Tennis Team
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Letture suggerite
Uno sguardo al mercatino
Chi è online?
In totale ci sono 4 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 80 il Lun 28 Mag 2012, 19:40
Ultimi argomenti
» Lorenzo Musetti
Da correnelvento Oggi alle 13:18

» Sinner, e la sua racchetta
Da yatahaze Oggi alle 12:23

» Con che racchetta state giocando?
Da elan Oggi alle 11:48

» Auguri Aless
Da Chiros Oggi alle 11:01

» Giovani italiani fanno ben sperare.
Da max1970 Oggi alle 10:02

» Pure Strike 98 - 16:19 - 2018
Da correnelvento Ieri alle 15:58

» Djokovic, cosa succede?
Da Chiros Dom 20 Set 2020, 09:40

» Impostare una dieta dimagrante "sostenibile"
Da yatahaze Sab 19 Set 2020, 00:49

» preparazione invernale (scheda)
Da gabr179 Ven 18 Set 2020, 23:09

» Una palestra completa, con 70€
Da gabr179 Ven 18 Set 2020, 22:39

» Palle (da tennis)
Da gabr179 Ven 18 Set 2020, 22:27

» Problema cartilagine
Da yatahaze Ven 18 Set 2020, 16:00

Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

chat

Curiosità sui "destrimancini"

Andare in basso

Curiosità sui "destrimancini" Empty Curiosità sui "destrimancini"

Messaggio Da oedem il Sab 02 Ott 2010, 17:08

oggi sono ossessionato dai mancini Curiosità sui "destrimancini" 786556

Si sa che Nadal sia un destro naturale e si dice sia stato fatto appositamente "obbligato" a giocare con la sinistra per vantaggi (tattici?) dal carissimo zio.

ho letto poi che anche per Quinzi, la giovane "promessa" italiana, sia stato fatto lo stesso percorso, ossia destro naturale ma gioca mancino.

fino a che punto è possibile sviluppare un destro come mancino?
o ci può essere un istinto naturale per cui un destro impugni con la sinistra?
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Curiosità sui "destrimancini" Empty Re: Curiosità sui "destrimancini"

Messaggio Da circeo3 il Sab 02 Ott 2010, 18:30

ci sono anche anche mancini che giocano di destro
circeo3
circeo3

Messaggi : 921
Data d'iscrizione : 17.07.10
Età : 56
Località : SABAUDIA

Torna in alto Andare in basso

Curiosità sui "destrimancini" Empty Re: Curiosità sui "destrimancini"

Messaggio Da marco61 il Sab 02 Ott 2010, 19:53

Mah, che ti posso dire. Sono convinto che si tratti di predisposizione naturale: ho notato che Ronnie sale sulla pedana della moto indifferentemente con la zampa destra o sinistra. Sono sicuro che a tennis sarebbe ambidestro.
Non vede l'ora di cominciare: ha saputo che al corso di avviamento al tennis si iscrivono cani e porci, quindi vuole andarci anche lui. Tempo di trovare le scarpe da tennis della sua misura e si comincia.
Vamooooooooooossssssssssss. Very Happy

_________________
Irsa Pro Stringer
Irsa Racquet Technician
Hesacore authorized reseller

"Il cervello finisce con l'adattarsi all'invecchiamento rassegnandosi a impartire ordini in linea con la mutata condizione fisica." Satrapo, li 05/07/2010
marco61
marco61

Messaggi : 11017
Data d'iscrizione : 01.12.09
Età : 58
Località : sanremo

Torna in alto Andare in basso

Curiosità sui "destrimancini" Empty Re: Curiosità sui "destrimancini"

Messaggio Da Satrapo il Dom 03 Ott 2010, 01:16

oedem ha scritto:oggi sono ossessionato dai mancini Curiosità sui "destrimancini" 786556

Si sa che Nadal sia un destro naturale e si dice sia stato fatto appositamente "obbligato" a giocare con la sinistra per vantaggi (tattici?) dal carissimo zio.

ho letto poi che anche per Quinzi, la giovane "promessa" italiana, sia stato fatto lo stesso percorso, ossia destro naturale ma gioca mancino.

fino a che punto è possibile sviluppare un destro come mancino?
o ci può essere un istinto naturale per cui un destro impugni con la sinistra?

In realtà non è una scelta sempre fattibile nel senso che ci devono essere dei presupposti motori particolari perchè non tutti i destri possono essere impostati mancini.

Alcuni bambini ad esempio pur essendo destri, istintivamente invece di impostare un rovescio passano la racchetta dalla destra alla sinistra facendo due dritti. Altro chiaro sintomo si ha quando i bambini molto piccoli giocando ancora sia dritto che rovescio a due mani invertono la presa, ovvero giocano il dritto bimane con la destra a fine manico e la sinistra più in alto ma colpendo di "rovescio" sempre bimane invertono l'ordine delle mani sul manico portando la sinistra in basso e la destra più in alto, eseguendo a tutti gli effetti due dritti bimani. Questa abitudine si può osservare anche in bambini che giocano il dritto ad una mano ed un dritto bimane dall'altra parte (ovvero impostando il rovescio invertono l'ordine della presa sul manico).

Questo comporamento è quello più significativo ed infatti si presta sempre molta attenzione ai movimenti che il bambino effettua con le mani sul manico perchè mentre nel caso del passaggio di racchetta da un mano a l'altra per eseguire due dritti monomani ci può essere un problema di valutazione delle distanze ancora non corretto (il bambino passa la racchetta all'altra mano perchè pensa di non poter arrivare sulla palla), l'invertire la posizione delle mani sul manico per le due esecuzioni bimani è sintomo inequivocabile di ricerca di simmetria tra parte destra e sinistra, ovvero il bambino è a tutti gli effetti tennisticamente ambidestro.

In sostanza questi bambini sono destri (scrivono con la destra etc.) ma hanno abilità motorie praticamente equivalenti dal lato destro e sinistro, e allora si potrà tentare una impostazione mancina che porterà innumerevoli vantaggi.

Se volete avere una idea di cosa cosa significhi a livello motorio essere ambidestri provate a servire eseguendo un regolare mulinello con la vostra mano non dominante, attenti a non darvi una racchettata in fronte però! lol! Se invece vi riuscisse da subito un movimento decente ed un impatto accettabile allora probabilmente siete giocatori potenzialmente ambidestri, e se ora giocate con la destra avete perso una occasione d'oro per essere impostati mancini!!

In generale un buon seconda riesce a tenere un palleggio umano anche con la sua mano non dominante, niente di eccezionale ma a ribbuttare la palla dall'altra parte in maniera decente ci riesce senza troppi problemi. Questo piccolo "prodigio" testimonia le capacità di coordinazione raggiunte dai giocatori di buon livello, e in generale si tratta di un buon esercizio per aumentare la consapevolezza del gesto tecnico. Palleggiare con la mano non dominante infatti vi richiederà uno sforzo di attenzione non indifferente e vi potrebbe "convincere" ad applicare la stessa attenzione motoria al colpo portato con la mano dominante. Provateci e non ve ne pentirete.
Satrapo
Satrapo
Moderatore

Messaggi : 1524
Data d'iscrizione : 02.12.09

Torna in alto Andare in basso

Curiosità sui "destrimancini" Empty Re: Curiosità sui "destrimancini"

Messaggio Da oedem il Dom 03 Ott 2010, 10:49

grazie Sat, spiegazione insindacabile

marco61 ha scritto:Mah, che ti posso dire. Sono convinto che si tratti di predisposizione naturale: ho notato che Ronnie sale sulla pedana della moto indifferentemente con la zampa destra o sinistra. Sono sicuro che a tennis sarebbe ambidestro.
Non vede l'ora di cominciare: ha saputo che al corso di avviamento al tennis si iscrivono cani e porci, quindi vuole andarci anche lui. Tempo di trovare le scarpe da tennis della sua misura e si comincia.
Vamooooooooooossssssssssss. Curiosità sui "destrimancini" 416200
Curiosità sui "destrimancini" 416200

e cmq.....la pedana li hanno gli scooter, non le moto! Curiosità sui "destrimancini" 326712
oedem
oedem

Messaggi : 6055
Data d'iscrizione : 01.12.09

Torna in alto Andare in basso

Curiosità sui "destrimancini" Empty Re: Curiosità sui "destrimancini"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.