto agli "inutili sballotati per inerzia"
buona giornata
mattiaajduetre
mattiaajduetre

Messaggi : 274
Data d'iscrizione : 20.10.14
Località : deep Padania

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da mattiaajduetre il Gio 09 Gen 2020, 10:11

p.s.
solo un ultimo pensiero: ok che i giovani possano essere mooooolto risentiti con chi ha creato 'sto schifo e con chi peggiora le cose ma come dico sempre quando discuto con loro: "avete ragione ma non serve a nulla al massimo deve essere una spinta in più la rabbia che giustamente provate"
mattiaajduetre
mattiaajduetre

Messaggi : 274
Data d'iscrizione : 20.10.14
Località : deep Padania

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da correnelvento il Gio 09 Gen 2020, 10:13

mattiaajduetre ha scritto:buon giorno a tutti,

purtroppo il "quadro" dipinto da Giovanni è drammaticamente reale, vorrei fare alcune considerazioni che mi fanno sperare:
i ragazzi di oggi (almeno a mio feedback) sono bianco o nero: in gamba o "bruciati" ergo opportunità per chi le saprà cogliere e letteralmente un problema da gestire i secondi.
concordo sul discorso genitorialità che ha creato un "buco nero" ma fortunatamente credo si circoscritta a una generazione che ha creato sì degli essere inani ma che confido abbia avuto termine.
non ho purtoppo possibilità di replica alla negatività generale circa lo sfacelo politico del malgoverno che ci perseguita da lustri perchè troppo evidente e che si riflette in ogni campo, tutela del cittadino e giustizia comprese...
purtroppo non abbiamo altra via se non combattere contro il nulla della Tv, dei media e del malcostume se non con l'esempio e la consapevolezza che bisogna cominciare dai bimbi e continuare con cuore e buona speranza senza arrendersi mai.
scritto questo ribadisco la mia speranza nel futuro, considerando che avverto l'arrivo di "generazioni in gamba": sarà però nostro compito fare in modo che siano sempre di più coloro che avranno voglia di fare rispetto agli "inutili sballotati per inerzia"
buona giornata

Ciao e bentrovato!
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da mattiaajduetre il Gio 09 Gen 2020, 10:15

Giovanni ciao caro
un abbraccione e a presto
mattiaajduetre
mattiaajduetre

Messaggi : 274
Data d'iscrizione : 20.10.14
Località : deep Padania

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da Giampi83 il Gio 09 Gen 2020, 10:29

Ragazzi, nella mia posizione, io prendo solo atto della situazione e mi muovo di conseguenza. I giovani di cui parlate, quelli in gamba, sono consapevoli che la giusta valorizzazione e soddisfazione si può ottenere ovunque tranne che in Italia. Se poi, a valle di un giro per l'Europa, si riesce a rientrare alle proprie condizioni, ben venga, altrimenti si resta fuori. Questione di qualità della vita.

Io ho già fatto un primo trapianto a 800km di distanza per dare un futuro migliore ai miei figli, e per il momento resto al posto di combattimento, ma se non dovesse essere sufficiente, disponibilissimo a farne altri 800.

Anche questo aspetto è cambiato molto. Prima, se volevi, potevi restare nella tua città natale e lavorarci, vivendo serenamente. Ora, nella mia programmazione e progettazione del futuro a breve termine, c'è sempre un momento dedicato al bilancio costi/benefici, con annesso scenario di fuga.

Purtroppo è così. Me ne farò una ragione.

Alla pensione non ci penso neanche. Se lo stato vuole che io stia alla scrivania col pannolone e il bicchiere della dentiera, fissando il monitor senza ragione, fino a 75 anni, per me va bene.
Giampi83
Giampi83

Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 08.05.18
Età : 37
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da Matusa il Gio 09 Gen 2020, 16:49

Giampi83 ha scritto:
Alla pensione non ci penso neanche. Se lo stato vuole che io stia alla scrivania col pannolone e il bicchiere della dentiera, fissando il monitor senza ragione, fino a 75 anni, per me va bene.

No, lo Stato no, per favore.

Lo Stato non vuole, non decide, esegue quello che viene deciso in altra sede. È una macchina, possiamo dire che funziona bene in certi campi e male in altri, e sarebbe anche intelligente chiedersi perché. A volere e decidere sono maggioranze, partiti, governi. E  maggioranze diverse, partiti diversi, governi diversi hanno diverse responsabilità. E alla fin fine tante responsabilità ce le hanno gli elettori.

Non scarichiamole sullo Stato.
Matusa
Matusa

Messaggi : 1113
Data d'iscrizione : 17.02.17
Località : Nord-est

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da Giampi83 il Gio 09 Gen 2020, 18:29

Non fa una piega. Ero stato più superficiale di te.
Giampi83
Giampi83

Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 08.05.18
Età : 37
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da pasticcio76 il Ven 10 Gen 2020, 05:56

Matusa ha scritto:
pasticcio76 ha scritto:
correnelvento ha scritto:Be': i giovani hanno molte ragioni ad essere incazzati con le generazioni precedenti...


ehh già: pensioni di giovinezza

L'espressione è talmente azzeccata che appena letta ho iniziato ad usarla. Ti riconoscerò il copyright. Conosco almeno quattro persone, tutte donne,  andate in pensione con mooolto anticipo. Ho due cugine che hanno lavorato meno di 16 anni e una ha addirittura la faccia tosta di fare del moralismo. Ma se le fai notare che a 67 anni ha lavorato in tutto 16 anni ed ha percepito la pensione per 27 anni e continuerà si offende pure.
Per me il periodo di decadenza italiana sono stati gli anni 70 e 80, in cui sono stati introdotti privilegi che hanno pesato e peseranno su chi è arrivato dopo e sono state intaccate alcune importanti risorse comuni come l'Alitalia, o istituzioni come la scuola. Nella scuola è stata inserito una quantità di personale senza concorso, col solo titolo di aver insegnato per qualche tempo in qualsiasi tipo di scuola, spesso privata, quindi dequalificata. Per le pensioni in certi settori c'era l'abitudine di promuovere il giorno prima della pensione, in modo da avere una pensione più alta. Tipicamente questo avveniva nelle Forze Armate, ma forse anche in magistratura e altrove.
Adesso, già da un po', stiamo recuperando in vari settori.
Daje!

ineccepibile come sempre, ho un piccolo appunto, l'espressione "pensioni di giovinezza" non è mia: nessuna royalty a mio favore!!! Un paese in decadenza - Pagina 3 106988 Un paese in decadenza - Pagina 3 106988 Un paese in decadenza - Pagina 3 106988
pasticcio76
pasticcio76

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 03.12.18
Età : 44
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da st13 il Ven 10 Gen 2020, 15:12

Il sito INPS dice che io andrò in pensione nel 2050....quando avrò 71 anni Very Happy Very Happy

st13

Messaggi : 1624
Data d'iscrizione : 19.12.17
Età : 40
Località :

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da marco61 il Sab 11 Gen 2020, 23:46

Per chi volesse risollevarsi il morale, ieri sera è tornato Grande Fratello Vip.
Sono soddisfazioni.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da muster il Dom 12 Gen 2020, 13:56

marco61 ha scritto:Per chi volesse risollevarsi il morale, ieri sera è tornato Grande Fratello Vip.
Sono soddisfazioni.

Very Happy Very Happy Very Happy
muster
muster

Messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 17.01.11
Località : fra bergamo e lecco

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da pasticcio76 il Lun 13 Gen 2020, 17:44

marco61 ha scritto:Per chi volesse risollevarsi il morale, ieri sera è tornato Grande Fratello Vip.
Sono soddisfazioni.

per fortuna a casa mia decide mia figlia: Winx, George o Alvin. Very Happy Very Happy Very Happy
pasticcio76
pasticcio76

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 03.12.18
Età : 44
Località : Treviso

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da Rafapaul il Gio 26 Mar 2020, 22:06

Rispolvero questo post per collegarmi alla situazione che stiamo vivendo.
Senza entrare nello specifico della situazione sanitaria ed essendo consapevoli che una situazione del genere metterebbe in difficoltà qualsiasi governo .
Secondo voi come stiamo gestendo la cosa ?
Ad esempio non  penso sia normale dover cambiare 4 moduli per l'autocertificazione in 10 gg......non penso sia normale alle 18 di ogni giorno fare la conta con chissà quali criteri......non penso sia normale che il principale canale per comunicare con i cittadini sia FB... non penso sia normale che il responsabile della comunicazione del primo ministro sia quello che è .......non penso sia normale che  le opposizioni   lucrino sulle difficoltà che si presentano...... non penso sia normale che una nazione  cone la nostra debba fare la carità a Bruxelles.....
Rafapaul
Rafapaul

Messaggi : 328
Data d'iscrizione : 18.12.14
Età : 49
Località : lombardia

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da marco61 il Gio 26 Mar 2020, 22:32

A quanto sono riuscito a capire, il grosso problema relativo alla gestione di questa emergenza sarebbero i tagli alla sanità perpetrati in questi anni. Io posso citare la situazione nella mia città, dove spesso si è costretti a soggiornare all'interno del pronto soccorso per intere giornate. E i pazienti in attesa di ricovero vengono messi in sala d'attesa insieme ai parenti.
Questo in un paese civile non è ammissibile.

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da marco61 il Dom 29 Mar 2020, 10:09

Forse iniziamo ad aprire gli occhi:

Genova. Saranno destinati agli ospedali liguri, e in particolare alle Unità di terapia intensiva dove sono ricoverati i pazienti Covid-19 in condizioni più gravi, i circa 50mila dispositivi medici per la terapia intensiva respiratoria oggetto di una maxi requisizione da parte dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli di Genova sulla base delle normative vigenti per l’emergenza coronavirus. Il carico, individuato al terminal Psa di Genova Voltri, è composto da 53 bancali di materiale, suddiviso in 3.869 cartoni contenenti 49.585 pezzi: proveniva da un’azienda emiliana ed era destinato in Australia.
Fonte Riviera24.it

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da Riki66 il Ven 03 Apr 2020, 10:18

Sono orgoglioso di essere italiano, un popolo con un tasso di umanitá e generosità tra i più elevati.
Riki66
Riki66

Messaggi : 3263
Data d'iscrizione : 26.11.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Un paese in decadenza - Pagina 3 Empty Re: Un paese in decadenza

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum