Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 19 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 19 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Lorenzo Musetti
Da correnelvento Oggi alle 13:18

» Sinner, e la sua racchetta
Da yatahaze Oggi alle 12:23

» Con che racchetta state giocando?
Da elan Oggi alle 11:48

» Auguri Aless
Da Chiros Oggi alle 11:01

» Giovani italiani fanno ben sperare.
Da max1970 Oggi alle 10:02

» Pure Strike 98 - 16:19 - 2018
Da correnelvento Ieri alle 15:58

» Djokovic, cosa succede?
Da Chiros Dom 20 Set 2020, 09:40

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da yatahaze Sab 19 Set 2020, 00:49

» preparazione invernale (scheda)
Da gabr179 Ven 18 Set 2020, 23:09

» Una palestra completa, con 70€
Da gabr179 Ven 18 Set 2020, 22:39

» Palle (da tennis)
Da gabr179 Ven 18 Set 2020, 22:27

» Problema cartilagine
Da yatahaze Ven 18 Set 2020, 16:00

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da spalama il Mer 11 Mar 2020, 12:24

Arieccome....come si dice dalle mie parti.

Come sapete, non facendo più tornei, nell'ultimo periodo avevo cambiato un pò di telai.

Dopo la Head Speed Touch, che non mi era affatto dispiaciuta, avevo preso ad un ottimo prezzo 3 Prince Pro Stock 03 hybrid, Ovale 97, 16x20, 315 di peso.

Erano le Prince dello stock di Querrey prima di passare a Babolat.

Racchetta molto tecnica e difficilotta, con uno sweet spot abbastanza limitato, e dalla progressività simil prestige.

Una classica a cui però mancava qualcosa.

Ho provato a customizzarla per renderla più efficace, ma rimaneva comunque abbastanza complessa da sfruttare.

Alla fine mi sono rotto le palle e nel frattempo ho preso una bella coppia di Pure Aero La Decima ad un prezzo onesto e con già 10 grammi di silicone nel manico.

Questo circa 6 mesi fa.

E' la quarta Pure Aero che avevo preso in adozione. Ho avuto infatti la Aeroprodrive xl, nera e gialla, poi la AeroPro Team Wimbledon che mi ero customizato a dovere, poi ho avuto la prima Pure Aero Roland Garros, quella blu e rossa, ed ora la famigerata LA DECIMA.

Dopo la Prince Graphite 110 e la Wilson Pro Staff 85, la Pure Aero è senz'altro la racchetta che ho utilizzato di più nel corso del tempo.

Dunque ne posso parlare con cognizione di causa, e posso dire che ogni volta che l'ho utilizzata, dopo circa sei mesi, il braccio e la spalla mi invitano caldamente a farne a meno.

Non c'è niente da fare, ci si gioca bene, se hai tecnica per padroneggiarla è davvero un'arma, è la racchetta con cui maggiormente esci fuori da una difesa con un colpo d'attacco, ed è la racchetta che anche quando non stai in forma ti consente di tirare fuori prestazioni decenti e portare a casa partite che altrimenti perderesti.

Per fare un paragone con la Prince Pro Stock, un giorno che avevo male al braccio me la sono portata per giocare contro un mio amico 4.3 con quale vinco senza troppi problemi.

Iniziamo e vado sotto 3 a 2 faticando molto, sempre sotto pressione e con tanti errori non forzati sul facile.

Al cambio campo prendo la Pure Aero, e finisce 63 60 per me in 45 minuti, senza fargli toccare palla.

Ecco questo per dire che razza di racchetta è la Babolat in questione.

Quando il dolore è arrivato dalla spalla però, le ho messe a riposo per sempre dopo sei mesi di onorato servizio e di ottime soddisfazioni.

Oltre alla rigidità, l'altro grosso difetto di questo telaio è che funziona solo con corde rigide e sagomate, che proprio bene non fanno alla lunga.

Il problema è trovare una degna sostituta per i miei scopi, sempre competitivi ma non da torneo.

Girovagando tra le racchette degli amici ho fatto un pò di prove da cui ho tratto un pò di considerazioni.

Wilson Blade 98 CV 16x19: e niente io con la blade non mi ci trovo proprio, tra l'altro la sento sul braccio subito, come le altre blade che avevo provato. Bah....

Prestige Pro nera e rossa: la conoscevo già, ho avuto la microgel, bellissima racchetta, ottima uscita di palla, bel peso consistente, gentile sul braccio, un pò esigente per via del piatto da 95 che non è mai stato il mio ideale.

Wilson Blade 104 V7: racchetta molto strana, il fatto che sia LB e Oversize me l'ha resa ingombrante nello swing, un oversize senza peso non ha senso al mio livello, e poi il back di rovescio mi filava spesso alto, insomma un pò deludente, di certo non mi è rimasta impressa.

Pure Aero Tour (penultima): l'ho provata solo per curiosità, un cannone spaventoso, impatto molto più pieno e consistente, tira dei comodini dall'altra parte, ha più controllo della 300, ma il braccio mi ha cortesemente detto che se l'avessi presa avrebbe abbandonato il mio corpo.

Yonex Ezone 98: telaio ibrido che non mi ha colpito particolarmente in nessuna fase di gioco. Fa tutto benino senza picchi entusiasmanti.

Head Gravity Tour 18x20: quella da 300 grammi, racchetta da capire, nel senso che ha delle potenzialità, piatto ampio pattern stretto, bel controllo. Ho preso qualche dritto in sweet spot e ne sono uscite delle belle fucilate. L'impressione però è che non faccia esattamente ciò che gli chiedi, della serie "fa un pò come c... ti pare". Gli manca qualcosa, forse peso. E poi l'estetica bicolore non l'ho proprio gradita, anche se rispecchia la personalità schizofrenica di questo telaio. Backspin così e così. Da customizzare, rimandata.

Wilson Clash Tour: si bella ma non balla, troppo morbida da risultare strana, da fondo campo si fatica a far camminare la palla.

Head Speed 360 MP: ottima racchetta, spinge, controlla, tira. Conoscevo la Touch ma la 360 è anche meglio. Essendo della Roma non comprerò mai una racchetta bianconera. Scherzi a parte era una seria candidata, magari nella versione tutta nera, la X Speed. Un'ottima via di mezzo tra una profilata ed una classica.

Kennex Ki15: bella, facile, un pò ingombrante, ma dopo i 60 anni, ho 8 anni ancora davanti prima di pensionarmi con una Kennexona.

E qui arriviamo ad una riflessione doverosa.

Di racchette fatte bene e pronte già stock ce ne sono davvero poche in giro.

Questa corsa forsennata alla leggerezza ed ora alla flessibilità le rendono abbastanza insipide, alcune sembrano dei veri e propri tentativi sperimentali.

Infatti le leggere migliori rimangono le rigidissime, e le flessibili migliori sono sempre pesanti, non ho dubbi a riguardo.

Credo che i produttori oramai siano in piena confusione marketing e di roba buona, per un tennis consistente seppur non più da torneo, ce ne sia veramente poca in giro.

Ero molto tentato dalla nuova Donnay Allwood ma poi, non potendola provare, non mi sono fidato di spendere una paccata di soldi per un telaio comunque leggero e fin troppo flessibile.

Conoscendo bene le Prince, so quanto si paga in termini di spinta la super flessibilità, a patto di non aggiungere almeno 20 grammi di peso in giro per il telaio.

Poi un giorno, ero in un altro circolo a giocare con un mio amico ex 3.2 (ha smesso anche lui di fare tornei da un paio di anni), ed il maestro del circolo, suo amico, mi ha lasciato da provare la famigerata arma di Roger.

Wilson PS Autograph in versione Laver Cup Azzurra.

L'ho sempre temuta e mai provata, mai nemmeno considerata.

Mi ero perso qualcosa di straordinario, una racchetta con i controc..., a parte il peso che si sente subito imponente ma ben bilanciato, l'abbiamo sovrapposta ad una speed e l'ovale è praticamente identico, difficile distinguerne le minime differenze.

Le differenze si sentono in campo, a tutto campo.

Questa si che è una sintesi di una racchetta old style in chiave moderna, credo che il mix di peso e rigidezza funzioni alla grande, un pò come nella Pure Aero Tour.

Ecco la PS Autograph è l'unica racchetta che ti lascia l'effetto WOW in testa.

Inoltre ti fa capire subito quanto l'uso della Pure Aero ti abbia modificato la tecnica dei movimenti.

Ho sentito subito che strappavo il dritto, che servivo contratto, che frenavo il back spin di rovescio ad esempio.

La Pro Staff ti dice: ma come stai giocando?? Gioca fluido, allunga il braccio, porta il colpo, decidi dove tirare, lascia andare il braccio ed al resto ci penso io.

Che poi non è proprio così perchè è comunque impegnativa e richiede una bella tecnica.

Però stavo sotto 3 a zero, e presa la Pro Staff ho perso 63 64 giocando una delle mie migliori partite contro di lui.

Mi sono sentito subito a casa con questa racchetta.

Me la sono fatta lasciare per provarla meglio e soprattutto testare la spalla già addolorata dalla Pure Aero.

Il braccio va meglio e la spalla pure, ho recuperato fluidità nei colpi e per due ore la reggo.

Oramai gioco un paio di volte a settimane e forse posso ancora permettermela.

Il back è maestoso, a rete è da orgasmo, il dritto lo sto sistemando perchè la Pure Aero me lo aveva modificato ma i miei avversari mi dicono che arriva molto più pesante di prima.

In difesa non è la Babolat ma il peso fa tantissimo.

Servizio e smash molto precisi, anche il kick di seconda è di più alto livello rispetto alla Babolat.

Basterebbero 10 grammi in meno, e forse togliendo il cuoio potrei risolvere con un grip sintetico molto leggero.

Da tanto tempo non provavo una racchetta così, forse perchè sono cresciuto con le racchette di legno e telai in graphite molto pesanti, chissà....




spalama
spalama

Messaggi : 925
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 52
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da correnelvento il Mer 11 Mar 2020, 12:38

La RF ti entusiasma perchè sei troppo tifoso di Roger! Very Happy

Scherzi a parte, bellissima racchetta Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione 619881

Cmq, penso che mettendo un grip leggero al posto del cuoio, alleggerendo di 10 grammi, rischieresti di snaturarla.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 17095
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da spalama il Mer 11 Mar 2020, 13:29

Il problema è che tutto il resto mi ha fatto cagare.

Questo era il senso del post.

E comunque sia pur essendo vero che sono tifoso di Roger, la RF non l'avevo mai pensata prima di oggi.

Anzi stavo giocando con la Decima di Nadal...

Ecco dici che la modifica per abbassare il peso la ammazzerebbe??

E' talmente piena che riesco a giocare senza antivibrazioni.

Consigli per le corde?

Ho a casa queste matasse:

Double AR 42 1,20
Red Devil 1,14
Dyreex Black Edge 1,25
Multifilo TennisPro 1,30

Ora la racchetta ha su le famigerate Polystar Energy Black 1,25 22-21Kg.

Le ho provate freschissime, molto belle, le ore successive perdono un pò di spinta.
spalama
spalama

Messaggi : 925
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 52
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da Chiros il Mer 11 Mar 2020, 14:10

Mi mancava un bel post da racchettomania Smile

Io ancora non riesco a lasciare la Pure Drive. Con le Ultra Cable (forse perchè sono morbide) riesco a finire la partita senza troppa stanchezza all'avambraccio.
Ho riprovato le Response ma mentre in palleggio sembrano perfette, non le so usare in partita e sotto pressione.
Chiros
Chiros

Messaggi : 4839
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da Eiffel59 il Mer 11 Mar 2020, 14:11

"Nessuna di quelle".
Se, e solo se, ci fosse la necessità impellente... Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione 768460
La Black Edge ma a bassa tensione (direi 22 costanti AEW).

Ci stanno pure altre corde, eh….

Eiffel59
Eiffel59

Messaggi : 2297
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 61
Località : Brescia/Parigi

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da spalama il Mer 11 Mar 2020, 14:34

Accetto consigli.

La Energy appena montata è entusiasmante, poi è come se perdesse vivacità.

La Black Edge l'avevo presa per le Pure Aero e poi la stanno regalando, non pensavo potesse andare sulla PS.
spalama
spalama

Messaggi : 925
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 52
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da correnelvento il Mer 11 Mar 2020, 14:44

spalama ha scritto:

Ecco dici che la modifica per abbassare il peso la ammazzerebbe??

.

Non tanto i 10 grammi di meno, quanto la variazione di balance a salire.

correnelvento
correnelvento

Messaggi : 17095
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da spalama il Mer 11 Mar 2020, 14:45

Si immagino
spalama
spalama

Messaggi : 925
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 52
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da Eiffel59 il Mer 11 Mar 2020, 14:46

Quello ed il diverso "sentire" tra cuoio e poliuretano.
Eiffel59
Eiffel59

Messaggi : 2297
Data d'iscrizione : 11.12.09
Età : 61
Località : Brescia/Parigi

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da correnelvento il Mer 11 Mar 2020, 14:47

spalama ha scritto:Accetto consigli.

La Energy appena montata è entusiasmante, poi è come se perdesse vivacità.

La Black Edge l'avevo presa per le Pure Aero e poi la stanno regalando, non pensavo potesse andare sulla PS.

Le corde son come le donne: ognuno ha i suoi gusti.

Tra quelle che ho provato io, considerato che la racca ha una spinta eccezionale, mi sono trovato alla grandissima con le Tour Bite (1,25) 21/20.

correnelvento
correnelvento

Messaggi : 17095
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da Rafapaul il Mer 11 Mar 2020, 15:25

io ho appena preso la nuova PA VS ........chiusi tutti i circoli Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione 106988
Rafapaul
Rafapaul

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 18.12.14
Età : 49
Località : lombardia

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da spalama il Mer 11 Mar 2020, 15:27

Qui qualcuno è aperto, ma solo i campi, non gli spogliati le sale comuni ed i bar ristoranti dei club.
spalama
spalama

Messaggi : 925
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 52
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da Chiros il Mer 11 Mar 2020, 15:33

Rafapaul ha scritto:io ho appena preso la nuova PA VS ........chiusi tutti i circoli Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione 106988

Nooooo peggio del coronavirus Very Happy
Chiros
Chiros

Messaggi : 4839
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da Chiros il Mer 11 Mar 2020, 15:34

spalama ha scritto:Qui qualcuno è aperto, ma solo i campi, non gli spogliati le sale comuni ed i bar ristoranti dei club.

azz circoli sportivi aperti contro il DPCM!
Chiros
Chiros

Messaggi : 4839
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 45
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da Matador66 il Mer 11 Mar 2020, 16:33

Rafapaul ha scritto:io ho appena preso la nuova PA VS ........chiusi tutti i circoli Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione 106988
Urge una recensione appena possibile!!!!!
Matador66
Matador66

Messaggi : 635
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da Matador66 il Mer 11 Mar 2020, 16:36

Il mio circolo, che aveva lasciato aperti solo i campi da tennis, con obbligo di entrare solo in due, ora ha definitivamente chiuso, fino al 3 aprile.
Nel frattempo gironzolo nella stanza di casa dedicata al tennis........
Matador66
Matador66

Messaggi : 635
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da Matador66 il Mer 11 Mar 2020, 16:39

Un mio amico mi ha lasciato in deposito alcuni suoi telai per venderli, tra i quali una RF black, peccato che è manico 4, altrimenti l'avrei RIprovata a campi riaperti
Matador66
Matador66

Messaggi : 635
Data d'iscrizione : 12.10.12

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da doctor_tennis il Gio 12 Mar 2020, 09:06

Se cercate una racchetta moderna dal feeling classico allora dovete provare la Volkl c10 pro.
Bella flessibile (un po’ la caratteristica del marchio), l’impatto bello pieno ricorda le vecchie Fischer o la Head pro tour. Rispetto a questa è più facile per il piatto più ampio  e lo schema 16x19, che garantisce un più facile accesso allo spin. Nonostante la flessibilità è discretamente potente grazie al peso elevato.
Se siete abituati ai manici wilson/prince/babolat potrebbe volerci un po’ ad adattarsi al manico Volkl che è più rettangolare, anche se non tanto quanto il TK76/TK82 Head.
doctor_tennis
doctor_tennis

Messaggi : 219
Data d'iscrizione : 20.02.17
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da correnelvento il Gio 12 Mar 2020, 09:10

Quoto il dictor alla grandissima

C10 pro Racca top
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 17095
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione Empty Re: Girovagando per cambio telaio: qualche riflessione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.