Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 3 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» E CALCIO SIA........IN FONDO SIAMO ITALIANI
Da Rafapaul Oggi alle 00:33

» Dimitrov segue l'esempio di Federer
Da gabr179 Ieri alle 07:09

» Impresa impossibile
Da Chiros Ieri alle 07:00

» Una bella intervista a Wilander
Da veterano Gio 09 Lug 2020, 16:32

» Il servizio bistrattato
Da Matteo1970 Mar 07 Lug 2020, 17:05

» Tappy Larsen
Da Chiros Mar 07 Lug 2020, 13:08

» Racchetta definitiva
Da spalama Mar 07 Lug 2020, 12:05

» Formula Uno 2019
Da Tempesta Sab 04 Lug 2020, 10:06

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da patillo Ven 03 Lug 2020, 08:46

» Rubare è un'arte ? Certo che sì .....
Da superpipp(a) Mar 30 Giu 2020, 22:56

» Muro a Milano
Da miguel Lun 22 Giu 2020, 18:16

» La regola che cambiereste
Da Tempesta Lun 22 Giu 2020, 10:22

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Il salto di qualità

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da Otello69 il Mar 28 Set 2010, 15:09

dummy ha scritto:Secondo me questo discorso ha un limite di fondo, che deriva dalla volontà della FIT di dare una classifica a tutti.

In passato avere classifica C4 significava essere dei signori giocatori; oggi un 4.5 non passerebbe mai due turni di un torneo sociale se la macchina del tempo lo riportasse negli anni '90.

Io direi che il quarta categoria amatoriale di oggi corrisponde al giocatore di circolo di 15 anni fa; il quarta categoria vero (cioè un 4.1 e un 4.2) corrisponde (voglio essere ottimista) a un C4 scarso di un tempo.


Troppo vero...dopo 1 anno che ho ripreso a giocare continuo a esserne convinto; poi si può discutere se un C4 di allora vale o no un 3.5 di oggi ma la sostanza non cambia a mio parere: l'attuale sistema permette a quelli che una volta non si sarebbero schiodati da NC di godersi una classifica. E la cosa alla fine, pur con tutte le distorsioni del caso, non mi sembra neanche sbagliata, crea entusiasmo

Otello69

Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 13.09.10
Località : Pavia - Milano

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da Ospite il Mar 28 Set 2010, 15:16

correnelvento ha scritto:
paxmax75 ha scritto:
correnelvento ha scritto:Ci puoi contare! Very Happy

Ero sicuro che fosse il grande Corre ad avertelo detto!!!!
Lui si che sa riconoscere i talenti veri....... Very Happy Very Happy Very Happy

Pax... Frank non crede alla mia previsione...

Ma gli ho spiegato che, quando migliorerai la regolarità... non ci sarà più partita (a tuo favore).

Lietissimo di essere smentito.

Il problema per paxi maxi è che anche io fino a Pasqua continuo a giocare Very Happy ma lui sicuramente ha più margine di miglioramento....ormai è pronto per vincere qualche set tongue

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da LaRana il Mar 28 Set 2010, 15:17

Otello69 ha scritto:
l'attuale sistema permette a quelli che una volta non si sarebbero schiodati da NC di godersi una classifica. E la cosa alla fine, pur con tutte le distorsioni del caso, non mi sembra neanche sbagliata, crea entusiasmo

Per questo parlavo di videogame, ora non sitemi che appena vinta una partita in torneo non correte a segnare il risultato sul MyFIT Score SmileSmile
LaRana
LaRana

Messaggi : 1988
Data d'iscrizione : 13.07.10
Età : 49
Località : Roma

http://www.andrearanalli.com

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da correnelvento il Mar 28 Set 2010, 15:20

miguel ha scritto:
LaRana ha scritto:Dummy da come me li ricordo io un 4.1 poteva essere un discreto C3. Tempo fa scrissi un "elogio" della IV categoria, che e' diventata una specie di videogame per noi giocatori di club.
Un gioco per l'appunto che ci da il giusto contributo di agonismo, ma che non bisogna prendere troppo sul serio.

un 4.1 medio qui in piemonte non vale un buon nc (per dire uno che faceva massimo ottavi/quarti in un torneo) di una volta.
io quando passai da nc a c3 vinsi più o meno 50 incontri e ne persi non più di 7-8 e solo con gente che l'anno dopo si classificava come me.

Io mi metterei a metà strada tra le vostre affermazioni:

a mio parere un C4 di una volta vale un 4.1 "vero" di oggi.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da Otello69 il Mar 28 Set 2010, 15:21

LaRana ha scritto:
Otello69 ha scritto:
l'attuale sistema permette a quelli che una volta non si sarebbero schiodati da NC di godersi una classifica. E la cosa alla fine, pur con tutte le distorsioni del caso, non mi sembra neanche sbagliata, crea entusiasmo

Per questo parlavo di videogame, ora non sitemi che appena vinta una partita in torneo non correte a segnare il risultato sul MyFIT Score SmileSmile

Embarassed

Otello69

Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 13.09.10
Località : Pavia - Milano

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da Satrapo il Mar 28 Set 2010, 15:29

miguel ha scritto:
LaRana ha scritto:Dummy da come me li ricordo io un 4.1 poteva essere un discreto C3. Tempo fa scrissi un "elogio" della IV categoria, che e' diventata una specie di videogame per noi giocatori di club.
Un gioco per l'appunto che ci da il giusto contributo di agonismo, ma che non bisogna prendere troppo sul serio.

un 4.1 medio qui in piemonte non vale un buon nc (per dire uno che faceva massimo ottavi/quarti in un torneo) di una volta.
io quando passai da nc a c3 vinsi più o meno 50 incontri e ne persi non più di 7-8 e solo con gente che l'anno dopo si classificava come me.

Concordo con Miguel, se parliamo di classifiche a 4 gruppi (C4-C1) (B4-B1) (serie A) nel Lazio (Roma) e in generale nelle regioni forti (Toscana-Piemonte-Emila Romagna etc.) un C4 autentico vale tranquillamente un 3.4 - 3.3. di oggi. Discorso diverso per le regioni meno forti tennisticamente ma in generale un 4.1 autentico di oggi con tabelloni e classifiche vecchie non vale un C4 che fu.

Poi i casi scandalosi ci sono sempre stati, ma qui parliamo di situazioni "normali" e di classifiche nè pompate nè "sgonfiate", e tenete anche conto che prima contavano solo risultati maturati nella propria regione ai fini della classifica di serie C, quindi a maggior ragione c'era grande diversità di livello medio a seconda delle regioni.
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da miguel il Mar 28 Set 2010, 15:30

correnelvento ha scritto:
Io mi metterei a metà strada tra le vostre affermazioni:

a mio parere un C4 di una volta vale un 4.1 "vero" di oggi.

ma chi é un 4.1 vero ?
il problema é che per avere quella classifica ti basta vincere 6/7 partite decenti in un anno e quindi potrai trovare sia chi l'ha ottenuta giocando solo 10 partite e chi c'é arrivato iscrivendosi a 20 tornei in un anno.
per me uno vale la classifica che ha quando vince costantemente contro quelli inferiori a lui e se la gioca con i suoi pari.

miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da Satrapo il Mar 28 Set 2010, 15:37

miguel ha scritto:
correnelvento ha scritto:
Io mi metterei a metà strada tra le vostre affermazioni:

a mio parere un C4 di una volta vale un 4.1 "vero" di oggi.

ma chi é un 4.1 vero ?
il problema é che per avere quella classifica ti basta vincere 6/7 partite decenti in un anno e quindi potrai trovare sia chi l'ha ottenuta giocando solo 10 partite e chi c'é arrivato iscrivendosi a 20 tornei in un anno.
per me uno vale la classifica che ha quando vince costantemente contro quelli inferiori a lui e se la gioca con i suoi pari.


E non dimenticate i tabelloni di selezione amici, entrando in campo sempre con giocatori di pari livello che a loro volta si sono costruiti la classifica in ambiente "protetto" è veramente troppo facile salire di classifica oggi.

Vi rendete conto che la metà degli NC giocando sempre i primi turni tra di loro diventano per forza 4.5 e l'anno dopo si ritrovano tra di loro e la metà diventa 4.4 e così via, perchè nel frattempo quella metà degli NC che non ce l'ha fatta il primo anno ce la farà al secondo etc etc..

Prima se riuscivi ad entrare in un tabellone di C al primo turno ti trovavi una bella testa di serie, magari un C1 che ti asfaltava senza nemmeno farti leggere la marca delle palle e ne dovevi prendere di mazzate prima di iniziare a capirci qualche cosa. Chiaro che nel frattempo diventavi un giocatore.. se proprio vogliamo tenere queste classifiche almento che si torni ai tabelloni a sorteggio integrale con al massimo un bye alle teste di serie.

Ma vi rendete conto che oggi ad un Open un seconda si segna al torneo e magari gioca il suo primo turno tra 10-12 giorni? E sarebbe tennis? Ma siamo seri!
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da correnelvento il Mar 28 Set 2010, 15:37

miguel ha scritto:
correnelvento ha scritto:
Io mi metterei a metà strada tra le vostre affermazioni:

a mio parere un C4 di una volta vale un 4.1 "vero" di oggi.

ma chi é un 4.1 vero ?
il problema é che per avere quella classifica ti basta vincere 6/7 partite decenti in un anno e quindi potrai trovare sia chi l'ha ottenuta giocando solo 10 partite e chi c'é arrivato iscrivendosi a 20 tornei in un anno.
per me uno vale la classifica che ha quando vince costantemente contro quelli inferiori a lui e se la gioca con i suoi pari.


Miguel... mi spiace che vivi a Torino.... la pensi ESATTAMENTE come me (quando si parla di tennis)!

io... con 4.1 "vero" intendo proprio quello che dici tu.
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da Satrapo il Mar 28 Set 2010, 15:39

correnelvento ha scritto:Miguel... mi spiace che vivi a Torino.... la pensi ESATTAMENTE come me (quando si parla di tennis)!

io... con 4.1 "vero" intendo proprio quello che dici tu.

Si Corre su questo siamo tutti daccordo, ma non è un C4 di prima però, altrimenti non resta 4.1 ma un pochino più su ci arriva eh!
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da miguel il Mar 28 Set 2010, 15:44

ritornando in tema, cosa ottima se si vuole fare un salto di qualità a qualsiasi livello é individuare all'interno del proprio club quei giocatori che se battuti certificano gli avvenuti miglioramenti. normalmente si tratta di giocatori con rendimento abbastanza standard e che comunque non si battono da soli.
per quel che scrive corre ad esempio mi pare un ottimo banco di prova per i quarta che aspirano a passare in terza, nel mio circolo io faccio giocare i ragazzi dell'agonistica chi mi batte regolarmente puo' dire di valere da 3.3 in giù, ma esiste anche il 60enne ex c1 banco di prova per gli aspiranti quarta medi etc etc, il maestro 3.1 ottimo per chi aspira a salire in seconda etc etc
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da miguel il Mar 28 Set 2010, 15:49

Satrapo ha scritto:
correnelvento ha scritto:Miguel... mi spiace che vivi a Torino.... la pensi ESATTAMENTE come me (quando si parla di tennis)!

io... con 4.1 "vero" intendo proprio quello che dici tu.

Si Corre su questo siamo tutti daccordo, ma non è un C4 di prima però, altrimenti non resta 4.1 ma un pochino più su ci arriva eh!

ha ragione sat, io ho visto tanti giocatori discreti che con le vecchie classifiche sarebbero rimasti nc a vita e che invece con queste nuove (pur non migliorando il proprio tennis) sono saliti.tolti gli inciuci se prima dovevi salire dovevi unire qualità e quantità adesso invece prendono le tue punte massime di rendimento e su quelle ti assegnano la classifica.
miguel
miguel

Messaggi : 5477
Data d'iscrizione : 08.12.09
Età : 53
Località : torino

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da valeriotennis il Mar 28 Set 2010, 17:31

Corre, per adulti intendi over30 oppure anche, sulla ventina?( Il salto di qualità - Pagina 2 786556 Sad )
valeriotennis
valeriotennis

Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 16.07.10
Età : 31

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da correnelvento il Mar 28 Set 2010, 17:40

valeriotennis ha scritto:Corre, per adulti intendi over30 oppure anche, sulla ventina?( Il salto di qualità - Pagina 2 786556 Sad )

I ventenni sono bimbi! Very Happy
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da valeriotennis il Mar 28 Set 2010, 17:45

Il salto di qualità - Pagina 2 150354
valeriotennis
valeriotennis

Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 16.07.10
Età : 31

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da zelko75 il Mar 28 Set 2010, 22:04

valeriotennis ha scritto: Il salto di qualità - Pagina 2 150354
io è da poco che tento di giocare e ultimamente ho visto dei tornei di 4 nella mia zona.molta corsa,tecnica quella che è ma se lavori e hai famiglia non è facile coniugare.ho visto dei 4one non fare uno split step! prima il livello era + alto...ci vuole passione e allenamento x me non ci sono altre ricette.

zelko75

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 27.09.10

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da valeriotennis il Mar 28 Set 2010, 22:12

Ma cosa quoti? Very Happy
valeriotennis
valeriotennis

Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 16.07.10
Età : 31

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da Stebroc il Mar 28 Set 2010, 22:42

Il programma che sto cercando di seguire con costanza è 2 ore settimanali di lavoro tecnico col maestro individualmente. Poi cerco di aggiungerci un'altra ora di partitella con qualcuno o altrimenti provo un paio di cesti di battute. Già da un anno e mezzo che ho iniziato vedo buoni miglioramenti.... spero piano piano di fare il tanto agognato salto di qualità Il salto di qualità - Pagina 2 786556
Stebroc
Stebroc

Messaggi : 140
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 33

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da sergio1467 il Mer 29 Set 2010, 01:38

Satrapo ha scritto:
miguel ha scritto:
correnelvento ha scritto:
Io mi metterei a metà strada tra le vostre affermazioni:

a mio parere un C4 di una volta vale un 4.1 "vero" di oggi.

ma chi é un 4.1 vero ?
il problema é che per avere quella classifica ti basta vincere 6/7 partite decenti in un anno e quindi potrai trovare sia chi l'ha ottenuta giocando solo 10 partite e chi c'é arrivato iscrivendosi a 20 tornei in un anno.
per me uno vale la classifica che ha quando vince costantemente contro quelli inferiori a lui e se la gioca con i suoi pari.


E non dimenticate i tabelloni di selezione amici, entrando in campo sempre con giocatori di pari livello che a loro volta si sono costruiti la classifica in ambiente "protetto" è veramente troppo facile salire di classifica oggi.

Vi rendete conto che la metà degli NC giocando sempre i primi turni tra di loro diventano per forza 4.5 e l'anno dopo si ritrovano tra di loro e la metà diventa 4.4 e così via, perchè nel frattempo quella metà degli NC che non ce l'ha fatta il primo anno ce la farà al secondo etc etc..

Prima se riuscivi ad entrare in un tabellone di C al primo turno ti trovavi una bella testa di serie, magari un C1 che ti asfaltava senza nemmeno farti leggere la marca delle palle e ne dovevi prendere di mazzate prima di iniziare a capirci qualche cosa. Chiaro che nel frattempo diventavi un giocatore.. se proprio vogliamo tenere queste classifiche almento che si torni ai tabelloni a sorteggio integrale con al massimo un bye alle teste di serie.

Ma vi rendete conto che oggi ad un Open un seconda si segna al torneo e magari gioca il suo primo turno tra 10-12 giorni? E sarebbe tennis? Ma siamo seri!

solo per dare un contributo che possa almeno chiarire come vennero attribuiti nel primo anno del cambio classifica le categorie (riferite alla sicilia ) :
nell'ultimo anno delle vecchie classifiche io ero C4 ed ero stracontento perche dai miei calcoli -in base ai giocatori che avevo battuto e i 2 tornei c3-c4 che avevo vinto sarei salito c3 - nel cambio mi sono ritrovato 3.5 e come me tanti altri che si aspettavano una classifica di c3- sicuramente il calcolo non fu fatto uguale per tutti ,dato il cambio dei parametri ma nella nostra regione una certa uniformità di giudizio fu mantenuta - che poi per salire da nc a C4 prima dovevi fare i numeri è la sacrosanta verità - mi ricordo il primo anno che decisi di fare tanti tornei su 9 che ne giocai trovai 5 volte dei c1 e nei rimanenti sempre una testa di serie -ma il livello dei tornei di terza era da considerare bello alto qui da noi - per capirci ora gioco peggio di allora (MOLTO)e quest'anno saliro 4.1 grazie a 4 tornei e i campionati a squadre -un ultimo inciso
se potessi abolirei domani i tabelloni di selezione - ma selezione di chè - prima quando andavi a vedere il tabellone avevi la tensione a mille dato che l'avversario poteva essere tranquillamente uno che ti asfaltava ,anche nei tornei nc - oggi neanche chiedo + nei primi turni - non c'è + gusto - le battaglie te le aspetti almeno dopo 2 turni giocati - e non sempre Evil or Very Mad
sergio1467
sergio1467
Moderatore

Messaggi : 954
Data d'iscrizione : 04.12.09
Età : 52
Località : mazara del vallo (TP)

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da Abracadabra78 il Mer 29 Set 2010, 02:05

miguel ha scritto:per giocare decentemente non occorrono chissà quante ore, io gioco due volte la settimana (se va bene tre) per un totale max di 5/6 ore e né il lavoro né la famiglia ne risentono.
anzi il tennis é una valvola di sfogo che mi fa rendere meglio anche in famiglia ed ufficio.
....e' cosi' anche x me,senza tennis c'e' da impazzireeeee Il salto di qualità - Pagina 2 106988

Abracadabra78

Messaggi : 727
Data d'iscrizione : 12.07.10
Età : 42
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da paxmax75 il Mer 29 Set 2010, 08:18

sergio1467 ha scritto:
Satrapo ha scritto:
miguel ha scritto:
correnelvento ha scritto:
Io mi metterei a metà strada tra le vostre affermazioni:

a mio parere un C4 di una volta vale un 4.1 "vero" di oggi.

ma chi é un 4.1 vero ?
il problema é che per avere quella classifica ti basta vincere 6/7 partite decenti in un anno e quindi potrai trovare sia chi l'ha ottenuta giocando solo 10 partite e chi c'é arrivato iscrivendosi a 20 tornei in un anno.
per me uno vale la classifica che ha quando vince costantemente contro quelli inferiori a lui e se la gioca con i suoi pari.


E non dimenticate i tabelloni di selezione amici, entrando in campo sempre con giocatori di pari livello che a loro volta si sono costruiti la classifica in ambiente "protetto" è veramente troppo facile salire di classifica oggi.

Vi rendete conto che la metà degli NC giocando sempre i primi turni tra di loro diventano per forza 4.5 e l'anno dopo si ritrovano tra di loro e la metà diventa 4.4 e così via, perchè nel frattempo quella metà degli NC che non ce l'ha fatta il primo anno ce la farà al secondo etc etc..

Prima se riuscivi ad entrare in un tabellone di C al primo turno ti trovavi una bella testa di serie, magari un C1 che ti asfaltava senza nemmeno farti leggere la marca delle palle e ne dovevi prendere di mazzate prima di iniziare a capirci qualche cosa. Chiaro che nel frattempo diventavi un giocatore.. se proprio vogliamo tenere queste classifiche almento che si torni ai tabelloni a sorteggio integrale con al massimo un bye alle teste di serie.

Ma vi rendete conto che oggi ad un Open un seconda si segna al torneo e magari gioca il suo primo turno tra 10-12 giorni? E sarebbe tennis? Ma siamo seri!

solo per dare un contributo che possa almeno chiarire come vennero attribuiti nel primo anno del cambio classifica le categorie (riferite alla sicilia ) :
nell'ultimo anno delle vecchie classifiche io ero C4 ed ero stracontento perche dai miei calcoli -in base ai giocatori che avevo battuto e i 2 tornei c3-c4 che avevo vinto sarei salito c3 - nel cambio mi sono ritrovato 3.5 e come me tanti altri che si aspettavano una classifica di c3- sicuramente il calcolo non fu fatto uguale per tutti ,dato il cambio dei parametri ma nella nostra regione una certa uniformità di giudizio fu mantenuta - che poi per salire da nc a C4 prima dovevi fare i numeri è la sacrosanta verità - mi ricordo il primo anno che decisi di fare tanti tornei su 9 che ne giocai trovai 5 volte dei c1 e nei rimanenti sempre una testa di serie -ma il livello dei tornei di terza era da considerare bello alto qui da noi - per capirci ora gioco peggio di allora (MOLTO)e quest'anno saliro 4.1 grazie a 4 tornei e i campionati a squadre -un ultimo inciso
se potessi abolirei domani i tabelloni di selezione - ma selezione di chè - prima quando andavi a vedere il tabellone avevi la tensione a mille dato che l'avversario poteva essere tranquillamente uno che ti asfaltava ,anche nei tornei nc - oggi neanche chiedo + nei primi turni - non c'è + gusto - le battaglie te le aspetti almeno dopo 2 turni giocati - e non sempre Evil or Very Mad

In parte capisco il tuo disappunto, però in questo modo tutti possono avere la possibilità di giocare qualche partita e di vincerla. Tu che sei più forte sicuramente dopo 2 o 3 turni avrai la battaglia che tanto aspettavi e visto che c'è una quota da pagare avrai giocato almeno 3 o 4 partite. Un NC potrà avere la possibilità di giocare un incontro alla pari senza dover per forza essere schiacciato al primo turno da un 4.1.
Così giocano tutti e alla fine chi è più forte vince. Io il discorso del 4.1 vero o falso non lo capisco tanto. Se uno ha raggiunto la categoria di 4.1 immeritatamente prima o poi incontrerà dei 4.1 meritevoli e prenderà bastonate e sicuramente non ce la farà nel tempo a mantenere la sua classifica.
Alla fine la verità la proclama sempre il campo....è inutile rincoglionirsi dietro tutti questi numeretti scambio
paxmax75
paxmax75

Messaggi : 674
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 44
Località : Roma - Aprilia

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da oedem il Mer 29 Set 2010, 09:35

paxmax, condivido il tuo ragionamento sul fatto che, versando una quota, almeno con quella si potrebbero giocare + partite

però, se ti metti nei panni di uno con classifica superiore, perché costui deve aspettare giorni prima di poter giocare una partita? perché deve giocare con uno che casomai ha fatto già 3/4 partite in quel torneo (entrando già in clima, conoscendo il campo/clima/etc)?

se uno vuole fare agonismo, allora deve essere pronto a beccare sonore bastonature perché se invece si vuole semplicemente divertire e giocare con suoi pari, allora fa i tornei sociali o partitelle al circolo.

nei tornei atp il numero 100 può beccare un top10 al primo turno: perché per la 4° cat deve essere diverso?

Parliamo sinceramente: quanti di noi sarebbero tesserati dopo aver fatto 10 tornei uscendo sempre al 1° turno? credo ben pochi perché ci si metterebbe di fronte alla realtà, ossia che siamo ancora tecnicamente scarsi.
Invece con questi tabelloni si iscrivono cani e porci che giocando con cani e porci si sentono fortissimi

è capitato anche a me: l'anno scorso mi son tesserato ed ho giocato 2 tornei. nel primo sono uscito al primo turno contro un 4.4, nel secondo sono uscito al terzo guadagnando i punti per salire di classifica e solo i crampi mi avevano evitato il 4° turno.
credevo dunque di non essere tanto scarso ma poi quest'anno, giocando gli stessi tornei, esco alla mia prima partita in entrambi.
ciò mi ha messo di fronte alla realtà: che devo ancora migliorare, prendere sicurezza nei colpi, fare cesti su cesti e così mi son fermato dall'iscrivermi ai tornei.

ti faccio invece 2 esempi diversi: 2 persone con cui ho giocato diverse volte (vincendo sempre agevolmente) si sono tesserate quest'anno e, facendo 10-15 tornei a testa sono riusciti a salire 4.4
quindi basta fare tanti tornei e si scala la classifica perché 3-4 giocatori più scarsi di te li trovi sempre.

Ma la cosa fondamentale è che ti sei iscritto ai tornei.....così la Fit ci guadagna ed ottiene il suo obiettivo


Visto però che mi sembra si stia andando OT, credo che per il salto di qualità ci voglia metodo come dice wik, potersi creare una buona base atletica ed avere un valido maestro con cui fare una programmazione idonea
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da tuborovescio il Ven 01 Ott 2010, 17:44

topic interessante, bravo Corre Smile
Vi faccio una domanda, se incontraste il diavolo, naturalmente ad un crocicchio, e vi dicesse "Con 10000 euro in comode rate ti faccio imparare a giocare a tennis" Twisted Evil
voi accettereste?
naturalmente per "imparare a giocare a tennis" si intende saper giocare con continuità e sicurezza in partita tutti i colpi fondamentali arrivando a 4.0/4.5 ITR.
Molti di noi accetterebbero un'offerta del genere, d'altra parte è il costo di un'utilitaria, di qualche viaggio, perchè non spenderli per assecondare la nostra più grande passione?
Magari bastasse pagare e basta.. Laughing
Diciamo che con 10000 euro ci si procurano 2 lezioni a settimana con un buon maestro per 4 anni, basta avere metodo ed un programma a lungo termine per ottenere buoni risultati come hanno scritto tra gli altri Wik, Stefano e Filippo.
Io sono all'inizio, ho cominciato seriamente quest'anno arrivando a 3.0, Per il prossimo autunno/inverno ho deciso di prenotare il campo anche l'ora precedente alla lezione per allenare il servizio con continuità e, quando è possibile, lavorare un po' di più col maestro.
Ovviamente man mano che si migliora si riesce a giocare con continuità con avversari più forti, è un circolo virtuoso, ma la base sono le lezioni.
A chi, come dummy, ha problemi di tempo e spostamenti consiglio di muoversi per allenarsi/giocare almeno 2 ore. ci vuole un po' di fondo ma si può fare, io, prima di iniziare col tennis, non avevo mai corso in vita mia..ora mi piace anche Shocked
Infine per testare i miglioramenti basta rivolgersi a Corre che spero, prima o poi, di incontrare What a Face Smile


tuborovescio

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 28.03.10

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da correnelvento il Ven 01 Ott 2010, 18:59

Grazie per i complimenti Turbo...

Considera che quando vado in Liguria passo da Firenze, quindi... fiufiu
correnelvento
correnelvento

Messaggi : 16804
Data d'iscrizione : 12.07.10
Località : .

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da tuborovescio il Sab 02 Ott 2010, 12:53

Più che volentieri cheers
sarò ancora più motivato a darci dentro quest'inverno smash
ovviamente chi perde paga il pranzo santa Smile

tuborovescio

Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 28.03.10

Torna in alto Andare in basso

Il salto di qualità - Pagina 2 Empty Re: Il salto di qualità

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum