Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 2 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Rafapaul Oggi alle 00:33

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Ieri alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Ieri alle 07:00

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da clemclem il Gio 30 Set 2010, 21:25

mooooooooolto interessanteeeeeee Cool
clemclem
clemclem

Messaggi : 260
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 59
Località : molto lontano da wik

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da marco61 il Gio 30 Set 2010, 22:16

clemclem ha scritto:mooooooooolto interessanteeeeeee Cool
Aaaaaaaaahhhhhhh, allora sei vivo. Quando vieni a trovarmi che è un po' che non vinco una partita senza dover fare una fatica bestia? caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 768460

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 10986
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da Ospite il Gio 30 Set 2010, 23:31

oh, contento tu contenti tutti,
io comunque penso che se giocassi tatticamente più accorto nel punteggio ne porteresti a casa qualcuna in più

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da baldro7 il Ven 01 Ott 2010, 00:13

quello del 3-0 mi sembra un ragionamento tipo: milan-inter, allegri parla ai suoi e dice..ragazzi entriamo in campo facciamo due goal nei primi 10 minuti, tanto loro saranno ancora con la testa negli spogliatoi...poi cosi' costringiamo l'inter a scoprirsi e vinciamo facile 5-0.... What a Face

asd Shocked ...mah...

e se la tattica e' invece..entriamo in campo accorti...cerchiamo di capire che tipo di avversario ci troviamo davanti e giochiamo di conseguenza???...naturalmente parlando di avversari di pari forza....

non credo che siano tutti disposti a mandarci 3-0...ne' di farsi breccare...il primo pensiero di chiunque e' di cercare di portarsi avanti...peccato che in campo non siamo soli.....


Ultima modifica di baldro7 il Ven 01 Ott 2010, 09:04, modificato 1 volta

baldro7

Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 31.07.10

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da albesca il Ven 01 Ott 2010, 00:20

Trovo molto molto interessanti i concetti espressi da Wik, d'altro canto mi pare ovvio che le energie fisiche e mentali non sono infinite ed in parte si possono gestire .. a prescindere dal livello perchè parte dello stress della partita dipendera' dalle nostre scelte

Ad esempio : la palla mi pare bella ...la voglio accelerare.. questo richiedera' maggiore concentrazione e maggiore spinta ...quindi maggiore stress ..pero' nessuno mi vieta di colpire un po' piu' piano e piazzare in sicurezza, lo stress sara' inferiore ed il dispendio psicofisico minore. Stessa cosa vale per la direzione ...se tiro vicino alle righe lo stress aumenta... se approccio a rete lo stress aumenta... ecc ecc.

Ora quello che dice Wik è provare ad usare il minimo livello di stress che sia sufficiente a portare il quindici a casa... ed avere possibilmente una "riserva psicofisica" da usare nei momenti chiave del match, anzi ...è proprio la consapevolezza di poter alzare il livello che ci dara' una misura del nostro valore rispetto al nostro avversario.

Il discorso è molto sensato, perchè a tennis i punti importanti contano molto molto di piu' degli altri quindici. Si possono portare tutti i games ai vantaggi, giocando da funamboli, vincenti e sassate da tutte le parti, e nonostante cio' perdere 6-0 perchè non abbiamo vinto quel particolare quindici ... quello decisivo che assegna il punto del game, il set point, il match point...

Io trovo che sia un criterio oculato ed intelligente di gestire le proprie preziose risorse a qualsiasi livello .. non stiamo parlando di certezza di vincere ... stiamo parlando di creare le condizioni psicofisiche piu' vantaggiose possibili affinchè si possa realizzare ... complimenti e grazie a Wik.
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da vale il Ven 01 Ott 2010, 15:58

argomento molto interessante.... secondo me c'era da postulare una cosa :
che in quarta , diciamo bassa, i break non sono così decisivi come nelle catoegorie superiori e vi chiedo cosa ne pensate , anzi sarebbe da aprire un topic.....

comunque a proposito della discussione, dirò una cazzata .... quindi preparatevi .... a me capita che in torneo in partite equilibrate con gente che non conosco e che quindi non so cosa aspettarmi, quando parto bene, comincio a dire tra me e me " oggi con questo vinco tranquillo" e poi perdo, mentre quando parto male, mi predispongo per salita, per imparare, e magari indebolisco l'avversario e finisco per vincere...

quest'anno , in torneo, ho vinto al terzo partite già perse e perso partite che ho cominciato facilmente, tipo i 3 0 che diceva Marco...

vale
vale

Messaggi : 256
Data d'iscrizione : 15.12.09
Età : 48

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da miguel il Ven 01 Ott 2010, 16:10

quindi se incontri marco verrebbe fuori una partita interminabile tra lui che col 3-0 in tasca é pronto a vincere ma senza sapere che tu sotto 0-3 diventi un animale da torneo Laughing
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da vale il Ven 01 Ott 2010, 16:30

Very Happy Very Happy
vale
vale

Messaggi : 256
Data d'iscrizione : 15.12.09
Età : 48

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da albesca il Ven 01 Ott 2010, 16:40

Io credo che chi è debole di servizio e/o in risposta, non sia ancora pronto per parlare seriamente di tattica...

Se pero' entrambi i giocatori sono scarsi di servizio e di risposta, il discorso del risparmio psico-fisico regge ancora, perchè non so voi, ma io riesco tranquillamente a sparacchiare fuori un servizio a 2 all'ora se mi prende l'ansia che siccome il dritto ce l'ho ... sono sempre obbligato alla risposta aggressiva....
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da Ospite il Ven 01 Ott 2010, 16:52

si più o meno il discorso di albe regge,
addirittura ho visto situazioni di servizi talmente disastrosi di entrambi che era più facile prendere il servizio avversario che fare il proprio.

In caso di servizi disastro, ci son poche possibilità di vincere, difficile poi trovare un buon giocatore in grado di vincere incontri, ma avere un servizio indecente. Solo eccezioni.

Lì eventualmente da questo schema basico c'è da rivedere e corregere qualcosa, ciò non toglie che i concetti di base restano validi.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da vale il Dom 03 Ott 2010, 19:09

beh se i quarta o se si ha un vantaggio minore dal servizio credo non comporti il fatto di fare tattica... diversa si ovviamente , tenendo meno conto dei vantaggi o svantaggi che comporta il servizio .......

facciamo un esempio. ieri lopez contro nadal li avete visti ? al terzo e con un break di vantaggio sul 53 lopez ha in pratica rinunciato a giocare il game di battuta di nadal per risparmiarsi e servire per il match... magari in questo caso un quarta , se nell'incontro è stato relativamente facile brekkare, avrebbe optato per una tattica diversa...

buona domenica
vale
vale

Messaggi : 256
Data d'iscrizione : 15.12.09
Età : 48

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da correnelvento il Dom 03 Ott 2010, 19:14

vale ha scritto:beh se i quarta o se si ha un vantaggio minore dal servizio credo non comporti il fatto di fare tattica... diversa si ovviamente , tenendo meno conto dei vantaggi o svantaggi che comporta il servizio .......

facciamo un esempio. ieri lopez contro nadal li avete visti ? al terzo e con un break di vantaggio sul 53 lopez ha in pratica rinunciato a giocare il game di battuta di nadal per risparmiarsi e servire per il match... magari in questo caso un quarta , se nell'incontro è stato relativamente facile brekkare, avrebbe optato per una tattica diversa...

buona domenica

Il servizio, nei quarta, sulla terra... non conta un caxxo! Very Happy
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da albesca il Lun 04 Ott 2010, 07:53

Sara'...ma io a livello club, se do un po' di angolo ... ho molte piu' probabilita' di giocare subito un dritto piu' o meno facile mentre se tiro una ciofeca centrale, anche se metto rotazione il mio avversario, nonostante si occupi principalmente di amministrazione di condominio, mi piazza la palla in un angolo e comincia a farmi correre...
Ma secondo voi, un quarta o un NC, dopo il servizio, preferisce iniziare lo scambio con un dritto facile o con un rovescio difficile ?

..il servizio conta sempre.. e nelle basse categorie in particolare, conta il piazzamento ... altro che caxxi !!! Very Happy
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da tuborovescio il Lun 04 Ott 2010, 09:41

albesca ha scritto:
..il servizio conta sempre.. e nelle basse categorie in particolare, conta il piazzamento ...

Completamente d'accordo, il servizio è importante sempre..sob..
Purtroppo è un colpo che migliora più lentamente degli altri ed io, avendo iniziato a giocare da 2 anni scarsi, spesso perdo con avversari con dei colpi da fondo simili ai miei ma con un servizio più sicuro ed incisivo muro
Certo, corre, tu probabilmente ti riferisci ad un livello di regolarità medio-alto in cui l'obiettivo è fare zero doppi falli, mettendo una prima abbastanza profonda ed inattaccabile, però a quei livelli proprio saper migliorare le rotazioni può far la differenza, ti è mai capitato di incontrare un 4.1, 4.2 con un bel kick che ti ha messo in difficoltà? caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 106988

tuborovescio

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 28.03.10

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da correnelvento il Lun 04 Ott 2010, 09:46

albesca ha scritto:

..il servizio conta sempre.. e nelle basse categorie in particolare, conta il piazzamento ... altro che caxxi !!! Very Happy

Guarda... ho visto e giocato CENTINAIA di partite in quarta.

Ti posso portare una VAGONATA di 4.1 con servizi "appoggiati"...

E' chiaro che, se hai un servizio a 170 Km orari, hai un indubbio vantaggio.

Ma asserire che a livello di quarta categoria il servizio è importante mi sembra un azzardo.

Anzi, tra i colpi fondamentali (servizio - risposta - dritto - rovescio) a livello di bassa categoria... lo metto senz'altro in ultima posizione.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da albesca il Lun 04 Ott 2010, 10:41

Ma infatti non dico che il servizio conta per vincere a livello quarta/nc, dico che tatticamente conta sempre, se ce l'hai... ovvero avresti alternative tattiche oltre alla classica "corri e butti di la" . Quantomeno nei tuoi turni di servizio c'è speranza che il tuo avversario corra un po' piu' di te !

Il bello della quarta/nc è che se non hai il servizio, non hai il rovescio, non hai le volee ... ma hai giusto uno straccetto di dritto e tante gambe ... puoi vincere eccome !!!

Pero' provate a pensare cosa potrebbero diventare questi quarta dai polmoni d'acciaio se si costruissero un bel servizio ( piazzamento e rotazione ...lasciamo perdere la potenza) ...

Inutile ?? io scommetto che cambierebbero livello in maniera evidentissima ...
albesca
albesca

Messaggi : 1172
Data d'iscrizione : 19.12.09
Località : Prov. MI

http://www.tennisinveruno.it

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da correnelvento il Lun 04 Ott 2010, 11:18

Vero... il fatto che per costruirsi un servizio KICK degno di questo nome.. il tuo livello deve essere superiore a quello di quarta.

Vale a dire (salvo poche eccezioni) chi sa PIAZZARE con ROTAZIONI VERE (non con timidi effettucci) il servizio... o è un TERZA... o un QUARTA che sta per passare a terza.

Avere un servizio efficace è importante... ma prima bisogna essere capaci di sostenere con costanza scambi almeno da 10-12 palleggi.

IMHO
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da Ospite il Lun 04 Ott 2010, 11:29

Da quello che ho visto, anche se non hai un gran servizio Corre, lo piazzi anche tu, e giá questo é un vantaggio creato.
Sulla terra soprattutto, crearsi un piccolo vantaggio é molto importante ed é proprio quello che lí si cerca e si cerca con pazienza di amplificare.
Grandi bombe se ne vedranno poche, questo di sicuro, ma si vedranno anche pochi rovesci degni di questo nome, per cui una palla piazzata anche senza grandi pretese, ma che ti costringa a tirare il rovscietto lí dove vá bene a te non é poco.
Sicuramente il servizio avrá meno importanza che in altre categorie, ma é e resta comunque un vantaggio se non altro perché si inzia come vuoi e ne puoi tirare due da iniziare come vuoi.
Nell'ambito poi dello svolgersi del punto, sicuro che la casualitá dello scambio ha piú importanza, ma é altrettanto vero che all'interno di questa casualitá tu puoi gestire il metterci dentro di piú o di meno in relazione all'andamento del punteggio complessivo. per cui il principio di fondo della gestione dei livelli di comfort resta tale e vá adeguata alla legge della casualitá, sfruttando al meglio le situazioni di volta in volta che essa stessa ti presenta.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da Ospite il Lun 04 Ott 2010, 11:33

correnelvento ha scritto:

Avere un servizio efficace è importante... ma prima bisogna essere capaci di sostenere con costanza scambi almeno da 10-12 palleggi.

IMHO
Questo é la cosa importante in ogni categoria, se no sai tenere uno scambio ti iscrivi al torneo della coppa del nonno. Quello che cambia da categoria a categoria é piazzamento, complessitá e velocitá di palla, magari in quarta 10-12 non ne vedi, ma lo scambio é vietato per legge non saperlo tenere.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da correnelvento il Lun 04 Ott 2010, 11:38

Sono d'accordo...

alla fine penso che tutti e tre diciamo la stessa cosa, con parole diverse! caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 786556
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da Antaniserse il Lun 04 Ott 2010, 12:09

correnelvento ha scritto:
Ma asserire che a livello di quarta categoria il servizio è importante mi sembra un azzardo.
E' importante perchè è il primo fattore su cui si basa lo scambio, nel bene ma anche nel male; avere un buon servizio può non essere determinante, ma averlo scarso lo è eccome.
Non parliamo quindi di tirare le bombe o chissà che, ma una delle priorità per cominciare a fare tornei è che, almeno, non rappresenti UN DANNO

Quante volte trovi giocatori, solidi nei fondamentali da fondo, che però mettono appena la palla di la? O fanno una marea di doppi falli?
Quello è un danno proprio perchè trasformi il tuo colpo tranquillo da fermo, in un colpo tranquillo per l'avversario (se non addirittura in un 15 perso senza giocare); puoi anche essere Borg da fondo, ma se metti di là una mozzarella e l'altro tira un diritto coi piedi piantati in terra, lo scambio non lo cominci neppure.

Tu stesso infatti hai un servizio perfettamente funzionale al resto del tuo gioco; non tiri i razzi ma per quello che ricordo:
a) è sempre carico e piazzato (da sinistra cerchi sempre il rovescio)
b) c'è poca perdita di velocità tra prima e seconda
c) fai pochi doppi falli

ti metti quindi in condizione, come minimo, di non essere attaccato facilmente in risposta e come bonus di trovare punti sugli avversari in difficoltà sulle palle alte a uscire; avessi a classica seconda palla "a padella" che si vede in giro, tutto il gioco ne risentirebbe, non ti basterebbero più nemmeno le gambe e la tigna

_________________
"I am not perfect and neither was my career. In the end tennis is like life, messy."
Marat Safin
Antaniserse
Antaniserse
Admin

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 09.12.09
Età : 47
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da correnelvento il Lun 04 Ott 2010, 12:16

Antaniserse ha scritto:
correnelvento ha scritto:
Ma asserire che a livello di quarta categoria il servizio è importante mi sembra un azzardo.
E' importante perchè è il primo fattore su cui si basa lo scambio, nel bene ma anche nel male; avere un buon servizio può non essere determinante, ma averlo scarso lo è eccome.
Non parliamo quindi di tirare le bombe o chissà che, ma una delle priorità per cominciare a fare tornei è che, almeno, non rappresenti UN DANNO

Quante volte trovi giocatori, solidi nei fondamentali da fondo, che però mettono appena la palla di la? O fanno una marea di doppi falli?
Quello è un danno proprio perchè trasformi il tuo colpo tranquillo da fermo, in un colpo tranquillo per l'avversario (se non addirittura in un 15 perso senza giocare); puoi anche essere Borg da fondo, ma se metti di là una mozzarella e l'altro tira un diritto coi piedi piantati in terra, lo scambio non lo cominci neppure.

Tu stesso infatti hai un servizio perfettamente funzionale al resto del tuo gioco; non tiri i razzi ma per quello che ricordo:
a) è sempre carico e piazzato (da sinistra cerchi sempre il rovescio)
b) c'è poca perdita di velocità tra prima e seconda
c) fai pochi doppi falli

ti metti quindi in condizione, come minimo, di non essere attaccato facilmente in risposta e come bonus di trovare punti sugli avversari in difficoltà sulle palle alte a uscire; avessi a classica seconda palla "a padella" che si vede in giro, tutto il gioco ne risentirebbe, non ti basterebbero più nemmeno le gambe e la tigna


Concordo su tutto, Luca.

Ma il servizio "a padella" (come giustamente lo chiami) non lo considero neppure da quarta categoria... ma da VERO NC!

A mio avviso (forse vado fuori topic) i nuovi sistemi di classifica ingannano.

La maggior parte dei 4.4 e 4.5 (con le ovvie eccezioni... e tu sei una di quelle) hanno una classifica agonistica, ma sono AMATORI (poco più che principianti) a tutti gli effetti.

Questo crea alcune incomprensioni quando si parla di libello di quarta.

I cosiddetti "tabelloni di qualificazione" di quarta sono imbarazzanti!
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da Ospite il Lun 04 Ott 2010, 12:16

Fra le altre cose, é sufficiente un servizio ben fatto in un punto solo all'interno di un game, sempre non si abbia una seconda da regalo, ed essere giá in vantaggio rispetto al non servire.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da Antaniserse il Lun 04 Ott 2010, 12:23

tuborovescio ha scritto:
Completamente d'accordo, il servizio è importante sempre..sob..
Purtroppo è un colpo che migliora più lentamente degli altri ed io, avendo iniziato a giocare da 2 anni scarsi, spesso perdo con avversari con dei colpi da fondo simili ai miei ma con un servizio più sicuro ed incisivo muro
Più che altro uno agli inizi ha, giustamente, la priorità di allenare i due colpi fondamentali, e quindi lo trascura un po', perchè altrimenti il servizio sarebbe la cosa più facile da allenare (anche se un po' noioso) e da migliorare velocemente

_________________
"I am not perfect and neither was my career. In the end tennis is like life, messy."
Marat Safin
Antaniserse
Antaniserse
Admin

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 09.12.09
Età : 47
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da vale il Lun 04 Ott 2010, 13:14

il servizio come qualsiasi altro colpo può fare la differenza anche in quarta cat ( dipende dai giocatori ), ma magari non come nelle categorie superiori ..... pertanto ai fini del discorso del topic io sostenevo che può cambiare la gestione tattica dell'incontro...


albesca ha scritto:
..il servizio conta sempre.. e nelle basse categorie in particolare, conta il piazzamento ...
è importante non solo angolarlo, ma anche arrotarlo, se lo fai arrivare a 150 cm da terra è un bel vantaggio...


tuborovescio ha scritto: Completamente d'accordo, il servizio è importante sempre..sob..

e cosa ne dici di quelle mozzarelle di seconde, prive di rotazione ( Corre dice che le tirano anche alcuni 4.1) , che arrivano sempre centrali , le quale se sai rispondere bene sposti / spiazzi subito chi batte ?




vale
vale

Messaggi : 256
Data d'iscrizione : 15.12.09
Età : 48

Torna in alto Andare in basso

caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set) - Pagina 2 Empty Re: caro Marco (analisi di come si gioca tatticamente nel punteggio un set)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum