Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Chi è online?
In totale ci sono 4 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 320 il Dom 25 Lug 2021, 13:48
Ultimi argomenti attivi
» COVID, notizie NO-MAINSTREAM
Da scimi65 Ieri alle 22:00

» giocare senza bumper
Da miguel Ieri alle 20:44

» Come riconoscere una racchetta ben incordata
Da muster Ieri alle 20:32

» Scarpe da padel e scarpe da tennis
Da gabr179 Lun 20 Set 2021, 18:10

» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Chiros Lun 20 Set 2021, 10:55

» Grande Slam sfumato per Nole.
Da correnelvento Gio 16 Set 2021, 15:04

» US OPEN 2021
Da correnelvento Gio 16 Set 2021, 09:30

» Daniil Medvedev
Da yatahaze Mar 14 Set 2021, 06:53

» Nuova Blade V8
Da correnelvento Dom 12 Set 2021, 20:03

» Ho giocato con una racchetta di 270 g
Da Chiros Ven 10 Set 2021, 11:37

» Alcaraz
Da correnelvento Mar 07 Set 2021, 09:52

» Toilet break, che ne pensate?
Da correnelvento Sab 04 Set 2021, 18:15


Monofilamento, quale calibro scegliere

+4
gabr179
spalama
st13
marco61
8 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da marco61 Ven 26 Feb 2021, 21:08

Promemoria primo messaggio :

Apro un topic dedicato perchè l'argomento merita di essere trattato col dovuto interesse.
Iniziamo dicendo che un mono spesso ha una riserva di potenza superiore rispetto ad un mono sottile, ma occorre braccio e tecnica per poterlo sollecitare a dovere.
Faccio un esempio pratico: pensiamo a due lastre di gommapiuma di consistenza diversa. Se io le colpisco con un sasso da 20 grammi scagliato a pari velocità, la lastra più morbida mi restituirà un rimbalzo più lungo.
Viceversa, se passo ad un sasso da 100 grammi molto probabilmente la lastra più consistente subirà la necessaria compressione per rispedire indietro il sasso ad una distanza maggiore. Penso di aver reso l'idea.
Questo cosa significa? Significa che un mono spesso opporrà maggiore resistenza alla palla ma, utilizzato da un giocatore di buon livello in grado di "attivarlo", tornando in posizione restituirà una forza maggiore sulla palla rispetto allo stesso mono di calibro più sottile.
Come detto, tutto questo richiede un gran braccio ed è questo il motivo per cui noi giocatori da forum dovremmo utilizzare calibri sottili. Questo perchè non siamo in grado di accedere a quella riserva di potenza che un calibro più spesso potrebbe restituirci.
Al contrario, il professionista sarà in grado di ottenere maggiore spinta col mono spesso in quanto, utilizzando un calibro sottile, lo contrarrebbe talmente tanto da far si che, nel momento in cui la corda torna in posizione dopo l'impatto, la palla si sarebbe già staccata dal piatto corde.
L'unica cosa per cui il calibro spesso sarà sempre superiore al calibro sottile è il controllo, ma per un semplice motivo: col calibro più spesso noi mortali tireremmo più piano.
Quindi evitiamo di farci del male. Giochiamo con calibri sottili che non si rompano prima delle canoniche 8/10 ore. Giocheremo meglio e le nostre articolazioni ce ne renderanno grazie.


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11344
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso


Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Ospite Mar 09 Mar 2021, 11:54

@spalama ha scritto:Ma tu che l'hai provata facci sapere che ne pensi al di la della somiglianza con le Hyper G.

Tengono la tensione o mollano presto come molte pro's pro?

Mollano presto... Diciamo 5 ore ce le fai

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da spalama Mar 09 Mar 2021, 13:14

Non ho mai giocato con le Hyper G ma immagino che durino di più delle Eruption allora.

Questo infatti è uno degli appunti che molti fanno nei vari Forum.
spalama
spalama

Messaggi : 1235
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 53
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Ospite Mar 09 Mar 2021, 17:09

@spalama ha scritto:Non ho mai giocato con le Hyper G ma immagino che durino di più delle Eruption allora.

Questo infatti è uno degli appunti che molti fanno nei vari Forum.

Le hyper G durano ovviamente di più delle Eruption.

Ci facevo circa 8-10 ore, prima di rompere: non rompendo magari ci facevo altre 3/4 ore

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da marco61 Mar 09 Mar 2021, 18:53

@spalama ha scritto:
@marco61 ha scritto:
@spalama ha scritto:
@Riki66 ha scritto:Dopo anni di calibri sottili personalmente son tornato a calibri più grossi ,che portando peso nel piatto corde lo stabilizzano,  ed in genere le sento un pò più progressive. Questione di gusti, ma, specialmente quando fa caldo, i calibri sottili li trovo meno facilmente gestibili nella potenza, con un effetto on/off

I calibri grossi hanno più materiale quindi sono per forza più corposi e anche più morbidi all'impatto (c'è più gomma ad ammortizzare l'urto con la pallina).
Se parliamo di multi, syn gut e budello è vero, se parliamo di monofilamento il discorso cambia radicalmente. In riferimento alla stessa corda, il calibro più spesso sarà sempre più rigido rispetto ad un calibro più sottile, quindi l’impatto con la palla restituirà maggiori sollecitazioni al braccio. A differenza di quanto avviene con corde in nylon (o similare e budello), per cui maggior massa significa anche migliore assorbimento delle vibrazioni.

Eppure sul mono la sensazione all'impatto del calibro grosso la trovo meno incisiva, meno nervosa rispetto al calibro sottile.

Sarà anche che col calibro grosso magari puoi abbassare la tensione avendo comunque una performance ottima.

Questo assolutamente sì. Faccio un esempio: utilizzando uno strumento che ormai tutti conosciamo quale l’Ert 300, montando la corda X calibro 1,20 a 22 kg. avrò una tensione dinamica supponiamo a 32, per ottenere lo stesso risultato con la medesima corda calibro 1.30 dovrò probabilmente scendere a 20 kg. con tutti i benefici che ne conseguono.


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11344
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da spalama Lun 15 Mar 2021, 11:36

@spalama ha scritto:Ciao Marco

chiaramente ti riferisci alla scelta di calibri diversi della stessa corda, cosa che non hai specificato.

Spesso però ci sono corde in monofilamento vendute in monocalibro, per cui in quel caso non c'è troppa scelta.

Dico questo perchè attualmente ho 4 telai identici, e sono le Angell Custom 105, tutte in specifica di peso, bilanciamento ed inerzia.

Su due di queste ho la Luxilon Element 1,30 (una fresca, ed una quasi finita), su una ho su la Weiss Cannon Ultra Cable (monocalibro 1,22), e sull'altra ho un monofilo pentagonale nero (credo sia il solito rebrand di una discho o giù di li) calibro 1,25.

Tutte tese a 22kg e tutte a 4 nodi.

Ebbene ho 4 racchette diversissime per prestazioni in campo.

Luxilon Element quasi finita: uscita di palla veloce, rotazioni meno accentuate, abbastanza erratica, impatto troppo leggero.

Luxilon Element fresca: uscita di palla veloce, rotazioni molto buone, gran controllo e giusta  compattezza dell'impatto dei colpi.

Weiss Cannon Ultra Cable: uscita di palla faticosa, rotazioni esagerate, controllo eccessivo, impatto pesante e sensazione di palla frenata.

Mono pentagonale anonimo: uscita di palla vivace, rotazioni ottime, ottimo controllo, impatto deciso ma potente.

A leggere questo feedback si direbbe che il connubio migliore sia col mono pentagonale 1,25, e probabilmente è vero in generale per la tipologia di racchetta (profilata, rigida, ovale 105, peso nuda 300, bilanciamento 31 e inerzia 280).

Invece sono molto più performante ed incisivo con la Luxilon Element 1,30.
La palla viaggia molto di più, forse gira un filo meno, ma trovo molto più facilmente la profondità, senza contare che l'impatto su braccia e spalla è notevolmente inferiore.
Assicuro a tutti che nelle prime ore di gioco sembra di giocare quasi con una Alu Power.

Se gioco con la Weiss Cannon (calibro più basso 1,22) non riesco a far male a nessuno, ho una sensazione di impatto pieno, pesante, ti fa sembrare un giocatore vero, ma alla resa dei conti guardo il punteggio e sembra che in campo ci sia andato mio fratello e non io (ah io non ho fratelli ma una sorella e non gioca a tennis).

La pentagonale nera (1,25) è onesta, fa tutto quello che ti aspetti faccia una corda di quel tipo, senza eccessi ne sorprese.
Si legna parecchio, si controlla alla grande, ha la giusta potenza, una buona sensibilità, ma non è reattiva come la Luxilon.

Dunque in conclusione, è vero il discorso del calibro, ma entrano in gioco anche altri fattori.

Nel mio caso ad esempio non è detto che una Ultra Cable 1,22 performi meglio di una Element 1,30.

Ma magari provando una pentagonale nera di qualità superiore a quella di cui ho parlato e di calibro inferiore, esempio una Black Code 1,18 per dirne una che conosco bene, potrei ottenere le stesse prestazioni della Element.

Comunque ragazzi non c'è niente da fare, le corde Luxilon sono di un'altra categoria, di qualsiasi calibro le prendiate, accettandone la durata dinamica e di conseguenza il costo, ti danno davvero qualcosa in più in termini di resa del gioco.

Guarda come è strano il rapporto con l'attrezzatura, ad evidenziare il fatto che le prove di 20 minuti ed i giudizi emessi come sentenze dopo tali prove siano sbagliatissimi.

Dopo aver giocato qualche ora, alternando le racchette con diverse incordature riprendo quanto scritto sopra:

LXN ELEMENT 1,30 funziona alla grande, da nuova, per le prime 4-6 ore, poi inizia a decadere ed il piatto corde diventa legnoso, sordo, la prestazione è ancora buona ma il controllo non è così buono come all'inizio.
Il mio avversario mi dice che tiro molto forte.

MONO PENTAGONALE NERO 1,25 RIBRANDIZZATO mi aveva dato un'ottima impressione la prima mezz'ora di palleggio, poi invece, una volta assestato, lo sento metallico e rigido, la palla esce con molta fatica e senza alcun feeling, che strano, mi sembrava il migliore, invece in partita mi ha davvero deluso.
Il mio avversario mi dice che la palla non cammina.

WEISS CANNON ULTRA CABLE l'ho riprovata in partita dopo aver riposto nella sacca la racchetta col mono nero, le altre due con le luxilon erano oramai finite, e sono stato costretto a giocare con le UC.
Impressione completamente diversa da quella ricavata all'inizio.
La corda si è assestata ed ha mollato un pò.
L'impatto è più morbido, pieno, con un bel dwell time, corda di controllo assoluto ma più passavano i colpi, più trovavo anche potenza.
Il mio avversario mi ha detto che arrivava una palla molto pesante e carica.

Dunque.....diffidate di chi compra diecimila matassine di corde per provare, incorda, taglia dopo mezz'ora e spara giudizi a vanvera.
spalama
spalama

Messaggi : 1235
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 53
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Chiros Lun 15 Mar 2021, 11:53

Posso dire una cosa per averci giocato a lungo.
PD 2018 con ultra cable. Mai avuto problemi al braccio.

E mi sono comprato una matassa di Revolve... Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 961853 mi sa che la rivendo
Chiros
Chiros

Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 46
Località : Mai una stabile.

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Wacos Lun 15 Mar 2021, 11:58

@Spalama Non sarei così severo: le sensazioni delle prime ore sono comunque veritiere ... sono le corde che cambiano comportamento nel tempo, e quindi un giudizio complessivo sul lungo termine dovrebbe tener conto di un utilizzo prolungato, ma mica a tutti interessa il lungo periodo...

Se io gioco un torneo voglio una corda performante da subito, che non mi molli al terzo set e che abbia una coerenza di gioco per un tempo sufficiente che mi consenta eventualmente di tornare a casa a reincordare, che potrebbe voler dire anche un doppio turno.

Di una corda che ha bisogno di N ore di assestamento, che diventa decente solo se la temperatura non supera tot di gradi, che funziona solo con certe palle e altre no , che è ottima su un telaio ma fa schifo su tutti gli altri... e altre cazzate simili, non me ne faccio proprio niente.

Piuttosto io diffido a priori di chi esprime giudizi "esaustivi" sulle corde senza averle mai personalmente provate, basandosi esclusivamente su giudizi altrui, o su freddi numeri che non vogliono dire assolutamente nulla, perchè non tengono mai conto del contesto (cioè della racchetta su cui sono montate, e del braccio che sorregge tale racchetta)


Nano da Battaglia
Wacos
Wacos

Messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 43
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da spalama Lun 15 Mar 2021, 12:17

Si ok, ma tutto questo per dire che per testare ed esprimere giudizi ci vuole il giusto tempo di utilizzo.

Io se gioco un torneo volgo una corda che tenga un comportamento coerente per almeno 6-8 ore, cioè il tempo di 3-4 partite, non sono certo il tipo che gioca torna a casa e reincorda, manco fossi un semiprofessionista, sono una mega pippa che non ha tali esigenze.

L'attrezzatura deve essere in ordine ma non sono certo un giocatore ATP e non mi atteggio a tale.

Le Luxilon Element che sono eccezionali per la loro durata dinamica piuttosto breve, mi lasciano quella sensazione di dubbio perenne sulla tenuta tra una partita e l'altra.
Chiaro che terminata la matassa, presa più che altro per i problemi al braccio da cui arrivavo, causati dalla Pure Aero, dovrò trovare un armeggio più performante sul lungo periodo, con un picco di prestazione inferiore a quello delle Luxilon.

Poi ci sono corde specifiche che vanno bene solo in tali condizioni o in abbinamento a certi telai, e va bene, ma per questo c'è l'incordatore di fiducia o la tua competenza in materia a consigliarti nella scelta.

Argomento palle hai fatto bene a trattarlo, perchè al di là di una certa costanza di rendimento delle Dunlop Fort, sul resto trovo delle situazioni molto diverse ed a volta molto peggiori, a discapito del marchio e del prezzo a cui sono vendute.

Bisognerebbe tenerne conto nei test invece, perchè giocare con una Wilson Us Open, una Head Pro, , una Head Tour XT o una Dunlop Fort, non è assolutamente la stessa cosa e le performance dell'attrezzo cambiano parecchio.
spalama
spalama

Messaggi : 1235
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 53
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Ospite Lun 15 Mar 2021, 12:32

@Wacos ha scritto:



Se io gioco un torneo voglio una corda performante da subito, che non mi molli al terzo set e che abbia una coerenza di gioco per un tempo sufficiente che mi consenta eventualmente di tornare a casa a reincordare, che potrebbe voler dire anche un doppio turno.


Minchia: una corda che ti molla al terzo set? Shocked

Ho provato svariate decine di corde, ma una che dopo due set mi molla non pensavo esistesse!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Wacos Lun 15 Mar 2021, 12:39

@spalama ha scritto:Si ok, ma tutto questo per dire che per testare ed esprimere giudizi ci vuole il giusto tempo di utilizzo.

Io se gioco un torneo volgo una corda che tenga un comportamento coerente per almeno 6-8 ore, cioè il tempo di 3-4 partite, non sono certo il tipo che gioca torna a casa e reincorda, manco fossi un semiprofessionista, sono una mega pippa che non ha tali esigenze.

L'attrezzatura deve essere in ordine ma non sono certo un giocatore ATP e non mi atteggio a tale.

Le Luxilon Element che sono eccezionali per la loro durata dinamica piuttosto breve, mi lasciano quella sensazione di dubbio perenne sulla tenuta tra una partita e l'altra.
Chiaro che terminata la matassa, presa più che altro per i problemi al braccio da cui arrivavo, causati dalla Pure Aero, dovrò trovare un armeggio più performante sul lungo periodo, con un picco di prestazione inferiore a quello delle Luxilon.

Poi ci sono corde specifiche che vanno bene solo in tali condizioni o in abbinamento a certi telai, e va bene, ma per questo c'è l'incordatore di fiducia o la tua competenza in materia a consigliarti nella scelta.

Argomento palle hai fatto bene a trattarlo, perchè al di là di una certa costanza di rendimento delle Dunlop Fort, sul resto trovo delle situazioni molto diverse ed a volta molto peggiori, a discapito del marchio e del prezzo a cui sono vendute.

Bisognerebbe tenerne conto nei test invece, perchè giocare con una Wilson Us Open, una Head Pro, , una Head Tour XT o una Dunlop Fort, non è assolutamente la stessa cosa e le performance dell'attrezzo cambiano parecchio.

Sono d'accordo, proprio per questo ritengo che un giudizio su di una corda debba prendere in considerazione tutto l'arco di utilizzo specifico che un giocatore ha come obiettivo, che significa sia il breve periodo che il lungo, dove per "lungo" dipende da caso a caso.

Se però una corda necessita di N ore di assestamento, per me è una corda "pessima all'atto pratico" in ogni caso, perché richiederebbe di temporizzare l'incordatura , cosa che appunto si può permettere solo il professionista oppure chi ha la macchina in casa (come me) o chi ha una botta di soldi e può farsi incordare in ogni momento.

Non a caso la maggior parte delle corde agonistiche "pure" hanno prestazioni elevate per poco tempo, eppure molti montano queste corde da "prove libere" e le tengono su per mesi.

Per il discorso abbinamento telaio: se una corda funziona SOLO con certi specifici setup per me è un fallimento.

Non facendo il venditore non ho alcun interesse commerciale, quindi se devo comprarmi una matassa voglio che sia una corda che sia in grado di avere una prestazione prevedibile anche cambiando telaio.

Per le palline è un mondo a se: ci sono alcune che sono dei sassi inerti, altre dei proiettili ingestibili e ogni club ha le sue , spesso per una questione di prezzo o di sponsor, e molte volte fuori contesto: tipo palle da cemento senza quasi feltro su campi in terra...

Devo dire però che nell'ultimo periodo le varie marche hanno migliorato molto in questo senso, le differenze si sono assottigliate.






Nano da Battaglia
Wacos
Wacos

Messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 43
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Wacos Lun 15 Mar 2021, 12:44

Giovanni62 ha scritto:
@Wacos ha scritto:



Se io gioco un torneo voglio una corda performante da subito, che non mi molli al terzo set e che abbia una coerenza di gioco per un tempo sufficiente che mi consenta eventualmente di tornare a casa a reincordare, che potrebbe voler dire anche un doppio turno.


Minchia: una corda che ti molla al terzo set? Shocked

Ho provato svariate decine di corde, ma una che dopo due set mi molla non pensavo esistesse!

Io ne ho trovate più di qualcuna invece che cambia faccia e di solito il comportamento è sempre lo stesso: si induriscono di colpo e perdono molta della giocabilità che avevano le prime due ore... Praticamente l'assestamento funziona al contrario.

Ad esempio la yonex poly tour tough... Bella corda appena montata, ma dopo 3 ore la sensazione che avevo era che non spingesse più.



Nano da Battaglia
Wacos
Wacos

Messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 43
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Ospite Lun 15 Mar 2021, 13:15

3 ore ci sta...

Ma dopo due set?

Sicuramente hai una sensibilità superiore alla media... (non lo dico con ironia)

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Wacos Lun 15 Mar 2021, 14:07

Giovanni62 ha scritto:3 ore ci sta...

Ma dopo due set?

Sicuramente hai una sensibilità superiore alla media... (non lo dico con ironia)

Quello sicuro, ed è più un problema che un vantaggio...

Comunque 3 ore di Felicità sono troppo poche: oggi se posso incordo sempre il giorno prima del torneo, ma in passato tante volte non l'ho fatto perché mi sentivo "stupido" a buttare una corda che magari aveva al massimo 2 ore di allenamento sul groppone.. e l'ho pagata.

Motivo per cui ho sfoltito il parco corde (sono stato in passato un compratore compulsivo di corde, oltre che di telai) e ho tenuto solo quelle che anche se cominciano a decadere restano giocabili.

Infatti la "tenuta di tensione" per me non è mai stata il vero problema dei mono: di corde che crollano in tensione tale da dover reincordare non ne ho trovate tante... se non a vita dinamica già bella che finita da un pezzo.

Il problema è che tante diventano "gnucche" molto prima di perdere di tensione.

Altro esempio era la Tecnifibre black code 4s..





Nano da Battaglia
Wacos
Wacos

Messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 43
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Simba Mar 16 Mar 2021, 18:46

@Wacos ha scritto:
Giovanni62 ha scritto:3 ore ci sta...

Ma dopo due set?

Sicuramente hai una sensibilità superiore alla media... (non lo dico con ironia)

Quello sicuro, ed è più un problema che un vantaggio...

Comunque 3 ore di Felicità sono troppo poche: oggi se posso incordo sempre il giorno prima del torneo, ma in passato tante volte non l'ho fatto perché mi sentivo "stupido" a buttare una corda che magari aveva al massimo 2 ore di allenamento sul groppone.. e l'ho pagata.

Motivo per cui ho sfoltito il parco corde (sono stato in passato un compratore compulsivo di corde, oltre che di telai) e ho tenuto solo quelle che anche se cominciano a decadere restano giocabili.

Infatti la "tenuta di tensione" per me non è mai stata il vero problema dei mono: di corde che crollano in tensione tale da dover reincordare non ne ho trovate tante... se non a vita dinamica già bella che finita da un pezzo.

Il problema è che tante diventano "gnucche" molto prima di perdere di tensione.

Altro esempio era la Tecnifibre black code 4s..




Wacos, la 4S è molto rigida di suo.


USRSA MRT
Simba
Simba

Messaggi : 3989
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da spalama Mer 17 Mar 2021, 15:47

Pensa che io l'ho provata sulle Pure Aero e rispetto alla Black Code normale mi sembrava un burro Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 50797

La sentivo talmente morbidosa che mi sembrava meno cattiva della sorella più anziana.

E comunque a me, nel calibro intermedio, si è rotta quando ancora era in piena efficienza, non una ma su due racchette, ed era invece un aspetto che mi era piaciuto rispetto alla BC tradizionale che, nello stesso calibro, prima di rompersi si plasticizza molto e rischia di farti male se la tieni montata qualche ora di troppo.

Questo per dire poi quanto sono personali le sensazioni in campo rispetto ai dati di produzione.
spalama
spalama

Messaggi : 1235
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 53
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Simba Mer 17 Mar 2021, 16:07

@spalama ha scritto:Pensa che io l'ho provata sulle Pure Aero e rispetto alla Black Code normale mi sembrava un burro Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 50797

La sentivo talmente morbidosa che mi sembrava meno cattiva della sorella più anziana.

E comunque a me, nel calibro intermedio, si è rotta quando ancora era in piena efficienza, non una ma su due racchette, ed era invece un aspetto che mi era piaciuto rispetto alla BC tradizionale che, nello stesso calibro, prima di rompersi si plasticizza molto e rischia di farti male se la tieni montata qualche ora di troppo.

Questo per dire poi quanto sono personali le sensazioni in campo rispetto ai dati di produzione.

Confrontate BC e 4S nello stesso calibro, alle stesse tensioni, sulla stessa racchetta,sullo stesso campo, alle stesse condizioni ambientali, con le stesse palle e con lo stesso avversario, le 4S sono più rigide. Se poi a te sembra tutto il contrario allora diventa una discussione tra terrapiattisti e terratondisti.


USRSA MRT
Simba
Simba

Messaggi : 3989
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Ospite Mer 17 Mar 2021, 16:21

Head Hawk Touch su una Radical MP...come la vedete?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Simba Mer 17 Mar 2021, 16:31

Cialisforever ha scritto:Head Hawk Touch su una Radical MP...come la vedete?

Bene, purchè rispecchi le tue sensazioni. Attenzione a non esagerare con le tensioni altrimenti la palla fatica ad uscire dal piattocorde.


USRSA MRT
Simba
Simba

Messaggi : 3989
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Wacos Mer 17 Mar 2021, 16:37

@spalama ha scritto:Pensa che io l'ho provata sulle Pure Aero e rispetto alla Black Code normale mi sembrava un burro Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 50797

La sentivo talmente morbidosa che mi sembrava meno cattiva della sorella più anziana.

E comunque a me, nel calibro intermedio, si è rotta quando ancora era in piena efficienza, non una ma su due racchette, ed era invece un aspetto che mi era piaciuto rispetto alla BC tradizionale che, nello stesso calibro, prima di rompersi si plasticizza molto e rischia di farti male se la tieni montata qualche ora di troppo.

Questo per dire poi quanto sono personali le sensazioni in campo rispetto ai dati di produzione.

La 4S , stando bassi di tensione e fino ai 22 kg è effettivamente una corda che ,seppur rigida di suo, da una sensazione di comodità, perché è una corda "gommosa" e non "metallica".
Ma non appena ti avvicini ai 23 kg ,per qualche misteriosa ragione, diventa un muro del pianto.

E mica per sentito dire: 2 matasse da 200 metri "in campo", di prove e controprove, partendo dalla pro staff 90 fino alla pure drive.

Ci sta tutta quindi la tua sensazione di "morbidezza" se sei stato basso di tensione e nelle primissime ore.
Non mi torna la questione cattiveria, per me una delle corde con una capacità di grippare sulla palla e creare palle pesanti assolutamente fuori scala ancora oggi, peccato la durata.

Che si rompa poi è assolutamente prevedibile, una delle corde con gli angoli più affilati, roba  da farsi male le dita al pari della ultra cable, con un attrito corda corda non proprio stellare, soprattutto non appena si sporca e con una capacità di intaccarsi alla più piccola sollecitazione da oscar.


Ultima modifica di Wacos il Mer 17 Mar 2021, 16:43 - modificato 2 volte.


Nano da Battaglia
Wacos
Wacos

Messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 43
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Wacos Mer 17 Mar 2021, 16:40

Cialisforever ha scritto:Head Hawk Touch su una Radical MP...come la vedete?

Buttala via.
P.s. non per sentito dire, ma per esperienza diretta sulla mia prestige: penso la corda più difficile  e "dura" che abbia mai provato, altro che "touch": metallica, confort appena appena sufficiente, zero aiuto se la scentri appena appena.. una corda da professionista (infatti piace al mio coach ex 2.3)


Nano da Battaglia
Wacos
Wacos

Messaggi : 1429
Data d'iscrizione : 06.02.13
Età : 43
Località : Mira

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Ospite Mer 17 Mar 2021, 17:25

@Simba ha scritto:
@spalama ha scritto:Pensa che io l'ho provata sulle Pure Aero e rispetto alla Black Code normale mi sembrava un burro Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 50797

La sentivo talmente morbidosa che mi sembrava meno cattiva della sorella più anziana.

E comunque a me, nel calibro intermedio, si è rotta quando ancora era in piena efficienza, non una ma su due racchette, ed era invece un aspetto che mi era piaciuto rispetto alla BC tradizionale che, nello stesso calibro, prima di rompersi si plasticizza molto e rischia di farti male se la tieni montata qualche ora di troppo.

Questo per dire poi quanto sono personali le sensazioni in campo rispetto ai dati di produzione.

Confrontate BC e 4S nello stesso calibro, alle stesse tensioni, sulla stessa racchetta,sullo stesso campo, alle stesse condizioni ambientali, con le stesse palle e con lo stesso avversario, le 4S sono più rigide. Se poi a te sembra tutto il contrario allora diventa una discussione tra terrapiattisti e terratondisti.

Secondo le tabelle di TW la BC è più rigida della 4S (entrambe in 1,30).

250 BC
243 4S

Io nn ho mai provato la 4S, quindi non posso parlare di sensazioni...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Ospite Mer 17 Mar 2021, 17:26

@Wacos ha scritto:
Cialisforever ha scritto:Head Hawk Touch su una Radical MP...come la vedete?

Buttala via.
P.s. non per sentito dire, ma per esperienza diretta sulla mia prestige: penso la corda più difficile  e "dura" che abbia mai provato, altro che "touch": metallica, confort appena appena sufficiente, zero aiuto se la scentri appena appena.. una corda da professionista (infatti piace al mio coach ex 2.3)

Se provi la Tour Bite 1,25 è ancora peggio!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da spalama Gio 18 Mar 2021, 15:18

Conosco bene sia la Pure Aero sia le Black Code, di cui ho consumato almeno 4 matasse in tutti e tre i calibri disponibili.

Quindi so di cosa parlo quando le confronto le 4s con le Black Code sulla Pure Aero.

La tensione a cui le ho sempre montate è sempre stata 22-21.

Dunque, sarà per la forma, ma le 4s sono, per la mia esperienza, indiscutibilmente più morbide all'impatto nella loro durata dinamica utile.

Poi, non so come effettuate le vostre misure, perchè leggendo un pò ovunque i dati sono discordanti, vedi l'intervento di Giovanni che testimonia che su TWU danno la 4s meno rigida, ma se vai su altri siti si dice il contrario.

Mettetevi d'accordo ragazzi.

Poi sulla maggior cattiveria delle BC normali credo, sempre per me, incida il fatto che sentendole meno morbide mi spingono a pestare di più la pallina, e quindi in realtà sono io più cattivo con le BC normali, non la corda.

Quindi l'affermazione "Se poi a te sembra tutto il contrario allora diventa una discussione tra terrapiattisti e terratondisti." la trovo alquanto fuori luogo.

Nonostante le teorie di Copernico e gli studi di Galileo Galilei, infatti, per attestare che la terra fosse rotonda è partito Cristoforo Colombo verso Ovest convinto che prima o poi si sarebbe imbattuto nell'India, che all'epoca sapevano benissimo essere ad Est della Spagna.

Invece si è fermato prima, sbarcando in America, chiamando i suoi abitanti Indiani, proprio perchè pensava di essere finito in India.

Come vedi, quando non ci sono a disposizione misurazioni certe, strumenti di misura certificati e tarati universalmente adottati da tutti per fare quelle misure, l'esperienza in campo conta molto di più di tante altre cose e per questo ognuno do noi è diverso e ne ricava sensazioni diverse.

Per quanto mi riguarda, a 22-21 kili su Pure Aero, la 4s l'ho trovata più morbida della BC normale.




spalama
spalama

Messaggi : 1235
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 53
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da marco61 Gio 18 Mar 2021, 20:15

Il discorso è questo: il comportamento di una corda varia in relazione alla tensione, e non tutte le corde si comportano allo stesso modo. Va da sè che un mono tirato a 20 kg. può risultare più rigido rispetto ad un altro tirato alla stessa tensione, ma è possibile che a tensioni diverse il risultato cambi radicalmente.
Non a caso TWH riporta i dati sulla rigidità relativi a 3 differenti tensioni, ma nel mezzo ci sono un'infinità di varianti non riportate.
Prendiamo ad esempio la Alu Power. Molti la considerano una corda molto rigida ma, fino ad una certa tensione, non lo è affatto. E questa è la forza di quella corda: il suo comportamento tende ad assecondare le scelte del giocatore. Colpendo piano avrò più sensibilità, aumentando i ritmi avrò dalla corda quel controllo necessario a farla stare dentro.
Ci sono invece corde morbide che rimangono tali anche a tensioni più elevate, ovviamente in rapporto ad altre corde.
I dati vanno presi con le molle, ma soprattutto occorre saperli leggere. Rimanendo su TWH, se la rigidità di una corda varia molto tra la misurazione a tensione più bassa rispetto a quella più alta, sarà una corda che richiede una certa energia per essere attivata e che darà il meglio di sè a tensioni medio alte se il giocatore sarà in grado di sfruttarla. Viceversa, il giocatore non particolarmente dotato dovrà orientarsi verso una corda con un comportamento più lineare.


Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11344
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 59
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Ospite Gio 18 Mar 2021, 20:40

Ecco, lo sapevo di essere "non particolarmente dotato", ma non è bello ricordarlo in questo modo

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da spalama Lun 22 Mar 2021, 11:26

@marco61 ha scritto:Il discorso è questo: il comportamento di una corda varia in relazione alla tensione, e non tutte le corde si comportano allo stesso modo. Va da sè che un mono tirato a 20 kg. può risultare più rigido rispetto ad un altro tirato alla stessa tensione, ma è possibile che a tensioni diverse il risultato cambi radicalmente.
Non a caso TWH riporta i dati sulla rigidità relativi a 3 differenti tensioni, ma nel mezzo ci sono un'infinità di varianti non riportate.
Prendiamo ad esempio la Alu Power. Molti la considerano una corda molto rigida ma, fino ad una certa tensione, non lo è affatto. E questa è la forza di quella corda: il suo comportamento tende ad assecondare le scelte del giocatore. Colpendo piano avrò più sensibilità, aumentando i ritmi avrò dalla corda quel controllo necessario a farla stare dentro.
Ci sono invece corde morbide che rimangono tali anche a tensioni più elevate, ovviamente in rapporto ad altre corde.
I dati vanno presi con le molle, ma soprattutto occorre saperli leggere. Rimanendo su TWH, se la rigidità di una corda varia molto tra la misurazione a tensione più bassa rispetto a quella più alta, sarà una corda che richiede una certa energia per essere attivata e che darà il meglio di sè a tensioni medio alte se il giocatore sarà in grado di sfruttarla. Viceversa, il giocatore non particolarmente dotato dovrà orientarsi verso una corda con un comportamento più lineare.

Grazie del chiarimento che spiega molte cose, e del perchè sentenziare, anche in buona fede, è sempre sbagliato in questo campo.
spalama
spalama

Messaggi : 1235
Data d'iscrizione : 04.06.10
Età : 53
Località : ROMA

A Wacos piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Monofilamento, quale calibro scegliere - Pagina 2 Empty Re: Monofilamento, quale calibro scegliere

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.